Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva e passiva del verbo: domare
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
domare avere domato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
domante domato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
domando avendo domato
Coniugazione del verbo: domare
coniugazione:1
forma: attiva transitivo
ausiliare: avere
- Infinito - Presente
Sinonimi di: domare
addomesticare ammansire arginare calmare aver ragione di

fiaccare correggere educare addestrare estinguere

smorzare imporre piegare
Vocabulary and phrases
domare
= verbo trans . rendere docile - mansueto un animale feroce o selvatico
---------------
* Domandò subito in fretta a se stesso , se , tra i bravi e lui , ci fosse qualche uscita di strada , a destra o a sinistra ; e gli sovvenne subito di no .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Vuol dunque ch'io sia costretta di domandar qua e là cosa sia accaduto al mio padrone ? - disse Perpetua , ritta dinanzi a lui , con le mani arrovesciate sui fianchi , e le gomita appuntate davanti , guardandolo fisso , quasi volesse succhiargli dagli occhi il segreto .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
- Oh vedete , - disse don Abbondio , con voce stizzosa: - vedete che bei pareri mi sa dar costei ! Viene a domandarmi come farò , come farò ; quasi fosse lei nell'impiccio , e toccasse a me di levarnela .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Chi è dunque che ci ha colpa ? - domandò Renzo , con un cert'atto trascurato , ma col cuor sospeso , e con l'orecchio all'erta .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - A chi hai raccontato ? - domandò Agnese , andando incontro , non senza un po' di sdegno , al nome del confidente preferito .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
- E che t'ha detto il padre ? - domandò Agnese .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Giunto al borgo , domandò dell'abitazione del dottore ; gli fu indicata , e v'andò .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Entrato in cucina , domandò alla serva se si poteva parlare al signor dottore .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Io non ho minacciato nessuno ; io non fo di queste cose , io: e domandi pure a tutto il mio comune , che sentirà che non ho mai avuto che fare con la giustizia .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* " Che fate voi a quella povera pianta ? " domandò il padre Macario .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* " Ma perché si prendeva tanto pensiero di Lucia ? E perché , al primo avviso , s'era mosso con tanta sollecitudine , come a una chiamata del padre provinciale ? E chi era questo padre Cristoforo ? " Bisogna soddisfare a tutte queste domande .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* L'impiego era gravoso ; e non è da domandare se il povero Lodovico avesse nemici , impegni e pensieri .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - E l'altro ? - domandò ansiosamente al frate .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Al guardiano parve che un tal passo , oltre all'esser buono in sé , servirebbe a riconciliar sempre più la famiglia col convento ; e andò diviato da quel signor fratello , ad esporgli la domanda di fra Cristoforo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Le hanno detto . . . , padre ? - gli domandò Renzo , con voce commossa .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
In vece di rispondere a quest'amorevole domanda , il padre disse una parolina in segreto a sé medesimo: " queste vengono a te ; ma ricordati , frate , che non sei qui per te , e che tutto ciò che tocca te solo , non entra nel conto " .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Che ne dite eh , dottore ? - domandò don Rodrigo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Come sta questa faccenda ? - domandò Renzo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Perché ? - domandarono a un tratto i due giovani .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* L'invitato non istette a domandar altro , e andò con Renzo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Il ragazzo s'era seduto stanco sulla pietra davanti alla capanna e si slacciava gli scarponi domandando se non c'era nulla da mangiare .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Adesso era lui che sognava per loro la buona fortuna: almeno che Noemi trovasse marito ! Se la lettera gialla , dopo tutto , portasse una buona notizia ? Se annunziavauna eredità ? Se fosse appunto una domanda di matrimonio per Noemi ? Le dame Pintor avevano ancora ricchi parenti a Sassari e a Nuoro: perché uno di loro non poteva sposar Noemi ? Lo stesso don Predu poteva aver scritto la lettera gialla . . .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Donna Ester non dimentica mai nulla e non trascura di osservar nulla: cosí , appena nel cortile , s'accorge che qualcuno ha attinto acqua al pozzo e rimette a posto la secchia ; toglie una pietruzza da un vaso di violacciocche , ed entrata in cucina saluta Efix domandandogli se gli han già dato il caffè .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Capisci ? Cosí , senz'altro , quasi venga a casa sua ! — Che ne dici ? — domandò donna Ester , mettendo un dito fuor dell'incrociatura dello scialle .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Donna Noemi , mi permette una domanda ? È contenta ? Noemi lo guardò sorpresa , con la coperta abbracciata .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Ecco mia suocera: domanda a lei se queste berrette non costano a me nove pezzas , — disse il Milese , mentre Efix se ne misurava una tirandone giú sulla fronte il cerchio e ripiegandone la punta alla sommità della testa .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ella chiamò il servo con un cenno del capo , e gli domandò con solennità come stavan le sue padrone .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Egli mi domanda sempre: «quando si va ancora assieme con le dame alla festa del Rimedio ?» .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Un cavallo di canna ? — domandò allora don Predu , ridendo goffamente .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— A lei che importa ? A lei non abbiamo domandato mai niente ! — Sfido , babbeo ! Non vi darei mai niente ! Un buon consiglio però , sí ! Lasciate quel ragazzo dov'è !Ma Efix era uscito dalla bottega a testa alta , con la berretta sotto il braccio , e si allontanava senza rispondere .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Era la vecchia Pottoi che veniva per domandarle se occorrevano i suoi servizi ; benché Noemi non la invitasse a restare sedette per terra , con le spalle al muro , sciogliendosi il fazzoletto sul collo ingemmato , e cominciò a parlare con nostalgia della festa .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Passa e mi saluta: Pottoi , vieni in groppa ? Su , mala fata ! Ella rifaceva commossa la voce del nobile morto ; poi , a un tratto , seguendo i suoi pensieri , domandò: — E questo don Giacintino non arriva piú ? Noemi s'irrigidí , perché non permetteva a nessuno di immischiarsi nei fatti di casa sua .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Padrone mie , zitte , zitte ! — mormorava , ma egli stesso era poi corso per il paese domandando a tutti se avevano veduto Lia ; e si curvava a guardare entro i pozzi , e spiava le lontananze .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Finalmente domandò un po' aspra: — Chi è ? — Amici , — rispose una voce straniera .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Rispondeva sí a tutte le domande di Noemi , ma pareva molto distratto .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ma egli ricominciò a parlare del viaggio , della strada solitaria , e domandò quanto s'impiegava per arrivare a Nuoro .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Noemi sorrideva con rancore e con ironia , curva a punger la frittata: si fa presto a dire che si trova un posto ! C'è tanta gente in cerca di posti !— Ma tu hai lasciato quello che avevi ? — domandò in fretta senza sollevar gli occhi .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Non disse altro , e Noemi non domandò altro .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Egli la guardava , un po' stanco e assonnato , e quella figura nera sullo sfondo ancora lucido del finestrino , coi capelli folti e le mani piccole appoggiate al tavolo melanconico , doveva ricordargli i racconti nostalgici di sua madre , perchécominciò a domandar notizie di persone del paese che erano morte o di cui Noemi non s'interessava affatto .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Vado e frugo , in casa vostra , eppoi scappo nelle grandi città !” — Tu credi che nelle grandi città si stia bene ? — domandò donna Ruth con voce grave , e donna Ester che aveva vuotato il vaso del latte e lo restituiva a Natòlia con dentro mezza pezza di mancia , si fece il segno della croce: — Libera nos Domine .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
* Chiamato per un lieve disturbo del bimbo e saputo che il Boggiolo era marito della celebre scrittrice Silvia Roncella e per tanti anni era stato in mezzo alla letteratura, lo aveva assediato di domande e invitato al suo villino, ove la sua signora avrebbe avuto certamente tanto piacere di sentirlo parlare, amante appassionata com'era anch'ella de le belle lettere e insaziabile divoratrice di libri. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* La brama di saper notizie del dramma, di parlar di lei, di sentirne parlare, lo spingeva; lo tratteneva il pensiero d'affrontar la vista, le domande di tutti quegli attori. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Entrava Ersilia, spegneva il lume, svegliava il padre e gli annunziava che il marito non era rincasato; alle domande aspre e recise di quello, come martellate su la roccia, si rompeva la durezza di Ersilia, e la sua passione chiusa cominciava a fluire; ella parlava con languida calma accorata e difendeva il marito, il quale, posto tra lei e la figlia, se n'era andato da questa: «Dove sono i figli è la casa!». ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
E il tono e il cipiglio dicevano: «Lei se ne viene dal teatro, e ha il coraggio di domandare a me a codesto modo che cos'ha il suo figliuolo!». ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* - Un telegramma? - domandò Silvia, stordita. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ma alla sera, di ritorno a casa, appena la mamma gli domandò se avevamo fatto la nostra confessione e la visita al Malagna:
---------------
* Io allora gli domandai che intenzioni avesse: la madre, sì, aveva tutta l’aria d’essere una strega; ma la figliuola, ci avrei giurato, era onesta. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* – E come? – mi domandò Pomino, che pendeva affascinato dalle mie labbra. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Soffocato dall’ira, dalla nausea, scappai a chiudermi in camera, e solo, con le mani tra i capelli, cominciai a domandarmi come mai Romilda, dopo quanto era avvenuto fra noi, si fosse potuta prestare a tanta ignominia! Ah, degna figlia della madre! Non il vecchio soltanto avevano entrambe vilissimamente ingannato, ma anche me, anche me! E, come la madre, anche lei dunque si era servita di me, vituperosamente, per il suo fine infame, per la sua ladra voglia! E quella povera Oliva, intanto! Rovinata, rovinata... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* – Ah tu sai dunque, – le domandai, – con chi s’è messo ?
---------------
– E a che potrebbe servirti? – le domandai, sorridendo amaramente. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Si può essere – domando io – più onesti di così?
---------------
– Che hai concluso? – mi domandava. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Quante, quante volte non le guardai gli occhi per vedere se avesse pianto! Ella mi sorrideva, mi carezzava con lo sguardo, poi mi domandava:
---------------
* Mi venne allora la tentazione di domandargli perché dunque, se veramente n’era così addogliato, non l’aveva sposata lui, Romilda, a tempo, magari prendendo il volo con la, com’io gli avevo consigliato, prima che, per la sua ridicola timidezza o per la sua indecisione, fosse capitata a me la disgrazia d’innamorarmene; e altro, ben altro avrei voluto dirgli, nell’orgasmo in cui mi trovavo; ma mi trattenni. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Gli domandai, invece, porgendogli la mano, con chi se la facesse, di quei giorni. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ma che! Come aprì il cassetto e si sentì sgusciare sotto il naso quelle due bestie, si voltò verso me, che già non mi potevo più reggere e davo in uno scoppio di risa, e mi domandò:
---------------
* Lasciavo la piccina mia che riposava, e scappavo dalla mamma, che non si curava di sé, della sua morte, e mi domandava di lei, della nipotina, struggendosi di non poterla più rivedere, baciare per l’ultima volta. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
Notai, fra gli altri, un giovinetto, pallido come di cera, con un grosso monocolo all’occhio sinistro il quale affettava un’aria di sonnolenta indifferenza; sedeva scompostamente; tirava fuori dalla tasca dei calzoni i suoi luigi; li posava a casaccio su un numero qualunque e, senza guardare, pinzandosi i peli dei baffetti nascenti aspettava che la boule cadesse; domandava allora al suo vicino se aveva perduto. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
– Ma porqué lei, – mi domandò, – non ha voluto occi aproveciarse de la sua forturna?
---------------
addimandare
= verbo trans. domandare addimandarsi
= verbo rifl. chiamarsi , aver nome .
---------------
addomandare
= verbo trans. domandare addimandarsi
= verbo rifl. chiamarsi , aver nome .
---------------
adonare
= verbo trans. domare , abbattere , prostrare
---------------
chiesta
= domanda, richiesta di prezzo.
---------------
dimanda
= domanda .
---------------
dimandare domandare .
---------------
dimando
= domanda - interrogazione - richiesta
---------------
domabile
= che si può domare .
---------------
domanda
= dimanda , il domandare
---------------
domatrice
= veicolo che si usa per domare i cavalli e addestrarli al tiro .
---------------
domatura
= il domare - l'essere domato .
---------------
keynesiano
= dell'economista inglese j . m . keynes o che si riferisce alle sue teorie
= colui che ritiene che il sistema economico non tende spontaneamente a un equilibrio di piena occupazione e sostiene politiche di intervento dello stato a sostegno della domanda .
---------------
indiscreto =- persona che eccede nel chiedere o nel domandare , che manca di tatto e discrezione
---------------
indomabile
= che non si può , che non si lascia domare
---------------
informante
= il parlante che fornisce risposte alle domande dei questionari sulla sua madre lingua .
---------------
interpellanza
= l'interpellare - domanda rivolta per iscritto da uno o più parlamentari al governo su aspetti generali della sua condotta politica
---------------
interpellare
= verbo transitivo , rivolgere una domanda a qualcuno
---------------
interrogare
= verbo transitivo , rivolgere una o più domande a qualcuno per avere informazioni o spiegazioni , oppure per accertarsi che sappia , per valutarne la preparazione
---------------
intervista
= conversazione , scambio di domande e risposte tra un giornalista e una persona le cui dichiarazioni e opinioni sono destinate a essere diffuse pubblicamente attraverso la stampa , la radio e sim .
---------------
istanza
= instanza , domanda scritta rivolta a un'autorità per ottenere una concessione
---------------
o
= cong . con valore disgiuntivo , coordina più elementi della stessa natura grammaticale all'interno di una proposizione , o più proposizioni dello stesso - rafforza il vocativo -
= per introdurre un'esortazione , una domanda retorica o nelle risposte per esprimere una certa meraviglia
---------------
ostare
= o obstare - verbo intr . chi gestisce un'osteria - domandare all'oste se ha buon vino , fare una domanda inutile , in quanto la risposta è scontata - fare i conti senza l'oste , agire senza tener conto di eventuali complicazioni o impedimenti che potrebbero derivare dall'intervento di altri interessati
---------------
petitum
= oggetto della domanda che la parte rivolge al giudice civile .
---------------
petizione
= domanda scritta , indirizzata da uno o più privati a un'autorità per chiedere qualcosa
---------------
quesito
= domanda , questione che si pone perché venga risolta
---------------
quiz
= domanda , quesito che si pone ai partecipanti a un gioco , a un concorso e anche , da qualche tempo , ai candidati a un esame per valutarne la preparazione
---------------
reflazione
= aumento della domanda, spec. per effetto di una politica monetaria espansiva dopo un periodo di recessione.
---------------
ridomandare antiq. o region. ridimandare
= verbo trans. domandare di nuovo
---------------
scozzonare
= verbo transitivo domare o ammaestrare cavalli e altr ,
---------------
sottoccupato o sottooccupato ,
= chi lavora un numero di ore settimanali inferiore al normale , per mancanza di una maggiore domanda di lavoro .
---------------
sottoconsumo
= condizione squilibrata di un sistema economico , caratterizzata da insufficienza della domanda complessiva , dovuta ai bassi salari o alla relativamente scarsa propensione al consumo da parte dei capitalisti .
---------------
sottoproduzione
= livello di produzione inferiore alle capacità produttive o insufficiente a soddisfare la domanda globale .
---------------
sottoscritto
= participio passato di sottoscrivere , termine con cui designa sé stesso chi redige una domanda o un altro atto in proprio nome , ma usando la terza persona ,
---------------
sovrainvestimento
= condizione di squilibrio di un sistema economico in cui l'offerta complessiva è maggiore della domanda a causa di un accrescimento sproporzionato della capacità produttiva .
---------------
sovrapproduzione
= condizione di squilibrio di un sistema economico caratterizzata da una offerta complessiva superiore alla domanda .
---------------
test
= complesso di domande standardizzate che servono a rilevare e valutare le differenze fra le reazioni psichiche di più individui , oppure le differenze fra le reazioni psichiche del medesimo individuo in momenti - condizioni diverse
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io domo
tu domi
egli doma
noi domiamo
voi domate
essi domano
domavo
domavi
domava
domavamo
domavate
domavano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
domai
domasti
domò
domammo
domaste
domarono
domerò
domerai
domerà
domeremo
domerete
domeranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io ho domato
tu hai domato
egli ha domato
noi abbiamo domato
voi avete domato
essi hanno domato
avevo domato
avevi domato
aveva domato
avevamo domato
avevate domato
avevano domato
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
ebbi domato
avesti domato
ebbe domato
avemmo domato
aveste domato
ebbero domato
avrò domato
avrai domato
avrà domato
avremo domato
avrete domato
avranno domato
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io domi
che Tu domi
che Egli domi
che Noi domiamo
che Voi domiate
che Essi domino
domassi
domassi
domasse
domassimo
domaste
domassero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
abbia domato
abbia domato
abbia domato
abbiamo domato
abbiate domato
abbiano domato
avessi domato
avessi domato
avesse domato
avessimo domato
aveste domato
avessero domato
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io domerei
tu domeresti
egli domerebbe
noi domeremmo
voi domereste
essi domerebbero
avrei domato
avresti domato
avrebbe domato
avremmo domato
avreste domato
avrebbero domato
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
doma
domi
domiamo
domate
domino
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
domare avere domato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
domante domato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
domando avendo domato
Coniugazione del verbo: essere domato
coniugazione:1
forma: passiva transitivo
ausiliare: Essere
- Infinito - Presente
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io sono domato
tu sei domato
egli é domato
noi siamo domati
voi siete domati
essi sono domati
ero domato
eri domato
era domato
eravamo domati
eravate domati
erano domati
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
fui domato
fosti domato
fu domato
fummo domati
foste domati
furono domati
sarò domato
sarai domato
sarà domato
saremo domati
sarete domati
saranno domati
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io sono stato domato
tu sei stato domato
egli é stato domato
noi siamo stati domati
voi siete stati domati
essi sono stati domati
ero stato domato
eri stato domato
era stato domato
eravamo stati domati
eravate stati domati
erano statidomati
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
fui stato domato
fosti stato domato
fu stato domato
fummo stati domati
foste stati domati
furono stati domati
sarò stato domato
sarai stato domato
sarà stato domato
saremo stati domati
sarete stati domati
saranno stati domati
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io sia domato
che Tu sia domato
che Egli sia domato
che Noi siamo domati
che Voi siate domati
che Essi siano domati
fossi domato
fossi domato
fosse domato
fossimo domati
foste domati
fossero domati
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
sia stato domato
sia stato domato
sia stato domato
siamo stati domati
siate stati domati
siano stati domati
fossi stato domato
fossi stato domato
fosse stato domato
fossimo stati domati
foste stati domati
fossero stati domati
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io sarei domato
tu saresti domato
egli sarebbe domato
noi saremmo domati
voi sareste domati
essi sarebbero domati
sarei stato domato
saresti stato domato
sarebbe stato domato
saremmo stati domati
sareste stati domati
sarebbero stati domati
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
sii domato
sia domato
siamo domati
siate domati
siano domati
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
essere domato essere stato domato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
- domato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
essendo domato essendo stato domato

Ricerca nei classici sul web