Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva del verbo: testimoniare
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
testimoniare avere testimoniato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
testimoniante testimoniato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
testimoniando avendo testimoniato
Coniugazione del verbo: testimoniare
coniugazione:1
forma: attiva intransitivo/transitivo
ausiliare: avere
- Infinito - Presente
Sinonimi di: testimoniare
asserire certificare confermare deporre dire

affermare attestare confortare corroborare indicare

segnalare verbalizzare dichiarare
Vocabulary and phrases
* Taluni però di que' fatti , certi costumi descritti dal nostro autore , c'eran sembrati così nuovi , così strani , per non dir peggio , che , prima di prestargli fede , abbiam voluto interrogare altri testimoni ; e ci siam messi a frugar nelle memorie di quel tempo , per chiarirci se veramente il mondo camminasse allora a quel modo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E , all'occorrenza , citeremo alcuna di quelle testimonianze , per procacciar fede alle cose , alle quali , per la loro stranezza , il lettore sarebbe più tentato di negarla .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Che qualsivoglia persona , così di questa Città , come forestiera , che per due testimoni consterà esser tenuto , e comunemente riputato per bravo , et aver tal nome , ancorché non si verifichi aver fatto delitto alcuno . . .per questa sola riputazione di bravo , senza altri indizi , possa dai detti giudici e da ognuno di loro esser posto alla corda et al tormento , per processo informativo . . .et ancorché non confessi delitto alcuno , tuttavia sia mandato alla galea , per detto triennio , per la sola opinione e nome di bravo , come di sopra .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma la testimonianza d'un signore non meno autorevole , né meno dotato di nomi , ci obbliga a credere tutto il contrario .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Fece un rapido esame , se avesse peccato contro qualche potente , contro qualche vendicativo ; ma , anche in quel turbamento , il testimonio consolante della coscienza lo rassicurava alquanto: i bravi però s'avvicinavano , guardandolo fisso .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Perciò , non vi maravigliate se fra Cristoforo , col buon testimonio della sua coscienza , col sentimento fermissimo della giustizia della causa che veniva a sostenere , con un sentimento misto d'orrore e di compassione per don Rodrigo , stesse con una cert'aria di suggezione e di rispetto , alla presenza di quello stesso don Rodrigo , ch'era lì in capo di tavola , in casa sua , nel suo regno , circondato d'amici , d'omaggi , di tanti segni della sua potenza , con un viso da far morire in bocca a chi si sia una preghiera , non che un consiglio , non che una correzione , non che un rimprovero .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Bisogna aver due testimoni ben lesti e ben d'accordo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Bisogna che il curato senta , che i testimoni sentano ; e il matrimonio è bell'e fatto , sacrosanto come se l'avesse fatto il papa .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Agnese diceva il vero , e riguardo alla possibilità , e riguardo al pericolo di non ci riuscire: ché , siccome non ricorrevano a un tale espediente , se non persone che avesser trovato ostacolo o rifiuto nella via ordinaria , così i parrochi mettevan gran cura a scansare quella cooperazione forzata ; e , quando un d'essi venisse pure sorpreso da una di quelle coppie , accompagnata da testimoni , faceva di tutto per iscapolarsene , come Proteo dalle mani di coloro che volevano farlo vaticinare per forza .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - E i testimoni ? Trovar due che vogliano , e che intanto sappiano stare zitti ! E poter cogliere il signor curato che , da due giorni , se ne sta rintanato in casa ? E farlo star lì ? ché , benché sia pesante di sua natura , vi so dir io che , al vedervi comparire in quella conformità , diventerà lesto come un gatto , e scapperà come il diavolo dall'acqua santa .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Questo palazzo, testimone di tante adulate infamie, questi giardini simili ai versi di Niccolò Boalò, mandano un alito pestilenziale alla Francia per secoli. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
E comparava nel pensiero le grandi forme e tranquille delle donne milanesi con le raccolte e quasi contratte di Corsica; e rammentava a Maria (la qual di tutti i suoi pensieri chiamava testimone) una quasi apparizione di due giovani donne di più che umana statura e di più che italiana bellezza, che in Lombardia un dolce giorno di primavera a lui giovanetto arrisero, e sparvero, e lasciarono orma di sé in molte fantasie, in molte armonie del suo stile.. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Egli aveva promesso di assistere come testimonio alle nozze segrete di Luisa, ma ora, sul punto di andar a Castello, gli era venuta una gran paura di compromettersi. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
— Me ne ricordo. «Il cielo stesso come Autore della Musica sia testimonio....»
---------------
Poi s'udì il galoppo dei cavalli accorrenti. Poi di sopra gli steccati la folla si rovesciò sul campo, avida di vedere il sangue, di guardare la carne lacera. Poi, su la folla che già ridivenuta selvaggia s'incalzava e si batteva per lo spettacolo atroce, stettero la colonna e la statua solitarie, due creature immortali dell'artefice efimero, che armavano di bellezza l'orgoglio invitto dell'uomo. Le ali di bronzo testimoniarono per le ali di lino. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
«Isabella?» Egli le si fece incontro, all'aperto. Travide nell'oscurità una forma feminea. Il cuore gli si contrasse. Ma, come più si appressò, nell'aria il suo sangue prima di lui sentì che non era quella. Chi era? Forse una creatura ignota che recava all'eroe una testimonianza d'amore e di pietà? una donna gentile che di nascosto veniva a implorare la grazia di rivederlo? Lo toccò il profumo delle rose nell'ombra. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
— Chi parte, non piange; chi resta, non piange. Si guardano fissi, con la mano nella mano; si accomiatano senza parole, presso il limite sepolcrale. E il testimone alato non è se non la divina Tristezza; perché la Tristezza è la musa etrusca, è quella che accompagnerà per le vie dell'esilio e dell'inferno un grande Etrusco colorato dalla bile atra. Non hai mai pensato che Dante ha ripreso l'arte dei dipintori di vasi e l'ha ingigantita col suo polso strapotente? Quasi tutta la prima cantica non è di figure rosse su fondo nero, di figure nere su fondo rosso? Taluni suoi versi non li vedi rilucere di quel nero metallico che hanno certi fìttili? E le sue Ombre non sono simili ai Vivi, come i Mani scolpiti in questi alabastri?(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
E un cinguettare improvviso la sorprese. Si avvicinò alla finestra. E il cinguettìo era così vivo che pareva fosse dentro la stanza, di qua dal davanzale. Ancor più s'avvicinò, guardinga, con l'occhio teso, cercando d'indovinare l'origine del suono. Egli ora le vedeva il collo nudo, i capelli partiti su la nuca in due trecce attorte e fermate dalle forcine per modo che aderivano alla forma del piccolo capo. E uno straordinario turbamento lo vinceva allo spettacolo nuovo di quella vita che viveva dinanzi a lui testimone occulto. Desiderava ch'ella si volgesse; perché credeva che, sapendosi non guardata e sola, ella dovesse avere il suo volto di riposo con tutte le linee ricomposte e tranquille o il suo volto di Medusa pietrificante. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
La vasta chiesa era smantellata, le mura erano pericolanti, tutti gli altari erano distrutti; i rocchi delle colonne erano abbattuti fra il pietrisco; altri erano ritti, e sopra vi riposavano i rudi capitelli dalle tre foglie e dai tre grappoli. Nell'abside dall'arco fatto di cunei neri e bianchi, nella sacrestia irta di rovi, qua e là nelle scaglie di scialbo rimaste su la panchina fulva, rosseggiavano vestigi di affreschi, simili a chiazze di sangue indelebile. Ogni imagine era vanita; soltanto il rosso persisteva come il testimonio d'un martirio insigne. E superstiti erano anche i due piedi trafitti del Crocifisso, accanto a una cupa tunica color di grumo. E la testa mozza di San Giusto, la testa quadra e barbata, lebbrosa di lichene, giaceva tra le céppite gialle. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Non parlarono; si guardarono. Quel che era indomato dolore e furore imbelle e orrore attonito, si restrinse, si concentrò nello sguardo e nell'alito, divenne angusto e attivo. Entrambe avevano i capelli sciolti, una semplice veste, le braccia nude. Erano quali una stessa madre le aveva fatte, la maggiore e la minore sorella, spoglie d'ogni ingombro, libere d'ogni costringimento, senz'altra testimonianza che il loro sangue, senz'altra misura che la loro passione. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
— Ah, non sapevi. Ora ti scandalizzi della mia sfrontatezza! Ma a che spettacoli non m'hai tu abituata, a che contatti, a che allusioni, a che linguaggio? Non t'ho servita di coperchio più d'una volta? Non ti sei eccitata sopra la mia ingenuità? Certo, in casa tua ho imparato a non aprire le porte senza battere e a non passare per quelle aperte senza tossire. A tutte le prudenze e a tutte le compiacenze tu m'hai abituata. Laggiù, a Mantova, non te ne ricordi?, per asciugarti la bocca giunsi ad offrirti il mio fazzoletto.... Non ti basta? No, non ti basta. M'avevi già costretta a farti da testimone e da avvisatrice perché Aldo non ti cogliesse. Pochi minuti dopo, ridevi, recitavi la tua commedia, assottigliavi la tua grazia per ferirmi. A un tratto m'attirasti, mi serrasti contro di te, giocasti con la mia pena, volesti sentirla viva sotto le tue unghie, palparla, irritarla.... Ah perversa, perversa!(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
* Finora, ne posso rendere testimonianza, non si è acceso: e questo dico in lode de’ miei concittadini: del dono anzi il Comune si dimostrò così poco grato al Boccamazza, che non volle neppure erigergli un mezzo busto pur che fosse, e i libri lasciò per molti e molti anni accatastati in un vasto e umido magazzino, donde poi li trasse, pensate voi in quale stato, per allogarli nella chiesetta fuori mano di Santa Maria Liberale, non so per qual ragione sconsacrata. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* L’altro, ch’era un vecchietto magro magro, tranquillo nel suo ascetico squallore, ma pur con una piega a gli angoli della bocca che tradiva la sottile ironia, seduto quasi su la schiena, col collo lungo proteso come sotto un giogo, sosteneva invece che non c’era da fidarsi delle più antiche testimonianze. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Mi toccava ora a pregare il mio ladro che mi facesse da testimonio: lui e il Paleari: a chi altri avrei potuto rivolgermi?
---------------
* Quella testimonianza, a quanto ora è risultato, sarebbe stata alquanto interessata, specie per il Maioli e per la Tedeschi. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Non distinguevo tra storia e leggenda , tra fatto e fantasia : i caratteri di stampa erano ai miei occhi i testimoni infallibili della verità . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Fino a quel tempo il pensiero era stato un testimone e un sorreggitore del malessere , della tristezza , dell' ingenuo disgusto della vita . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Unica spia e testimonio della realtà è questo continuo sorgimento e risorgimento di stati e divenuti di coscienza . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Davide e Sibilla erano stati testimoni veraci . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Il buon secentista ha voluto sul principio mettere in mostra la sua virtù ; ma poi , nel corso della narrazione , e talvolta per lunghi tratti , lo stile cammina ben più naturale e più piano .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Sì ; ma com'è dozzinale ! com'è sguaiato ! com'è scorretto ! Idiotismi lombardi a iosa , frasi della lingua adoperate a sproposito , grammatica arbitraria , periodi sgangherati .(Manzoni-I Promessi Sposi)* E poi , qualche eleganza spagnola seminata qua e là ; e poi , ch'è peggio , ne' luoghi più terribili o più pietosi della storia , a ogni occasione d'eccitar maraviglia , o di far pensare , a tutti que' passi insomma che richiedono bensì un po' di rettorica , ma rettorica discreta , fine , di buon gusto , costui non manca mai di metterci di quella sua così fatta del proemio .(Manzoni-I Promessi Sposi)* E allora , accozzando , con un'abilità mirabile , le qualità più opposte , trova la maniera di riuscir rozzo insieme e affettato , nella stessa pagina , nello stesso periodo , nello stesso vocabolo .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Ecco qui : declamazioni ampollose , composte a forza di solecismi pedestri , e da per tutto quella goffaggine ambiziosa , ch'è il proprio carattere degli scritti di quel secolo , in questo paese .(Manzoni-I Promessi Sposi)* In vero , non è cosa da presentare a lettori d'oggigiorno : son troppo ammaliziati , troppo disgustati di questo genere di stravaganze .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Meno male , che il buon pensiero m'è venuto sul principio di questo sciagurato lavoro : e me ne lavo le mani» .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Nell'atto però di chiudere lo scartafaccio , per riporlo , mi sapeva male che una storia così bella dovesse rimanersi tuttavia sconosciuta ; perché , in quanto storia , può essere che al lettore ne paia altrimenti , ma a me era parsa bella , come dico ; molto bella .(Manzoni-I Promessi Sposi)* «Perché non si potrebbe , pensai , prender la serie de' fatti da questo manoscritto , e rifarne la dicitura ?» Non essendosi presentato alcuna obiezion ragionevole , il partito fu subito abbracciato .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Ed ecco l'origine del presente libro , esposta con un'ingenuità pari all'importanza del libro medesimo .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Taluni però di que' fatti , certi costumi descritti dal nostro autore , c'eran sembrati così nuovi , così strani , per non dir peggio , che , prima di prestargli fede , abbiam voluto interrogare altri testimoni ; e ci siam messi a frugar nelle memorie di quel tempo , per chiarirci se veramente il mondo camminasse allora a quel modo .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Una tale indagine dissipò tutti i nostri dubbi : a ogni passo ci abbattevamo in cose consimili , e in cose più forti : e , quello che ci parve più decisivo , abbiam perfino ritrovati alcuni personaggi , de' quali non avendo mai avuto notizia fuor che dal nostro manoscritto , eravamo in dubbio se fossero realmente esistiti .(Manzoni-I Promessi Sposi)* E , all'occorrenza , citeremo alcuna di quelle testimonianze , per procacciar fede alle cose , alle quali , per la loro stranezza , il lettore sarebbe più tentato di negarla .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Ma , rifiutando come intollerabile la dicitura del nostro autore , che dicitura vi abbiam noi sostituita ? Qui sta il punto .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Chiunque , senza esser pregato , s'intromette a rifar l'opera altrui , s'espone a rendere uno stretto conto della sua , e ne contrae in certo modo l'obbligazione : è questa una regola di fatto e di diritto , alla quale non pretendiam punto di sottrarci .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Anzi , per conformarci ad essa di buon grado , avevam proposto di dar qui minutamente ragione del modo di scrivere da noi tenuto ; e , a questo fine , siamo andati , per tutto il tempo del lavoro , cercando d'indovinare le critiche possibili e contingenti , con intenzione di ribatterle tutte anticipatamente .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Né in questo sarebbe stata la difficoltà ; giacché (dobbiam dirlo a onor del vero) non ci si presentò alla mente una critica , che non le venisse insieme una risposta trionfante , di quelle risposte che , non dico risolvon le questioni , ma le mutano .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Spesso anche , mettendo due critiche alle mani tra loro , le facevam battere l'una dall'altra ; o , esaminandole ben a fondo , riscontrandole attentamente , riuscivamo a scoprire e a mostrare che , così opposte in apparenza , eran però d'uno stesso genere , nascevan tutt'e due dal non badare ai fatti e ai principi su cui il giudizio doveva esser fondato ; e , messele , con loro gran sorpresa , insieme , le mandavamo insieme a spasso .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Non ci sarebbe mai stato autore che provasse così ad evidenza d'aver fatto bene .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Ma che ? quando siamo stati al punto di raccapezzar tutte le dette obiezioni e risposte , per disporle con qualche ordine , misericordia ! venivano a fare un libro .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Veduta la qual cosa , abbiam messo da parte il pensiero , per due ragioni che il lettore troverà certamente buone : la prima , che un libro impiegato a giustificarne un altro , anzi lo stile d'un altro , potrebbe parer cosa ridicola : la seconda , che di libri basta uno per volta , quando non è d'avanzo .(Manzoni-I Promessi Sposi)*
---------------
attestare
= verbo trans. rendere testimonianza di qualcosa
---------------
attestazione
= testimonianza , asserzione della verità di qualcosa
---------------
citare
= verbo trans. convocare qualcuno dinanzi al magistrato come accusato o come testimoneriportare in un testo o in un discorso brani o parole altrui
---------------
collazione
= confronto della copia o delle copie di un testo con l'originale e riporto delle eventuali varianti confronto sistematico di tutti i testimoni di un testo con un testimone-base, allo scopo di farne l'edizione critica istituto giuridico in base al quale colui che accetta con altri un'eredità deve calcolare sulla propria quota ereditaria tutto ciò che gli è stato donato in vita dal defunto 4 conferimento di un beneficio ecclesiastico.
---------------
confessore
= sacerdote autorizzato dal vescovo ad amministrare il sacramento della penitenzasanto che ha testimoniato la sua fede in cristo con l'eroicità delle sue virtù
---------------
contestimone
= colui che testimonia insieme con altri.
---------------
controesame
= nella fase dibattimentale del processo penale, interrogatorio di un imputato o di un testimone svolto dalla parte che in origine non ne ha chiesto l'ammissione.
---------------
giuramento
= dichiarazione solenne con cui si afferma la verità di una cosa o la sincerità di una promessa , chiamando a testimone la divinità o ciò che più si rispetta o si ama
---------------
identikit
= metodo usato dalla polizia per tentare di ricostruire l'aspetto fisico di un ricercato combinando i vari dati somatici forniti dai testimoni
---------------
nuncupativo
= nel diritto romano , si dice di obbligazione assunta o di testamento fatto oralmente in presenza di testimoni .
---------------
photofit
= nelle indagini di polizia miranti a identificare l'autore di un delitto , ricostruzione fotografica del suo presumibile aspetto , ottenuta montando insieme particolari del volto prelevati da foto d'archivio , sulla base delle indicazioni di testimoni .
---------------
supertestimone
= nel linguaggio giornalistico , il testimone che in istruttoria o nel corso di un processo è in grado di presentare prove decisive .
---------------
suspicione o suspizione o suspezione ,
= sospetto , esitazione , timore ' legittima suspicione , legittimo sospetto che , nel corso di un processo , testimoni e giudici possano essere influenzati da circostanze ambientali ,
---------------
testimonio
= ciò che si dichiara testimoniando
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io testimonio
tu testimoni
egli testimonia
noi testimoniamo
voi testimoniate
essi testimoniano
testimoniavo
testimoniavi
testimoniava
testimoniavamo
testimoniavate
testimoniavano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
testimoniai
testimoniasti
testimoniò
testimoniammo
testimoniaste
testimoniarono
testimonierò
testimonierai
testimonierà
testimonieremo
testimonierete
testimonieranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io ho testimoniato
tu hai testimoniato
egli ha testimoniato
noi abbiamo testimoniato
voi avete testimoniato
essi hanno testimoniato
avevo testimoniato
avevi testimoniato
aveva testimoniato
avevamo testimoniato
avevate testimoniato
avevano testimoniato
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
ebbi testimoniato
avesti testimoniato
ebbe testimoniato
avemmo testimoniato
aveste testimoniato
ebbero testimoniato
avrò testimoniato
avrai testimoniato
avrà testimoniato
avremo testimoniato
avrete testimoniato
avranno testimoniato
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io testimoni
che Tu testimoni
che Egli testimoni
che Noi testimoniamo
che Voi testimoniate
che Essi testimonino
testimoniassi
testimoniassi
testimoniasse
testimoniassimo
testimoniaste
testimoniassero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
abbia testimoniato
abbia testimoniato
abbia testimoniato
abbiamo testimoniato
abbiate testimoniato
abbiano testimoniato
avessi testimoniato
avessi testimoniato
avesse testimoniato
avessimo testimoniato
aveste testimoniato
avessero testimoniato
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io testimonierei
tu testimonieresti
egli testimonierebbe
noi testimonieremmo
voi testimoniereste
essi testimonierebbero
avrei testimoniato
avresti testimoniato
avrebbe testimoniato
avremmo testimoniato
avreste testimoniato
avrebbero testimoniato
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
testimonia
testimoni
testimoniamo
testimoniate
testimonino
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
testimoniare avere testimoniato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
testimoniante testimoniato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
testimoniando avendo testimoniato

Ricerca nei classici sul web