Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva del verbo: fermare
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
fermare avere fermato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
fermante fermato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
fermando avendo fermato
Coniugazione del verbo: fermare
coniugazione:1
forma: attiva intransitivo/transitivo
ausiliare: avere
- Infinito - Presente
Sinonimi di: fermare
affrancare agganciare ammanettare arginare arpionare

arrestare bloccare catturare chiudere interrompere

circoscrivere immobilizzare intercettare trattenersi indugiare soffermarsi restare rimanere

sostare insediarsi stabilirsi stanziarsi astenere

dominare frenare limitare
Vocabulary and phrases
fermare
= verbo trans .
= interrompere , arrestare qualcuno - o qualcosa in movimento
---------------
* Pienamente informato della miseria in che vive questa Città e Stato per cagione del gran numero di bravi che in esso abbonda . . .e risoluto di totalmente estirpare seme tanto pernizioso , dà fuori , il 5 decembre 1600 , una nuova grida piena anch'essa di severissime comminazioni , con fermo proponimento che , con ogni rigore , e senza speranza di remissione , siano onninamente eseguite .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Fermato così un poco l'animo a una deliberazione , poté finalmente chiuder occhio: ma che sonno ! che sogni ! Bravi , don Rodrigo , Renzo , viottole , rupi , fughe , inseguimenti , grida , schioppettate .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Oltre di questo , possedeva Renzo un poderetto che faceva lavorare e lavorava egli stesso , quando il filatoio stava fermo ; di modo che , per la sua condizione , poteva dirsi agiato .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E Lucia ? Che avesse data a colui la più piccola occasione , la più leggiera lusinga , non era un pensiero che potesse fermarsi un momento nella testa di Renzo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Ah , Renzo ! - rispose Lucia , rivolgendosi un momento , senza fermarsi .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E , tenendo la grida sciorinata in aria , cominciò a leggere , borbottando a precipizio in alcuni passi , e fermandosi distintamente , con grand'espressione , sopra alcuni altri , secondo il bisogno:
---------------
* Fermandosi , all'ora della refezione , presso un benefattore , mangiò , con una specie di voluttà , del pane del perdono: ma ne serbò un pezzo , e lo ripose nella sporta , per tenerlo , come un ricordo perpetuo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Don Rodrigo intanto dava dell'occhiate al solo che stava zitto ; e lo vedeva sempre lì fermo , senza dar segno d'impazienza né di fretta , senza far atto che tendesse a ricordare che stava aspettando ; ma in aria di non voler andarsene , prima d'essere stato ascoltato .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Per burla ? - gridò Renzo , fermandosi ritto in faccia ad Agnese seduta , e piantandole in faccia due occhi stralunati .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Questi villani , che son pieni d'ubbie , non ci bazzicherebbero , in nessuna notte della settimana , per tutto l'oro del mondo: sicché possiamo andare a fermarci là , con sicurezza che nessuno verrà a guastare i fatti nostri .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Un berretto piatto di velluto chermisi , messo storto , gli copriva la metà del ciuffo , che , dividendosi sur una fronte fosca , girava , da una parte e dall'altra , sotto gli orecchi , e terminava in trecce , fermate con un pettine sulla nuca .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma i due , quando s'accorsero d'essere osservati , si fermarono anch'essi , si parlaron sottovoce , e tornarono indietro .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* I due promessi rimaser nascosti dietro l'angolo di essa ; Agnese con loro , ma un po' più innanzi , per accorrere in tempo a fermar Perpetua , e a impadronirsene ; Tonio , con lo scempiato di Gervaso , che non sapeva far nulla da sé , e senza il quale non si poteva far nulla , s'affacciaron bravamente alla porta , e picchiarono .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - E se sapeste . . .- continuò: - mi son fermata di più , appunto in grazia vostra .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Cessata ogni luce , don Abbondio lasciò la poveretta , e andò cercando a tastoni l'uscio che metteva a una stanza più interna ; lo trovò , entrò in quella , si chiuse dentro , gridando tuttavia: - Perpetua ! tradimento ! aiuto ! fuori di questa casa ! fuori di questa casa ! - Nell'altra stanza , tutto era confusione: Renzo , cercando di fermare il curato , e remando con le mani , come se facesse a mosca cieca , era arrivato all'uscio , e picchiava , gridando: - apra , apra ; non faccia schiamazzo - .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* In mezzo a questo serra serra , non possiam lasciar di fermarci un momento a fare una riflessione .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Così , a corserelle e a fermatine , eran tornate poco distante dalla casa di don Abbondio , la quale però non vedevano , per ragione di quella cantonata: e Perpetua , trovandosi a un punto importante del racconto , s'era lasciata fermare senza far resistenza , anzi senza avvedersene ; quando , tutt'a un tratto , si sentì venir rimbombando dall'alto , nel vano immoto dell'aria , per l'ampio silenzio della notte , quel primo sgangherato grido di don Abbondio: - aiuto ! aiuto !
---------------
* Gli ascoltatori compresero più di quel che Menico avesse saputo dire: a quella scoperta , si sentiron rabbrividire ; si fermaron tutt'e tre a un tratto , si guardarono in viso l'un con l'altro , spaventati ; e subito , con un movimento unanime , tutt'e tre posero una mano , chi sul capo , chi sulle spalle del ragazzo , come per accarezzarlo , per ringraziarlo tacitamente che fosse stato per loro un angelo tutelare , per dimostrargli la compassione che sentivano dell'angoscia da lui sofferta , e del pericolo corso per la loro salvezza ; e quasi per chiedergliene scusa .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Lo stradone , fino al paese era in salita ed egli camminava piano perché l'anno passato aveva avuto le febbri di malaria e conservava una gran debolezza alle gambe: ogni tanto si fermava volgendosi a guardare il poderetto tutto verde fra le due muraglie di fichi d'India ; e la capanna lassú nera fra il glauco delle canne e il bianco della roccia gli pareva un nido , un vero nido .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Una corda nerastra , annodata e fermata a dei piuoli piantati agli angoli degli scalini , sostituiva la ringhiera scomparsa .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ci son tanti modi di aggiustar le cose , senza mortificar la gente a cui si vuol bene ! Andò quindi da Kallina l'usuraia , fermandosi a salutare la nonna del ragazzo rimasto a guardia del poderetto .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Passando sotto il poderetto s'eran fermati un momento ; ed Efix aveva additato con tenerezza d'amante la sua collina , il ciglione ove le canne tremavano rosee al tramonto , la capanna appiattata tra il verde ad aspettarlo .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
E su , e su , ad ogni scaglione si fermavano e si volgevano a contemplare l'opera del piccolo uomo , e lo straniero aveva curiosità infantili che divertivano il servo .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Efix cercò di passare oltre , ma la vecchia cominciò a parlar alto ed egli dovette fermarsi per ascoltarla .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Eran le lucciole: ma anche lei credeva alle cose fantastiche , alla vita soprannaturale degli esseri notturni e ricordava che da ragazzetta , quando era povera e andava a chieder l'elemosina ed a raccogliere sterpi sotto le rovine del castello , e la fame e la febbre di malaria la perseguitavano come cani arrabbiati , una volta mentre scendeva fra i ciottoli , acuti come coltelli , in faccia al sole cremis fermo sopra i monti violetti di Dorgali , un signore l'aveva raggiunta , silenzioso , toccandola per la spalla .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Appena la vide don Predu trasalí , fermandosi di botto .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Gli pareva d'esser morto e di andare , di andare come un'anima in pena che deve raggiungere ancora il suo destino eterno ; di tanto in tanto però un senso di ribellione lo costringeva a fermarsi , a sedersi sul paracarro ed a guardare lontano .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Rideva , ma teneva fermo Efix , quasi per impedirgli di andarsene .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Stefana , Stefana , — gridò , sempre tenendolo fermo e volgendo il viso ridente verso la porta , — senti , c'è qui un pretendente .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Brutto segno , quando egli ha voglia di ridere: altri devono piangere , — disse la donna , sfidando lo sguardo del padrone: e dietro di lei sorrideva , pallida enigmatica , con la lunga bocca serrata e come fermata da due fossette , Pacciana l'altra serva .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Raggiunse Efix e si fermarono davanti al portone chiuso delle dame .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Efix si mise a parlare con loro , fermo stanco con la bisaccia che gli scivolava dalle spalle .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il cieco restava impassibile , fermo sotto la sua maschera dolorosa .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Camminavano sempre a piccole tappe , fermandosi negli ovili dove il cieco riusciva a farsi ascoltare dai pastori: e pareva riconoscerli «all'odore» diceva lui , raccontando gli episodi piú commoventi del Vecchio Testamento ai piú semplici , ai timorati di Dio , e quelli che male interpretati avevano un sapore di scandalo , ai giovani ed ai libertini .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Quasi tutte si fermavano , col viso reclinato , interrogando .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ma anche alcuni uomini si fermarono intorno al vecchio cieco e al falso infermo , e uno si curvò per guardar bene il tumore .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
* Ma non poteva star fermo un istante; s'alzava, s'appoggiava alla parete del palchetto con le braccia abbandonate, il fazzoletto in mano, il capo ciondoloni... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* La colpa però non era tutta di Pinzone; ché egli anzi, pur di farci imparare qualche cosa, non badava a metodo né a disciplina, e ricorreva a mille espedienti per fermare in qualche modo la nostra attenzione. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* C’era poi, davanti al divanuccio sgangherato, un tavolinetto con le quattro zampe dorate e il piano di porcellana dipinto di vivacissimi colori; poi uno stipetto a muro, di lacca giapponese, ecc., ecc., e su questi oggetti nuovi gli occhi di Malagna si fermavano con evidente compiacenza, come già su la rosoliera recata in trionfo dalla cugina vedova Pescatore. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Non mi sentivo più le gambe; non sapevo più da qual parte pigliare; e mentre correvo, non so come, – Un medico! un medico! – andavo dicendo; e la gente si fermava per via, e pretendeva che mi fermassi anch’io a spiegare che cosa mi fosse accaduto; mi sentivo tirar per le maniche, mi vedevo di fronte facce pallide, costernate; scansavo, scansavo tutti: – Un medico! un medico!
---------------
* Ora, sceso a Nizza, non ben risoluto ancora di ritornare a casa, girando per la città, m’era avvenuto di fermarmi innanzi a una grande bottega su l’Avenue de la Gare, che recava questa insegna a grosse lettere dorate:
---------------
* Con undicimila lire avrei potuto rimetter la pace in casa e far rinascere l’amore già iniquamente ucciso in sul nascere dalla vedova Pescatore? Follie! E dunque? Partire per l’America? Ma perché sarei andato a cercar tanto lontano la Fortuna, quand’essa pareva proprio che avesse voluto fermarmi qua, a Nizza, senza ch’io ci pensassi, davanti a quella bottega d’attrezzi di giuoco? Ora bisognava ch’io mi mostrassi degno di lei, dei suoi favori, se veramente, come sembrava, essa voleva accordarmeli. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ma papaveri di scarsa virtù: mi ridestai, infatti, presto, a un urto del treno che si fermava a un’altra stazione. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
Recisa di netto ogni memoria in me della vita precedente, fermato l’animo alla deliberazione di ricominciare da quel punto una nuova vita, io era invaso e sollevato come da una fresca letizia infantile; mi sentivo come rifatta vergine e trasparente la coscienza, e lo spirito vigile e pronto a trar profitto di tutto per la costruzione del mio nuovo io. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Avevo già effettuato da capo a piedi la mia trasformazione esteriore: tutto sbarbato, con un paio di occhiali azzurri chiari e coi capelli lunghi, scomposti artisticamente: parevo proprio un altro! Mi fermavo qualche volta a conversar con me stesso innanzi a uno specchio e mi mettevo a ridere. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Fermo in un luogo, proprietario d’una casa, eh, allora : registri e tasse subito! E non mi avrebbero iscritto all’anagrafe? Ma sicuramente! E come? con un nome falso? E allora, chi sa?, forse indagini segrete intorno a me da parte della polizia... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ed ecco, mi cacciavo, di nuovo, fuori, per le strade, osservavo tutto, mi fermavo a ogni nonnulla, riflettevo a lungo su le minime cose; stanco, entravo in un caffè, leggevo qualche giornale, guardavo la gente che entrava e usciva; alla fine, uscivo anch’io. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
Mi fermai di botto, sorpreso, a squadrarlo da capo a piedi. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Me la son portata a spasso, quest’ombra, di qua e di là continuamente, e non mi son mai fermato tanto, finora, in un luogo, da potervi contrarre un’amicizia duratura. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Per cominciare da quella sera stessa, passando per il corridoio, mi fermai innanzi al baule, su cui Scipione Papiano era tornato ad accoccolarsi, e:
---------------
* La mattina del 5 settembre 1860 il Re usciva dalla Reggia di Napoli in un legnetto scoperto insieme con la Regina e due gentiluomini di corte: arrivato il legnetto in via di Chiaia dovette fermarsi per un intoppo di carri e di vetture innanzi a una farmacia che aveva su l’insegna i gigli d’oro. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
Sotto lo sguardo fermo e provocante di lui, nell’eccitazione in cui mi trovavo anch’io, non potei fare a meno di rispondergli:
---------------
* Rimasi un pezzo attonito; poi mi mossi di nuovo, senza più pensare, alleggerito d’un tratto, in modo strano, d’ogni ambascia, quasi istupidito; e ripresi a vagare, non so per quanto tempo, fermandomi qua e là a guardar nelle vetrine delle botteghe, che man mano si serravano, e mi pareva che si serrassero per me, per sempre; e che le vie a poco a poco si spopolassero, perché io restassi solo, nella notte, errabondo, tra case tacite, buie, con tutte le porte, tutte le finestre serrate, serrate per me, per sempre: tutta la vita si rinserrava, si spegneva, ammutoliva con quella notte; e io già la vedevo come da lontano, come se essa non avesse più senso né scopo per me. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Sospettai che di là, sul Lungotevere, ci potesse essere qualcuno, qualche guardia, che – vedendomi da un pezzo sul ponte – si fosse fermata a spiarmi. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Nessuno! Tornai allora indietro; ma, prima di rifarmi sul ponte, mi fermai tra gli alberi, sotto un fanale: strappai un foglietto dal taccuino e vi scrissi col lapis: Adriano Meis. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Stimai prudente fermarmi qualche giorno a Pisa per non stabilire una relazione tra la ricomparsa di Mattia Pascal a Miragno e la scomparsa di Adriano Meis a Roma, relazione che avrebbe potuto facilmente saltare a gli occhi, specie se i giornali di Roma avessero troppo parlato di questo suicidio. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
accappiettare
= verbo trans. fermare , stringere qualcosa con piccoli cappi .
---------------
affibbiare
= verbo trans. congiungere o fermare insieme mediante fibbie , lacci , stringhe ecc .
---------------
affisso
= participio passato di affiggere
= fermo , immobile
---------------
aggangherare
= verbo trans. agganciare , fermare con gangheri .
---------------
alt
= interiezione , espressione usata per ordinare l'interruzione o l'arresto di un'azione
= ordine di arrestarsi , di fermarsi
---------------
appruare
= verbo intr. fermare con puntelli
---------------
arrestare
= verbo trans. fermare , far cessare , troncare
---------------
arresto
= l'arrestare , l'arrestarsi arresto cardiaco , cessazione improvvisa dei battiti del cuore linea di arresto , limite su cui si debbono fermare i veicoli a un segnale di stop battuta d'arresto , pausa , sosta provvedimento limitativo della libertà personale
---------------
autostop
= il fermare autoveicoli privati in transito per farsi trasportare gratuitamente
---------------
barletto
= dispositivo accessorio del banco da falegname , costituito da un ferro a forma di l che s'incastra in un foro quadro per tenere fermo un pezzo in lavorazione.
---------------
blackout
= o black out interruzione dell'erogazione dell'energia elettrica con conseguente mancanza di illuminazione e fermata degli impianti che l'utilizzano
---------------
calmata
= nella fam. darsi una calmata, calmarsi, fermarsi, acquietarsi.
---------------
capolinea
= fermata terminale di un servizio di trasporto.
---------------
cerchietto
= dim. di cerchio braccialetto, anellosemicerchio elastico di vario materiale che serve a fermare i capelli in alcune acconciature femminili 4 gioco, ora in disuso, che consisteva nel lanciare e nel prendere al volo per mezzo di due bacchette un piccolo cerchio.
---------------
clamide
= nell'antichità greco-romana, mantello corto maschile fermato con una fibbia su una spalla o sul petto manto regalefiore clamide, fiore clamidato.
---------------
codino
= dim. di coda treccia di capelli raccolti dietro la nuca e fermati con un nastro, come usavano i nobili in europa nel sec. xviii e i cinesi fino agli inizi del sec. xx piccola treccia 4 persona ottusamente conservatrice, reazionaria
---------------
cristallizzare
= verbo trans. ridurre una sostanza allo stato cristallino fissare, fermare in una forma definitiva
---------------
cristiania
= o kristiania, metodo per cambiare direzione o fermarsi con gli sci girando il corpo di scatto e mantenendo gli sci paralleli, introdotto dagli sciatori di cristiania .
---------------
crocchia
= rotolo o treccia di capelli avvolti a ciambella e fermati sopra la nuca.
---------------
diadema
= nell'antichità classica e presso i popoli orientali - fascia di tela o cerchio d'oro portato sul capo per fermare i capelli o come insegna di dignità regale o sacerdotale
---------------
elicottero
= aeromobile nel quale il sostentamento e la propulsione sono dati da ali rotanti azionate da un motore o da getti collocati alle loro estremità può sollevarsi e abbassarsi in direzione verticale o anche rimanere fermo in aria .
---------------
fermata
= il fermare , il fermarsi
---------------
fermato
= participio pass . di fermare e
= nei sign . del verbo
= colui che è sottoposto a fermo di polizia
---------------
fermatura
= il fermare , il modo in cui si ferma il punto in cui vien fermata una cosa
---------------
fermoposta
= o fermo posta , e
= si dice del servizio che permette all'utente di fissare il proprio recapito presso un ufficio postale , dove egli può così ritirare la corrispondenza
---------------
floricolo
= - insetti e piccoli uccelli che vivono - o si fermano sui fiori che riguarda la floricoltura
---------------
forchetta
= posata formata da un manico e da due - o più denti , che serve per infilzare i cibi solidi e portarli alla bocca - una buona forchetta , un buon mangiatore - parlare in punta di forchetta , con affettazione , con ricercatezza . forchettina accr . forchettona , forchettone nelle navi a vela , asta di legno - o metallo , dotata di collare , che serve a tener fermo il boma quando la randa è serrata
= 3 osso del petto dei polli e degli uccelli
---------------
frenato
= participio pass . di frenare
= tenuto fermo per mezzo di un freno
---------------
knickerbockers
= calzoni di grossa lana , corti e larghi , fermati sotto il ginocchio
---------------
impallare
= verbo trans .nel gioco del biliardo , impedire all'avversario il tiro diretto , facendo fermare la propria palla in un punto dove sia coperta dai birilli o dal pallino
---------------
incoccare
= verbo transitivo , sistemare la cocca della freccia sulla corda dell'arco - nella filatura a mano , fermare il filo alla cocca del fuso\n 3 infilare un anello all'estremità di un'asta , di un albero
---------------
inconcusso
= fermo , irremovibile , incrollabile
---------------
innario
= antica raccolta di inni liturgici e delle loro melodie in canto fermo .
---------------
invitatura
= il fermare o lo stringere con viti
---------------
legare - ligare ,
= verbo tr . stringere , avvolgere con una fune o altro mezzo flessibile una persona , una cosa o più cose insieme , per congiungere , tener fermo , immobilizzare
---------------
morsa
= attrezzo fissato al banco da lavoro o alla piattaforma di alcune macchine utensili per tenere fermo il pezzo in lavorazione
---------------
noch
= contratto di borsa a premio che attribuisce al contraente il diritto di vendere o comprare una certa quantità di titoli a fermo , e la facoltà di consegnare o ritirare alla scadenza un quantitativo multiplo di quello pattuito .
---------------
occhiata
= il guardare senza fermare a lungo lo sguardo
---------------
ostinarsi
= verbo riflessivo rimanere fermo in un'opinione o in un atteggiamento con irragionevole tenacia
---------------
pallottoliera
= sorta di fermo posto nel mezzo della corda della balestra o dell'arco , in cui si accomoda la cocca della freccia .
---------------
posta
= posto assegnato per fermarvisi temporaneamente o definitivamente
---------------
puntare
= verbo trans . detto del cane da caccia , volgere il muso in direzione della selvaggina , fermandosi o strisciando verso di essa
---------------
restare
= verbo intr. fermarsi, trattenersi in un luogo
---------------
rifermare
= verbo trans. fermare di nuovo
---------------
rimanere
= verbo intr. fermarsi in un luogo
---------------
ristare
= verbo intr. cessare di muoversi, fermarsi
---------------
sandalo
= calzatura estiva per uomo e per donna , costituita da una suola fermata al piede da sottili strisce di cuoio o di altro materiale ,
---------------
sciare
= verbo intransitivo eseguire , con i remi , la manovra inversa a quella del vogare , per fermare l'imbarcazione ,
---------------
sgasare o sgassare ,
= verbo transitivo liberare l'anidride carbonica contenuta in una bevanda gassata agitandola o aggiungendovi del limone -
= verbo intransitivo dare violente accelerate al motore , a veicolo fermo , per prepararsi a una partenza scattante con un autoveicolo o un motociclo - sgasarsi
= verbo riflessivo nel gergo giovanile , perdere l'entusiasmo , l'euforia ,
---------------
sgommata
= stridio provocato dai pneumatici di un veicolo che affronta una curva a velocità sostenuta o parte da fermo accelerando violentemente .
---------------
soffermare
= verbo transitivo trattenere , fermare per breve tempo ,
---------------
sostare
= verbo intransitivo fermarsi per qualche tempo in un luogo ,
---------------
sottopiede
= striscia di cuoio o di tessuto che , passando sotto il piede , serve a fermare il calzone , la ghetta o lo sperone .
---------------
spillone
= spillo lungo spillo dalla capocchia spesso ornata di perle o pietre o artisticamente lavorato , usato nell'acconciatura femminile per fermare i capelli o per fissare il cappello alla capigliatura .
---------------
stabile
= ben fermo , fisso , solido ,
---------------
stagnare
= verbo intransitivo restare fermo , non circolare , detto di fluidi ,
---------------
stanza
= lo stare , il fermarsi in u ,
---------------
stare
= verbo intransitivo fermarsi interrompendo un movimento ,
---------------
stasimo
= nella tragedia greca , canto del coro da fermo che separava un episodio dall'altro .
---------------
statario
= che sta fermo sul posto ,
---------------
stazionare
= verbo intransitivo sostare , stare fermo in un luogo .
---------------
stazione
= fermata , sosta ,
---------------
steadycam
= sistema che consente di effettuare riprese da fermo utilizzando una cinepresa portatile ,
---------------
stop
= nel linguaggio telegrafico internazionale , termine usato per indicare il punto fermo , segnale stradale posto agli incroci pericolosi
---------------
stoppare
= verbo transitivo arrestare , bloccare , fermare , nel gioco del calcio , arrestare il pallone al volo col piede o col petto - nel basket ,
---------------
strozzascotte
= nelle imbarcazioni a vela , congegno per fermare la scotta in una determinata posizione .
---------------
telepedaggio
= sistema radio-elettronico per il pagamento automatico del pedaggio autostradale che consente di non fermarsi nel passaggio al casello
---------------
torcinaso
= strumento , usato dal maniscalco - dal veterinario , che viene applicato al naso del cavallo per tenerlo fermo durante un'operazione .
---------------
usoliere
= legaccio che serviva a fermare le brache alle uose.
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io fermo
tu fermi
egli ferma
noi fermiamo
voi fermate
essi fermano
fermavo
fermavi
fermava
fermavamo
fermavate
fermavano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
fermai
fermasti
fermò
fermammo
fermaste
fermarono
fermerò
fermerai
fermerà
fermeremo
fermerete
fermeranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io ho fermato
tu hai fermato
egli ha fermato
noi abbiamo fermato
voi avete fermato
essi hanno fermato
avevo fermato
avevi fermato
aveva fermato
avevamo fermato
avevate fermato
avevano fermato
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
ebbi fermato
avesti fermato
ebbe fermato
avemmo fermato
aveste fermato
ebbero fermato
avrò fermato
avrai fermato
avrà fermato
avremo fermato
avrete fermato
avranno fermato
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io fermi
che Tu fermi
che Egli fermi
che Noi fermiamo
che Voi fermiate
che Essi fermino
fermassi
fermassi
fermasse
fermassimo
fermaste
fermassero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
abbia fermato
abbia fermato
abbia fermato
abbiamo fermato
abbiate fermato
abbiano fermato
avessi fermato
avessi fermato
avesse fermato
avessimo fermato
aveste fermato
avessero fermato
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io fermerei
tu fermeresti
egli fermerebbe
noi fermeremmo
voi fermereste
essi fermerebbero
avrei fermato
avresti fermato
avrebbe fermato
avremmo fermato
avreste fermato
avrebbero fermato
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
ferma
fermi
fermiamo
fermate
fermino
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
fermare avere fermato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
fermante fermato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
fermando avendo fermato

Ricerca nei classici sul web