Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva e passiva del verbo: vincere
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
vincere avere vinto
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
vincente vinto
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
vincendo avendo vinto
Coniugazione del verbo: vincere
coniugazione:2
forma: attiva transitivo/intransitivo
ausiliare: avere
- Infinito - Presente
Sinonimi di: vincere
asservire assoggettare battere conquistare debellare

dominare guadagnare piegare prostrare reprimere

ricacciare sbandare sbaragliare affermare imporre trattenersi controllarsi contenersi

dominarsi frenarsi astenere dominare frenare

limitare reggere regolare
Vocabulary and phrases
vincere
= verbo transitivo battere , superare
---------------
* Due occhi incavati eran per lo più chinati a terra , ma talvolta sfolgoravano , con vivacità repentina ; come due cavalli bizzarri , condotti a mano da un cocchiere , col quale sanno , per esperienza , che non si può vincerla , pure fanno , di tempo in tempo , qualche sgambetto , che scontan subito , con una buona tirata di morso .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Il gentiluomo , vinto da quell'aspetto , e trasportato dalla commozione generale , gli gettò le braccia al collo , e gli diede e ne ricevette il bacio di pace .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Il lettore sa che in quell'anno si combatteva per la successione al ducato di Mantova , del quale , alla morte di Vincenzo Gonzaga , che non aveva lasciata prole legittima , era entrato in possesso il duca di Nevers , suo parente più prossimo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
- Ehi , quel galantuomo di campagna ! volete saperne la ragione ? - disse ridendo uno di que' giocatori , che vinceva .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Que' ritrovati maestri , quelle belle malizie , con le quali sono avvezzi a vincere , che son diventate per loro quasi una seconda natura , e che , messe in opera a tempo , e condotte con la pacatezza d'animo , con la serenità di mente necessarie , fanno il colpo così bene e così nascostamente , e conosciute anche , dopo la riuscita , riscotono l'applauso universale ; i poverini quando sono alle strette , le adoprano in fretta , all'impazzata , senza garbo né grazia .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - E per questo , - disse uno della brigata , - io che so come vanno queste faccende , e che ne' tumulti i galantuomini non ci stanno bene , non mi son lasciato vincere dalla curiosità , e son rimasto a casa mia .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Era un plebeo che , trovandosi aver quattro soldi , voleva competere coi cavalieri del suo paese ; e , per rabbia di non poterla vincer con tutti , ne ammazzò uno ; onde , per iscansar la forca , si fece frate .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma già un altro pensiero , un pensiero avvezzo a predominare , aveva vinto di nuovo nella mente sciagurata di Gertrude .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Federigo , non che lasciarsi vincere da que' tentativi , riprese coloro che li facevano ; e ciò tra la pubertà e la giovinezza .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Così dicendo , stese le braccia al collo dell'innominato ; il quale , dopo aver tentato di sottrarsi , e resistito un momento , cedette , come vinto da quell'impeto di carità , abbracciò anche lui il cardinale , e abbandonò sull'omero di lui il suo volto tremante e mutato .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* È un signore quello , con cui non si può né vincerla né impattarla .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - E non sapete voi che il soffrire per la giustizia è il nostro vincere ? E se non sapete questo , che cosa predicate ? di che siete maestro ? qual è la buona nuova che annunziate a' poveri ? Chi pretende da voi che vinciate la forza con la forza ? Certo non vi sarà domandato , un giorno , se abbiate saputo fare stare a dovere i potenti ; che a questo non vi fu dato né missione , né modo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Vi sarete umiliato di quel primo timore , perché era un effetto della vostra miseria ; avrete implorato la forza per vincerlo , per discacciarlo , perché era una tentazione: ma il timor santo e nobile per gli altri , per i vostri figliuoli , quello l'avrete ascoltato , quello non v'avrà dato pace , quello v'avrà eccitato , costretto , a pensare , a fare ciò che si potesse , per riparare al pericolo che lor sovrastava . . .Cosa v'ha ispirato il timore , l'amore ? Cosa avete fatto per loro ? Cosa avete pensato ?
---------------
* Appena ebbe proferite queste parole , si morse la lingua ; s'accorse d'essersi lasciato troppo vincere dalla stizza , e disse tra sé: " ora vien la grandine " .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Ed era stato lui , quasi vinto dalle descrizioni del compagno , a proporre di visitare il poderetto .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ed ecco Efix , vinto dal sonno , crede di non poter piú sollevare le palpebre e di sognare: vede il vecchio cieco mettersi a sedere , protendersi in ascolto ,appoggiare la mano al tronco della quercia , alzarsi e dopo un momento di esitazione accostarsi a lui e con la mano adunca tirar su la bisaccia come pescandola nell'ombra .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Quel cielo diffuso d’ampio lume quieto, mi serenava: ma l’alidor della terra ignuda mi rimandava con desiderio alla macchia frondeggiante di Vincennes, ai viali inghiaiati e a’ sentieretti gai di Boulogne. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Una donna, passata i trentatré, ma pur bella, s’intendeva molto materialmente in me giovanetto che molto spiritualmente l’andavo considerando: e non m’accorgevo de’ suoi consumati ma pure schietti artifizi, né discernevo le tenerezze ch’ella mi scoccava tratte da’ libri, e volevo a forza adorarla com’angelo: e lei che prima posava la sua sulla mia mano, e mi si abbandonava in provocatrici attitudini, non capivo e con lunghissimi abbracciamenti, a me quasi puri, ferocemente la tormentavo e la rimandavo delusa, ma non disperata di vincermi, e maledicente in cuore i letterati matterugi e le meteore platoniche. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Non pura, ma buona; ignara del vincere, ma devota in cuore a essere vinta, cercavi a che braccia non dure e non ingrate abbandonarti. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
La vanità sola poteva in lei vincere l’avarizia: la vanità la rendeva sprezzante de’ grandi a sé inutili, agli utili china. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Una sera se n’andavano a passo lento in silenzio: la luna, ora leggermente velata, or tuffata nelle nuvole spesse, nuotava in esse; e pur nel vincerle, torbido aveva l’aspetto, e segnava ombre incerte, e tremolava quasi svogliata sull’acque: correndo per poco in un tratto di ciel puro, imbelliva, poi, rintorbidata, si perdeva nel fosco. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
"Il passato m’è scuola: e questo temer di me stessa, m’è pegno che saprei vincere. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Sono di fronte a un pericolo facile a vincere: ma nei più facili sovente è più insidia. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Saremo l’uno all’altro custodi: e del combattere e del vincere avremo un vicino conforto. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
E che s’intendeva l’infelice di fare con questo biglietto? Vincere i riguardi dell’amica, affrettare il desiderio di lui, compiere un nuovo dovere, frapporre un nuovo ostacolo tra sé e l’uomo che quasi suo malgrado le piacque. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Il giorno ch’e’ l’ebbe, uscì a passeggiar da Vincennes, ed ecco rincontra la giovine donna dell’albergo, con un capitano di nave, che la teneva per mano. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Incerto in amore, quanto in altre cose sicuro, e’ voleva a ogni passo essere sostenuto, sospinto, rincontrato: e le donne che questo fanno, non sempre sono le più innamorate; perché chi fa questo, ha il tempo di pensare all’altrui debolezza e ai modi di vincerla. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Né forse avrei vinto se sapevo, come seppi poi, la pietosa bontà dell’affetto suo. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
* Con lo stordimento del loro profumo, che le aveva reso come di piombo la testa, si era a un tratto sentita vincere da una disperata stanchezza di tutte le cose della vita, nel tetro silenzio di quella casa schiacciata dall'incubo della morte. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ma tuo padre è ricco, e non ha che te solo: ti può dunque contentare, senza badare alla dote! Che se poi, con le buone, non riesci a vincerlo, niente paura: un bel volo dal nido, e s’aggiusta ogni cosa. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Che colpa ho io se Pomino eseguì con troppa timidezza le mie prescrizioni? che colpa ho io se Romilda, invece d’innamorarsi di Pomino, s’innamorò di me, che pur le parlavo sempre di lui? che colpa, infine, se la perfidia di Marianna Dondi, vedova Pescatore, giunse fino a farmi credere ch’io con la mia arte, in poco tempo, fossi riuscito a vincere la diffidenza di lei e a fare anche un miracolo: quello di farla ridere più d’una volta, con le mie uscite balzane? Le vidi a poco a poco ceder le armi; mi vidi accolto bene; pensai che, con un giovanotto lì per casa, ricco (io mi credevo ancora ricco) e che dava non dubbii segni di essere innamorato della figlia, ella avesse finalmente smesso la sua iniqua idea, se pure le fosse mai passata per il capo. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Egli, qualche volta, vinceva. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Poi cominciai a sentirmi come in uno stato d’ebbrezza estrosa curiosissima: agivo quasi automaticamente, per improvvise, incoscienti ispirazioni; puntavo, ogni volta, dopo gli altri, all’ultimo, là! e subito acquistavo la coscienza, la certezza che avrei vinto; e vincevo. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ero come un generale che avesse vinto un’asprissima e disperata battaglia, ma per caso, senza saper come. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* La donnetta aveva dovuto vincer bene, quella sera, seguendo il mio giuoco, giacché, all’uscita, non s’era più fatta vedere. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Voleva sapere com’io facessi a vincere. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Mi misi a ridere e gli risposi che fino alla mattina di quello stesso giorno non avevo visto neppure dipinta una roulette, e che non solo non sapevo affatto come ci si giocasse, ma non sospettavo nemmen lontanamente che avrei giocato e vinto a quel modo. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ero sicuro ch’egli m’aveva aiutato a vincere. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Nel primo giorno, dopo quella nostra lite, non aveva voluto puntare dov’io puntavo, e aveva perduto sempre; nei giorni seguenti, vedendomi vincere con tanta persistenza, aveva tentato di fare il mio giuoco; ma non avevo voluto più io, allora: come guidato per mano dalla stessa Fortuna, presente e invisibile, mi ero messo a girare da un tavoliere all’altro. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
Avevo vinto per loro a Montecarlo, in fin dei conti! Che rabbia per que’ due giorni di perdita ! Sarei stato ricco di nuovo... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Toccava allora alla povera piccola mammina in veste da camera vegliarla, confortarla fino a tarda notte: ne aveva pietà, pietà che vinceva la nausea: la sapeva sola al mondo e infelicissima, con quella rabbia in corpo che le faceva odiar la vita, a cui già due volte aveva attentato; la induceva pian piano a prometterle che sarebbe stata buona che non l’avrebbe fatto più; e sissignori, il giorno appresso se la vedeva comparire tutta infronzolata e con certe mossette da scimmia, trasformata di punto in bianco in bambina ingenua e capricciosa. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
barbetto
= nome scherzoso dato un tempo in piemonte ai valdesi , che chiamavano barba i loro pastoriappellativo pop. , in firenze , dei padri della missione san vincenzo de' paoli , che usavano portare la barbetta a pizzo.
---------------
break point
= sost. m. punto in cui si interrompe l'esecuzione di un programma , in genere per permettere di effettuare dei controllinel tennis , punto con cui un giocatore può vincere il game in cui è al servizio l'avversario.
---------------
conquidere
= verbo trans. vincere, conquistare
---------------
convincere
= verbo trans. indurre qualcuno a riconoscere, ammettere, accettare qualcosa, vincendo con prove o con opportuni argomenti ogni suo dubbio od opinione contraria
---------------
debellare
= verbo trans . vincere - sconfiggere definitivamente
---------------
escamotage
= espediente - ripiego abile messo in atto per aggirare una difficoltà - per ribaltare una situazione o per vincere le resistenze di qualcuno .
---------------
giobertiano
= del filosofo italiano vincenzo gioberti
= seguace del gioberti.
---------------
invincibile
= che non può essere vinto o che ha tale famainvincibilità
= l'essere invincibile .
---------------
irascibile
= che si lascia facilmente vincere dall'ira , che ha improvvisi scatti d'ira
---------------
lazzarista
= religioso appartenente all'ordine fondato da san vincenzo de' paoli nel 1625 .
---------------
match ball loc. m. nel tennis e nella pallavolo, palla giocando la quale uno dei due contendenti può vincere l'incontro.
---------------
montiano
= del poeta vincenzo monti o che riguarda la sua opera, il suo stile
---------------
outsider
= atleta o cavallo che , pur non essendo tra i favoriti di una gara , si ritiene possa vincerla , o anche la vince
---------------
perdonare
= verbo trans . non punire qualcuno per un danno o un'offesa che ci ha arrecato , rinunciando alla vendetta e vincendo il risentimento
---------------
propulsione
= azione con cui si imprime a un corpo la spinta necessaria per vincere le cause che si oppongono al suo moto oppure alla variazione di questo
---------------
quotalite o quota lite ,
= patto , vietato dalla legge , tra il cliente e l'avvocato , per cui il primo promette come compenso della prestazione professionale una parte di ciò che è oggetto della contestazione , se vincerà la causa .
---------------
sconfiggere
= verbo transitivo vincere , s ,
---------------
sconfitto
= participio passato di sconfiggere , vinto , battuto ,
---------------
sobranzare
= o sovranzare , verbo transitivo e intr . sopraffare , sopravanzare , vincere ,
---------------
stoicismo
= la dottrina della scuola stoica fondata ad atene da zenone di cizio nel sec . iii a . c . , che fa consistere la saggezza nel riconoscimento di un ordine razionale e provvidenziale del mondo , nell'adeguarsi a esso accettando con impassibilità i beni e i mali che non dipendono dalla volontà dell'uomo , nel vincere le passioni in quanto contrarie alla ragione , nel considerare la virtù come unico vero bene e come sola felicità impassibilità , fortezza di fronte al dolore fisico e alle avversità morali e spirituali ,
---------------
stravincere
= verbo transitivo vincere nettamente , superare di gran lunga l'avversario ,
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io vinco
tu vinci
egli vince
noi vinciamo
voi vincete
essi vincono
vincevo
vincevi
vinceva
vincevamo
vincevate
vincevano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
vinsi
vincésti
vinse
vincémmo
vincéste
vinsero
vincerò
vincerai
vincerà
vinceremo
vincerete
vinceranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io ho vinto
tu hai vinto
egli ha vinto
noi abbiamo vinto
voi avete vinto
essi hanno vinto
avevo vinto
avevi vinto
aveva vinto
avevamo vinto
avevate vinto
avevano vinto
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
ebbi vinto
avesti vinto
ebbe vinto
avemmo vinto
aveste vinto
ebbero vinto
avrò vinto
avrai vinto
avrà vinto
avremo vinto
avrete vinto
avranno vinto
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io vinca
che Tu vinca
che Egli vinca
che Noi vinciamo
che Voi vinciate
che Essi vincano
vincéssi
vincéssi
vincésse
vincéssimo
vincéste
vincéssero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
abbia vinto
abbia vinto
abbia vinto
abbiamo vinto
abbiate vinto
abbiano vinto
avessi vinto
avessi vinto
avesse vinto
avessimo vinto
aveste vinto
avessero vinto
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io vincerei
tu vinceresti
egli vincerebbe
noi vinceremmo
voi vincereste
essi vincerebbero
avrei vinto
avresti vinto
avrebbe vinto
avremmo vinto
avreste vinto
avrebbero vinto
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
vinci
vinca
vinciamo
vincete
vincano
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
vincere avere vinto
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
vincente vinto
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
vincendo avendo vinto
Coniugazione del verbo: essere vinto
coniugazione:2
forma: passiva transitivo/intransitivo
ausiliare: Essere
- Infinito - Presente
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io sono vinto
tu sei vinto
egli é vinto
noi siamo vinti
voi siete vinti
essi sono vinti
ero vinto
eri vinto
era vinto
eravamo vinti
eravate vinti
erano vinti
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
fui vinto
fosti vinto
fu vinto
fummo vinti
foste vinti
furono vinti
sarò vinto
sarai vinto
sarà vinto
saremo vinti
sarete vinti
saranno vinti
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io sono stato vinto
tu sei stato vinto
egli é stato vinto
noi siamo stati vinti
voi siete stati vinti
essi sono stati vinti
ero stato vinto
eri stato vinto
era stato vinto
eravamo stati vinti
eravate stati vinti
erano stativinti
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
fui stato vinto
fosti stato vinto
fu stato vinto
fummo stati vinti
foste stati vinti
furono stati vinti
sarò stato vinto
sarai stato vinto
sarà stato vinto
saremo stati vinti
sarete stati vinti
saranno stati vinti
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io sia vinto
che Tu sia vinto
che Egli sia vinto
che Noi siamo vinti
che Voi siate vinti
che Essi siano vinti
fossi vinto
fossi vinto
fosse vinto
fossimo vinti
foste vinti
fossero vinti
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
sia stato vinto
sia stato vinto
sia stato vinto
siamo stati vinti
siate stati vinti
siano stati vinti
fossi stato vinto
fossi stato vinto
fosse stato vinto
fossimo stati vinti
foste stati vinti
fossero stati vinti
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io sarei vinto
tu saresti vinto
egli sarebbe vinto
noi saremmo vinti
voi sareste vinti
essi sarebbero vinti
sarei stato vinto
saresti stato vinto
sarebbe stato vinto
saremmo stati vinti
sareste stati vinti
sarebbero stati vinti
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
sii vinto
sia vinto
siamo vinti
siate vinti
siano vinti
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
essere vinto essere stato vinto
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
- vinto
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
essendo vinto essendo stato vinto

Ricerca nei classici sul web