Pagina facebook
NihilScio         Home
 

Educational search engine
©2009-2017

Verbi e vocaboli Spagnolo

Italiano

Inglese

á     é     è     ì     í     ò
ó     ù     ú     ü     ñ     ç
Latin version Latino

sinonimi di hunt
Cerca  frasi:
Italiano
Vocabolario e frasi
* Siccome poi quel ducato era feudo dell'impero , così le due parti s'adoperavano , con pratiche , con istanze , con minacce , presso l'imperator Ferdinando II , la prima perché accordasse l'investitura al nuovo duca ; la seconda perché gliela negasse , anzi aiutasse a cacciarlo da quello stato .(Manzoni-I Promessi sposi)<>
---------------
* In capo a quattro o cinque lunghi giorni di prigionia , una mattina , Gertrude stuccata ed invelenita all'eccesso , per un di que' dispetti della sua guardiana , andò a cacciarsi in un angolo della camera , e lì , con la faccia nascosta tra le mani , stette qualche tempo a divorar la sua rabbia .(Manzoni-I Promessi sposi)<>
---------------
* Quante volte al giorno l'immagine di quella donna veniva a cacciarsi d'improvviso nella sua mente , e si piantava lì , e non voleva moversi ! Quante volte avrebbe desiderato di vedersela dinanzi viva e reale , piuttosto che averla sempre fissa nel pensiero , piuttosto che dover trovarsi , giorno e notte , in compagnia di quella forma vana , terribile , impassibile ! Quante volte avrebbe voluto sentir davvero la voce di colei , qualunque cosa avesse potuto minacciare , piuttosto che aver sempre nell'intimo dell'orecchio mentale il susurro fantastico di quella stessa voce , e sentirne parole ripetute con una pertinacia , con un'insistenza infaticabile , che nessuna persona vivente non ebbe mai !<>
---------------
* Avrebbe voluto fargli andar tutti insieme al covile ; ma era fatica buttata: uno si sbandava a destra , e mentre il piccolo pastore correva per cacciarlo nel branco , un altro , due , tre ne uscivano a sinistra , da ogni parte .(Manzoni-I Promessi sposi)<>
---------------
* Però risolvette di non cacciarsi nel fitto della mischia , a farsi ammaccar l'ossa , o a risicar qualcosa di peggio ; ma di tenersi in qualche distanza , a osservare .(Manzoni-I Promessi sposi)<>
---------------
* In prigione il vicario ! Viva Ferrer ! Largo a Ferrer ! - E crescendo sempre più quelli che parlavan così , s'andava a proporzione abbassando la baldanza della parte contraria ; di maniera che i primi dal predicare vennero anche a dar sulle mani a quelli che diroccavano ancora , a cacciarli indietro , a levar loro dall'unghie gli ordigni .(Manzoni-I Promessi sposi)<>
---------------
* Ogni volta che aprisse la bocca per cacciare un urlo , il fazzoletto veniva a soffogarglielo in gola .(Manzoni-I Promessi sposi)<>
---------------
* Partito , o quasi scappato da Lucia , dato l'ordine per la cena di lei , fatta una consueta visita a certi posti del castello , sempre con quell'immagine viva nella mente , e con quelle parole risonanti all'orecchio , il signore s'era andato a cacciare in camera , s'era chiuso dentro in fretta e in furia , come se avesse avuto a trincerarsi contro una squadra di nemici ; e spogliatosi , pure in furia , era andato a letto .(Manzoni-I Promessi sposi)<>
---------------
* Che abbian tutti a voler cacciarsi in un luogo ! . . .Seccatori ! - borbottava poi , a voce più bassa: - tutti qui: e via , e via , e via ; l'uno dietro l'altro , come pecore senza ragione .(Manzoni-I Promessi sposi)<>
---------------
* Mise piede sulla soglia d'una delle due stanze che c'era a terreno: al rumore de' suoi passi , al suo affacciarsi , uno scompiglìo , uno scappare incrocicchiato di topacci , un cacciarsi dentro il sudiciume che copriva tutto il pavimento: era ancora il letto de' lanzichenecchi .(Manzoni-I Promessi sposi)<>
---------------
Alla fin fine, santo Dio, non deve andare alla guerra! - E puoi soggiungere, - tornava a incalzare il padre, - puoi soggiungere: "Vuoi far contento tuo fratello che t'ha trattata cosí? farmi cacciar via di qua come un cane, da lui?".(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Era avvocato, ma una volta sola in vita sua, poco dopo ottenuta la laurea, s'era provato a esercitar la professione: s'era impappinato nel bel meglio della sua prima arringa; smarrito; con le lagrime in pelle, come un bambino, lí, davanti ai giurati e alla Corte aveva levato le braccia, a pugni chiusi, contro la Giustizia raffigurata nella volta con tanto di bilancia in mano, gemendo, esasperato: - "Eh che! Santo Dio!" - perché, povero giovine, aveva sudato una camicia a cacciarsi l'arringa a memoria e credeva di poterla recitare proprio bene, tutta filata, senza impuntature.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Non puoi mica, ora, cacciarmi di casa mia, se io non voglio".(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
E il Colli: - Mi voleva cacciar via a pedate un momento fa, si figuri! - E sta' zitto! - gli diede su la voce il Pogliani.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Figurarsi d'inverno! E dunque tutti in cucina, stretti accovacciati da mane a sera nel canto del foco, sotto la cappa, senza cacciar fuori la punta del naso, neanche per andare a messa la domenica.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Allora imparò anche a cansar le pedate: appena babbo Colombo alzava il piede, lasciava la preda e andava a cacciarsi sotto il letto.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
L'uomo che ricorre alla legge sa, invece, di cacciarsi in una trappola.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Buona notte! Accendiamo un sigaro per cacciar via col fumo il turbamento e la malinconia.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Cinque o sei, con lui, cinque o sei: non si doveva essere in piú! Tutto stava a cacciarsi in quel fondaco, senza farsi scorgere dal Granella.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Che considerazioni aveva potuto far costui nel venirsi a cacciare, cosí a cuor leggero, con quell'aria smarrita, tra quattro ragazze sole, senza dote, senza stato se non precario, o almeno molto incerto, unite fra loro, legate inseparabilmente dall'ajuto che eran costrette a prestarsi a vicenda? Che s'era immaginato? Come s'era indotto? Che aveva fatto Iduccia per indurlo? - Ma niente! vi giuro: nientissimo! - badava a protestare Iduccia infocata in volto.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
No! - egli doveva, zitto zitto, saltare dalla vettura, senza farla fermare, senza farsi scorgere dal vetturino; aspettare che la vettura s'allontanasse un po' per l'erto stradone, e poi cacciarsi nella campagna e correre, correre fino al mare là in fondo.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Come mai, voi dite, il signor Daniele Catellani andò a cacciarsi in una famiglia munita d'un futuro suocero di quella forza? Mah! Si vede che, concepita l'idea di contrarre un matrimonio misto, volle attuarla senza mezzi termini; e chi sa poi, forse anche con l'illusione che la scelta stessa della sposa d'una famiglia cosí notoriamente divota alla santa Chiesa cattolica, dimostrasse a tutti che egli reputava come un accidente involontario, da non doversi tenere in alcun conto, l'esser nato semita.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Mi hanno fatto cacciar via dal banco dov'ero scritturale, con la scusa che, essendoci io, nessuno piú veniva a far debiti e pegni; mi hanno buttato in mezzo a una strada, con la moglie paralitica da tre anni e due ragazze nubili, di cui nessuno vorrà piú sapere, perché sono figlie mie; viviamo del soccorso che ci manda da Napoli un mio figliuolo, il quale ha famiglia anche lui, quattro bambini, e non può fare a lungo questo sacrifizio per noi.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Egli poteva mandare i suoi campieri a cacciarli via tutti, come tanti cani, e a diroccar le loro case; non lo aveva fatto; non lo faceva; li lasciava vivere e moltiplicare, peggio dei conigli: ognuna di quelle donne metteva al mondo una ventina di figliuoli; tanto che, in meno di sessant'anni, era cresciuta lassú una popolazione.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Zuffe furibonde, inseguimenti, mobili rovesciati, stoviglie rotte, pianti, urli, tonfi, perché qualcuno dei ragazzi, al bujo, scappava e andava a cacciarsi fra le tre vecchie cieche, che dormivano in un letto a parte, e che ogni sera litigavano anch'esse tra loro, perché nessuna delle tre voleva stare in mezzo e si ribellava quando veniva la sua volta.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Una mattina aveva veduto aprire a un suo vicino di casa, che abitava dirimpetto, lo sportello della gabbiola per cacciarne via un ciuffolotto ammaestrato ch'egli, alcuni giorni addietro, gli aveva venduto per pochi soldi.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
E pazienza, cacciar via un uccellino! Ma cacciar via anche lui, buttarlo in mezzo a una strada, con la figlia moribonda...(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ebbene, quella mattina, entrando tardi nello scrittojo, vi trovai un insolito scompiglio, perché quel dottor Fileno s'era già cacciato in mezzo ai miei personaggi aspettanti, i quali, adirati e indispettiti, gli erano saltati addosso e cercavano di cacciarlo via, di strapparlo indietro.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
La trasse fuori dal cassetto della scrivania, vi soffiò su per cacciar via la polvere, con le lenti già su la punta del naso, e andò a stendersi lungo lungo sul seggiolone.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Dove son venuto a cacciarmi? Mentre mi pascevo comodamente di queste dolci riflessioni, la rozza, piantata lí su i quattro stinchi, si pasceva a sua volta d'una tempesta di frustate, imperturbabilmente.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ebbe appena il tempo di cacciarsi in tasca il ritratto: il marito si presentò, sbuffando, sulla soglia della camera.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ma le dovette render giustizia alla fine, quando si vide costretto a cacciar via su due piedi quella balia già gravida da due mesi.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Non ci fu verso: dovetti cacciar via il servo: lo cacciai anche, in verità, perché lo ritenevo infedele e sgarbato.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
- Qua, - disse, - in quest'altra camera! Il nuovo arrivato lo seguí ansioso, guardingo, come se dalle cose che balzavan dall'ombra al lume fuggente della candela che quegli teneva in mano, volesse prima indovinare dove fosse venuto a cacciarsi.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Cosí gli avvenne, la mattina del quinto giorno, di cacciarsi in un caffeuccio lí nei pressi della stazione, per passarvi un po' di tempo.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Per cacciarne una, sfondò il giornale; voleva ripagarlo, ma il padrone non permise; per cacciarne un'altra, per poco non rovesciò la tazza di birra.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Cosí investito, il Noccia guardò la grinta della vecchi, e subito concepí il sospetto che, essendosi egli messo in tasca la borsetta, quella dovesse ritener per certo che avesse voluto appropriarsela, e allora le rivolse un sorriso vano da scemo, e si finse ignaro: - Una borsetta? dove? - E prima si scostò e poi si alzò per farla cercar bene; e quando la vecchia, dopo aver cercato su la panca, sotto la panca tra i piedi dei tavolini con irosa smania che lasciava intender chiaramente quel sospetto, levò l'arcigna faccia e gli domandò, squadrandolo biecamente: - Lei non l'ha trovata? - egli, che pur si struggeva di non poter piú ormai cacciarsi due dita in tasca per restituirgliela, ebbe naturalmente, per quello stesso struggimento, un fiero scatto e, arrossendo fin nel bianco degli occhi, le rispose: - Siete matta? Il caffettiere e i pochi avventori gli diedero ragione e, appena la vecchia piangendo e brontolando se ne fu andata, gli dissero che era una poveraccia da compatire, mezzo svanita di cervello e stordita sempre dal caffè e dai liquori che ingozzava, dacché le era morta all'ospedale l'unica figliuola.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
La giustizia degli uomini si sarebbe impadronita di quel miserabile, scovandolo alla fine dal nascondiglio ov'era andato a cacciare la sua vergogna; e lui e la moglie sarebbero morti dall'onta di saperlo in galera.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
- Dio, che miseria, quell'intimo esame di tutto il suo corpo per affermare che sí, sí, era ancor bella, era ancor desiderabile; e che poteva perciò sicuramente prevedere, parlando col parroco e l'Aricò, che il marito l'avrebbe messa presto alle strette e si sarebbe fatto cacciar di casa.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Solo qualcuno di tanto in tanto si chinava a cacciare una di quelle mosche dalla faccia o dalle mani del cadavere; e una comare si voltava a far segni irosi a una bimbetta sudicia, che strappava i convolvoli del chiosco, facendone muovere e frusciare nel silenzio tutto il fogliame.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
E allora quelle mosche cominciavano a mangiarsi anche lui: gli si posavano sugli orecchi, sul naso, sul mento; ma egli non le avvertiva nemmeno; o, al piú, levava appena appena una mano a cacciarle, quando già erano volate via.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
È curioso che il Novi, mai una parola di te, sai? E io sono proprio venuta a cacciarmi...(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Avrebbe voluto cacciarli via tutti dalla stanza con un urlo di belva.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
L'ira, lí per lí, lo spinse a rientrare in quella corte di cui era ancora il padrone, per strappare quelle donne, una dopo l'altra, dalle pietre su cui stavan sedute e cacciarle via a spintoni.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Questi sghignazzava e, scansando abilmente quei calci, cercava di cacciare la punta del suo crudele bastone nel deretano esposto del povero Torella, là, proprio nel mezzo, e alla fine ci riusciva.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ma egli non accennava nemmeno d'alzare una mano per cacciarla.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ero sul punto di cacciargliela io, quand'egli volse pian piano verso di me la sola testa e con un fine e malinconico sorriso mi disse: - Certe mosche hanno questa natura, che un tale è appena morto, che non si sa che messaggeri hanno: lo sanno subito.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ora certo non s'è mai dato il caso che un cadavere, steso duro sul letto tra quattro ceri, abbia alzato la mano per cacciarsi una mosca dalla fronte o dal naso.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Mi chinai verso di lui e gli dissi piano: - Ma scusi, non si potrebbe almeno cacciare codesta mosca dalla fronte? LA LIBERAZIONE DEL RE Co co co,...(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Nella furia di cacciarsi là, gli s'era infranta contro la roccia la lumierina di terracotta, e quando alla fine, dopo un tempo che non aveva potuto calcolare, era uscito dall'antro nel silenzio delle caverne tenebrose e deserte, aveva stentato a trovare a tentoni la galleria che lo conducesse alla scala; ma pure non aveva avuto paura.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
- Gioventú! Come s'era spaventata Trisuzza Tumminía di quell'insetto venuto a cacciarlesi tra i capelli, non sapendo che fosse una "candelina di pecorajo"! Egli le si era accostato, aveva preso con due dita, delicatamente, quella lucciola di tra i capelli e, mostrandogliela, come nell'atto d'improvvisarle uno stornello, le aveva detto: - Luce, vedete? Era venuta a mettervi una stella in fronte.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ma donna Ester sorrideva , guardando la sorella che era la piú timida e irresoluta delle tre ; e curvandosi le batté una mano sulle ginocchia:— A cacciarlo via , vuoi dire ? Bella figura , sorella cara .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— E adesso ? Le mie padrone si sono un po' calmate perché ho promesso di cacciarti via , intendi ? Esse credono che le cambiali son davvero firmate da don Predu ed io non ho avuto il coraggio di dir loro la verità perché le firme sono false , vero ? Ah , sí , è vero ? Ah , Giacinto , anima mia , che hai fatto ! E adesso ? Andrai a Nuoro ? Lavorerai ? Pagherai ? — È tanto . . .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Donna Ester lavava il grano , prima di mandarlo alla mola , immergendolo entro un vaglio nell'acqua d'un paiuolo: le pietruzze rimanevano tutte in un angolo , ed ella dava un balzo al vaglio per cacciarle via tutte assieme .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Penso a una povera serva contadina, ch’i’ ho fatta cacciare di casa nostra, perché onesta meco. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Risotto e tartufi Soffiava sul lago una breva fredda, infuriata di voler cacciar le nubi grigie, pesanti sui cocuzzoli scuri delle montagne. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Quanto a quello… » La povera mansueta signora capì che litigavano, si spaventò e si mise a cacciar puntate al soffitto coll'indice destro, per significare che lassù potevano udire. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ah come stava bene lì, solo, ah che pace, ah che aria diversa da quella del salotto, che aria cara, piena de' suoi pensieri e de' suoi amori! Aveva un gran bisogno di abbandonarsi ad essi ed essi lo ripresero subito, gli cacciaron di mente le Carabelli, il Pasotti, la nonna, il bestione del Ricevitore. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Il giovane andò a cacciarsi in un angolo scuro e non aperse mai bocca. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ora bisognava svoltare nel sottoportico della canonica, cacciarsi alla cieca in un buco nero dove l'immaginazione del signor Giacomo gli rappresentava tanti iniqui sassi sdrucciolevoli, tanti maledetti scalini traditori, ch'egli si piantò sui due piedi e, incrociate le mani sopra il pomo della mazza, parlò in questi termini: «Corpo de sbrio baco! No, ingegnere pregiatissimo. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Ti rincresce molto?», diss'ella fissandolo negli occhi, «che io m'irriti come te d'aver questi padroni in casa, che io desideri come te di aiutare anche con le mie mani a cacciarli via o preferiresti che io cercassi di emendare Radetzky e di mitigare i croati?» «Questa è un'altra cosa!» «Come un'altra cosa? No, è la stessa cosa!» «È un'altra cosa!», ripeté Franco; e non seppe dimostrare che fosse un'altra cosa. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
In quei passaggi bui Franco era costretto di menar le braccia alla cieca per abbrancar un ramo, poi un altro, cacciar il viso nel fogliame che almeno aveva l'odore della Valsolda, trascinarsi di pianta in pianta, tastar coi piedi il suolo, non senza terrori di sprofondare, cercar le tracce del sentiero. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Si propose di pensar una partita di tarocchi per cacciar le immaginazioni moleste e richiamar il sonno. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
All'avvocato, che ha dell'artista e del poeta e conosce bene il Puttini, viene un'idea: pigliar gli abiti del sior Zacomo per il Pedraglio ch'è piccolo anche lui, pigliar per sé un vestito della serva ch'è grande e grossa, cacciar le spoglie proprie in una gerla, caricarsene le spalle e via per Boglia. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Quella strada è la più dannata che sia in Valsolda, farebbe cacciar la lingua a uno stambecco. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ella avrebbe voluto volgere a riso e a gioco il corruccio puerile, cacciarlo con le carezze e con le parolette; ma il cuore le tremava profondamente sotto quello sguardo tanto severo, quasi torvo, in quel viso di tristezza precoce. A ogni accusa, ella sentiva in sé un tonfo sordo, come se le piombasse giù un gomitolo di sangue. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Io ho vent'anni; e so troppe cose. Tu sei impietrato, sei scolpito, non ti muti più. La bestia orribile non si affaccerà all'improvviso fra la tua fronte e la tua gola». Ella batteva le palpebre come per cacciare l'imagine della faccia bestiale, dianzi veduta tra la fronte e la gola, del suo amore; che di continuo le si riformava in fondo alla pupilla. Quella ancóra la sconvolgeva, la inorridiva. Ma, se fosse riuscita a cancellarla, le sarebbe quasi parso di non soffrir più; perché in quel punto aveva l'illusione d'essersi liberata da tutto il resto. Era come se le avessero capovolta l'anima, come se fossero andate al fondo tutte le cose infeste che la strangolavano e fosse venuta nel luogo loro una parte preservata e lontana ove non aliasse se non l'aura dell'estrema pace. «Tutto è compiuto. Tutto è consumato». (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
* Riconoscevo d’aver ecceduto per causa sua in qualche impresa, o sforzato la mia natura o esagerato la dimostrazione de’ miei sentimenti per il gusto di stordirlo o di cacciarlo in qualche impiccio, di cui naturalmente soffrivo anch’io le conseguenze. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* E seguitava così, ripetendo due o tre volte nomi e date, come per cacciarsele a memoria. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ora, una sera, indispettito che di quelle mie fatiche e di quelle mie vittorie il Romitelli non si volesse minimamente dar per inteso, come se lui avesse soltanto l’obbligo di leggere e i topi quello di mangiarsi i libri della biblioteca, volli, prima d’andarmene, cacciarne due, vivi, entro il cassetto del suo tavolino. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Fra tanti che guardavano, nessuno aveva pensato a cacciarle via. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ora, se questo Adriano Meis non aveva il coraggio di dir bugie, di cacciarsi in mezzo alla vita, e si appartava e rientrava in albergo, stanco di vedersi solo, in quelle tristi giornate d’inverno, per le vie di Milano, e si chiudeva nella compagnia del morto Mattia Pascal, prevedevo che i fatti miei, eh, avrebbero cominciato a camminar male; che insomma non mi s’apparecchiava un divertimento, e che la mia bella fortuna, allora... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
Ma guarda un po’ fin dove vanno a cacciarsi gli occhi delle donne, o meglio, di certe donne, poiché Adriana dichiarò di non essersene mai accorta. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Un quarto, invisibile, era venuto evidentemente a cacciarsi tra noi. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* E come gode a cacciarsi in ogni intrigo: alacre, intraprendente, chiacchierone!»
---------------
* Affrettai il passo per cacciarla sotto altri carri, Sotto i piedi de’ viandanti, voluttuosamente. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Mi recai le mani alla testa, quasi per arrestar la ragione che mi fuggiva; e, inseguito da quelle risa, m’allontanai di furia, per cacciarmi, per nascondermi in qualche posto... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ma non già per cacciarmi nella vita primordiale e animale di tutti , negli affari soliti , nelle faccende ordinarie , nell'azione che è semplicemente continuazione e nella lotta ch'è soltanto lotta per il pane , per il letto , per i quattrini , per la donna e per l'autorità . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Avrei voluto muovere il tavolino in modo da cacciarlo fra loro due e dividerli .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
* La grande stanchezza che avrebbe dovuto cacciarmi a letto , mi rendeva più arrendevole del solito .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
* Data la sua ignoranza , era meraviglioso che nel grande sforzo di scoprire una forte espressione , non le fosse mai capitato di cacciare nella canzonetta dei suoni falsi o esagerati .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
bracconaggio
= il cacciare di frodo.
---------------
cacciata
= il cacciare
---------------
cinegetica
= l'arte di cacciare con i cani
---------------
civettare
= verbo intr. cacciare con la civetta fare la civetta o il civettone.
---------------
detrudere
= verbo trans . cacciare giù con forza
---------------
respingere respignere
= verbo trans. cacciare indietro, spingere lontano da sé
---------------
ricacciare
= verbo trans. cacciare, mandar via di nuovo
---------------
scacciare
= verbo transitivo allontanare , cacciare via bruscamente ,
---------------
sgnaccare
= verbo transitivo mettere , cacciare , sbattere ,
---------------
spatriare
= verbo transitivo cacciare dalla patria -
= verbo intransitivo , spatriarsi
= verbo riflessivo andare via dalla patria ,
---------------
Inglese
Vocabolario e frasi
( Dickens The Pickwick papers ) 'That night, in the silence and desolation of his miserable room, thewretched man knelt down by the dead body of his wife, and called on Godto witness a terrible oath, that from that hour, he devoted himself torevenge her death and that of his child; that thenceforth to the lastmoment of his life, his whole energies should be directed to this oneobject; that his revenge should be protracted and terrible; that hishatred should be undying and inextinguishable; and should hunt itsobject through the world.<>
---------------
beaver hunt
= guardare le donne mentre si va in auto ,
---------------
beavered hunt
= guardato le donne mentre si va in auto ,
---------------
beavering hunt
= guardando le donne mentre si va in auto ,
---------------
beavers hunt
= guarda le donne mentre si va in auto ,
---------------
on the hunt for
= a caccia di , alla ricerca di ,
---------------
Coniugazione:1 - cacciare
Ausiliare:avere transitivo
INDICATIVO - attivo
Presente
io caccio
tu cacci
egli caccia
noi cacciamo
voi cacciate
essi cacciano
Imperfetto
io cacciavo
tu cacciavi
egli cacciava
noi cacciavamo
voi cacciavate
essi cacciavano
Passato remoto
io cacciai
tu cacciasti
egli cacciò
noi cacciammo
voi cacciaste
essi cacciarono
Passato prossimo
io ho cacciato
tu hai cacciato
egli ha cacciato
noi abbiamo cacciato
voi avete cacciato
essi hanno cacciato
Trapassato prossimo
io avevo cacciato
tu avevi cacciato
egli aveva cacciato
noi avevamo cacciato
voi avevate cacciato
essi avevano cacciato
Trapassato remoto
io ebbi cacciato
tu avesti cacciato
egli ebbe cacciato
noi avemmo cacciato
voi eveste cacciato
essi ebbero cacciato
Futuro semplice
io caccerò
tu caccerai
egli caccerà
noi cacceremo
voi caccerete
essi cacceranno
Futuro anteriore
io avrò cacciato
tu avrai cacciato
egli avrà cacciato
noi avremo cacciato
voi avrete cacciato
essi avranno cacciato
CONGIUNTIVO - attivo
Presente
che io cacci
che tu cacci
che egli cacci
che noi cacciamo
che voi cacciate
che essi caccino
Passato
che io abbia cacciato
che tu abbia cacciato
che egli abbia cacciato
che noi abbiamo cacciato
che voi abbiate cacciato
che essi abbiano cacciato
Imperfetto
che io cacciassi
che tu cacciassi
che egli cacciasse
che noi cacciassimo
che voi cacciaste
che essi cacciassero
Trapassato
che io avessi cacciato
che tu avessi cacciato
che egli avesse cacciato
che noi avessimo cacciato
che voi aveste cacciato
che essi avessero cacciato
CONDIZIONALE - attivo
Presente
io caccerei
tu cacceresti
egli caccerebbe
noi cacceremmo
voi caccereste
essi caccerebbero
Passato
io avrei cacciato
tu avresti cacciato
egli avrebbe cacciato
noi avremmo cacciato
voi avreste cacciato
essi avrebbero cacciato
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
IMPERATIVO - attivo
Presente
-
caccia
cacci
cacciamo
cacciate
caccino
Futuro
-
caccerai
caccerà
cacceremo
caccerete
cacceranno
INFINITO - attivo
Presente
cacciar
Passato
essersi cacciato
PARTICIPIO - attivo
Presente
cacciante
Passato
cacciato
 
 
GERUNDIO - attivo
Presente
cacciando
Passato
avendo cacciato
cacciare: ERRORE 404 - verbo non trovato.
         I motivi possono essere:

          I - Il vocabolo non e' stato ancora inserito nell'archivio.

          II - Non e' stato digitato correttamente:
                    Ricorda: Per i verbi devi cercare l'INFINITO PRESENTE o la
                    PRIMA PERSONA dell'INDICATIVO PRESENTE ( es. amare, amo.).

          III - Per un errore di programmazione.
              In tal caso ci scusiamo e ti preghiamo di comunicarcelo.