Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva del verbo: servire
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
servire essere servito
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
servente servito
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
servendo essendo servito
Coniugazione del verbo: servire
coniugazione:3
forma: attiva intransitivo/transitivo
ausiliare: essere
- Infinito - Presente
Sinonimi di: servire
abbisognare militare occorrere prendere avvalersi

giovarsi sfruttare usare essere sufficiente battere

usufruire essere necessario fungere
Vocabulary and phrases
servire
= verbo transit ,
---------------
* Il povero curato non c'entra: fanno i loro pasticci tra loro , e poi . . .e poi , vengon da noi , come s'anderebbe a un banco a riscotere ; e noi . . .noi siamo i servitori del comune .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Con tutto ciò , anzi in gran parte a cagion di ciò , quelle gride , ripubblicate e rinforzate di governo in governo , non servivano ad altro che ad attestare ampollosamente l'impotenza de' loro autori ; o , se producevan qualche effetto immediato , era principalmente d'aggiunger molte vessazioni a quelle che i pacifici e i deboli già soffrivano da' perturbatori , e d'accrescer le violenze e l'astuzia di questi .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ho facilitato ogni cosa per servirvi più presto: ma . . .ma ora mi son venute . . .basta , so io .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Salì poi lentamente le scale , dicendo , ogni tre scalini , - son servito - ; e si mise davvero a letto , dove lo lasceremo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Avrebbe voluto correre alla casa di don Rodrigo , afferrarlo per il collo , e . . .ma gli veniva in mente ch'era come una fortezza , guarnita di bravi al di dentro , e guardata al di fuori ; che i soli amici e servitori ben conosciuti v'entravan liberamente , senza essere squadrati da capo a piedi ; che un artigianello sconosciuto non vi potrebb'entrare senza un esame , e ch'egli sopra tutto . . .egli vi sarebbe forse troppo conosciuto .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Il dottore era in veste da camera , cioè coperto d'una toga ormai consunta , che gli aveva servito , molt'anni addietro , per perorare , ne' giorni d'apparato , quando andava a Milano , per qualche causa d'importanza .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Servir gl'infimi , ed esser servito da' potenti , entrar ne' palazzi e ne' tuguri , con lo stesso contegno d'umiltà e di sicurezza , esser talvolta , nella stessa casa , un soggetto di passatempo , e un personaggio senza il quale non si decideva nulla , chieder l'elemosina per tutto , e farla a tutti quelli che la chiedevano al convento , a tutto era avvezzo un cappuccino .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Così s'avventarono l'uno all'altro ; i servitori delle due parti si slanciarono alla difesa de' loro padroni .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Al guardiano parve che un tal passo , oltre all'esser buono in sé , servirebbe a riconciliar sempre più la famiglia col convento ; e andò diviato da quel signor fratello , ad esporgli la domanda di fra Cristoforo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Fece avvertire in fretta tutti i parenti che , all'indomani , a mezzogiorno , restassero serviti (così si diceva allora) di venir da lui , a ricevere una soddisfazione comune .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Le anticamere , il cortile e la strada formicolavan di servitori , di paggi , di bravi e di curiosi .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Intanto vennero servitori , con gran copia di rinfreschi .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E si mise per servirlo prima d'ogni altro ; ma egli , ritirandosi , con una certa resistenza cordiale , - queste cose , - disse , - non fanno più per me ; ma non sarà mai ch'io rifiuti i suoi doni .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Chiese quindi licenza ; e , abbracciato di nuovo il padron di casa , e tutti quelli che , trovandosi più vicini a lui , poterono impadronirsene un momento , si liberò da essi a fatica ; ebbe a combatter nell'anticamere , per isbrigarsi da' servitori , e anche da' bravi , che gli baciavano il lembo dell'abito , il cordone , il cappuccio ; e si trovò nella strada , portato come in trionfo , e accompagnato da una folla di popolo , fino a una porta della città ; d'onde uscì , cominciando il suo pedestre viaggio , verso il luogo del suo noviziato .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - E con che faccia potrei io chieder a Dio qualcosa per me , quando v'avessi abbandonata ? voi in questo stato ! voi , ch'Egli mi confida ! Non vi perdete d'animo: Egli v'assisterà: Egli vede tutto: Egli può servirsi anche d'un uomo da nulla come son io , per confondere un . . .Vediamo , pensiamo quel che si possa fare .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
I Tutto il giorno Efix , il servo delle dame Pintor , aveva lavorato a rinforzare l'argine primitivo da lui stesso costruito un po' per volta a furia d'anni e di fatica , giú in fondo al poderetto lungo il fiume: e al cader della sera contemplava la sua opera dall'alto , seduto davanti alla capanna sotto il ciglione glauco di canne a mezza costa sulla bianca collina dei Colombi . Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il servo non guardava al di là del poderetto anche perché i terreni da una parte e dall'altra erano un tempo appartenuti alle sue padrone: perché ricordare il passato ? Rimpianto inutile . Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Tuttavia spinse l'asse che serviva da porticina e vi appoggiò contro una gran croce di canne che doveva impedire ai folletti e alle tentazioni di penetrare nella capanna .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il servo era abituato a obbedire alle sue padrone e non fece altre richieste: tirò una cipolla dal grappolo , un pezzo di pane dalla bisaccia e mentre il ragazzo mangiava ridendo e piangendo per l'odore dell'aspro companatico , ripresero a chiacchierare .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
È vero o non è vero ? — È vero , — disse il servo sospirando .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Vendeva i rimasugli del suo patrimonio , maltrattava il servo , annoiava mezzo mondo con le sue querele , viaggiava sempre con la speranza di rintracciare sua figlia e ricondurla a casa .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Nelle annate scarse donna Ester diceva al servo , giunto il momento di pagarlo (trenta scudi all'anno e un paio di scarponi): — Abbi pazienza , per l'amor di Cristo: il tuo non ti mancherà .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ed ecco nella fantasia stanca del servo le cose a un tratto cambiano aspetto come dalla notte al giorno ; tutto è luce , dolcezza: le sue nobili padrone ringiovaniscono , si risollevano a volo come aquile che han rimesso le penne ; la loro casa risorge dalle sue rovine e tutto intorno rifiorisce come la valle a primavera .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
E a lui , al povero servo , non rimane che ritirarsi per il resto della vita nel poderetto , spiegar la sua stuoia e riposarsi con Dio , mentre nel silenzio della notte le canne sussurrano la preghiera della terra che s'addormenta .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Una donna bassa e grossa , vestita di nero e con un fazzoletto bianco intorno al viso duro nerastro , apparve sul balcone ; si curvò , vide il servo , e i suoi occhi scuri a mandorla scintillarono di gioia .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Quanti ricordi destava nel cuore del servo quest'angolo di cortile , triste di musco , allegro dell'oro brunito delle violacciocche e del tenero verde dei gelsomini !Gli sembrava di veder ancora donna Lia , pallida e sottile come un giunco , affacciata al balcone , con gli occhi fissi in lontananza a spiare anch'essa cosa c'era di là , nel mondo .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Dato , dato , donna Ester , padrona mia !Intanto donna Noemi era scesa col telegramma in mano , ma non si decideva a leggerlo , quasi prendesse gusto ad esasperare l'ansia curiosa del servo .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il servo s'era messo davanti a loro , aspettando ; ma donna Noemi dopo aver spiegato il foglio giallo lo guardava fisso quasi non riuscisse a decifrarne le parole , e infine lo scosse indispettita .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Sono un povero servo , ma dico che la provvidenza sa quello che fa ! — Signore , vi ringrazio ! C'è almeno qualcuno che capisce la ragione , — disse donna Ester .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ma Noemi era ridiventata pallida: parole di protesta le salivano alle labbra , e sebbene come sempre riuscisse a dominarsi davanti al servo al quale pareva non desse molta importanza , non poté fare a meno di ribattere: — Qui non c'entra la provvidenza , e non si tratta di questo .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Che ne dici , Efix ? — Io ? Io sono un povero servo , ma dico che don Giacintino sarebbe sbarcato lo stesso .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Figlio di sua madre , vuoi dire ! — sospirò donna Ruth , e il servo sospirò anche lui .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Le donne cantano , gli uccelli cantano ; donna Ester sgambetta accanto al servo , col dito fuori dell'incrociatura dello scialle .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Don Predu rispose con un cenno sprezzante del capo , da sotto in su , ma non sdegnò di tender l'orecchio per sentire cosa il servo comprava .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ella chiamò il servo con un cenno del capo , e gli domandò con solennità come stavan le sue padrone .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
* che me ne faccio più? A te possono servire... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ti potranno servire per... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Tal sorte toccò anche a me; e fin dal primo giorno io concepii così misera stima dei libri, sieno essi a stampa o manoscritti (come alcuni antichissimi della nostra biblioteca), che ora non mi sarei mai e poi mai messo a scrivere, se, come ho detto, non stimassi davvero strano il mio caso e tale da poter servire d’ammaestramento a qualche curioso lettore, che per avventura, riducendosi finalmente a effetto l’antica speranza della buon’anima di monsignor Boccamazza, capitasse in questa biblioteca, a cui io lascio questo mio manoscritto, con l’obbligo però che nessuno possa aprirlo se non cinquant’anni dopo la mia terza, ultima e definitiva morte. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ma quell’agiatezza, quella libertà fino al capriccio, di cui ci lasciava godere, serviva a nascondere l’abisso che poi, morta mia madre, ingoiò me solo; giacché mio fratello ebbe la ventura di contrarre a tempo un matrimonio vantaggioso. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Soffocato dall’ira, dalla nausea, scappai a chiudermi in camera, e solo, con le mani tra i capelli, cominciai a domandarmi come mai Romilda, dopo quanto era avvenuto fra noi, si fosse potuta prestare a tanta ignominia! Ah, degna figlia della madre! Non il vecchio soltanto avevano entrambe vilissimamente ingannato, ma anche me, anche me! E, come la madre, anche lei dunque si era servita di me, vituperosamente, per il suo fine infame, per la sua ladra voglia! E quella povera Oliva, intanto! Rovinata, rovinata... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
– E a che potrebbe servirti? – le domandai, sorridendo amaramente. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Una di esse, non avendo potuto metter nulla da parte, perché aveva dovuto mantenere una figlia rimasta vedova con tre bambini, s’era subito allogata altrove a servire; ma l’altra, Margherita, sola al mondo, più fortunata, poteva ora riposar la sua vecchiaia, col gruzzoletto raccolto in tanti anni di servizio in casa nostra. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Subito allora Margherita, la buona vecchierella che già l’aveva sospettato e non osava dirglielo, le aveva profferto d’andar via con lei, a casa sua: aveva due camerette pulite, con un terrazzino che guardava il mare, pieno di fiori: sarebbero state insieme, in pace: oh, ella sarebbe stata felice di poterla ancora servire, di poterle dimostrare ancora l’affetto e la devozione che sentiva per lei. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ogni mattina, alla stess’ora, né un minuto prima né un minuto dopo, me lo vedevo spuntare a quattro piedi (compresi i due bastoni, uno per mano, che gli servivano meglio dei piedi). ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Anche le trappole servivano: e queste me li davan vivi, i topi. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Poi servirono per me; e furono – come dirò – la cagione della mia prima morte. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* E poi, a che m’avrebbero servito, nascosti?
---------------
* Il denaro che avevo meco doveva servirmi per tutta la vita, e non era molto. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
accenso
= in roma antica , cittadino della quinta e ultima classe di censo , che serviva nell'esercito solo come ausiliario o riserva .
---------------
accolitato
= il quarto degli ordini sacri minori , che conferiva al chierico l'ufficio di servire all'altare
---------------
adoperare
= o adoprare , verbo trans. fare uso , servirsi di qualcosa
---------------
avvalersi
= verbo rifl. valersi , servirsi , giovarsi
---------------
bagaglione
= negli eserciti antichi , soldato o servo addetto ai bagagli.
---------------
becca
= sciarpa di seta che veniva portata da professori universitari e magistrati bandoliera 3 nastro di seta che serviva a tener ferme le calze sotto il ginocchio.
---------------
benservito
= attestato che si rilascia a colui che cessa un'attività lavorativa , per comprovare che ha servito bene dare il benservito a qualcuno , licenziarlo.
---------------
bianchetto
= sostanza imbiancante che a seconda delle combinazioni può servire come cosmetico , per cancellare errori in testi scritti a macchina o a mano ,
---------------
boccia
= vaso panciuto di vetro o cristallo con collo lungo , usato per lo più per servire l'acqua e il vino a tavola. dim. boccetta , boccettina , boccettino , boccino accr. bocciona , boccione palla di legno , di metallo o altro materiale rigido bocce , gioco che si fa tra due giocatori o due squadre , in cui vince colui che avvicina di più la propria boccia a un boccino lanciato per primo 3 testa 4 boccio , bocciolo.
---------------
caffetteria
= l'insieme dei generi che vengono serviti nei caffèin un albergo, il servizio e la sala adibiti alla prima colazione
---------------
carrozzone
= accr. di carrozza grossa vettura trainata da animali o a motore, che può anche servire da abitazione
---------------
cialda
= pasta molto sottile di farina poco dolce, che si cuoce schiacciata entro un apposito stampo arroventato. dim. cialdetta, cialdina, cialdino accr. cialdone ostia di farina non lievitata che serve per involgere polveri medicinali da inghiottirecoccarda che i servitori in livrea portavano sul cappello.
---------------
cicisbeo
= nel settecento, il cavalier servente che accompagnava la dama corteggiatore galante
---------------
complementare
= verbo transitivo, servire da complemento, integrare.
---------------
compostiera
= coppa per servire in tavola la composta.
---------------
conservo
= colui che è servo insieme con altri
---------------
cratere
= vaso a bocca larga in cui i greci e i romani mescolavano l'acqua e il vino da servire nei banchetti cavità imbutiforme sulla sommità di un cono vulcanico, da cui esce la lava
---------------
credenza
= armadio da cucina o da sala da pranzo in cui si ripongono le stoviglie e gli altri utensili della tavola, talora i cibi che non necessitano di refrigerazione. dim. credenzina, credenzetta accr. credenzone l'insieme delle vivande servite a mensa.
---------------
cucire
= verbo trans. congiungere fra loro pezzi di tessuto, di cuoio, di carta o altro, servendosi dell'ago e del filo o di mezzi analoghi
---------------
domenichino
= servitore che una volta veniva assunto per lavorare solo la domenica .
---------------
esemplare
= persona che può servire d'esempio - di modello
---------------
fast food
= pasto rapido consumato in locali attrezzati appositamente per servirlo
---------------
flambé
= - vivanda che , all'atto di essere servita , viene cosparsa di un liquore al quale si dà fuoco
---------------
fondaco
= nel medioevo , edificio che serviva da magazzino e , spesso , da alloggio ai mercanti stranieri in città marittime
---------------
formaggiera
= o formaggera , recipiente che contiene il formaggio grattugiato da servire in tavola .
---------------
fruttiera
= recipiente a scodella , talvolta sostenuto da un piede , usato per servire la frutta in tavola .
---------------
guiggia
= striscia di cuoio che serviva per imbracciare lo scudo
---------------
hamburger
= medaglione di carne tritata , gener . bovina , di solito servito in un panino morbido .
---------------
karate
= tipo di lotta giapponese in cui è permesso servirsi anche dei piedi e i colpi con le mani sono vibrati di taglio .
---------------
inservibile
= che non serve o non può più servire
---------------
livrea
= uniforme che in passato era indossata dai servitori delle grandi famiglie signorili
---------------
logoro
= ala di uccello o ciuffo di penne che serviva al falconiere per richiamare il falcone .
---------------
long drink
= bibita alcolica diluita con acqua , succhi di frutta o altro , servita ghiacciata in grandi bicchieri .
---------------
maggiordomo
= chi, nei palazzi signorili, è a capo della servitù e cura l'andamento della casa
---------------
manopola
= parte delle antiche armature che serviva a proteggere la mano e il polso
---------------
mastigoforo
= nell'antica grecia, il funzionario che doveva mantenere l'ordine nelle riunioni pubbliche servendosi di una frusta.
---------------
mezzolitro
= bottiglia di vetro della capacità di mezzo litro, legalmente bollata, nella quale un tempo si serviva il vino sfuso
---------------
mineralogo
= versare, servire la minestra
---------------
mostardiera
= vasetto per servire la mostarda in tavola.
---------------
motorhome
= sorta di grande autocaravan con telaio di serie e carrozzeria appositamente progettata per servire da abitazione stabile.
---------------
on the rocks
= si dice di liquore servito in un bicchiere con cubetti di ghiaccio .
---------------
ostrica
= mollusco marino commestibile , con conchiglia divisa in due valve disuguali - ostrica perlifera , mollusco lamellibranco dei mari caldi il cui corpo , se irritato , produce una secrezione che solidificandosi forma una perla - attaccarsi , essere attaccato come un'ostrica allo scoglio , essere legato fortemente a qualcuno o a qualcosa , non volersene separare - essere chiuso come un'ostrica , avere carattere chiuso , taciturno o essere molto riservato , capace di mantenere segreti - uovo all'ostrica , tuorlo d'uovo servito crudo in un cucchiaio e condito con succo di limone , sale e pepe .
---------------
paggio
= giovinetto nobile che serviva nelle corti e poteva essere avviato alla vita cavalleresca ' acconciatura alla paggio , tipo di acconciatura dei capelli a caschetto
---------------
palo
= elemento strutturale di legno , cemento armato o acciaio , generalmente cilindrico con un'estremità appuntita o munita di punta riportata , che si conficca totalmente nel terreno per consolidarlo o per servire da sostegno ad altre strutture
---------------
panchetto
= o panchetta
= diminutivo di panca - piccolo sgabello che può servire da sedile o per appoggiarvi i piedi . diminutivo panchettino , panchettina .
---------------
parole
= secondo de saussure , ciascuno dei singoli atti con cui l'individuo realizza la sua facoltà del linguaggio servendosi della langue - nel poker , formula con cui un giocatore cede al seguente il diritto di aprire il gioco .
---------------
pilateggiare
= verbo intr . bagnare con l'unto che si raccoglie nella ghiotta le carni allo spiedo , servendosi del pillotto
---------------
porporeggiare o purpureggiare ,
= verbo intr . struttura in metallo che un tempo serviva a sorreggere il catino per lavarsi .
---------------
portadolci
= vassoio o serie di vassoi sovrapposti per servire dolci
---------------
portata
= in un pranzo , ognuna delle vivande che vengono servite in tavola
---------------
rabdomante
= chi esercita l'arte divinatoria servendosi di una bacchetta
---------------
ribaldo
= rubaldo , nel medioevo, soldato di bassa condizione o servo che seguiva gli eserciti, dedicandosi soprattutto a saccheggi
---------------
rinfrescatoio
= recipiente che serviva a tenere in fresco le bevande.
---------------
riservire
= verbo trans. servire di nuovo.
---------------
roulotte
= rimorchio trainato da un'autovettura, attrezzato per servire da abitazione nei campeggi o per lunghi viaggi
---------------
scalcare
= verbo transitivo nelle corti medievali e rinascimentali , l'arte di trinciare le carni cucinate per servirle ai banchetti .
---------------
scalco
= in epoca medievale e rinascimentale , servo che aveva l'incarico di scalcare le carni prima che fossero servite in tavola ,
---------------
scodellato
= participio passato di scodellare - pronto e servito nella scodella , nel piatto ' volere la pappa scodellata , pretendere di trovare tutto già pronto e fatto .
---------------
servaggio
= servitù ,
---------------
servente
= participio presente di servire , servizievole ,
---------------
servidore
= servitore
---------------
servimento
= il servire ,
---------------
servitù servitude e servitute ,
= condizione di servo ,
---------------
servito
= participio passato di servire - detto di persona , che è stato servito ,
---------------
servitoresco
= di , da servitore ,
---------------
sfondatoio
= strumento metallico che serviva a pulire il focone delle antiche armi da fuoco .
---------------
sguattero
= addetto ai servizi di pulizia della cucina , in aiuto del cuoco - servo addetto ai servizi più umili ,
---------------
signoranza
= o segnoranza , - signoria , dominio' nel linguaggio dell'amore cortese , il dominio che la donna esercita sull'innamorato , suo servo d'amore .
---------------
sirventese
= o serventese , componimento poetico provenzale in forma di canzone , componimento poetico italiano in uso nei secc . xiii-xv , di argomento morale , religioso o politico , in forma non fissa e in metri diversi variamente rimati .
---------------
tramesso
= pietanza leggera che viene servita tra il primo e il secondo piatto - intermezzo .
---------------
usare
= verbo transitivo servirsi di qualcosa
---------------
usoliere
= legaccio che serviva a fermare le brache alle uose.
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io servo
tu servi
egli serve
noi serviamo
voi servite
essi servono
servivo
servivi
serviva
servivamo
servivate
servivano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
servii
servisti
servì
servimmo
serviste
servirono
servirò
servirai
servirà
serviremo
servirete
serviranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io sono servito
tu sei servito
egli é servito
noi siamo serviti
voi siete serviti
essi sono serviti
ero servito
eri servito
era servito
eravamo serviti
eravate serviti
erano serviti
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
fui servito
fosti servito
fu servito
fummo serviti
foste serviti
furono serviti
sarò servito
sarai servito
sarà servito
saremo serviti
sarete serviti
saranno serviti
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io serva
che Tu serva
che Egli serva
che Noi serviamo
che Voi serviate
che Essi servano
servissi
servissi
servisse
servissimo
serviste
servissero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
sia servito
sia servito
sia servito
siamo serviti
siate serviti
siano serviti
fossi servito
fossi servito
fosse servito
fossimo serviti
foste serviti
fossero serviti
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io servirei
tu serviresti
egli servirebbe
noi serviremmo
voi servireste
essi servirebbero
sarei servito
saresti servito
sarebbe servito
saremmo serviti
sareste serviti
sarebbero serviti
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
servi
serva
serviamo
servite
servano
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
servire essere servito
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
servente servito
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
servendo essendo servito

Ricerca nei classici sul web