Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva e passiva del verbo: criticare
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
criticare avere criticato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
criticante criticato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
criticando avendo criticato
Coniugazione del verbo: criticare
coniugazione:1
forma: attiva transitivo
ausiliare: avere
- Infinito - Presente
Sinonimi di: criticare
biasimare censurare commentare condannare contrapporre

chiosare malignare su mettere sotto accusa disapprovare fustigare

obiettare rimproverare sminuire rimproverare
Vocabulary and phrases
criticare
= verbo trans. fare oggetto di critica, sottoporre a critica
---------------
* Né alcuno dirà questa sii imperfettione del Racconto , e defformità di questo mio rozzo Parto , a meno questo tale Critico non sii persona affatto diggiuna della Filosofia: che quanto agl'huomini in essa versati , ben vederanno nulla mancare alla sostanza di detta Narratione .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Anzi , per conformarci ad essa di buon grado , avevam proposto di dar qui minutamente ragione del modo di scrivere da noi tenuto ; e , a questo fine , siamo andati , per tutto il tempo del lavoro , cercando d'indovinare le critiche possibili e contingenti , con intenzione di ribatterle tutte anticipatamente .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Né in questo sarebbe stata la difficoltà ; giacché (dobbiam dirlo a onor del vero) non ci si presentò alla mente una critica , che non le venisse insieme una risposta trionfante , di quelle risposte che , non dico risolvon le questioni , ma le mutano .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Spesso anche , mettendo due critiche alle mani tra loro , le facevam battere l'una dall'altra ; o , esaminandole ben a fondo , riscontrandole attentamente , riuscivamo a scoprire e a mostrare che , così opposte in apparenza , eran però d'uno stesso genere , nascevan tutt'e due dal non badare ai fatti e ai principi su cui il giudizio doveva esser fondato ; e , messele , con loro gran sorpresa , insieme , le mandavamo insieme a spasso .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Quelli che bevono il vino senza criticarlo , che pagano il conto senza tirare , che non metton su lite con gli altri avventori , e se hanno una coltellata da consegnare a uno , lo vanno ad aspettar fuori , e lontano dall'osteria , tanto che il povero oste non ne vada di mezzo , quelli sono i galantuomini .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Tra queste deplorabili guerricciole con sé e con gli altri , aveva varcata la puerizia , e s'inoltrava in quell'età così critica , nella quale par che entri nell'animo quasi una potenza misteriosa , che solleva , adorna , rinvigorisce tutte l'inclinazioni , tutte l'idee , e qualche volta le trasforma , o le rivolge a un corso impreveduto .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Con tutti questi brani di notizie , messi poi insieme e cuciti come s'usa , e con la frangia che ci s'attacca naturalmente nel cucire , c'era da fare una storia d'una certezza e d'una chiarezza tale , da esserne pago ogni intelletto più critico .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Non mancaron però i critici .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* T'avevo invitato tante volte ; non sei mai voluto venire ; ora arrivi in un momento un po' critico .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E , per dir la verità , anche noi , con questo manoscritto davanti , con una penna in mano , non avendo da contrastare che con le frasi , né altro da temere che le critiche de' nostri lettori ; anche noi , dico , sentiamo una certa ripugnanza a proseguire: troviamo un non so che di strano in questo mettere in campo , con così poca fatica , tanti bei precetti di fortezza e di carità , di premura operosa per gli altri , di sacrifizio illimitato di sé .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* " Oh che sant'uomo ! ma che tormento ! - pensava don Abbondio: - anche sopra di sé: purché frughi , rimesti , critichi , inquisisca ; anche sopra di sé " .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Era sgarbato con tutti , perché ognuno poteva essere uno de' critici di Lucia .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Una di queste, e non disamato, conobbe a Montmorency, buona donna, e moralissima molto; ma che con la sua sapienza critica gli dava l’imagine di materia che s’appiccica: sicché molte volte le liete ombre di Montmorency, or disegnate per terra dal sole incerto, or dileguantisi; e i suoni vari e confusi dello stormire, e il verde vivo che veste la terra appiè degli alberi digradanti per l’ameno declivio, sì che dell’uno le cime toccano le radici dell’altro; e la macchia cespugliosa, e i grossi alberi e radi, o i minori raccolti in fratte; e le vallette contemplate dall’alto: tutte quelle gioie modeste, vedute in compagnia della molto ragionevole creatura suddetta, gli venivano quasi a noia.. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
In que’ momenti Giovanni faceva Maria a sé maestra di stile, e le leggeva qualcosa di suo; ed ella (non letterata, ma culta del proprio affetto, e di poche letture ma delicate, e della dolce sua lingua, e del consorzio d’uomini innamorati del bello), così vagando con l’agile parola, coglieva più verità che un critico di mestiere e di schiena. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Così ciascuno dei critici saliti nella navicella d'un grande poeta si crede fare una via differente. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
* un opuscolo in–8°: Osservazioni imparziali su un passo delicato del Musicista critico. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Certo il tarlo della critica lo rodeva, perché, accanto a quei libri di teosofia, aveva anche una ricca collezione di saggi e di studii filosofici antichi e moderni e libri d’indagine scientifica. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ma si può essere ugualmente sicuri, che, pur con tutti i rimedii eroici escogitati dallo scrittor di commedie, novantanove critici drammatici su cento giudicheranno assurdo quel suicidio e inverosimile la commedia. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Si domanda a questo punto se vogliono esser considerati come zoologi o come critici letterarii quei tali signori che, giudicando un romanzo o una novella o una commedia, condannano questo o quel personaggio, questa o quella rappresentazione di fatti o di sentimenti, non già in nome dell’arte come sarebbe giusto, ma in nome d’una umanità che sembra essi conoscano a perfezione, come se realmente in astratto esistesse, fuori cioè di quell’infinita varietà d’uomini capaci di commettere tutte quelle sullodate assurdità che non hanno bisogno di parer verosimili, perché sono vere. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* * Intanto, per l’esperienza che dal canto mio ho potuto fare d’una tal critica, il bello è questo: che mentre lo zoologo riconosce che l’uomo si distingue dalle altre bestie anche per il fatto che l’uomo ragiona e che le bestie non ragionano; il ragionamento appunto (vale a dire ciò che è più proprio dell’uomo) è apparso tante volte ai signori critici, non come un eccesso se mai, ma anzi come un difetto d’umanità in tanti miei non allegri personaggi. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ma volendo parlare così astrattamente come codesti critici fanno, non è forse vero che mai l’uomo tanto appassionatamente ragiona (o sragiona, che è lo stesso), come quando soffre, perché appunto delle sue sofferenze vuol veder la radice, e chi gliele ha date, e se e quanto sia stato giusto il dargliele; mentre, quando gode, si piglia il godimento e non ragiona, come se il godere fosse suo diritto?
---------------
* Chi soffre e ragiona (appunto perché soffre), per quei signori critici non è umano; perché pare che, chi soffra, debba esser soltanto bestia, e che soltanto quando sia bestia, sia per essi umano. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ma di recente ho pur trovato un critico, a cui son molto grato. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* A proposito della mia disumana e, pare, inguaribile «cerebralità» e paradossale inverosimiglianza delle mie favole e dei miei personaggi, egli ha domandato a quegli altri critici donde attingevano il criterio per giudicare siffattamente il mondo della mia arte. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Debbo aggiungere, per dar credito a questo critico presso gli altri critici che non ostante questo, anzi proprio per questo, anch’egli poi giudica sfavorevolmente l’opera mia: perché gli pare, cioè, ch’io non sappia dar valore e senso universalmente umano alle mie favole e ai miei personaggi; tanto da lasciar perplesso chi deve giudicarli, se io non abbia inteso piuttosto limitarmi a riprodurre certi curiosi casi, certe particolarissime situazioni psicologiche. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
«Allora, di colpo» dice il critico «un fiotto d’umanità invade questi personaggi, le marionette divengono improvvisamente creature di carne e di sangue, e parole che bruciano l’anima e straziano il cuore escono dalle loro labbra»
---------------
* Ne trovai molti ; li lessi , li copiai ; meditai — al •solito — di scriverci un libro e , via facendo , come succede , m' innamorai di certi poeti , lessi di loro altre opere , passai a loro vicini , mi vennero sott'occhio i più degli scrittori della loro letteratura e finii col diventare un maniaco -di letterature orientali e occidentali com'ero stato , poco prima , di storia universale o di critica biblica . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
acribia
= scrupolosa accuratezza nell'indagine critica
---------------
acrisia
= mancanza di senso critico .
---------------
acriticità
= assenza di spirito critico , di capacità di valutazione autonoma
---------------
acritico
= privo di senso critico , dogmatico
---------------
adiaforo
= relativo all'adiaforia variante che , nella definizione del testo critico , non risulta preferibile a un'altra per ragioni oggettive .
---------------
agiografia
= biografia di un santo lo studio critico delle vite dei santi biografia celebrativa .
---------------
appiè
= o a piè , usato nella prep . appiè di , al piede di , sotto appiè di pagina , in calce alla pagina , detto di note o di apparato critico .
---------------
archetipo
= modello originario che ha valore esemplare nella critica del testo , manoscritto non conservato da cui derivano tutti quelli conservati e che è ricostruibile dal loro confronto nella psicologia analitica di c . g . jung , le immagini , i simboli , i contenuti primordiali e universali presenti nell'inconscio collettivo
= primitivo , esemplare idee archetipe , nella tradizione platonica , le idee come modello delle cose .
---------------
atetesi
= nell'edizione critica di un testo , la soppressione di un passo giudicato non autentico .
---------------
attoriale
= nella critica teatrale , che si riferisce all'attore , che è relativo al suo ruolo .
---------------
autocritica
= critica di sè stessi e del proprio operato fare l'autocritica .
---------------
avantesto
= nel linguaggio della critica letteraria , le varie stesure che precedono il testo definitivo di un'opera .
---------------
biasimare
= verbo trans. criticare aspramente
---------------
biasmare
= verbo trans. criticare aspramente
---------------
biografismo
= in un testo di carattere critico o narrativo , tendenza a sviluppare eccessivamente gli elementi biografici.
---------------
climaterico
= di, relativo al climaterio femminile o maschilenell'antica medicina si diceva dell'anno, ritenuto critico, che chiudeva ognuno dei cicli settennali in cui era divisa la vita dell'uomo e, soprattutto, di quello che chiudeva il nono ciclo, cioè il sessantatreesimo anno d'età , considerato particolarmente critico
---------------
collazione
= confronto della copia o delle copie di un testo con l'originale e riporto delle eventuali varianti confronto sistematico di tutti i testimoni di un testo con un testimone-base, allo scopo di farne l'edizione critica istituto giuridico in base al quale colui che accetta con altri un'eredità deve calcolare sulla propria quota ereditaria tutto ciò che gli è stato donato in vita dal defunto 4 conferimento di un beneficio ecclesiastico.
---------------
contenutismo
= il prevalere, in un'opera d'arte, dei valori contenutistici su quelli formalitendenza della critica letteraria e artistica a porre l'accento piuttosto sul contenuto delle opere che sulla loro forma
---------------
criticabile
= che può suscitare critica, biasimevole
---------------
criticare
= verbo trans. fare oggetto di critica, sottoporre a critica
---------------
criticismo
= la filosofia di i. kant , in quanto critica delle possibilità e dei limiti della ragione atteggiamento sistematico di critica e di polemica.
---------------
critico
= di critica, che comporta o presuppone il suo esercizio
---------------
criticone
= colui che critica sempre tutto e tutti.
---------------
criticume
= insieme di cattivi critici o di critici improvvisati.
---------------
crocianesimo
= corrente di pensiero ispirata all'opera storica, filosofica e critica di benedetto croce .
---------------
dadaismo
= movimento artistico e letterario d'avanguardia sorto a zurigo nel 1916 a opera del poeta e critico di origine romena tristan tzara - e diffusosi poi in vari paesi europei e negli stati uniti
---------------
decostruzionismo
= concezione filosofica e teoria critica secondo cui un testo letterario non ha mai un significato univoco - ma si arricchisce e trasforma semanticamente a seconda dei punti di vista da cui lo si esamina .
---------------
decostruzionista
= critico letterario seguace del decostruzionismo .
---------------
demistificare
= verbo trans . sottoporre a critica radicale un'idea - un fenomeno - un personaggio in cui altri credono incondizionatamente e in modo irrazionale .
---------------
diegesi
= nel linguaggio della critica strutturalista - la linea del racconto - lo svolgimento narrativo di un'opera .
---------------
dissacrare
= verbo trans . mettere in discussione - sottoporre a critica radicale un'istituzione - un modello culturale - un uso saldamente affermati nella tradizione
---------------
dissertazione
= discorso o scritto critico su un argomento specifico
---------------
ecdotica
= l'insieme di metodi e tecniche che presiedono all'edizione critica di un testo
---------------
epistemologia
= nell'ambito della teoria generale della conoscenza - studio critico dei fondamenti - della natura - delle condizioni di validità del sapere scientifico
---------------
eruditismo
= erudizione minuziosa ma sterile - priva di sistematicità e di approfondimento critico .
---------------
esegesi
= interpretazione critica di un testo sacro - o anche giuridico - letterario
---------------
ferula
= bacchetta che si usava per punire gli scolari - correzione , critica , biasimo
---------------
filodossia
= l'atteggiamento di colui che segue l'opinione , contrapposta al sapere filosofico e al metodo critico .
---------------
filologismo
= tendenza a ridurre la critica letteraria al solo esame filologico
---------------
fondamentalismo
= tendenza teologica conservatrice sviluppatasi nel protestantesimo , spec . americano , come reazione alla lettura critica della bibbia e alle tesi evoluzionistiche tendenza interna a una religione che si richiama ai suoi principi fondamentali , di cui propone una rigida applicazione
---------------
freak
= tra gli anni sessanta e settanta , giovane che esprimeva il suo distacco critico dalla società attraverso l'abbigliamento stravagante
---------------
iconico
= nel linguaggio della critica d'arte , - ciò che è basato su immagini che hanno una corrispondenza più o meno diretta con la realtà figurativo - in semiologia , - quei segni che hanno un rapporto di somiglianza con la realtà denotata
---------------
iconismo
= nel linguaggio della moderna critica d'arte , la tendenza a riprodurre nuovamente delle immagini in pittura dopo la fase dell'astrattismo .
---------------
incensurato
= colui che non ha mai riportato condanne penali - nel linguaggio comune , - colui che ha sempre tenuto una condotta irreprensibile , non ha mai ricevuto critiche o censure .
---------------
ineccepibile
= che non può essere in alcun modo censurato né criticato
---------------
ipercritica
= critica troppo analitica e severa .
---------------
ipercritico
= che è troppo critico , che muove una critica eccessivamente minuziosa e severa
---------------
ipertesto
= nella critica letteraria , insieme di più testi affini considerato come un unico testo - insieme di informazioni suddivise in più blocchi di testi , note , illustrazioni ecc . , non collegati in modo sequenziale ma secondo gerarchie e connessioni logiche che l'utente può percorrere variamente .
---------------
irreprensibile
= a cui non si può muovere nessuna riprensione , nessuna critica , nessun appunto
---------------
lectio
= nella critica testuale , lo stesso che lezione
---------------
lectio difficilior
= nella critica testuale , la forma più difficile , meno corrente fra quelle che compaiono in diversi codici , e che ha quindi una maggiore probabilità di essere autentica .
---------------
lectio facilior
= nella critica testuale , la forma più facile , più corrente tra quelle che compaiono in diversi codici , che più probabilmente è frutto di errore .
---------------
macrotesto
= nel linguaggio della critica letteraria, insieme di testi i quali, presentando carattere di omogeneità , possono essere considerati come un unico grande testo.
---------------
metateatro
= nel linguaggio della critica teatrale, rappresentazione che ha per oggetto una messa in scena teatrale
---------------
narrante
= e
= nel linguaggio della critica letteraria , si dice del personaggio che , in un romanzo o in un racconto , espone in prima persona i fatti della narrazione
---------------
narratività
= nel linguaggio della critica letteraria , carattere , stile narrativo .
---------------
non figurativo
= nel linguaggio della critica d'arte , si dice di autore , di orientamento , di opera non ispirati al figurativismo
---------------
non finito
= espressione usata nella critica d'arte per caratterizzare quelle opere in cui l'artista ha volutamente rinunciato alla completezza dei particolari , alla finitezza dell'esecuzione
---------------
paleografia
= scienza che studia criticamente l'evoluzione delle scritture antiche
---------------
precritico
= si dice del periodo che , nell'evoluzione del pensiero di kant , precede l'inizio della filosofia critica .
---------------
pregiudizio , pregiudicio ,
= giudizio , opinione errata che dipende da scarsa conoscenza dei fatti o da accettazione non critica di convinzioni correnti
---------------
recensione
= presentazione critica, in forma di articolo più o meno esteso, di un'opera letteraria o scientifica pubblicata di recente
---------------
rianimatore
= medico specializzato nelle terapie di rianimazione di pazienti in stato critico per grave malattia o per traumi da incidenti, interventi operatori ecc.
---------------
saggista
= autore di saggi critici , di studi letterari .
---------------
satira
= genere letterario che ritrae con intenti critici e morali personaggi e ambienti della realtà e dell'attualità , i ,
---------------
sovrasenso o soprasenso ,
= nel linguaggio della critica letteraria e filosofica , senso figurato o simbolico che si aggiunge a quello letterale .
---------------
straniamento
= lo straniare , lo straniarsi , nel linguaggio della critica letteraria , procedimento con cui uno scrittore , attraverso un uso inconsueto del linguaggio o della tecnica descrittiva , rivela aspetti insoliti , valori nuovi di qualcosa che è già noto , usuale ,
---------------
stroncatura
= lo stroncare , l'essere stroncato - critica , recensione violentemente negativa .
---------------
supercilioso
= che ha un'aria di sdegnoso disprezzo e superiorità - detto di indagine , critica , esame , di particolare severità .
---------------
supercritico
= fluido che si trova a temperatura e pressione superiori rispetto ai propri valori critici ,
---------------
sussurratore
= colui che sussurra , mormora , critica .
---------------
unitarista
= nell'età alessandrina , filologo o critico che riteneva l'iliade e l'odissea opera di un unico autore , cioè di omero.
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io critico
tu critichi
egli critica
noi critichiamo
voi criticate
essi criticano
criticavo
criticavi
criticava
criticavamo
criticavate
criticavano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
criticai
criticasti
criticò
criticammo
criticaste
criticarono
criticherò
criticherai
criticherà
criticheremo
criticherete
criticheranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io ho criticato
tu hai criticato
egli ha criticato
noi abbiamo criticato
voi avete criticato
essi hanno criticato
avevo criticato
avevi criticato
aveva criticato
avevamo criticato
avevate criticato
avevano criticato
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
ebbi criticato
avesti criticato
ebbe criticato
avemmo criticato
aveste criticato
ebbero criticato
avrò criticato
avrai criticato
avrà criticato
avremo criticato
avrete criticato
avranno criticato
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io critichi
che Tu critichi
che Egli critichi
che Noi critichiamo
che Voi critichiate
che Essi critichino
criticassi
criticassi
criticasse
criticassimo
criticaste
criticassero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
abbia criticato
abbia criticato
abbia criticato
abbiamo criticato
abbiate criticato
abbiano criticato
avessi criticato
avessi criticato
avesse criticato
avessimo criticato
aveste criticato
avessero criticato
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io criticherei
tu criticheresti
egli criticherebbe
noi criticheremmo
voi critichereste
essi criticherebbero
avrei criticato
avresti criticato
avrebbe criticato
avremmo criticato
avreste criticato
avrebbero criticato
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
critica
critichi
critichiamo
criticate
critichino
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
criticare avere criticato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
criticante criticato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
criticando avendo criticato
Coniugazione del verbo: essere criticato
coniugazione:1
forma: passiva transitivo
ausiliare: Essere
- Infinito - Presente
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io sono criticato
tu sei criticato
egli é criticato
noi siamo criticati
voi siete criticati
essi sono criticati
ero criticato
eri criticato
era criticato
eravamo criticati
eravate criticati
erano criticati
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
fui criticato
fosti criticato
fu criticato
fummo criticati
foste criticati
furono criticati
sarò criticato
sarai criticato
sarà criticato
saremo criticati
sarete criticati
saranno criticati
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io sono stato criticato
tu sei stato criticato
egli é stato criticato
noi siamo stati criticati
voi siete stati criticati
essi sono stati criticati
ero stato criticato
eri stato criticato
era stato criticato
eravamo stati criticati
eravate stati criticati
erano staticriticati
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
fui stato criticato
fosti stato criticato
fu stato criticato
fummo stati criticati
foste stati criticati
furono stati criticati
sarò stato criticato
sarai stato criticato
sarà stato criticato
saremo stati criticati
sarete stati criticati
saranno stati criticati
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io sia criticato
che Tu sia criticato
che Egli sia criticato
che Noi siamo criticati
che Voi siate criticati
che Essi siano criticati
fossi criticato
fossi criticato
fosse criticato
fossimo criticati
foste criticati
fossero criticati
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
sia stato criticato
sia stato criticato
sia stato criticato
siamo stati criticati
siate stati criticati
siano stati criticati
fossi stato criticato
fossi stato criticato
fosse stato criticato
fossimo stati criticati
foste stati criticati
fossero stati criticati
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io sarei criticato
tu saresti criticato
egli sarebbe criticato
noi saremmo criticati
voi sareste criticati
essi sarebbero criticati
sarei stato criticato
saresti stato criticato
sarebbe stato criticato
saremmo stati criticati
sareste stati criticati
sarebbero stati criticati
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
sii criticato
sia criticato
siamo criticati
siate criticati
siano criticati
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
essere criticato essere stato criticato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
- criticato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
essendo criticato essendo stato criticato

Ricerca nei classici sul web