Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva e passiva del verbo: educare
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
educare avere educato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
educante educato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
educando avendo educato
Coniugazione del verbo: educare
coniugazione:1
forma: attiva transitivo
ausiliare: avere
- Infinito - Presente
Sinonimi di: educare
abituare affinare civilizzare coltivare crescere

dirozzare domare formare erudire insegnare

allenare addestrare ammaestrare
Vocabulary and phrases
educare
= verbo trans . che ha una finalità educativa .
---------------
* Fece educare il figlio nobilmente , secondo la condizione de' tempi , e per quanto gli era concesso dalle leggi e dalle consuetudini ; gli diede maestri di lettere e d'esercizi cavallereschi ; e morì , lasciandolo ricco e giovinetto .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Un suo confratello ed amico , che lo conosceva bene , l'aveva una volta paragonato a quelle parole troppo espressive nella loro forma naturale , che alcuni , anche ben educati , pronunziano , quando la passione trabocca , smozzicate , con qualche lettera mutata ; parole che , in quel travisamento , fanno però ricordare della loro energia primitiva .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Potete rispondere che chiedete d'essere ammessa a vestir l'abito in quel monastero , dove siete stata educata così amorevolmente , dove avete ricevute tante finezze: che è la pura verità .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Eppure , tra coloro che vivevano e morivano in quella maniera , c'era un buon numero d'uomini educati a tutt'altro che a tollerare ; c'erano a centinaia , di que' medesimi che , il giorno di san Martino , s'erano tanto fatti sentire .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Regole poi e provvedimenti per il buon ordine , non ne saranno certamente mancati ; ma si figuri ognuno qual ordine potesse essere stabilito e mantenuto , in que' tempi specialmente e in quelle circostanze , in una così vasta e varia riunione , dove coi volontari si trovavano i forzati ; con quelli per cui l'accatto era una necessità , un dolore , una vergogna , coloro di cui era il mestiere ; con molti cresciuti nell'onesta attività de' campi e dell'officine , molti altri educati nelle piazze , nelle taverne , ne' palazzi de' prepotenti , all'ozio , alla truffa , allo scherno , alla violenza .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Prese benissimo la cosa per il suo verso ; e , come , tra gente educata , si sa far la tara ai complimenti , così lui intendeva bene che quelle parole non esprimevan tutto ciò che passava nel cuore di Lucia .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Quante riprensioni avevano dovuto fare alle monache e alle educande le madri badesse e le vicarie per ridurle all'obbedienza e farle scendere giú nel parlatorio, quando la portinaja per annunziar la visita di Monsignore strappava a lungo la catena del campanello che strillava come un cagnolino a cui qualcuno avesse pestato una piota! Ma se le spaventava tutte con quei segnacci di croce! con quella vociaccia borbottante: - Santa, figlia, - in risposta al saluto che ciascuna gli porgeva, facendosi innanzi alla doppia grata, col viso vermiglio e gli occhi bassi: - Vostra Eccellenza benedica! Nessun discorso, che non fosse di chiesa.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il giovine segretario don Arturo Filomarino aveva perduto il posto per aver promesso un giorno nel parlatorio di Sant'Anna alle educande e alle monacelle piú giovani, che se lo mangiavano con gli occhi dalle grate, una pianticina di fragole da piantare nel giardino della badia.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Si mise a cercare; ma presto troncò le ricerche, all'arrivo misterioso di una nuova educanda alla badia di Sant'Anna, d'una povera gobbetta che non poteva neanche reggere sul collo la grossa testa dai grandi occhi ovati nella macilenza squallida del viso.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Lo stesso giorno dell'arrivo di questa nuova educanda alla badia di Sant'Anna, Marco Mèola gridò solennemente in piazza a tutti noi compagni della sua fede liberale: - Signori, io prometto e giuro che i Liguorini non torneranno a Montelusa.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
La zia monaca, nella badia di Sant'Anna, era preposta alla sorveglianza delle tre educande.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Le tre educande, le tre colombelle, volevano molto bene alla loro maestra; la seguivano per tutto come i pulcini la chioccia; la seguivano anche quand'essa era chiamata in parlatorio per la visita della sorella e del nipote.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E un giorno si vide il miracolo, Monsignor Partanna, che aveva negato alle monache di quella badia la licenza, che esse avevano sempre avuta, di entrare due volte l'anno in chiesa, la mattina, a porte chiuse, per pararla con le loro mani nelle ricorrenze del Corpus Domini e della Madonna del Lume, tolse il veto, riconcesse la licenza, per le preghiere insistenti delle tre educande e segnatamente della sua nipote, quella povera gobbetta nuova arrivata.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
All'alba, una vettura era pronta nella piazzetta innanzi alla badia; e quando le tre educande, due belle e vivaci come rondinine in amore, l'altra gobba e asmatica, scesero con la loro maestra a parar l'altare della Madonna del Lume...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ma pensate, signori miei, pensate che di quelle tre educande non una delle due belle, ma la terza, la terza, quella misera sbiobbina asmatica e cisposa toccò a Marco Mèola di rapirsi, quand'era invece amato fervidamente anche dalle altre due! quella, proprio quella gobbetta, per impedire che i padri Liguorini tornassero a Montelusa.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Se la nipote di Monsignor Partanna, infatti, la educanda rapita, era brutta e gobba, belli e ballanti e sonanti erano i denari della dote che il Vescovo era stato costretto a dargli; e, in fondo, i pezzi grossi del clero montelusano, ai quali non era mai andata a sangue quella promessa del loro Vescovo di far tornare i padri Liguorini, se non amici apertamente, avevano di nascosto, anche dopo quella scappata, anzi appunto per quella scappata, seguitato a veder di buon occhio Marco Mèola.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Non sbruffò, perché era un cavallo bene educato.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ben educato , affabile .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Non ne provai gran dolore, ma come uno stordimento; e corto: perché mio padre sentendosi inabile a educarmi egli stesso, mi rimandò in Pisa; dove la zia, di più gaio umore, e non più rattenuta dalla soave severità di mia madre, mi venne moltiplicando i trastulli. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Gli uomini che pigliano la vita indigrosso e senza tanti dàddoli, sarebbero i meglio educatori e mariti del mondo se avessero sempre che fare con anime non isteriche. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Natura buona; ma troppo ci voleva a educarla: e una ganza non educa se non per miracolo. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Egli amava la Lucchese di quell’affetto sodo che riman sempre affetto appunto perché non è mai passione: ella, e più finemente educata di lui, e più piacente di me. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Se destinato a essere padre, donatemi vita e virtù da educare i miei figli. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Non già che nel povero, scossa ch’egli abbia la legge del pudore, gli affetti non siano, o non paiano, più grossolani, e più abietto il linguaggio; né cosa è più schifa che contadina rincivilita che ai difetti della sua condizione accoppi i vizi di gente educata a orpellare il male. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Conviene anche dire, per giustizia, che a quel tempo i giovani possedevano comunemente una cultura classica fattasi rara di poi; e che dagli stessi classici venivano educati a onorare l'imitazione come una pratica virtuosa e lodevole. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Un ragasso bene educato, devo dirlo, molto bene educato. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Dio, gli venivano i brividi a pensare che forse Luisa vorrebbe educarla nelle sue idee e ch'egli sarebbe lontano, non ci potrebbe far niente! Pregò il Signore, pregò il Maestro così dolce ai bambini, pregò Maria, pregò la santa nonna Teresa, pregò la sua propria mamma di cui sapeva ch'era stata tanto pura e tanto religiosa: «Custodite, custodite la mia Maria!». (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Aveva cominciato a parlarne, voleva dire quanto era bella, quanto era cara, e quella gran meraviglia di un gran talento così spropositato; e lei, la bruttona, con una faccia «che ghe disi nagòtt », a interrompere: «Lasci stare, signora Bianconi; so ch'è molto male educata e altro non può essere». (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Venne un giardiniere, un giovinetto educato che piacque molto allo zio perché gli spiegava tutto con buon garbo, e lo zio non domandava poco. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Berecche, proseguendo la via, sotto i grandi alberi, si raschia la gola, perché, da uomo forte, educato alla tedesca, non vuol lasciarsela serrare dall’angoscia.(Pirandello - Berecche e la guerra)
---------------
Ah, Germania infame, infame, infame! Non ha previsto neanche male, questa tragedia nel cuore di tanti e tanti, che in Italia e anche in altri paesi, con così duro sforzo e amari sacrifizii, soffocando tanti sbadigli, ingozzando tanta roba indigesta, erudizione, musica, filosofia, s’erano educati ad amarla e a far professione di questo
---------------
La mamma li ha educati alla prudenza, alla tolleranza, a far le viste di non capire, di non sentire; a prendersi anche in santa pace, se capita, uno schiaffo per mancia, rispondendo con un bell’inchino; – Grazie, signore! – ; li ha educati a portare con disinvoltura tutte le livree come l’abito a loro piú proprio, a spazzolare con disinvoltura dalle falde di ciascuna l’impronta dei calci ricevuti, e a star bene attenti nel fare i conti, che spesso, ahimè, povera mamma, le sono venuti sbagliati a suo danno.(Pirandello - Berecche e la guerra)
---------------
* Come educatore e maestro non cercavo di sedurre o di affascinare colle musiche e le dolcezze ma volevo svegliarli , scuoterli , eccitarli . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Mi dibattevo fra le tentazioni verso la mediocrità necessaria ; cercavo di farmi attorno una — i68 — solitudine spietata di spirito se non di corpo ; mi combattevo ; mi punivo ; mi educavo al dolore per le prove prossime e terribili . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Fatto questo lavoro sarebbe stato facile ricavarne una specie di metodica per la sublimazione della volontà e sarebbe stato possibile educare e addestrare artificialmente gli uomini per concedere sistematicamente a ognuno la sua parte di divinità . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Se le avesse gridate meno , quelle sue teorie immorali sarebbero state più offensive e , se egli fosse stato educato meglio , la sua forza sarebbe sembrata meno importante .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Forse l’avrei perduto anche senza il suo intervento , eppoi chissà se essa volle proprio quello che avvenne? È tanto bene educata che non può capitarle come al marito di bere troppo per rivelarmi i miei affari .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Egli le raccontava tutti i suoi affari e lei era tanto bene educata da non dare mai dei consigli perché avrebbe temuto di fuorviarlo .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* La signora , come tutte le persone bene educate , era abbastanza noiosa ad un primo incontro .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Curioso! In quel momento ricordai una raccomandazione di mio padre: «Scegli una donna giovine e ti sarà più facile di educarla a modo tuo» .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Però , quando mi dedico ad un’analisi simile , sulla mia retina , subito dopo le immagini reali , quasi una reazione mia fisica , riappare la luce gialla e verde e i capelli bruni sui quali per la prima volta educai il mio occhio .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
* Prima di essere mia , Carla doveva sapere che Augusta col suo carattere e anche con la sua salute (avrei potuto spendere molte parole per spiegare quello ch’io intendessi per salute ciò che avrebbe anche servito ad educare Carla) aveva saputo conquistare il mio rispetto , ma anche il mio amore .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
accostumato
= participio passato di accostumare
= nel sign . del
= verbo bene educato
---------------
allievo
= colui che è educato , ammaestrato in un'arte o in una disciplina - foro che permette la fuoriuscita dell'acqua nelle imbarcazioni ,alleggio
---------------
appostissimo
= persona educata e corretta .
---------------
attivismo
= dottrina che tende ad affermare la superiorità dell'azione rispetto al pensiero teorico dottrina che considera l'attività spontanea del fanciullo come centro e punto di partenza del processo educativo l'essere in continua attività , il vivere molto attivamente
---------------
autoeducazione
= principio pedagogico secondo cui l'azione educativa è soprattutto quella che il singolo esercita su sè stesso .
---------------
avvezzare
= verbo trans. abituare , educare avvezzarsi
= verbo rifl. abituarsi , assuefarsi .
---------------
baiulo
= portatore balio , educatore 3 variante di balivo , usata in sicilia in epoca normanna e sveva e nelle colonie veneziane del levante.
---------------
bon ton
= sost. m. si diceva un tempo di ciò che era raffinato , educato , cortese
---------------
buonagrazia
= o buona grazia , comportamento educato e cortese
---------------
castigare
= verbo trans. infliggere un castigo allo scopo di correggere, educare correggere, emendare
---------------
creanza
= il complesso delle maniere di una persona ben educata
---------------
dabbene
= perbene - educato
---------------
descolarizzazione
= teoria pedagogica dovuta al sociologo di origine austriaca i . illich - secondo cui la scuola - in quanto istituzione educativa statica e conservatrice - andrebbe soppressa e sostituita con un processo di educazione permanente nella società .
---------------
dottrinare
= verbo trans . addottrinare - educare
---------------
educabilità
= possibilità di essere educato
---------------
educanda
= giovinetta che viene educata in un istituto religioso
---------------
educare
= verbo trans . che ha una finalità educativa .
---------------
educato
= part . pass . di educare , che ha ricevuto una buona educazione
---------------
educatorio
= educandato .
---------------
eteroeducazione
= l'azione educativa svolta da un maestro o in genere dall'esterno - e non dal soggetto stesso .
---------------
extrascuola
= l'insieme delle attività educative che sono svolte al di fuori delle istituzioni scolastiche .
---------------
forgiatore
= colui che forgia oggetti metallici educatore .
---------------
formatore
= colui che forma - educatore
---------------
geniaccio
= ingegno molto acuto ma non educato , stravagante
---------------
ginnasio
= nell'antica grecia , palestra dove i giovani si esercitavano nella ginnastica e venivano educati alla musica , alla letteratura e alla filosofia
---------------
gladiatore
= nella roma antica , schiavo , prigioniero o volontario che , educato in apposite scuole , combatteva nell'arena contro uomini o belve in pubblici spettacoli
---------------
impulito
= o impolito , non pulito , non rifinito - non educato , non raffinato
---------------
ineducato
= non educato
---------------
malcreato
= o mal creato, screanzato, male educato - malvagio, crudele.
---------------
mnemonismo
= preminente importanza data da alcuni sistemi educativi all'esercizio mnemonico.
---------------
monello
= ragazzo discolo o poco educato
---------------
orfanotrofio
= istituto dove sono accolti ed educati i bambini orfani .
---------------
ortopedagogia
= tecnica educativa per il recupero e il reinserimento sociale di soggetti con difficoltà mentali e caratteriali .
---------------
pedagogismo
= tendenza a dare rilievo eccessivo ai problemi educativi
---------------
pedocentrismo
= teoria e pratica pedagogica che pone il bambino al centro del rapporto educativo .
---------------
pedologico
= che concerne la pedologia educativa .
---------------
rieducare
= verbo trans. educare di nuovo, cercando di eliminare gli effetti di un'educazione carente o sbagliata
---------------
scuola
= scola , istituzione educativa avente il compito di trasmet ,
---------------
sedurre =s educere , verbo transitivo sviare dal bene con lusinghe ,
---------------
talentaccio
= qualità  , capacità  innate in una persona , ma non educate e raffinate
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io educo
tu educhi
egli educa
noi educhiamo
voi educate
essi educano
educavo
educavi
educava
educavamo
educavate
educavano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
educai
educasti
educò
educammo
educaste
educarono
educherò
educherai
educherà
educheremo
educherete
educheranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io ho educato
tu hai educato
egli ha educato
noi abbiamo educato
voi avete educato
essi hanno educato
avevo educato
avevi educato
aveva educato
avevamo educato
avevate educato
avevano educato
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
ebbi educato
avesti educato
ebbe educato
avemmo educato
aveste educato
ebbero educato
avrò educato
avrai educato
avrà educato
avremo educato
avrete educato
avranno educato
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io educhi
che Tu educhi
che Egli educhi
che Noi educhiamo
che Voi educhiate
che Essi educhino
educassi
educassi
educasse
educassimo
educaste
educassero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
abbia educato
abbia educato
abbia educato
abbiamo educato
abbiate educato
abbiano educato
avessi educato
avessi educato
avesse educato
avessimo educato
aveste educato
avessero educato
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io educherei
tu educheresti
egli educherebbe
noi educheremmo
voi educhereste
essi educherebbero
avrei educato
avresti educato
avrebbe educato
avremmo educato
avreste educato
avrebbero educato
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
educa
educhi
educhiamo
educate
educhino
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
educare avere educato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
educante educato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
educando avendo educato
Coniugazione del verbo: essere educato
coniugazione:1
forma: passiva transitivo
ausiliare: Essere
- Infinito - Presente
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io sono educato
tu sei educato
egli é educato
noi siamo educati
voi siete educati
essi sono educati
ero educato
eri educato
era educato
eravamo educati
eravate educati
erano educati
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
fui educato
fosti educato
fu educato
fummo educati
foste educati
furono educati
sarò educato
sarai educato
sarà educato
saremo educati
sarete educati
saranno educati
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io sono stato educato
tu sei stato educato
egli é stato educato
noi siamo stati educati
voi siete stati educati
essi sono stati educati
ero stato educato
eri stato educato
era stato educato
eravamo stati educati
eravate stati educati
erano statieducati
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
fui stato educato
fosti stato educato
fu stato educato
fummo stati educati
foste stati educati
furono stati educati
sarò stato educato
sarai stato educato
sarà stato educato
saremo stati educati
sarete stati educati
saranno stati educati
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io sia educato
che Tu sia educato
che Egli sia educato
che Noi siamo educati
che Voi siate educati
che Essi siano educati
fossi educato
fossi educato
fosse educato
fossimo educati
foste educati
fossero educati
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
sia stato educato
sia stato educato
sia stato educato
siamo stati educati
siate stati educati
siano stati educati
fossi stato educato
fossi stato educato
fosse stato educato
fossimo stati educati
foste stati educati
fossero stati educati
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io sarei educato
tu saresti educato
egli sarebbe educato
noi saremmo educati
voi sareste educati
essi sarebbero educati
sarei stato educato
saresti stato educato
sarebbe stato educato
saremmo stati educati
sareste stati educati
sarebbero stati educati
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
sii educato
sia educato
siamo educati
siate educati
siano educati
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
essere educato essere stato educato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
- educato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
essendo educato essendo stato educato

Ricerca nei classici sul web