Pagina facebook
NihilScio         Home
 

Educational search engine
©2009-2017

Verbi e vocaboli Spagnolo

Italiano

Inglese

á     é     è     ì     í     ò
ó     ù     ú     ü     ñ     ç
Latin version Latino

sinonimi di mover
Cerca  frasi:
Italiano
Vocabolario e frasi
E no, invece; dopo alcuni giorni, poté levarsi in piedi, muovere, sorretta, qualche passo per la camera; poi, col tempo, anche scendere la scala e recarsi all'aperto, a braccio di Gerlando e della serva.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Quando l'olio comincerà a muoversi, prima che alzi il bollo, toglietelo dal fuoco.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
- La terrà in braccio, e non vorrà muoversi per non disturbarla.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Dima Chiarenza, con gli occhi bassi, si pose una mano dietro le reni per tirarsi sú, pian piano, dal seggiolone di cuojo, col volto atteggiato di spasimo; ma Saro Trigona lo costrinse a rimaner seduto e, subito, col suo solito opprimente garbuglio di frasi, cominciò a esporre lo scopo della visita: egli, vendendo la campagna ereditata dal cugino al caro don Mattia lí presente, avrebbe pagato, subito, dodici mila lire, a scomputo del suo debito, al carissimo don Dima, il quale, dal canto suo, doveva obbligarsi di non muovere nessuna azione giudiziaria contro l'eredità Lo Cícero, aspettando...(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Il Bertone si passò piú volte le mani su gli occhi stanchi; poi, dandosi buffetti su la manica, dove non c'era neppur l'ombra della polvere, disse piano, come a se stesso: - Ci fosse modo, almeno, d'aver danaro per muovere ora tutto quel macchinario, che...(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Anch'ella forse si rammaricava in cuor suo dell'abbandono in cui egli la lasciava; ma non sapeva muovergliene rimprovero, supponendo che vi fosse costretto dalle intricate faccende, dalle cure tormentose della sua azienda.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
- Valdoggi - bisbigliò quegli allora, quasi tra sé, tentennando leggermente il capo, senza muover gli occhi.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Noi, in realtà, non la sentiamo muovere, se non di tanto in tanto, per qualche modesto terremoto.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Sí, perché proprio in quel giorno aveva cominciato a poter muovere appena il braccio e la mano.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ma sentiva che forse il giorno dopo, con uno sforzo, sarebbe riuscito a muovere anche quella.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
L'allegrezza del Golisch, invece, quando - una ventina di giorni dopo - sorretto dalla sorella e dal nipote, poté muovere i primi passi per la camera! Gli occhi, è vero, no, senza uno specchio non se li poteva vedere: attoniti, smarriti, come quelli di Beniamino Lenzi; ma della gamba sí, perbacco, avrebbe potuto accorgersi bene che la strascicava a stento...(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
- Per esempio, seggiole muoversi, senza che nessuno le toccasse...(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
La mattina, aveva avuto con lei un nuovo e piú aspro litigio per un lieve rimprovero che aveva osato di muoverle.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Che fare? Deliberò di non muoversi per quella sera.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Lí, ferme ostinatamente su la triste soglia di quegli anni oltrepassati, che stavano ad aspettare? Eh via, qualcuno che le inducesse finalmente a muoversene, ad andare innanzi non piú sole.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Eh via, disgraziato! Come mai tutt'a un tratto, quell'omiciattolo sbricio, brutto, scialbo, dall'anima apatica, attediata, che si trascinava nella vita senza alcuna voglia, senz'alcun affetto, e che da tant'anni si sapeva spudoratamente ingannato dalla moglie e non se ne curava, a cui pareva costasse pena e fatica guardare o trar fuori quella sua voce molle miagolante; come mai, tutt'a un tratto, s'era sentito muovere il sangue e per lui soltanto? Non sapeva che donna fosse sua moglie? e non sentiva ch'era una cosa ridicola e pazza e infame nello stesso tempo difender a quel modo ancora l'onor suo affidato a colei, che ne aveva fatto strazio tant'anni, senza che egli avesse mai mostrato d'accorgersene? Ma aveva pure assistito - sí, sí - a tante scene familiari, in cui ella, proprio sotto gli occhi di lui, sotto gli occhi stessi d'Adriana, aveva cercato di sedurlo con quei suoi lezii da scimmietta patita.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Giusto questa mattina mi diceva che, appena in grado di muoversi, vuole andare in campagna, in villeggiatura per un mese...(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Nessuno dei due però voleva muovere il discorso per il primo.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
guardami là, per piacere, se quella è una coda! se quello è un modo di muovere la coda! Che brio, eh? "Cavallo da medico, te lo dico io.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
"Nessuno, come t'ho detto, ardisce montarci sopra; e tutti, appena lo vedono fermo davanti a una casa, restano a mirarlo con certi visi lunghi spauriti; e certi gli vengono attorno coi ceri accesi; e poi appena cominciamo a muoverci, tanti dietro, zitti zitti, lo accompagnano.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
"Tu, ascolta bene, tu hai il vizio di sbruffare e di muover troppo la testa.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
E, intanto, non trovava la forza di riscuotersi, di muovere un dito.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
sei pazzo? - Non ti muovere! - intimò Luca Fazio.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ora, lasciamo andare che - batti oggi e batti domani - a causa della bile che già comincia a muoverglisi dentro, l'homo judaeus prende a poco a poco a rinascere e a ricostituirsi in lui, senza ch'egli per altro voglia riconoscerlo.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ma gli era negato anche di sperare in un tempo lontano questa salvezza, perché sua moglie, che non s'era voluta muovere dal paese neanche per un breve viaggio di nozze, neanche per andare a conoscere la madre e il padre di lui e gli altri parenti a Torino, minacciava che, anziché dai suoi, si sarebbe divisa da lui a un caso di trasferimento.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Sentivano che rimaner cosí, a guardare con gli occhi bassi la morta, non potevano; ma come muoversi? Come parlar tra loro? Come assegnarsi le parti? Chi de' due doveva pensare alla morta, pei funerali? Chi de' due, al bambino, per una balia? Il bambino! Era là, nella culla.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
A poco a poco, però, cioè non appena Nillí cominciò a formare i primi sorrisi, a muoversi, a balbettare, l'uno e l'altro, istintivamente, furono tratti a riconoscer ciascuno se stesso in quei primi segni, e a escludere ogni dubbio, che il figlio non fosse suo.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Tutte queste supposizioni si dipingevano cosí vive alla mente di San Romé, che gli pareva proprio di vederli, quei due, muovere al convegno, ridersi di lui, prima fra sé e sé, poi tutt'e due insieme; e apriva e chiudeva le mani, affondandosi le unghie nelle palme; quindi, notando che quegli altri si accorgevano del suo irrequieto malumore e che tuttavia, ora, non gli dicevano piú nulla, come se paresse loro naturalissimo, si riaccostava ad essi, si sforzava a parlare, scacciando l'immagine viva, scolpita, di quel tradimento che gli pareva fatto a lui piú che al fratello ignaro e lontano.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Sul volto della Vergine, in un baleno, il sorriso degli occhi e delle labbra s'era fatto vivo; le ferveva negli occhi, vivo, il riso delle labbra; e da quelle labbra egli vide muoversi senza suono di voce una parola: - Tieni.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
che cos'è? Che cos'è questo scricchiolio? E, sospesi nell'orrore di quell'ignota attesa, tra brividi e sudorini, ecco davanti a voi in quella luce vedete nella camera muoversi con aspetto e andatura spettrale le vostre illusioni del giorno.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ah, finché siamo piccini, finché il nostro corpo è tenero e cresce e non pesa, non avvertiamo bene d'esser presi in trappola! Ma poi il corpo fa il groppo; cominciamo a sentirne il peso; cominciamo a sentire che non possiamo piú muoverci come prima.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ma capisci com'è? Quando uno comincia a irrigidirsi, a non potersi piú muovere come prima, vuol vedersi attorno altri piccoli morti, teneri teneri, che si muovano ancora, come si moveva lui quand'era tenero tenero; altri piccoli morti che gli somiglino e facciano tutti quegli attucci che lui non può piú fare.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
E se l'erano mangiata bene oh, quella strada! Certi solchi che, a infilarli, non dico, ci s'andava meglio che in un binario, da non muoversene piú però, badiamo! ma, a cascarci dentro per uno spaglio della bestia, si ribaltava com'è vero Dio ed era grazia cavarne sano l'osso del collo.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Che fare intanto? Come muoverne il discorso a Rorò? Era da piú di un'ora tra le spine il povero Sciaramè, quando Rorò stessa venne a offrirgliene il modo.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Già si era levato di letto, poteva muoversi e...(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ma come rifiutare quel benefizio, dopo le tante cure e le premure affettuose di lei? quel benefizio offerto in quel modo, che non lo legava ancora per nulla, che lo lasciava libero di scegliere, libero di mostrarsi, o no, grato di quanto gli era stato fatto? Ora, ogni mattina, levandosi dal divanaccio con le ossa indolenzite, don Pietro si esortava cosí: - Coraggio, don Paranza! alla doppia pesca! E preparava gli attrezzi: le due canne con le lenze, una per sé, l'altra per L'arso, i barattoli dell'esca, gli ami di ricambio: ecco, sí, per i pesci era ben munito; ma dove trovare l'occorrente per l'altra pesca: quella al marito per la nipote? chi glielo dava l'amo per tirarlo a parlare? Si fermava in mezzo alla stanza, con le labbra strette, gli occhi sbarrati; poi scoteva in aria le mani ed esclamava: - L'amo francese! Eh già! Perché gli toccava per giunta di muovergliene il discorso in francese, quando non avrebbe saputo dirglielo neppure in siciliano.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Gli parevano siffattamente strani e diversi da lui, che si meravigliava poi nel veder loro battere le pàlpebre, com'egli le batteva, e muovere le labbra, com'egli le moveva.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
L'ampio velo turchino attorno al cappello di paglia, col vento, le sbatteva in faccia; lo lasciava sbattere, pur di non muoversi; e teneva fissi gli occhi spaventati a una manica a vento lí presso, suo incubo forse, ma anche riparo e protezione.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Nello spasimo di quella storta al piede, trovandosi col sacco dell'ossigeno in mano, gli viene la tentazione di scaraventarlo alle spalle di quel signore; ma lo posa per terra, si ferma, si appoggia con una mano al muro, e con l'altra, tirato sú il piede, se lo stringe forte alla noce, provandosi a muoverlo in qua e in là, col volto tutto strizzato.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Il dottor Mangoni lascia il piede e fa per muoversi, volendo sapere che cosa è accaduto, quando si vede venire addosso come una bufera quel signore che grida: - Sí, sí, da stupidi! da stupidi! da stupidi! Fa appena a tempo a scansàrlo; si volta, lo vede inciampare nel sacco d'ossigeno: - Piano! piano, per carità! Ma che piano! Quello allunga un calcio al sacco; se lo ritrova tra i piedi; è di nuovo per cadere e, bestemmiando, scappa via, mentre sulla soglia della stanza in fondo al corridojo appare un tozzo e goffo vecchio in pantofole e papalina, con una grossa sciarpa di lana verde al collo, da cui emerge un faccione tutto enfiato e paonazzo, illuminato dalla candela stearica, sorretta in una mano.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ella gli domandava qualche notizia della scuola; come avesse passato la giornata; spesso lo rimproverava del modo di vita che teneva, cosí poco giovanile, e voleva che si scotesse; lo incitava a muoversi un po', di giorno, all'aperto; a esser piú vivace, piú uomo, via! Lo studio, sí, ma anche qualche svago ci voleva.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
l'eleganza, il gusto, quello scrupolo di pulizia della mamma; e ora, ecco stesa là sulla tavola una sudicia tovaglia; la cena non ancora preparata; il suo letto, di là, non ancora rifatto dalla mattina, e fosse stato almeno ben curato il bimbo; ma nossignori: sporca la vestina, sporco il bavaglino; e a muoverne a quella balia il minimo rimprovero, già la certezza d'indispettirla e il pericolo ch'ella approfittasse dell'assenza di lui per sfogare il dispetto contro la creaturina innocente; e poi subito pronta la doppia scusa che, dovendo badare al bambino, non aveva tempo né di rassettare la casa né di attendere alla cucina; e che, se mancava al bambino qualche cura, questo dipendeva perché le toccava far anche da serva e da cuoca.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Perché i morti hanno questo di buono: che possono anche fare a meno di star comodi, e dell'aria e del sole e d'ogni altra cosa, visto e considerato che si son tolto per sempre il fastidio di muoversi, di respirare, e che, se son freddi, non sentono piú nessun bisogno di riscaldarsi.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ma veramente Nonno Bauer, stando intere giornate lassú, quando si sentiva bene, intento a far nascere il giardino da quel suo pezzo di terra, pareva un morto venuto sú dalla sua nicchietta sotterranea per darsi ancora da fare, per muoversi, per bearsi ancora dell'aria e del sole, zitto zitto e affaccendato, senza piú nessun pensiero, nessuna curiosità della vita, senza neppure accorgersi dello stupore di certi visitatori del camposanto che si fermavano in distanza a mirarlo a bocca aperta, lí chino su questa o quella pianta con la forbice o con la zappetta o con l'annaffiatojo, o seduto su la sedia a libricino che si portava ogni mattina appesa al braccio, il cappellaccio di paglia in capo, l'ombrello aperto su la spalla, immobile, con gli occhi fissi nel vuoto, assorti in qualche pensiero lontano, che gli atteggiava d'un lieve sorriso le labbra tra la barbetta argentea.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Gli toccava fare anche da servitore alla balia che doveva arrivare: - Cose da pazzi! Dopo due anni di matrimonio e di dimora in Roma, sua moglie era come uscita or ora da quella tribú di selvaggi dell'estremo lembo della Sicilia: non sapeva né muoversi per casa, né uscir sola per provvedere ai bisogni minuti della famiglia; non sapeva far altro che rimproverar lui dalla mattina alla sera, sempre imbronciata, e punzecchiarlo dove piú si teneva: nella logica, nella logica; e affliggerlo con la piú stupida e odiosa gelosia, non per amore, ma per puntiglio.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
- Ma muoverti, darti attorno! Non vedi che io sono qua sola, senza nessuno; col bambino in braccio; e non posso badare anche a lei che mi ha cagionato tutto questo scompiglio? Va', esci, procura di trovarle posto in qualche ospedale! Ennio, a tale proposta, si fermava a guardarla trasecolato.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Tentò di muovergliene il discorso, dichiarandole che teneva a disposizione di lei il danaro che la suocera aveva rifiutato; ma Annicchia le rispose: - E che vuole che me ne faccia piú, oramai? Non ho piú che questo qua, ora! E si strinse al seno Nònida, ch'era tornato a lei e le dimostrava lo stesso amore, quantunque divezzato.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
E gli pareva di vedere ancora il figlio, parato per la solennità con quella splendida pianeta tutta a brusche d'oro, pallido e tremante, muoversi piano piano su la predella dell'altare, davanti al tabernacolo; genuflettersi; congiungere le mani immacolate nel segno della preghiera; aprirle; poi voltarsi, con gli occhi socchiusi verso i fedeli per bisbigliare le parole di rito, e ritornare al messale sul leggío.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Solo qualcuno di tanto in tanto si chinava a cacciare una di quelle mosche dalla faccia o dalle mani del cadavere; e una comare si voltava a far segni irosi a una bimbetta sudicia, che strappava i convolvoli del chiosco, facendone muovere e frusciare nel silenzio tutto il fogliame.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Come Cesara, però, senza muovere il capo, senza batter ciglio, levò appena una mano ad accennar la sua mamma lí distesa, dicendogli: - Vede, professore? - il professore ebbe uno scatto, e: - Sí, cara, sí! - le rispose con una concitazione quasi astiosa, che stordí la sua antica allieva.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Soltanto, ma proprio appena, egli poteva ancora tentare di muovere una mano, la sinistra, dopo essersela guardata a lungo, con quegli occhi, quasi a infonderle il movimento.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Solo le mani pareva non potesse muovere.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Tanto che, come Giglione lo trasse fuori e lo alzò sú le braccia a dosso della mula e gli diede in mano la fune della cavezza, gridandogli: - Scappa! - adirato da quella violenza, gli rispose col viso sbiancato e senza muoversi: - E se non volessi scappare? - Scappa, in nome di Dio! Dici sul serio? E Giglione spinse a due mani per di dietro la mula e le allungò un calcio.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
E nella cadenza di quegli stridori e di quei tonfi s'intercalava il ruglio sordo di zi' Scarda, come se il vecchio si facesse ajutare a muovere le braccia dalla forza della macchina lontana.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Sí, ecco, sí, poteva muoversi, almeno finché andava in piano.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Niluzzu, invece di muoversi, rimase a mirare il padre, sbigottito, con un braccio levato a riparo della testa, come se si aspettasse uno scapaccione.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Sidora venne fuori rattenendo il fiato; riaccostò pian piano la porta, fece al cane un cenno rabbioso di non muoversi di lí, e cauta, a passi di lupo, con la mantellina sotto il braccio, prese la fuga per la campagna, verso il paese, nella notte ancora alta, tutta soffusa dal chiarore della luna.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Teneva gli occhi chiusi e scrollava amaramente il capo, senza muoversi d'un passo.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
A questo ricordo un fragore di tempesta echeggiava nella memoria di Noemi ; ogni volta ella sentiva il bisogno di muoversi , come per rompere un incubo .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Era come il mormorio lontano del mare , il muoversi della foresta al vespero: era tutto un popolo antico che andava , andava , cantando le preghiere ingenue dei primi cristiani , andava , andava per una strada tenebrosa , ebbro di dolore e di speranza , verso un luogo di luce , ma lontano , irraggiungibile .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Come avrebbero pagato ? Gli pareva di non potersi piú muovere , d'aver le gambe gonfie , pesanti di tutto il sangue che gli calava giú lasciandogli vuoto il cuore e la testa e le mani inerti .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Efix fece uno sforzo per muoversi: si strappò di nuovo la berretta dal capo e cominciò a sbattergliela sul viso , pazzo di disperazione .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Per la prima volta in vita sua provava un sentimento strano ; il bisogno di muoversi , di fare qualche cosa per aiutare la famiglia .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Poi cominciai a sudare . . . ma non potevo muovermi . . .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Allora ebbe paura e pensò di tornarsene in paese ; ma per lunga ora della notte non poté muoversi , debole , come dissanguato: un sudore mortale gli bagnava tutta la persona .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il curatone le fece due o tre inchini a scatto, stando alla larga, ma Pasotti le baciò la mano, e la signora Barborin, sentendosi gelare sotto quello sguardo morto, non sapeva come muoversi né che dire. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«E questo signor Giacomo, Controllore?», disse ella, senza muoversi. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Allora qualcuno cominciò a muoversi. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Ma insomma», riprese suo fratello senza muoversi. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Il padrone aveva un gran dolor di capo e non poteva muoversi, né riceverlo. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Comunque la cosa fosse, marito e moglie si accordavano interamente nella risoluzione di non muoversi, di aspettare gli avvenimenti. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Spesso Franco la sgridava con ira e Maria piangeva, lo fissava attraverso le lagrime senza muoversi, come affascinata, ancora con quella espressione di persona che non comprende. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
A lei pareva di non aver fantasia perché non se la sentiva muovere, accendere così facilmente. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Mancò poco che Franco lasciasse passare Argegno senza muoversi dal suo posto. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ella salì sopra una sedia, disse le poche orazioni che sapeva e poi si atteggiò come vedeva atteggiarsi in chiesa le più devote del paese, si mise a muover le labbra com'esse, a dire una preghiera senza parole. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Seguì un lungo silenzio durante il quale non osò muoversi. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Stava per muoversi quando udì le guardie, tre o quattro, uscire dalla cascina discorrendo e venire verso di lui. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Capitò invece la moglie d'Ismaele a dire che suo marito si sentiva male e non poteva muoversi. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
La sera dopo bastarono cinque minuti a farlo muovere. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Bisognerebbe forse pregare», osservò il Gilardoni, senza muoversi. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ne salì una volta onde persuadere lo zio Piero a discendere anche lui; ma lo zio Piero, chiuso nel suo zimarrone grigio, non volle muoversi, malgrado l'aria fredda, dal ponte dove stava pacificamente a guardar montagne e paesi, e far un po' di conversazione con un prete di Locarno, con una vecchierella di Belgirate e con altri viaggiatori di seconda classe. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Il giardiniere che stava aspettando presso l'entrata del boschetto di lauri, vide la signora muovere verso il signore seduto, affrettare il passo, precipitarsi con un grido sopra di lui. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
La madre, ritornata da un pezzo con Ghetina dal villino di Monsignore e la sorella Carlotta sono entrate piú volte nello studio a manifestare la loro costernazione, a scongiurarlo a mani giunte di muoversi, d’andare in cerca di lui, per sapere almeno se qualche disgrazia, Dio liberi, non sia accaduta con quelle maledette dimostrazioni.
---------------
Berecche le ha cacciate via, furente, ha gridato loro in faccia di non volersi muovere perché di quel mascalzoncino là non gliene importa piú nulla, non lo considera piú come suo figliuolo, e se l’hanno calpestato, ferito, arrestato, piacere, piacere, piacere.
---------------
E la voce di Vana era quella che parlava, se bene irriconoscibile. Con affannosa rapidità Vana, senza potere ancor muoversi, disse:
---------------
Giulio Cambiaso non aveva mai sentita così piena la concordanza fra la sua macchina e il suo scheletro, fra la sua volontà addestrata e quella forza congegnata, tra il suo moto istintivo e quel moto meccanico. Dalla pala dell'elica al taglio del governale, tutta la membratura volante gli era come un prolungamento e un ampliamento della sua stessa vita. Quando si curvava su la leva a manovrare contro un colpo un salto un buffo, quando inchinava il corpo verso l'interno del circolo nel veleggio roteante per muovere con la pressione dell'anca il congegno inteso a inflettere la velatura estrema, quando nell'andare all'orza manteneva l'equilibrio con un bilanciamento infallibile intorno al centro di stabilità e trovava a volta a volta il modo di trasporre l'asse del volo, egli credeva esser congiunto ai suoi due bianchi trapezii con nessi vivi come i muscoli pettorali degli avvoltoi che avea veduto piombarsi dalle rocce del Mokattam o aggirarsi su l'acquitrino di Sakha. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Ed ella ebbe un moto infantile d'esitazione, prima di raccoglierla. Poi la prese nelle sue mani palpitante; la tenne chiusa nel cavo delle due palme sovrapposte, prima di guardarla. Socchiuse le palpebre sopra un sorriso che scendeva dalle ciglia alle labbra, troppo fievole per muoverle. Sentiva palpitare la tiepida piuma. Così gran palpito in così piccolo cuore!(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
— Aspetta — disse. — Non ti muovere. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Ella così viveva la vita vespertina, quale s'era rivelata alla sua anima in un solo attimo quando dal davanzale della finestra aveva steso la mano esitante per liberare la rondine prigioniera. Ella sentiva compiersi quel ch'era appena apparito; cangiava quel breve anelito in un respiro armonioso. La luce ambigua, ove l'oro lunare cominciava a diffondersi nel chiarore occiduo, pareva farla mediatrice fra il giorno e la notte. Ella pareva muovere i suoi piedi scalzi su l'esiguo istmo invisibile che separa il diurno dal notturno mare. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Ella imitò un piccolo moto nervoso che gli era involontario: una rapida contrattura che dalla radice del naso, ov'era incisa la grande ruga verticale, scendeva a serrare le nari e a muovere il labbro superiore: una specie di baleno muscolare, indefinibile, un nulla. Egli sorrise. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Le forze inverisimili della vita avevano giocato un gioco di maschere meraviglioso. Le passioni ebre di dolore di vendetta di bramosìa e d'annientamento avevano sorriso negli occhi chiari. Soltanto le bocche, le vive bocche troppo nude, avevano tradito a quando a quando la volontà dissimulatrice: eran parse talora piagare i volti, muovere la suprema contrattura d'uno spasimo in mezzo ai muscoli dominati. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Lunella gittò un grido acutissimo di terrore, senza muoversi, impietrita per alcuni attimi. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
— Il metallo si comincia a muovere. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
* N'ebbe subito un intronamento quasi di greve e cupa ubriachezza, quell'irritazione, quell'uggia, quell'astio che prova un malato costretto a muoversi col ronzo della medicina negli orecchi in mezzo a sani àlacri e indifferenti. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* è saltata sù a dire che nessuno doveva muoversi di casa... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Quando V uomo , invece di separarsi dal reale , come qualcosa a sé che lo giudica e lo misura , si disfacesse nel reale in modo da sentir fratello ogni atomo e sorella ogni apparenza , allora il corpo limitato dell'uomo sparirebbe nel corpo smisurato dell' universo ; il microcosmo sarebbe effettualmente il macrocosmo , e ogni parte del mondo sarebbe come una parte della sua persona — e come la volontà muove a suo piacere ogni membro della persona potrebbe allora muovere ogni elemento del mondo . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Finora , per agire sulle cose esterne , abbiamo bisogno di altre cose esterne , come strumenti , e la nostra mente deve comandare ai nostri muscoli , e questi debbon metter in moto altre parti di realtà materiale per potere muovere o mutare quelle realtà cui miriamo . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Ma chi ha detto eh' io devo morire ? Morire ? Anch' io , dunque , dovrei smettere ad un tratto di respirare , di vedere , di muovermi , di soffrire ? Dovrei far come gli altri ? come tutti ? Tutti gli uomini muoiono . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Non può più muoversi : o deve li scavarsi la fossa o risalire verso la luce . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Non c'è lastra di marmo che mi possa far piegare il capo : le vostre condanne di morte mi mettono addosso un brio , una voglia di ridere , di muovermi , di fare , quale non conoscevo da un pezzo . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Avrei voluto muovere il tavolino in modo da cacciarlo fra loro due e dividerli .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
* Certo giammai il mio povero organismo fu talmente pervaso dal desiderio di ferire e se avessi avuta in mano la sciabola invece di quella matita che non sapevo muovere , forse la cura sarebbe riuscita .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
* Il fruscio delle sue gonne non mi diceva niente e , se mi fosse stato permesso di muoverle con le mie stesse mani , sarebbe stata la stessa cosa .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Lo vedo ancora muoversi traverso la spianata , la coperta sotto il braccio , ansante ma ridendo , mentre ci mandava il suo saluto .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
accusare
= verbo trans. muovere un'accusa a qualcuno
---------------
acquaticità
= attitudine , che varia da individuo a individuo , a muoversi nell'acqua , sia in superficie sia in immersione .
---------------
aeromobile
= veicolo che può sostenersi e muoversi nell'aria
---------------
agiologo
= muovere rapidamente , scuotere con energia
---------------
aire
= spinta , avvio , rincorsa dare l'aire , mettere in movimento prendere l'aire , cominciare a muoversi .
---------------
andare
= l'atto dell'andare , del muoversi - verbo intr.
---------------
arroccare
= verbo trans. nel gioco degli scacchi , fare la mossa di arrocco muovere le truppe lungo linee interne al fronte , parallele ad esso mettere al riparo , al sicuro arroccarsi
= verbo rifl. mettersi in una posizione ben protetta , chiudersi in un riparo
---------------
articolare
= verbo trans. muovere gli arti o le parti del corpo attorno alle articolazioni
---------------
articolato
= participio passato di articolare
= dotato di articolazioni , libero di muoversi
---------------
atteggiare
= verbo trans. muovere , disporre la persona o parte di essa in un determinato modo
---------------
autobruco
= veicolo cingolato costituito da più segmenti articolati e che perciò può muoversi anche su terreni particolarmente accidentati .
---------------
ballare
= verbo intr. muoversi a ritmo di musica
---------------
bracciare
= verbo trans. muovere un pennone orizzontalmente , in modo da far prendere meglio il vento alla vela.
---------------
browser
= software che consente di muoversi e ricercare le informazioni desiderate all'interno di internet.
---------------
camminare
= verbo intr. muoversi, spostarsi da un punto a un altro a piedi
---------------
chironomia o cheironomia,
= arte del muovere appropriatamente le mani recitando o parlando in pubblico arte di dirigere, soprattutto un coro, con segni convenzionali della mano.
---------------
circolare ant. circulare,
= verbo intr. muoversi circolarmente
---------------
circolazione
= il circolare, il muoversi, lo spostarsi
---------------
corrucciare
= verbo trans. addolorare, muovere a sdegno
---------------
dimenare
= verbo trans . agitare - scuotere - muovere in qua e in là - spec . parti del corpo
---------------
dondolare
= verbo trans . muovere in qua e in là qualcosa che sta penzoloni o in bilico - o che poggia su un solo punto
---------------
elettromotore
= che fa muovere cariche elettriche
---------------
elettrotropismo
= tendenza degli organismi vegetali e dei protoplasmi animali a muoversi in risposta a uno stimolo elettrico
---------------
impietosire
= verbo transitivo , muovere a pietà , a compassione
---------------
inappuntabile
= cosa o persona a cui non si può muovere alcun appunto
---------------
indurre
= verbo transitivo , muovere , spingere qualcuno a fare qualcosa o ad assumere un determinato atteggiamento
---------------
irreprensibile
= a cui non si può muovere nessuna riprensione , nessuna critica , nessun appunto
---------------
magnetomotore
= che fa muovere poli magnetici
---------------
melenso - milenso,
= che è tardo nell'intendere e nel muoversi
---------------
menata
= il menare, l'agitare, il muovere
---------------
mobilità
= qualità di ciò che può essere mosso o è capace di muoversi
---------------
mollaccione
= persona pigra, lenta nel muoversi.
---------------
mossa
= il muovere, il muoversi
---------------
mosso
= participio passato di muovere - che ha subito un movimento
---------------
motivo
= che muove, atto a muovere
---------------
motore
= che serve a muovere, che imprime o trasmette il moto
---------------
mouse
= periferica d'ingresso di un elaboratore utilizzata per muovere con rapidità il cursore sullo schermo e comandare l'esecuzione di determinate operazioni
---------------
movenza
= atteggiamento della persona nel muoversi
---------------
movere
= muovere.
---------------
movimento
= il muovere, il muoversi
---------------
movitore
= colui che muove o fa muovere
---------------
oculomotore
= che fa muovere l'occhio
---------------
oscillare
= verbo intr . muoversi secondo una data traiettoria , percorrendola alternamente nell'uno e nell'altro senso
---------------
passare
= verbo intr . muoversi attraversando , percorrendo un luogo per andare in un altro <>
---------------
pedagogo
= muovere i pedali della bicicletta con la pressione dei piedi<>
---------------
permuovere
= verbo trans . muovere<>
---------------
pivotante
= detto di un organo meccanico montato su perno , che può muoversi o girare in ogni direzione .<>
---------------
polentone , polendone , tosc . pulendone ,
= persona fiacca e lenta nel muoversi<>
---------------
psicomotricità
= la capacità di muovere il proprio corpo , considerata nelle sue componenti psichiche .<>
---------------
rimuovere lett. rimovere
= verbo trans. muovere di nuovo
---------------
ristare
= verbo intr. cessare di muoversi, fermarsi
---------------
salire
= o saglire , verbo intransitivo muoversi , andare , spostarsi dal basso verso l'alto ,
---------------
sballottare
= verbo transitivo agitare , muovere rapidamente qua e là qualcosa che si tie ,
---------------
scavallare
= verbo intransitivo correre , muoversi sfrenatamente come un cavallo libero condurre una vita sregolata ,
---------------
sciangai
= gioco da tavola che consiste nel lasciar cadere alla rinfusa numerosi bastoncini e nel sollevarli poi , a uno a uno , senza muovere quelli sottostanti o vicini .
---------------
scorrere
= verbo intransitivo muoversi ,
---------------
sdamare
= verbo intransitivo nel gioco della dama , muovere una pedina dell'ultima fila , permettendo all'avversario di andare a dama .
---------------
sgambettare
= verbo intransitivo muovere , dimenare le gambe stando s ,
---------------
smanacciare
= verbo intransitivo muovere , agitare le mani ,
---------------
sommovere
= verbo transitivo muovere con violenza , agitare ,
---------------
sommuovere
= verbo transitivo muovere con violenza , agitare ,
---------------
sortilegio
= nell'antichità , pratica divinatoria che consisteva nel far cadere dei bastoncini o altri oggetti contrassegnati da simboli o colori particolari , traendo poi la predizione dal modo in cui essi cadevano o dall'ordine in cui si riusciva a raccoglierli uno per uno senza far muovere gli altri , pratica magica , incantesimo ,
---------------
sottotratto
= solo nell'espressione muovere sottotratto , negli scacchi , giocare in contromossa .
---------------
trambusto
= agitazione , confusione rumorosa prodotta da un continuo muoversi di cose e persone , trovarsi in un trambusto indescrivibile .
---------------
tramestare
= verbo transitivo , rimescolare - mettere a soqquadro rovistando -
= verbo intransitivo , (aus . avere) muoversi in modo rumoroso - fare disordine .
---------------
trasaltare
= verbo intransitivo , (aus . avere) - muoversi , avanzare a salti , sobbalzava e trasaltava come in una danza incomposta (d'annunzio) .
---------------
vogare
= verbo intransitivo muovere i remi per far avanzare un'imbarcazione.
---------------
volare
= verbo intransitivo librarsi e muoversi nell'aria
---------------
Spagnolo
Vocabolario e frasi
* —Pues ¿en cuántos le parece a vuestra merced que podremos mover los pies? —replicó Sancho Panza( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Retiróse el ventero a su aposento, el arriero a sus enjalmas, la moza a su rancho; solos los desventurados don Quijote y Sancho no se pudieron mover de donde estaban.( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Viendo, pues, Sancho la última resolución de su amo, y cuán poco valían con él sus lágrimas, consejos y ruegos, determinó de aprovecharse de su industria, y hacerle esperar hasta el día, si pudiese; y así, cuando apretaba las cinchas al caballo, bonitamente y sin ser sentido ató con el cabestro de su asno ambos pies a Rocinante, de manera que, cuando don Quijote se quiso partir, no pudo, porque el caballo no se podía mover sino a saltos( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Viendo Sancho Panza el buen suceso de su embuste, dijo: —Ea, señor, que el cielo, conmovido de mis lágrimas y plegarias, ha ordenado que no se pueda mover Rocinante y, si vos queréis porfiar y espolear y dalle, será enojar a la fortuna y dar coces, como dicen, contra el aguijón( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* —Acabe norabuena donde quisiere —dijo don Quijote—, y veamos si se puede mover Rocinante( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Solo digo ahora que la pena que me ha causado ver estas blancas canas y este rostro venerable en tanta fatiga por alcahuete, me la ha quitado el adjunto de ser hechicero; aunque bien sé que no hay hechizos en el mundo que puedan mover y forzar la voluntad, como algunos simples piensan; que es libre nuestro albedrío, y no hay yerba ni encanto que le fuerce.( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Y estando en lo mejor de su plática, paró y enmudeciose; clavó los ojos en el suelo por un buen espacio, en el cual todos estuvimos quedos y suspensos, esperando en qué había de parar aquel embelesamiento, con no poca lástima de verlo, porque por lo que hacía de abrir los ojos, estar fijo mirando al suelo sin mover pestaña gran rato, y otras veces cerrarlos apretando los labios y enarcando las cejas, fácilmente conocimos que algún accidente de locura le había sobrevenido.( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* En tanto que el cura decía estas razones, estaba la disfrazada moza como embelesada, mirándolos a todos, sin mover labio ni decir palabra alguna, bien así como rústico aldeano que, de improviso, se le muestran cosas raras y dél jamás vistas.( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Callando estuvo por un buen espacio, mirando al suelo sin mover pestaña, y al cabo dijo: —Tú lo has hecho, Lotario, como yo esperaba de tu amistad; en todo he de seguir tu consejo; haz lo que quisieres, y guarda aquel secreto que ves que conviene en caso tan no pensado( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Oyó estas razones Cardenio bien clara y distintamente, como quien estaba tan junto de quien las decía, que sola la puerta del aposento de don Quijote estaba en medio, y así como las oyó, dando una gran voz, dijo: —¡Válgame Dios!, ¿qué es esto que oigo? ¿Qué voz es esta que ha llegado a mis oídos? Volvió la cabeza a estos gritos aquella señora toda sobresaltada, y, no viendo quién las daba, se levantó en pie y fuese a entrar en el aposento; lo cual visto por el caballero, la detuvo, sin dejarla mover un paso.( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Don Quijote, que le pareció que ya su enemigo venía volando, arrimó reciamente las espuelas a las trasijadas ijadas de Rocinante, y le hizo aguijar de manera, que cuenta la historia que esta sola vez se conoció haber corrido algo, porque todas las demás siempre fueron trotes declarados, y con esta no vista furia llegó donde el de los Espejos estaba hincando a su caballo las espuelas hasta los botones, sin que le pudiese mover un solo dedo del lugar donde había hecho estanco de su carrera( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Don Quijote, que no miraba en estos inconvenientes, a salvamano y sin peligro alguno encontró al de los Espejos con tanta fuerza, que mal de su grado le hizo venir al suelo por las ancas del caballo, dando tal caída, que sin mover pie ni mano, dio señales de que estaba muerto( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* ¿Yo había de tener atrevimiento de ensuciar el yelmo de vuesa merced? ¡Hallado le habéis el atrevido! A la fe, señor, a lo que Dios me da a entender, también debo yo de tener encantadores que me persiguen, como a hechura y miembro de vuesa merced, y habrán puesto ahí esa inmundicia para mover a cólera su paciencia, y hacer que me muela, como suele, las costillas.( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* —Dios lo hará mejor —dijo Sancho—, que Dios que da la llaga da la medicina; nadie sabe lo que está por venir, de aquí a mañana muchas horas hay, y en una, y aun en un momento, se cae la casa; yo he visto llover y hacer sol, todo a un mesmo punto; tal se acuesta sano la noche, que no se puede mover otro día; y díganme, ¿por ventura habrá quien se alabe que tiene echado un clavo a la rodaja de la Fortuna?112299 No, por cierto, y entre el sí y el no de la mujer no me atrevería yo a poner una punta de alfiler, porque no cabría; denme a mí que Quiteria quiera de buen corazón y de buena voluntad a Basilio, que yo le daré a él un saco de buena ventura; que el amor, según yo he oído decir, mira con unos antojos que hacen parecer oro al cobre, a la pobreza riqueza y a las lagañas perlas( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Oyeron asimismo confusos y suaves sonidos de diversos instrumentos como de flautas, tamborinos, salterios, albogues, panderos y sonajas, y cuando llegaron cerca vieron que los árboles de una enramada que a mano habían puesto a la entrada del pueblo estaban todos llenos de luminarias, a quien no ofendía el viento, que entonces no soplaba sino tan manso, que no tenía fuerza para mover las hojas de los árboles; los músicos eran los regocijadores de la boda, que en diversas cuadrillas por aquel agradable sitio andaban, unos bailando, y otros cantando, y otros tocando la diversidad de los referidos instrumentos; en efecto, no parecía sino que por todo aquel prado andaba corriendo la alegría y saltando el contento( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Y si yo fuera la buena dueña que debía, no me habían de mover sus trasnochados conceptos, ni había de creer ser verdad aquel decir: «Vivo muriendo, ardo en el yelo, tiemblo en el fuego, espero sin esperanza, partome y quédome», con otros imposibles desta ralea, de que están sus escritos llenos.( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* —No siento ninguno, señora —respondió don Quijote—, porque osaré jurar a vuestra excelencia que en mi vida he subido sobre bestia más reposada, ni de mejor paso que Clavileño, y no sé yo qué le pudo mover a Malambruno para deshacerse de tan ligera y tan gentil cabalgadura, y abrasarla así, sin más ni más( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Pero yo no debo de estar en mi juicio, pues tales disparates digo y pienso; que no es posible que una dueña toquiblanca, larga y antojuna pueda mover ni levantar pensamiento lascivo en el más desalmado pecho del mundo.( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* El primero que se llegó al oído de la cabeza fue el mismo don Antonio, y díjole en voz sumisa, pero no tanto que de todos no fuese entendida: —Dime, cabeza, por la virtud que en ti se encierra, ¿qué pensamientos tengo yo agora? Y la cabeza le respondió, sin mover los labios, con voz clara y distinta, de modo que fue de todos entendida, esta razón: —Yo no juzgo de pensamientos( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Rocinante, de puro malparado, no se pudo mover por entonces.( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Uno de los de a pie, puesto un dedo en la boca en señal de que callase, asió del freno de Rocinante y le sacó del camino, y los demás de a pie, antecogiendo a Sancho y al rucio, guardando todos maravilloso silencio, siguieron los pasos del que llevaba a don Quijote, el cual dos o tres veces quiso preguntar adónde le llevaban o qué querían; pero apenas comenzaba a mover los labios, cuando se los iban a cerrar con los hierros de las lanzas; y a Sancho le acontecía lo mismo, porque apenas daba muestras de hablar cuando uno de los de a pie con un aguijón le punzaba, y al rucio ni más ni menos, como si hablar quisiera( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Y aun no se me figura que me toca aqueste oficio solamente en vida; mas con la lengua muerta y fría en la boca pienso mover la voz a ti debida( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
Coniugazione:2 - muovere
Ausiliare:essere/avere intransitivo
INDICATIVO - attivo
Presente
io muovo
tu muovi
egli muove
noi moviamo/muoviamo
voi movete/muovete
essi muòvono
Imperfetto
io movevo/muovevo
tu movevi/muovevi
egli moveva/muoveva
noi movevamo/muovevamo
voi movevate/muovevate
essi movevano/muovevano
Passato remoto
io mossi
tu movesti/muovesti
egli mosse
noi movemmo/muovemmo
voi moveste/muoveste
essi mòssero
Passato prossimo
io sono mosso
tu sei mosso
egli é mosso
noi siamo mossi
voi siete mossi
essi sono mossi
Trapassato prossimo
io ero mosso
tu eri mosso
egli era mosso
noi eravamo mossi
voi eravate mossi
essi erano mossi
Trapassato remoto
io fui mosso
tu fosti mosso
egli fu mosso
noi fummo mossi
voi foste mossi
essi furono mossi
Futuro semplice
io moverò/muoverò
tu moverai/muoverà
egli moverà/muoverà
noi moveremo/muoveremo
voi moverete/muoverete
essi moverammo/muoveranno
Futuro anteriore
io sarò mosso
tu sarai mosso
egli sarà mosso
noi saremo mossi
voi sarete mossi
essi saranno mossi
CONGIUNTIVO - attivo
Presente
che io muova
che tu muova
che egli muova
che noi moviamo/muoviamo
che voi moviate/muoviate
che essi muòvano
Passato
che io sia mosso
che tu sia mosso
che egli sia mosso
che noi siamo mossi
che voi siate mossi
che essi siano mossi
Imperfetto
che io movessi/muovessi
che tu movessi/muovessi
che egli movesse/muovesse
che noi movessimo/muovessimo
che voi moveste/muoveste
che essi movessero/muovessero
Trapassato
che io fossi mosso
che tu fossi mosso
che egli fosse mosso
che noi fossimo mossi
che voi foste mossi
che essi fossero mossi
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CONDIZIONALE - attivo
Presente
io moverei/muoverei
tu moveresti/muoveresti
egli moverebbe/muoverebbe
noi moveremmo/muoveremmo
voi movereste/muovereste
essi moverébbero/muoverébbero
Passato
io sarei mosso
tu saresti mosso
egli sarebbe mosso
noi saremmo mossi
voi sareste mossi
essi sarebbero mossi
IMPERATIVO - attivo
Presente
-
muovi
muova
moviamo/muoviamo
movete/muovete
muòvano
Futuro
-
muoverai
muoverà
muoveremo
muoverete
muoveranno
INFINITO - attivo
Presente
muover
Passato
essersi mosso
PARTICIPIO - attivo
Presente
movente/muovente
Passato
mosso
 
 
GERUNDIO - attivo
Presente
movendo/muovendo
Passato
essendo mosso
DOPO linea_verbo-mover:2,p,--
Conjugacíon: 2 - mover
auxiliar: haber - transitivo/pronominale
INDICATIVO activo
Presente
yo muevo
mueves
él/ella mueve
nosotros movemos
nosotros movéis
ellos/ellas mueven
Imperfecto
yo movía
movías
él/ella movía
nosotros movíamos
vosotros movíais
ellos/ellas movían
Pretérito indefinito
yo moví
moviste
él/ella movió
nosotros movimos
vosotros movisteis
ellos/ellas movieron
Preterito perfecto
yo he movido
has movido
él/ella ha movido
nosotros hemos movido
vosotros habéis movido
ellos/ellas han movido
Preterito pluscuamperfecto
yo había movido
habías movido
él/ella había movido
nosotros habíamos movido
vosotros habíais movido
ellos/ellas habían movido
Preterito anterior
yo hube movido
hubiste movido
él/ella hubo movido
nosotros hubimos movido
vosotros hubisteis movido
ellos/ellas hubieron movido
Futuro
yo moveré
moveras
él/ella moverá
nosotros moveremos
vosotros movereis
ellos/ellas moverán
Futuro perfecto
yo habré movido
habrás movido
él/ella habrá movido
nosotros habremos movido
vosotros habréis movido
ellos/ellas habrán movido
CONJUNTIVO - activo
Presente
yo mueva
muevas
él/ella mueva
nosotros movamos
nosotros mováis
ellos/ellas muevan
Pretérito perfecto
yo haya movido
hayas movido
él/ella haya movido
nosotros hayamos movido
nosotros hayáis movido
ellos/ellas hayan movido
Pretérito imperfetto I
yo moviera
movieras
él/ella moviera
nosotros moviéramos
nosotros movierais
ellos/ellas movieran
Pretérito pluscuamperfecto I
yo hubiera movido
hubieras movido
él/ella hubiera movido
nosotros hubiéramos movido
nosotros hubierais movido
ellos/ellas hubieran movido
Pretérito pluscuamperfecto II
yo hubiese movido
hubieses movido
él/ella hubiese movido
nosotros hubiésemos movido
nosotros hubieseis movido
ellos/ellas hubiesen movido
Pretérito imperfetto II
Futuro
yo moviere
movieres
él/ella moviere
nosotros moviéremos
nosotros moviereis
ellos/ellas movieren
Futuro perfecto
yo hubiere movido
hubieres movido
él/ella hubiere movido
nosotros hubiéremos movido
nosotros hubiereis movido
ellos/ellas hubieren movido
POTENCIAL - activo
Presente
yo movería
moverías
él/ella movería
nosotros moveríamos
vosotros moveríais
ellos/ellas moverían
Perfecto
yo habría movido
habrías movido
él/ella habría movido
nosotros habríamos movido
vosotros habríais movido
ellos/ellas habrían movido
IMPERATIVO - activo
Positivo
-
mueve
mueva
movamos
moved
muevan
 
 
 
 
 
 
 
INFINITO activo
Presente
Compuesto
haber movido
PARTICIPIO - activo
Presente
que mueve
Compuesto
movido
GERUNDIO activo
Presente
moviendo
Compuesto
habiendo movido
INDICATIVO pasivo
Presente
yo soy movido
eres movido
él/ella es movido
nosotros somos movidos
nosotros seis movidos
ellos/ellas son movidos
Imperfecto
yo era movido
eras movido
él/ella era movido
nosotros èramos movidos
vosotros erais movidos
ellos/ellas eran movidos
Pretérito indefinito
yo fui movido
fuiste movido
él/ella fue movido
nosotros fuimos movidos
vosotros fuisteis movidos
ellos/ellas fueron movidos
Preterito perfecto
yo he sido movido
has sido movido
él/ella ha sido movido
nosotros hemos sido movidos
vosotros habèis sido movidos
ellos/ellas han sido movidos
Preterito pluscuamperfecto
yo había sido movido
habías sido movido
él/ella había sido movido
nosotros habíamos sido movidos
vosotros habías sido movidos
ellos/ellas habían sido movidos
Preterito anterior
yo hube sido movido
hubiste sido movido
él/ella hubo sido movido
nosotros hubimos sido movidos
vosotros hubisteis sido movidos
ellos/ellas hubieron sido movidos
Futuro
yo seré movido
serás movido
él/ella será movido
nosotros seremos movidos
vosotros sereis movidos
ellos/ellas serán movidos
Futuro perfecto
yo habrè sido movido
habrás sido movido
él/ella habrá sido movido
nosotros habremos sido movidos
vosotros habreis sido movidos
ellos/ellas habrán sido movidos
CONJUNTIVO - pasivo
Presente
yo sea movido
seas movido
él/ella sea movido
nosotros seamos movidos
nosotros seáis movidos
ellos/ellas sean movidos
Pretérito perfecto
yo haya sido movido
hayas sido movido
él/ella haya sido movido
nosotros hayamos sido movido
nosotros hayáis sido movido
ellos/ellas hayan sido movido
Pretérito imperfetto I
yo fuere movido
fueres movido
él/ella fuere movido
nosotros fuéremos movidos
nosotros fuereis movidos
ellos/ellas fueren movidos
Pretérito pluscuamperfecto I
yo hubiere sido movido
hubieres sido movido
él/ella hubiere sido movido
nosotros hubiéremos sido movidos
nosotros hubierei sido movidos
ellos/ellas hubieren sido movidos
Pretérito pluscuamperfecto II
yo hubiese sido movido
hubieses sido movido
él/ella hubiese sido movido
nosotros hubiésemos sido movidos
nosotros hubieseis sido movidos
ellos/ellas hubiesen sido movidos
Pretérito imperfetto II
Futuro
yo fuere movido
fueres movido
él/ella fuere movido
nosotros fuéremos movidos
nosotros fuereis movidos
ellos/ellas fueren movidos
Futuro perfecto
yo hubiere sido movido
hubieres sido movido
él/ella hubiere sido movido
nosotros hubiéremos sido movidos
nosotros hubiereis sido movidos
ellos/ellas hubieren sido movidos
POTENCIAL - pasivo
Presente
yo sería movido
serías movido
él/ella sería movido
nosotros seríamos movidos
vosotros seríais movidos
ellos/ellas serían movidos
Perfecto
yo habría sido movido
habrías sido movido
él/ella habría sido movidos
nosotros habríamos sido movidos
vosotros habríais sido movidos
ellos/ellas habrían sido movidos
IMPERATIVO - pasivo
Positivo
-
sé movido
sea movido
seamos movidos
sed movidos
sean movidos
 
 
 
 
 
 
 
INFINITO pasivo
Presente
ser movido
Compuesto
haber sido movido
PARTICIPIO - pasivo
Presente
que es movido
Compuesto
movido
GERUNDIO pasivo
Presente
siendo movido
Compuesto
habiendo sido movido