Pagina facebook
NihilScio         Home
 

Educational search engine
©2009-2017

Verbi e vocaboli Spagnolo

Italiano

Inglese

á     è   é     ì     í     ò 
ó      ù    ú     ü    ñ     ç   Cerca  frasi:
Italiano
Vocabolario e frasi
* - Sarebbe però un bell'onore , senza contar la mancia , - diceva uno de' malandrini , - se , tornando al palazzo , potessimo raccontare d'avergli spianate le costole in fretta in fretta , e così da noi , senza che il signor Griso fosse qui a regolare .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Si videro , nello stesso tempo , di gran novità in tutta la sua condotta: divenne , tutt'a un tratto , più regolare , più tranquilla , smesse gli scherni e il brontolìo , si mostrò anzi carezzevole e manierosa , dimodoché le suore si rallegravano a vicenda del cambiamento felice ; lontane com'erano dall'immaginarne il vero motivo , e dal comprendere che quella nuova virtù non era altro che ipocrisia aggiunta all'antiche magagne .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Basta ; se ne deve smetter dell'usanze ! Oggi , a buon conto , s'è fatto tutto in volgare , e senza carta , penna e calamaio ; e domani , se la gente saprà regolarsi , se ne farà anche delle meglio: senza torcere un capello a nessuno , però ; tutto per via di giustizia .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* S'era voluto , s'era tentato ; cosa s'era ottenuto ? S'era preso un impegno: un impegno un po' ignobile , a dire il vero: ma , via , uno non può alle volte regolare i suoi capricci ; il punto è di soddisfarli ; e come s'usciva da quest'impegno ? Dandola vinta a un villano e a un frate ! Uh ! E quando una buona sorte inaspettata , senza fatica del buon a nulla , aveva tolto di mezzo l'uno , e un abile amico l'altro , il buon a nulla non aveva saputo valersi della congiuntura , - e si ritirava vilmente dall'impresa .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E poi , dirò tutto: da quello che ho potuto capire , è così irritato , così fuor de' gangheri , così stucco delle villanie di quel frate , che ha più voglia di farsi giustizia da sé , in qualche maniera sommaria , che d'ottenerla in una maniera regolare , dalla prudenza e dal braccio del signore zio .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ordini , forza legale , spauracchi di tal genere , non valevano contro un avversario di quella condizione: il clero regolare e secolare era affatto immune da ogni giurisdizione laicale ; non solo le persone , ma i luoghi ancora abitati da esso: come deve sapere anche chi non avesse letta altra storia che la presente ; che starebbe fresco .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Dopo , don Abbondio era voluto entrare in un altro discorso , e darle una lunga istruzione sulla maniera di regolarsi con l'arcivescovo , se questo , com'era probabile , avesse desiderato di parlar con lei e con la figliuola ; e soprattutto che non conveniva far parola del matrimonio . . .Ma Agnese , accorgendosi che il brav'uomo non parlava che per il suo proprio interesse , l'aveva piantato , senza promettergli , anzi senza risolver nulla ; ché aveva tutt'altro da pensare .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Ma ! - disse il cardinale , con voce e con aria grave fuor del consueto: - è il vostro vescovo che , per suo dovere e per vostra giustificazione , vuol saper da voi il perché non abbiate fatto ciò che , nella via regolare , era obbligo vostro di fare .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* In somma , s'avviò tra le due parti un carteggio , né rapido né regolare , ma pure , a balzi e ad intervalli , continuato .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Senza parlare degli ecclesiastici , coi quali era sempre per lodare e regolare il loro zelo , per eccitare chiunque di loro andasse freddo nel lavoro , per mandarli ai posti dove altri eran morti , volle che fosse aperto l'adito a chiunque avesse bisogno di lui .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
D'altra parte, non sapeva bene che cosa gli volessero dire tutti quei signori, né che cosa doveva rispondere, né come regolarsi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il Valdoggi lo squadrò, tra stordito e stupito, non sapendo come regolarsi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Per carità! E che non bado forse regolarmente ai miei affari? La mia famiglia...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E anche i miei piccini, ma volete che non li educhi regolarmente, come voi i vostri? Con un profitto, credete, non molto diverso di quello che la vostra saggezza riesce a ottenere.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ma avrebbe dovuto studiare, almeno un po' di storia dell'arte, ecco; regolar la propria vita; aver un po' di cura della persona: cosí cascante di noja e con tutta quella trucia addosso, era inaccostabile, via! Lui, il Pogliani...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Auff, che caldo! Ti seccherebbe, Spiro, di portarmi questa mantellina? - Oh di', Spiro, sapresti regolarmi quest'orologino? Va sempre indietro...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ma poi il direttore del ginnasio, i colleghi gli domandano come intenda di regolarsi con quella povera orfana rimasta cosí, in mezzo a una strada, senza diritto a pensione, senza alcun parente, né prossimo né lontano.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E chi sa dove arriverà! Ma Dio mio, come deve regolarsi la signorina Trecke, se si dà sempre il caso che, dove lei suppone che ci possa esser male, là - nossignori - male non c'è; e viceversa poi par che ci sia, e grave, dove lei proprio non riesce a capire che ci possa essere? Sarà una sventura, ma è cosí.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Non c'è dubbio che le daranno molto da fare quelle tre bambine; ma se è vero (e dev'esser vero) ch'esse non sapevano neanche farsi la croce la prima sera ch'ella le accolse in casa; tanto piú, adesso, non dovrebbe trascurare di condurle a messa regolarmente tutte le domeniche, e ora anche alla novena in preparazione della festa dell'Immacolata Concezione di Maria Santissima, che cade il giorno otto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il suo silenzio lasciava intendere chiaramente che, se qualcuno dell'altra parte fosse venuto, egli non avrebbe saputo come regolarsi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ebbene, e questo vecchio, - seguitò a pensare, - non intendeva forse di regolarsi anche lui come un ragazzaccio? fare una scenata? uno scandalo? Oh, allora tutti quelli che avevano indovinato cosí facilmente la ragione per cui egli era stato subito accolto: - Uno scandalo? - avrebbero esclamato.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ora ve la dipingo: gli occhi vivaci; i capelli neri gentilmente spartiti sopra la fronte non pura ma schietta; non regolari le fattezze, le guance poco rilevate nell’alto, fossette al mento; voce non soave ma ingenua: non alta la persona, bellezza non soda. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
La religione era per lui come la scienza per uno scolaro diligente che ha la scuola in cima de' suoi pensieri e vi è assiduo, non trova pace se non ha fatto i suoi compiti, se non si è preparato alle ripetizioni, ma poi quando ha compiuto il proprio dovere, non pensa più al professore né ai libri, non sente il bisogno di regolarsi ancora secondo fini scientifici o programmi scolastici. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Non si udivano che i passi lenti, il picchiar delle mazze sul ciottolato e i soffi regolari del signor Giacomo: apff! apff! A piedi della lunga scalinata di Pianca, l'ometto si fermò, si levò il cappello, si asciugò il sudore con un fazzolettone bianco e guardando su al gran noce, alle stalle di Pianca, cui bisognava salire, mise un soffio straordinario. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Mi disse di leggerla, di custodirla e di regolarmi, a suo tempo, secondo la mia coscienza. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Pasotti le tenne dietro e le disse che sua moglie, dovendo recarsi a visitare i Rigey e non sapendo, per le voci che correvano, come regolarsi, desiderava qualche informazione dalla Maria, perché «la Maria sa sempre tutto». (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ciò faceva andar sulle furie la governante, regolarmente, ad ogni ritorno in Valsolda. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
La bambina dormiva, aveva il respiro quasi regolare. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Andò poco e fu lei che stette in ascolto, che udì, insieme al vento, alle onde, agli scricchiolii delle imposte, il respiro uguale, regolare della piccina, il respiro uguale, regolare del marito. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
La possibilità del «troppo tardi» parve terribile e insopportabile al professore, il quale, ne' suoi colloqui con l'oracolo, dopo averlo consultato su cento diverse cose, capitava regolarmente ogni volta alla domanda fatale: «E sto basìn?». (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Aspettò un poco, ascoltò il respiro regolare e pesante, si alzò a guardar la faccia cupa, supina sul doppio guanciale con le sopracciglia aggrottate e la bocca semiaperta, prese il lume e si ritirò in punta di piedi. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Si abbracciarono, egli muto, cieco d'emozione, ridente e lagrimoso, pieno di gratitudine e anche trepido, incerto circa l'animo di lei, circa il modo di regolarsi; ella più composta, pallidissima e seria. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
La caricatura è nella scacchiera: per dire che Berecche vede il mondo così, a scacchi, e vi cammina alla tedesca con mosse ponderate e regolari, da onesta pedina appoggiata al re, alle torri, agli alfieri.
---------------
* Forse per il tramite di questo amico consigliava alla moglie come avrebbe dovuto regolarsi. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Oh, di quanti nonnini veri, di quanti vecchietti inseguiti e studiati un po’ a Torino, un po’ a Milano, un po’ a Venezia, un po’ a Firenze, si compose quel nonnino mio! Toglievo a uno qua la tabacchiera d’osso e il pezzolone a dadi rossi e neri, a un altro là il bastoncino, a un terzo gli occhiali e la barba a collana, a un quarto il modo di camminare e di soffiarsi il naso, a un quinto il modo di parlare e di ridere; e ne venne fuori un vecchietto fino un po’ bizzoso, amante delle arti, un nonnino spregiudicato, che non mi volle far seguire un corso regolare di studii, preferendo d’istruirmi lui, con la viva conversazione e conducendomi con sé, di città in città, per musei e gallerie. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
Così mi pareva; e mi misi a pensare in quale città mi sarebbe convenuto di fissar dimora, giacché come un uccello senza nido non potevo più oltre rimanere, se proprio dovevo compormi una regolare esistenza. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Dovevo regolarmi proprio così? Approfittarmi di quel furto, come se con quel denaro rubato volessi pagarla, compensarla delle speranze deluse? Ah, era vile questo mio modo d’agire! Avrebbe certo gridato di rabbia, ella, di là, e mi avrebbe disprezzato... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ma l'esercito regolare ci repugna . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* S' istituirono macellazioni periodiche e regolari di nullità e celebrità ; e si meditarono stragi in massa e prese rivoluzionarie di scolastiche bastighe . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Cos'era difatti quello spirito di furibonda anarchia e di sfrontata irrispettosità vèrso gli uomini e i dogmi se non reazione al passato , al fisso , al glorioso , al disciplinato e al regolare ? Cos' era la mia passione per il folle e l'assurdo se non la nausea del banale , dell'ordinario , del buon senso e del senso comune ? E il dispregio per le regole etiche e la buona educazione e i feticci popolari e i metodi sagsi e le virtù borsihesi se non la stanchezza del fatto immutabile e maledetto , e di tutti i riguardi , e di tutti i legami e di tutte le fedi ? Io combattevo il positivismo perchè i positivisti pretendevano di non esser altro che i notai remissivi della realtà ; — mi riscaldavo per l' idealismo e lo spingevo agli estremi perchè quel metter tutto nello spirito e quel porre in dubbio anche resistenza del corpo puzzava di stramberia e di paradosso . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Conobbi , fanciullo appena , le ansie degli amori casti ; perdetti da grande , regolarmente , come tutti , la mia verginità ; passai attraverso gli amori illeciti e le passioni proibite e i fidanzamenti approvati e ho finito [anch' io !] nel seno delle gioie legittime del santo matrimonio . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Troppa regolarità , troppa pace , troppa bonaccia e' è ormai nella mia vita . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* La porta della stanza di Giovanna era socchiusa e , a giudicare dalla sua respirazione rumorosa e regolare , a me parve ch’essa dormisse .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Vanno così le locomotive che trascinano dei pesi enormi: emettono degli sbuffi regolari che poi s’accelerano e finiscono in una sosta , anche quella una sosta minacciosa perché chi ascolta può temere di veder finire la macchina e il suo traino a precipizio a valle .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Io poi avrei avuto bisogno di un grande riposo per chiarire il mio animo e anche regolare e forse assaporare il mio dolore per mio padre e per me .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
Raccontai ridendo di cuore ch’io a casa possedevo un certificato regolarmente bollato che attestava in tutte le forme la mia sanità di mente .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Ed io mi dimostrai magnanimo , le promisi tutto quello ch’essa volle e cioè di astenermi dal venire in quella casa per un quattro o cinque giorni , di ritornarvi poi con una certa regolarità ogni settimana due o tre volte e , sopra tutto , di non tenerle rancore .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
* Poi v’erano i medici , quelli che avevano fatto tutti gli studii regolari per salvarci quando – Dio non voglia – ci avesse a toccare qualche malattia .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Davanti al grosso libro in cui le scritturazioni erano disposte con la regolarità di strade e case , mi sentii pieno di rispetto e cominciai a scrivere con mano tremante .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
alettone
= nell'ala , parte mobile e manovrabile che serve a regolare l'assetto trasversale del velivolo piano orizzontale applicato a castello sulla parte posteriore delle automobili da corsa per migliorarne l'aderenza al suolo piano orizzontale applicato a poppa delle imbarcazioni a motore per migliorarne la stabilità .
---------------
allotriomorfo
= minerale in cristalli che non si presenta con una forma regolare propria
---------------
alterno
= che si alterna a intervalli regolari
---------------
assuntore
= che , colui che assume in appalto con regolare contratto un servizio pubblico , un lavoro , una fornitura e sim . titolare di un'assuntoria .
---------------
assurgere
= verbo intr. circuito multivibratore in cui la commutazione fra i due diversi stati di equilibrio , entrambi non stabili , è automatica e si verifica a intervalli regolari .
---------------
atleta
= colui che pratica regolarmente uno sport
---------------
autodidatta
= colui che , senza aver seguito studi regolari , si è istruito o ha ampliato da sè la propria cultura .
---------------
avambecco
= sperone sporgente della pila di un ponte , che serve a regolare il deflusso delle acque , dividendole fra le arcate
---------------
bilateralismo
= tendenza a regolare i rapporti commerciali internazionali mediante accordi bilaterali.
---------------
bischero
= asticciola di legno o di metallo infissa nel manico degli strumenti a corda , sulla quale è avvolta un'estremità della corda stessa , in modo che se ne possa regolare la tensione pene 3 sciocco , minchione.
---------------
bracciata
= quantità di materiale che può essere racchiusa tra le braccia a bracciate , in grande quantità ognuno dei movimenti regolari eseguiti dal nuotatore con le braccia per avanzare tratto compiuto con ogni movimento 3 colpo dato con le braccia 4 abbraccio.
---------------
camilliano
= o camillino, appartenente all'ordine dei chierici regolari fondato a roma da san camillo de lellis .
---------------
canonico
= conforme a un canone, a una norma stabilita - sacerdote, secolare o regolare, che appartiene al capitolo di una chiesa cattedrale o collegiata.
---------------
cateratta - cataratta,
= chiusura a saracinesca per regolare il passaggio dell'acqua di un canale
---------------
chiavica
= fogna, cloaca struttura edificata all'origine o allo sbocco di un canale, dotata di paratie per regolare il deflusso delle acque.
---------------
chierico ant. cherco , cherico, chierco,
= qualsiasi membro del clero secolare o regolare
---------------
chopper
= bicicletta o motocicletta con forcelle lunghe e sedile allungato con schienale apparecchio per interrompere, a intervalli regolari, correnti elettriche, fasci luminosi ecc., al fine di permetterne l'amplificazione
---------------
ciclo
= successione di movimenti o di fenomeni che si ripetono periodicamente o hanno un corso costantemente regolare
---------------
clearing
= accordo internazionale in base al quale gli stati contraenti stabiliscono di regolare i rapporti commerciali attraverso la compensazione dei rispettivi debiti e crediti, in modo da evitare saldi in valuta
---------------
cordonatura
= solco che si pratica mediante impressione a secco su cartoni o cartoncini allo scopo di facilitarne e regolarne la piegatura elemento decorativo aggettante, simile a una corda, sulla superficie di vasi, terrecotte e sim.difetto per cui i tronchi di certi alberi presentano sulla corteccia grosse vene dall'aspetto di cordoni.
---------------
diga
= sbarramento artificiale - in terra battuta - in muratura o in calcestruzzo - atto a regolare il deflusso di un corso d'acqua o a creare un invaso - oppure a proteggere un tratto di costa o un porto
---------------
direttiva
= disposizione generale sul modo di agire - di regolarsi - di comportarsi - data di solito da un'autorità o da un dirigente ai propri subordinati
---------------
diruttore
= o disruttore dispositivo che ha lo scopo di rompere l'andamento regolare di una corrente
---------------
dodecaedro
= poliedro regolare avente come facce dodici pentagoni regolari uguali .
---------------
doposcuola
= istituzione che organizza le attività didattiche destinate a integrare l'insegnamento regolare per gli alunni della scuola dell'obbligo .
---------------
falsariga
= foglio di carta rigata che , messo sotto la carta da scrivere , traspare , permettendo di andare diritto nella scrittura e di mantenere una distanza regolare tra riga e riga modello , norma che si imita - o si segue
---------------
funzionante
= participio pres di funzionare
= che funziona regolarmente
---------------
fusaiolo
= o fusarolo , disco metallico con un foro centrale in cui viene infilata l'estremità inferiore del fuso , che così gira con maggiore regolarità .
---------------
gesuita
= membro della compagnia di gesù , congregazione di chierici regolari fondata da sant'ignazio di loyola nel 1534
---------------
graduare
= verbo trans.disporre , regolare , ordinare per gradi
---------------
icosaedro
= poliedro regolare con venti facce , trenta spigoli , dodici vertici .
---------------
idiomorfo
= minerale in cristalli che presentano regolari contorni poligonali
---------------
intralciare
= verbo transitivo , avviluppare , intricare - impedire il libero e regolare andamento di qualcosa
---------------
ipermetro
= verso che supera la misura regolare
---------------
ipometro
= verso inferiore alla misura regolare .
---------------
isotattico
= polimeri a struttura regolare , in cui alcuni gruppi atomici particolari si trovano dalla stessa parte rispetto a un piano di simmetria della molecola
---------------
moviere
= militare incaricato di regolare il traffico.
---------------
neogrammatica
= dottrina linguistica nata in germania nella seconda metà dell'ottocento , basata sul principio dell'assoluta regolarità delle leggi fonetiche
---------------
neolinguistica
= scuola linguistica che , all'inizio del novecento , si oppose alle teorie dei neogrammatici , negando la regolarità delle leggi dell'evoluzione fonetica sulla base dell'incidenza che ha l'analogia nel progresso delle lingue e la diversità della distribuzione dei fenomeni all'interno delle aree geografiche .
---------------
pacco
= confezione di un oggetto o di un insieme di oggetti in forma compatta e regolare , avvolta in carta , tela o altro materiale , ben legata o sigillata
---------------
paracarro
= ciascuna delle colonnine di pietra , cemento o plastica infisse a intervalli regolari lungo i bordi delle strade , per impedire eventuali fuoriuscite dei veicoli dalla sede stradale e per segnalare il margine della carreggiata .
---------------
paratoia
= portello mobile di legno o d'acciaio che permette di regolare il flusso delle acque in un canale .
---------------
parser
= algoritmo che analizza la regolarità sintattica dei programmi scritti in un linguaggio di alto livello
---------------
parzializzatore
= dispositivo per regolare la portata di un fluido in una condotta
---------------
periodico
= che accade o si rinnova a intervalli di tempo regolari
---------------
pertite o perthite ,
= roccia costituita da associazioni regolari fra feldspato potassico e albite .
---------------
pigola
= appezzamento di terreno di forma irregolare , residuo della divisione di un fondo in campi regolari .
---------------
pilorospasmo
= spasmo del tratto pilorico dello stomaco che impedisce il regolare passaggio del cibo nel duodeno .
---------------
pupinizzazione
= inserzione a distanza regolare di bobine d'induttanza sui circuiti di un cavo telefonico , per ridurre l'attenuazione dei segnali .
---------------
quadrellatura
= reticolato geometrico regolare che viene tracciato su una superficie sulla quale si voglia riprodurre un disegno .
---------------
raschiaolio
= fascia elastica di ghisa o d'acciaio applicata ai pistoni dei motori a scoppio per regolare la quantità di olio lubrificante sulla superficie dei cilindri
---------------
regolamento
= il regolare, l'essere regolato
---------------
regolarista
= chi partecipa a gare di regolarità
---------------
regolarità
= l'essere regolare
---------------
regolarizzazione
= il regolarizzare, l'essere regolarizzato.
---------------
regolata
= il regolare, spec. in fretta, alla meglio
---------------
regolato
= participio passato di regolare , conforme alle regole
---------------
regolazione
= il regolare, l'essere regolato
---------------
reostato
= resistore a resistenza variabile che si inserisce in un circuito elettrico per regolare l'intensità della corrente.
---------------
rubinetteria meno com. robinetteria
= insieme di rubinetti di un impianto per l'erogazione di liquidi o di gas e di tutto ciò che occorre per regolarne il flusso
---------------
rubinetto meno com. robinetto
= dispositivo che si inserisce in una tubazione di piccolo diametro, o si applica alla sua estremità , per interrompere e regolare il flusso di un liquido o di un gas
---------------
saltuario
= senza continuità e regolarità nel tempo ,
---------------
serra
= luogo chiuso , sbarramento per regolare un corso d'acqua ,
---------------
sessione
= periodo in cui , a intervalli più o meno regolari , si riunisce un'assemblea , un collegio , una commissione ecc . ,
---------------
sincronizzare
= verbo transitivo rendere sincroni due o più movimenti o i funzionamenti di due o più congegni , meccanismi ecc . - sincronizzare due orologi , regolarne le lancette in modo che segnino la stessa ora - sincronizzare la colonna sonora di un film , istituire una contemporaneità perfetta tra le immagini e i suoni a esse relativi - sincronizzarsi
= verbo riflessivo o intr . pron . diventare sincrono ,
---------------
sistola
= ugello metallico munito di valvola che si applica a un tubo di gomma o di plastica per regolare e dirigere un getto d'acqua , l'intero tubo munito di tale ugello .
---------------
smectico
= stato di aggregazione della materia caratterizzato da molecole orientate regolarmente in due direzioni e disposte in strati perpendicolari al loro asse .
---------------
smettico
= stato di aggregazione della materia caratterizzato da molecole orientate regolarmente in due direzioni e disposte in strati perpendicolari al loro asse .
---------------
soprintendere
= o sovrintendere , sopraintendere , sovraintendere , verbo intransitivo avere il compito e la responsabilità di vigilare su qualcuno affinché svolga regolarmente il proprio lavoro o su qualcosa affinché si svolga secondo le norme - avere compiti di direzione e coordinamento ,
---------------
sorte
= forza misteriosa e imprevedibile che sembra regolare ,
---------------
sorvegliare
= verbo transitivo osservare , seguire con attenzione qualcuno o qualcosa per prevenire o reprimere eventi non voluti , dannosi , illeciti o controllare il regolare svolgimento di un'attività , garantire la normalità di una situazione , seguire l'evoluzione di un procedimento ,
---------------
spato
= nome generico di minerali a struttura cristallina , facilmente sfaldabili secondo facce regolari - spato d'islanda , varietà di calcite in grossi cristalli regolari e molto limpidi .
---------------
suono
= vibrazione prodotta da un corpo in rapida e regolare oscillazione , che si propaga nell'aria o in altri mezzi elastici e produce una sensazione auditiva - nell'uso com . , la sensazione auditiva prodotta dalla ,
---------------
transenna
= lastra di pietra lavorata , talvolta scolpita , che si colloca verticalmente per recintare spazi riservati , come il presbiterio d'una chiesa , o per chiudere stabilmente finestre e altri vani barriera provvisoria elevata in luoghi pubblici per regolare il traffico , per impedire un transito , un accesso e sim .
---------------
trasandare
= verbo transitivo , (segue la coniugazione regolare dei verbi in -are - usato per lo più al part . pass .) trascurare - tralasciare -
= verbo intransitivo , (coniugato come andare - aus . essere) superare un limite , andare oltre i limiti -edere .
---------------
vacuostato
= dispositivo per regolare l'azione di una pompa che genera il vuoto in un ambiente
---------------
valvola
= dispositivo , a comando diretto o automatico , che serve a regolare il passaggio di un fluido in una conduttura
---------------
variatore
= dispositivo che ha la funzione di variare , regolare , controllare una grandezza
---------------
Spagnolo
Vocabolario e frasi
Coniugazione:1 - regolare
Ausiliare:avere transitivo
INDICATIVO - attivo
Presente
io regolo
tu regoli
egli regola
noi regoliamo
voi regolate
essi regolano
Imperfetto
io regolavo
tu regolavi
egli regolava
noi regolavamo
voi regolavate
essi regolavano
Passato remoto
io regolai
tu regolasti
egli regolò
noi regolammo
voi regolaste
essi regolarono
Passato prossimo
io ho regolato
tu hai regolato
egli ha regolato
noi abbiamo regolato
voi avete regolato
essi hanno regolato
Trapassato prossimo
io avevo regolato
tu avevi regolato
egli aveva regolato
noi avevamo regolato
voi avevate regolato
essi avevano regolato
Trapassato remoto
io ebbi regolato
tu avesti regolato
egli ebbe regolato
noi avemmo regolato
voi eveste regolato
essi ebbero regolato
Futuro semplice
io regolerò
tu regolerai
egli regolerà
noi regoleremo
voi regolerete
essi regoleranno
Futuro anteriore
io avrò regolato
tu avrai regolato
egli avrà regolato
noi avremo regolato
voi avrete regolato
essi avranno regolato
CONGIUNTIVO - attivo
Presente
che io regoli
che tu regoli
che egli regoli
che noi regoliamo
che voi regoliate
che essi regolino
Passato
che io abbia regolato
che tu abbia regolato
che egli abbia regolato
che noi abbiamo regolato
che voi abbiate regolato
che essi abbiano regolato
Imperfetto
che io regolassi
che tu regolassi
che egli regolasse
che noi regolassimo
che voi regolaste
che essi regolassero
Trapassato
che io avessi regolato
che tu avessi regolato
che egli avesse regolato
che noi avessimo regolato
che voi aveste regolato
che essi avessero regolato
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CONDIZIONALE - attivo
Presente
io regolerei
tu regoleresti
egli regolerebbe
noi regoleremmo
voi regolereste
essi regolerebbero
Passato
io avrei regolato
tu avresti regolato
egli avrebbe regolato
noi avremmo regolato
voi avreste regolato
essi avrebbero regolato
IMPERATIVO - attivo
Presente
-
regola
regoli
regoliamo
regolate
regolino
Futuro
-
regolerai
regolerà
regoleremo
regolerete
regoleranno
INFINITO - attivo
Presente
regolar
Passato
essersi regolato
PARTICIPIO - attivo
Presente
regolante
Passato
regolato
 
 
GERUNDIO - attivo
Presente
regolando
Passato
avendo regolato
Conjugacíon: 1 - reglar
auxiliar: haber - transitivo
INDICATIVO activo
Presente
yo reglo
reglas
él/ella regla
nosotros reglamos
nosotros regláis
ellos/ellas reglan
Imperfecto
yo reglaba
reglabas
él/ella reglaba
nosotros reglabamos
vosotros reglabais
ellos/ellas reglaban
Pretérito indefinito
yo reglé
reglaste
él/ella regló
nosotros reglamos
vosotros reglasteis
ellos/ellas reglaron
Preterito perfecto
yo he reglado
has reglado
él/ella ha reglado
nosotros hemos reglado
vosotros habéis reglado
ellos/ellas han reglado
Preterito pluscuamperfecto
yo había reglado
habías reglado
él/ella había reglado
nosotros habíamos reglado
vosotros habíais reglado
ellos/ellas habían reglado
Preterito anterior
yo hube reglado
hubiste reglado
él/ella hubo reglado
nosotros hubimos reglado
vosotros hubisteis reglado
ellos/ellas hubieron reglado
Futuro
yo reglaré
reglaras
él/ella reglará
nosotros reglaremos
vosotros reglareis
ellos/ellas reglarán
Futuro perfecto
yo habré reglado
habrás reglado
él/ella habrá reglado
nosotros habremos reglado
vosotros habréis reglado
ellos/ellas habrán reglado
CONJUNTIVO - activo
Presente
yo regle
regles
él/ella regle
nosotros reglemos
nosotros regléis
ellos/ellas reglen
Pretérito perfecto
yo haya reglado
hayas reglado
él/ella haya reglado
nosotros hayamos reglado
nosotros hayáis reglado
ellos/ellas hayan reglado
Pretérito imperfetto I
yo reglara
reglaras
él/ella reglara
nosotros regláramos
nosotros reglarais
ellos/ellas reglaran
Pretérito pluscuamperfecto I
yo hubiera reglado
hubieras reglado
él/ella hubiera reglado
nosotros hubiéramos reglado
nosotros hubierais reglado
ellos/ellas hubieran reglado
Pretérito pluscuamperfecto II
yo hubiese reglado
hubieses reglado
él/ella hubiese reglado
nosotros hubiésemos reglado
nosotros hubieseis reglado
ellos/ellas hubiesen reglado
Pretérito imperfetto II
Futuro
yo reglare
reglares
él/ella reglare
nosotros regláremos
nosotros reglareis
ellos/ellas reglaren
Futuro perfecto
yo hubiere reglado
hubieres reglado
él/ella hubiere reglado
nosotros hubiéremos reglado
nosotros hubiereis reglado
ellos/ellas hubieren reglado
POTENCIAL - activo
Presente
yo reglaría
reglarías
él/ella reglaría
nosotros reglaríamos
vosotros reglaríais
ellos/ellas reglarían
Perfecto
yo habría reglado
habrías reglado
él/ella habría reglado
nosotros habríamos reglado
vosotros habríais reglado
ellos/ellas habrían reglado
IMPERATIVO - activo
Positivo
-
regla
regle
reglemos
reglad
reglen
 
 
 
 
 
 
 
INFINITO activo
Presente
Compuesto
haber reglado
PARTICIPIO - activo
Presente
que regla
Compuesto
reglado
GERUNDIO activo
Presente
reglando
Compuesto
habiendo reglado
INDICATIVO pasivo
Presente
yo soy reglado
eres reglado
él/ella es reglado
nosotros somos reglados
nosotros seis reglados
ellos/ellas son reglados
Imperfecto
yo era reglado
eras reglado
él/ella era reglado
nosotros èramos reglados
vosotros erais reglados
ellos/ellas eran reglados
Pretérito indefinito
yo fui reglado
fuiste reglado
él/ella fue reglado
nosotros fuimos reglados
vosotros fuisteis reglados
ellos/ellas fueron reglados
Preterito perfecto
yo he sido reglado
has sido reglado
él/ella ha sido reglado
nosotros hemos sido reglados
vosotros habèis sido reglados
ellos/ellas han sido reglados
Preterito pluscuamperfecto
yo había sido reglado
habías sido reglado
él/ella había sido reglado
nosotros habíamos sido reglados
vosotros habías sido reglados
ellos/ellas habían sido reglados
Preterito anterior
yo hube sido reglado
hubiste sido reglado
él/ella hubo sido reglado
nosotros hubimos sido reglados
vosotros hubisteis sido reglados
ellos/ellas hubieron sido reglados
Futuro
yo seré reglado
serás reglado
él/ella será reglado
nosotros seremos reglados
vosotros sereis reglados
ellos/ellas serán reglados
Futuro perfecto
yo habrè sido reglado
habrás sido reglado
él/ella habrá sido reglado
nosotros habremos sido reglados
vosotros habreis sido reglados
ellos/ellas habrán sido reglados
CONJUNTIVO - pasivo
Presente
yo sea reglado
seas reglado
él/ella sea reglado
nosotros seamos reglados
nosotros seáis reglados
ellos/ellas sean reglados
Pretérito perfecto
yo haya sido reglado
hayas sido reglado
él/ella haya sido reglado
nosotros hayamos sido reglado
nosotros hayáis sido reglado
ellos/ellas hayan sido reglado
Pretérito imperfetto I
yo fuere reglado
fueres reglado
él/ella fuere reglado
nosotros fuéremos reglados
nosotros fuereis reglados
ellos/ellas fueren reglados
Pretérito pluscuamperfecto I
yo hubiere sido reglado
hubieres sido reglado
él/ella hubiere sido reglado
nosotros hubiéremos sido reglados
nosotros hubierei sido reglados
ellos/ellas hubieren sido reglados
Pretérito pluscuamperfecto II
yo hubiese sido reglado
hubieses sido reglado
él/ella hubiese sido reglado
nosotros hubiésemos sido reglados
nosotros hubieseis sido reglados
ellos/ellas hubiesen sido reglados
Pretérito imperfetto II
Futuro
yo fuere reglado
fueres reglado
él/ella fuere reglado
nosotros fuéremos reglados
nosotros fuereis reglados
ellos/ellas fueren reglados
Futuro perfecto
yo hubiere sido reglado
hubieres sido reglado
él/ella hubiere sido reglado
nosotros hubiéremos sido reglados
nosotros hubiereis sido reglados
ellos/ellas hubieren sido reglados
POTENCIAL - pasivo
Presente
yo sería reglado
serías reglado
él/ella sería reglado
nosotros seríamos reglados
vosotros seríais reglados
ellos/ellas serían reglados
Perfecto
yo habría sido reglado
habrías sido reglado
él/ella habría sido reglados
nosotros habríamos sido reglados
vosotros habríais sido reglados
ellos/ellas habrían sido reglados
IMPERATIVO - pasivo
Positivo
-
sé reglado
sea reglado
seamos reglados
sed reglados
sean reglados
 
 
 
 
 
 
 
INFINITO pasivo
Presente
ser reglado
Compuesto
haber sido reglado
PARTICIPIO - pasivo
Presente
que es reglado
Compuesto
reglado
GERUNDIO pasivo
Presente
siendo reglado
Compuesto
habiendo sido reglado