Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva e passiva del verbo: ritenere
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
ritenere avere ritenuto
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
ritenente ritenuto
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
ritenendo avendo ritenuto
Coniugazione del verbo: ritenere
coniugazione:2
forma: attiva transitivo
ausiliare: avere
- Infinito - Presente
Sinonimi di: ritenere
attribuire credere giudicare pensare prendere

reputare stimare supporre valutare contenere

trovare considerare soffocare trattenersi illudere evitare astenere dominare

fermare frenare limitare reggere regolare

reprimere vincere
Vocabulary and phrases
ritenere
= verbo trans. trattenere a sé o per sé non dare, non corrispondere
---------------
* Dichiara e diffinisce tutti coloro essere compresi in questo bando , e doversi ritenere bravi e vagabondi . . .i quali , essendo forestieri o del paese , non hanno esercizio alcuno , od avendolo , non lo fanno . . .ma , senza salario , o pur con esso , s'appoggiano a qualche cavaliere o gentiluomo , officiale o mercante . . .per fargli spalle e favore , o veramente , come si può presumere , per tendere insidie ad altri . . .A tutti costoro ordina che , nel termine di giorni sei , abbiano a sgomberare il paese , intima la galera a' renitenti , e dà a tutti gli ufiziali della giustizia le più stranamente ampie e indefinite facoltà , per l'esecuzione dell'ordine .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Il podestà rispose con un inchino , nel quale traspariva un sentimento di riconoscenza particolare ; perché tutto ciò che si faceva o si diceva in onore del conte duca , lo riteneva in parte come fatto a sé .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Morto lui , il nuovo padrone , dando lo sfratto a tutta la famiglia , e facendo brigata nuova , aveva però ritenuto quel servitore , e per esser già vecchio , e perché , sebben di massime e di costume diverso interamente dal suo , compensava però questo difetto con due qualità: un'alta opinione della dignità della casa , e una gran pratica del cerimoniale , di cui conosceva , meglio d'ogni altro , le più antiche tradizioni , e i più minuti particolari .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Invidiando (giacché non poteva annientarli né dimenticarli) que' tempi in cui era solito commettere l'iniquità senza rimorso , senz'altro pensiero che della riuscita , faceva ogni sforzo per farli tornare , per ritenere o per riafferrare quell'antica volontà , pronta , superba , imperturbata , per convincer se stesso ch'era ancor quello .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Il primo uso che fece delle poche forze ritornatele , fu di buttarsi ancora verso lo sportello , per slanciarsi fuori ; ma fu ritenuta , e non poté che vedere un momento la solitudine selvaggia del luogo per cui passava .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Attento e infaticabile a disporre e a governare , dove riteneva che fosse suo dovere il farlo , sfuggì sempre d'impicciarsi negli affari altrui ; anzi si scusava a tutto potere dall'ingerirvisi ricercato: discrezione e ritegno non comune , come ognuno sa , negli uomini zelatori del bene , qual era Federigo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Portavano alcuni attaccata al collo una boccetta con dentro un po' d'argento vivo , persuasi che avesse la virtù d'assorbire e di ritenere ogni esalazione pestilenziale ; e avevan poi cura di rinnovarlo ogni tanti giorni .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Credete voi , - riprese il vecchio , abbassando gli occhi , - che Dio ha data alla sua Chiesa l'autorità di rimettere e di ritenere , secondo che torni in maggior bene , i debiti e gli obblighi che gli uomini possono aver contratti con Lui ?
---------------
* Quella notizia gli aveva dato una disinvoltura , una parlantina , insolita da gran tempo ; e saremmo ancor ben lontani dalla fine , se volessimo riferir tutto il rimanente di que' discorsi , che lui tirò in lungo , ritenendo più d'una volta la compagnia che voleva andarsene , e fermandola poi ancora un pochino sull'uscio di strada , sempre a parlar di bubbole .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Sotto un albero, magari! E se lei intanto s'aspettava d'esser chiamata? Se, rassegnata alla condanna che aveva voluto infliggerle il fratello, si riteneva in potere di lui, suo marito, e aspettava che egli la...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ecco qua: aveva il podere, ed era come se non lo avesse; la moglie, e come se non l'avesse; in guerra coi parenti; arrabbiato con se stesso, che non riusciva a ritener nulla, nulla, nulla di quanto studiava.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
La vasta piaggia, sotto, era tutta verde di biade; il mare, in fondo, placidissimo, riteneva insieme col cielo una tinta rosea un po' sbiadita, ma soavissima, e le campagne in ombra parevano smaltate.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Mai che lo ritenessi: ma s’egli dubitava: "rimango?" lo guardavo con sorriso supplichevole; e, se accanto a lui, l’abbracciavo. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Adesso la Polizia perquisisce tutte le case di Oria ritenendo che i due sieno scappati per il tetto. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Sostarono, prima di rifare il cammino. Guardarono la Città funesta de' cui peccati troppe volte Iddio trasse vendetta col ferro col fuoco con la fame e con la pestilenza. Mentre in basso l'aria era morta, lei percoteva la sua bufera eterna; ché i cipressi di sotto la Rocca svettavano, i lecci di sotto il Castello tumultuavano. La fuga delle nuvole testimoniava la saldezza delle mura, delle torri, delle porte, che tra fumo e grumo ritenevano indelebili i colori dell'arsione e della strage. La torre del Pretorio annerita dal solfo che soffocò Pecorino e il Barlettano gittati in piazza su le picche e le corsesche; l'immane prua di mattone appuntata a levante dallo smugnitore Gualtieri fatto tiranno; la porta a Selci spalancata dai consanguinei dei fuorusciti ai mercenarii di Federico Montefeltro; la porta all'Arco che serrò tra valva e valva Bocchino Belforte scavalcato dal figlio d'Inghiramo Inghirami e infunato come belva;(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Ella contrasse i muscoli del sorriso, apparendo su la soglia. Aldo era disteso sul divano. La sensazione d'inesistenza e di lontananza, in cui ella da qualche tempo si smarriva così spesso, le si rinnovò. Le parve che quelle parole in quei modi non appartenessero a quegli che pure le aveva proferite. Ella lo vedeva là, in un'attitudine pigra, ma guardingo, ritenuto, col suo segreto ben chiuso nella sua fronte luminosa. Di lui tuttavia non udiva se non la voce che aveva risonato laggiù, tra il fumo dei bulicami, su la ripa maledetta; di lui non vedeva se non l'aspetto ch'ella gli aveva veduto laggiù, oltrepassata la piccola porta di pietra carica di nera edera, contro il muro diruto dell'abside scoperchiata, sotto la torre mozza, fra le macerie ancor calde del vampo canicolare, in una sera di demenza. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Lunella era seduta accanto alla finestra, simile a un gentile paggio, vestita di velluto fulvo, col suo largo collare di merletto, co' suoi fiocchi di nastro che le ritenevano il peso dei capelli alle tempie. Intagliava con le sue forbici una imaginetta in un foglio di carta. Ai suoi piedi Tiapa era seduta su la seggiolina dorata, in un abbigliamento suntuoso che nascondeva le ferite e le magagne, tutta seta e ricami, come una minuscola Infanta. E Miss Imogen, smilza e biondiccia, con quella voce melodiosa che l'aveva resa accetta a Isabella, in piedi presso i vetri, leggeva nel libro la tenzone della Madre e del Figlio. «E quando tornerai tu dal viaggio, — o figlio mio gioioso, dimmi, dimmi, — e quando tornerai tu dal viaggio? — E ben so che non ho altri che te.» —(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Il tempo era lentissimo. Il giorno si consumava. Una grande serenità pendeva su la montagna deserta. Tutte le cime si doravano e le ombre si facevano quasi rosee. La luna insensibile, d'una delicatezza quasi carnale, priva di raggi, con una vita senza fuoco, saliva di dietro un culmine ch'era simile a un òmero che ritenesse il lembo d'una tenue tunica violetta. Ed egli ripensò il plenilunio d'agosto su la marina pisana, la bianca terrazza coronata d'oleandri, la danza degli orizzonti, il mimo dell'ape. Dov'era, che faceva in quell'ora Isabella? Andava forse al nascondiglio? E lo trovava chiuso!(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
* Nessuno prima di lui s’era curato di sapere, almeno all’ingrosso, dando di sfuggita un’occhiata ai dorsi, che razza di libri quel Monsignore avesse donato al Comune: si riteneva che tutti o quasi dovessero trattare di materie religiose. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Riteneva forse che, per un marito come me, non valesse più la pena di farsi bella? Del resto, dopo il grave rischio corso nel parto, non s’era più ben rimessa in salute. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Il nonno infatti riteneva fermamente, non so per quali sue ragioni, che quel quadro del Perugino dovesse invece essere attribuito a Raffaello. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Lo sapeva, lo sapeva bene come stavo! Mi pareva finanche di sentire un certo sapor d’ironia birichina nella voce di lei, perché già ella ignorava per qual ragione mi fossi così d’un tratto risoluto ad assoggettarmi all’operazione, e doveva perciò ritenere ch’io soffrissi per vanità, per farmi cioè più bello o meno brutto, con l’occhio accomodato secondo il consiglio della Caporale. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Nessun uomo — tolti tre o quattro compagni di odio e d'avventura — ritenevo mio pari . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Egli viveva perfettamente d’accordo sul modo come l’avevano fatto ed io devo ritenere ch’egli mai abbia compiuti degli sforzi per migliorarsi .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Poi mi fu tanto facile! Egli evitava di affrontare il mio scetticismo: una lotta troppo difficile per lui in quel momento; ma riteneva di poter attaccarlo mitemente di fianco come conveniva ad un malato .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
Era dispostissimo ad istruirmi , ed anzi annotò di propria mano nel mio libretto tre comandamenti ch’egli riteneva bastassero per far prosperare qualunque ditta: 1 .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Visto che poi credetti (come credo ancora) di non essermi sbagliato e che tali qualità Ada da fanciulla avesse possedute , posso ritenermi un buon osservatore ma un buon osservatore alquanto cieco .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
Egli scherzò bonariamente: riteneva che neppure a me l’aria notturna potesse giovare e riteneva che chi non soffriva di reumatismi , finché aveva vita , poteva ancora procurarseli .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Avevo certamente esagerata quella deformità ritenendola estesa fino alla coscia .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
abolizionismo
= movimento tendente ad abolire norme , leggi o consuetudini che non sono più ritenute valide
---------------
allucinazione
= percezione di oggetti o segnali che non esistono nel campo sensoriale del soggetto , ma che sono da lui ritenuti reali
---------------
anfisbena
= o anfesibena , anfisibena , serpente favoloso che si riteneva dotato di due teste , una per ciascuna estremità rettile dalla forma di grosso lombrico , privo di arti , con pelle anellata e grinzosa , che vive sottoterra e può avanzare e retrocedere con la stessa rapidità .
---------------
angelicato
= considerato simile ad angelo donna angelicata , nei poeti dello stilnovo e soprattutto in dante , la donna in quanto ritenuta tramite tra l'uomo e dio .
---------------
ariano
= che appartiene alla supposta razza portatrice delle lingue indoeuropee , intesa dai nazisti come razza eletta rispetto alle altre , ritenute inferiori in linguistica , indoeuropeo
---------------
atavismo
= presenza in un individuo di caratteri assenti sia nei genitori sia negli immediati ascendenti , ma ritenuti esistenti in antenati remoti .
---------------
benpensante
= o ben pensante , non com. bempensante , che , colui che pensa nella maniera ritenuta più giusta dalla maggioranza delle persone
---------------
bidentale
= presso gli antichi romani , luogo colpito dal fulmine , ritenuto sacro e purificato col sacrificio di una pecora di due anni.
---------------
bonzo
= sacerdote buddista colui che si atteggia a personaggio importante , o è indebitamente ritenuto tale.
---------------
cerebralismo
= prevalenza, ritenuta eccessiva, delle qualità o degli aspetti intellettuali su quelli sentimentali e fantastici
---------------
climaterico
= di, relativo al climaterio femminile o maschilenell'antica medicina si diceva dell'anno, ritenuto critico, che chiudeva ognuno dei cicli settennali in cui era divisa la vita dell'uomo e, soprattutto, di quello che chiudeva il nono ciclo, cioè il sessantatreesimo anno d'età , considerato particolarmente critico
---------------
contre
= nel bridge, espressione con cui si dichiara all'avversario di non ritenere fattibile il suo gioco.
---------------
credere
= verbo trans. ritenere vero o veritiero
---------------
didimio
= mescolanza di due elementi del gruppo delle terre rare - un tempo ritenuta un unico elemento .
---------------
difensivismo
= atteggiamento - disposizione di colui che assume una condotta difensiva ritenendola la più idonea a conseguire dei vantaggi
---------------
disprezzare
= verbo trans . ritenere indegno di stima - di considerazione
---------------
divinazione
= nelle religioni antiche e primitive - l'arte di prevedere il futuro attraverso l'interpretazione di eventi ritenuti segni dati dagli dei
---------------
doppio
= che è due volte tanto - che è due volte la quantità o la grandezza ritenute normali o considerate come punto di riferimento
---------------
escatologismo
= interpretazione storica del cristianesimo secondo la quale la predicazione di gesù sarebbe stata finalizzata alla fine del mondo ritenuta imminente
---------------
estimare
= verbo trans . ritenere - stimare - valutare
---------------
flemma
= secondo la medicina ippocratica , uno dei quattro umori del corpo , che era ritenuto causa della debolezza e della pigrizia tranquillità , calma eccessiva
---------------
ipercorrezione
= correzione erronea di una forma o di un pronuncia esatta , ritenuta scorretta per apparente analogia con altre forme realmente scorrette .
---------------
malpelo
= colui che ha i capelli rossi e per questo, secondo una credenza popolare, è ritenuto ostinato e cattivo
---------------
malpensante
= o mal pensante, che o colui che ha opinioni, spec. politiche o religiose, diverse da quelle ritenute giuste o condivise dalla maggioranza - che o colui che è incline a pensare male del prossimo.
---------------
miscredente
= chi non aderisce alla dottrina di una religione, o la professa solo in parte o nei modi da lui ritenuti giusti
---------------
modello
= ogni cosa o persona ritenuta esemplare e, come tale, degna di essere imitata
---------------
modificare
= verbo trans. introdurre un cambiamento o una serie di cambiamenti ritenuti utili o necessari in qualcosa
---------------
nazionalismo
= movimento politico sorto in europa nell'ottocento , e oggi variamente presente nel mondo con diverse connotazioni ideologiche , volto ad affermare i caratteri ritenuti originali di un popolo e la potenza di una nazione
---------------
olimpico
= del monte olimpo , ritenuto sede degli dei nell'antica religione greca
---------------
olimpo
= olimpo , monte della grecia ritenuto la sede degli dei - cielo , paradiso
---------------
omissis
= parola che , inserita in citazioni o copie di documenti , avverte che una parte più o meno lunga del testo originale è stata tralasciata perché ritenuta non essenziale
---------------
ordalia
= nel medioevo , prova fisica a cui presso i popoli germanici si sottoponeva un accusato , e il cui risultato era ritenuto un responso divino sulla sua innocenza o colpevolezza .
---------------
orfismo
= religione misterica dell'antica grecia , di cui era ritenuto fondatore il mitico poeta orfeo
---------------
papa
= il vescovo di roma e capo della chiesa cattolica , che è ritenuto dai fedeli il successore di san pietro e il vicario di cristo in terra
---------------
preraffaellismo
= movimento pittorico e letterario sorto in inghilterra verso la metà del sec . xix , che si proponeva un ritorno a tradizioni ritenute proprie dell'arte europea anteriore all'avvento di raffaello .
---------------
presunto
= participio passato di presumere
= supposto , ritenuto tale in base a un calcolo o per congettura
---------------
preteso
= participio passato di pretendere
= supposto , ritenuto
---------------
purismo
= indirizzo linguistico-letterario che tende a conservare i caratteri tradizionali della lingua , rifiutando neologismi e forestierismi e assumendo per modelli alcuni scrittori il cui stile è ritenuto puro
---------------
putativo
= che è ritenuto tale pur senza esserlo veramente , spec . nella loc . padre putativo
---------------
rambismo
= atteggiamento di chi esibisce scioccamente la propria forza fisica ritenendo che con la violenza sia possibile risolvere qualsiasi situazione.
---------------
reputareriputare
= verbo trans. ritenere, credere, stimare
---------------
retinenza
= capacità , forza di ritenere
---------------
rispetto respetto
= sentimento di deferenza e di stima nei confronti di una persona ritenuta degna
---------------
ritentiva pop. retentiva
= la facoltà di ritenere a memoria
---------------
ritentività
= la capacità dei materiali ferromagnetici di ritenere un residuo di magnetizzazione dopo essere stati esposti a un campo magnetico.
---------------
ritentivo
= atto a ritenere, a contenere
---------------
sabina
= arbusto simile al ginepro , dai cui rametti e dalle cui foglie squamiformi si estrae un olio un tempo usato in medicina come stimolante , oggi ritenuto troppo tossico .
---------------
scolasticheria
= pedantismo da maestro di scuola , ragionamento oscuro e cavilloso , ritenuto tipico dei seguaci della scolastica .
---------------
sospettare
= verbo transitivo ritenere colpevole in base a indizi , a supposizioni ,
---------------
spagnolismo
= ispanismo , costume di vita dominato dal gusto della magniloquenza e del fasto , che si riteneva tipico degli spagnoli - usanza , moda venuta dalla spagna .
---------------
stagflazione
= termine coniato negli anni sessanta per designare una situazione caratterizzata dalla presenza simultanea di stagnazione e inflazione che in precedenza si riteneva si escludessero a vicenda .
---------------
stregone
= individuo provvisto di autorità sacrale che è ritenuto in comunicazione con gli spiriti
---------------
sunna
= l'insieme delle norme e delle credenze islamiche che si fanno derivare non dal corano ma dalla condotta personale di maometto ritenuta esemplare e normativa .
---------------
tarpan
= cavallo selvatico dell'asia e dell'europa orientale , oggi estinto , ritenuto progenitore dei cavalli domestici .
---------------
unitarista
= nell'età alessandrina , filologo o critico che riteneva l'iliade e l'odissea opera di un unico autore , cioè di omero.
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io ritengo
tu ritieni
egli ritiene
noi riteniamo
voi ritenete
essi ritengono
ritenevo
ritenevi
riteneva
ritenevamo
ritenevate
ritenevano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
ritenni
ritenesti
riteneste
ritenemmo
riteneste
ritennero
riterrò
riterrai
riterrà
riterremo
riterrete
riterranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io ho ritenuto
tu hai ritenuto
egli ha ritenuto
noi abbiamo ritenuto
voi avete ritenuto
essi hanno ritenuto
avevo ritenuto
avevi ritenuto
aveva ritenuto
avevamo ritenuto
avevate ritenuto
avevano ritenuto
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
ebbi ritenuto
avesti ritenuto
ebbe ritenuto
avemmo ritenuto
aveste ritenuto
ebbero ritenuto
avrò ritenuto
avrai ritenuto
avrà ritenuto
avremo ritenuto
avrete ritenuto
avranno ritenuto
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io ritenga
che Tu ritenga
che Egli ritenga
che Noi riteniamo
che Voi riteniate
che Essi riteniamo
ritenéssi
ritenéssi
ritenésse
ritenéssimo
ritenéste
ritenéssero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
abbia ritenuto
abbia ritenuto
abbia ritenuto
abbiamo ritenuto
abbiate ritenuto
abbiano ritenuto
avessi ritenuto
avessi ritenuto
avesse ritenuto
avessimo ritenuto
aveste ritenuto
avessero ritenuto
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io riterrei
tu riterresti
egli riterrebbe
noi riterremmo
voi riterreste
essi riterrebbero
avrei ritenuto
avresti ritenuto
avrebbe ritenuto
avremmo ritenuto
avreste ritenuto
avrebbero ritenuto
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
ritieni
ritenga
riteniamo
ritenete
ritengano
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
ritenere avere ritenuto
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
ritenente ritenuto
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
ritenendo avendo ritenuto
Coniugazione del verbo: essere ritenuto
coniugazione:2
forma: passiva transitivo
ausiliare: Essere
- Infinito - Presente
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io sono ritenuto
tu sei ritenuto
egli é ritenuto
noi siamo ritenuti
voi siete ritenuti
essi sono ritenuti
ero ritenuto
eri ritenuto
era ritenuto
eravamo ritenuti
eravate ritenuti
erano ritenuti
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
fui ritenuto
fosti ritenuto
fu ritenuto
fummo ritenuti
foste ritenuti
furono ritenuti
sarò ritenuto
sarai ritenuto
sarà ritenuto
saremo ritenuti
sarete ritenuti
saranno ritenuti
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io sono stato ritenuto
tu sei stato ritenuto
egli é stato ritenuto
noi siamo stati ritenuti
voi siete stati ritenuti
essi sono stati ritenuti
ero stato ritenuto
eri stato ritenuto
era stato ritenuto
eravamo stati ritenuti
eravate stati ritenuti
erano statiritenuti
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
fui stato ritenuto
fosti stato ritenuto
fu stato ritenuto
fummo stati ritenuti
foste stati ritenuti
furono stati ritenuti
sarò stato ritenuto
sarai stato ritenuto
sarà stato ritenuto
saremo stati ritenuti
sarete stati ritenuti
saranno stati ritenuti
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io sia ritenuto
che Tu sia ritenuto
che Egli sia ritenuto
che Noi siamo ritenuti
che Voi siate ritenuti
che Essi siano ritenuti
fossi ritenuto
fossi ritenuto
fosse ritenuto
fossimo ritenuti
foste ritenuti
fossero ritenuti
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
sia stato ritenuto
sia stato ritenuto
sia stato ritenuto
siamo stati ritenuti
siate stati ritenuti
siano stati ritenuti
fossi stato ritenuto
fossi stato ritenuto
fosse stato ritenuto
fossimo stati ritenuti
foste stati ritenuti
fossero stati ritenuti
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io sarei ritenuto
tu saresti ritenuto
egli sarebbe ritenuto
noi saremmo ritenuti
voi sareste ritenuti
essi sarebbero ritenuti
sarei stato ritenuto
saresti stato ritenuto
sarebbe stato ritenuto
saremmo stati ritenuti
sareste stati ritenuti
sarebbero stati ritenuti
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
sii ritenuto
sia ritenuto
siamo ritenuti
siate ritenuti
siano ritenuti
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
essere ritenuto essere stato ritenuto
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
- ritenuto
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
essendo ritenuto essendo stato ritenuto

Ricerca nei classici sul web