Buena navegación con NihilScio!  Página de Facebook
NihilScio                Home

  Educational search engine

Verbi e vocaboli Spagnolo

Italiano

á   è   é   ì   í   ò
ó   ù   ú   ü   ñ   ç
Inglese
sinonimi di atrasarse

  Cerca  frasi:
Vocabulario y frases
atrasar
= ritardare , rimandare , posticipare .
---------------
Vocabulario y frases
ritardare
= verbo intr. tardare
---------------
* Addussero quindi esse e quegli ordini , e cento altre ragioni ; che la gente ciarlerebbe , che la separazione più ritardata sarebbe più dolorosa , ch'egli potrebbe venir presto a dar nuove e a sentirne ; tanto che si risolvette di partire .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Andava , ora lesto , ora ritardato dalla folla ; e andando , guardava e stava in orecchi , per ricavar da quel ronzìo confuso di discorsi qualche notizia più positiva dello stato delle cose .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Come non dormiva lui, cosí sul suo tavolino nell'ufficio d'Istruzione non lasciava mai dormire nessun incartamento, anche a costo di ritardare di due o tre ore il desinare e di rinunziar la sera, prima di cena, alla solita passeggiata coi colleghi per il viale attorno alle mura del paese.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Calava l'ombra della sera, e quanto piú lungo si faceva il ritardo del loro ritorno, tanto piú forse si radicava e cresceva nel cuore di tutti lassú quella speranza.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Pareva provassero un gusto particolare a darne l'annunzio coi termini scientifici, appresi or ora dai medici, a qualche collega ritardatario che incontravano per via: - Frenesia, frenesia.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Già s'era presentato, la mattina, con un'aria insolita, nuova; e - cosa veramente enorme, paragonabile, che so? al crollo d'una montagna - era venuto con piú di mezz'ora di ritardo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Essendo in ritardo, aveva sperato che il professor Lamis con quel tempo da lupi non sarebbe venuto a far lezione.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ma ecco, ecco il sindaco in ritardo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Per un ritardo nell'arrivo delle polizze di carico, l'Hammerfest dovette rimandare d'un giorno la partenza.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
La vecchia Rosa non sapeva come spiegarsi quel ritardo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ancora turbato e commosso andai quel giorno con molto ritardo a visitare Nonno Bauer.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Egli prestò ascolto alla triste notizia recata da me per scusare il ritardo: volle anzi sapere quanti anni avesse il bambino e se i medici avessero dichiarata la malattia.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il giorno appresso mi recai con lo stesso ritardo a visitare Nonno Bauer, e cosí nei giorni successivi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Scusi, il treno da Napoli? - È in ritardo di quaranta minuti.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Dopo la paurosa avventura occorsa a Niní Gilli e tutti i discorsi che s'erano fatti nella mattinata, come spiegare quel ritardo del senatore, cosí prolungato? Leone Borisi s'affrettò a ragguagliare i due amici; disse che già due camerieri erano stati spediti in cerca dell'illustre uomo, ma che eran ritornati sú senza averlo trovato; che poi l'albergatore stesso, non ben sicuro che quei camerieri fossero veramente arrivati fino al Conventino, c'era voluto andar lui, accompagnato da un altro cameriere; e neppur lui lo aveva trovato.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
CERTI OBBLIGHI Quando la civiltà, ancora in ritardo, condanna un uomo a portare una lunga scala in collo da un lampione all'altro e a salire e a scendere questa scala a ogni lampione tre volte al giorno, la mattina per spengerlo, il dopo pranzo per rigovernarlo, la sera per accenderlo; quest'uomo, per forza, quantunque duro di mente e dedito al vino, deve contrarre la cattiva abitudine di ragionar con se stesso, assorgendo anche a considerazioni alte per lo meno quanto quella sua scala.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ciò non gl'impedì però adesso di stemperarsi in iscuse per aver indebitamente ritardata la sua visita, come non gl'impedì di sbirciar subito il volume posato sul tavolino rustico del belvedere. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Alle nove e cinque minuti, non vedendolo entrare, ciascuno commentò il ritardo fra sé. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
E il battello di Arona, quando arriva? Pare che sia in ritardo. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Un inserviente disse a Luisa che quel battello era sempre in ritardo per colpa del treno di Novara che non aveva quasi più regola, causa i movimenti militari. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
2 Tutto il primo giorno – sei giorni addietro – passato in un’ansia crescente d’ora in ora, tra un’oscura costernazione e un’irritazione sorda man mano anche esse crescenti, per il ritardo del figliuolo a rincasare; ritardo sempre piú inescusabile e inesplicabile, perché non c’erano piú dimostrazioni per Roma che potessero far pensare a un arresto, come l’altra volta; – poi, la sera, le corse affannose di qua e di là in cerca di lui, dove si fosse potuto attardare tanto, nei caffè, in casa di qualche amico, nella camera mobiliata di Gino Viesi – e la sorpresa, qui, nel sapere che anche lui, Gino Viesi, uscito dalla mattina alle sette, non s’era piú fatto vedere; poi, la notte, quella prima notte senza il figliuolo in casa, con la casa che sembrava vuota e paurosa, come vuoto e pauroso l’animo di lui; e le ore che passavano a una a una lente, eterne, su la sua ansia pure angosciata dallo sgomento di vederle passare, così, a una a una, nella vana attesa alla finestra, con l’ossessione delle vie per cui il figliuolo poteva essersi incamminato, per cui torse camminava ancora nella notte, per allontanarsi sempre piú, sempre piú dalla sua casa, sciagurato! ingrato! ma dove? dove diretto? – e poi l’alba e il silenzio di tutta la casa, orribile, con le donne cedute al sonno tra il pianto, là su le seggiole, col capo su la tavola, sotto il lume ancora acceso – ah, quel lume giallo nell’alba, e quei corpi là, che da sé a poco a poco s’erano composti in atteggiamenti pietosi, rassettati per non soffrir tanto, per trovare un po’ di requie essi almeno, se l’anima nel sonno angoscioso non poteva trovarne! – e poi, al mattino e durante tutto il giorno seguente, le altre corse, tre, quattro, alla Questura, prima per denunziare la scomparsa del figliuolo e di quell’altro là, perché fosse spiccato subito e diramato da per tutto un ordine d’arresto; poi per sapere se qualche notizia fosse giunta; e mai nessuna! – quei no, quel no del delegato rosso lentigginoso, che pure la mattina pareva avesse preso con impegno la cosa nel sentire che forse si trattava di due giovanotti che tentavano di passare in Francia per arruolarsi nella legione garibaldina; e ora piú niente, tutto intento ad altro ora, come se non si ricordasse piú neanche dell’ordine dato; – e le invettive, le aggressioni d’ora in ora piú violente della moglie e della figlia Carlotta, perché erano sicure che Faustino e quell’altro erano scappati via per lui, ma sì, per lui, per lui che aveva fin dall’infanzia oppresso quel figliuolo col metodo tedesco, con la disciplina tedesca, con la coltura tedesca, fino a fargli concepire un odio indomabile, inestinguibile per la Germania, che Dio la danni in eterno! e – ultimamente, in faccia all’altro che piangeva due fratelli uccisi, non aveva forse avuto il coraggio di gridare che l’Austria aveva tutto il diritto di mandarglieli al macello quei due fratelli? – lui! lui! – per questo erano scappati, per dargli una giusta risposta, per fare una giusta vendetta dei sentimenti da lui offesi nell’uno e oppressi nell’altro fin dall’infanzia: ebbene, non basta tutto questo? Ce n’è anche d’avanzo per spiegare come Berecche si sia in sei giorni invecchiato di venti anni.
---------------
* Sono in ritardo!
---------------
* Subito Pepita gli voltò le spalle e si sforzò d’assumere un contegno freddo e indifferente; ma quando egli, dopo aver salutato il marchese, si avvicinò a noi, o meglio a lei e, parlandole nella sua lingua, chiese scusa del ritardo, ella non seppe contenersi più e gli rispose con vertiginosa rapidità:
---------------
* Ma a un supplizio ben più crudele fu sottoposto il suo carnefice: Pepita, per punirlo del ritardo, prese a sfoggiar con me tanta civetteria, che mi parve anche troppa per lo scopo a cui tendevo. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Come si poteva concepire un santo senza miracoli , un fondatore di fede senza prestigio , un Dio senza poteri ? Se l'unica ragione della vita era , per me , quella e soltanto quella , non potevo ritardare l'adempimento e la conclusione . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Lei , con la scusa del freddo o del sonno o della mancanza di carta o di penne mi ha portato via dal lavoro ; lei ha rimandato e ritardato per anni e anni le radicali cure dell'anima , le risoluzioni decisive . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Ricordo che quando parlò , il suo respiro mozzava e ritardava la sua parola .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Mi scusai raccontandogli dell’avversione di mio padre per medici e medicine; parlavo piangendo e il dottore , con bontà generosa , cercò di quietarmi dicendomi che se anche fossimo ricorsi a lui prima , la sua scienza avrebbe potuto tutt’al più ritardare la catastrofe cui assistevamo ora , ma non impedirla .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
Per fortuna venne Guido , ed io , nonché resistere , mi scusai del mio ritardo asserendo di aver creduto che fosse stata stabilita un’altra ora per le nozze .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Tentai di riparare e commisi la bestialità d’attribuire al mio ritardo ben tre cause .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Erano troppe e raccontavano con tanta chiarezza quello ch’io avevo meditato là nel mio letto , guardando il sole invernale , che si dovette ritardare la nostra partenza per la chiesa onde dar tempo ad Augusta di rimettersi .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
All’altare dissi di sì distrattamente perché nella mia viva compassione per Augusta stavo escogitando una quarta spiegazione al mio ritardo e mi pareva la migliore di tutte .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
* La sua vendetta arrivava proprio in ritardo perché le circostanze erano del tutto mutate .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Augusta non aveva domandate delle spiegazioni per il mio ritardo ed io non le diedi .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Era una dichiarazione che arrivava in ritardo perché da una buona mezz’ora l’argomento era stato abbandonato .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
Era venuto a tenermi compagnia il portinaio della casa e dovetti regalargli qualche soldo perché ritardasse la chiusura del portone .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* E giunto in ritardo, per cui ha perso il treno
---------------
anticoagulante
= sostanza o mezzo che ritarda o impedisce la coagulazione del sangue .
---------------
attardato
= participio passato di attardare e attardarsi , ritardatario arretrato , anacronistico
---------------
conservante
= part. pres. di conservare - sostanza che viene aggiunta ad alcuni prodotti per impedirne o ritardarne l'alterazione
---------------
cotidale
= si dice della linea che sulla carta geografica unisce tutti i punti di un bacino marino che hanno lo stesso ritardo di marea rispetto a un dato meridiano.
---------------
cronoide
= preparato medicinale che produce un effetto ritardato sull'organismo
---------------
emofilia
= malattia congenita ereditaria caratterizzata da prolungate emorragie anche in seguito a traumi modesti - dovute a un ritardo del tempo di coagulazione del sangue
---------------
indugiare
= verbo transitivo , differire , rinviare , ritardare
---------------
mora
= ritardo ingiustificato nell'adempimento di un'obbligazione
---------------
ostruzionismo
= opposizione sistematica per impedire lo svolgimento di un'attività o il raggiungimento di un fine - ostruzionismo parlamentare , sfruttamento di tutte le possibilità concesse dal regolamento parlamentare compiuto dalle minoranze per impedire o ritardare l'approvazione di determinati progetti di legge o anche , se attuato in modo sistematico , per intralciare l'attività legislativa - ostruzionismo sindacale , forma di lotta sindacale che consiste nell'applicare alla lettera tutte le disposizioni legali sull'attività lavorativa per rallentarla e provocare intralci alla produzione
---------------
puntuale
= che arriva all'ora stabilita , che non giunge in ritardo
---------------
remora
= indugio, ritardo
---------------
ritardabile
= che si può ritardare
---------------
ritardamento
= il ritardare
---------------
ritardante
= participio presente di ritardare , che ritarda, che rallenta
---------------
ritardanza
= ritardo.
---------------
ritardatario
= chi arriva in ritardo
---------------
ritardativo
= atto a ritardare
---------------
ritardato
= participio passato di ritardare , differito, procrastinato
---------------
ritardazione
= ritardo, rallentamento
---------------
ritardista
= paracadutista specializzato in lanci in caduta libera nei quali si ritarda al massimo l'apertura del paracadute.
---------------
ritardo
= il ritardare, l'essere ritardato
---------------
soprattassa non com . sopratassa , sovrattassa ,
= sanzione amministrativa consistente nella maggiorazione di un tributo , prevista a carico del contribuente in caso di omesso , ritardato o insufficiente pagamento .
---------------
sterico
= relativo allo spazio - impedimento sterico , in una reazione chimica , ritardo o impedimento dovuto alla distribuzione spaziale degli atomi nella molecola .
---------------
Conjugacíon: 1 - atrasar
auxiliar: haber - transitivo/pronominale
INDICATIVO activo
Presente
yo me atraso
te atrasas
él/ella se atrasa
nosotros nos atrasamos
vosotros os atrasáis
ellos/ellas se atrasan
Imperfecto
yo me atrasaba
te atrasabas
él/ella se atrasaba
nosotros nos atrasabamos
vosotros os atrasabais
ellos/ellas se atrasaban
Pretérito indefinito
yo me atrasé
te atrasaste
él/ella se atrasó
nosotros nos atrasamos
vosotros os atrasasteis
ellos/ellas se atrasaron
Preterito perfecto
yo me he atrasado
te has atrasado
él/ella se ha atrasado
nosotros nos hemos atrasado
vosotros os habéis atrasado
ellos/ellas se han atrasado
Preterito pluscuamperfecto
yo me había atrasado
te habías atrasado
él/ella había atrasado
nosotros nos habíamos atrasado
vosotros os habíais atrasado
ellos/ellas se habían atrasado
Preterito anterior
yo me hube atrasado
te hubiste atrasado
él/ella se hubo atrasado
nosotros nos hubimos atrasado
vosotros os hubisteis atrasado
ellos/ellas se hubieron atrasado
Futuro
yo me atrasaré
te atrasaras
él/ella se atrasará
nosotros nos atrasaremos
vosotros os atrasareis
ellos/ellas se atrasarán
Futuro perfecto
yo me habré atrasado
te habrás atrasado
él/ella se habrá atrasado
nosotros nos habremos atrasado
vosotros os habréis atrasado
ellos/ellas se habrán atrasado
CONJUNTIVO - activo
Presente
yo me atrase
te atrases
él/ella se atrase
nosotros nos atrasemos
nosotros os atraséis
ellos/ellas se atrasen
Pretérito perfecto
yo me haya atrasado
te hayas atrasado
él/ella se haya atrasado
nosotros nos hayamos atrasado
nosotros os hayáis atrasado
ellos/ellas se hayan atrasado
Pretérito imperfetto I
yo me atrasara
te atrasaras
él/ella se atrasara
nosotros nos atrasáramos
nosotros os atrasarais
ellos/ellas se atrasaran
Pretérito pluscuamperfecto I
yo me hubiera atrasado
te hubieras atrasado
él/ella se hubiera atrasado
nosotros nos hubiéramos atrasado
nosotros os hubierais atrasado
ellos/ellas se hubieran atrasado
Pretérito pluscuamperfecto II
yo me hubiese atrasado
te hubieses atrasado
él/ella se hubiese atrasado
nosotros nos hubiésemos atrasado
nosotros os hubieseis atrasado
ellos/ellas se hubiesen atrasado
Pretérito imperfetto II
yo me atrasase
te atrasases
él/ella se atrasase
nosotros nos atrasásemos
nosotros os atrasaseis
ellos/ellas se atrasasen
Futuro
yo me atrasare
te atrasares
él/ella se atrasare
nosotros nos atrasáremos
nosotros os atrasareis
ellos/ellas se atrasaren
Futuro perfecto
yo me hubiere atrasado
te hubieres atrasado
él/ella se hubiere atrasado
nosotros nos hubiéremos atrasado
nosotros os hubiereis atrasado
ellos/ellas se hubieren atrasado
POTENCIAL - activo
Presente
yo me atrasaría
te atrasarías
él/ella se atrasaría
nosotros nos atrasaríamos
vosotros os atrasaríais
ellos/ellas se atrasarían
Perfecto
yo me habría atrasado
te habrías atrasado
él/ella se habría atrasado
nosotros nos habríamos atrasado
vosotros os habríais atrasado
ellos/ellas se habrían atrasado
IMPERATIVO - activo
Positivo
-
atrasate
se atrase
atrasemosnos
atrasados
se atrasen
INFINITO activo
Presente
Compuesto
haber atrasado
PARTICIPIO - activo
Presente
que atrasa
Compuesto
atrasadose
GERUNDIO activo
Presente
atrasandose
Compuesto
habiendo atrasado
INDICATIVO pasivo
Presente
yo me soy atrasado
te eres atrasado
él/ella se es atrasado
nosotros nos somos atrasados
vosotros os seis atrasados
ellos/ellas se son atrasados
Imperfecto
yo me era atrasado
te eras atrasado
él/ella se era atrasado
nosotros nos èramos atrasados
vosotros os erais atrasados
ellos/ellas se eran atrasados
Pretérito indefinito
yo me fui atrasado
te fuiste atrasado
él/ella se fue atrasado
nosotros nos fuimos atrasados
vosotros os fuisteis atrasados
ellos/ellas se fueron atrasados
Preterito perfecto
yo me he sido atrasado
te has sido atrasado
él/ella se ha sido atrasado
nosotros nos hemos sido atrasados
vosotros os habèis sido atrasados
ellos/ellas se han sido atrasados
Preterito pluscuamperfecto
yo me había sido atrasado
te habías sido atrasado
él/ella había sido atrasado
nosotros nos habíamos sido atrasados
vosotros os habías sido atrasados
ellos/ellas se habían sido atrasados
Preterito anterior
yo me hube sido atrasado
te hubiste sido atrasado
él/ella se hubo sido atrasado
nosotros nos hubimos sido atrasados
vosotros os hubisteis sido atrasados
ellos/ellas se hubieron sido atrasados
Futuro
yo me seré atrasado
te serás atrasado
él/ella se será atrasado
nosotros nos seremos atrasados
vosotros os sereis atrasados
ellos/ellas se serán atrasados
Futuro perfecto
yo me habrè sido atrasado
te habrás sido atrasado
él/ella se habrá sido atrasado
nosotros nos habremos sido atrasados
vosotros os habreis sido atrasados
ellos/ellas se habrán sido atrasados
CONJUNTIVO - pasivo
Presente
yo me sea atrasado
te seas atrasado
él/ella se sea atrasado
nosotros nos seamos atrasados
nosotros os seáis atrasados
ellos/ellas se sean atrasados
Pretérito perfecto
yo me haya sido atrasado
te hayas sido atrasado
él/ella se haya sido atrasado
nosotros nos hayamos sido atrasado
nosotros os hayáis sido atrasado
ellos/ellas se hayan sido atrasado
Pretérito imperfetto I
yo me fuere atrasado
te fueres atrasado
él/ella se fuere atrasado
nosotros nos fuéremos atrasados
nosotros os fuereis atrasados
ellos/ellas se fueren atrasados
Pretérito pluscuamperfecto I
yo me hubiere sido atrasado
te hubieres sido atrasado
él/ella se hubiere sido atrasado
nosotros nos hubiéremos sido atrasados
nosotros os hubierei sido atrasados
ellos/ellas se hubieren sido atrasados
Pretérito pluscuamperfecto II
yo me hubiese sido atrasado
te hubieses sido atrasado
él/ella se hubiese sido atrasado
nosotros nos hubiésemos sido atrasados
nosotros os hubieseis sido atrasados
ellos/ellas se hubiesen sido atrasados
Pretérito imperfetto II
yo me fuese atrasado
te fuesess atrasado
él/ella se fuese atrasado
nosotros nos fuésemos atrasados
nosotros os fueseis atrasados
ellos/ellas se fuesen atrasados
Futuro
yo me fuere atrasado
te fueres atrasado
él/ella se fuere atrasado
nosotros nos fuéremos atrasados
nosotros os fuereis atrasados
ellos/ellas se fueren atrasados
Futuro perfecto
yo me hubiere sido atrasado
te hubieres sido atrasado
él/ella se hubiere sido atrasado
nosotros nos hubiéremos sido atrasados
nosotros os hubiereis sido atrasados
ellos/ellas se hubieren sido atrasados
POTENCIAL - pasivo
Presente
yo me sería atrasado
te serías atrasado
él/ella se sería atrasado
nosotros nos seríamos atrasados
vosotros os seríais atrasados
ellos/ellas se serían atrasados
Perfecto
yo me habría sido atrasado
te habrías sido atrasado
él/ella se habría sido atrasados
nosotros nos habríamos sido atrasados
vosotros os habríais sido atrasados
ellos/ellas se habrían sido atrasados
IMPERATIVO - pasivo
Positivo
-
sé atrasadote
se sea atrasado
seamos atrasadosnos
sed atrasadosos
se sean atrasados
INFINITO pasivo
Presente
ser atrasado
Compuesto
haber sido atrasado
PARTICIPIO - pasivo
Presente
que es atrasado
Compuesto
atrasadose
GERUNDIO pasivo
Presente
siendo atrasado
Compuesto
habiendo sido atrasado
Coniugazione:1 - ritardare
Ausiliare:avere intransitivo/transitivo
INDICATIVO - attivo
Presente
io ritardo
tu ritardi
egli ritarda
noi ritardiamo
voi ritardate
essi ritardano
Imperfetto
io ritardavo
tu ritardavi
egli ritardava
noi ritardavamo
voi ritardavate
essi ritardavano
Passato remoto
io ritardai
tu ritardasti
egli ritardò
noi ritardammo
voi ritardaste
essi ritardarono
Passato prossimo
io ho ritardato
tu hai ritardato
egli ha ritardato
noi abbiamo ritardato
voi avete ritardato
essi hanno ritardato
Trapassato prossimo
io avevo ritardato
tu avevi ritardato
egli aveva ritardato
noi avevamo ritardato
voi avevate ritardato
essi avevano ritardato
Trapassato remoto
io ebbi ritardato
tu avesti ritardato
egli ebbe ritardato
noi avemmo ritardato
voi eveste ritardato
essi ebbero ritardato
Futuro semplice
io ritarderò
tu ritarderai
egli ritarderà
noi ritarderemo
voi ritarderete
essi ritarderanno
Futuro anteriore
io avrò ritardato
tu avrai ritardato
egli avrà ritardato
noi avremo ritardato
voi avrete ritardato
essi avranno ritardato
CONGIUNTIVO - attivo
Presente
che io ritardi
che tu ritardi
che egli ritardi
che noi ritardiamo
che voi ritardiate
che essi ritardino
Passato
che io abbia ritardato
che tu abbia ritardato
che egli abbia ritardato
che noi abbiamo ritardato
che voi abbiate ritardato
che essi abbiano ritardato
Imperfetto
che io ritardassi
che tu ritardassi
che egli ritardasse
che noi ritardassimo
che voi ritardaste
che essi ritardassero
Trapassato
che io avessi ritardato
che tu avessi ritardato
che egli avesse ritardato
che noi avessimo ritardato
che voi aveste ritardato
che essi avessero ritardato
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CONDIZIONALE - attivo
Presente
io ritarderei
tu ritarderesti
egli ritarderebbe
noi ritarderemmo
voi ritardereste
essi ritarderebbero
Passato
io avrei ritardato
tu avresti ritardato
egli avrebbe ritardato
noi avremmo ritardato
voi avreste ritardato
essi avrebbero ritardato
IMPERATIVO - attivo
Presente
-
ritarda
ritardi
ritardiamo
ritardate
ritardino
Futuro
-
ritarderai
ritarderà
ritarderemo
ritarderete
ritarderanno
INFINITO - attivo
Presente
ritardar
Passato
essersi ritardato
PARTICIPIO - attivo
Presente
ritardante
Passato
ritardato
 
 
GERUNDIO - attivo
Presente
ritardando
Passato
avendo ritardato