Pagina facebook
NihilScio         Home
 

Educational search engine
©2009-2017

Verbi e vocaboli Spagnolo

Italiano

Inglese

á     é     è     ì     í     ò
ó     ù     ú     ü     ñ     ç
Latin version Latino

sinonimi di esconder
Cerca  frasi:
Italiano
Vocabolario e frasi
* Il Griso trattenne la truppa , alcuni passi lontano , andò innanzi solo ad esplorare , e , visto tutto deserto e tranquillo di fuori fece venire avanti due di quei tristi , diede loro ordine di scalar adagino il muro che chiudeva il cortiletto , e , calati dentro , nascondersi in un angolo , dietro un folto fico , sul quale aveva messo l'occhio , la mattina .(Manzoni-I Promessi sposi)<>
---------------
* Va a chiamar gli altri , li fa entrar con sé , li manda a nascondersi accanto ai primi ; accosta adagio adagio l'uscio di strada , vi posta due sentinelle di dentro ; e va diritto all'uscio del terreno .(Manzoni-I Promessi sposi)<>
---------------
* Metteva però molta cura a nascondere una tale amicizia , o almeno a non lasciare scorgere quanto stretta , e di che natura fosse .(Manzoni-I Promessi sposi)<>
---------------
* Però quel tanto d'una tale amicizia che non era possibile di nascondere , poteva passare per una relazione indispensabile con un uomo la cui inimicizia era troppo pericolosa ; e così ricevere scusa dalla necessità: giacché chi ha l'assunto di provvedere , e non n'ha la volontà , o non ne trova il verso , alla lunga acconsente che altri provveda da sé , fino a un certo segno , a' casi suoi ; e se non acconsente espressamente , chiude un occhio .(Manzoni-I Promessi sposi)<>
---------------
* Ma , non che aprirsi con nessuno su questa sua nuova inquietudine , la copriva anzi profondamente , e la mascherava con l'apparenze d'una più cupa ferocia ; e con questo mezzo , cercava anche di nasconderla a se stesso , o di soffogarla .(Manzoni-I Promessi sposi)<>
---------------
* Lucia fu atterrita d'una tale richiesta ; e con quella sua suggezione , ma senza nascondere una gran maraviglia , addusse subito , per disimpegnarsene , le ragioni che la signora doveva intendere , che avrebbe dovute prevedere: senza la madre , senza nessuno , per una strada solitaria , in un paese sconosciuto . . .Ma Gertrude , ammaestrata a una scola infernale , mostrò tanta maraviglia anche lei , e tanto dispiacere di trovare una tal ritrosia nella persona di cui credeva poter far più conto , figurò di trovar così vane quelle scuse ! di giorno chiaro , quattro passi , una strada che Lucia aveva fatta pochi giorni prima , e che , quand'anche non l'avesse mai veduta , a insegnargliela , non la poteva sbagliare ! . . .Tanto disse , che la poverina , commossa e punta a un tempo , si lasciò sfuggir di bocca: - e bene ; cosa devo fare ?<>
---------------
* Don Abbondio fece di tutto per nascondere la noia , che dico ? l'affanno e l'amaritudine che gli dava una tale proposta , o comando che fosse ; e non essendo più a tempo a sciogliere e a scomporre un versaccio già formato sulla sua faccia , lo nascose , chinando profondamente la testa , in segno d'ubbidienza .(Manzoni-I Promessi sposi)<>
---------------
* Il pover'uomo correva , stralunato e mezzo fuor di sé , per la casa ; andava dietro a Perpetua , per concertare una risoluzione con lei ; ma Perpetua , affaccendata a raccogliere il meglio di casa , e a nasconderlo in soffitta , o per i bugigattoli , passava di corsa , affannata , preoccupata , con le mani e con le braccia piene , e rispondeva: - or ora finisco di metter questa roba al sicuro , e poi faremo anche noi come fanno gli altri - .(Manzoni-I Promessi sposi)<>
---------------
* Non s'incontrava nessuno: la gente era , o nelle case a guardarle , a far fagotto , a nascondere , o per le strade che conducevan direttamente all'alture .(Manzoni-I Promessi sposi)<>
---------------
* Ma cosa vuol fare ? vuol far la guerra ? vuol fare il re , lui ? Oh povero me ! In circostanze che si vorrebbe potersi nasconder sotto terra , e costui cerca ogni maniera di farsi scorgere , di dar nell'occhio ; par che li voglia invitare ! "<>
---------------
(Il telegrafo s'intende come usava prima, ad asta.) Lungo lungo, allampanato, sempre col cappellaccio bianco in capo, buttato indietro, a spera; e portava agli orecchi un pajo di catenaccetti d'oro, che davano a vedere quello che, del resto, egli non si curava di nascondere, come fosse cioè venuto sú da una famiglia mezzo popolana e mezzo borghese.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Oltre al difetto di vista, ne aveva un altro di pronunzia; e come cercava di riparar quello dietro la caramella, cercava di nasconder questo appoggiando una risatina sopra ogni zeta ch'egli pronunziava in luogo della c e della g.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Subito la signorina Consalvi accennò di nascondere il disegno, alzandosi; ma il Pogliani la trattenne con dolce violenza.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
La sorella abbassò le pàlpebre per chiudere e nascondere negli occhi le lagrime.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Quando, alla fine, il fallo non s'era piú potuto nascondere, cacciata via! Sí, proprio cacciata via, poteva dire, senz'alcuna misericordia, senz'alcun riguardo neanche per il suo stato.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Appena introdotto, per nascondere l'imbarazzo, prese a dir calorosamente all'onorevole Verona che la sua protetta chiedeva proprio l'impossibile, ecco! - La mia protetta? - lo interruppe l'onorevole Verona.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Nel trarre dal taschino del panciotto l'orologio, per nasconderlo prudentemente dentro una scarpa, volle guardar l'ora.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Il capostazione accorre premuroso alla sala d'aspetto e vi trova il commendator Zegretti con tanto d'occhi sbarrati e fulminanti e una mano spalmata sotto il naso in atteggiamento pensieroso, sí, ma che par fatto apposta per nasconder baffi e appendici.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Pigliati tutte le donne che vuoi, tutti i piaceri che vuoi, a patto di non alzar mai gli occhi su me! Me n'andrò al podere a nascondermi, dove andasti a nasconderti tu per non aver le mie carezze di madre; e là resterò per sempre e non ti farai piú vedere da me.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
- Viene, viene, - rispose, quasi parlando tra sé; e apriva e chiudeva le mani, senza curarsi di nascondere l'agitazione.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Il vicinato non aveva potuto nascondere a Tararà la sua disgrazia, perché la moglie era stata trattenuta in arresto, col cavaliere, tutta la notte.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Tua moglie s'è alzata, ed è scappata via per nascondermi un nuovo scoppio di pianto.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Spesso levava un braccio, il sinistro, e con la mano tremicchiante o si stirava sotto il mento la floscia giogaja o tentava di pinzarsi i peluzzi ispidi sul labbro rientrato; e insomma pareva facesse di tutto per nascondere cosí, sotto quel braccio levato, le medaglie, dando a ogni modo a vedere che non gli piaceva farne pompa.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Poiché, perdio, non si trattava soltanto di mantenere un proposito deliberato, ma anche di non venir meno a un giuramento fatto, ecco, a un giuramento! a un giuramento! Cosí, quando il mortorio giunse (ch'era già sera chiusa) alla chiesetta fuorimano dove lo scaccino aveva preparato i due cavalletti su cui il misero feretro doveva esser deposto, mentre la gente assisteva alla benedizione del cadavere, andò a nascondersi quatto quatto dietro un confessionale.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ora, nei due giorni che passava in casa, cercava di nascondere il suo animo; né gli riusciva difficile, poiché nessuno badava a lui: don Pietro se n'andava al solito alla pesca, e Venerina era tutta intenta al bambino, che non gli lasciava neppur toccare: - Me lo fai piangere...(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ecco, perché, correndo appresso a quei bambini non belli e mal vestiti, aveva bisogno di sorridere a quel modo Faustino Sangelli in quel momento; bisogno, proprio bisogno di veder viva, di ventidue anni, là, fuggente e ammiccante, tra il rimescolío dei passeggeri Lillí, Lillí che accennava, cosí fuggendo e riparandosi dietro le spalle dei passeggeri, di scoprirsi ancora il seno e far con la mano appena appena l'atto d'offrirglielo e subito con la stessa mano l'atto di nasconderselo.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Non volendo un'altra volta mostrarsi stupito, per nascondere il turbamento crescente il dottore s'accigliò e disse: - Forse l'avrà trattata male, codesto figlio.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Quasi a nascondersi, teneva il capo insaccato nelle spallucce ossute, ma cacciava in tutti i crocchi la punta della barbetta arguta, gialliccia, come scolorita, e figgeva in faccia a questo e a quello gli occhietti lustri, acuti come due spilli, che gli spiccavano maligni nel cereo pallore del viso.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Non era timore, non era vergogna; ma si sentiva come tratto di dentro a nascondersi e a scomparire da quella festa.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
"Forse mi vede", pensò Cichè; e si alzò per nascondersi piú lontano.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
E difatti egli tiene un fazzoletto avvolto attorno alla mano destra per nascondere un lungo sgraffio; se pure non è stato un morso.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ha il cuore grosso; grossa la voce; e mostra una gran fretta, forse per nascondere il turbamento e la commozione; forse per non dar tempo alla moglie d'osservare intorno la miseria della casa, il disordine di quella sua vergognosa intimità.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Quando alla fine ne venne a capo, si chiuse piú rigidamente che mai nell'austera palandrana, e senza punto nascondersi, con la denunzia sotto il braccio, prese posto nella vettura che conduceva alla stazione ferroviaria, e partí per la città.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Il piccolo Marchese tornò ad appoggiare il gomito sul bracciuolo e a nascondersi con la mano l'occhio sano, stanco e svogliato.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
- Ti chiuderai a chiave, m'immagino! A un tratto, allungando il collo per vedere con l'ajuto dell'occhialetto un ritrattino ingiallito, appeso alla parete, e notando che l'amica, improvvisamente accesa in volto, stava ritta davanti alla scrivania come se volesse appunto nascondere quel ritratto, sorrise e la minacciò col dito furbescamente: - Ah, mariolina! Anche tu? Lasciamelo vedere.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Le gambe, lí, gli mancarono: cadde a sedere su una poltrona e vi si contorse, vi si raggomitolò tutto quasi per nascondersi a se stesso: ira, vergogna, angoscia, rimorso gli fecero tale impeto dentro, che s'addentò un braccio e squassò la testa fino a farsi uno strappo nella manica.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
- Quando si hanno i suoi capelli, signora mia, nasconderli sotto una parrucca sarebbe un peccato.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Uno, tra questi ricordi, del resto, bastava a fargli cader l'animo di rivoltarsi contro quelle donne; il ricordo, ancora cocente, di sua madre che usciva per sempre da quella casa, con lui per mano e reggendosi con l'altra, sulla faccia voltata, una cocca del fazzoletto nero che teneva in capo, per nascondere il pianto e i segni delle atroci percosse del marito.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Il padre aveva fatto a tempo a nascondersi dietro una tenda verde che riparava a destra un usciolo; ma la tenda era corta, e sotto i peneri ancora mossi si vedevano bene le due grosse scarpe di coppale lisce e lustre; ella era rimasta a sedere davanti al tavolino, col bicchierino ancora tra le dita, in atto di bere.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Cosí in camicia e scalzo, passando davanti all'armadio per prendere dal cassettone la boccetta dell'acqua antisterica e il contagocce, si vide nello specchio, e istintivamente levò la mano a rassettarsi sul capo la lunga ciocca di capelli, con cui s'illudeva di nascondere in qualche modo la calvizie.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Chiotta chiotta, ranca ranca, quasi spaventata, ma con un gorgoglío nella gola, che pareva una risatina mal frenata, la pollastrotta prese a fuggire, non già per schermirsi, anzi per il gusto di vedersi inseguita, e quando, raggiunta, si sentí pinzare il collo e poi sul dorso imporre le due zampe poderose, cosí presa e chinata, si gonfiò tutta; ma il fremito di gioja volle nascondere in un lamentío timido, esile, che a mano a mano divenne piú spiccato, rabbiosetto, come se in cambio chiedesse, anzi no, esigesse chicchi, chicchi, chicchi da beccare.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ma come mai Vostra Eccellenza s'è potuto persuadere a nascondersi lassú? Me lo potevo mai figurare? Lassú, col rischio di rompersi il collo per una donnaccia come questa, lei, un Cavaliere! Ma dice sul serio, Vostra Eccellenza? Si volta alla moglie e, appioppandole un pugno in faccia: - Ma come? - le grida, - lassú, lassú dovevi farlo nascondere? E non c'era un posto piú pulito? Non hai visto, imbecille, che ho cercato dappertutto tranne che nello stipo a muro, dietro la cortina? Sú, piglia una spazzola per il signor Cavaliere! Abbia la bontà, Vostra Eccellenza; per cinque minuti, dentro a quello stipo! Sente come gridano giú per istrada? Si hanno certi obblighi, Eccellenza, creda pure.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
S'era tolta la giacca e se l'era messa al braccio per nascondere il coltello affilato.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Ah, povera figliuola! Lo avevano detto esse alla madre, che quell'uomo non era naturale, che quell'uomo doveva nascondere in sé qualche grossa magagna; che nessuna di loro lo avrebbe dato alla propria figliuola.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
E, abbassando gli occhi per nascondere il sorriso, finse d'asciugarsi la bocca sdentata con una cocca del fazzoletto che teneva in capo, annodato sotto il mento, e aggiunse: - Abbiamo forse, di uomini, altri che lui nel nostro parentado? È l'unico che ci possa dare ajuto e conforto.(Pirandello - Novelle per un anno)<>
---------------
Efix aveva un viso beato: le fitte rughe intorno ai suoi occhi vivaci sembravano raggi , ed egli non cercava di nascondere la sua gioia .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Cercava di nascondere la loro miseria ; ma pareva ch'egli conoscesse anche questa , perché senza attender d'esser servito , dopo aver portato la valigia nella camera che zia Ester aveva già preparato per lui – l'antica camera per gli ospiti , in fondo al balcone – ridiscese disinvolto e andò a lavarsi al pozzo come il servo .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Donna Noemi ! Lei dice cose che non pensa , donna Noemi ! Suo nipote non ha denari , per potermi pagare , e quando anche ne avesse non gli basterebbero ! — disse tuttavia , vibrante di rancore , e Noemi tornò a sedersi , posando le mani sulle ginocchia quasi per nascondere il tremito .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il suo male primaverile di tutti gli anni non cessava col sopraggiungere dell'estate , anzi ogni giorno di piú un bisogno violento di solitudine la spingeva a nascondersi per abbandonarsi meglio al suo struggimento come un malato che non spera piú di guarire .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Come rallegrarsi dunque ? E tornò a guardarsi le mani per nasconder l'idea fissa ferma nelle sue pupille .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il viso di Efix s'illuminò ; ed egli volle dire qualcosa , ma dentro si sentiva aprire il portone , e don Predu si allontanò senza voltarsi , cercando di nascondersi lungo il muro .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Aveva paura di esser riconosciuto , e tentava di nascondersi dietro il suo compagno .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Efix aveva sempre paura d'esser riconosciuto sebbene vestito da borghese e con la barba grigia ispida come una mezza maschera fatta di pelo d'asino: guardava le figure che passavano sul sentiero davanti a lui , se qualcuna gli era nota , e infatti d'improvviso si piegò chiudendo gli occhi come i bambini quando vogliono nascondersi .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Donna Ester leggeva tranquilla seduta su uno sgabellino davanti alla panca antica , ma d'improvviso il gatto posato sulla sua ombra accanto al lume e che seguiva con gli occhi i movimenti delle mani di lei , le saltò in grembo come volesse nascondersi e di là balzò sotto la panca: ella sollevò la testa , vide lo sconosciuto e cominciò a fissarlo con gli occhi scintillanti e il libro che le tremava fra le mani .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Quando mi segno, debbo nascondermi da lui: non posso pregare seco, dunque né piangere. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
I miei che le sapean grado del contegno suo meco, credettero poterla tenere in casa, e nasconderla a me giovanetto. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Taccio che in Francia l’amore è, più sovente che da noi, un’acqua lenta e buia a cui non dispiace nascondere tra la melma qualche pagliucola d’oro. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Aveva promesso nascondere a tutti la cosa: onde in quella foga di pianto non poteva né manco singhiozzare a suo agio, non forse que’ gridi paressero agli estrani artifizio di viltà per sottrarre il marito al pericolo. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Questo segreto, questo infingersi, questo nascondersi non mi sono mai piaciuti un corno. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Pasotti sentenziò allora che il voler nascondere certe cose note era un far pensar male. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Egli avrebbe pur voluto nasconderle almeno in parte il vero e non lo poté. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Egli attribuiva questo silenzio a modestia, al desiderio di nascondere un azione generosa; e quantunque avesse preso da Franco più d'un brusco rabbuffo e sentisse di non esserne tenuto in gran conto, lo guardava con un rispetto pieno d'umile devozione. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Luisa rappresentò a suo marito e a don Giuseppe l'ultimo atto del dramma, il suo dialogo con la moglie ch'era corsa a nascondersi nella stalla. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Il giovane, riassalito da un impeto di pianto, prima di nascondere il volto, fa cenno – uno – con un dito.
---------------
I suoi pensieri si sfogliavano sul suo cuore come si sfogliava lungo le pieghe della sua gonna la rosa vicina dell'altra ch'ella aveva colta dalla cintola col gesto inconsiderato. «È possibile che anch'io me ne ricordi? Si sogna sempre. Perché sono qui? Anche questo è sogno. Isabella mi cerca, Aldo mi cerca. Sono stata presa nel vento dell'elica come una festuca. Nessuno m'ha vista. Ah, mi so nascondere da voi.(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Così i suoi pensieri lievi si sfogliavano sul suo cuore; ma dentro persisteva l'inquietudine cruda come un'angoscia, che l'aveva spinta in quel luogo ignoto come in un rifugio. «Ah, mi so nascondere da voi. Sono lontana, sono lontana!» Ella era separata dai suoi carnefici; sfuggiva alle tratte della tortura; riprendeva respiro in una specie di aura fortunosa che forse era per trarla più lungi ancóra.(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
«Fratello, fratello, siamo solitarii, siamo liberi, siamo lontani dalla terra tormentosa!» pensava Paolo Tarsis che, avendo già compiuto il primo giro, veniva sopravvento al suo compagno per raggiungerlo. «Non voglio più esser triste, non voglio più divorarmi il cuore, non voglio più nasconderti il mio supplizio. Ho bisogno di chiamarti, di gittarti il mio grido, di riudire la tua voce nel volo. Se tu vinci, io vinco. Se io vinco, tu vinci. Com'è virile il cielo, oggi!»
---------------
Strette, mute, rievocavano intorno alle loro anime il torpore delle loro culle, il calore della protezione materna, lungamente immobili come il malato che teme di risvegliare lo spasimo assopito; ma sentivano a poco a poco nel silenzio riformarsi, con la materia stessa delle vene delle ossa dei polmoni del cuore fusa in una massa cieca, riformarsi e dilatarsi quel che le faceva soffrire e nascondere. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
— Non mi turbare, Aldo. Sono senza difesa — disse ella abbassando le palpebre come per nascondere tutto il volto sotto l'ombra dei cigli. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Ah, di quante larve e di quanti segreti era composta quella creatura che poteva nascondersi dietro lo scuro delle sue ciglia meglio che dietro le pieghe delle sue vesti? Perché tanto spesso ella gli si manifestava secondo le linee della rimembranza e del presentimento? Forse le amanti della figura anteriore appena disegnate nell'oscurità della memoria, forse quelle appena intravedute per le mille vie e non inseguite ma sognate un'ora sola nella malinconia del mondo, forse anche quelle ch'erano per sopraggiungere senza richiamo e senz'annunzio, tutte s'adunavano nella sua ansia e nella sua bellezza?
---------------
— Sorellina, sorellina, perché tanto mi somigli? — disse Vana, invasa da una commozione che non poté nascondere. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Ella non cessava di piangere. Egli s'alzò in piedi, brancolò su la parete. Uno sprazzo di luce rischiarò la stanza. E allora egli vide la donna atterrata e devastata raggrupparsi in sé stessa, rannicchiarsi come una povera bestia sbigottita, incrociare le braccia sul volto, nascondersi. E il cuore gli si divise. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
* Non pensò più a nascondersi, Giustino, appena ella si ritrasse dalla ribalta, scappò fuori del palchetto come un forsennato; si precipitò giù per le scale, incontro alla folla che usciva dalla sala e ingombrava i corridoi; si fece largo con gesti furiosi, tra lo stupore di quanti si videro strappati indietro; udì grida e risa alle sue spalle; trovò l'uscita del teatro, e via, via quasi di corsa, con una sola sensazione in sé nella tenebra vorticosa che gli occupava il cervello, tutta trafitta da sprazzi di luce; quella d'un fuoco che gli divorasse le viscere e gli désse alla gola un'arsura atroce. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Silvia balzò in piedi, sconvolta, e si ritrasse in un angolo, come se volesse nascondersi. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Pinzone si sforzava spesso di tener tra i denti le labbra, come per mordere, castigare e nascondere un risolino tagliente, che gli era proprio; ma lo sforzo in parte era vano, perché questo risolino, non potendo per le labbra così imprigionate, gli scappava per gli occhi, più acuto e beffardo che mai. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* E ci dava a sciogliere tutti gli Enimmi in ottava rima di Giulio Cesare Croce, e quelli in sonetti del Moneti e gli altri, pure in sonetti, d’un altro scioperatissimo che aveva avuto il coraggio di nascondersi sotto il nome di Caton l’Uticense. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ma quell’agiatezza, quella libertà fino al capriccio, di cui ci lasciava godere, serviva a nascondere l’abisso che poi, morta mia madre, ingoiò me solo; giacché mio fratello ebbe la ventura di contrarre a tempo un matrimonio vantaggioso. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Lo vidi giocare, e forte: perdette tre colpi consecutivi: batteva ripetutamente le pàlpebre, forse per lo sforzo che gli costava la volontà di nascondere il turbamento. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Nasconderli, non potevo. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
«Ah, quest’occhio,» pensai, «così in estasi da un lato, rimarrà sempre suo nella mia nuova faccia! Io non potrò far altro che nasconderlo alla meglio dietro un paio d’occhiali colorati, che coopereranno, figuriamoci, a rendermi più amabile l’aspetto. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* La Caporale, livida, tremante, atterrita, venne a nascondere la faccia sul mio petto. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Non tenuta quel giorno in soggezione dallo sguardo della padroncina, essa, appena il pittore staccava gli occhi da lei per rivolgerli alla tela, zitta zitta, si levava dalla positura voluta, cacciava le zampine e il musetto nell’insenatura tra la spalliera e il piano della poltrona, come se volesse ficcarsi e nascondersi lì, e presentava al pittore il di dietro, bello scoperto, come un o, scotendo quasi a dileggio la coda ritta. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Mi recai le mani alla testa, quasi per arrestar la ragione che mi fuggiva; e, inseguito da quelle risa, m’allontanai di furia, per cacciarmi, per nascondermi in qualche posto... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Preso il biglietto, mi rincantucciai in un vagone di seconda classe, con la visiera del berrettino calcata fin sul naso, non tanto per nascondermi, quanto per non vedere. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Hai fatto le tue campagne ; puoi mostrare le tue ferite ; hai saputo creare dal nulla qualcosa che sta , che regge e che rende ; hai voluto nascondere le traversie dolorose della tua anima complicata sotto il grembiule del manovale e gli occhiali del ragioniere . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Tre o quattro candele , infilzate nei chiodi che sporgevan dai muri o nelle bottiglie delle vernici , illuminavano misteriosamente lo stanzone eh' era traversato da una grossa trave che scendeva per tralice a nascondersi in uno degli angoli . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* L'astuto amor proprio , la furbissima vanità , il calcolatore interesse , la timorosa vergogna , la sfacciata superbia son sempre li a nascondere , a velare , a coprire , a scusare , a giustificare . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Ogni dio sacro e profano , asiatico ed europeo , s'è andato a nascondere . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Il fuoco di paglia era fuoco di gioia , era un fuoco artificiale , girandola ragazzesca , roba da ridere , per divertirsi , ma oggi io mi sento di appiccare un incendio da non potersi più spengere e che dia fuoco al mondo 1 Non so cosa volete fare della buca che avete scavato per me (forse ci nasconderete una volta o l'altra i feti de' vostri aborti) ma vi consiglio di buttar nel cestino le epigrafi . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Non voglio fingere d" ignorarli , non voglio nascondere il capo sotto le pile de' libri o avvolgermi nella toga cesarea dell'assassinato contento . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
acquattare
= verbo trans. nascondere acquattarsi
= verbo rifl. rannicchiarsi , nascondersi
---------------
agguattare
= verbo trans. acquattare , nascondere .
---------------
ammantellare
= verbo trans. coprire con un mantello avvolgere , circondare mascherare , nascondere .
---------------
appiattare
= verbo trans. nascondere
---------------
appiattarsi
= verbo rifl. nascondersi , rannicchiandosi
---------------
ascondere
= verbo trans. nascondere -
---------------
baco
= solo nella loc. scherz. far baco baco , spaventare qualcuno apparendogli d'improvviso , oppure nascondersi e poi far capolino.
---------------
burbero
= che ha modi scontrosi e bruschi , ma può nascondere gentilezza di sentimenti
---------------
celare
= verbo trans. nascondere, tenere nascosto
---------------
coprimiserie
= modo scherzoso di definire un cappotto o un soprabito indossato per nascondere un abito dimesso, logoro o antiquato.
---------------
dissimulare
= verbo trans . nascondere - non lasciar trasparire
---------------
incannicciatura
= stuoia di canne intrecciate , posta sotto un soffitto per nascondere le travi o per creare un'intercapedine di aria .
---------------
inselvarsi
= verbo rifl. nascondersi , addentrarsi in una selva
---------------
malcelato
= o mal celato, sentimento che non si riesce a contenere, che risulta evidente nonostante lo si vorrebbe nascondere
---------------
nascondarello
= , o nascondarella e nasconderella
= , nascondino , rimpiattino .
---------------
nascosto o poet . nascoso , participio passato di nascondere
= che non si vede
---------------
parrucca
= perrucca , capigliatura posticcia , fabbricata con capelli veri o artificiali , usata per abbellimento , per nascondere la calvizie , o dagli attori per truccarsi<>
---------------
cercare di nascondere una colpa o un difetto con giri di parole e confondendo le idee.
---------------
rimpiattare
= verbo trans. nascondere in un luogo angusto
---------------
rimpiattarsi
= verbo riflessivo nascondersi, rincantucciarsi ' giocare a rimpiattarsi, a rimpiattino.
---------------
rinascondere
= verbo trans. nascondere di nuovo
---------------
rinascondersi
= verbo riflessivo nascondersi di nuovo.
---------------
rincantucciare
= verbo trans. mettere, nascondere in un cantuccio
---------------
rincantucciarsi
= verbo riflessivo nascondersi, rifugiarsi in un cantuccio.
---------------
sotterrare
= verbo transitivo mettere , nascondere sotto terra ,
---------------
velare
= verbo transitivo coprire con un velo , con un drappo o altro , per nascondere , proteggere , ornare ecc.
---------------
Spagnolo
Vocabolario e frasi
* Subió don Quijote sin replicarle más palabra y, guiando Sancho sobre su asno, se entraron por una parte de Sierra Morena, que allí junto estaba, llevando Sancho intención de atravesarla toda e ir a salir al Viso o a Almodóvar del Campo y esconderse algunos días por aquellas asperezas, por no ser hallados si la Hermandad los buscase.( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Pero la suerte fatal, que, según opinión de los que no tienen lumbre de la verdadera fe, todo lo guía, guisa y compone a su modo, ordenó que Ginés de Pasamonte, el famoso embustero y ladrón que de la cadena, por virtud y locura de Don Quijote, se había escapado, llevado del miedo de la Santa Hermandad, de quien con justa razón temía, acordó de esconderse en aquellas montañas; y llevole su suerte y su miedo a la misma parte donde había llevado a don Quijote y a Sancho Panza, a hora y tiempo que los pudo conocer, y a punto que los dejó dormir.( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Es aquí el lugar a donde el amador más leal de su señora se esconde, y ha venido a tanto mal sin saber cómo o por dónde( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Y luego, con más ligereza que mi sobresalto y cansancio pedían, me entré por estas montañas, sin llevar otro pensamiento ni otro disignio que esconderme en ellas y huir de mi padre y de aquellos que de su parte me andaban buscando.( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Díjole asimismo lo que, instigado de la furiosa rabia de los celos, había dicho a Anselmo, y como estaba concertado de esconderse en la recámara para ver desde allí a la clara la poca lealtad que ella le guardaba( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Con esto se fue Lotario; y Anselmo, otro día, con la escusa de ir a aquella aldea de su amigo, se partió y volvió a esconderse; que lo pudo hacer con comodidad, porque de industria se la dieron Camila y Leonela.( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* No era tan ignorante Lotario, que desde el primer punto que Camila le dijo que hiciese esconder a Anselmo no hubiese dado en la cuenta de lo que ella pensaba hacer, y así, correspondió con su intención tan discretamente y tan a 253 tiempo, que hicieran los dos pasar aquella mentira por más que cierta verdad, y así, respondió a Camila desta manera: —No pensé yo, hermosa Camila, que me llamabas para preguntarme cosas tan fuera de la intención con que yo aquí vengo; si lo haces por dilatarme la prometida merced, desde más lejos pudieras entretenerla, porque tanto más fatiga el bien deseado cuanto la esperanza está más cerca de poseello; pero porque no digas que no respondo a tus preguntas, digo que conozco a tu esposo Anselmo, y nos conocemos los dos desde nuestros más tiernos años, y no quiero decir lo que tú también sabes de nuestra amistad, por no me hacer testigo del agravio que el amor hace que le haga: poderosa disculpa de mayores yerros.( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Conocile, admireme y alegreme; él me miró a hurto de mi padre, de quien él siempre se esconde cuando atraviesa por delante de mí en los caminos y en las posadas do llegamos( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* A este tiempo llamaron a la puerta, y preguntando quién llamaba, respondió Sancho Panza que él era, y apenas le hubo conocido el ama, cuando corrió a esconderse por no verle: tanto le aborrecía.( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
* Y a fee que muchos tuvieron deseo de esconderla y salir a quitársela en el camino; pero el miedo de ir contra el mandado del rey los detuvo.( Cervantes - Don Quijote)<>
---------------
Coniugazione:2 - nascondere
Ausiliare:avere transitivo
INDICATIVO - attivo
Presente
io nascondo
tu nascondi
egli nasconde
noi nascondiamo
voi nascondete
essi nascondono
Imperfetto
io nascondevo
tu nascondevi
egli nascondeva
noi nascondevamo
voi nascondevate
essi nascondevano
Passato remoto
io nascosi
tu nascondésti
egli nascose
noi nascondémmo
voi nascondéste
essi nascosero
Passato prossimo
io ho nascosto
tu hai nascosto
egli ha nascosto
noi abbiamo nascosto
voi avete nascosto
essi hanno nascosto
Trapassato prossimo
io avevo nascosto
tu avevi nascosto
egli aveva nascosto
noi avevamo nascosto
voi avevate nascosto
essi avevano nascosto
Trapassato remoto
io ebbi nascosto
tu avesti nascosto
egli ebbe nascosto
noi avemmo nascosto
voi eveste nascosto
essi ebbero nascosto
Futuro semplice
io nasconderò
tu nasconderai
egli nasconderà
noi nasconderemo
voi nasconderete
essi nasconderanno
Futuro anteriore
io avrò nascosto
tu avrai nascosto
egli avrà nascosto
noi avremo nascosto
voi avrete nascosto
essi avranno nascosto
CONGIUNTIVO - attivo
Presente
che io nasconda
che tu nasconda
che egli nasconda
che noi nascondiamo
che voi nascondiate
che essi nascondano
Passato
che io abbia nascosto
che tu abbia nascosto
che egli abbia nascosto
che noi abbiamo nascosto
che voi abbiate nascosto
che essi abbiano nascosto
Imperfetto
che io nascondéssi
che tu nascondéssi
che egli nascondésse
che noi nascondéssimo
che voi nascondéste
che essi nascondéssero
Trapassato
che io avessi nascosto
che tu avessi nascosto
che egli avesse nascosto
che noi avessimo nascosto
che voi aveste nascosto
che essi avessero nascosto
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CONDIZIONALE - attivo
Presente
io nasconderei
tu nasconderesti
egli nasconderebbe
noi nasconderemmo
voi nascondereste
essi nasconderebbero
Passato
io avrei nascosto
tu avresti nascosto
egli avrebbe nascosto
noi avremmo nascosto
voi avreste nascosto
essi avrebbero nascosto
IMPERATIVO - attivo
Presente
-
nascondi
nasconda
nascondiamo
nascondete
nascondano
Futuro
-
nasconderai
nasconderà
nasconderemo
nasconderete
nasconderanno
INFINITO - attivo
Presente
nasconder
Passato
essersi nascosto
PARTICIPIO - attivo
Presente
nascondente
Passato
nascosto
 
 
GERUNDIO - attivo
Presente
nascondendo
Passato
avendo nascosto
DOPO linea_verbo-esconder:2,-
Conjugacíon: 2 - esconder
auxiliar: haber - transitivo
INDICATIVO activo
Presente
yo escondo
escondes
él/ella esconde
nosotros escondemos
nosotros escondéis
ellos/ellas esconden
Imperfecto
yo escondía
escondías
él/ella escondía
nosotros escondíamos
vosotros escondíais
ellos/ellas escondían
Pretérito indefinito
yo escondí
escondiste
él/ella escondió
nosotros escondimos
vosotros escondisteis
ellos/ellas escondieron
Preterito perfecto
yo he escondido
has escondido
él/ella ha escondido
nosotros hemos escondido
vosotros habéis escondido
ellos/ellas han escondido
Preterito pluscuamperfecto
yo había escondido
habías escondido
él/ella había escondido
nosotros habíamos escondido
vosotros habíais escondido
ellos/ellas habían escondido
Preterito anterior
yo hube escondido
hubiste escondido
él/ella hubo escondido
nosotros hubimos escondido
vosotros hubisteis escondido
ellos/ellas hubieron escondido
Futuro
yo esconderé
esconderas
él/ella esconderá
nosotros esconderemos
vosotros escondereis
ellos/ellas esconderán
Futuro perfecto
yo habré escondido
habrás escondido
él/ella habrá escondido
nosotros habremos escondido
vosotros habréis escondido
ellos/ellas habrán escondido
CONJUNTIVO - activo
Presente
yo esconda
escondas
él/ella esconda
nosotros escondamos
nosotros escondáis
ellos/ellas escondan
Pretérito perfecto
yo haya escondido
hayas escondido
él/ella haya escondido
nosotros hayamos escondido
nosotros hayáis escondido
ellos/ellas hayan escondido
Pretérito imperfetto I
yo escondiera
escondieras
él/ella escondiera
nosotros escondiéramos
nosotros escondierais
ellos/ellas escondieran
Pretérito pluscuamperfecto I
yo hubiera escondido
hubieras escondido
él/ella hubiera escondido
nosotros hubiéramos escondido
nosotros hubierais escondido
ellos/ellas hubieran escondido
Pretérito pluscuamperfecto II
yo hubiese escondido
hubieses escondido
él/ella hubiese escondido
nosotros hubiésemos escondido
nosotros hubieseis escondido
ellos/ellas hubiesen escondido
Pretérito imperfetto II
Futuro
yo escondiere
escondieres
él/ella escondiere
nosotros escondiéremos
nosotros escondiereis
ellos/ellas escondieren
Futuro perfecto
yo hubiere escondido
hubieres escondido
él/ella hubiere escondido
nosotros hubiéremos escondido
nosotros hubiereis escondido
ellos/ellas hubieren escondido
POTENCIAL - activo
Presente
yo escondería
esconderías
él/ella escondería
nosotros esconderíamos
vosotros esconderíais
ellos/ellas esconderían
Perfecto
yo habría escondido
habrías escondido
él/ella habría escondido
nosotros habríamos escondido
vosotros habríais escondido
ellos/ellas habrían escondido
IMPERATIVO - activo
Positivo
-
esconde
esconda
escondamos
esconded
escondan
 
 
 
 
 
 
 
INFINITO activo
Presente
Compuesto
haber escondido
PARTICIPIO - activo
Presente
que esconde
Compuesto
escondido
GERUNDIO activo
Presente
escondiendo
Compuesto
habiendo escondido
INDICATIVO pasivo
Presente
yo soy escondido
eres escondido
él/ella es escondido
nosotros somos escondidos
nosotros seis escondidos
ellos/ellas son escondidos
Imperfecto
yo era escondido
eras escondido
él/ella era escondido
nosotros èramos escondidos
vosotros erais escondidos
ellos/ellas eran escondidos
Pretérito indefinito
yo fui escondido
fuiste escondido
él/ella fue escondido
nosotros fuimos escondidos
vosotros fuisteis escondidos
ellos/ellas fueron escondidos
Preterito perfecto
yo he sido escondido
has sido escondido
él/ella ha sido escondido
nosotros hemos sido escondidos
vosotros habèis sido escondidos
ellos/ellas han sido escondidos
Preterito pluscuamperfecto
yo había sido escondido
habías sido escondido
él/ella había sido escondido
nosotros habíamos sido escondidos
vosotros habías sido escondidos
ellos/ellas habían sido escondidos
Preterito anterior
yo hube sido escondido
hubiste sido escondido
él/ella hubo sido escondido
nosotros hubimos sido escondidos
vosotros hubisteis sido escondidos
ellos/ellas hubieron sido escondidos
Futuro
yo seré escondido
serás escondido
él/ella será escondido
nosotros seremos escondidos
vosotros sereis escondidos
ellos/ellas serán escondidos
Futuro perfecto
yo habrè sido escondido
habrás sido escondido
él/ella habrá sido escondido
nosotros habremos sido escondidos
vosotros habreis sido escondidos
ellos/ellas habrán sido escondidos
CONJUNTIVO - pasivo
Presente
yo sea escondido
seas escondido
él/ella sea escondido
nosotros seamos escondidos
nosotros seáis escondidos
ellos/ellas sean escondidos
Pretérito perfecto
yo haya sido escondido
hayas sido escondido
él/ella haya sido escondido
nosotros hayamos sido escondido
nosotros hayáis sido escondido
ellos/ellas hayan sido escondido
Pretérito imperfetto I
yo fuere escondido
fueres escondido
él/ella fuere escondido
nosotros fuéremos escondidos
nosotros fuereis escondidos
ellos/ellas fueren escondidos
Pretérito pluscuamperfecto I
yo hubiere sido escondido
hubieres sido escondido
él/ella hubiere sido escondido
nosotros hubiéremos sido escondidos
nosotros hubierei sido escondidos
ellos/ellas hubieren sido escondidos
Pretérito pluscuamperfecto II
yo hubiese sido escondido
hubieses sido escondido
él/ella hubiese sido escondido
nosotros hubiésemos sido escondidos
nosotros hubieseis sido escondidos
ellos/ellas hubiesen sido escondidos
Pretérito imperfetto II
Futuro
yo fuere escondido
fueres escondido
él/ella fuere escondido
nosotros fuéremos escondidos
nosotros fuereis escondidos
ellos/ellas fueren escondidos
Futuro perfecto
yo hubiere sido escondido
hubieres sido escondido
él/ella hubiere sido escondido
nosotros hubiéremos sido escondidos
nosotros hubiereis sido escondidos
ellos/ellas hubieren sido escondidos
POTENCIAL - pasivo
Presente
yo sería escondido
serías escondido
él/ella sería escondido
nosotros seríamos escondidos
vosotros seríais escondidos
ellos/ellas serían escondidos
Perfecto
yo habría sido escondido
habrías sido escondido
él/ella habría sido escondidos
nosotros habríamos sido escondidos
vosotros habríais sido escondidos
ellos/ellas habrían sido escondidos
IMPERATIVO - pasivo
Positivo
-
sé escondido
sea escondido
seamos escondidos
sed escondidos
sean escondidos
 
 
 
 
 
 
 
INFINITO pasivo
Presente
ser escondido
Compuesto
haber sido escondido
PARTICIPIO - pasivo
Presente
que es escondido
Compuesto
escondido
GERUNDIO pasivo
Presente
siendo escondido
Compuesto
habiendo sido escondido