Buena navegación con NihilScio!  Página de Facebook
NihilScio                Home

  Educational search engine

Verbi e vocaboli Spagnolo

Italiano

á   è   é   ì   í   ò
ó   ù   ú   ü   ñ   ç
Inglese
sinonimi di acontecer

  Cerca  frasi:
Vocabulario y frases
acontecer
= intr. accadere , succedere .
---------------
* Acontece tener un padre un hijo feo y sin gracia alguna, y el amor que le tiene le pone una venda en los ojos para que no vea sus faltas, antes las juzga por discreciones y lindezas y las cuenta a sus amigos por agudezas y donaires.( Cervantes - Don Quijote)
---------------
* Decíase él a sí: — Si yo, por malos de mis pecados o por mi buena suerte, me encuentro por ahí con algún gigante, como de ordinario les acontece a los caballeros andantes, y le derribo de un encuentro, o le parto por mitad del cuerpo, o, finalmente, le venzo y le rindo, ¿no será bien tener a quien enviarle presentado, y que entre y se hinque de rodillas ante mi dulce señora y diga con voz humilde, y rendido: «Yo, señora, soy el gigante Caraculiambro, señor de la ínsula Malindrania, a quien venció en singular batalla el jamás como se debe alabado caballero don Quijote de la Mancha, el cual me mandó que me presentase ante vuestra merced para que la vuestra grandeza disponga de mi a su talante?» ¡Oh, cómo se holgó nuestro buen caballero cuando hubo hecho este discurso, y más cuando halló a quién dar nombre de su dama! Y fue, a lo que se cree, que en un lugar cerca del suyo había una moza labradora de muy buen parecer, de quien él un tiempo anduvo enamorado, aunque, según se entiende, ella jamás lo supo ni se dio cata de ello.( Cervantes - Don Quijote)
---------------
* Casi todo aquel día caminó sin acontecerle cosa que de contar fuese, de lo cual se desesperaba, porque quisiera topar luego con quien hacer experiencia del valor de su fuerte brazo.( Cervantes - Don Quijote)
---------------
* Y no lo tengas a mucho, que cosas y casos acontecen a los tales caballeros por modos tan nunca vistos ni pensados, que con facilidad te podría dar aún más de lo que te prometo( Cervantes - Don Quijote)
---------------
* Y así, cuando yo le haga y te le dé, no tienes más que hacer sino que, cuando vieres que en alguna batalla me han partido por medio del cuerpo, como muchas veces suele acontecer, bonitamente la parte del cuerpo que hubiere caído en el suelo, y con mucha sotileza, antes que la sangre se yele, la pondrás sobre la otra mitad que quedare en la silla, advirtiendo de encajallo igualmente y al justo.( Cervantes - Don Quijote)
---------------
* Y más, que podría acontecer que el amador de lo hermoso fuese feo, y, siendo lo feo digno de ser aborrecido, cae muy mal el decir: «quiérote por hermosa; hasme de amar aunque sea feo».( Cervantes - Don Quijote)
---------------
* También decía Lotario que tenían necesidad los casados de tener cada uno algún amigo que le advirtiese de los descuidos que en su proceder hiciese, porque suele acontecer que con el mucho amor que el marido a la mujer tiene, o no le advierte, o no le dice, por no enojalla, que haga o deje de hacer algunas 233 cosas, que el hacellas o no le sería de honra o de vituperio; de lo cual, siendo del amigo advertido, fácilmente pondría remedio en todo.( Cervantes - Don Quijote)
---------------
* —Sabéis poco del mundo —replicó don Quijote—, pues ignoráis los casos que suelen acontecer en la caballería andante( Cervantes - Don Quijote)
---------------
* Quizá de esta suerte le podrá acontecer a este historiador, que no se atreverá a soltar mas la presa de su ingenio en libros que, en siendo malos, son mas duros que las peñas( Cervantes - Don Quijote)
---------------
* —No hay duda en eso —replicó don Quijote—, pero muchas veces acontece que los que tenían méritamente granjeada y alcanzada gran fama por sus escritos, en dándolos a la estampa, la perdieron del todo, o la menoscabaron en algo( Cervantes - Don Quijote)
---------------
* En estas y otras semejantes pláticas se les pasó aquella noche y el día siguiente, sin acontecerles cosa que de contar fuese, de que no poco le pesó a don Quijote; en fin, otro día al anochecer descubrieron la gran ciudad del Toboso, con cuya vista se le alegraron los espíritus a don Quijote y se le entristecieron a Sancho, porque no sabía la casa de Dulcinea, ni en su vida la había visto, como no la había visto su señor; de modo que el uno por verla, y el otro por no haberla visto, estaban alborotados, y no imaginaba Sancho qué había de hacer cuando su dueño le enviase al Toboso; finalmente, ordenó don Quijote entrar en la ciudad entrada la noche, y en tanto que la hora se llegaba, se quedaron entre unas encinas que cerca del Toboso estaban; y, llegado el determinado punto, entraron en la ciudad, donde les sucedió cosas que a cosas llegan( Cervantes - Don Quijote)
---------------
* —Pues lo mesmo —dijo don Quijote— acontece en la comedia y trato deste mundo, donde unos hacen los emperadores, otros los pontífices, y, finalmente, todas cuantas figuras se pueden introducir en una comedia; pero, en llegando al fin, que es cuando se acaba la vida, a todos les quita la muerte las ropas que los diferenciaban, y quedan iguales en la sepultura( Cervantes - Don Quijote)
---------------
* Con esta intención siguió su camino, por el cual anduvo dos días sin acontecerle cosa digna de ponerse en escritura, hasta que al tercero, al subir de una loma, oyó un gran rumor de atambores, de trompetas y arcabuces; al principio pensó que algún tercio de soldados pasaba por aquella parte, y por verlos picó a Rocinante y subió la loma arriba, y cuando estuvo en la cumbre vio al pie della, a su parecer, más de docientos hombres armados de diferentes suertes de armas, como si dijésemos: lanzones, ballestas, partesanas, alabardas y picas, y algunos arcabuces y muchas rodelas.( Cervantes - Don Quijote)
---------------
* A lo que respondió don Quijote: —Señora mía, sabrá la vuestra grandeza que todas o las más cosas que a mí me suceden van fuera de los términos ordinarios de las que a los otros caballeros andantes acontecen, o ya sean encaminadas por el querer inescrutable de los hados, o ya vengan encaminadas por la malicia de algún encantador invidioso, y como es cosa ya averiguada que todos o los más caballeros andantes y famosos, uno tenga gracia de no poder ser encantado, otro, de ser de tan 523 524impenetrables carnes que no pueda ser herido, como lo fue el famoso Roldán, uno de los Doce Pares de Francia, de quien se cuenta que no podía ser ferido sino por la planta del pie izquierdo, y que esto había de ser con la punta de un alfiler gordo y no con otra suerte de arma alguna; y, así, cuando Bernardo del Carpio le mató en Roncesvalles, viendo que no le podía llagar con fierro, le levantó del suelo entre los brazos y le ahogó, acordándose entonces de la muerte que dio Hércules a Anteón, aquel feroz gigante que decían ser hijo de la tierra.( Cervantes - Don Quijote)
---------------
* se alargaba más de lo acostumbrado, bien así como acontece a los enamorados, que jamás ajustan la cuenta de sus deseos.( Cervantes - Don Quijote)
---------------
Vocabulario y frases
accadere
= verbo intr.
---------------
* Ai tempi in cui accaddero i fatti che prendiamo a raccontare , quel borgo , già considerabile , era anche un castello , e aveva perciò l'onore d'alloggiare un comandante , e il vantaggio di possedere una stabile guarnigione di soldati spagnoli , che insegnavan la modestia alle fanciulle e alle donne del paese , accarezzavan di tempo in tempo le spalle a qualche marito , a qualche padre ; e , sul finir dell'estate , non mancavan mai di spandersi nelle vigne , per diradar l'uve , e alleggerire a' contadini le fatiche della vendemmia .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Però , non essendo essi morti neppur di quelli , l'Illustrissimo ed Eccellentissimo Signore , il Signor Gonzalo Fernandez di Cordova , sotto il cui governo accadde la passeggiata di don Abbondio , s'era trovato costretto a ricorreggere e ripubblicare la solita grida contro i bravi , il giorno 5 ottobre del 1627 , cioè un anno , un mese e due giorni prima di quel memorabile avvenimento .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Così accadeva in effetto ; e , all'apparire delle gride dirette a comprimere i violenti , questi cercavano nella loro forza reale i nuovi mezzi più opportuni , per continuare a far ciò che le gride venivano a proibire .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Aveva poi una sua sentenza prediletta , con la quale sigillava sempre i discorsi su queste materie: che a un galantuomo , il qual badi a sé , e stia ne' suoi panni , non accadon mai brutti incontri .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Vengo , - rispose , mettendo sul tavolino , al luogo solito , il fiaschetto del vino prediletto di don Abbondio , e si mosse lentamente ; ma non aveva ancor toccata la soglia del salotto , ch'egli v'entrò , con un passo così legato , con uno sguardo così adombrato , con un viso così stravolto , che non ci sarebbero nemmen bisognati gli occhi esperti di Perpetua , per iscoprire a prima vista che gli era accaduto qualche cosa di straordinario davvero .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma ! la doveva accader per l'appunto a me .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Il fatto era accaduto vicino a una chiesa di cappuccini , asilo , come ognun sa , impenetrabile allora a' birri , e a tutto quel complesso di cose e di persone , che si chiamava la giustizia .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* I magistrati ch'ebbero i primi l'avviso di quel che accadeva , spediron subito a chieder soccorso al comandante del castello , che allora si diceva di porta Giovia ; il quale mandò alcuni soldati .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Un garzone girava innanzi e indietro , in fretta e in furia , al servizio di quella tavola insieme e tavoliere: l'oste era a sedere sur una piccola panca , sotto la cappa del cammino , occupato , in apparenza , in certe figure che faceva e disfaceva nella cenere , con le molle ; ma in realtà intento a tutto ciò che accadeva intorno a lui .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Il giovine intanto , mentre si vestiva adagino adagino , richiamandosi , come poteva , alla memoria gli avvenimenti del giorno avanti , indovinava bene , a un di presso , che le gride e il nome e il cognome dovevano esser la causa di tutto ; ma come diamine colui lo sapeva quel nome ? E che diamine era accaduto in quella notte , perché la giustizia avesse preso tant'animo , da venire a colpo sicuro , a metter le mani addosso a uno de' buoni figliuoli che , il giorno avanti , avevan tanta voce in capitolo ? e che non dovevano esser tutti addormentati , poiché Renzo s'accorgeva anche lui d'un ronzìo crescente nella strada .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Chiuse l'impannata , e stette un momento in forse , se dovesse condur l'impresa a termine , o lasciar Renzo in guardia de' due birri , e correr dal capitano di giustizia , a render conto di ciò che accadeva .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Nel viaggio , non accadde nulla di particolare .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Accadde qualche volta che un debole oppresso , vessato da un prepotente , si rivolse a lui ; e lui , prendendo le parti del debole , forzò il prepotente a finirla , a riparare il mal fatto , a chiedere scusa ; o , se stava duro , gli mosse tal guerra , da costringerlo a sfrattar dai luoghi che aveva tiranneggiati , o gli fece anche pagare un più pronto e più terribile fio .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Si chinavano sommessamente al signore ; ma certi visi abbronzati ! certi baffi irti ! certi occhiacci , che a don Abbondio pareva che volessero dire: fargli la festa a quel prete ? A segno che , in un punto di somma costernazione , gli venne detto tra sé: " gli avessi maritati ! non mi poteva accader di peggio " .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Agnese tanto ci andava facendo dentro le sue congetture allegre: che Renzo finalmente , se non gli era accaduto nulla di sinistro , dovrebbe presto dar le sue nuove ; e se aveva trovato da lavorare e da stabilirsi , se (e come dubitarne ?) stava fermo nelle sue promesse , perché non si potrebbe andare a star con lui ? E di tali speranze , ne parlava e ne riparlava alla figlia , per la quale non saprei dire se fosse maggior dolore il sentire , o pena il rispondere .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Le accadeva quindi , o di proporsi per bene ciò che non lo fosse , o di prender per mezzi , cose che potessero piuttosto far riuscire dalla parte opposta , o di crederne leciti di quelli che non lo fossero punto , per una certa supposizione in confuso , che chi fa più del suo dovere possa far più di quel che avrebbe diritto ; le accadeva di non vedere nel fatto ciò che c'era di reale , o di vederci ciò che non c'era ; e molte altre cose simili , che possono accadere , e che accadono a tutti , senza eccettuarne i migliori ; ma a donna Prassede , troppo spesso e , non di rado , tutte in una volta .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Citiamo questo tratto per uno de' singolari di quel tempo: ché di certo , da che ci son tribunali di sanità , non accadde mai a un altro presidente d'un tal corpo , di fare un ragionamento simile ; se ragionamento si può chiamare .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Andava sempre solo e senz'armi , disposto a tutto quello che gli potesse accadere dopo tante violenze commesse , e persuaso che sarebbe commetterne una nuova l'usar la forza in difesa di chi era debitore di tanto e a tanti ; persuaso che ogni male che gli venisse fatto , sarebbe un'ingiuria riguardo a Dio , ma riguardo a lui una giusta retribuzione ; e che dell'ingiuria , lui meno d'ogni altro , aveva diritto di farsi punitore .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Lo stesso accadde agli altri che teneva sparsi in diversi posti , lo stesso a' complici di più alto affare , quando riseppero la terribile nuova , e a tutti per le cagioni medesime .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Né tali cose accadevan soltanto in città: la frenesia s'era propagata come il contagio .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E più delle parole , dovevan far colpo le dimostrazioni , se accadeva che appestati in delirio andasser facendo di quegli atti che s'erano figurati che dovessero fare gli untori: cosa insieme molto probabile , e atta a dar miglior ragione della persuasion generale e dell'affermazioni di molti scrittori .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
- Ebbene , cosa mi può accadere ?
---------------
* La conclusione fu che s'anderebbe a metter su casa tutti insieme in quel paese del bergamasco dove Renzo aveva già un buon avviamento: in quanto al tempo , non si poteva decider nulla , perché dipendeva dalla peste , e da altre circostanze: appena cessato il pericolo , Agnese tornerebbe a casa , ad aspettarvi Lucia , o Lucia ve l'aspetterebbe: intanto Renzo farebbe spesso qualche altra corsa a Pasturo , a veder la sua mamma , e a tenerla informata di quel che potesse accadere .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Giusto in quel tempo accadeva che i contadini per i loro seminati non fossero mai paghi dell'acqua che il cielo mandava; e se davvero qualche anno non pioveva, ecco che la colpa era dei canonici della Cattedrale, a cui non pareva l'ora di levarsi d'addosso la SS.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Accorse la madre, a cui Tuta, co' la bona grazia, spiegò ciò che era accaduto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Nessuno, nel subbuglio del primo momento, là sul palcoscenico in iscompiglio, poté pensare a ciò che intanto accadeva nella sala del teatro.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Che era accaduto? Alcuni dicevano che miss Galley aveva saputo che egli era ammogliato e diviso dalla moglie; altri, che il Gori, essendo d'un balzo in principio salito ai sette cieli, aveva avuto bisogno di tutto quel tempo per calare con garbo a ghermir la preda, la quale, alla stretta, gli s'era scoperta magra e spennata; altri poi volevano sostenere che non c'era rottura; che miss Galley avrebbe raggiunto a Roma il fidanzato, e altri infine, che il Gori sarebbe ritornato a Chianciano fra pochi giorni per ripartire quindi con la sposa per Firenze.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
L'AVEMARIA DI BOBBIO Un caso singolarissimo era accaduto, parecchi anni addietro, a Marco Saverio Bobbio, notajo a Richieri tra i piú stimati.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ma che era accaduto? Nello sconvolgimento della coscienza, Bobbio all'improvviso aveva provato un tremore, un tremito di tenerezza angosciosa per se stesso, che soffriva, oh Dio, soffriva da non poterne piú.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Naturalmente a Costanova accadde quel che i membri del Consiglio disciolto avevano purtroppo preveduto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Come? Ma cosí, me l'assumo! Stammi a sentire, per carità! Guarda, tra dieci anni, Carlino, chi sa quante cose potranno accadere a voi due! Tra dieci anni...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ebbene, signori: a Belluca, in queste condizioni, era accaduto un fatto naturalissimo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Era, sí, ancora esaltato un po', ma naturalissimamente, per ciò che gli era accaduto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Forse, fino a quel giorno, non era accaduto nulla di grave.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Lo diceva senz'ombra d'irrisione, don Nuccio D'Alagna, che se tutto questo gli accadeva, era segno che Dio voleva cosí.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Perdono? Perché? Che era accaduto? Ma Rorò parlava di certe carte, di certi documenti...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Poco dopo, udendo per la viuzza il rullo del tamburo e il coro dei divoti che gli portavano in casa la Madonnina, cominciò a pestare i piedi, a contorcersi tra le braccia della madre e delle sorelle e a gridare: - Non è vero! Non è vero! Non la voglio! Mandatela via! Non è vero! Non la voglio! Era accaduto questo: che dei dieci soldi che la mamma gli dava ogni domenica, nove Guiduccio li aveva già dati al solito ai ragazzi poveri della parrocchia perché fossero iscritti anche loro al sorteggio; nel recarsi alla sagrestia con l'ultimo soldino rimastogli per sé, era stato avvicinato da un ragazzetto tutto arruffato e scalzo, il quale, da tre settimane ammalato, non aveva potuto prender parte alla festa e al sorteggio delle Madonnine precedenti, e vedendo ora Guiduccio con quell'ultimo soldino in mano, gli aveva chiesto se non era per lui.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Attraverso quell'uscio, allora, egli le narrò ciò che gli era accaduto, pregandola di far presto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Quel ragazzo, della cui diligenza e buona volontà nello studio s'era tanto lodato ne' due primi anni di liceo, ora - cioè da quando aveva indossato l'uniforme di convittore del Collegio Nazionale, - pure stando attento attentissimo alle lezioni da quel bravo alunno che era, eccolo là: neanche le vere ragioni per cui Napoleone Bonaparte era stato sconfitto a Waterloo sapeva piú penetrare! Che gli era accaduto? Non se ne sapeva render conto nemmeno lo stesso Cesarino.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Pazienza! Non s'aspettava, confortandosi e rassegnandosi cosí alla mala sorte, quel che doveva accaderle proprio nel giorno che il bambino compiva il settimo mese: giorno di doppia festa, perché a Nònida era anche spuntato il primo dentuccio.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Le due donne cercavano di scusarsi con lui di quanto era accaduto e per i loro indumenti notturni, quand'ecco di ritorno il Mauri, ilare, che si spingeva innanzi un omacciotto calvo, barbuto, stizzito dalla furia sconveniente di quel matto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ebbene, non era accaduto nulla.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Nessuno, conoscendo la Baronessa, le prove date in dieci anni della sua incredibile tolleranza, non solo per l'amore sviscerato e la devozione al marito, ma anche per la coscienza ch'ella aveva, e dava agli altri, che fosse naturale quanto le era accaduto, data la sua rozzezza, la sua bruttezza e il suo gran cuore; nessuno rimase offeso di quello spettacolo, e tutti si commossero, anzi, fino alle lagrime, quand'ella si voltò a scongiurare Nicolina d'allontanarsi e, prendendole il bimbo e mostrandolo al morto, gli giurò che lo avrebbe tenuto come suo e lo avrebbe fatto crescere signore come lui, dandogli tutte le sue ricchezze, come già gli aveva dato tutto il suo cuore.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E dunque? Che era accaduto? Perché il portone era socchiuso? Il portinajo, con aria compunta, gli domandò: - Va sú per il matrimonio, il signore? - Sí, signore.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
ora il figlio, anche il figlio con quell'allegro: -Buon giorno, babbo! Qualche cosa era accaduta, o doveva accadere quel giorno, che volevano tenergli nascosta.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
e neanche volevan dirgli che cosa era accaduto quel giorno, per cui tutti e tre gli apparivano cosí diversi dal solito.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Che cosa era accaduto? Dapprima si disse che la cara Niní, essendosi recata sola, all'alba, giú nelle macchie del Conventino, aveva fatto un brutto incontro.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Le cose a posto! Voleva le cose a posto, la signora Gilli; che tutti cioè sapessero quel che era accaduto; poi saldare il conto e andar subito via: subito, perché la sua povera figliuola tremava ancora come una foglia, dallo spavento, e diceva che sarebbe morta a rimanere ancora lí, anche per una notte sola.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Dov'era il padre adesso? Viveva ancora? E come non pensava che, dopo tanti anni, potevano esser morti, com'erano difatti, i due vecchi, nelle cui mani aveva abbandonato la figliuola? Come non pensava a tutto ciò che sarebbe potuto accadere e che già accadeva a lei, cosí sola e senza ajuto? Forse egli aveva ora laggiú un'altra famiglia, altri figli, e pensando a questi che da vicino attendevano da lui amore e cure, si toglieva il rimorso di non aver mai pensato a lei lontana.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Chissà cosa doveva ancora accadere alle sue padrone .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Un'ombra di morte gravò sulla casa: mai nel paese era accaduto uno scandalo eguale ; mai una fanciulla nobile e beneducata come Lia era fuggita cosí .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
La prima sera , quando accadde la disgrazia di Ruth e io passavo là per caso , solo quella sera si confidò .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Accadeva allora che filosofo e famiglio, curvi sull'aiuola con le mani alle ginocchia, levassero gli occhi dai germogli beffardi per guardarsi in faccia, il primo sinceramente, il secondo ipocritamente compunto. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Dopo tre o quattro giorni domando chi lo avesse eseguito e gli accadde di fermarsi qualche volta a guardar i fiori del giardinetto, di chiedere il nome dell'uno e dell'altro. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Salirebbe, pensava Luisa, o non salirebbe? Salì ed ella gli tenne dietro senza tremare ma immaginando con una rapidità vertiginosa tante cose diverse che potevano accadere. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Egli si voltò, adesso, e domandò a sua moglie, affatto senza collera, con la dolcezza inesprimibile che aveva nei momenti di depressione fisica o morale, se gli era accaduto, fin dal principio della loro unione, di mancare verso di lei. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Quanto alle Avemarie degli altri, esse furono dette secondo la loro comune intenzione che non restassero, come troppo spesso accadeva, definitivamente appiccicate al rosario. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ahi ahi, ha una gran paura Federico Berecche che ormai non gli verrà fatto di mutare, neanche a lui piú, nel fondo del cuore, qualunque cosa sia per accadere nel tempo che ancora gli avanza.(Pirandello - Berecche e la guerra)
---------------
— Lasciateci entrare! Siamo di passaggio. Ripartiamo prima di notte. Non torneremo forse mai più. Vi prego, vi prego! Nessuno vede, nulla può accadere. Lasciate che entriamo, per un'occhiata almeno! Mi chiamo Isabella. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
— Può accadere? E se l'elica si rompe mentre si vola?
---------------
Egli era solo: non vedeva più nulla, se non l'astro vorticoso dell'elica; non udiva più nulla. se non il palpito eguale del motore, la settupla consonanza. — Dov'era il suo compagno? che gli era accaduto? quale cagione l'aveva costretto a discendere? — Percepì una pausa in un cilindro, un'altra pausa in un altro, poi più pause intermesse; e il cuore gli si serrò, e gli parve di farsi esangue come se le sue arterie si vuotassero nei tubi metallici. — La sorte lo tradiva d'improvviso? — Orzò di punta, contro un rìfolo; manovrò di gran forza, radendo contro strettamente quanto più poteva; girò la mèta penultima virando a pochi pollici dal pennone; di tutta la sua volontà fece un dardo inflessibile, fece uno di quei dardi che i feditori chiamavano soliferro, tutto ferro asta punta e cocca; tracciò con l'animo sino al traguardo una linea più diritta di quella che le maestranze segnano col filo della sinopia. Quando l'animo che aveva trapassato i sensi rientrò nel cuore, egli potè udire con l'orecchio pacato il lavoro dei cilindri ridivenuto unisono, il palpito energico ed esatto.(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Egli non rispondeva. Con i pugni al volano, con gli occhi fissi alla via sparsa di selci taglienti, egli pativa in sé un'angoscia ben più fiera di quella che aveva patito. Gli accadeva ciò che un tempo gli sarebbe parso impossibile come il respirare senza polmoni. Egli si sentiva disarmato della sua volontà, in balia a una forza estranea ch'era per trascinarlo verso eventi cui già la sua infausta veggenza dava gli aspetti del vizio, del delitto e della tortura. Aveva ceduto all'imposizione dell'amante insensata; ma già così intimamente l'aveva corrotto il contagio, che in fondo alla sua riluttanza era l'ansietà d'esperimentare il nuovo, era una curiosità amara e ardente della colpa arcana, della promiscua pena, era il fascino dell'inferno. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
— Che accadde dall'ora in cui essa uscì sola all'ora in cui rientrò accompagnata dai due sconosciuti? — chiese il medico guardando dirittamente gli occhi chiari. — Può dirmelo?
---------------
— Nel pomeriggio di martedì, verso le sei, la signora fu vista su la scalinata di San Firenze. L'indicazione della Piazza d'Azeglio, data per errore del domestico o per inganno del vetturino, era falsa e forviò le ricerche. Tutta l'avventura si svolse su la Piazza di San Firenze fra le sei e le sette e mezzo circa. Dopo avere esitato, in preda a un'agitazione palese, la signora entrò nella piccola porta che mette nella cappella. Quando ne uscì, prese una vettura e diede l'indirizzo di Borgo degli Albizzi. A mezza strada si pentì e ordinò di tornare indietro. Si fermò di nuovo dinanzi alla Chiesa, ed entrò per la stessa porta. Quando ne uscì la seconda volta, era già buio. Come dava in ismanie, un uomo alto e magro si avvicinò a parlarle. L'uomo chiamò un suo compagno, dichiarandosi agente di polizia. Ed entrambi fecero salire la signora in un'altra vettura e la condussero là dove accadde la scena raccontata dal domestico di Mrs. Culmer. Pochi minuti prima delle otto e mezzo, i due uomini fecero di nuovo salire la signora nella vettura e la condussero in giro, senza meta, aspettando che si rivelasse e desse una indicazione certa. Come passavano per la piazza Beccaria, si fermarono dinanzi al Caffè.(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
* Che era accaduto? Forse non avevano veduto più la ragione di seguitare ancora la corrispondenza con uno ormai quasi sparito dalla vita. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Tutto potevo immaginare, tranne che, nella sera di quello stesso giorno, dovesse accadere anche a me qualcosa di simile. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Come andarmene però così, senz’alcuna spiegazione, dopo quanto era accaduto? Ella ne avrebbe cercato la causa in quel furto; avrebbe detto: «E perché ha voluto salvare il reo, e punir me innocente?». ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Eppure niente, forse, vi era accaduto, oltre quel matrimonio di Romilda con Pomino, normalissimo in sé, e che solo adesso, per la mia ricomparsa, sarebbe diventato straordinario. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Sentii scappare la vecchia strega, certo atterrita, e subito immaginai che cosa in quel momento accadeva di là. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Accadde che a forza di praticare e maneggiare enciclopedie mi venne voglia di farne una anch' io . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Così accadde a me e rapidamente mi affermai , con tutto l'ardore di una vita ascendente , nella negazione della vita . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Infatti mai le accadde nulla di simile e perciò io sto raccontando una storia che non conosco bene; non so cioè se sia dovuta alla sua furberia o alla mia bestialità ch’io abbia sposata quella delle sue figliuole ch’io non volevo .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
accaduto
= participio passato di accadere , ciò che è avvenuto
---------------
coincidere
= verbo intr. accadere contemporaneamente, nello stesso tempo
---------------
contingere
= verbo intr. accadere, succedere per caso.
---------------
evenire
= verbo intr . avvenire - accadere .
---------------
evento
= ciò che è accaduto o potrà accadere
---------------
futuribile
= che può accadere , che può realizzarsi solo in un futuro più - o meno determinato
---------------
giornata
= il periodo compreso tra la mattina e la sera in rapporto al tempo atmosferico o al lavoro , all'attività che vi si svolge , oppure agli avvenimenti che vi accadono
---------------
irripetibile
= irrepetibile , che non si può ripetere , che non può accadere una seconda volta
---------------
possibile
= che può accadere o che può esser fatto
---------------
prediligere
= verbo trans . dire , annunciare fatti che dovrebbero accadere nel futuro
---------------
prescienza
= conoscenza che dio ha di tutto ciò che dovrà accadere
---------------
presentire
= verbo trans . avere la sensazione di qualcosa che sta per accadere
---------------
previdente
= che pensa a quel che può accadere e prende in anticipo provvedimenti utili a evitare danni o inconvenienti
---------------
riaccadere
= verbo intr. accadere di nuovo.
---------------
Conjugacíon: 2 - acontecer
auxiliar: haber - intransitivo
INDICATIVO activo
Presente
yo _
_
él/ella acontece
nosotros _
vosotros _
ellos/ellas acontecen
Imperfecto
yo _
_
él/ella acontecía
nosotros _
vosotros _
ellos/ellas acontecían
Pretérito indefinito
yo _
_
él/ella aconteció
nosotros _
vosotros _
ellos/ellas acontecieron
Preterito perfecto
yo he acontecido
has acontecido
él/ella ha acontecido
nosotros hemos acontecido
vosotros habéis acontecido
ellos/ellas han acontecido
Preterito pluscuamperfecto
yo había acontecido
habías acontecido
él/ella había acontecido
nosotros habíamos acontecido
vosotros habíais acontecido
ellos/ellas habían acontecido
Preterito anterior
yo hube acontecido
hubiste acontecido
él/ella hubo acontecido
nosotros hubimos acontecido
vosotros hubisteis acontecido
ellos/ellas hubieron acontecido
Futuro
yo _
_
él/ella acontecerá
nosotros _
vosotros _
ellos/ellas acontecerán
Futuro perfecto
yo habré acontecido
habrás acontecido
él/ella habrá acontecido
nosotros habremos acontecido
vosotros habréis acontecido
ellos/ellas habrán acontecido
CONJUNTIVO - activo
Presente
yo _
_
él/ella aconteca
nosotros _
nosotros _
ellos/ellas acontecan
Pretérito perfecto
yo haya acontecido
hayas acontecido
él/ella haya acontecido
nosotros hayamos acontecido
nosotros hayáis acontecido
ellos/ellas hayan acontecido
Pretérito imperfetto I
yo _
_
él/ella aconteciera
nosotros _
nosotros _
ellos/ellas acontecieran
Pretérito pluscuamperfecto I
yo hubiera acontecido
hubieras acontecido
él/ella hubiera acontecido
nosotros hubiéramos acontecido
nosotros hubierais acontecido
ellos/ellas hubieran acontecido
Pretérito pluscuamperfecto II
yo hubiese acontecido
hubieses acontecido
él/ella hubiese acontecido
nosotros hubiésemos acontecido
nosotros hubieseis acontecido
ellos/ellas hubiesen acontecido
Pretérito imperfetto II
yo _
_
él/ella aconteciese
nosotros _
nosotros _
ellos/ellas aconteciesen
Futuro
yo _
_
él/ella aconteciere
nosotros _
nosotros _
ellos/ellas acontecieren
Futuro perfecto
yo hubiere acontecido
hubieres acontecido
él/ella hubiere acontecido
nosotros hubiéremos acontecido
nosotros hubiereis acontecido
ellos/ellas hubieren acontecido
POTENCIAL - activo
Presente
yo _
_
él/ella acontecería
nosotros _
vosotros _
ellos/ellas acontecerían
Perfecto
yo habría acontecido
habrías acontecido
él/ella habría acontecido
nosotros habríamos acontecido
vosotros habríais acontecido
ellos/ellas habrían acontecido
IMPERATIVO - activo
Positivo
-
_
aconteca
_
_
acontecan
INFINITO activo
Presente
Compuesto
haber acontecido
PARTICIPIO - activo
Presente
que acontece
Compuesto
acontecido
GERUNDIO activo
Presente
_
Compuesto
habiendo acontecido
Coniugazione:2 - accadere
Ausiliare:essere intransitivo
INDICATIVO - attivo
Presente
io _
tu _
egli accade
noi _
voi _
essi accadono
Imperfetto
io _
tu _
egli accadeva
noi _
voi _
essi accadevano
Passato remoto
io _
tu _
egli accadde
noi _
voi _
essi accaddero
Passato prossimo
io _
tu _
egli é accaduto
noi _
voi _
essi _
Trapassato prossimo
io _
tu _
egli era accaduto
noi _
voi _
essi _
Trapassato remoto
io _
tu _
egli _
noi _
voi _
essi _
Futuro semplice
io _
tu _
egli accadrà
noi _
voi _
essi accadranno
Futuro anteriore
io _
tu _
egli sarà accaduto
noi _
voi _
essi _
CONGIUNTIVO - attivo
Presente
che io _
che tu _
che egli accada
che noi _
che voi _
che essi accadano
Passato
che io _
che tu _
che egli sia accaduto
che noi _
che voi _
che essi _
Imperfetto
che io _
che tu _
che egli accadesse
che noi _
che voi _
che essi accadessero
Trapassato
che io _
che tu _
che egli fosse accaduto
che noi _
che voi _
che essi _
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CONDIZIONALE - attivo
Presente
io _
tu _
egli accadrebbe
noi _
voi _
essi accadrebbero
Passato
io _
tu _
egli sarebbe accaduto
noi _
voi _
essi _
IMPERATIVO - attivo
Presente
-
_
accada
_
_
accadano
Futuro
-
_
accadrà
_
_
accadranno
INFINITO - attivo
Presente
accader
Passato
essersi accaduto
PARTICIPIO - attivo
Presente
_
Passato
accaduto
 
 
GERUNDIO - attivo
Presente
accadendo
Passato
essendo accaduto