Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva e passiva del verbo: maritare
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
maritare avere maritato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
maritante maritato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
maritando avendo maritato
Coniugazione del verbo: maritare
coniugazione:1
forma: attiva transitivo
ausiliare: avere
- Infinito - Presente
Sinonimi di: maritare
accasare sistemare congiungere coniugare sposare

ammogliare
Vocabulary and phrases
maritare
= verbo trans.dare marito a una donna, farla sposare
---------------
* Ai tempi in cui accaddero i fatti che prendiamo a raccontare , quel borgo , già considerabile , era anche un castello , e aveva perciò l'onore d'alloggiare un comandante , e il vantaggio di possedere una stabile guarnigione di soldati spagnoli , che insegnavan la modestia alle fanciulle e alle donne del paese , accarezzavan di tempo in tempo le spalle a qualche marito , a qualche padre ; e , sul finir dell'estate , non mancavan mai di spandersi nelle vigne , per diradar l'uve , e alleggerire a' contadini le fatiche della vendemmia .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Lei ha intenzione , - proseguì l'altro , con l'atto minaccioso e iracondo di chi coglie un suo inferiore sull'intraprendere una ribalderia , - lei ha intenzione di maritar domani Renzo Tramaglino e Lucia Mondella !
---------------
* " Se Renzo si potesse mandare in pace con un bel no , via ; ma vorrà delle ragioni ; e cosa ho da rispondergli , per amor del cielo ? E , e , e , anche costui è una testa: un agnello se nessun lo tocca , ma se uno vuol contraddirgli . . .ih ! E poi , e poi , perduto dietro a quella Lucia , innamorato come . . .Ragazzacci , che , per non saper che fare , s'innamorano , voglion maritarsi , e non pensano ad altro ; non si fanno carico de' travagli in che mettono un povero galantuomo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Oh povero me ! vedete se quelle due figuracce dovevan proprio piantarsi sulla mia strada , e prenderla con me ! Che c'entro io ? Son io che voglio maritarmi ? Perché non son andati piuttosto a parlare . . .Oh vedete un poco: gran destino è il mio , che le cose a proposito mi vengan sempre in mente un momento dopo l'occasione .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Eh ! . . .quando penso che stavate così bene ; cosa vi mancava ? V'è saltato il grillo di maritarvi . . .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Fatemi un piacere: quel benedett'uomo del signor curato m'ha impastocchiate certe ragioni che non ho potuto ben capire: spiegatemi voi meglio perché non può o non vuole maritarci oggi .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Lucia ! - rispose Renzo , - per oggi , tutto è a monte ; e Dio sa quando potremo esser marito e moglie .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Ah Lucia ! e poi ? Non siamo ancora marito e moglie ! Il curato vorrà farci la fede di stato libero ? Un uomo come quello ? Se fossimo maritati , oh allora . . . !
---------------
* E fargli paura ? Che mezzi ho io mai di fargliene una che superi quella che ha d'una schioppettata ? Informar di tutto il cardinale arcivescovo , e invocar la sua autorità ? Ci vuol tempo: e intanto ? e poi ? Quand'anche questa povera innocente fosse maritata , sarebbe questo un freno per quell'uomo ? Chi sa a qual segno possa arrivare ? . . .E resistergli ? Come ? Ah ! se potessi , pensava il povero frate , se potessi tirar dalla mia i miei frati di qui , que' di Milano ! Ma ! non è un affare comune ; sarei abbandonato .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Non è vero , - proseguì Agnese , - che , se foste maritati , si sarebbe già un pezzo avanti ? E che a tutto il resto si troverebbe più facilmente ripiego ?
---------------
- C'è dubbio ? - disse Renzo: - maritati che fossimo . . .tutto il mondo è paese ; e , a due passi di qui , sul bergamasco , chi lavora seta è ricevuto a braccia aperte .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Lia intanto , mentre le sorelle disonorate dalla fuga di lei non trovavano marito , scrisse annunziando il suo matrimonio .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Adesso era lui che sognava per loro la buona fortuna: almeno che Noemi trovasse marito ! Se la lettera gialla , dopo tutto , portasse una buona notizia ? Se annunziavauna eredità ? Se fosse appunto una domanda di matrimonio per Noemi ? Le dame Pintor avevano ancora ricchi parenti a Sassari e a Nuoro: perché uno di loro non poteva sposar Noemi ? Lo stesso don Predu poteva aver scritto la lettera gialla . . .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
I vecchi rimangono , i giovani vanno ! Sospirò , curvando il viso per guardarsi e aggiustarsi i coralli sul petto , e raccontò di quando anche lei andava alla festa con suo marito , sua figlia , le buone vicine .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Perché non ha sposato quella del sogno ? O aveva già marito ? — domandò Efix pensieroso .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Se non cessi prendo il palo , Kallí , bada !Per tutto il giorno continuarono a insolentirsi , un po' scherzando , un po' sul serio: ma nel pomeriggio ella uscí e comprò un costume quasi nuovo da una donna il cui marito era andato in America .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Mia zia, bella donna e piacente, era maritata ad un uomo piacente e già fortunato in amore, e cercatore tuttavia delle gioie del mondo, nelle quali s’aggiravano continuamente. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Ora stava per maritarsi a un oriuolaio svizzero che le voleva bene. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Quando sarò maritata, se pur sarò... (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Pensai: se invece di tener dietro a quella disgraziata francese, i’ fossi rimasta in Aiaccio; sarei già maritata, vivrei tranquilla. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Nella vettura da Livorno a Firenze rincontro due Bolognesi, marito e moglie, dimoranti in Toscana, che mi presero con buon salario più a compagnia che a servizio. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
So ch’egli è maritato, e a donna (mi scrisse) che mi somiglia. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Ben seppe dal primo dì che maritata non era: il resto imaginava, come si suole, parte meno, parte più bello del vero. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Un giorno si discorreva di religione: voi professavate le vostre credenze, sul serio come solete e come si deve: ella guardò a suo marito (del quale a momenti l’incredulità le fa schifo: e lo dice): e ammiccò sogghignando con un’aria che mi fece male".. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Matilde il dì delle nozze era lieta; quasi fuor di sé: il suo marito la riguardava con affetto intenso e riverentemente severo.. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
* Chiamato per un lieve disturbo del bimbo e saputo che il Boggiolo era marito della celebre scrittrice Silvia Roncella e per tanti anni era stato in mezzo alla letteratura, lo aveva assediato di domande e invitato al suo villino, ove la sua signora avrebbe avuto certamente tanto piacere di sentirlo parlare, amante appassionata com'era anch'ella de le belle lettere e insaziabile divoratrice di libri. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Entrava Ersilia, spegneva il lume, svegliava il padre e gli annunziava che il marito non era rincasato; alle domande aspre e recise di quello, come martellate su la roccia, si rompeva la durezza di Ersilia, e la sua passione chiusa cominciava a fluire; ella parlava con languida calma accorata e difendeva il marito, il quale, posto tra lei e la figlia, se n'era andato da questa: «Dove sono i figli è la casa!». ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* L'ansia, l'angoscia, la smania gli crebbero di punto in punto, progredendo l'atto, approssimandosi alla fine, alla scena stupenda tra il marito e la moglie, allorché Ersilia, perdonando a Leonardo, lo allontana da sé: «Tu non puoi più rimanere qua, ora. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Poco dopo il dottor Lais, tutto accaldato e sbuffante, risalì da lei con un foglio di carta in mano, la bozza d'un telegramma, che il marito giù, gridando e dibattendosi, aveva voluto scrivere per forza. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* così, dalla testa, una tragedia selvaggia, che per la novità piace subito a tutti, domani lei stessa, la scrittrice, può essere afferrata da una di queste tragedie qua, della vita, che stritolano un povero bambino, il cuore d'un padre e d'una madre, capisce? Questo, questo dovrebbero loro spiegare al pubblico, che resta freddo davanti alla tragedia d'un padre che ha una figlia fuori di casa, d'una moglie che sa di non poter riavere il marito se non a patto di prendersi con sé la figlia di lui, e va là, va dall'amante del marito a farsela dare! Queste sono tragedie... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Come se, per non farle male, potesse bastare che il marito non se ne accorgesse. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Perché mostravo tanta smania di maritar Romilda? – Per niente. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* – Vorresti mostrargliela? Ma in tutta codesta lettera non c’è una parola per cui tuo marito potrebbe non credere più a ciò che egli invece è felicissimo di credere. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Riteneva forse che, per un marito come me, non valesse più la pena di farsi bella? Del resto, dopo il grave rischio corso nel parto, non s’era più ben rimessa in salute. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Mi veniva di sorridere così di tutto e a ogni cosa: a gli alberi della campagna, per esempio, che mi correvano incontro con stranissimi atteggiamenti nella loro fuga illusoria; a le ville sparse qua e là, dove mi piaceva d’immaginar coloni con le gote gonfie per sbuffare contro la nebbia nemica degli olivi o con le braccia levate a pugni chiusi contro il cielo che non voleva mandar acqua: e sorridevo agli uccelletti che si sbandavano, spaventati da quel coso nero che correva per la campagna, fragoroso; all’ondeggiar dei fili telegrafici, per cui passavano certe notizie ai giornali, come quella da Miragno del mio suicidio nel molino della Stìa; alle povere mogli dei cantonieri che presentavan la bandieruola arrotolata, gravide e col cappello del marito in capo. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
«– Io sarei il defunto marito della signora Pascal, quel povero galantuomo morto l’altr’anno, annegato. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ecco qua, per dare un altro saggio, un brano di dialogo tra lui e una donna maritata:
---------------
* la donna maritata: – Sì; e tutte quante han provato poi un grande disinganno!
---------------
* – Pomino? Pomino, marito di... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* – Svergognati! In due anni, marito e moglie, e una figliuola! Zitta, carina, zitta! Andiamo dalla mamma... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Se Dio vuole, li mariteremo insieme, un giorno! Ormai quel figliuolo là non ti deve far più dispetto... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* – Permetti, Pomino? Non c’è niente di male: sono marito anch’io, anzi prima e più di te. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
baciatico
= istituto medievale di origine romana per cui il futuro marito assegnava alla futura sposa una donazione nuziale
---------------
barbablù
= marito violento persona che incute paura .
---------------
bozzo
= marito tradito
= disonorato.
---------------
cognato
= marito della sorella propria o del coniuge
---------------
controdote o contraddote,
= donazione che anticamente il marito faceva alla moglie in misura proporzionale all'ammontare della dote.
---------------
dovario
= o doario , nel diritto medievale - dono che il marito faceva alla moglie in occasione delle nozze - nell'eventualità della vedovanza .
---------------
maritabile
= che si può maritare, che è in età da marito
---------------
maritare
= verbo trans.dare marito a una donna, farla sposare
---------------
maritato participio passato di maritare
= che ha marito
---------------
more uxorio
= si dice con riferimento alla condizione nella quale si trovano un uomo e una donna che vivono insieme come marito e moglie, pur non essendo coniugati
---------------
nubile
= e
= si dice di donna non maritata
---------------
patrigno o padrigno ,
= il nuovo marito della madre rispetto ai figli da lei avuti in precedenza .
---------------
rimaritare
= verbo trans. maritare di nuovo
---------------
sopraddote
= donazione che il marito o altri a nome suo faceva alla sposa , quasi un'aggiunta alla dote , per garantirle un'esistenza decorosa in caso di vedovanza .
---------------
spillatico
= somma di denaro , proveniente dalla rendita dotale , che in passato il marito dava annualmente alla moglie per le spese personali ,
---------------
suocera
= la madre del marito o della moglie
---------------
suocero
= il padre del marito o della moglie
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io marito
tu mariti
egli marita
noi maritiamo
voi maritate
essi maritano
maritavo
maritavi
maritava
maritavamo
maritavate
maritavano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
maritai
maritasti
maritò
maritammo
maritaste
maritarono
mariterò
mariterai
mariterà
mariteremo
mariterete
mariteranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io ho maritato
tu hai maritato
egli ha maritato
noi abbiamo maritato
voi avete maritato
essi hanno maritato
avevo maritato
avevi maritato
aveva maritato
avevamo maritato
avevate maritato
avevano maritato
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
ebbi maritato
avesti maritato
ebbe maritato
avemmo maritato
aveste maritato
ebbero maritato
avrò maritato
avrai maritato
avrà maritato
avremo maritato
avrete maritato
avranno maritato
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io mariti
che Tu mariti
che Egli mariti
che Noi maritiamo
che Voi maritiate
che Essi maritino
maritassi
maritassi
maritasse
maritassimo
maritaste
maritassero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
abbia maritato
abbia maritato
abbia maritato
abbiamo maritato
abbiate maritato
abbiano maritato
avessi maritato
avessi maritato
avesse maritato
avessimo maritato
aveste maritato
avessero maritato
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io mariterei
tu mariteresti
egli mariterebbe
noi mariteremmo
voi maritereste
essi mariterebbero
avrei maritato
avresti maritato
avrebbe maritato
avremmo maritato
avreste maritato
avrebbero maritato
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
marita
mariti
maritiamo
maritate
maritino
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
maritare avere maritato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
maritante maritato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
maritando avendo maritato
Coniugazione del verbo: essere maritato
coniugazione:1
forma: passiva transitivo
ausiliare: Essere
- Infinito - Presente
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io sono maritato
tu sei maritato
egli é maritato
noi siamo maritati
voi siete maritati
essi sono maritati
ero maritato
eri maritato
era maritato
eravamo maritati
eravate maritati
erano maritati
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
fui maritato
fosti maritato
fu maritato
fummo maritati
foste maritati
furono maritati
sarò maritato
sarai maritato
sarà maritato
saremo maritati
sarete maritati
saranno maritati
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io sono stato maritato
tu sei stato maritato
egli é stato maritato
noi siamo stati maritati
voi siete stati maritati
essi sono stati maritati
ero stato maritato
eri stato maritato
era stato maritato
eravamo stati maritati
eravate stati maritati
erano statimaritati
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
fui stato maritato
fosti stato maritato
fu stato maritato
fummo stati maritati
foste stati maritati
furono stati maritati
sarò stato maritato
sarai stato maritato
sarà stato maritato
saremo stati maritati
sarete stati maritati
saranno stati maritati
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io sia maritato
che Tu sia maritato
che Egli sia maritato
che Noi siamo maritati
che Voi siate maritati
che Essi siano maritati
fossi maritato
fossi maritato
fosse maritato
fossimo maritati
foste maritati
fossero maritati
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
sia stato maritato
sia stato maritato
sia stato maritato
siamo stati maritati
siate stati maritati
siano stati maritati
fossi stato maritato
fossi stato maritato
fosse stato maritato
fossimo stati maritati
foste stati maritati
fossero stati maritati
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io sarei maritato
tu saresti maritato
egli sarebbe maritato
noi saremmo maritati
voi sareste maritati
essi sarebbero maritati
sarei stato maritato
saresti stato maritato
sarebbe stato maritato
saremmo stati maritati
sareste stati maritati
sarebbero stati maritati
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
sii maritato
sia maritato
siamo maritati
siate maritati
siano maritati
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
essere maritato essere stato maritato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
- maritato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
essendo maritato essendo stato maritato

Ricerca nei classici sul web