Buena navegación con NihilScio!  Página de Facebook
NihilScio                Home

  Educational search engine

Verbi e vocaboli Spagnolo

Italiano

á   è   é   ì   í   ò
ó   ù   ú   ü   ñ   ç
Inglese
sinonimi di abonanzar

  Cerca  frasi:
Vocabulario y frases
abonanzar
= intr. calmare , rabbonire .
---------------
Vocabulario y frases
calmare
= verbo trans. rendere calmo, placare
---------------
* Le rimaneva bensì un ribollimento , una sollevazione di pensieri e d'affetti tale , che ci voleva molto tempo e molta fatica per tornare a quella qualunque calma di prima .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Seduta su un masso, all'ombra d'un olivo centenario, guardava tutta la riviera lontana che s'incurvava appena, a lievi lunate, a lievi seni, frastagliandosi sul mare che cangiava secondo lo spirare dei venti; vedeva il sole ora come un disco di fuoco affogarsi lentamente tra le brume muffose sedenti sul mare tutto grigio, a ponente, ora calare in trionfo su le onde infiammate, tra una pompa meravigliosa di nuvole accese; vedeva nell'umido cielo crepuscolare sgorgar liquida e calma la luce di Giove, avvivarsi appena la luna diafana e lieve; beveva con gli occhi la mesta dolcezza della sera imminente, e respirava, beata, sentendosi penetrare fino in fondo all'anima il fresco, la quiete, come un conforto sovrumano.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Voi, da quel boja? da quell'assassino, che mi ha mangiato vivo? Quanto avete preso? - Aspettate, vi dirò, - rispose il Trigona, con calma dolente, ponendo innanzi una mano.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Male, - soggiunse, richiudendo gli occhi, il Chiarenza, per la pena che gli costava la calma che voleva dimostrare; ma quasi non tirava piú fiato.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Si provò a calmarlo, ma invano.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Va', va'! - ordinò Flavia al cameriere: poi, appena uscito questi, afferrò per un braccio il Sarti e gli domandò, guardandolo negli occhi: - Che ha? È grave? Voglio saperlo! - Non lo so bene ancora neanche io, - rispose il Sarti con calma forzata.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ma già qualche finestra si schiudeva; qualche ragazzo, qualche donna tentavano, ridendo, di ghermire questo o quell'uccellino; e allora Nàzzaro, furibondo, protese le braccia e cominciò a sbraitare come un ossesso: - Lasciate! Non v'arrischiate! Ah, mascalzone! ah, ladra di Dio! Lasciateli andare! Simone Lampo cercò di calmarlo: - Va' là! Sta' tranquillo, che non si lasceranno piú prendere ormai...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Poi si calmava, si pentiva dei cattivi pensieri; diceva a se stessa ch'era giusto infine che, non potendo lei, badassero almeno loro a Spiro.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
tu lo comprendi! non potevo lasciarmi uccidere per quella lí, è vero? - Sí, sí, - diceva Adriana, piangendo, per calmarlo, piú col cenno che con la voce.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Sí! E mi sono punito! - No, caro, - disse con calma il Cimetta.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Allo spettacolo di quella deliziosa quiete lunare una grande calma gli si fece dentro.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Con fredda calma ostentata, il commendator Zegretti, marcando le ciglia a mezzaluna: - Ma io, - disse, - io invece, sa? sono qua per vedere che cosa ha fatto lei, piuttosto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
due figlie! Accorsero le due suore a scongiurarlo di calmarsi, di tacere, di perdonare; egli si rimise di nuovo, cominciò a dir di sí, di sí col capo, aspettando il pianto, che alla fine gli proruppe, dapprima con un mugolío dalla gola serrata, poi in tremendi singhiozzi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Invano, alzando le mani, gli aveva fatto cenno di calmarsi; invano lo aveva ammonito di non esagerare, di non eccedere.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Tanto disse, che alla fine fece perdere la calma anche a Tito.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il piccolo Romelli, vestito di nero, era nervoso, convulso; scattava a tratti come per scosse elettriche, e lo Spina, accalorato, cercava di calmarlo, di convincerlo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Cercai di confortarlo, di calmarlo; ma il pover'uomo, in preda a un crescente tremor convulso di tutto il corpo, annaspando, con gli occhi fuggevoli, pareva andasse in cerca di se stesso, del suo spirito che si smarriva, e volesse trattenerlo, arrestarlo, e non si dava pace e seguitava a balbettare: - Ma come?...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Come comanda Vossignoria, - s'affrettò a risponderle Annicchia, per calmarla.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- E se il dubbio, - s'affrettò a replicare Lydia, con aria di sfida, - dopo la sua visita non potesse piú sussistere se la speranza restasse delusa? Non avrà lei inutilmente crudelmente, ora, turbata un'anima che si è già rassegnata? - No, signorina - rispose con dura e seria calma il Falci.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E che stizza dentro di sé, intanto, per quelle sue mani che potevano dargli a vedere e a credere ch'ella non si sentisse al tutto calma e sicura! Infine, adagiata sul letto con tutte le precauzioni la bambina, e usciti tutti e due in punta di piedi dalla camera, era venuto il momento piú pericoloso: quello di vedersi loro due soli, di nuovo insieme, per un momento, prima di recarsi a dormire, nel silenzio e nell'intimità della casa.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ma gli arrivavano pur lí, quelle grida strazianti, e don Camillo era costretto a turarsi forte gli orecchi con tutt'e due le mani, e ristretto, contratto in sé, come se gli abbajassero dal ventre anche a lui quelle doglie, alzava gli occhi pieni di spasimo e d'avvilimento al ritratto di Sua Santità, il quale col bonario sorriso indulgente dell'ampia faccia pacifica pareva consigliasse calma e rassegnazione, calma e rassegnazione al marchesino, figlio d'una sua vecchia guardia nobile, guardia nobile ora anche lui del suo santo successore.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
La zia, dapprima sbalordita, poi quasi atterrita, cercò di calmarlo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Stentava già tanto a mantenere calma la voce.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ed ecco a poco a poco tutti vengono attorno , penetrano per le fessure come i raggi della luna: è donna Maria Cristina , bella e calma come una santa , è don Zame , rosso e violento come il diavolo: sono le quattro figlie che nel viso pallido hanno la serenità della madre e in fondo agli occhi la fiamma del padre: sono i servi , le serve , i parenti , gli amici , tutta la gente che invade la casa ricca dei discendenti dei Baroni della contrada .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Lavorare ? — diceva donna Ruth , la piú calma .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Nessuno pensava a toglierle di lí: perché avrebbe dovuto pensarci lei ? Donna Ester , invece , mentre risale a passo lento e calmo la strada su dalla chiesa nuova del villaggio (quando è in casa ha sempre fretta , ma fuori fa le cose con calma perché una donna nobile dev'essere ferma e tranquilla) giunta davanti all'antico cimitero si fa il segno della croce e prega per le anime dei morti . . .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Tutti gli anni la primavera le dava questo senso d'inquietudine: i sogni della vita rifiorivano in lei , come le rose fra le pietre dell'antico cimitero ; ma ella capiva che era un periodo di crisi , un po' di debolezza destinata a cessare coi primi calori estivi , e lasciava che la sua fantasia viaggiasse , spinta dalla stessa calma sonnolenta che stagnava attorno , sul cortile rosso di papaveri , sul Monte ombreggiato dal passaggio di qualche nuvola , sull'intero villaggio metà dei cui abitanti era alla festa .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Che cosa volete ? — Voglio parlare con la vossignoria , ma con calma , come da cristiano a cristiano , — disse la vecchia , che s'accomodava i coralli sul collo bruciato e tremava , scarna e triste come uno scheletro .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Sedettero tutte e tre sulla panca e Noemi , ritornata calma e crudele , rilesse a voce alta la carta .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Allora Efix parve calmarsi .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Allora , piano piano , cominciò a parlare , afferrando il lembo della gonna di Noemi , e non capiva bene ciò che diceva , ma doveva essere un discorso poco convincente perché la donna continuava a cucire e non rispondeva , di nuovo calma con un sorriso ambiguo alle labbra .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il cieco raccontava le sue vicende , alternandole a racconti della Bibbia , e il suo dolore si calmava rapido , come un male violento che passa presto .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Cercò di calmarsi , ma non poteva ; era come un'anima che piangeva entro di lei contro sua volontà: allora andò e chiuse il portone perché qualcuno non la sorprendesse a disperarsi cosí sul servo morto e la gente non s'accorgesse che l'avevano lasciato morire solo , mentre per la famiglia era un gran giorno di festa .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Abbassò la voce; e voleva calmarmi.. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Un padrino dell’altro mancava: Giovanni annoiato, e non per fretta trepida di paura (che in ogni moto spirava l’animo suo rassegnato con sicurtà), fece un atto d’impazienza: l’atto irritò il Francese, a cui quella calma sdegnosa pareva disprezzo. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
A poco a poco però comincia a calmarsi, a cadere quasi in un letargo grave, attonito, a lui ben noto.(Pirandello - Berecche e la guerra)
---------------
* S'accostò invece al Boggiolo e di nuovo lo pregò di calmarsi con buone parole e battendogli ancora la mano su la spalla. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Entrava Ersilia, spegneva il lume, svegliava il padre e gli annunziava che il marito non era rincasato; alle domande aspre e recise di quello, come martellate su la roccia, si rompeva la durezza di Ersilia, e la sua passione chiusa cominciava a fluire; ella parlava con languida calma accorata e difendeva il marito, il quale, posto tra lei e la figlia, se n'era andato da questa: «Dove sono i figli è la casa!». ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Le scene poi, a cui giornalmente mi toccava d’assistere e di prender parte in casa mia mi toglievano quella calma che mi abbisognava per raccogliermi un po’ a considerare, ciò che avrei potuto e saputo fare. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Tentò di calmarmi anche il marchese, dicendomi che, da gentiluomo, io dovevo mandar due amici per dare una buona lezione a quel villano, che aveva osato di mostrar così poco rispetto per la sua casa. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ma Pomino, sotto la mia minaccia, le si accostò subito a scongiurarla di tacere, di calmarsi, per amor di Dio. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Mi alzai; gli battei una mano su la spalla per calmarlo e gli risposi, prima di tutto, ch’ero già stato a Oneglia, da mio fratello, e che perciò tutti, là, a quest’ora, mi sapevano vivo, e che domani, inevitabilmente, la notizia sarebbe arrivata a Miragno; poi:
---------------
* Io son rimasto un po' sempre il giramondo estroso e senza timone di quei tempi là: — non ho arte né parte ; non ho la pietra di una certezza su cui posare il capo ; non ho un pezzo di mondo eh' io possa cinger di muro e dire : è mio ! Ma son mutato anch' io — e come ! -é4 Possiamo dunque parlar di quegli anni con tutta la verosimiglianza della calma , come se fosse storia e storia d' altri . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Come poteva rimaner calma la gente mentre si stava preparando la rivelazione d' idee e d'anime nuove e la distruzione di errori e di uomini vecchi ? E difatti qualcuno veniva e s'accostava a noi anche senza conoscerci . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* E anche dicendo così non ho detto tutto : v'è in me come un rimorso che non so calmare . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* È inutile che tu mi prometta , o prete , altre vite in altri mondi ; una vita più bella , più calma , più luminosa . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Su questo poggio sassoso , dove il vento non trova requie , il mio spirito ha ritrovato la calma e sé stesso . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Dura cosa è la vita egoista , senza appoggi di amichevoli muri , senza calma di golfi riparati , senza offerta di mani calde di cordialità . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
Con una grande calma , che rendeva comico il suo viso emaciato egli rispose:
---------------
* La poverina fece ogni sforzo per calmare i suoi singulti .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
Toccò ora a lei di calmarmi , ma lo fece in modo strano .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Mi esortava alla calma parlando però di mio padre , che tuttavia gemeva con gli occhi anche troppo aperti , come di un uomo morto .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
– Via , si calmi .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Egli allora con tutta calma mi raccontò che l’infermiere gliele aveva sicuramente già applicate perché egli ne aveva dato l’ordine prima di lasciare la stanza di mio padre .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
Con grande severità e una calma che la rendeva quasi minacciosa , egli rispose:
---------------
* Solo disse due parole che io non intesi , ma nel più calmo tono di conversazione , stranissimo perché interruppe il suo respiro sempre frequentissimo tanto lontano da ogni calma .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
Bastò per calmarmi .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Mi figuravo che se Ada m’avesse rifiutato , io avrei potuto con tutta calma correre in cerca di altre donne .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Una cosa definitiva è sempre calma perché staccata dal tempo .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
* No! Non dovevo abbandonare quella casa senz’essermi procurata la chiarezza e la calma .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
Essa rimaneva tuttavia poggiata alla parete del cui sostegno forse sentiva il bisogno; però pareva più calma ed il vassoio era ora tenuto da una sola mano .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Che il possesso di Augusta fosse stato sufficiente a calmare il mio desiderio per tutta la famiglia Malfenti? Ciò sarebbe stato davvero molto morale!
---------------
* La parola e l’affetto di Augusta valevano a calmarla .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Ne risultò che i suoi singhiozzi si calmarono e le sue lagrime fluirono abbondanti e non trattenute come la pioggia che segue ad un temporale .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
Io stesso ero un po’ stupito della mia calma e l’attribuivo al fatto ch’ero riuscito di far accettare a Carla quella busta dai buoni propositi .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Subito ritornai alla mia calma di critico quando m’accorsi che quello che m’era sembrato un rantolo non era che l’ansare , aumentato dall’emozione , del pensionato .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
Parve che Carla si ravvedesse , ma volle restare sola per calmarsi .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
abbonacciare
= verbo trans. rendere tranquillo , placare
= verbo intr. , più com . abbonacciarsi
= verbo rifl. calmarsi acquietarsi .
---------------
acchetare
= verbo trans. acquietare , placare , calmare acchetarsi
= verbo rifl. quietarsi , calmarsi .
---------------
addormire
= verbo trans. addormentare quietare , calmare addormirsi
= verbo rifl. addormentarsi , dormire placarsi , acquietarsi
---------------
bonaccia
= calma di mare con assoluta mancanza di vento tranquillità , quiete.
---------------
calmante
= part. pres. di calmare - sostanza atta a calmare il dolore o la tensione nervosa
---------------
calmata
= nella fam. darsi una calmata, calmarsi, fermarsi, acquietarsi.
---------------
calmeria
= calma costante del mare.
---------------
calmo
= che è in calma
---------------
chetare
= verbo trans. quietare, calmare, far tacere
---------------
cullare
= verbo trans. dondolare un bambino tra le braccia o nella culla per calmarlo o farlo dormire far oscillare dolcemente
---------------
flemma
= secondo la medicina ippocratica , uno dei quattro umori del corpo , che era ritenuto causa della debolezza e della pigrizia tranquillità , calma eccessiva
---------------
nepente
= genere di piante carnivore , proprie dell'indonesia , con foglie a forma di sacchetto -
= bevanda che , secondo gli antichi greci , calmava gli affanni o faceva dimenticare il dolore .
---------------
pacato
= participio passato di pacare
= che ha o dimostra calma e serenità
---------------
placare
= verbo trans . calmare , sopire , tranquillizzare
---------------
posato
= participio passato di posare
= persona calma , riflessiva o di cosa che denota equilibrio , ponderatezza
---------------
racchetare
= verbo trans. chetare, calmare, placare.
---------------
racquetareracquietare
= verbo trans. rendere quieto, calmare
---------------
racquetarsi
= verbo riflessivo calmarsi, quietarsi
---------------
sedare
= verbo transitivo calmare , placare ,
---------------
sedativo
= che serve a calmare ,
---------------
sfiammare
= verbo transitivo calmare , eliminare un'infiammazione -
= verbo intransitivo bruciare con grandi fiamme - sfiammarsi
= verbo riflessivo diventare meno infiammato , cessare di essere infiammato ,
---------------
sofrologia
= teoria e tecnica di rilassamento che si fonda sull'azione combinata di parole e musica per infondere calma ai pazienti .
---------------
tossifugo
= sostanza - di farmaco che ha la proprietà  di calmare - di inibire la tosse .
---------------
tranquillità
= l'essere tranquillo - calma , quiete , serenità , la tranquillità delle acque - la tranquillità dello spirito - esaminare con tranquillità la situazione .
---------------
Conjugacíon: 1 - abonanzar
auxiliar: haber - transitivo
INDICATIVO activo
Presente
yo abonanzo
abonanzas
él/ella abonanza
nosotros abonanzamos
vosotros abonanzáis
ellos/ellas abonanzan
Imperfecto
yo abonanzaba
abonanzabas
él/ella abonanzaba
nosotros abonanzabamos
vosotros abonanzabais
ellos/ellas abonanzaban
Pretérito indefinito
yo abonancé
abonanzaste
él/ella abonanzó
nosotros abonanzamos
vosotros abonanzasteis
ellos/ellas abonanzaron
Preterito perfecto
yo he abonanzado
has abonanzado
él/ella ha abonanzado
nosotros hemos abonanzado
vosotros habéis abonanzado
ellos/ellas han abonanzado
Preterito pluscuamperfecto
yo había abonanzado
habías abonanzado
él/ella había abonanzado
nosotros habíamos abonanzado
vosotros habíais abonanzado
ellos/ellas habían abonanzado
Preterito anterior
yo hube abonanzado
hubiste abonanzado
él/ella hubo abonanzado
nosotros hubimos abonanzado
vosotros hubisteis abonanzado
ellos/ellas hubieron abonanzado
Futuro
yo abonanzaré
abonanzaras
él/ella abonanzará
nosotros abonanzaremos
vosotros abonanzareis
ellos/ellas abonanzarán
Futuro perfecto
yo habré abonanzado
habrás abonanzado
él/ella habrá abonanzado
nosotros habremos abonanzado
vosotros habréis abonanzado
ellos/ellas habrán abonanzado
CONJUNTIVO - activo
Presente
yo abonance
abonances
él/ella abonance
nosotros abonancemos
nosotros abonancéis
ellos/ellas abonancen
Pretérito perfecto
yo haya abonanzado
hayas abonanzado
él/ella haya abonanzado
nosotros hayamos abonanzado
nosotros hayáis abonanzado
ellos/ellas hayan abonanzado
Pretérito imperfetto I
yo abonanzara
abonanzaras
él/ella abonanzara
nosotros abonanzáramos
nosotros abonanzarais
ellos/ellas abonanzaran
Pretérito pluscuamperfecto I
yo hubiera abonanzado
hubieras abonanzado
él/ella hubiera abonanzado
nosotros hubiéramos abonanzado
nosotros hubierais abonanzado
ellos/ellas hubieran abonanzado
Pretérito pluscuamperfecto II
yo hubiese abonanzado
hubieses abonanzado
él/ella hubiese abonanzado
nosotros hubiésemos abonanzado
nosotros hubieseis abonanzado
ellos/ellas hubiesen abonanzado
Pretérito imperfetto II
yo abonanzase
abonanzases
él/ella abonanzase
nosotros abonanzásemos
nosotros abonanzaseis
ellos/ellas abonanzasen
Futuro
yo abonanzare
abonanzares
él/ella abonanzare
nosotros abonanzáremos
nosotros abonanzareis
ellos/ellas abonanzaren
Futuro perfecto
yo hubiere abonanzado
hubieres abonanzado
él/ella hubiere abonanzado
nosotros hubiéremos abonanzado
nosotros hubiereis abonanzado
ellos/ellas hubieren abonanzado
POTENCIAL - activo
Presente
yo abonanzaría
abonanzarías
él/ella abonanzaría
nosotros abonanzaríamos
vosotros abonanzaríais
ellos/ellas abonanzarían
Perfecto
yo habría abonanzado
habrías abonanzado
él/ella habría abonanzado
nosotros habríamos abonanzado
vosotros habríais abonanzado
ellos/ellas habrían abonanzado
IMPERATIVO - activo
Positivo
-
abonanza
abonance
abonancemos
abonanzad
abonancen
INFINITO activo
Presente
Compuesto
haber abonanzado
PARTICIPIO - activo
Presente
que abonanza
Compuesto
abonanzado
GERUNDIO activo
Presente
abonanzando
Compuesto
habiendo abonanzado
INDICATIVO pasivo
Presente
yo soy abonanzado
eres abonanzado
él/ella es abonanzado
nosotros somos abonanzados
vosotros seis abonanzados
ellos/ellas son abonanzados
Imperfecto
yo era abonanzado
eras abonanzado
él/ella era abonanzado
nosotros èramos abonanzados
vosotros erais abonanzados
ellos/ellas eran abonanzados
Pretérito indefinito
yo fui abonanzado
fuiste abonanzado
él/ella fue abonanzado
nosotros fuimos abonanzados
vosotros fuisteis abonanzados
ellos/ellas fueron abonanzados
Preterito perfecto
yo he sido abonanzado
has sido abonanzado
él/ella ha sido abonanzado
nosotros hemos sido abonanzados
vosotros habèis sido abonanzados
ellos/ellas han sido abonanzados
Preterito pluscuamperfecto
yo había sido abonanzado
habías sido abonanzado
él/ella había sido abonanzado
nosotros habíamos sido abonanzados
vosotros habías sido abonanzados
ellos/ellas habían sido abonanzados
Preterito anterior
yo hube sido abonanzado
hubiste sido abonanzado
él/ella hubo sido abonanzado
nosotros hubimos sido abonanzados
vosotros hubisteis sido abonanzados
ellos/ellas hubieron sido abonanzados
Futuro
yo seré abonanzado
serás abonanzado
él/ella será abonanzado
nosotros seremos abonanzados
vosotros sereis abonanzados
ellos/ellas serán abonanzados
Futuro perfecto
yo habrè sido abonanzado
habrás sido abonanzado
él/ella habrá sido abonanzado
nosotros habremos sido abonanzados
vosotros habreis sido abonanzados
ellos/ellas habrán sido abonanzados
CONJUNTIVO - pasivo
Presente
yo sea abonanzado
seas abonanzado
él/ella sea abonanzado
nosotros seamos abonanzados
nosotros seáis abonanzados
ellos/ellas sean abonanzados
Pretérito perfecto
yo haya sido abonanzado
hayas sido abonanzado
él/ella haya sido abonanzado
nosotros hayamos sido abonanzado
nosotros hayáis sido abonanzado
ellos/ellas hayan sido abonanzado
Pretérito imperfetto I
yo fuere abonanzado
fueres abonanzado
él/ella fuere abonanzado
nosotros fuéremos abonanzados
nosotros fuereis abonanzados
ellos/ellas fueren abonanzados
Pretérito pluscuamperfecto I
yo hubiere sido abonanzado
hubieres sido abonanzado
él/ella hubiere sido abonanzado
nosotros hubiéremos sido abonanzados
nosotros hubierei sido abonanzados
ellos/ellas hubieren sido abonanzados
Pretérito pluscuamperfecto II
yo hubiese sido abonanzado
hubieses sido abonanzado
él/ella hubiese sido abonanzado
nosotros hubiésemos sido abonanzados
nosotros hubieseis sido abonanzados
ellos/ellas hubiesen sido abonanzados
Pretérito imperfetto II
yo fuese abonanzado
fuesess abonanzado
él/ella fuese abonanzado
nosotros fuésemos abonanzados
nosotros fueseis abonanzados
ellos/ellas fuesen abonanzados
Futuro
yo fuere abonanzado
fueres abonanzado
él/ella fuere abonanzado
nosotros fuéremos abonanzados
nosotros fuereis abonanzados
ellos/ellas fueren abonanzados
Futuro perfecto
yo hubiere sido abonanzado
hubieres sido abonanzado
él/ella hubiere sido abonanzado
nosotros hubiéremos sido abonanzados
nosotros hubiereis sido abonanzados
ellos/ellas hubieren sido abonanzados
POTENCIAL - pasivo
Presente
yo sería abonanzado
serías abonanzado
él/ella sería abonanzado
nosotros seríamos abonanzados
vosotros seríais abonanzados
ellos/ellas serían abonanzados
Perfecto
yo habría sido abonanzado
habrías sido abonanzado
él/ella habría sido abonanzados
nosotros habríamos sido abonanzados
vosotros habríais sido abonanzados
ellos/ellas habrían sido abonanzados
IMPERATIVO - pasivo
Positivo
-
sé abonanzado
sea abonanzado
seamos abonanzados
sed abonanzados
sean abonanzados
INFINITO pasivo
Presente
ser abonanzado
Compuesto
haber sido abonanzado
PARTICIPIO - pasivo
Presente
que es abonanzado
Compuesto
abonanzado
GERUNDIO pasivo
Presente
siendo abonanzado
Compuesto
habiendo sido abonanzado
Coniugazione:1 - calmare
Ausiliare:avere transitivo
INDICATIVO - attivo
Presente
io calmo
tu calmi
egli calma
noi calmiamo
voi calmate
essi calmano
Imperfetto
io calmavo
tu calmavi
egli calmava
noi calmavamo
voi calmavate
essi calmavano
Passato remoto
io calmai
tu calmasti
egli calmò
noi calmammo
voi calmaste
essi calmarono
Passato prossimo
io ho calmato
tu hai calmato
egli ha calmato
noi abbiamo calmato
voi avete calmato
essi hanno calmato
Trapassato prossimo
io avevo calmato
tu avevi calmato
egli aveva calmato
noi avevamo calmato
voi avevate calmato
essi avevano calmato
Trapassato remoto
io ebbi calmato
tu avesti calmato
egli ebbe calmato
noi avemmo calmato
voi eveste calmato
essi ebbero calmato
Futuro semplice
io calmerò
tu calmerai
egli calmerà
noi calmeremo
voi calmerete
essi calmeranno
Futuro anteriore
io avrò calmato
tu avrai calmato
egli avrà calmato
noi avremo calmato
voi avrete calmato
essi avranno calmato
CONGIUNTIVO - attivo
Presente
che io calmi
che tu calmi
che egli calmi
che noi calmiamo
che voi calmiate
che essi calmino
Passato
che io abbia calmato
che tu abbia calmato
che egli abbia calmato
che noi abbiamo calmato
che voi abbiate calmato
che essi abbiano calmato
Imperfetto
che io calmassi
che tu calmassi
che egli calmasse
che noi calmassimo
che voi calmaste
che essi calmassero
Trapassato
che io avessi calmato
che tu avessi calmato
che egli avesse calmato
che noi avessimo calmato
che voi aveste calmato
che essi avessero calmato
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CONDIZIONALE - attivo
Presente
io calmerei
tu calmeresti
egli calmerebbe
noi calmeremmo
voi calmereste
essi calmerebbero
Passato
io avrei calmato
tu avresti calmato
egli avrebbe calmato
noi avremmo calmato
voi avreste calmato
essi avrebbero calmato
IMPERATIVO - attivo
Presente
-
calma
calmi
calmiamo
calmate
calmino
Futuro
-
calmerai
calmerà
calmeremo
calmerete
calmeranno
INFINITO - attivo
Presente
calmare
Passato
avere calmato
PARTICIPIO - attivo
Presente
calmante
Passato
calmato
 
 
GERUNDIO - attivo
Presente
calmando
Passato
avendo calmato
INDICATIVO - passivo
Presente
io sono calmato
tu sei calmato
egli é calmato
noi siamo calmati
voi siete calmati
essi sono calmati
Imperfetto
io ero calmato
tu eri calmato
egli era calmato
noi eravamo calmati
voi eravate calmati
essi erano calmati
Passato remoto
io fui calmato
tu fosti calmato
egli fu calmato
noi fummo calmati
voi foste calmati
essi furono calmati
Passato prossimo
io sono stato calmato
tu sei stato calmato
egli é stato calmato
noi siamo stati calmati
voi siete stati calmati
essi sono stati calmati
Trapassato prossimo
io ero stato calmato
tu eri stato calmato
egli era stato calmato
noi eravamo stati calmati
voi eravate stati calmati
essi erano staticalmati
Trapassato remoto
io fui stato calmato
tu fosti stato calmato
egli fu stato calmato
noi fummo stati calmati
voi foste stati calmati
essi furono stati calmati
Futuro semplice
io sarò calmato
tu sarai calmato
egli sarà calmato
noi saremo calmati
voi sarete calmati
essi saranno calmati
Futuro anteriore
io sarò stato calmato
tu sarai stato calmato
egli sarà stato calmato
noi saremo stati calmati
voi sarete stati calmati
essi saranno stati calmati
CONGIUNTIVO - passivo
Presente
che io sia calmato
che tu sia calmato
che egli sia calmato
che noi siamo calmati
che voi siate calmati
che essi siano calmati
Passato
che io sia stato calmato
che tu sia stato calmato
che egli sia stato calmato
che noi siamo stati calmati
che voi siate stati calmati
che essi siano stati calmati
Imperfetto
che io fossi calmato
che tu fossi calmato
che egli fosse calmato
che noi fossimo calmati
che voi foste calmati
che essi fossero calmati
Trapassato
che io fossi stato calmato
che tu fossi stato calmato
che egli fosse stato calmato
che noi fossimo stati calmati
che voi foste stati calmati
che essi fossero stati calmati
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CONDIZIONALE - passivo
Presente
io sarei calmato
tu saresti calmato
egli sarebbe calmato
noi saremmo calmati
voi sareste calmati
essi sarebbero calmati
Passato
io sarei stato calmato
tu saresti stato calmato
egli sarebbe stato calmato
noi saremmo stati calmati
voi sareste stati calmati
essi sarebbero stati calmati
IMPERATIVO - passivo
Presente
-
sii calmato
sia calmato
siamo calmati
siate calmati
siano calmati
Futuro
-
sarai calmato
sarà calmato
saremo calmati
sarete calmati
saranno calmati
INFINITO - passivo
Presente
essere calmato
Passato
essere stato calmato
PARTICIPIO - passivo
Presente
-
Passato
calmato
 
 
GERUNDIO - passivo
Presente
essendo calmato
Passato
essendo stato calmato