Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva e passiva del verbo: stendere
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
stendere avere steso
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
stendente steso
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
stendendo avendo steso
Coniugazione del verbo: stendere
coniugazione:2
forma: attiva transitivo
ausiliare: avere
- Infinito - Presente
Sinonimi di: stendere
abbacchiare abbattere accoppare adagiare allargare

ammazzare annichilire applicare assassinare avvilire

compilare coricare demoralizzare
Vocabulary and phrases
stendere
= verbo transitivo di ,
---------------
* - Quindici giorni ! oh questa sì ch'è nuova ! S'è fatto tutto ciò che ha voluto lei ; s'è fissato il giorno ; il giorno arriva ; e ora lei mi viene a dire che aspetti quindici giorni ! Quindici . . .- riprese poi , con voce più alta e stizzosa , stendendo il braccio , e battendo il pugno nell'aria ; e chi sa qual diavoleria avrebbe attaccata a quel numero , se don Abbondio non l'avesse interrotto , prendendogli l'altra mano , con un'amorevolezza timida e premurosa: - via , via , non v'alterate , per amor del cielo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ora stendeva il braccio per collera , ora l'alzava per disperazione , ora lo dibatteva in aria , come per minaccia , e , in tutti i modi , dava loro di fiere scosse , e faceva balzare quelle quattro teste spenzolate ; le quali intanto s'ingegnavano a beccarsi l'una con l'altra , come accade troppo sovente tra compagni di sventura .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* L'assediato , vedendo che il nemico non dava segno di ritirarsi , aprì una finestra che guardava sulla piazza della chiesa , e si diede a gridare: - aiuto ! aiuto ! - Era il più bel chiaro di luna ; l'ombra della chiesa , e più in fuori l'ombra lunga ed acuta del campanile , si stendeva bruna e spiccata sul piano erboso e lucente della piazza: ogni oggetto si poteva distinguere , quasi come di giorno .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Un velo nero , sospeso e stirato orizzontalmente sulla testa , cadeva dalle due parti , discosto alquanto dal viso ; sotto il velo , una bianchissima benda di lino cingeva , fino al mezzo , una fronte di diversa , ma non d'inferiore bianchezza ; un'altra benda a pieghe circondava il viso , e terminava sotto il mento in un soggolo , che si stendeva alquanto sul petto , a coprire lo scollo d'un nero saio .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Poi , come fuori di sé , stringendo i denti , e raggrinzando il viso , stendeva le braccia , e puntava i pugni , come se volesse tener ferma la porta . . .Del resto , quel che facesse precisamente non si può sapere , giacché era solo ; e la storia è costretta a indovinare .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* S'aiutava dunque co' gesti , ora mettendo la punta delle mani sulle labbra , a prendere un bacio che le mani , separandosi subito , distribuivano a destra e a sinistra in ringraziamento alla pubblica benevolenza ; ora stendendole e movendole lentamente fuori d'uno sportello , per chiedere un po' di luogo ; ora abbassandole garbatamente , per chiedere un po' di silenzio .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Ah ! ecco ! - esclamò questo , alzando con una mano il bicchiere riempito di nuovo , e rivotandolo subito , e stendendo poi l'altra mano , con un dito teso , verso la grida: - ecco quel bel foglio di messale .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Più giù , all'orizzonte , si stendevano , a lunghe falde ineguali , poche nuvole , tra l'azzurro e il bruno , le più basse orlate al di sotto d'una striscia quasi di fuoco , che di mano in mano si faceva più viva e tagliente: da mezzogiorno , altre nuvole ravvolte insieme , leggieri e soffici , per dir così , s'andavan lumeggiando di mille colori senza nome: quel cielo di Lombardia , così bello quand'è bello , così splendido , così in pace .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E anche d'una grossa compagnia , avrebbe potuto , con quella guarnigione di bravi che teneva lassù , stenderne sul sentiero , o farne ruzzolare al fondo parecchi , prima che uno arrivasse a toccar la cima .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Lasciate , - disse Federigo , prendendola con amorevole violenza , - lasciate ch'io stringa codesta mano che riparerà tanti torti , che spargerà tante beneficenze , che solleverà tanti afflitti , che si stenderà disarmata , pacifica , umile a tanti nemici .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Renzo , non vedendo comparir risposta , fece stendere un'altra lettera , a un di presso come la prima , e accluderla in un'altra a un suo amico di Lecco , o parente che fosse .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Ma a misura che Efix saliva questa tristezza aumentava , e a incoronarla si stendevano sul ciglione , all'ombra del Monte , fra siepi di rovi e di euforbie , gli avanzi di un antico cimitero e la Basilica pisana inrovina .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Spalancò porte e finestre – tanto non c'era pericolo che la corrente sbattesse e rompesse i vetri (mancavano da tanti anni !) e portò fuori stendendola bene al sole una coperta gialla .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ma ella stendeva bene la coperta e pareva s'indugiasse a contemplare il panorama a destra , il panorama a sinistra , tutti e due d'una bellezza melanconica , con la pianura sabbiosa solcata dal fiume , da file di pioppi , di ontani bassi , da distese di giunchi e d'euforbie , con la Basilica nerastra di rovi , l'antico cimitero coperto d'erba in mezzo al cui verde biancheggiavano come margherite le ossa dei morti ; e in fondo la collina con le rovine del Castello .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Grixenda lo aiutò a stenderli sul sedile in muratura , lungo la parete , e fu lei a spazzar la celletta e a preparare il lettuccio , mentre nell'altra capanna si udiva Giacintino rispondere rispettoso e quasi timido alle domande delle zie .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Gli alberelli intorno erano carichi di frutti acerbi e la festa pareva si stendesse per tutta la valle .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Giacinto ! Dammela ! — disse Efix stendendo le mani .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ma Noemi disse con voce amara , stringendo lentamente i pugni e stendendoli verso Efix: — Dacché è venuto non ha fatto altro che mancarci di rispetto .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Come avrebbero pagato ?E l'usuraia filava e le colombe tubavano , e le galline beccavano le mosche sulla pancia rosea dei porcellini stesi al sole: tutto il mondo era tranquillo .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ma Kallina tremava sostenendosi al suo fascio di legna che contro il sole cremis le pareva una nuvola nera ; non poté quindi stendere la manina e le monete d'oro che il Barone porgeva caddero per terra .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
La giovinezza , l'ardore , il dolore di Giacinto si trasfondevano in lei: dimenticava i suoi anni , il suo aspetto , la sua essenza ; le sembrava d'essere distesa sotto un'acqua limpida nel folto di un bosco e di vedere una figura curvarsi a bere , a bere , sopra la sua bocca: era Giacinto , ma era anche lei , Noemi viva , assetata d'amore: era uno spirito misterioso che sorbiva tutta l'acqua della sorgente , tutta la vita dalla bocca di lei , tanta sete insaziabile aveva ; e si stendeva poi nel cavo della fontana nel folto del bosco e formava un essere solo con lei .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Rimasto solo si sdraiò sulla stuoia , ma nonostante la grande stanchezza non poté addormentarsi: aveva l'impressione che i ciechi fossero coricati lí accanto e che intorno e fuori nelle tenebre si stendesse un paese ignoto .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
* Silvia ebbe all'improvviso la tentazione di mandar via a dormire l'una e l'altra, di restar sola lì col suo bimbo, serrar bene la finestra e l'uscio, stendersi accanto al suo piccino, lasciarsi prendere tutta dal suo gelo di morte e uccidere da tutti quei fiori. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Trassi dalla tasca un fazzoletto e lo stesi su quel misero volto orribilmente sfigurato. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Allora ricopiai il primo versetto della Genesi (ia ebraico) e principiai a stendere il commento : « Nel pri — 26 — mo giorno Iddio creò il cielo e la terra » . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Stesi il piano di una grande opera contro la fede ; ne scrissi parecchi frammenti : era , mi ricordo , in lingua toscaneggiante , in tono piuttosto coglionatore , e arieggiava un po' V Asino del Guerrazzi letto da me con indicibile gusto in quei tempi . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Ascoltiamo cogli orecchi tesi il mormorio del vento e lo crediamo lo sfasciarsi del mondo ; lo scalpitio di un cavallo da nolo ci fa correre alla finestra come se fosse il bucefalo nero dell'Anticristo e gli striscioni rossi del sole che cala ci fanno quasi intravedere un emisfero di fuoco che si stende al di là degli ultimi monti , dove la vita è forse un agitarsi di giganti e il cielo invece che tinto d'azzurro cristiano è color d' incendio e d' inferno . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Dopo un mese e più di colloqui e di assemblee ambulanti in quella febbricitante fine d'anno pensai di stendere una specie di gran discorso o manifesto e di leggerlo a tutti quelli che s'erano accostati a noi perchè dicessero chiaramente se ci avrebbero seguiti fino in fondo oppure no . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Mi sveglio colla testa pesa e la bocca pastosa ; esco fuori per non far nulla ; ritorno a casa per riposarmi ; mangio voracemente come un ragazzo che si masturbi tutte le notti ; sorseggio una gran tazza di caffè ; fumo cinque o dieci sigarette ; mi sdraio in una poltrona e stendo le gambe su di un'altra ; leggo un giornale da cima a fondo come un pensionato acciaccoso ; torno fuori per incontrare qualche scettico conoscente col quale faccio un po' di scherma d'ironia stupida e amara ; entro in un caffè , ingoio una tazza di cioccolata farinosa , mangio con disgusto tre o quattro pasticcini spalmati o rigonfi di sporche conserve di frutta ; sfoglio un fascio di giornali spiegazzati e cenciosi , e quasi quasi sorrido sbirciando le caricature scioccamente colorite ; torno in istrada sotto la gran luce teatrale delle palle elettriche ; inseguo una prostituta imbiancata e incar miniata — 211 — come se fosse il mio primo amore ; entro in una libreria per comprare con pochi soldi dei libri non tagliati che non leggerò mai ; mi fermo dinanzi alle botteghe dei pizzicagnoli e contemplo i formaggi untuosi e le scatole di sardine con appetito ; vado in una casa dove mi danno il the e ne bevo quattro tazze sperando che mi venga un po' di talento ; o salgo in un bordello se ne ho voglia e anche se non ne ho voglia — cosi , per uccidere i minuti e le ore , per non ricordarmi di quello che dovrei fare e non fo , per abbrutirmi , per avvilirmi , per ninnare il rimorso , per smorzar la coscienza . . . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* C'è l'Uomo dei filosofi che la psicologia può stenderci innanzi nelle trecento pagine d'un libro o nelle trenta parole d'una definizione ; c'è l'uomo esterno , tutto di facciata , che si acconcia da sé per gli altri , per farsi vedere e valere di fronte ai compagni , e che si può riconoscere in pochi momenti e descrivere in pochi tocchi . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Quello dello scrittore buffone , dello scrittore che scrive per divertir la gente , per far passare il tempo agli annoiati ed ai vagabondi , l'infame mestiere dell'uomo che da un gennaio all'altro inventa storie , fabbrica intrecci , cerca avventure , rinfresca ricordi , stende romanzi , improvvisa novelle e mette su commedie per far ridere , lacri mare e commovere chi lo paga e gli batte le mani . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Dovevano pur stendersi su un certo spazio di tempo! Dovevano esser accompagnate da un’espressione supplice della faccia , difficile a foggiarsi immediatamente dopo la mia lotta con Anna ed anche con Ada , e dal fondo del corridoio s’avanzava già la signora Malfenti richiamata dalle strida della bambina .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
* Se non sapessi altrimenti , crederei che quei versi provengano da una signorina dabbene che dà del tu agl’insetti di cui canta , ma visto che sono stati stesi da me , devo credere che poiché io sono passato per di là , tutti possano capitare dappertutto .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
abbancare
= verbo trans. stendere le pelli sopra tavole , durante la concia mettere nelle imbarcazioni i banchi per i rematori .
---------------
aione
= nelle saline , tratto di terreno su cui si stende il sale ad asciugare .
---------------
antartico
= concernente l'antartide e , più in generale , tutta la regione che si stende intorno al polo sud della terra
---------------
appiastrare
= verbo trans. stendere qualcosa come una piastra attaccare insieme appiastrarsi
= verbo rifl. appiccicarsi , impiastrarsi .
---------------
apprettare
= verbo trans. stendere l'appretto sui tessuti , mediante l'apprettatrice dare l'appretto alle pelli .
---------------
asciugabiancheria
= attrezzo su cui si stende la biancheria da asciugare
---------------
atterrare
= verbo trans. gettare , stendere , far cadere a terra
---------------
catramatrice
= macchina per stendere il catrame su una superficie stradale.
---------------
cazzuola
= o cazzola, attrezzo del muratore, a forma di grossa spatola trapezoidale, spesso con il lato corto arrotondato, e con manico di legno, per prendere la malta e stenderla su una superficie
---------------
cementite
= carburo di ferro, duro, leggero e fragile, costituente dell'acciaio e della ghisanome commerciale di una vernice opaca usata in genere come fondo su cui stendere le altre vernici nella tinteggiatura di muri, infissi ecc.
---------------
corporale
= piccolo quadrato di lino bianco che il sacerdote stende sull'altare quando deve deporvi il calice, la patena o l'ostensorio contenenti le specie eucaristiche.
---------------
entroterra
= retroterra - territorio che si stende dietro la costa
---------------
fondotinta
= o fondo tinta , crema colorata che si stende sul viso come base per il trucco .
---------------
frattazzo
= o fratazzo , tavoletta con impugnatura usata dai muratori per stendere e lisciare l'intonaco . frattazzino frettazzo .
---------------
inceratino
= striscia di tela cerata o di cuoio che si mette nell'interno dei cappelli da uomo per mantenere pulito il feltro - pezza di tela cerata che si stende nel letto dei bambini , sotto il lenzuolo .
---------------
inchiostratore
= operaio addetto all'inchiostrazione - rullo per stendere l'inchiostro sulle matrici di stampa .
---------------
materassino
= diminutivo di materasso - sorta di tappeto imbottito sul quale si svolgono gli incontri di lotta 3 piccolo materasso pneumatico su cui ci si stende sulla spiaggia, sull'acqua facendo il bagno, in tenda ecc.
---------------
materasso o matarazzo , s.m., o materassa
= suppellettile costituita da un involucro di tessuto ripieno di lana o altri materiali soffici e trapuntato, che si stende sul piano del letto per attutirne la durezza e si ricopre col lenzuolo
---------------
pancake
= cosmetico solido che si stende sul viso per dare un colore omogeneo alla pelle
---------------
paracielo
= ogni riparo che si stende al di sopra di qualcosa
---------------
paretaio
= antico sistema per catturare gli uccelli consistente nello stendere su un terreno delle reti mimetizzate che si chiudono a comando imprigionando la preda
---------------
patinare
= verbo trans . coprire di patina , stendere la patina su qualcosa .
---------------
prostendere
= verbo trans . stendere avanti
---------------
prosternare
= verbo trans . stendere a terra , abbattere
---------------
prostrare
= verbo trans . abbattere , stendere a terra
---------------
puliscipiedi
= stoino , tappetino che si stende a terra davanti a un ingresso perché colui che entra vi si pulisca la suola delle scarpe
---------------
ristendere
= verbo trans. stendere di nuovo
---------------
ristendersi
= verbo riflessivo tornare a stendersi.
---------------
scendiletto
= tappetino che si stende accanto al letto per poggiarvi i piedi quando ci si alza , vestaglia da camera .
---------------
sciampiare
= verbo transitivo stendere , allargare - sciampiarsi
= verbo riflessivo stendersi , allargarsi ,
---------------
sciorinare
= verbo transitivo stendere , mettere ad asciugare all'aria aperta ,
---------------
sghindare
= verbo transitivo ammainare e stendere in coperta le parti più alte dell'alberatura della nave , per proteggerle in caso di burrasca o per effettuare la loro manutenzione .
---------------
sottocipria
= cosmetico che si mette sul viso prima di stendervi la cipria , perché questa aderisca meglio e per proteggere la pelle .
---------------
spalmare
= verbo transitivo stendere sostanze semiliquide o pastose su una superficie solida ,
---------------
stabilitura
= operazione con la quale si stende l'ultimo strato dell'intonaco ,
---------------
stendimento
= lo stendere , lo stendersi , l'essere steso .
---------------
stenditoio
= locale attrezzato per stendere i panni , stendibiancheria .
---------------
stenditore
= chi stende - operaio addetto alla stenditura della canapa .
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io stendo
tu stendi
egli stende
noi stendiamo
voi stendete
essi stendono
stendevo
stendevi
stendeva
stendevamo
stendevate
stendevano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
stesi
stendésti
stese
stendémmo
stendéste
stesero
stenderò
stenderai
stenderà
stenderemo
stenderete
stenderanno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io ho steso
tu hai steso
egli ha steso
noi abbiamo steso
voi avete steso
essi hanno steso
avevo steso
avevi steso
aveva steso
avevamo steso
avevate steso
avevano steso
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
ebbi steso
avesti steso
ebbe steso
avemmo steso
aveste steso
ebbero steso
avrò steso
avrai steso
avrà steso
avremo steso
avrete steso
avranno steso
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io stenda
che Tu stenda
che Egli stenda
che Noi stendiamo
che Voi stendiate
che Essi stendano
stendéssi
stendéssi
stendésse
stendéssimo
stendéste
stendéssero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
abbia steso
abbia steso
abbia steso
abbiamo steso
abbiate steso
abbiano steso
avessi steso
avessi steso
avesse steso
avessimo steso
aveste steso
avessero steso
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io stenderei
tu stenderesti
egli stenderebbe
noi stenderemmo
voi stendereste
essi stenderebbero
avrei steso
avresti steso
avrebbe steso
avremmo steso
avreste steso
avrebbero steso
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
stendi
stenda
stendiamo
stendete
stendano
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
stendere avere steso
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
stendente steso
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
stendendo avendo steso
Coniugazione del verbo: essere steso
coniugazione:2
forma: passiva transitivo
ausiliare: Essere
- Infinito - Presente
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io sono steso
tu sei steso
egli é steso
noi siamo stesi
voi siete stesi
essi sono stesi
ero steso
eri steso
era steso
eravamo stesi
eravate stesi
erano stesi
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
fui steso
fosti steso
fu steso
fummo stesi
foste stesi
furono stesi
sarò steso
sarai steso
sarà steso
saremo stesi
sarete stesi
saranno stesi
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io sono stato steso
tu sei stato steso
egli é stato steso
noi siamo stati stesi
voi siete stati stesi
essi sono stati stesi
ero stato steso
eri stato steso
era stato steso
eravamo stati stesi
eravate stati stesi
erano statistesi
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
fui stato steso
fosti stato steso
fu stato steso
fummo stati stesi
foste stati stesi
furono stati stesi
sarò stato steso
sarai stato steso
sarà stato steso
saremo stati stesi
sarete stati stesi
saranno stati stesi
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io sia steso
che Tu sia steso
che Egli sia steso
che Noi siamo stesi
che Voi siate stesi
che Essi siano stesi
fossi steso
fossi steso
fosse steso
fossimo stesi
foste stesi
fossero stesi
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
sia stato steso
sia stato steso
sia stato steso
siamo stati stesi
siate stati stesi
siano stati stesi
fossi stato steso
fossi stato steso
fosse stato steso
fossimo stati stesi
foste stati stesi
fossero stati stesi
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io sarei steso
tu saresti steso
egli sarebbe steso
noi saremmo stesi
voi sareste stesi
essi sarebbero stesi
sarei stato steso
saresti stato steso
sarebbe stato steso
saremmo stati stesi
sareste stati stesi
sarebbero stati stesi
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
sii steso
sia steso
siamo stesi
siate stesi
siano stesi
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
essere steso essere stato steso
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
- steso
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
essendo steso essendo stato steso

Ricerca nei classici sul web