NihilScio

  Home

NS www.nscio.com - ©2009-2016 Iuppiter 

Nihil Scio, Sed Unum Scio, Nihil Scire

  Educational search engine -  contact


Continua la ricerca nella categoria Arte
sul web in siti selezionati da NihilScio:


Pierre-Auguste Renoir

 Pittore francese. - (Limoges 1841 - Cagnes sur Mer 1919)

 
 

A tredici anni cominciò dipingendo porcellane nell'atelier parigino dei fratelli Léug passando poi alla decorazione di stoffe e ventagli. Nel 1862 si iscrisse al Ecole des Beaux-Arts, frequentò lo studio di Marc-Gabriel Gleyre e divenne amico di Monet, Sisley e Diaz.

Nella prima produzione artistica si può osservare una influenza di Courbet come nell'opera "Alla locanda di Mère Anthony" del 1866. In seguito entra in pieno mondo impressionista con le opere: " "Lise" del 1867, "Il palco" del 1874. Renoir è chiamato anche il poeta della vita quotidiana per le scene e la poesia che riesce a catturare nei suoi dipinti, ne è un chiaro esempio "Le moulin de la Galette" del 1976, "Gli ombrelli" del 1883.

Nel 1881 si reca in Italia, dove rimane stupefatto dalle opere di Raffaello e dalla pittura pompeiana. Alla fine del secolo, l'artista viene colpito da una forte forma di reumatismo che lo avrebbe portato all'invalidità. Nonostante ciò non rinunciò a dipingere, facendosi legare addirittura i pennelli alle dita.

 L'influenza italiana fu evidente nel suo ultimo ventennio di vita, la sua pittura subì in particolar modo le influenze di Tiziano e Rubens; è riscontrabile in opere come "Bagnante seduta" del 1914, "Il giudizio di Paride" del 1915, ecc.