Buona navigazione con NihilScio! Facebook page
NS NihilScio  Meccanica  Home  
(Indice)
Language: It En Es All
Level: Basic
Med Advanc All
Cerca sul web
 
  pagina 1 di 249 risultati  
'+' progetto albero motore elettrico seguendo traccia esercizio proposto agosti manuale meccanica lattes 1981 nota bene svolgim...
   web.tiscali.it vanni 38 albero.htm




http://web.tiscali.it/vanni_38/albero.htm
' '

... ALBERO PROGETTO DI UN ALBERO PER MOTORE ELETTRICO.
seguendo la traccia di un esercizio proposto da A.
AGOSTI MANUALE DI MECCANICA LATTES 1981 NOTA BENE: lo svolgimento tato effettuato con ...

... e non corretta o per effetto dell'usura o per effetto dei carichi, l ALBERO si deforma disponendosi come nella figura seguente.
Ci gnifica che il momento flettente non ha pi ore nullo.
Vedi PROGETTO di un ALBERO di trasmissione parte prima.
Si pu nsare anche a fare l ALBERO cavo per alleggerirlo: vedi PROGETTO di un ALBERO di trasmissione parte seconda.
Questo metod ...

... to da A.
AGOSTI MANUALE DI MECCANICA LATTES 1981 NOTA BENE: lo svolgimento tato effettuato con le unit i misura del Sistema Pratico.
Occorrono le conoscenze del capitolo Meccanica L ALBERO in figura er un motore elettrico che trasmette la potenza Z = 40 CV alla velocit = 800 giri al minuto mediante la puleggia P a cinghia verticale, il cui tiro = 1.
100 kg; ha un supporto di ...

... il momento cambia inclinazione : IL MOMENTO TORCENTE Il momento torcente trasmesso dal rotore, avendo a disposizione la potenza e la velocit i rotazione, ha il valore, costante su tutto l ALBERO M t = 716.
200 N / n = 716.
200 x 40 / 800 = 35.
810 kg mm LO SFORZO AMMISSIBILE Poich i tratta di un organo meccanico sottoposto a notevoli sforzi, variabili con legge non preordin ...

... a notevoli sforzi, variabili con legge non preordinata, occorre assumere un coefficiente di sicurezza m molto alto.
In particolare, poich er ovvie ragioni di costo e di opportunit er la manutenzione, l ALBERO deve essere relativamente pi uro del rotore, scegliamo il valore m = 12, per cui il carico di sicurezza s amm = s R / m = 130 / 12 = 10,83 kg / mm 2 SVOLGIMENTO Ris ...

... dato 30 mm D pi = 2 r pi = 60 mm La conicit el tratto B D uindi da 60 a 28 mm di diametro.
Il valore di D P non omunque definitivo perch ccorre ancora dimensionare l'elemento di collegamento ALBERO puleggia.
B Per calcolare la lunghezza del perno supponiamo che esso ruoti su bronzina con buona lubrificazione, ammettendo di avere una pressione specifica p s = 0,3 kg / mm 2L ...

... m al diametro D H = 40 mm in modo da realizzare il secondo spallamento in grado di tenere in posizione la bronzina A.
La conicit os ttenuta risponde a due esigenze: a diminuisce il peso proprio dell ALBERO b favorisce il montaggio del rotore costituendo un invito.
5 le dimensioni degli organi di calettamento del rotore e della puleggia.
1 collegamento ALBERO rotore.
Il coll ...

... si ricava b = 16; h = 10; t = 6 mm e quindi il diametro in corrispondenza del rotore, dalla sezione G alla sezione E, diventa D C = D E t = 58 6 = 64 mm In definitiva la parte sinistra dell ALBERO assume l'aspetto della figura qui sotto: 2 collegamento ALBERO puleggia.
Anche la puleggia verr alettata usando una chiavett ...

... uno spessore di 60 mm, dobbiamo arretrare la sezione D di 30 mm verso B e prolungarla all'esterno di altrettanto.
Ne segue che il tronco di cono si ferma alla distanza di 170 mm da B e da qui in poi l ALBERO prosegue cilindrico, entro la lunghezza del mozzo della puleggia.
Sar oi necessario allungare ancora l ALBERO di quanto ecessario per ottenere lo smusso di invito finale.
Le sezioni resisten ...

... conicit ndr al diametro D N = 51 mm al diametro D L = 40 mm, su una lunghezza di 89 mm, come appare nella figura seguente: Per assicurare che la puleggia non si sfili longitudinalmente dall ALBERO per effetto del movimento o del tiro della cinghia non perfettamente centrato, si possono usare diversi espedienti fra i quali: a una vite di opportuna sezione, con una robusta rosetta elas ...

... zione, con una robusta rosetta elastica di diametro maggiore di 40 mm in modo da impegnare il mozzo della puleggia su una corona circolare di sufficiente ampiezza avvitata in direzione dell'asse dell ALBERO
La rosetta avr na linguetta ripiegabile sulla testa della vite per impedirle di ruotare.
b l ALBERO sporge dal mozzo di 10 mm e viene forato foro di 2 mm radialmente a 4 mm dal mozzo; si ...

... na rosetta di 3 mm di spessore e poi nel foro passante si inserisce una copiglia elastica.
c a caldo: si riscalda il mozzo della puleggia in modo che aumenti il suo diametro e insieme si raffredda l ALBERO in modo che il suo diametro diminuisca; quando i due elementi si uniscono e si raffreddano si ottiene un collegamento sicuro d il sistema rappresentato nella figura seguente.
Il sis ...

... nuisca; quando i due elementi si uniscono e si raffreddano si ottiene un collegamento sicuro d il sistema rappresentato nella figura seguente.
Il sistema consiste nel forare il mozzo e poi l ALBERO in direzione radiale sin quasi all'asse.
Il foro nel mozzo argo, quello nell ALBERO ilettato in modo da avvitare il bullone.
Il tutto ompletato da una rosetta piana con dentatura esterna ch ...

... spetto alla cava della chiavetta.
La vite sar alcolata al taglio dovuto al momento che produce la rotazione e quindi il moto della puleggia.
La forza tagliante uella che, disposta tangenzialmente all ALBERO provoca una torsione pari a M t , cio M t = F D L dalla quale si ricava F = M t / D L = 35 ...

... La vite che ha la sezione resistente immediatamente maggiore 78,5 mm 2 a M 10 ISO UNI 5725 / 65 con filetto triangolare a passo grosso per cui nel mozzo faremo un foro di diametro 11 mm e nell ALBERO un foro di diametro 9 mm da filettare con maschio per allocare la vite M 10.
Completiamo il collegamento con una rosetta del tipo: rosetta piana con dentatura esterna 10 UNI 3703 nbs ...

... la vite M 10.
Completiamo il collegamento con una rosetta del tipo: rosetta piana con dentatura esterna 10 UNI 3703 Infine allungheremo l ALBERO di altri 2 mm per effettuare lo smusso di invito 2 x 2.
Lo stesso smusso opereremo sul bordo a destra dello spallamento N, nonch ll'altra estremit ell ALBERO
In conseguenza dei ...

... o smusso di invito 2 x 2.
Lo stesso smusso opereremo sul bordo a destra dello spallamento N, nonch ll'altra estremit ell ALBERO
In conseguenza dei calcoli e delle considerazioni fatte, l ALBERO assumer 'aspetto della figura seguente La lunghezza totale dell ALBERO iventata L tot = 899 mm Nelle costruzioni meccaniche occorre in un certo senso scegliere quale ...

... primo essendo impossibile che tutto funzioni perfettamente in eterno.
Ci uivale a dire che referibile predisporre le cose in modo che si rompa l'elemento meno costoso per esempio la bronzina anzich ALBERO oppure che il meccanismo non si guasti per colpa dell'elemento meno costoso nel caso in esame i veniente che il motore non si guasti per colpa dell'alberoSiccome l ALBERO ortato da bron ...

... to meno costoso nel caso in esame i veniente che il motore non si guasti per colpa dell'alberoSiccome l ALBERO ortato da bronzine, la serie probabile dei guasti dovrebbe essere: bronzina, rotore, ALBERO
L ALBERO non dovrebbe mai toccare la bronzina.
Ci gnifica che idealmente l ALBERO dovrebbe galleggiare nel lubrificante: per ottenere questo risultato si calcola la pressione che l' ...

... lubrificante: per ottenere questo risultato si calcola la pressione che l ALBERO esercita sulla bronzina, p s = V B / D pi L pi Se il lubrificante ha la stessa pressione per mezzo di una pompa l ALBERO galleggia e la bronzina non subisce usura.
Per effetto della resistenza al moto il lubrificante si riscalda e se si riscalda troppo occorre raffreddarlo con un radiatore.
I numeri e le form ...

... problema sono ricavate dal Manuale di meccanica gi itato.
I raccordi hanno una funzione molto importante in quanto servono ad eliminare possibili concentrazioni di sforzi di taglio L ALBERO dovrebbe essere retto dalla bronzina in posizione coassiale.
Per effetto di una costruzione non corretta o per effetto dell'usura o per effetto dei carichi, l ALBERO si deforma disponendosi co ...



'+' progetto albero trasmissione elaborazione occorrono conoscenze capitolo meccanica prima parte seconda terza sostenuto due b...
   web.tiscali.it vanni 38 trasmiss.htm





I seguenti risultati (filtro piu' ampio) potrebbero non essere precisi

Tempco Blog » Termoregolazione-3.3.1 /generato tempco blog termoregolazione tempcoblog soluzioni energia termica 16 jan 20... .
   www.tempcoblog.it category termoregolazione feed




Nazzareno On Line function setattributeonload object val window addeventlistener false else attachevent nazzareno blog prof ing... .
   nazzarenoonline.blogspot.com 2007 12 ho attivato questo blog con lo scopo di.html




Tipi di cuscinetti - SKF.com / Products / Interactive Engineering Catalogue/Cuscinetti volventi dettagliata raquo novitaatalogo... .
   www.skf.com portal skf home products?maincatalogue=1&lang=it&newlink=1 0 1b




'+' monoblocco testata cuore motore camera lavoro costituita dalla parte interna cilindro faccia superiore stantuffo comunement... .
   web.tiscali.it acciarriparide monoblocco e la testata.htm




omar dipartimento meccanica esame maturita tecnica industriale sperimentale progetto ergon sessione ordinaria 1992 ruota motric...
   itiomar.it pubblica schede mat92a.pdf

principale fabbricazione elementi coppie cinematiche aventi forma solido rivoluzione puo essere realizzata secondo degli schemi...
   dimeca.unica.it didattica materie dionoro prove APPUNTI IN RETE PARTE II CAP 1.doc

rete didattica esercitazioni impianti termotecnici anglesio tronville vella dipartimento energetica politecnico torino dicembre...
   www.mondovi.polito.it ebook doc impterm.pdf

energetica stecco macchine universita firenze facolta ingegneria turbomacchine esercitazione sui compressori centrifughi prof a...
   www.nihilscio.it Contributi Meccanica Miguel Alfonso Mendez Compressori centrifughi.pdf

  pagina 1 di 249 risultati  
 
Info  NS NihilScio