Buena navegación con NihilScio!  Página de Facebook
NihilScio                Home

  Educational search engine

Verbi e vocaboli Spagnolo

Italiano

á   è   é   ì   í   ò
ó   ù   ú   ü   ñ   ç
Inglese
sinonimi di abaratar

  Cerca  frasi:
Vocabulario y frases
abaratar
= abbassare .
---------------
Vocabulario y frases
abbassare
= verbo trans. portare , mettere qualcosa più in basso abbassare un primato , migliorarlo abbassare le vele , ammainarle ridurre l'altezza , il valore o l'intensità di qualcosa
---------------
* Onde , ritirata placidamente la mano dagli artigli del gentiluomo , abbassò il capo , e rimase immobile , come , al cader del vento , nel forte della burrasca , un albero agitato ricompone naturalmente i suoi rami , e riceve la grandine come il ciel la manda .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Le donne abbassarono il capo ; ma nell'animo di Renzo , l'ira prevalse all'abbattimento .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Non dite queste cose , per amor del cielo , - riprese ancora in fretta Agnese , abbassando la voce .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Lucia diventò rossa , e abbassò la testa .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* In prigione il vicario ! Viva Ferrer ! Largo a Ferrer ! - E crescendo sempre più quelli che parlavan così , s'andava a proporzione abbassando la baldanza della parte contraria ; di maniera che i primi dal predicare vennero anche a dar sulle mani a quelli che diroccavano ancora , a cacciarli indietro , a levar loro dall'unghie gli ordigni .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* S'aiutava dunque co' gesti , ora mettendo la punta delle mani sulle labbra , a prendere un bacio che le mani , separandosi subito , distribuivano a destra e a sinistra in ringraziamento alla pubblica benevolenza ; ora stendendole e movendole lentamente fuori d'uno sportello , per chiedere un po' di luogo ; ora abbassandole garbatamente , per chiedere un po' di silenzio .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E se i prepotenti non vogliono abbassar la testa , e fanno il pazzo , siam qui noi per aiutarlo , come s'è fatto oggi .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
A questa parola , abbassò la testa , e stette qualche tempo , come assorto in un pensiero: poi mise un gran sospiro , e alzò il viso , con due occhi inumiditi e lustri , con un certo accoramento così svenevole , così sguaiato , che guai se chi n'era l'oggetto avesse potuto vederlo un momento .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Allora incrociò le braccia sul petto , mise un sospiro , abbassò gli occhi sull'acqua che gli scorreva a' piedi , e pensò " è passata sotto il ponte ! " Così , all'uso del suo paese , chiamava , per antonomasia , quello di Lecco .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Proferite queste parole , abbassò la testa , e si mise la corona intorno al collo , quasi come un segno di consacrazione , e una salvaguardia a un tempo , come un'armatura della nuova milizia a cui s'era ascritta .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Ma possiamo andar via , possiamo andar via davvero ? - riprese Lucia , abbassando la voce , e con uno sguardo timido e sospettoso .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* L'innominato , alla vista di quell'aspetto sul quale già la sera avanti non aveva potuto tener fermo lo sguardo , di quell'aspetto reso ora più squallido , sbattuto , affannato dal patire prolungato e dal digiuno , era rimasto lì fermo , quasi sull'uscio ; nel veder poi quell'atto di terrore , abbassò gli occhi , stette ancora un momento immobile e muto ; indi rispondendo a ciò che la poverina non aveva detto , - è vero , - esclamò: - perdonatemi !
---------------
* Questo , tornato di chiesa , dove l'abbiam lasciato , sentito dall'innominato che Lucia era arrivata , sana e salva , era andato a tavola con lui , facendoselo sedere a destra , in mezzo a una corona di preti , che non potevano saziarsi di dare occhiate a quell'aspetto così ammansato senza debolezza , così umiliato senza abbassamento , e di paragonarlo con l'idea che da lungo tempo s'eran fatta del personaggio .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Il curato badava a dire: - via , indietro , ritiratevi ; ma ! ma ! - Federigo gli diceva: - lasciateli fare , - e andava avanti , ora alzando la mano a benedir la gente , ora abbassandola ad accarezzare i ragazzi che gli venivan tra' piedi .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Questa era tale , che spesso quell'uomo si trovava impicciato a schermirsi dalle dimostrazioni che gliene venivan fatte , e doveva star attento a non lasciar troppo trasparire nel volto e negli atti il sentimento interno di compunzione , a non abbassarsi troppo , per non esser troppo esaltato .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* La nebbia s'era a poco a poco addensata e accavallata in nuvoloni che , rabbuiandosi sempre più , davano idea d'un annottar tempestoso ; se non che , verso il mezzo di quel cielo cupo e abbassato , traspariva , come da un fitto velo , la spera del sole , pallida , che spargeva intorno a sé un barlume fioco e sfumato , e pioveva un calore morto e pesante .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E , stato alquanto senza ricever risposta , tutt'a un tratto abbassò il capo , e , con voce cupa e lenta , riprese: - tu sai perché io porto quest'abito .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* La prima cosa che si vedeva , nell'entrare , era un infermo seduto sulla paglia nel fondo ; un infermo però non aggravato , e che anzi poteva parer vicino alla convalescenza ; il quale , visto il padre , tentennò la testa , come accennando di no: il padre abbassò la sua , con un atto di tristezza e di rassegnazione .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Credete voi , - riprese il vecchio , abbassando gli occhi , - che Dio ha data alla sua Chiesa l'autorità di rimettere e di ritenere , secondo che torni in maggior bene , i debiti e gli obblighi che gli uomini possono aver contratti con Lui ?
---------------
- Che fare, intanto? - domandò lo Scala, abbassando gli occhi sul cadavere; ma subito alla vista di quella gola squarciata, voltò la faccia.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Un raffreddore, una costipazione, un attacco di gotta, un improvviso abbassamento di voce: - Visto che non piove...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- No! - rimbeccò subito il vecchietto con stizza (chi sa perché), e abbassò gli occhi sul giornale.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Che voleva insomma quello sconosciuto? Perché lo guardava a quel modo? Si rivoltò: volle guardarlo anche lui, con l'intenzione di fargli abbassare gli occhi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
chi sa di chi era! La signorina Consalvi alzò le spalle e abbassò gli occhi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Solo le pàlpebre, abbassandosi frequentemente su gli occhi, esprimevano lo stento e la pena, e pareva che volessero far perdere allo sguardo quel teso, duro, strano attonimento.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
La sorella abbassò le pàlpebre per chiudere e nascondere negli occhi le lagrime.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
A lui questa maligna curiosità pareva non dispiacesse punto; e se due o tre si fermavano apposta per godere davvicino e con una certa impertinenza di quello spettacolo d'amor peripatetico, egli volgeva loro uno sguardo freddo, sprezzante, ma con un'aria di vanità soddisfatta; ella, invece, abbassava gli occhi, per levarli poco dopo in volto a lui, a ricevere il compenso di quella tenera, istintiva gratitudine che ogni uomo prova per la donna che, sacrificando un po' del suo pudore, dimostra di voler piacere a uno solo, sfidando la malignità degli altri.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Altri, già sfiniti dal caldo e dalla lunga attesa, guardavano oppressi le alte scansie polverose, sovraccariche d'incartamenti: litigi antichi, procedure, flagello e rovina di tante povere famiglie! Altri ancora, sperando di distrarsi, guardavano le finestre dalle stuoje verdi abbassate, donde venivano i rumori della via, della gente che andava spensierata e felice mentr'essi qua...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Quando fu pronta, col cappellino in capo e la veletta abbassata, si guardò allo specchio, di faccia, di fianco, poi disse: - Non bisogna presumer troppo di sé, caro! Io ci ho piacere per il povero Lulú, e anche per me...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il viaggio con Bartolino durò un'eternità: le tendine non si poterono abbassare.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Dovremmo forse buttargli le braccia al collo per trattenerlo? Dico la verità, non me lo sarei mai aspettato! Carlotta abbassava gli occhi; sospirava: - Pareva tanto buono...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Aveva potuto, per mezzo della radiografia, estrarre il projettile di sotto l'ascella, aveva rischiosamente applicato i lenzuoli freddi per abbassare la temperatura.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E finalmente c'era riuscito! La febbre era abbassata, l'infiammazione polmonare era vinta, il pericolo quasi superato.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ormai, lui che aveva avuto sempre il ritegno piú rispettoso per la donna, lui che non s'era mai permesso un atto un po' spinto, una parola arrischiata, lui che aveva creduto sempre difficilissima ogni conquista amorosa, si sentiva insidiato da tutte le parti, e andava per la strada a capo chino; e se qualche donna lo guardava, abbassava subito gli occhi; se qualche donna gli stringeva appena appena la mano, diventava di mille colori.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il sonno del cocchiere su la cassetta e il sonno del morto dentro il carro: freddo e nel bujo, quello del morto; caldo e nel sole, quello del cocchiere; e poi quell'unica accompagnatrice con l'ombrellino chiaro e il velo nero abbassato sul volto: tutto l'insieme di quel mortorio, insomma, cosí zitto zitto e solo solo, a quell'ora, bruciata, faceva proprio cader le braccia.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Alla fine il carro si mosse tra la folla che gli fece largo, vociando; ma, come apparve di nuovo, sotto l'ombrellino chiaro, col velo nero abbassato sul volto, quell'unica accompagnatrice - silenzio.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Abbasso Zegrettííí! Abbasso il pappaficòòò! Si rada! si radààà! Viva Cappadonààà! Ràditi, Zegrettííí! Un pandemonio.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Clementina, vedendo che col suo solito sorriso non riesce a disarmare quella curiosità spietata, arrossisce dalla stizza, abbassa il capo; talvolta, perdendo il dominio di sé, per poco non inciampa, non rotola giú per terra; e allora, arrabbiata, quasi quasi si tirerebbe su la veste e griderebbe a quel crudele: - Eccoti qua: vedi? E ora lasciami fare la sbiobbina in pace.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Clementina non può piú rimanere lí, presso la finestra; scende dalla sedia, tutta in sussulto, e come una bestiolina insidiata va a spiare dalla finestra della camera accanto, dietro le tendine abbassate.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
I due ragazzi si erano addormentati; la madre aveva abbassato il velo sul volto e forse dormiva anche lei, col libro su le ginocchia.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Piccarone stette un pezzo a guardare Dolcemàscolo come allocchito; poi, tutt'a un tratto, abbassò gli occhi e si mise a leggere nel libraccio che teneva aperto su la tavola.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Non aveva egli dunque ragione di sogghignare? O fosse per la tempesta suscitata nella poca aria della sala dalle deliranti acclamazioni e dai battimani del pubblico, o fosse per mancanza d'alimento, essendosi la seduta già protratta oltre ogni previsione, il fatto è che, alla fine del discorso dello Zagardi, i lumi si abbassarono di tanto, che si era quasi al bujo quando sorse per ultimo a parlare il Colacci, il vecchio gigantesco dalla pinguedine floscia.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Molti, vedendolo passare, gli gridavano: - Viva la patria, Sciaramè! E lui sorrideva, abbassando gli occhietti calvi, quasi mortificato, e rispondeva piano, come a se stesso: - Viva...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Cirlinciò abbassò subito gli occhi e mise un sospiro.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
È vero che di tanto in tanto abbassava su quegli occhi le palpebre livide.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ma non tanto per vergogna le abbassava, quanto per il dispetto di vedersi obbligata a sentirla, quella vergogna, dagli occhi di chi la guardava e la vedeva in quello stato, alla sua età, vecchia ciabatta ancora in uso per una cosa che pareva tanto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Allora ella non sapeva a qual riparo correr prima col braccio libero; se abbassare cioè quel pallone della veste, che rischiava di scoprirla tutta davanti, o se tener per la falda il vecchio cappello di velluto viola, alle cui malinconiche piume nere nasceva col vento una disperata velleità di volo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Aspettando la cena, lí seduto sul balconcino, nell'ultima luce fredda del crepuscolo, guardando (senza neppur forse vederla) la fetta di luna già accesa nel cielo scialbo e vano; poi abbassando gli occhi sulla sudicia stradicciuola deserta costeggiata da una parte da una siepe secca e polverosa a riparo degli orti, si sentiva invader l'anima, in quella stanchezza, da uno squallore angoscioso; ma non appena il pianto accennava di pungergli gli occhi, serrava i denti, stringeva nel pugno la bacchetta di ferro della ringhiera, appuntava lo sguardo all'unico fanale della stradicciuola, a cui i monellacci avevano fracassato a sassate due vetri, e si metteva a pensar cose cattive, apposta, contro gli scolaretti del convitto, anche contro il Direttore, ora che non sentiva piú di poter essere come prima fiducioso con lui, avendo capito che gli faceva il bene, sí, ma quasi piú per sé, per il compiacimento di sentirsi, lui, buono; il che gli dava adesso, nel riceverne quel bene, come un impiccio d'umiliazione.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
ora tiro a campare e a spassarmela anche, se mi capita, visto che il mondo è fatto cosí! Turbato dall'affabilità provocante, dalla simpatia che quella bella donna gli dimostrava, il giovane dottore abbassò gli occhi e disse: - Ma perché voi, forse, avrete da vivere.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Levano prima da sotto, col dorso della mano, un lembo; poi, da sopra, vi abbassano l'altro e ci fanno anche, con svelta grazia, una rimboccaturina, come un di piú, per amore dell'arte; poi ripiegano da un lato e dall'altro a triangolo e cacciano sotto le due punte, allungano una mano alla scatola dello spago; tirano per farne scorrere quanto basta a legar l'involto, e legano cosí rapidamente, che lei non ha neanche il tempo d'ammirar la loro bravura, che già si vede presentare il pacco col cappio pronto a introdurvi il dito.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il Mori abbassò su le gambe il giornale, si aggiustò sul naso le lenti e le domandò, accigliato: - Tuo marito? - Sempre là! - sospirò Annicchia.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
I tre fratelli gl'intravidero cosí il volto cangiato, pallido tra la barba ispidamente cresciuta: lo mirarono un pezzo con un senso di ribrezzo e di pietà insieme, gli videro la tonaca qua e là strappata; poi, abbassando gli occhi, notarono che gli mancava la fibbia d'argento a una scarpa.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Anche Sandrina lo guarda, ma abbassa subito gli occhi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Dica un po', sa che discorsi fanno, almeno, tra loro? La signorina Trecke abbassa con furbizia assassina le vecchie palpebre cartilaginose da scimmia, sui chiari occhi innocenti, e rapidamente, sempre sorridendo in quel suo modo, accenna piú volte di sí col capo: - Parlano dell'Equatore, - dice.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Inchinò appena il capo in risposta al profondo ossequio del visitatore; con la mano gli fe' cenno di sedere; poi poggiò un gomito sul bracciuolo e abbassò la fronte sulla palma, nascondendovi un occhio.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Intravide i due occhi aguzzi, cattivi, del nonno e subito abbassò i suoi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E, abbassando gli occhi per nascondere il sorriso, finse d'asciugarsi la bocca sdentata con una cocca del fazzoletto che teneva in capo, annodato sotto il mento, e aggiunse: - Abbiamo forse, di uomini, altri che lui nel nostro parentado? È l'unico che ci possa dare ajuto e conforto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il viso dei due uomini si coprí d'ombra ed entrambi abbassarono gli occhi .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
E non disse altro , finché non arrivarono le sorelle , donna Ester col dito fuori dell'incrociatura dello scialle , Noemi pallida silenziosa con le palpebre violette abbassate .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Efix abbassò un momento la testa: arrossiva e aveva vergogna di arrossire , ma subito si fece coraggio e domandò: — Posso dire una parola ? Se è mal detta è come non detta .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Donna Noemi , mi guardi ! Non abbassi gli occhi .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Giacinto allora abbassò il viso e si guardò le mani .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Don Predu aprí le grosse labbra per ridere e dire una delle sue solite insolenze ; ma abbassò gli occhi sulla vecchia tremante , guardò la collana e gli orecchini che oscillavano , e anche lui si toccò la catena d'oro e s'oscurò in viso come quella sera quando aveva veduto la spalla del nipote tremare .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Efix sedeva poco distante da loro e li guardava gravemente: li riconosceva , li aveva veduti laggiú alla Festa del Rimedio: erano due mendicanti vestiti decentemente da borghesi , con pantaloni turchini e giacca di fustagno: uno , giovane ancora , alto e curvo , col viso giallo scarnificato ove pareva fosse rimasta lasola pelle sulle ossa , con le palpebre livide abbassate , chiedeva , chiedeva muovendo appena le labbra grigie sui grandi denti sporgenti , come dormisse e parlasse in sogno , indifferente al mondo esterno .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il cieco abbassò un momento la testa , palpando l'involto delle monete: non parve meravigliato della decisione dello sconosciuto .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Seduto – non si coricava mai – con le braccia intorno alle ginocchia , coi grandi denti gialli lucidi al riflesso del fuoco , le palpebre violette abbassate , continuava a raccontare le sue storie .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Egli abbassò la testa .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ella abbassò il lume , come per vedere bene il viso di lui: e cosí illuminò bene il suo .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Abbassando gli occhi, mi venne osservato il bruno che ancora portavo in certi giorni a memoria di mio padre: e parvemi sentire una voce che, fioca, mi chiamasse. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Abbassò la voce; e voleva calmarmi.. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Egli che col volto pareva talvolta dire il contrario del suo sentire, la guatò accipigliato: onde Maria abbassò gli occhi, tingendo di rossor languido il pallore suo bruno, e affrettò il passo ansando. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Parliamoci dunque: e non sempre è necessaria a ciò la parola: un cenno serve, un abbassar d’occhi, un silenzio. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Egli tacito e conturbato le si pose di fronte appiè del letto, gli occhi abbassati levando or a lei ora al crocifisso, e cominciò: "Maria, un’altra volta io vi vidi languente, e vi consolai parlando del nostro buon Dio. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Si dibatterono ridendo sul pianerottolo della scala e poi «addio!», Pedraglio corse su e Franco precipitò abbasso. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Senti, senti», rispose, e si mise a recitare una ballata di Carrer, Al bosco nacque, povera bambina, Gerolimina, rifacendosi, dopo quattro strofe che ne sapeva, sempre da capo, con intonazioni sempre più misteriose e abbassando via via la voce in un bisbiglio inarticolato, fino a che Ombretta Pipì, cullata dal metro e dalla rima, entrò con essi nel mondo dei sogni. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Non farmi abbassare a dirlo adesso!» «Non farmi abbassare!», esclamò Franco. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Franco abbassò il vetro dell'usciolino, guardò quell'uomo come se avesse un grande interesse di udirne le parole. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
mi guardò con due occhi fulminei e io guardai lui senza abbassare i miei. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Prima di arrivare a Origa udì, giù abbasso, un rumor lieve di remi. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
E come tutte le cime all'intorno erano abbassate! E come il lago, giù nel profondo, pareva diventato un fiume! L'avvocato guardava su amorosamente alla prima cresta del Boglia dove cominciava il gran bosco dei faggi; un'altra mezz'ora di arrampicata. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Primo vi arriva di volo il venerabile cappellone del sior Zacomo scaraventato abbasso da Pedraglio con un «viva l'Italia!» mentre scivola a braccetto della guardia. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Lo zio era lassù alla finestra e gittò abbasso un addio sonoro agitando il fazzoletto. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
E rimasto perciò propriamente come uno che caschi dalle nuvole, l’altra sera, allorché, uscito sulla strada per abbassare la saracinesca, s’è vista addosso una grossa frotta di dimostranti, la quale, passando come un uragano, s’è avventata contro la sua bottega di orologiajo e gli ha fracassato in un batter d’occhio insegna, sporti, vetrina, ogni cosa.
---------------
* Guardò in cielo la luna che pendeva su una di quelle grandi montagne, e nel placido purissimo lume che allargava il cielo, mirò, bevve le poche stelle che vi sgorgavano come polle di più vivida luce; abbassò gli occhi alla terra e rivide le montagne in fondo con le azzurre fronti levate a respirare nel lume, rivide gli alberi attoniti, i prati sonori d'acqua sotto il limpido silenzio della luna; e tutto le parve irreale, e che in quella irrealità la sua anima si soffondesse divenuta albore e silenzio e rugiada. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Non mi parve, dall’aria con cui mi salutò, che Marianna Dondi, vedova Pescatore, accogliesse con molto piacere l’annunzio d’una mia seconda visita: mi porse appena la mano: gelida mano, secca, nodosa, gialliccia; e abbassò gli occhi e strinse le labbra. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Lo scotevo per un braccio, ed egli allora si voltava, strizzava gli occhi, contraeva tutta la faccia per sbirciarmi, poi mi mostrava i denti gialli, forse intendendo di sorridermi, così; quindi abbassava il capo sul libro, come se volesse farsene guanciale; ma che! leggeva a quel modo, a due centimetri di distanza, con un occhio solo; leggeva forte:
---------------
* Sedevo su la spiaggia e m’impedivo di guardarlo, abbassando il capo: ma ne sentivo per tutta la riviera il fragorìo, mentre lentamente, lentamente, mi lasciavo scivolar di tra le dita la sabbia densa e greve, mormorando:
---------------
* Aveva una faccia da civetta, questo Grottanelli con un paio d’occhi tondi tondi, come di vetro, su cui abbassava, di tratto in tratto, quasi con pena certe pàlpebre cartilaginose. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Egli abbassò gli occhi, come atterrito, e si lasciò cader dalle mani la giacca del fratello. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
Che lesse in quell’attimo negli occhi miei? Abbassò subito lo sguardo. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* E ci siamo anche noi due e siamo vivi tutti e due e sempre vicini ma i pazzi orgogli non ci fruUan più per la testa e quando passo dinanzi a' due neri fratelli abbasso il capo e — non so perché — mi si stringe il cuore . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Se mi abbassavo era soltanto per frustarli , per divertirmi . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Se le bandiere son abbassate rimangono le muraglie ; se le parole non corrispondono più ai fatti , al diavolo le parole e viva i fatti ! Il fatto resiste ed esiste , il fatto è qualcosa d' inconfutabile e di prepotente , il fatto non vuol morire . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Era stata poi mossa con una voce sempre più soave perché , per non farsi sentire dai morti , Giovanna l’aveva abbassata .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
* Quando però me ne andavo , essa mi raggiungeva alla soglia , gentilmente mi pregava di chinarmi a lei , si rizzava sulle punte dei piedini e quando arrivava a far addirittura aderire la boccuccia al mio orecchio , mi diceva abbassando la voce in modo da non poter essere udita che da me:
---------------
* Di quei giorni , la cosa che meglio ricordo è la gelosia che s’era abbassata come una nebbia sulla mia vita .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
Mi dispiacque di aver così parlato anche di Ada , ma non v’era più rimedio; era tanto difficile di isolare Augusta da Ada! Continuai abbassando la voce per sorvegliarmi meglio:
---------------
* Anch’io abbassai la mia .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
abbassalingua
= strumento usato dal medico per tener abbassata la lingua del paziente nell'esplorazione della cavità orale e della gola
---------------
abbassare
= verbo trans. portare , mettere qualcosa più in basso abbassare un primato , migliorarlo abbassare le vele , ammainarle ridurre l'altezza , il valore o l'intensità di qualcosa
---------------
acapnia
= abbassamento della concentrazione dell'anidride carbonica nel sangue .
---------------
accorrere
= verbo intr. abbassarsi piegandosi sulle gambe .
---------------
adimare
= verbo trans. abbassare , volgere in giù
---------------
alabbasso
= denominazione generica di cavi che servono ad abbassare le vele o a calare bandiere , segnali ecc .
---------------
algido
= freddo , gelato stato patologico che comporta forte abbassamento della temperatura superficiale .
---------------
altalena
= gioco che si fa stando seduti su un asse che oscilla attaccato a due funi sospese in alto gioco tra due persone che , sedute alle estremità di un asse posto in bilico su un fulcro , lo fanno alternatamente alzare e abbassare l'attrezzo usato per effettuare tale gioco l'alternarsi di stati , di condizioni contrastanti
---------------
alzacristallo
= dispositivo per alzare e abbassare i vetri mobili dei finestrini di un'autoveicolo
---------------
anticongelante
= sostanza che , aggiunta a un liquido , ne abbassa il punto di congelamento
---------------
avvallare
= verbo trans. volgere in giù , abbassare , chinare
---------------
bassare
= verbo trans. abbassare bassarsi v. rifl. abbassarsi.
---------------
bemoll segno di alterazione che , posto davanti a una nota , indica che essa va abbassata di un semitono l'alterazione stessa.
---------------
brachetta
= la parte anteriore , abbassabile e abbottonata sui fianchi , di alcuni tipi di calzonipl. mutandine corte aderenti , con l'elastico in vita 3 nelle armature antiche , protezione del basso ventre 4 in legatoria , piccola striscia di tela o di carta ripiegata in due su cui si montano tavole fuori testo o fogli staccati.
---------------
calcola
= spec. ciascuno dei regoli di un telaio a mano che, alzati o abbassati dal piede del tessitore, aprono o chiudono i fili dell'orditoparte di un meccanismo che, azionata dal piede, funziona come le calcole del telaio.
---------------
calo
= discesa, abbassamento diminuzione
---------------
casside
= nell'antichità romana, elmo di metallo con visiera abbassabile.
---------------
cataglosso
= abbassalingua.
---------------
celata
= elmo senza cimiero e con visiera abbassabile per proteggere il viso.
---------------
collare
= verbo trans. infliggere la tortura della colla abbassare o innalzare con una fune
---------------
dadoforo
= nell'arte greca e romana - ciascuna delle due figure di giovani con in mano una fiaccola - che l'uno tiene alzata e l'altro abbassata .
---------------
defervescenza
= abbassamento o scomparsa della febbre
---------------
dibassare
= verbo trans . abbassare
---------------
disbassare
= verbo trans . sbassare - abbassare .
---------------
elicottero
= aeromobile nel quale il sostentamento e la propulsione sono dati da ali rotanti azionate da un motore o da getti collocati alle loro estremità può sollevarsi e abbassarsi in direzione verticale o anche rimanere fermo in aria .
---------------
epiglottide
= lamina cartilaginea posta sopra l'apertura della laringe - sulla quale si abbassa - chiudendola - durante la deglutizione .
---------------
epirogenesi o epeirogenesi
= l'insieme dei movimenti di sollevamento o abbassamento che interessano estese aree della crosta terrestre .
---------------
frigoria
= unità di misura usata nell'industria del freddo , corrispondente alla quantità di calore che occorre sottrarre a un chilogrammo d'acqua per abbassarne la temperatura di un grado .
---------------
gastroptosi
= abbassamento dello stomaco.
---------------
inceratoio
= nell'industria tessile , asta incerata per passare la cera all'ordito e abbassare la peluria .
---------------
levatoio
= che può essere sollevato e abbassato
---------------
liccio
= elemento del telaio che serve ad alzare e abbassare alternatamente i fili dell'ordito
---------------
manganella
= sorta di piccolo mangano usato un tempo per scagliare proietti - manganello 3 panca a muro incardinata in modo da poter essere alzata o abbassata.
---------------
marea
= alterno e periodico abbassamento e innalzamento del livello del mare per effetto dell'attrazione esercitata dalla luna e, in misura inferiore, dal sole
---------------
merendare verbo intr. immergere, abbassare
---------------
morra
= o mora, gioco popolare in cui i due giocatori abbassano simultaneamente e velocemente il pugno mostrando alcune dita e gridando contemporaneamente un numero da due a dieci
---------------
nasalizzato participio passato di nasalizzare
= si dice di suono continuo prodotto col velo palatino abbassato in modo che l'aria fuoriesca sia dal canale orale sia da quello nasale
---------------
nefrologo
= intervento chirurgico che riporta nella sua sede un rene abbassato .
---------------
nefroptosi
= abbassamento , prolasso del rene .
---------------
podaria
= curva che è costituita dai punti di intersezione delle perpendicolari abbassate da un punto dato alle tangenti alla curva stessa .
---------------
prolasso
= abbassamento e fuoruscita di un viscere , o di una sua parte , da un'apertura naturale a causa del rilassamento dei tessuti di sostegno
---------------
raucedine
= abbassamento o alterazione della voce, in genere legati ad affezioni delle prime vie aeree.
---------------
remittente
= si dice della febbre che si abbassa almeno una volta al giorno, senza però scomparire.
---------------
riabbassare
= verbo trans. abbassare di nuovo
---------------
ribalta
= sportello o piano incernierato orizzontalmente, che si può alzare o abbassare
---------------
ribassare
= verbo trans. abbassare, ridurre, diminuire
---------------
sbalzo
= elemento architettonico sporgente dal corpo di una struttura - di sbalzo , un organo meccanico munito di albero rotante che sporge dalla struttura principale , alla quale è collegato con un solo supporto d'estremità tecnica di lavorazione di lastre metalliche con cui si ottengono figure in rilievo su una faccia mediante abbassamento del fondo sulla faccia opposta ,
---------------
sbasso
= abbassamento , ribasso ,
---------------
scappottare o scapotare ,
= verbo transitivo scoprire una macchina togliendo o abbassando la cappotta .
---------------
scemare
= verbo transitivo diminuire , abbassare ,
---------------
scolmatura
= operazione consistente nello scolmare - abbassamento delle acque di piena di un fiume ottenuto mediante canali scolmatori .
---------------
siparietto
= sipario - sorta di sipario supplementare leggero , talora semitrasparente , che viene calato fra un quadro e l'altro per consentire i cambiamenti di scena , nel teatro di rivista , breve numero eseguito durante un cambio di scena sul proscenio , davanti al siparietto abbassato .
---------------
splancnoptosi
= abbassamento dei visceri rispetto alla loro sede naturale .
---------------
subsidenza
= lento abbassamento di una parte della crosta terrestre , lenta discesa di un'estesa massa d'aria ,
---------------
survoltare
= verbo transitivo elevare o abbassare una tensione .
---------------
survoltore
= termine generico con cui si indicano particolari macchine elettriche che servono a elevare o abbassare la tensione fornita da un'altra sorgente .
---------------
Conjugacíon: 1 - abaratar
auxiliar: haber - transitivo/intransitivo/pronominale
INDICATIVO activo
Presente
yo abarato
abaratas
él/ella abarata
nosotros abaratamos
vosotros abaratáis
ellos/ellas abaratan
Imperfecto
yo abarataba
abaratabas
él/ella abarataba
nosotros abaratabamos
vosotros abaratabais
ellos/ellas abarataban
Pretérito indefinito
yo abaraté
abarataste
él/ella abarató
nosotros abaratamos
vosotros abaratasteis
ellos/ellas abarataron
Preterito perfecto
yo he abaratado
has abaratado
él/ella ha abaratado
nosotros hemos abaratado
vosotros habéis abaratado
ellos/ellas han abaratado
Preterito pluscuamperfecto
yo había abaratado
habías abaratado
él/ella había abaratado
nosotros habíamos abaratado
vosotros habíais abaratado
ellos/ellas habían abaratado
Preterito anterior
yo hube abaratado
hubiste abaratado
él/ella hubo abaratado
nosotros hubimos abaratado
vosotros hubisteis abaratado
ellos/ellas hubieron abaratado
Futuro
yo abarataré
abarataras
él/ella abaratará
nosotros abarataremos
vosotros abaratareis
ellos/ellas abaratarán
Futuro perfecto
yo habré abaratado
habrás abaratado
él/ella habrá abaratado
nosotros habremos abaratado
vosotros habréis abaratado
ellos/ellas habrán abaratado
CONJUNTIVO - activo
Presente
yo abarate
abarates
él/ella abarate
nosotros abaratemos
nosotros abaratéis
ellos/ellas abaraten
Pretérito perfecto
yo haya abaratado
hayas abaratado
él/ella haya abaratado
nosotros hayamos abaratado
nosotros hayáis abaratado
ellos/ellas hayan abaratado
Pretérito imperfetto I
yo abaratara
abarataras
él/ella abaratara
nosotros abaratáramos
nosotros abaratarais
ellos/ellas abarataran
Pretérito pluscuamperfecto I
yo hubiera abaratado
hubieras abaratado
él/ella hubiera abaratado
nosotros hubiéramos abaratado
nosotros hubierais abaratado
ellos/ellas hubieran abaratado
Pretérito pluscuamperfecto II
yo hubiese abaratado
hubieses abaratado
él/ella hubiese abaratado
nosotros hubiésemos abaratado
nosotros hubieseis abaratado
ellos/ellas hubiesen abaratado
Pretérito imperfetto II
yo abaratase
abaratases
él/ella abaratase
nosotros abaratásemos
nosotros abarataseis
ellos/ellas abaratasen
Futuro
yo abaratare
abaratares
él/ella abaratare
nosotros abaratáremos
nosotros abaratareis
ellos/ellas abarataren
Futuro perfecto
yo hubiere abaratado
hubieres abaratado
él/ella hubiere abaratado
nosotros hubiéremos abaratado
nosotros hubiereis abaratado
ellos/ellas hubieren abaratado
POTENCIAL - activo
Presente
yo abarataría
abaratarías
él/ella abarataría
nosotros abarataríamos
vosotros abarataríais
ellos/ellas abaratarían
Perfecto
yo habría abaratado
habrías abaratado
él/ella habría abaratado
nosotros habríamos abaratado
vosotros habríais abaratado
ellos/ellas habrían abaratado
IMPERATIVO - activo
Positivo
-
abarata
abarate
abaratemos
abaratad
abaraten
INFINITO activo
Presente
Compuesto
haber abaratado
PARTICIPIO - activo
Presente
que abarata
Compuesto
abaratado
GERUNDIO activo
Presente
abaratando
Compuesto
habiendo abaratado
INDICATIVO pasivo
Presente
yo soy abaratado
eres abaratado
él/ella es abaratado
nosotros somos abaratados
vosotros seis abaratados
ellos/ellas son abaratados
Imperfecto
yo era abaratado
eras abaratado
él/ella era abaratado
nosotros èramos abaratados
vosotros erais abaratados
ellos/ellas eran abaratados
Pretérito indefinito
yo fui abaratado
fuiste abaratado
él/ella fue abaratado
nosotros fuimos abaratados
vosotros fuisteis abaratados
ellos/ellas fueron abaratados
Preterito perfecto
yo he sido abaratado
has sido abaratado
él/ella ha sido abaratado
nosotros hemos sido abaratados
vosotros habèis sido abaratados
ellos/ellas han sido abaratados
Preterito pluscuamperfecto
yo había sido abaratado
habías sido abaratado
él/ella había sido abaratado
nosotros habíamos sido abaratados
vosotros habías sido abaratados
ellos/ellas habían sido abaratados
Preterito anterior
yo hube sido abaratado
hubiste sido abaratado
él/ella hubo sido abaratado
nosotros hubimos sido abaratados
vosotros hubisteis sido abaratados
ellos/ellas hubieron sido abaratados
Futuro
yo seré abaratado
serás abaratado
él/ella será abaratado
nosotros seremos abaratados
vosotros sereis abaratados
ellos/ellas serán abaratados
Futuro perfecto
yo habrè sido abaratado
habrás sido abaratado
él/ella habrá sido abaratado
nosotros habremos sido abaratados
vosotros habreis sido abaratados
ellos/ellas habrán sido abaratados
CONJUNTIVO - pasivo
Presente
yo sea abaratado
seas abaratado
él/ella sea abaratado
nosotros seamos abaratados
nosotros seáis abaratados
ellos/ellas sean abaratados
Pretérito perfecto
yo haya sido abaratado
hayas sido abaratado
él/ella haya sido abaratado
nosotros hayamos sido abaratado
nosotros hayáis sido abaratado
ellos/ellas hayan sido abaratado
Pretérito imperfetto I
yo fuere abaratado
fueres abaratado
él/ella fuere abaratado
nosotros fuéremos abaratados
nosotros fuereis abaratados
ellos/ellas fueren abaratados
Pretérito pluscuamperfecto I
yo hubiere sido abaratado
hubieres sido abaratado
él/ella hubiere sido abaratado
nosotros hubiéremos sido abaratados
nosotros hubierei sido abaratados
ellos/ellas hubieren sido abaratados
Pretérito pluscuamperfecto II
yo hubiese sido abaratado
hubieses sido abaratado
él/ella hubiese sido abaratado
nosotros hubiésemos sido abaratados
nosotros hubieseis sido abaratados
ellos/ellas hubiesen sido abaratados
Pretérito imperfetto II
yo fuese abaratado
fuesess abaratado
él/ella fuese abaratado
nosotros fuésemos abaratados
nosotros fueseis abaratados
ellos/ellas fuesen abaratados
Futuro
yo fuere abaratado
fueres abaratado
él/ella fuere abaratado
nosotros fuéremos abaratados
nosotros fuereis abaratados
ellos/ellas fueren abaratados
Futuro perfecto
yo hubiere sido abaratado
hubieres sido abaratado
él/ella hubiere sido abaratado
nosotros hubiéremos sido abaratados
nosotros hubiereis sido abaratados
ellos/ellas hubieren sido abaratados
POTENCIAL - pasivo
Presente
yo sería abaratado
serías abaratado
él/ella sería abaratado
nosotros seríamos abaratados
vosotros seríais abaratados
ellos/ellas serían abaratados
Perfecto
yo habría sido abaratado
habrías sido abaratado
él/ella habría sido abaratados
nosotros habríamos sido abaratados
vosotros habríais sido abaratados
ellos/ellas habrían sido abaratados
IMPERATIVO - pasivo
Positivo
-
sé abaratado
sea abaratado
seamos abaratados
sed abaratados
sean abaratados
INFINITO pasivo
Presente
ser abaratado
Compuesto
haber sido abaratado
PARTICIPIO - pasivo
Presente
que es abaratado
Compuesto
abaratado
GERUNDIO pasivo
Presente
siendo abaratado
Compuesto
habiendo sido abaratado
Coniugazione:1 - abbassare
Ausiliare:avere transitivo
INDICATIVO - attivo
Presente
io abbasso
tu abbassi
egli abbassa
noi abbassiamo
voi abbassate
essi abbassano
Imperfetto
io abbassavo
tu abbassavi
egli abbassava
noi abbassavamo
voi abbassavate
essi abbassavano
Passato remoto
io abbassai
tu abbassasti
egli abbassò
noi abbassammo
voi abbassaste
essi abbassarono
Passato prossimo
io ho abbassato
tu hai abbassato
egli ha abbassato
noi abbiamo abbassato
voi avete abbassato
essi hanno abbassato
Trapassato prossimo
io avevo abbassato
tu avevi abbassato
egli aveva abbassato
noi avevamo abbassato
voi avevate abbassato
essi avevano abbassato
Trapassato remoto
io ebbi abbassato
tu avesti abbassato
egli ebbe abbassato
noi avemmo abbassato
voi eveste abbassato
essi ebbero abbassato
Futuro semplice
io abbasserò
tu abbasserai
egli abbasserà
noi abbasseremo
voi abbasserete
essi abbasseranno
Futuro anteriore
io avrò abbassato
tu avrai abbassato
egli avrà abbassato
noi avremo abbassato
voi avrete abbassato
essi avranno abbassato
CONGIUNTIVO - attivo
Presente
che io abbassi
che tu abbassi
che egli abbassi
che noi abbassiamo
che voi abbassiate
che essi abbassino
Passato
che io abbia abbassato
che tu abbia abbassato
che egli abbia abbassato
che noi abbiamo abbassato
che voi abbiate abbassato
che essi abbiano abbassato
Imperfetto
che io abbassassi
che tu abbassassi
che egli abbassasse
che noi abbassassimo
che voi abbassaste
che essi abbassassero
Trapassato
che io avessi abbassato
che tu avessi abbassato
che egli avesse abbassato
che noi avessimo abbassato
che voi aveste abbassato
che essi avessero abbassato
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CONDIZIONALE - attivo
Presente
io abbasserei
tu abbasseresti
egli abbasserebbe
noi abbasseremmo
voi abbassereste
essi abbasserebbero
Passato
io avrei abbassato
tu avresti abbassato
egli avrebbe abbassato
noi avremmo abbassato
voi avreste abbassato
essi avrebbero abbassato
IMPERATIVO - attivo
Presente
-
abbassa
abbassi
abbassiamo
abbassate
abbassino
Futuro
-
abbasserai
abbasserà
abbasseremo
abbasserete
abbasseranno
INFINITO - attivo
Presente
abbassar
Passato
essersi abbassato
PARTICIPIO - attivo
Presente
abbassante
Passato
abbassato
 
 
GERUNDIO - attivo
Presente
abbassando
Passato
avendo abbassato
INDICATIVO - passivo
Presente
io sono abbassato
tu sei abbassato
egli é abbassato
noi siamo abbassati
voi siete abbassati
essi sono abbassati
Imperfetto
io ero abbassato
tu eri abbassato
egli era abbassato
noi eravamo abbassati
voi eravate abbassati
essi erano abbassati
Passato remoto
io fui abbassato
tu fosti abbassato
egli fu abbassato
noi fummo abbassati
voi foste abbassati
essi furono abbassati
Passato prossimo
io sono stato abbassato
tu sei stato abbassato
egli é stato abbassato
noi siamo stati abbassati
voi siete stati abbassati
essi sono stati abbassati
Trapassato prossimo
io ero stato abbassato
tu eri stato abbassato
egli era stato abbassato
noi eravamo stati abbassati
voi eravate stati abbassati
essi erano statiabbassati
Trapassato remoto
io fui stato abbassato
tu fosti stato abbassato
egli fu stato abbassato
noi fummo stati abbassati
voi foste stati abbassati
essi furono stati abbassati
Futuro semplice
io sarò abbassato
tu sarai abbassato
egli sarà abbassato
noi saremo abbassati
voi sarete abbassati
essi saranno abbassati
Futuro anteriore
io sarò stato abbassato
tu sarai stato abbassato
egli sarà stato abbassato
noi saremo stati abbassati
voi sarete stati abbassati
essi saranno stati abbassati
CONGIUNTIVO - passivo
Presente
che io sia abbassato
che tu sia abbassato
che egli sia abbassato
che noi siamo abbassati
che voi siate abbassati
che essi siano abbassati
Passato
che io sia stato abbassato
che tu sia stato abbassato
che egli sia stato abbassato
che noi siamo stati abbassati
che voi siate stati abbassati
che essi siano stati abbassati
Imperfetto
che io fossi abbassato
che tu fossi abbassato
che egli fosse abbassato
che noi fossimo abbassati
che voi foste abbassati
che essi fossero abbassati
Trapassato
che io fossi stato abbassato
che tu fossi stato abbassato
che egli fosse stato abbassato
che noi fossimo stati abbassati
che voi foste stati abbassati
che essi fossero stati abbassati
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CONDIZIONALE - passivo
Presente
io sarei abbassato
tu saresti abbassato
egli sarebbe abbassato
noi saremmo abbassati
voi sareste abbassati
essi sarebbero abbassati
Passato
io sarei stato abbassato
tu saresti stato abbassato
egli sarebbe stato abbassato
noi saremmo stati abbassati
voi sareste stati abbassati
essi sarebbero stati abbassati
IMPERATIVO - passivo
Presente
-
sii abbassato
sia abbassato
siamo abbassati
siate abbassati
siano abbassati
Futuro
-
sarai abbassato
sarà abbassato
saremo abbassati
sarete abbassati
saranno abbassati
INFINITO - passivo
Presente
essere abbassato
Passato
essere stato abbassato
PARTICIPIO - passivo
Presente
-
Passato
abbassato
 
 
GERUNDIO - passivo
Presente
essendo abbassato
Passato
essendo stato abbassato