Buena navegación con NihilScio!  Página de Facebook
NihilScio                Home

  Educational search engine

Verbi e vocaboli Spagnolo

Italiano

á   è   é   ì   í   ò
ó   ù   ú   ü   ñ   ç
Inglese
sinonimi di arraigar

  Cerca  frasi:
Vocabulario y frases
arraigar
= intr. radicare , attecchire .
---------------
* No sino haceos miel, y paparos han moscas; tanto vales cuanto tienes, decía una mi agüela; y del hombre arraigado no te verás vengado( Cervantes - Don Quijote)
---------------
Vocabulario y frases
radicare
= verbo intr. mettere radici, attecchire
---------------
* L'impunità era organizzata , e aveva radici che le gride non toccavano , o non potevano smovere .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Un giorno d'inverno , passando per una viottola , in un campo d'un nostro benefattore , uomo dabbene anche lui , il padre Macario vide questo benefattore vicino a un suo gran noce ; e quattro contadini , con le zappe in aria , che principiavano a scalzar la pianta , per metterle le radici al sole .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Il benefattore , che sapeva chi era colui che aveva detta quella parola , ordinò subito ai lavoratori , che gettasser di nuovo la terra sulle radici ; e , chiamato il padre , che continuava la sua strada , " padre Macario , gli disse , la metà della raccolta sarà per il convento " .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ha l'occhio per tutto , dico , e le mani lunghe ; e , se ha fisso il chiodo , come l'ha fisso , e giustamente , da quel gran politico che è , che il signor duca di Nivers non metta le radici in Mantova , il signor duca di Nivers non ce le metterà ; e il signor cardinale di Riciliù farà un buco nell'acqua .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Le abitudini temperate e oneste , dice , recano anche questo vantaggio , che , quanto più sono inveterate e radicate in un uomo , tanto più facilmente , appena appena se n'allontani , se ne risente subito ; dimodoché se ne ricorda poi per un pezzo ; e anche uno sproposito gli serve di scola .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Ma non s'era solamente raso, don Lisi: s'era anche tutto incicciato, tanto ispida e forte aveva radicata la barba in quelle gote cave, che or gli davano l'aspetto d'un vecchio capro scorticato.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Vergine, i canonici della Cattedrale avrebbero sopportato in pace e sottrazione e spese e fatiche, se nel contadiname di Montelusa non si fosse radicata la credenza che la SS.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ne aveva discusso in casa con lo zio, e questi aveva cercato di rassicurarlo, dicendogli che era anzi una prova di franchezza - quella - da parte della sposa, di cui non avrebbe dovuto offendersi, perché appunto dal fatto che ella riprendeva marito doveva venirgli la certezza che la memoria di quell'uomo non aveva piú radici nel cuore di lei, bensí nella mente soltanto, sicché dunque ella poteva parlarne senza scrupoli, anche dinanzi a lei.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ben radicati in queste idee, i due amici deliberarono di resistere; ma, per timore d'offendere il loro capo, non osarono fuggire; seguitarono a frequentare i venerdí del commendator Cargiuri- Crestari.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E non già perché fosse scottato del matrimonio a causa della moglie che gli era toccata in sorte, ma anche per un tristo concetto che gli s'era profondamente radicato in corpo: di non aver fortuna, ecco; e che infelicissimo sarebbe stato sempre con qualunque donna, se tale era con questa che in fondo, via, non era cattiva: tutt'altro, anzi! saggia massaja, amante della casa e dei figliuoli...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ebbene, no! questo, no! questo, mai! Li sopportava da vivi; ma la soperchieria di averli anche morti nelle terre, mai! Anche perché l'usurpazione loro non si radicasse sottoterra coi loro morti! Il prefetto gli aveva dato ragione; gli aveva anzi promesso di mandare lassú guardie e carabinieri per impedire ogni violenza: perché il vecchio, da un mese moribondo per idropisia, era uomo da farsi seppellire vivo nella fossa che già s'era fatta scavare nel posto ove sognava che dovesse sorgere il cimitero, appena le due figliuole e quel prete gli annunzierebbero il rifiuto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Calava l'ombra della sera, e quanto piú lungo si faceva il ritardo del loro ritorno, tanto piú forse si radicava e cresceva nel cuore di tutti lassú quella speranza.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E parlava loro della spudorata ciarlataneria che dal campo della politica era passata a sgambettare in quello della letteratura, prima, e ora, purtroppo, anche nei sacri e inviolabili dominii della scienza; parlava della servilità vigliacca radicata profondamente nell'indole del popolo italiano, per cui è gemma preziosa qualunque cosa venga d'oltralpe o d'oltremare e pietra falsa e vile tutto ciò che si produce da noi; accennava infine agli argomenti piú forti contro il suo avversario, da svolgere nella ventura lezione.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
S'era ormai radicata in tutti l'idea che non avesse in fondo ragione di lagnarsi di niente né d'adirarsi con nessuno; giacché, se da un canto era vero che gli uomini lo avevano sempre gabbato, era innegabile dall'altro che Dio, in compenso, lo aveva sempre ajutato.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Può crescere l'albero nell'aria, se ancora scarse e non ben ferme ha le radici nella terra? Ma questo era certo, che lí ormai e per sempre la sorte lo aveva trapiantato.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Vi s'entrava per una porticina piccola piccola, da una parte, mezzo nascosta, ricordo ancora, da un gran cespo di capperi radicato su, nel muro.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E si mise, fosco, a riflettere su l'impresa disperata di dare una nuova coscienza a quell'infima gente della sua Sicilia, in cui era cosí profondamente radicato il sentimento della servilità.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ajutato con tanto impegno dalla sorte, il signor Anselmo era riuscito (sempre per sua maggior consolazione) a sollevar lo spirito a considerazioni filosofiche, le quali, pur senza intaccargli affatto la fede nei sentimenti onesti profondamente radicati nel suo cuore, gli avevano tolto il conforto di sperare in quel Dio, che premia e compensa di là.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Giglione era l'albero ben radicato; Butticè, l'uccello che gli svolazzava tra i rami cantando.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Aspettare? fino a quando? Piú tempo passava, e piú profondamente vedeva egli radicati nel cuore di lei il ricordo e il rimpianto di quel giovine già partito per Roma.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Tutta la notte, dibattendosi in quella veglia spaventosa nella camera dell'infermo, cercò di radicarsi nell'orrenda decisione, che gli appariva di punto in punto sempre piú necessaria e quasi fatale.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Le radici della gramigna , le quali molto nocciono alla vigna , si vogliono stirpare . (Crescenzi)
---------------
Una di queste, e non disamato, conobbe a Montmorency, buona donna, e moralissima molto; ma che con la sua sapienza critica gli dava l’imagine di materia che s’appiccica: sicché molte volte le liete ombre di Montmorency, or disegnate per terra dal sole incerto, or dileguantisi; e i suoni vari e confusi dello stormire, e il verde vivo che veste la terra appiè degli alberi digradanti per l’ameno declivio, sì che dell’uno le cime toccano le radici dell’altro; e la macchia cespugliosa, e i grossi alberi e radi, o i minori raccolti in fratte; e le vallette contemplate dall’alto: tutte quelle gioie modeste, vedute in compagnia della molto ragionevole creatura suddetta, gli venivano quasi a noia.. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Franco non era conservatore che in religione e in arte; per le mura domestiche era un radicale ardente, immaginava sempre trasformazioni di pareti, di soffitti, di pavimenti, di arredi. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
La chiesa dell'Annunciata posa sulla testa d'uno scoglio che dalle radici del Boglia sporge, male avviluppato di rovi e di caprifichi, sopra il lago e chiude da ponente la piccola cala della Calcinera. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Il rosario di casa Maironi era una cosa viva che aveva le sue radici nei peccati antichi della marchesa e veniva sempre più sviluppandosi, mettendo nuovi Ave e nuovi Gloria a misura che la vecchia dama avanzava negli anni e si scorgeva più netto e più visibile a fronte un teschio schifoso, il proprio. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Il venerabile esercito di faggi colossali stava tutto raccolto in un'altra conca silenziosa fra l'erta della Colmaregia, i facili Dorsi della Nave, le radici rocciose dei Denti di Vecchia o Canne d'Organo e l'altra sella del Pian Biscagno fra la Colmaregia e il Sasso Grande, fronteggiante le profondità della Val Colla da Lugano a Cadro. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
* Oliva era onesta, di una onestà incrollabile, perché radicata nella coscienza del male che si sarebbe fatto, cedendo. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
Intravidi da quel primo scempio qual mostro fra breve sarebbe scappato fuori dalla necessaria e radicale; alterazione dei connotati di Mattia Pascal! Ed ecco una nuova ragione d’odio per lui! Il mento piccolissimo, puntato e rientrato, ch’egli aveva nascosto per tanti e tanti anni sotto quel barbone, mi parve un tradimento. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Dopo alcune sere, l’atteggiamento, il tratto della signorina Caporale erano radicalmente mutati a mio riguardo. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Là, prima, dovevo dichiararmi, farmi riconoscer vivo, rinnestarmi alle mie radici sepolte... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Era sera; e del resto, l’esperimento fatto su Berto mi rassicurava: radicata com’era in tutti la certezza della mia trista morte, ormai di due anni lontana, nessuno avrebbe più potuto pensare ch’io fossi Mattia Pascal. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Il mio pessimismo , per quanto lo proclamassi e lo credessi radicalissimo , non fu conseguente e non arrivò fin dove poteva e doveva giungere . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Si disse — una volta — che quei cipressi s' era noi due e che come quelli avevan confuso le radici sotto terra e le rame nel cielo così noi volevamo esser congiunti nella vita e neir avvenire . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* La liberazione interna , ideale , radicale , di tutti gli uomini e se mai , qua e là , per aiutare il futuro , qualche barile di vera dinamite . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Il pessimismo radicale non era ormai più il punto ultimo ed unico della mia concezione del mondo , e non pensavo a metter sotto gli occhi esterrefatti degli uomini la proposta di un volontario avvelenamento universale . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Io volevo spogliarmi e spogliare : tornare alla nudità perfetta , alla spaventosa libertà dell'ateo radicale e universale . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Ci voglion cure radicali e feroci . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Soltanto nella direzione spirituale è possibile sperare in un cambiamento radicale di rotta , in un rivolgimento totale degli esseri e dei valori . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Per cambiare i prodotti , per avere il diritto di sperare in qualche verità definitiva , per ottenere un resultato ,che fosse veramente e radicalmente diverso dai soliti , era necessario prendere la risoluzione difficile — ma unica — di ricominciare da un'altra parte . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Lei , con la scusa del freddo o del sonno o della mancanza di carta o di penne mi ha portato via dal lavoro ; lei ha rimandato e ritardato per anni e anni le radicali cure dell'anima , le risoluzioni decisive . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Ma ora che tutto è caduto ai miei occhi , ora che sol conosco r insolvibilità radicale dell' infinito e l' inutilità di ogni fatica , ora distruggo in me l' interessato , l' utilitario , il predace , il rapace , il giudeo , lo strozzino e acconsento a vivere appunto perchè la vita non ha stipendio — 271 — e seguito a pensare appunto perchè il pensiero non può mai avere il suo salario . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Eppure per ricostituirmi , per raddrizzarmi , per rimettermi a camminare , ho bisogno di appoggiarmi a qualcosa , di rimetter le radici in qualche posto . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Io credo che nei suoi panni io avrei finito col confessare , ma che poi non avrei saputo abbandonare la sarta , visto ch’io metto le radici dove mi soffermo .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
* E il Copler , dopo averci pensato su , asseriva ora che il malato immaginario era un malato reale , ma più intimamente di questi ed anche più radicalmente .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* E si sa che non v’è modo di cancellarvi niente tanto radicalmente , come si fa di un giro errato su di una cambiale .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
abbarbare
= verbo intr. , abbarbarsi
= verbo rifl. mettere le radici , abbarbicare , attecchire .
---------------
acetilazione
= introduzione di uno o più radicali acetile in un composto organico .
---------------
acetile
= radicale dell'acido acetico .
---------------
acquicoltura o acquacoltura ,
= allevamento di pesci o molluschi mediante lo sfruttamento sistematico di acque dolci e marine tecnica di coltivazione delle piante che consiste nel tenere immerse nell'acqua le radici .
---------------
aeroponica
= sistema di coltivazione delle piante consistente nell'inserirne le radici in un tubo cavo dove vengono poste le sostanze nutritive .
---------------
alchile
= radicale monovalente ottenuto per sottrazione di un atomo di idrogeno da un idrocarburo paraffinico .
---------------
alchilico
= composto organico che contiene un radicale alchile .
---------------
alizarina
= colorante rosso estratto dalle radici della robbia o ottenuto per sintesi .
---------------
allignare
= verbo intr. mettere radici , attecchire , radicarsi
---------------
ammonio
= radicale monovalente che si trova nelle soluzioni acquose di ammoniaca sali di ammonio , formati da ammoniaca in combinazione con acidi .
---------------
apofonia
= alternanza della vocale o della quantità vocalica in parole che hanno lo stesso etimo o sillaba radicale affine
---------------
arile
= radicale monovalente che si ricava dagli idrocarburi aromatici per eliminazione di un atomo di idrogeno .
---------------
azonio
= composto che contiene il radicale azo- o gruppo azoico , unito con un atomo di alogeno e un radicale idrocarburico .
---------------
barbare
= verbo intr. abbarbicarsi , mettere radici , verbo trans. conficcare , piantare dentro appioppare.
---------------
barbato
= che ha messo barbe , radici barbuto 3 savio.
---------------
barbicare
= verbo intr. , mettere radici
---------------
barbificare
= verbo intr. estendere le radici
---------------
benzal
= radicale aromatico bivalente derivato dal toluene per perdita di due atomi di idrogeno del gruppo metilico.
---------------
benzile
= radicale aromatico monovalente derivato dal toluene per perdita di un atomo di idrogeno del gruppo metilico , che si trova in molte sostanze usate come reagenti
---------------
benzoile
= radicale aromatico monovalente formato da un radicale benzenico legato a un gruppo chetonico
---------------
bivalente
= atomo o radicale che abbia due valenze libere e possa combinarsi con due atomi di idrogeno o di altro elemento o radicale monovalente che presenta duplice valore o validità che ha due possibilità di soluzione o di applicazione.
---------------
bulbillo
= gemma a forma di bulbo che non si sviluppa sulla pianta , ma se ne stacca e mette radici generando un nuovo individuo.
---------------
butile
= radicale del butano.
---------------
butilico
= composto che contiene il radicale butile
---------------
carbonile
= radicale bivalente costituito da un atomo di carbonio e uno di ossigeno, caratteristico delle aldeidi, dei chetoni e dei chinoni.
---------------
carbossile
= radicale monovalente costituito da un atomo di carbonio, due di ossigeno e uno di idrogeno, caratteristico degli acidi organici.
---------------
cetile
= radicale monovalente che si ottiene dal cetano per eliminazione di un atomo di idrogeno.
---------------
cetilico
= - composto organico che contiene il radicale cetile
---------------
ciano
= radicale monovalente composto da un atomo di carbonio e uno di azoto
---------------
conversione
= mutamento radicale e profondo di vita, di abitudini, di opinioni
---------------
corradicato
= strettamente connesso, profondamente radicato.
---------------
demistificare
= verbo trans . sottoporre a critica radicale un'idea - un fenomeno - un personaggio in cui altri credono incondizionatamente e in modo irrazionale .
---------------
diazonio
= radicale bivalente caratteristico dei diazocomposti - costituito da due atomi di azoto - uno pentavalente e l'altro trivalente
---------------
dissacrare
= verbo trans . mettere in discussione - sottoporre a critica radicale un'istituzione - un modello culturale - un uso saldamente affermati nella tradizione
---------------
edera
= frutice sempreverde con foglie palmate e infiorescenze verdicce - frequente sui muri o sui tronchi degli alberi cui si attacca per mezzo di piccole radici avventizie
---------------
estere
= composto in cui l'idrogeno di un acido organico o inorganico è sostituito con un radicale organico .
---------------
estremismo
= l'atteggiamento di colui che - spec . in politica - propugna idee estreme - di radicale e talora violenta opposizione a quelle dominanti
---------------
etere
= composto organico costituito da due radicali alchilici o da due radicali arilici - o da uno per tipo - collegati a uno stesso atomo di ossigeno
---------------
etilato
= composto contenente uno o più gruppi etilici
= composto formato dal radicale etossilico unito a un metallo
---------------
etile
= radicale derivato dall'etano per eliminazione di un atomo di idrogeno .
---------------
etossilico
= si dice del gruppo radicale ottenuto dall'alcol etilico per eliminazione di un atomo di idrogeno dal suo gruppo ossidrilico .
---------------
favagello
= pianta erbacea con radici tuberose , foglie cuoriformi e fiori gialli .
---------------
fecola
= sostanza amidacea di aspetto farinoso , estratta da radici , tuberi , rizomi ecc .
---------------
fenile
= radicale derivato dal benzene per perdita di un atomo di idrogeno .
---------------
fillossera
= insetto emittero che arreca gravissimi danni alla vite , distruggendone le radici e le foglie .
---------------
filodendro
= genere di piante rampicanti ornamentali che hanno radici aeree e grandi foglie intere - o profondamente incise .
---------------
fitoerosione
= azione erosiva esercitata dalle radici delle piante sulle rocce su cui crescono .
---------------
fitolacca
= arbusto con radici velenose e piccoli fiori rossi raccolti in grappoli .
---------------
formile
= radicale caratteristico delle aldeidi , formato da un atomo di carbonio legato a uno di ossigeno e a uno di idrogeno .
---------------
fosforilare
= verbo trans . introdurre in un composto chimico uno - o più radicali dell'acido fosforico .
---------------
fossilizzare
= verbo trans . ridurre allo stato fossile - fossilizzarsi v . rifl .
= diventare fossile radicarsi in posizioni - o idee antiquate , arretrate
---------------
galla
= rigonfiamento che si forma sulle foglie , sui rami e sulle radici di alcune piante in seguito alla puntura di insetti o all'attacco di parassiti vegetali
---------------
gelsemio
= genere di arbusti rampicanti le cui radici sono usate a scopo medicinale .
---------------
kava
= anche kava-kava o kawa-kawa , arboscello della polinesia , dalle cui radici si estraggono resine balsamiche .
---------------
iconoclasta
= iconoclaste , seguace , fautore dell'iconoclastia - colui che è nemico delle opinioni e delle convenzioni radicate in una società e le combatte in modo aggressivamente irriverente
---------------
iconoclaste
= seguace , fautore dell'iconoclastia - colui che è nemico delle opinioni e delle convenzioni radicate in una società e le combatte in modo aggressivamente irriverente
---------------
iconoclastia
= movimento religioso e politico-sociale sorto nell'impero bizantino durante il sec . viii , che vietava il culto delle immagini e ne propugnava la distruzione - opposizione violenta alle opinioni e alle convenzioni radicate in una società .
---------------
idrocoltura
= sistema di coltivazione delle piante , le cui radici vengono immerse in acqua arricchita di sostanze nutritive .
---------------
isoamile
= radicale organico alifatico contenente cinque atomi di carbonio e che si trova in diversi composti .
---------------
isonitrile
= ogni appartenente a una classe di composti formati da un radicale organico collegato a un atomo di carbonio e questo a uno di azoto
---------------
legno
= la parte dura del tronco , dei rami e delle radici degli alberi e degli arbusti , che sostiene la chioma e assicura il passaggio della linfa agli organi vitali della pianta
---------------
lemna
= pianta comune nelle acque dolci stagnanti , con foglie a forma di lenticchie e radici capillari
---------------
liquirizia
= pianta erbacea con fiori violacei dalle cui radici si estrae un succo dolciastro , che viene condensato e solidificato per essiccazione
---------------
mangrovia o mangrova,
= vegetazione tipica dei litorali lagunosi delle regioni tropicali, formata da piante per lo più con radici aeree che affondano nel fango e risalgono verticalmente intricandosi con i rami.
---------------
manioca
= pianta arbustiva originaria dell'america meridionale, coltivata nelle regioni tropicali, dalle cui radici si estrae la tapioca .
---------------
margotta
= tecnica di riproduzione artificiale delle piante che consiste nel curvare e ricoprire un ramo della pianta madre con terra umida finché ne germoglino radici
---------------
mercuriazione
= reazione con cui si introduce in una molecola organica il gruppo formato dal mercurio legato a un radicale.
---------------
metallorganico
= ogni composto chimico la cui molecola contenga atomi metallici uniti direttamente ad atomi di carbonio di un radicale organico.
---------------
metile
= radicale monovalente derivabile dal metano per sottrazione di un atomo di idrogeno.
---------------
metilene
= radicale bivalente derivabile dal metano per sottrazione di due atomi di idrogeno ' blu di metilene, colorante organico azotato e solforato, usato anche come blando antisettico.
---------------
metilico
= gruppo costituito dal radicale metile, o di composto la cui molecola contenga il radicale metile ' alcol metilico, il più semplice degli alcoli, costituito da un metile unito a un ossidrile
---------------
metossilico
= radicale ottenuto dall'alcol metilico per eliminazione di un atomo di idrogeno.
---------------
millenarismo
= credenza, diffusa spec. nel cristianesimo primitivo, secondo la quale cristo tornerà sulla terra e regnerà per mille anni prima della fine del mondo - ogni dottrina o credenza secondo cui in un futuro più o meno remoto si verificheranno eventi tali da produrre una radicale trasformazione del mondo sociale.
---------------
morandola
= pianta erbacea con foglie radicali disposte a rosetta e fiori azzurri riuniti in spighe .
---------------
naftile
= radicale monovalente derivante dalla naftalina per sottrazione di un atomo di idrogeno .
---------------
nazionalpopolare o nazional-popolare
= secondo l'uso introdotto da a . gramsci , si dice di un fenomeno culturale che , avendo radici in tutti gli strati di un popolo , riesce a esprimere i valori storicamente e intellettualmente più significativi e durevoli di un'intera nazione , in opposizione a cò che è cosmopolitico e non popolare o a cò che è semplicemente popolare
---------------
neopositivismo
= indirizzo filosofico sorto a vienna negli anni venti , in cui l'esigenza di un empirismo radicale si unisce a una forte attenzione ai problemi della scienza e alla rivalutazione della logica formale
---------------
new age
= movimento culturale originario degli stati uniti d'america che ha le sue radici nella cultura alternativa degli anni sessanta
---------------
nichilismo - nihilismo
= nel significato più generale , atteggiamento o dottrina che nega in modo radicale determinati sistemi di valori
---------------
nitrilico
= si dice di radicale monovalente , composto da un atomo di carbonio e uno di azoto , caratteristico dei nitrili .
---------------
oltranzista
= chi , in politica , è su posizioni estremistiche , radicali , di assoluta intransigenza - usato anche come
= in luogo di oltranzistico
---------------
ossidrile
= radicale chimico con carica negativa formato da un atomo di ossigeno e uno di idrogeno , presente in molti composti .
---------------
pastinaca
= pianta erbacea con infiorescenza gialla e radici carnose , commestibili , simili alle carote - grosso pesce di mare dal corpo appiattito romboidale , con coda sottile , appuntita e fornita di un aculeo velenifero .
---------------
piccamarra
= attrezzo agricolo avente forma di piccone e di scure insieme , usato per lo scalzamento e il taglio delle radici degli alberi .
---------------
podofillina
= resina che si estrae dalle radici e dal fusto del podofillo
---------------
polivinile
= ogni prodotto di polimerizzazione del vinile o di composti contenenti il radicale vinilico , impiegato nella produzione di vernici , adesivi ecc .
---------------
propaggine , propagine ,
= ramo di pianta che viene piegato e parzialmente interrato , affinché metta radici e costituisca , dopo essere stato staccato dalla pianta madre , un nuovo individuo
---------------
propargile
= radicale derivato dal propano per sottrazione di un atomo di idrogeno al gruppo metilico .
---------------
propilico
= composto o radicale che contenga il gruppo propile
---------------
pteridofite
= divisione del regno vegetale comprendente piante con alternanza di generazione , dotate di radici , fusto e foglie , ma prive di fiori e semi
---------------
radica
= radice ' radica gialla, la carota ' radica amara, la scorzonera
---------------
radical-chic
= e sost. m. colui che manifesta con snobismo tendenze politiche radicali.
---------------
radicaleggiante
= participio presente di radicaleggiare, che tende verso riforme radicali.
---------------
radicaleggiare
= verbo intr. in politica, propendere verso le idee radicali, simpatizzare per i partiti di ispirazione radicale.
---------------
radicalità
= qualità di ciò che è radicale
---------------
radicalizzazione
= il radicalizzare, il radicalizzarsi, l'essere radicalizzato
---------------
radicamento
= il radicare, il radicarsi .
---------------
radicato
= participio passato di radicare , che ha messo, affondato le radici nel terreno
---------------
radicicolo
= organismo che vive sulle radici delle piante
---------------
radicolare
= relativo alle radici nervose
---------------
radicolite
= infiammazione delle radici dei nervi spinali.
---------------
raperonzolo o raponzolo
= pianta erbacea con fiori violetti, foglie ovali e piccole radici carnose commestibili .
---------------
salicile
= radicale monovalente derivato dall'acido salicilico .
---------------
salviniacee
= famiglia di felci acquatiche galleggianti , prive di vere radici , comprendente la salvinia - sing . ogni felce di tale famiglia .
---------------
sandalo
= albero dal legno bianco , originario della malesia - olio di sandalo , distillato dal legno e dalle radici di questa pianta , usato in profumeria e in medicina , albero dal legno rosso , originario dell'india 3 il legno di colore bianco o rosso tratto da tali alberi , assai pregiato in ebanisteria .
---------------
sansimonismo
= la dottrina sociale di claude-henri de rouvroy conte di saint-simon e dei suoi seguaci , che propugnavano , con fervore religioso , un rinnovamento radicale della società sulla base del progresso scientifico e dell'organizzazione industriale .
---------------
saponaria
= o saponaia , pianta erbacea rizomatosa , con foglie lanceolate , fiori color rosa e radici contenenti saponina polvere sgrassante , ricavata dalla radice di saponaria e di piante affini .
---------------
sarchiare
= verbo transitivo smuovere , rompere il terreno in superficie , sminuzzandone le zolle con il sarchio o altro strumento adatto , per ripulirlo dalle erbacce e attivare la respirazione delle radici .
---------------
sbarbare
= verbo transitivo svellere dalle barbe , strappare dalle radici ,
---------------
sbarbettatura
= eliminazione delle radici superficiali che si formano nelle piante al disopra del punto d'innesto .
---------------
scorza
= rivestimento del fusto e delle radici degli alberi ,
---------------
seleniuro
= si dice dei sali dell'idrogeno seleniato , o di eteri in cui al selenio sono collegati due radicali organici .
---------------
solfidrile
= radicale monovalente composto da un atomo di idrogeno e uno di zolfo , derivato dall'acido solfidrico per perdita di un atomo di idrogeno ,
---------------
solfone
= ogni composto derivato formalmente dall'acido solforico per sostituzione dei due ossidrili con due radicali organici ,
---------------
solfonio
= catione formato da un atomo di zolfo collegato a tre radicali organici - sali di solfonio , composti organici a carattere salino formati da un solfonio e da un anione .
---------------
spiantatore
= attrezzo agricolo con cui si svellono le piantine con l'intera zolla di terra che contiene le radici .
---------------
squatter
= giovane appartenente a gruppi metropolitani caratterizzati da un'ideologia di rifiuto radicale delle istituzioni ,
---------------
sradicare
= verbo transitivo strappare una pianta con le sue radici ,
---------------
sradicatore
= colui che sradica , attrezzo , per lo più in forma di forca , usato per estrarre tuberi dal terreno , svellere radici ecc .
---------------
stolone
= ramo che cresce strisciando orizzontalmente sul terreno ed emette radici in corrispondenza di ogni nodo , in alcuni celen ,
---------------
svasare
= verbo transitivo riferito a piante , toglierle da un vaso per cambiare la terra o per ripulire le radici , modellare a forma di tronco di cono ,
---------------
tetracetato
= ogni sale contenente quattro radicali dell'acido acetico
---------------
tioetere
= ciascuno dei composti organici costituiti da due radicali organici legati allo stesso atomo di zolfo
---------------
tionile
= radicale bivalente costituito da un atomo di zolfo e uno di ossigeno
---------------
tormentone
= la larva del maggiolino , che corrode le radici delle piante
---------------
trapiantare
= verbo transitivo , (agr .) estrarre una pianta da un terreno con tutte le radici , per collocarla a dimora , trapiantare le piantine in un vaso più grande trasferire da un luogo a un altro , un'usanza trapiantata in america - in chirurgia , eseguire il trapianto di un tessuto o di un organo - trapiantarsi
= verbo rifl . trasferirsi da un luogo a un altro .
---------------
uranile
= radicale bivalente composto da un atomo di uranio esavalente e due di ossigeno.
---------------
Conjugacíon: 1 - arraigar
auxiliar: haber - intransitivo/transitivo/pronominale
INDICATIVO activo
Presente
yo arraigo
arraigas
él/ella arraiga
nosotros arraigamos
vosotros arraigáis
ellos/ellas arraigan
Imperfecto
yo arraigaba
arraigabas
él/ella arraigaba
nosotros arraigabamos
vosotros arraigabais
ellos/ellas arraigaban
Pretérito indefinito
yo arraigué
arraigaste
él/ella arraigó
nosotros arraigamos
vosotros arraigasteis
ellos/ellas arraigaron
Preterito perfecto
yo he arraigado
has arraigado
él/ella ha arraigado
nosotros hemos arraigado
vosotros habéis arraigado
ellos/ellas han arraigado
Preterito pluscuamperfecto
yo había arraigado
habías arraigado
él/ella había arraigado
nosotros habíamos arraigado
vosotros habíais arraigado
ellos/ellas habían arraigado
Preterito anterior
yo hube arraigado
hubiste arraigado
él/ella hubo arraigado
nosotros hubimos arraigado
vosotros hubisteis arraigado
ellos/ellas hubieron arraigado
Futuro
yo arraigaré
arraigaras
él/ella arraigará
nosotros arraigaremos
vosotros arraigareis
ellos/ellas arraigarán
Futuro perfecto
yo habré arraigado
habrás arraigado
él/ella habrá arraigado
nosotros habremos arraigado
vosotros habréis arraigado
ellos/ellas habrán arraigado
CONJUNTIVO - activo
Presente
yo arraigue
arraigues
él/ella arraigue
nosotros arraiguemos
nosotros arraiguéis
ellos/ellas arraiguen
Pretérito perfecto
yo haya arraigado
hayas arraigado
él/ella haya arraigado
nosotros hayamos arraigado
nosotros hayáis arraigado
ellos/ellas hayan arraigado
Pretérito imperfetto I
yo arraigara
arraigaras
él/ella arraigara
nosotros arraigáramos
nosotros arraigarais
ellos/ellas arraigaran
Pretérito pluscuamperfecto I
yo hubiera arraigado
hubieras arraigado
él/ella hubiera arraigado
nosotros hubiéramos arraigado
nosotros hubierais arraigado
ellos/ellas hubieran arraigado
Pretérito pluscuamperfecto II
yo hubiese arraigado
hubieses arraigado
él/ella hubiese arraigado
nosotros hubiésemos arraigado
nosotros hubieseis arraigado
ellos/ellas hubiesen arraigado
Pretérito imperfetto II
yo arraigase
arraigases
él/ella arraigase
nosotros arraigásemos
nosotros arraigaseis
ellos/ellas arraigasen
Futuro
yo arraigare
arraigares
él/ella arraigare
nosotros arraigáremos
nosotros arraigareis
ellos/ellas arraigaren
Futuro perfecto
yo hubiere arraigado
hubieres arraigado
él/ella hubiere arraigado
nosotros hubiéremos arraigado
nosotros hubiereis arraigado
ellos/ellas hubieren arraigado
POTENCIAL - activo
Presente
yo arraigaría
arraigarías
él/ella arraigaría
nosotros arraigaríamos
vosotros arraigaríais
ellos/ellas arraigarían
Perfecto
yo habría arraigado
habrías arraigado
él/ella habría arraigado
nosotros habríamos arraigado
vosotros habríais arraigado
ellos/ellas habrían arraigado
IMPERATIVO - activo
Positivo
-
arraiga
arraigue
arraiguemos
arraigad
arraiguen
INFINITO activo
Presente
Compuesto
haber arraigado
PARTICIPIO - activo
Presente
que arraiga
Compuesto
arraigado
GERUNDIO activo
Presente
arraigando
Compuesto
habiendo arraigado
Coniugazione:1 - radicare
Ausiliare:essere intransitivo
INDICATIVO - attivo
Presente
io radico
tu radichi
egli radica
noi radichiamo
voi radicate
essi radicano
Imperfetto
io radicavo
tu radicavi
egli radicava
noi radicavamo
voi radicavate
essi radicavano
Passato remoto
io radicai
tu radicasti
egli radicò
noi radicammo
voi radicaste
essi radicarono
Passato prossimo
io sono radicato
tu sei radicato
egli é radicato
noi siamo radicati
voi siete radicati
essi sono radicati
Trapassato prossimo
io ero radicato
tu eri radicato
egli era radicato
noi eravamo radicati
voi eravate radicati
essi erano radicati
Trapassato remoto
io fui radicato
tu fosti radicato
egli fu radicato
noi fummo radicati
voi foste radicati
essi furono radicati
Futuro semplice
io radicherò
tu radicherai
egli radicherà
noi radicheremo
voi radicherete
essi radicheranno
Futuro anteriore
io sarò radicato
tu sarai radicato
egli sarà radicato
noi saremo radicati
voi sarete radicati
essi saranno radicati
CONGIUNTIVO - attivo
Presente
che io radichi
che tu radichi
che egli radichi
che noi radichiamo
che voi radichiate
che essi radichino
Passato
che io sia radicato
che tu sia radicato
che egli sia radicato
che noi siamo radicati
che voi siate radicati
che essi siano radicati
Imperfetto
che io radicassi
che tu radicassi
che egli radicasse
che noi radicassimo
che voi radicaste
che essi radicassero
Trapassato
che io fossi radicato
che tu fossi radicato
che egli fosse radicato
che noi fossimo radicati
che voi foste radicati
che essi fossero radicati
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CONDIZIONALE - attivo
Presente
io radicherei
tu radicheresti
egli radicherebbe
noi radicheremmo
voi radichereste
essi radicherebbero
Passato
io sarei radicato
tu saresti radicato
egli sarebbe radicato
noi saremmo radicati
voi sareste radicati
essi sarebbero radicati
IMPERATIVO - attivo
Presente
-
radica
radichi
radichiamo
radicate
radichino
Futuro
-
radicherai
radicherà
radicheremo
radicherete
radicheranno
INFINITO - attivo
Presente
radicar
Passato
essersi radicato
PARTICIPIO - attivo
Presente
radicante
Passato
radicato
 
 
GERUNDIO - attivo
Presente
radicando
Passato
essendo radicato