Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva del verbo: piacere
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
piacere essere piaciuto
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
piacente piaciuto
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
piacendo essendo piaciuto
Coniugazione del verbo: piacere
coniugazione:2
forma: attiva intransitivo
ausiliare: essere
- Infinito - Presente
Sinonimi di: piacere
beatitudine calore compiacimento cortesia delizia

discrezione dolcezza dono favore felicità

gentilezza godimento grazia garbare deliziare dilettare sfagiolare sorridere

andare a genio gustare parere avere successo tirare

aggradare volere riuscire gradito
Vocabulary and phrases
piacere
= verbo intr . causare una o più piaghe , ferire
---------------
* Io son troppo dolce di cuore , non penso che a levar di mezzo gli ostacoli , a facilitar tutto , a far le cose secondo il piacere altrui , e trascuro il mio dovere ; e poi mi toccan de' rimproveri , e peggio .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Fatemi un piacere: quel benedett'uomo del signor curato m'ha impastocchiate certe ragioni che non ho potuto ben capire: spiegatemi voi meglio perché non può o non vuole maritarci oggi .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Il guardiano , che aveva già deliberato che questo fosse fatto , disse che si farebbe , lasciando che l'altro credesse , se gli piaceva , esser questo un atto d'ubbidienza: e tutto fu concluso .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Voi avete creduto che Dio abbia fatta una creatura a sua immagine , per darvi il piacere di tormentarla ! Voi avete creduto che Dio non saprebbe difenderla ! Voi avete disprezzato il suo avviso ! Vi siete giudicato .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* In faccia al signore , il povero vecchio non si sarebbe mai arrischiato d'accennare , non che d'esprimere la sua disapprovazione di ciò che vedeva tutto il giorno: appena ne faceva qualche esclamazione , qualche rimprovero tra i denti a' suoi colleghi di servizio ; i quali se ne ridevano , e prendevano anzi piacere qualche volta a toccargli quel tasto , per fargli dir di più che non avrebbe voluto , e per sentirlo ricantar le lodi dell'antico modo di vivere in quella casa .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Agnese s'alzava ogni tanto , attraversava il cortile , s'affacciava all'uscio di strada , guardava a destra e a sinistra , e tornava dicendo: - nessuno - : parola che proferiva con piacere , e che Lucia con piacere sentiva , senza che né l'una né l'altra ne sapessero ben chiaramente il perché .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Siate umili e rispettose , rispondete con sincerità alle domande che le piacerà di farvi , e quando non siete interrogate , lasciate fare a me - .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Le due presentate facevano grand'inchini: la signora accennò loro con la mano , che bastava , e disse , voltandosi , al padre: - è una fortuna per me il poter fare un piacere a' nostri buoni amici i padri cappuccini .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Ma avrò piacere di sentirvi da solo a solo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* I parenti e l'educatrici avevan coltivata e accresciuta in lei la vanità naturale , per farle piacere il chiostro ; ma quando questa passione fu stuzzicata da idee tanto più omogenee ad essa , si gettò su quelle , con un ardore ben più vivo e più spontaneo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* S'alzò di lì , andò a un tavolino , riprese quella penna fatale , e scrisse al padre una lettera piena d'entusiasmo e d'abbattimento , d'afflizione e di speranza , implorando il perdono , e mostrandosi indeterminatamente pronta a tutto ciò che potesse piacere a chi doveva accordarlo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Piano , piano , - riprese il principe: - lasciam decidere a lei: forse oggi non si sente abbastanza disposta , e le piacerebbe più aspettar fino a domani .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Nel dir questo , s'era voltato verso la principessa ; e questa , credendo che fosse un invito a proporre , cominciava: - ci sarebbe . . .- Ma il principe interruppe: - No , no , signora principessa: la madrina deve prima di tutto piacere alla sposina ; e benché l'uso universale dia la scelta ai parenti , pure Gertrude ha tanto giudizio , tanta assennatezza , che merita bene che si faccia un'eccezione per lei - .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Quando le veniva in mente che molte di loro eran destinate a vivere in quel mondo dal quale essa era esclusa per sempre , provava contro quelle poverine un astio , un desiderio quasi di vendetta ; e le teneva sotto , le bistrattava , faceva loro scontare anticipatamente i piaceri che avrebber goduti un giorno .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Avrebber anche avuto molto piacere di rimanervi ignorate da ogni persona ; ma la cosa non era facile in un monastero: tanto più che c'era un uomo troppo premuroso d'aver notizie d'una di loro , e nell'animo del quale , alla passione e alla picca di prima s'era aggiunta anche la stizza d'essere stato prevenuto e deluso .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Il suo piccolo impiego nell'Ufficio della Dogana non gli piaceva ; era umile e penoso , gli sciupava la giovinezza .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Questo mi fa piacere .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Com'era sfacciata , Natòlia ! Per piacere allo straniero si beffava persino delle capanne , che dopo tutto erano sacre perché abitate dai fedeli e appartenenti alla chiesa .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ascoltava la voce del giovane come aveva poco prima ascoltato il suono della fisarmonica e rideva per il piacere , eppure in fondo sentiva voglia di piangere .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il grido tremolava come un nitrito , e le gambe delle donne , disegnate dalle gonne scure , e i piedi corti emergenti dall'ondulare dell'orlo rosso si movevan sempre piú agili scaldati dal piacere del ballo .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
E i due pareva provassero piacere a quel contatto perché guardavano le secchie a testa bassa e ridevano .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il suono della fisarmonica arrivava fin laggiú ; il motivo saltellante e voluttuoso richiamava alla danza , ma a volte si mutava in lamento , come stanco di gioia , come rimpiangendo il piacere che passa e gemendo per l'inutilità di tutte le cose: allora anche l'occhio melanconico delle giumente pareva pieno di una dolcezza nostalgica .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Io devo fare laserva ; ma lo faccio con piacere poiché si tratta di render felici i ragazzi . . .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Predu , fammi un piacere .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Credendola addormentata Natòlia le sfiorò la mano che scottava ; ma la vecchia l'attirò a sé dicendole sottovoce: — Senti , Natòlia , mi farai un piacere: va da Efix Maronzu e digli che devo parlargli: ma che non lo sappia Grixenda: va' , piccola tortora , va ! — E dove lo trovo io , Efix ? Sarà in paese ? — Egli vien su dal poderetto: lo vedo venir su , — disse la vecchia , mettendosi un dito sulle labbra , perché Grixenda entrava col caffè .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ma adesso fa' il piacere , alzati e vattene .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Donna Ester , ricordandosi che gli piacevano i fiori , spiccò un geranio dal pozzo e glielo mise fra le dita sul crocefisso: in ultimo ricoprí il cadavere con un tappetodi seta verde che avevano tirato fuori per le nozze .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ad un loro figliuolo, bel bambino di tredici anni, io di dieci, cominciavo a sentirmi così dolcemente affezionata come i suoi genitori eran tra sé: sempre insieme; innocenti ma troppo bramosi già l’un dell’altra, e contentissimi del piacerci.. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
La raffrontavo allo sguardo pronto e breve di mia zia di Pisa, che non chiedeva gli sguardi altrui né in elemosina né in tributo; all’impeto sincero de’ suoi movimenti spiranti ilarità serena, non torba allegria; a quella grazia non pensata, non intenta a allettare, ma certa di piacere, e lieta della certezza, lieta senz’orgoglio feroce, senz’insidia lasciva. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Cedei, non concessi: senza piacere, senza rimorso; non inebriata ma astratta.. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
* Chiamato per un lieve disturbo del bimbo e saputo che il Boggiolo era marito della celebre scrittrice Silvia Roncella e per tanti anni era stato in mezzo alla letteratura, lo aveva assediato di domande e invitato al suo villino, ove la sua signora avrebbe avuto certamente tanto piacere di sentirlo parlare, amante appassionata com'era anch'ella de le belle lettere e insaziabile divoratrice di libri. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* non piaceva? No... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Se la prima scena del secondo atto, tra il padre e la figlia, non piaceva, il lavoro sarebbe caduto irreparabilmente. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Molti libri curiosi e piacevolissimi don Eligio Pellegrinotto, arrampicato tutto il giorno su una scala da lampionaio, ha pescato negli scaffali della biblioteca, Ogni qual volta ne trova uno, lo lancia dall’alto, con garbo, sul tavolone che sta in mezzo; la chiesetta ne rintrona; un nugolo di polvere si leva, da cui due o tre ragni scappano via spaventati: io accorro dall’abside, scavalcando la cancellata; do prima col libro stesso la caccia ai ragni su pe’l tavolone polveroso; poi apro il libro e mi metto a leggiucchiarlo. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Andava piano, con quella sua pancia pendente, sempre con le mani dietro la schiena, e tirava fuori con tanta fatica quella sua voce molle, miagolante! Mi piacerebbe sapere com’egli li ragionasse con la sua propria coscienza i furti che di continuo perpetrava a nostro danno. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Per giunta, la signora Guendalina poco dopo il matrimonio, si ammalò d’un male di cui non poté più guarire, giacché, per guarirne, avrebbe dovuto fare un sacrifizio superiore alle sue forze: privarsi nientemeno di certi pasticcini coi tartufi, che le piacevano tanto, e di simili altre golerie, e anche, anzi soprattutto, del vino. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
– Non ammetto, – diceva, – che per il momentaneo piacere che prova la gola al passaggio d’un boccone, per esempio, come questo – (e giù il boccone) – si debba poi star male un’intera giornata. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Non mi parve, dall’aria con cui mi salutò, che Marianna Dondi, vedova Pescatore, accogliesse con molto piacere l’annunzio d’una mia seconda visita: mi porse appena la mano: gelida mano, secca, nodosa, gialliccia; e abbassò gli occhi e strinse le labbra. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* – Perché, se mi fossi arrestato lì vi avrei fatto un piacere, reso un servizio... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ah quel mio occhio, in quel momento, quanto mi piacque! Per disperato, mi s’era messo a guardare più che mai altrove, altrove per conto suo. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Per portare la primizia al mercato e venderla più cara, essi colgono i frutti, mele e pesche e pere, prima che sian venuti a quella condizione che li rende sani e piacevoli, e li maturano loro a furia d’ammaccature. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
Lei sola: – non certo quelli che la guardavano, sospesi nel supplizio che cagionava loro il capriccio di essa, a cui – ecco – sotto, su i quadrati gialli del tavoliere, tante mani avevano recato, come in offerta votiva, oro, oro e oro, tante mani che tremavano adesso nell’attesa angosciosa, palpando inconsciamente altro oro, quello della prossima posta, mentre gli occhi supplici pareva dicessero: «Dove a te piaccia, dove a te piaccia di cadere, graziosa pallottola d’avorio, nostra dea crudele!». ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Che dovevo fare, insomma? Ritornare a Montecarlo, a restituir quella vincita straordinaria? o contentarmi di essa e godermela modestamente? ma come? avevo forse più animo e modo di godere, con quella famiglia che mi ero formata? Avrei vestito un po’ meno poveramente mia moglie, che non solo non si curava più di piacermi, ma pareva facesse anzi di tutto per riuscirmi incresciosa, rimanendo spettinata tutto il giorno, senza busto, in ciabatte, e con le vesti che le cascavano da tutte le parti. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
«Tanto a quella mosca canina del Recchioni; tanto, a Filippo Brìsigo, e mi piacerebbe che gli servissero per pagarsi il funerale: non caverebbe più sangue ai poverelli!; tanto a Cichin Lunaro, il torinese; tanto, alla vedova Lippani... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ero solo ormai, e più solo di com’ero non avrei potuto essere su la terra, sciolto nel presente d’ogni legame e d’ogni obbligo, libero, nuovo e assolutamente padrone di me, senza più il fardello del mio passato, e con I’avvenire dinanzi, che avrei potuto foggiarmi a piacer mio. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Mi veniva di sorridere così di tutto e a ogni cosa: a gli alberi della campagna, per esempio, che mi correvano incontro con stranissimi atteggiamenti nella loro fuga illusoria; a le ville sparse qua e là, dove mi piaceva d’immaginar coloni con le gote gonfie per sbuffare contro la nebbia nemica degli olivi o con le braccia levate a pugni chiusi contro il cielo che non voleva mandar acqua: e sorridevo agli uccelletti che si sbandavano, spaventati da quel coso nero che correva per la campagna, fragoroso; all’ondeggiar dei fili telegrafici, per cui passavano certe notizie ai giornali, come quella da Miragno del mio suicidio nel molino della Stìa; alle povere mogli dei cantonieri che presentavan la bandieruola arrotolata, gravide e col cappello del marito in capo. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Solo! solo! solo! padrone di me! senza dover dar conto di nulla a nessuno! Ecco, potevo andare dove mi piaceva: a Venezia? a Venezia! a Firenze? a Firenze!; e quella mia felicità mi seguiva dovunque. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ti piacciono i cioccolatini ?
---------------
abnegazione annegazione ,
= totale rinuncia al piacere o all'utile per senso del dovere , per dedizione al bene altrui , per motivi religiosi , ideali o sociali .
---------------
ad libitum
= a piacere , a volontà .
---------------
aggradare
= verbo intr. gradire
= verbo intr. piacere , riuscire gradito
---------------
algofilia
= tendenza patologica a ricercare il piacere in sensazioni fisiche dolorose .
---------------
algolagnia
= deviazione sessuale per cui si prova piacere nel provocare o ricevere dolore .
---------------
ameno
= piacevole , spec . alla vista
---------------
appiacevolire
= verbo trans. rendere piacevole .
---------------
armonioso
= che produce una piacevole armonia
---------------
ascesi
= pratica di vita che tende all'elevazione spirituale attraverso il dominio degli istinti , l'astensione dai piaceri , la meditazione e il distacco dal mondo .
---------------
astinente
= che si astiene dai piaceri materiali
---------------
bellimbusto
= - persona la cui bellezza non è raffinata , ma fresca e piacevole
---------------
comodare
= verbo intr. far comodo, far piacere - verbo trans. dare in comodato.
---------------
compiacere
= verbo intr. far piacere, far cosa grata
---------------
concupiscenza
= desiderio di piaceri sensuali, e spec. sessuali.
---------------
congratulare
= verbo intr. mostrare gioia, piacere
---------------
conversare
= verbo intr. parlare con una o più persone in modo piacevole e in tono cordiale
---------------
delicato dilicato -
= che dà un'impressione di finezza - di morbidezza - di piacevole leggerezza
---------------
delizia
= piacere intenso e raffinato - materiale o spirituale
---------------
deliziare
= verbo trans . dar piacere - procurare delizia
---------------
dilettare
= delettare , verbo trans . procurare diletto - piacere
---------------
divertente
= part . pres . di divertire
= che diverte - allegro - piacevole
---------------
dolcitudine
= dolcezza - piacevolezza
---------------
edonismo
= nella filosofia greca - concezione morale che identifica il bene col piacere
---------------
emozione
= intenso moto affettivo - piacevole o penoso - accompagnato per lo più da modificazioni fisiologiche e psichiche
---------------
escursione
= gita - viaggio breve a scopo di studio o di piacere
---------------
eudemonia
= nell'etica antica - la felicità come fine ultimo dell'agire umano - che può consistere nella rettitudine - o nel piacere - o nella serenità interiore .
---------------
ficata
= o figata , cosa molto bella , piacevole , riuscita .
---------------
fico
= albero con fusto a corteccia liscia , rami contorti e foglie larghe e ruvide - region . figo , giovane dall'aspetto fisico piacevole , che si veste e si comporta secondo i gusti di moda - come
= può essere riferito anche a cosa alla moda , particolarmente attraente . fichetto , fichino .
---------------
frequentare
= verbo trans .
= recarsi spesso in un luogo - o in un ambiente , per abitudine , per dovere - o per piacere
---------------
fresco
= - ciò che è leggermente freddo e che provoca per lo più una sensazione piacevole
---------------
gaudio
= vivo piacere , per lo più spirituale
---------------
gradimento
= sentimento di piacere provocato da ciò che riesce gradito
---------------
guardabile
= di persona o cosa piacevole , attraente , che si guarda perciò con piacere
---------------
guardone
= persona che prova morboso piacere nello spiare scene o atti erotici.
---------------
jolly
= in alcuni giochi di carte , la carta che può assumere qualsiasi valore a piacere del giocatore che la possiede
---------------
improvvisata
= avvenimento piacevole che capita all'improvviso
---------------
intrattenere
= verbo transitivo , far passare il tempo piacevolmente a qualcuno , per lo più parlando di cose interessanti
---------------
masochismo
= in sessuologia, perversione per cui il soggetto prova piacere erotico nel subire maltrattamenti, violenze fisiche e umiliazioni - tendenza di chi, per un bisogno di autopunizione, accetta passivamente sofferenze e umiliazioni.
---------------
masturbazione
= l'atto di manipolare i genitali al fine di procurare il piacere sessuale - autocompiacimento morboso
---------------
oh
= esprime , secondo il tono con cui è pronunciata , dolore , piacere , meraviglia , sdegno , dubbio , sospetto , compassione , paura o altro .
---------------
pacchia
= condizione di vita facile , piacevole , senza responsabilità e preoccupazioni , in cui ci sia abbondanza di mangiare e bere
---------------
passatempo
= attività , occupazione che serve a passare il tempo piacevolmente
---------------
piacente
= participio presente di piacere
= che piace
---------------
piacenza
= qualità di chi , di ciò che è piacevole
---------------
piagere o plagere ,
= verbo intr . piacere .
---------------
piagere
= piacere .
---------------
playgirl
= ragazza bella ed elegante che si accompagna a uomini importanti per suo piacere o , più spesso , per interesse .
---------------
plazer
= componimento poetico originario della poesia provenzale , ma diffuso anche in quella italiana dei primi secoli , in cui l'autore enumera le cose piacevoli che desidererebbe
---------------
ripiacere
= verbo intr. piacere nuovamente.
---------------
scopofilia
= perversione sessuale che consiste nel provare piacere alla vista di immagini o di atti erotici .
---------------
sensualismo
= caratteristica di ogni dottrina che consideri il piacere dei sensi come lo scopo fondamentale dell'agire e come il criterio per distinguere il bene dal male - nel linguaggio filosofico ottocentesco , lo stesso che sensismo ,
---------------
soave
= suave , che dà sensazioni fisiche o spirituali piacevoli e delicate ,
---------------
solino
= colletto di camicia da uomo che si può levare e mettere a piacere ,
---------------
spasso
= piacevole passatemp ,
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io piaccio
tu piaci
egli piace
noi piacciamo
voi piacete
essi piacciono
piacevo
piacevi
piaceva
piacevamo
piacevate
piacevano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
piacqui
piacesti
piacque
piacemmo
piaceste
piacquero
piacerò
piacerai
piacerà
piaceremo
piacerete
piaceranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io sono piaciuto
tu sei piaciuto
egli é piaciuto
noi siamo piaciuti
voi siete piaciuti
essi sono piaciuti
ero piaciuto
eri piaciuto
era piaciuto
eravamo piaciuti
eravate piaciuti
erano piaciuti
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
fui piaciuto
fosti piaciuto
fu piaciuto
fummo piaciuti
foste piaciuti
furono piaciuti
sarò piaciuto
sarai piaciuto
sarà piaciuto
saremo piaciuti
sarete piaciuti
saranno piaciuti
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io piaccia
che Tu piaccia
che Egli piaccia
che Noi piaciamo
che Voi piaciate
che Essi piacciano
piacéssi
piacéssi
piacésse
piacéssimo
piacéste
piacéssero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
sia piaciuto
sia piaciuto
sia piaciuto
siamo piaciuti
siate piaciuti
siano piaciuti
fossi piaciuto
fossi piaciuto
fosse piaciuto
fossimo piaciuti
foste piaciuti
fossero piaciuti
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io piacerei
tu piaceresti
egli piacerebbe
noi piaceremmo
voi piacereste
essi piacerebbero
sarei piaciuto
saresti piaciuto
sarebbe piaciuto
saremmo piaciuti
sareste piaciuti
sarebbero piaciuti
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
piaci
piaccia
piacciamo
piacete
piacciano
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
piacere essere piaciuto
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
piacente piaciuto
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
piacendo essendo piaciuto

Ricerca nei classici sul web