Buona navigazione con NihilScio! Facebook page
NS NihilScio  Fisica  Home  
(Indice)
Language: It En Es All
Level: Basic
Med Advanc All
Cerca sul web
 
  pagina 1 di 127 risultati  

I seguenti risultati (filtro piu' ampio) potrebbero non essere precisi

Home Chiedi all'esperto chiedi telescopio spaziale hubble stelle novae funny science astrodidattica rete eratostene ambiente sa... .
   www.vialattea.net esperti indice.php?nomesezione=fisica&argomento=25




openfisica 5 copertina campi stazionari corrente senza generatore legge induzione elettromagnetica spira rotante campo magnetic... .
   www.openfisica.com fisica ipertesto openfisica5




forza (fisica) - Sapere.it oas background typeof cornice undefined document writeln else getelementbyid 24 style display none ... .
   www.sapere.it enciclopedia f%C3%B2rza%2B%28fisica%29.html




Divergenza iniziopagina nabla flusso divergenza elettrostatica definisce elementare campo vettoriale attraverso superficie infi... .
   www.robertobigoni.it Fisica Nabla nabla3 nabla3.html




in NS-NihilScio: Fisica return border each function parsefloat padding margin width parentnode nodetype 11 replace var data ev... .
   www.nihilscio.it nihilscio.asp?cat=Fisica




interesting experiments electromagnetic pollution Tesla apparatus esperimenti interessanti telefonini fanno male are portabl... .
   www.pegna.com page008.htm




LA fisica mente verifica sperimentale teoria maxwell lavori hertz roberto renzetti premessa avevano lasciato sospeso alcune que... .
   www.fisicamente.net FISICA index 5.htm



LA

... lunque teoria elettromagnetica, per essere corretta, dovesse tenere conto degli effetti elettromagnetici dei dielettrici: sembra importante investigare cosa accade della mia legge generalizzata dell INDUZIONe nel caso di mezzi magnetizzabili e dielettricamente polarizzabili.
5 Ma il non essere riuscito a realizzare nessun esperimento che evidenziasse la possibilit i polarizzare un dielettrico ...

... netiche e polarizzazione dielettrica degli isolanti cio o una forza magnetica esercitata dalle polarizzazioni nei corpi non conduttori, oppure la polarizzazione del non conduttore come effetto dell INDUZIONe elettromagnetica ; 6 si trattava quindi, come diremmo oggi, di trovare una relazione qualunque tra materia e campo.
La soluzione di questo problema avrebbe potuto essere cruciale per scegl ...

... Hertz raccont : Ho riflettuto sul problema ed ho cercato di capire quali risultati potevo aspettarmi in condizioni favorevoli utilizzando le oscillazioni delle bottiglie di Leida e dei rocchetti d INDUZIONe aperti.
La conclusione che ne ricavai non era certamente quella che io desideravo; a prima vista non ci si doveva aspettare nessun fenomeno nitido ma soltanto un azione al limite dell osserv ...

... it i produrre scariche oscillanti di frequenza molto pi vata di circa un fattore 100, con un periodo dell ordine di 10 5 secondi pari ad una lunghezza d onda di 3 metri utilizzando dei rocchetti di INDUZIONe spirali di Riess e Knochenhauer alimentati da accumulatori.
Egli mont indi l esperienza cos om chematicamente mostrato in figura 2a, nell ...

... er alimentati da accumulatori.
Egli mont indi l esperienza cos om chematicamente mostrato in figura 2a, nella quale: R 1 rappresenta un rocchetto d INDUZIONe alimentato dall accumulatore A; B n circuito di scarica nel quale le sfere C 1 e C 2 sono due conduttori metallici ivi sistemate per aumentare la capacit ei cavi; K ed R 2 costituiscono ...

... e un circuito secondario; esso agliato a met i uno dei due lati da un micrometro a scintille M.
Un altro filo conduttore lo collega per uno dei suoi punti P al circuito di scarica B di una bobina d INDUZIONe R 1 , circuito molto aperto formato da due rami paralleli, posti testa a testa, che portano alle loro estremit elle sfere C 1 e C 2 che costituiscono delle capacit separato da un inte ...

... al quesito dell Accademia.
Prima di passare a ci ertz volle accertarsi che gli effetti nel primario fossero dovuti essenzialmente al fenomeno dell auto INDUZIONe piuttosto che a fenomeni di INDUZIONe mutua con il secondario.
Nel far questo scopr he si producevano scintille nello spinterometro M del secondario anche quando quest ultimo non era collega ...

... quando nel primario era posto e successivamente rimosso il blocco dielettrico, fu finalmente spiegato da Hertz come un effetto di sovrapposizione: quando non c l dielettrico concorrono al processo d INDUZIONe sia le correnti nei fili, sia le cariche statiche presenti sulle placche C 1 e C 2 e quindi le cose vanno allo stesso modo di quando c l dielettrico in quest ultimo caso dovendo consider ...

... 0 LE ESPERIENZE DECISIVE Rimaneva da verificare la seconda parte del tema del concorso: la polarizzazione del non conduttore come effetto dell INDUZIONe elettromagnetica.
Ma mentre Hertz si accingeva a farlo rifletteva sul lavoro di Helmholtz del 1870.
Come lo stesso Hertz raccont 1 Helmholtz aveva ricavato la teoria di Maxwell introducen ...

... t i propagazione di una perturbazione elettromagnetica e nell aria e in un cavo.
26 L esperienza consisteva nel creare una perturbazione elettromagnetica con il solito metodo del rocchetto primario d INDUZIONe; questa perturbazione si sarebbe propagata nell aria cos ome Hertz aveva scoperto, ebbene, mediante il dispositivo mostrato in figura 5a si osservi che le figure 5a e 5b mostrano una stessa ...

... e con grande frequenza.
In questo modo, a maggiore frequenza di variazione del campo elettrico, corrisponde una maggiore frequenza di variazione del campo magnetico concatenato e pertanto una maggiore INDUZIONe.
Se poi l intensit el campo elettrico rande si ottiene un INDUZIONe ancora maggiore e, in definitiva, una maggiore variazione della polarizzazione.
12 Questo fatto era gi tato segna ...

... risolse teoricamente il problema trovando le condizioni di oscillazione, la frequenza e lo smorzamento in funzione della capacit della bottiglia di Leida, della resistenza R e del coefficiente di auto INDUZIONe L del circuito la resistenza R minore della radice del rapporto dell'induttanza L e la capacit Tra l altro Kelvin dimostr aliticamente che la frequenza delle oscillazioni di una bo ...

... agg.
5 13 ed in bibl.
5, pagg.
311 321.
24 Bibl.
1, pag.
6.
Si deve notare che fino ad allora Hertz aveva interpretato le scintille che si producevano nel rivelatore come un normale effetto d INDUZIONe alla Faraday.
Ma l INDUZIONe agisce a breve distanza! Hertz si rese quindi conto di trovarsi dinanzi ad un fenomeno diverso.
25 Ibidem, pag.
7.
26 On the Finite Velocity of ...

... str erimentalmente la sua correttezza.
Riguardo poi all effetto Faraday, nel 1875, il fisico britannico J.
Kerr mostr erimentalmente che anche un campo ELETTROSTATICo agisce sulla propagazione della luce: alcuni corpi trasparenti, sia solidi che liquidi, se sottoposti ad un campo elettrico acquistano la propriet ella doppia rifrazione effetto Kerr .
...

... schiato di inficiare la validit i queste ultime.
Ed al fine di conseguire il risultato che si prefiggeva egli fece delle ipotesi che cos nunciava nell articolo in oggetto: si considera che le azioni ELETTROSTATIChe ed elettrodinamiche sono pure azioni a distanza, nelle quali il mezzo isolante non subisce n sercita effetti ci n ostante, a causa delle scoperte di Faraday, oggi sappiamo che la gran ...



difficile premessa tradizionale iniziare insegnamento elettromagnetismo dall statica cio corrisponde sviluppo storico forse anc...
   www.df.unipi.it ~fabri sagredo lezioni carpi4 short.pdf

gasparri elettrostatica proprieta grandezze associate campi elettrostatici prefazione piccolo volume cerco spiegare parole semp...
   www.lezionidiastronomia.it fisica pdf libro elettrostatica 05 12 2009 gasparri.pdf

cerruti reasonable theory chemical combination intenzioni pratiche proposte thomson 1910 1923 really hopes being out many pheno...
   www.brera.unimi.it sisfa atti 1998 Cerruti.pdf

  pagina 1 di 127 risultati  
 
Info  NS NihilScio