Grazie per avere utilizzato NihilScio:

Buona navigazione con NihilScio!
NS NihilScio  Chimica  Home   (Indice)    
Language: It En Es All Cerca sul web Level: Basic Med Advanc All
Nomi composti
Arte Chimica Didattica Diritto Economia Enciclopedie Elettrotecnica Filosofia
Fisica Geografia Inglese Italiano Latino Matematica Meccanica Medicina
Religioni Scienze Scuola primaria Sicurezza Spagnolo Storia Tecnologia Trasporti
    pagina 1 di 34 risultati  
 

I seguenti risultati (filtro piu' ampio) potrebbero non essere precisi

 vetri e cristalli: due solidi agli antipodi | Chimicare chimicomprende chimispiega sito contatti solido postato 9 settembre 201...
   www.chimicare.org curiosita la chimica nella vita domestica vetri e cristalli agli antipodi d...

http://www.chimicare.org/curiosita/la-chimica-nella-vita-domestica/vetri-e-cristalli-agli-antipodi-del-solido/
vetri e CRISTALLi: due solidi agli antipodi Chimicare

... vetri e CRISTALLi: due solidi agli antipodi Chimicare ...

... vetri e CRISTALLi: agli antipodi del solido Pubblicato 9 settembre 2010 Da chimiSpiega Print PDF Credo che molti di noi ...

... mbre 2010 Da chimiSpiega Print PDF Credo che molti di noi rimarrebbero delusi se scoprissero che i preziosi calici in CRISTALLo di Boemia che tengono gelosamente custoditi nella CRISTALLiera in salotto non sono in realta CRISTALLi ma vetri, e lo stesso dicasi per i cultori dell automobile, che parlano ormai comunemen ...

... llo di Boemia che tengono gelosamente custoditi nella CRISTALLiera in salotto non sono in realta CRISTALLi ma vetri, e lo stesso dicasi per i cultori dell automobile, che parlano ormai comunemente di CRISTALLi per alludere al parabrezza del proprio mezzo.
Per trovare dei veri CRISTALLi in casa nostra dovremo forse cercare nella dispensa, nei barattoli di zucchero e di sale, dopo di che avremmo t ...

... nei barattoli di zucchero e di sale, dopo di che avremmo tutto il diritto di fermarci per domandarci una buona volta: che cosa intendono i chimici o meglio, gli scienziati in generale con la parola CRISTALLi? In effetti le parole vetro e CRISTALLo, spesso confuse fra loro nel linguaggio quotidiano, si riferiscono non soltanto a realta fisiche, diciamo ad oggetti , in qualche modo diverse fra l ...

... per fare una metafora, sarebbe quasi come confondere il bianco con il nero o il dritto con il rovescio! ALL INIZIO ERANO ENTRAMBE UN LIQUIDO Per comprendere meglio la differenza fra un vetro ed un CRISTALLo dobbiamo fare un passo indietro nella storia della nostra sostanza.
Un passo che puo risalire ad un ora come a molti milioni di anni prima.
Dobbiamo tornare alla nostra sostanza quando si ...

... so le molecole sono in grado di muoversi con un buon grado di liberta l una rispetto all altra, in pratica di scivolare una sull altra come le molecole di acqua visibili in questo video.
I CRISTALLI Quando una sostanza allo stato liquido viene gradualmente raffreddata, le molecole tendono ad organizzarsi nello spazio disponibile in modo decisamente piu strutturato, andando a sistemars ...

... ri, portano comunque le molecole ad organizzarsi reciprocamente nello spazio tridimensionale in un modo preciso, modulare e riproducibile, caratteristico di quel tipo di sostanza.
NEL VIDEO: CRISTALLizzazione dell 'acqua liquida in ghiaccio.
Si notano una moltitudine di molecole composte ciascuna da un atomo di ossigeno rosso in figura che lega due atomi di idrogeno azzurro in fi ...

... urro in figuraNel corso del raffreddamento i movimenti rallentano, iniziano a formarsi strutture effimere ed infine il tutto prende definitivamente forma quasi all 'improvviso in una struttura CRISTALLina costituita da un reticoli di forme esagonali.
Una sostanza che solidifica secondo questi criteri si dice che CRISTALLizza , ed il prodotto solido che risulta dal processo di CRISTALLizz ...

... un reticoli di forme esagonali.
Una sostanza che solidifica secondo questi criteri si dice che CRISTALLizza , ed il prodotto solido che risulta dal processo di CRISTALLizzazione sono per l appunto CRISTALLi.
Secondo la sua definizione, che siamo ora in grado di comprendere meglio, un CRISTALLo e un oggetto solido costituito da atomi, molecole o ioni in pratica da qualsiasi specie chimica a ...

... olido costituito da atomi, molecole o ioni in pratica da qualsiasi specie chimica aventi una disposizione geometricamente regolare, che si ripete indefinitamente nelle tre dimensioni, detta reticolo CRISTALLino La stessa CRISTALLografia viene definita come la scienza sperimentale che si occupa di determinare la disposizione degli atomi nei solidi.
reticolo CRISTALLino tipo cubico a facce ...

... rimentale che si occupa di determinare la disposizione degli atomi nei solidi.
reticolo CRISTALLino tipo cubico a facce centrate del cloruro di sodio Non ci si sorprenda del termine reticolo CRISTALLino appena introdotto nella definizione di CRISTALLo: esso e semplicemente un modo di descrivere la disposizione geometrica tridimensionale dei punti occupati dagli atomi.
Voglio tentare una ...

... o confinanti, ipotizzo da nove mattonelle di forma e motivo diverso che messe insieme descrivono un grande fiore.
Se le singole mattonelle rappresentano gli atomi e l intero pavimento rappresenta il CRISTALLo, queste nove mattonelle fra loro confinanti rappresentano la cosiddetta cella CRISTALLina Nel caso dei CRISTALLi le celle CRISTALLine sono tridimensionali.
Si tratta di un gruppo di pun ...

... aso dei CRISTALLi le celle CRISTALLine sono tridimensionali.
Si tratta di un gruppo di punti occupati da atomi che puo essere preso a campione per descrivere l organizzazione geometrica di tutto il CRISTALLo.
Il reticolo CRISTALLino e invece l insieme di tutti i punti occupati da atomi all interno di un CRISTALLo, quindi un insieme di atomi posti in posizioni regolari che si estende regolarm ...

... insieme di tutti i punti occupati da atomi all interno di un CRISTALLo, quindi un insieme di atomi posti in posizioni regolari che si estende regolarmente all infinito almeno finche si estende il CRISTALLo.
La strutturazione di un solido sotto forma CRISTALLina e favorita come crescita di uno o piu CRISTALLi gia formati piuttosto che nella formazione di CRISTALLi ex novo a partire da un liqu ...

... tto forma CRISTALLina e favorita come crescita di uno o piu CRISTALLi gia formati piuttosto che nella formazione di CRISTALLi ex novo a partire da un liquido che ne e ancora del tutto privo: eventuali CRISTALLini gia preformati presenti nel liquido talvolta anche banali ed ubiquitarie impurezze insolubili, costituite anche da sostanze differenti possono costituire una valida guida organizzativa p ...

... che banali ed ubiquitarie impurezze insolubili, costituite anche da sostanze differenti possono costituire una valida guida organizzativa per la solidificazione strutturata di nuova sostanza in forma CRISTALLina, che in questo caso contribuira alla crescita in dimensioni e peso dei CRISTALLi gia esistenti.
Abbiamo visto come la formazione di CRISTALLi costituisca la modalita di solidificazione p ...

... peso dei CRISTALLi gia esistenti.
Abbiamo visto come la formazione di CRISTALLi costituisca la modalita di solidificazione per certi versi piu naturale a partire da un prodotto fuso.
In realta la CRISTALLizzazione di una sostanza puo avvenire anche a partire da una sua soluzione.
Nell articolo solido in un liquido: interpretazione di una sparizione abbiamo imparato a distinguere fra fusi ...

... una qualsiasi fase in qualsiasi altra, ad esempio di un gas in un liquido, di un liquido in un solido, di un solido in un gas, ecc.
Nel video e ripresa in modalita accelerata la crescita di CRISTALLi di rame II solfato pentaidrato a partire da una soluzione acquosa dello stesso sale.
La solubilita massima consentita di un dato soluto in un determinato solvente in grammi di soluto pe ...

... fra peso di soluto e peso di solvente crescera gradualmente.
In entrambe i casi, la quota di soluto che avra superato il limite di solubilita per quelle date condizioni iniziera a separarsi in forma CRISTALLina, generando ex novo piccoli CRISTALLi o, ancora piu facilmente, determinando la crescita in peso e dimensioni di CRISTALLi della stessa sostanza gia presenti nella soluzione.
Nella maggio ...

... la crescita in peso e dimensioni di CRISTALLi della stessa sostanza gia presenti nella soluzione.
Nella maggioranza dei casi i solidi con i quali abbiamo a che fare quotidianamente sono di tipo poli CRISTALLino , ovvero sono costituiti da una moltitudine di CRISTALLi minuscoli detti CRISTALLiti , talvolta cosi piccoli ed appressati saldamente l un l altro che possono facilmente sfuggire ad un os ...

... aratteristiche di questo prodotto una volta che esso viene sciolto in acqua.
Una delle caratteristiche fondamentali che differenzia i materiali CRISTALLini soprattutto i mono CRISTALLi dai materiali AMORFI come i vetri e l elevato grado di anisotropia tipico dei CRISTALLi.
Numerose proprieta fisiche ed alcune proprieta chimiche dei CRISTALLi dipendenti da una qualche sollecitazione esterna, po ...



 i liquidi e i solidi coinvolti ...
   venus.unive.it chem2000 capitoli 19.htm


 Istituto tecnico statale di Chiavari - Dipartimento di Chimica e Chimica applicata processo poiche derivano rocce conglomerati ...
   www.itchiavari.org chimica materiali rocce.html


 Home Chiedi all'esperto chiedi telescopio spaziale hubble stelle novae funny science astrodidattica rete eratostene ambiente sa...
   www.vialattea.net esperti indice.php?nomesezione=informatica&argomento=32


 vetri e cristalli: due solidi agli antipodi | Chimicare chimicomprende chimispiega sito contatti solido postato 9 settembre 201...
   www.chimicare.org curiosita ?p=689


 Profilo dell'esperto risposte recenti chiedi addolcitore domestico acqua quello addolcisce tramite resine montato messo tempera...
   vialattea.net esperti php team.php


 vetri e cristalli: due solidi agli antipodi | Chimicare chimicomprende chimispiega sito contatti solido postato 9 settembre 201...
   www.chimicare.org curiosita la chimica nella vita domestica vetri e cristalli agli antipodi d...


 Home Chiedi all'esperto chiedi telescopio spaziale hubble stelle novae funny science astrodidattica rete eratostene ambiente sa...
   www.vialattea.net esperti team.php?esperto=Fini


 chimica 1993 fase nazionale classe autoionizzazione acqua processo endotermico aspetti distillata abbia stesso tutte temperatur...
   www.pianetachimica.it giochi test 1993 C Naz.pdf

  pagina 1 di 34 risultati  
 
contact - Info  NS - www.NScio.com