Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva e passiva del verbo: esaltare
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
esaltare avere esaltato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
esaltante esaltato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
esaltando avendo esaltato
Coniugazione del verbo: esaltare
coniugazione:1
forma: attiva transitivo
ausiliare: avere
- Infinito - Presente
Sinonimi di: esaltare
aumentare celebrare complimentare decantare elogiare

encomiare migliorare ottimizzare accentuare maggiorare

evidenziare mettere in risalto accendere
Vocabulary and phrases
* E ora che la funzione , la pompa , il concorso , e soprattutto la predica del cardinale avevano , come si dice , esaltati tutti i suoi buoni sentimenti , tornava a casa con un'aspettativa , con un desiderio ansioso di sapere come la cosa fosse riuscita , e di trovare la povera innocente salvata .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma , poco prima del tempo nel quale è circoscritta la nostra storia , era venuto fuori il libro che terminò la questione del primato , passando avanti anche all'opere di que' due matadori , diceva don Ferrante ; il libro in cui si trovan racchiuse e come stillate tutte le malizie , per poterle conoscere , e tutte le virtù , per poterle praticare ; quel libro piccino , ma tutto d'oro ; in una parola , lo Statista Regnante di don Valeriano Castiglione , di quell'uomo celeberrimo , di cui si può dire , che i più gran letterati lo esaltavano a gara , e i più gran personaggi facevano a rubarselo ; di quell'uomo , che il papa Urbano VIII onorò , come è noto , di magnifiche lodi ; che il cardinal Borghese e il vicerè di Napoli , don Pietro di Toledo , sollecitarono a descrivere , il primo i fatti di papa Paolo V , l'altro le guerre del re cattolico in Italia , l'uno e l'altro invano ; di quell'uomo , che Luigi XIII , re di Francia , per suggerimento del cardinal di Richelieu , nominò suo istoriografo ; a cui il duca Carlo Emanuele di Savoia conferì la stessa carica ; in lode di cui , per tralasciare altre gloriose testimonianze , la duchessa Cristina , figlia del cristianissimo re Enrico IV , poté in un diploma , con molti altri titoli , annoverare " la certezza della fama ch'egli ottiene in Italia , di primo scrittore de' nostri tempi " .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Questa era tale , che spesso quell'uomo si trovava impicciato a schermirsi dalle dimostrazioni che gliene venivan fatte , e doveva star attento a non lasciar troppo trasparire nel volto e negli atti il sentimento interno di compunzione , a non abbassarsi troppo , per non esser troppo esaltato .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Da un pezzo non trovava piú nell'esercizio dell'avvocatura, che pur gli aveva dato qualche soddisfazione e ben lauti guadagni, non trovava piú nella vita ristretta di quella cittaduzza di provincia nessun pascolo intellettuale, nessuno sfogo a tante scomposte energie che si sentiva fremere dentro, e di cui egli esagerava a se stesso l'intensità, esaltandole come documenti del proprio valore, via! quasi sprecato lí, tra le meschinità di quel piccolo centro.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Era, sí, ancora esaltato un po', ma naturalissimamente, per ciò che gli era accaduto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ricordava gli episodii pietosi, i morti, i feriti, senz'alcuna esaltazione e senza mai vantarsi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E il padre beneficiale Fioríca, vedendosi davanti spalancati e intenti quegli occhioni fervidi nel visetto pallido e ardito, tremava di commozione per la grazia che Dio gli concedeva di bearsi di quel meraviglioso fiorire della fede in quella candida anima infantile; e quando, sul piú bello di quei racconti, Guiduccio, non riuscendo piú a contenere l'interna esaltazione, gli buttava le braccia al collo e gli si stringeva al petto, fremente, ne provava tale gaudio e insieme tale sgomento, che si sentiva quasi schiantar l'anima, e piangendo e premendo le mani sulle terga del bimbo, esclamava: - Oh figlio mio! E che vorrà Dio da te? Ma sí! Il diavolo stava intanto in agguato dietro il seggiolone su cui il padre beneficiale Fioríca sedeva con Guiduccio sulle ginocchia; e il padre beneficiale Fioríca, al solito, non se n'accorgeva.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
O perché se l'era immaginata bella e radiosa come un sole, finora, la fede? Eccola lí, eccola lí, nella miseria di quel dolore inginocchiato, nella squallida angustia di quella paura prosternata, la fede! E don Angelino salí come sospinto all'altare, esaltato di tanta carità, che le mani gli tremavano e tutta l'anima gli tremava, come la prima volta che vi si era accostato.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Piú nefandi peccatori per lui sono certo quegli altri che hanno osato chiamar Dio a proteggere la marcia e la carneficina dei loro eserciti e il segno della divina protezione hanno osato vedere ed esaltare nelle atrocità delle loro vittorie Egli non ha detto piú nulla; con orrore ha ritratto la mano, che altri voleva levata a benedire questa scelleraggine mostruosa; e s’è chiuso nel dolore che l’uccide.
---------------
Ora i Latini venivano alla riscossa. Il nuovo strumento pareva esaltare l'uomo sopra il suo fato, dotarlo non soltanto d'un nuovo dominio ma d'un sesto senso.(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
La sera su tutte le strade era come una sera di battaglia. L'apparizione del fuoco e del sangue nel giuoco eroico aveva esaltato anche le più umili vite. Indelebile rimaneva nella memoria l'imagine del cadavere avvolto nella fiamma rossa dei segnali e trasportato su la barella fra il popolo taciturno, per la triste landa, sotto l'albore crepuscolare inciso dal novilunio. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
S'inebriavano di musica. Esaltavano la passione disperata nella vertigine sonora. Trascorsero i pomeriggi, le sere, le notti nei colloquii degli strumenti, nei soliloquii del canto, nei concerti a quattro mani, seduti dinanzi alla tastiera, col gomito presso il gomito, con la gota presso la gota, intenti alla duplice pagina, nel volgerla incontrandosi con le dita febrili, sentendola vivere d'una vita arida ed elettrica come quella carta lignea che nei giorni secchi uscendo tesa di sotto i cilindri delle cartiere scoppietta di scintille. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Egli non s'illudeva sul suo pericolo. Lo fisava, come già nello scafo sommerso o nella fusoliera librata, con occhio diritto; sapeva tuttavia di non poter nulla per superarlo. E questa consapevolezza non gli sbigottiva ma gli esaltava l'animo. Egli era entrato nella più misteriosa regione del suo viaggio umano, in una specie d'ombra venefica che gli ricordava quella smisurata foresta scoperta da lui e dal suo compagno nell'interno dell'isola di Mindanao; dove vive nella tenebra verde fra l'intrico delle liane una tribù dalla pelle più bianca della camelia bianca e dai grandi occhi più neri del nero velluto, fabbricando le sue case come nidi d'uccelli, scivolando nel fogliame come i cigni nell'acqua. Rivedeva il pallore spettrale di quegli indimenticabili esseri, che gli parevano nutriti di veleni, il fascino di quegli occhi notturni apparsi e scomparsi tra enormi corolle; riaveva in sé il senso di quel calore morbido e umido, di quel fermento occulto e malsano, di quella oscurità arborea illuminata da quei magnetici sguardi. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Ed ella tremò di sgomento per tutte le ossa pensando che quella passione poteva essere più grande e più selvaggia della sua passione. Di quelle settimane d'assenza e d'attesa ella ignorava tutto, e la fantasia le si sollevava su quella ignoranza. Vedeva sé nella dolce marina pisana, sé distesa nei cuscini dei piaceri, sé voluttuosa e obliosa; e l'altra, la creatura chiusa e tenace, audace e nascosta, lassù, nella Città di vento e di macigno, tra spettacoli di duolo e di morte, col suo canto e col suo amore intenta di continuo a esaltare la sua disperazione. E la invidiò, e la temette; e la imaginò carica di forze accumulate, pronta a combattere, pronta a morire. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
La musica, che già aveva esaltata la disperazione dei due nella vertigine sonora, li aggirò tutti in avversi delirii. Per il balcone aperto non apparivano le case di San Girolamo, nascoste da una ruga del colle: sfondava a valle il Monte Voltraio solitario tra l'Era viva e l'Era morta, spesso di querci e di leggende, ombrato e fosco, in mezzo alle biancane sitibonde; ma l'invisibile Reggia della Follia sembrava mutare il colore dell'aria, là dove gli ulivi nodosi e involti somigliavano gli alberi strani che l'Etrusco pellegrino udì lagnarsi. Ebra e perduta si sentiva allora Isabella, ché tutto era domato dal canto di Vana e tutta la passione andava a lei come nella favola il liocorno indocile va alla vergine e posa il capo su le ginocchia inviolate. L'onda vocale sembrava talvolta palpitare su la cantatrice come il calore del meriggio su le crete riarse. Ella risonava intera come l'istrumento risona per tutte le fibre del legno.(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
L'ho commessa per amore dell'amore, perché non è vero che la perfezione dell'amore sia nella congiunzione di due; e questo gli uomini sanno ma non osano confessare. L'amore, come tutte le potenze divine, non si esalta veramente se non nella trinità. E questa non è una dottrina perversa, non è un gioco di perfidia, in me, ma è un verbo testimoniato col martirio, col più dolente sangue del petto.(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Allora parve a Paolo Tarsis che l'aria ripalpitasse d'un'ansietà religiosa come nell'attesa del miracolo. Egli respirò nell'anima stessa del fuoco e nell'anima del fratel suo. Il primo urto del ferro gli risonò nell'osso del petto. Una vena furente e fulgente si precipitò pel varco, più divina delle divine meteore. E non era la colata del metallo strutto che soffiava e stridiva nei rami di gitto a riempire il cavo della statua bella, ma era la bellezza e l'immortalità d'una seconda vita che perpetuava l'ideale imagine fraterna e esaltava il superstite in una subitanea purificazione. Quando la forma fu piena e la leva s'abbassò e il turo chiuse la bocca rigurgitante e il metallo superfluo s'incupì nel fermarsi, egli sentì che il rito del fuoco s'era compiuto dentro di lui e che la parola del rito non poteva essere se non quella del compagno: «Anch'io.»
---------------
* E ricordo fra i primi libri che mi capitarono sotto gli occhi anche una brutta sconciatura delle memorie di — IO — Garibaldi eh' io leggevo e rileggevo senza capire , esaltandomi istintivamente a quel puzzo di polvere , a quello scintillio di sciaboloni , a quelle cavalcate rosse di banditi e di vincitori . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Perchè ? Le ragioni son più d'una : l'amor del contrasto che si ritrova in tutte le cose umane ; il bisogno di esaltarsi e di stordirsi con sbuffate di forza e ubriacature di grandezza ; l'oscuro presentimento di una comoda scusa quando l' impresa non riesce e se ne — 207 — dà per ragione la sua stessa grandezza . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* A poco a poco le belle ore di esaltazione non son più apparse ; nuove cure mi hanno occupato tutta l'anima ; V infingardia mi ha riempito di — 209 — bambagia gli orecchi perchè non sentissi i richiami e i rimorsi ; piaceri più bassi e fini più mediocri mi hanno mantenuto in quello stato di sogneria neghittosa e inquieta , nemica del fare , nella quale seguitavo ancora a promettere colle parole ma in cui era smarrita l'anima austera e grande affacciatasi in certe ore , e le fiamme d'un tempo non eran più che resti di bracia appena di tratto in tratto rosseggianti sotto la cenere bigia . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Anche loro son buffoni come gli altri: cosa volete che vi faccia ? Anch'io quando li leggo e mi diverto e mi esalto a sentirli sono un ragazzo stupido che ha sempre bisogno delle novelle della mamma . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Il caso pietoso di due amanti morti prima di godersi è un rimedio per far dieci sbadigli di meno in un'ora — la disperazione di una madre , il tradimento di una moglie , le ferocia di un vendicativo , la tristezza di un disilluso , la pazzia generosa di un esaltato , la brutta fine di un innocente : non c'è cosa al mondo che il rac — 246 — contatore di professione non agguanti e non faccia sua per ammannirla poi dinanzi ai signorini e alle signorine che non hanno abbastanza sfogo nella vita naturale ed ai babbi e alle mamme che fanno volentieri una risata alle spalle di Don Chisciotte e versano una lagrimetta sui casi di Re Lear . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Ma qual'è questo mio destino ? Cosa sono ? Ora che ho sohanto le mie forze rifatte e ritrovate e la mia disperata esaltazione non posso ispirarmi a ragioni estranee e non posso raccomandarmi a fantasmi fuori di me . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
apologistico
= che mira a difendere o a esaltare .
---------------
autoesaltazione
= esaltazione di sè , dei propri meriti .
---------------
ciclotimia
= stato dell'affettività caratterizzato dall'alternanza di periodi di esaltazione e di malinconia.
---------------
coinvolgente
= part. pres. di coinvolgere - avvincente, esaltante, trascinante
---------------
decantare
= verbo trans . celebrare con molte lodi - esaltare
---------------
esaltante
= participio pres . di esaltare
= che eccita - entusiasma
---------------
esaltato
= participio pass . di esaltare
= eccitato - infervorato
---------------
esaltatore
= che - colui che esalta .
---------------
esaltatorio
= di esaltazione - di lode
---------------
essaltare
= esaltare .
---------------
estollere
= verbo trans . alzare, sollevare, levare in alto - emettere con intensità e violenza - rendere grande moralmente - esaltare - celebrare
---------------
etnismo
= esaltazione del proprio gruppo etnico e di ciò che a esso è proprio .
---------------
magnificare
= verbo trans. esaltare, celebrare
---------------
medievalismo o medioevalismo,
= tendenza a esaltare le forme di vita e gli ideali del medioevo.
---------------
mitizzare
= verbo trans.trasformare in mito - esaltare eccessivamente
---------------
neopaganesimo
= tendenza della società contemporanea ad abbandonare i principi etico-religiosi del cristianesimo e a esaltare i valori materiali e terreni , riprendendo aspetti caratteristici del mondo pagano .
---------------
proteinoterapia
= metodo preventivo o terapeutico che consiste nell'introduzione di sostanze proteiche nell'organismo per via parenterale , allo scopo di esaltare le difese naturali e le capacità di reazione dell'organismo .
---------------
sataneggiare
= verbo intransitivo detto di scrittori e artisti , esprimere nelle proprie opere sentimenti di ribellione e di sfida alla divinità , esaltando il male nelle sue forme più crude .
---------------
sciovinismo
= sentimento nazionalistico esaltato , fazioso e fanatico ,
---------------
trascinante
= part . pres . di trascinare - che trascina (spec . fig .) - avvincente , irresistibile , esaltante , un entusiasmo , uno spettacolo trascinante .
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io esalto
tu esalti
egli esalta
noi esaltiamo
voi esaltate
essi esaltano
esaltavo
esaltavi
esaltava
esaltavamo
esaltavate
esaltavano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
esaltai
esaltasti
esaltò
esaltammo
esaltaste
esaltarono
esalterò
esalterai
esalterà
esalteremo
esalterete
esalteranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io ho esaltato
tu hai esaltato
egli ha esaltato
noi abbiamo esaltato
voi avete esaltato
essi hanno esaltato
avevo esaltato
avevi esaltato
aveva esaltato
avevamo esaltato
avevate esaltato
avevano esaltato
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
ebbi esaltato
avesti esaltato
ebbe esaltato
avemmo esaltato
aveste esaltato
ebbero esaltato
avrò esaltato
avrai esaltato
avrà esaltato
avremo esaltato
avrete esaltato
avranno esaltato
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io esalti
che Tu esalti
che Egli esalti
che Noi esaltiamo
che Voi esaltiate
che Essi esaltino
esaltassi
esaltassi
esaltasse
esaltassimo
esaltaste
esaltassero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
abbia esaltato
abbia esaltato
abbia esaltato
abbiamo esaltato
abbiate esaltato
abbiano esaltato
avessi esaltato
avessi esaltato
avesse esaltato
avessimo esaltato
aveste esaltato
avessero esaltato
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io esalterei
tu esalteresti
egli esalterebbe
noi esalteremmo
voi esaltereste
essi esalterebbero
avrei esaltato
avresti esaltato
avrebbe esaltato
avremmo esaltato
avreste esaltato
avrebbero esaltato
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
esalta
esalti
esaltiamo
esaltate
esaltino
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
esaltare avere esaltato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
esaltante esaltato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
esaltando avendo esaltato
Coniugazione del verbo: essere esaltato
coniugazione:1
forma: passiva transitivo
ausiliare: Essere
- Infinito - Presente
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io sono esaltato
tu sei esaltato
egli é esaltato
noi siamo esaltati
voi siete esaltati
essi sono esaltati
ero esaltato
eri esaltato
era esaltato
eravamo esaltati
eravate esaltati
erano esaltati
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
fui esaltato
fosti esaltato
fu esaltato
fummo esaltati
foste esaltati
furono esaltati
sarò esaltato
sarai esaltato
sarà esaltato
saremo esaltati
sarete esaltati
saranno esaltati
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io sono stato esaltato
tu sei stato esaltato
egli é stato esaltato
noi siamo stati esaltati
voi siete stati esaltati
essi sono stati esaltati
ero stato esaltato
eri stato esaltato
era stato esaltato
eravamo stati esaltati
eravate stati esaltati
erano statiesaltati
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
fui stato esaltato
fosti stato esaltato
fu stato esaltato
fummo stati esaltati
foste stati esaltati
furono stati esaltati
sarò stato esaltato
sarai stato esaltato
sarà stato esaltato
saremo stati esaltati
sarete stati esaltati
saranno stati esaltati
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io sia esaltato
che Tu sia esaltato
che Egli sia esaltato
che Noi siamo esaltati
che Voi siate esaltati
che Essi siano esaltati
fossi esaltato
fossi esaltato
fosse esaltato
fossimo esaltati
foste esaltati
fossero esaltati
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
sia stato esaltato
sia stato esaltato
sia stato esaltato
siamo stati esaltati
siate stati esaltati
siano stati esaltati
fossi stato esaltato
fossi stato esaltato
fosse stato esaltato
fossimo stati esaltati
foste stati esaltati
fossero stati esaltati
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io sarei esaltato
tu saresti esaltato
egli sarebbe esaltato
noi saremmo esaltati
voi sareste esaltati
essi sarebbero esaltati
sarei stato esaltato
saresti stato esaltato
sarebbe stato esaltato
saremmo stati esaltati
sareste stati esaltati
sarebbero stati esaltati
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
sii esaltato
sia esaltato
siamo esaltati
siate esaltati
siano esaltati
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
essere esaltato essere stato esaltato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
- esaltato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
essendo esaltato essendo stato esaltato

Ricerca nei classici sul web