Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva e passiva del verbo: creare
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
creare avere creato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
creante creato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
creando avendo creato
Coniugazione del verbo: creare
coniugazione:1
forma: attiva transitivo
ausiliare: avere
- Infinito - Presente
Sinonimi di: creare
apportare arrecare avviare comporre coniare

immaginare inventare eleggere fare causare

provocare formare generare costruire
Vocabulary and phrases
creare
= verbo trans. fare, produrre dal nulla
---------------
* Ed era in vece il povero senno umano che cozzava co' fantasmi creati da sé .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Inspirata da un istinto profondo ella sopprimeva la voluttà, sottraeva la sua carne, riprendeva il dono del suo corpo, imponeva di nuovo il divieto crudo; ché ella sentiva qual forza fosse l'essere intatta, per colei che lassù era sola col suo amore e col suo dolore. Un profondo istinto la inspirava a eguagliare la condizione di colei, a ridivenire un giardino chiuso, più desiderabile forse per chi ne fu espulso che per chi non mai vi penetrò. Ed ella ben sapeva come facilmente e rapidamente la donna, pur dopo la più lasciva mescolanza, possa ridivenire lontana ed estranea agli occhi dell'uomo. Ella conosceva quell'attitudine feminile che sembra all'improvviso togliere ogni realità alla più supina dedizione e, con quelle dita stesse che rinfrescano le pieghe gualcite della gonna, creare il distacco insuperabile. «Diménticati!» ella diceva; e si sentiva già ridivenuta l'Isabella dell'indugio perverso, ch'era per donarsi e si ratteneva, ch'era per concedersi e si negava. Ma ora non più una volontà di gioco, sì bene una volontà di martirio imperversava nel suo corpo ancor maculato dall'orgia. Raffigurandosi le lividure su la sua pelle intrisa di gelsomino, ella già pregustava il supplizio dell'astinenza come una voluttà più acre d'ogni altra.(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Egli omai l'aveva in suo potere. L'istinto ferino gli suggeriva l'astuzia. Tutto poteva egli trarre da quel turbamento. Egli diede un ardore ambiguo alla sua voce, per turbarla più a dentro; intrecciò le sue dita alle dita di lei, per meglio tenerla; accostò ancor più il suo viso, abbassò ancor più la sua voce, per creare il cerchio del segreto. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
* E fin da quel principio di vita cominciai a gustare , se non a capire , la virile dolcezza di quell'infinita e indefinita maUnconia che non vuole sfoghi e consolazioni , ma che si consuma in sé stessa , senza scopo , creando a poco a poco quell'abitudine della vita interna , solitaria , egoista che ci allontana per sempre dagli uomini . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* E io farò e creerò e penserò e diventerò grande più dei grandi e voi continuerete a mangiare , a dormicchiare , a passeggiare come oggi . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Hai fatto le tue campagne ; puoi mostrare le tue ferite ; hai saputo creare dal nulla qualcosa che sta , che regge e che rende ; hai voluto nascondere le traversie dolorose della tua anima complicata sotto il grembiule del manovale e gli occhiali del ragioniere . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Per poter esprimere più passionatamele ed efficacemente certi miei pensieri presi a far uso smoderato di immagini ; ten — 119 — tai la forma del mito ; dal mito trassi leggende ; cominciai a inventare colloqui e visioni e a poco a poco ci tirai dentro come interlocutori tipi creati dalla poesia e dalla tradizione i quali cominciarono presto a viver per conto loro , a parlar con altro linguaggio , a mescolarsi in altre avventure . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* E cosi mentre aspettavo di piegare e rifare il reale coi prodigi della volontà sublimata , andavo creando il rifugio di una realtà provvisoria popolata dai docili spettri dei sogni . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Soltanto la poesia avrebbe potuto rincrudelire la sensazione tremenda della vita com' è , tanto spesso ammorzata dall' inconscienza dell'abitudine ; e rinnovare gli spaventi e rinfocolare tutte le tristezze e risvegliar la vergogna e creare la pena dell'insopportabilità là dove è più dolce la quiete dell' adattamento . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Filosofia dell'azione , del fare , e rifare — e trasformare e creare . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Perchè restringere questa azione alle credenze ? Perchè creare solo la verità di certe fedi ? Lo spirito doveva esser padrone di tutto ; la potenza della volontà non doveva aver più limiti . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Come la conoscenza scientifica creava , in certo modo , i fatti , e la volontà di credere creava la verità , così lo spirito doveva agire sul tutto , creare e trasformare a piacimento , sen:(^ci intermediari . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Mi ero rinchiuso nella solitudine , immaginando che vi fosse altra solitudine al di fuori di quella che lo spirito forte , rattratto in sé solo , può creare nel proprio interno . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Non son riuscito perchè non ho avuto forze abbastanza e perchè non ho avuto neppur la forza di voler trovare e creare le forze che mi mancavano e perchè non ho avuto sempre in me , in ogni momento , come asse della mia vita , come fuoco centrale della mia anima , il sogno eh' io dicevo e magnificavo a parole . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* A che cercar fuori la ricompensa che tu hai dentro di te ? Se la creazione della tua opera , se la vita delle persone nate da te , se la pienezza delle immagini inventate da te , non bastano a contentarti e a farti lieto , cosa vai cercando tra gli uomini ? Potranno darti essi , piccoH , freddi , mediocri , quel che il tuo stesso genio non ti ha dato ? Crea senza pensare a loro , getta le cose tue fra gli uomini per spaventarli o confortarli , eppoi seguita a creare finché forza ti resta . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Distruggere un popolo e creare una specie nuova si equivalgono . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Quegli sbuffi di fiacca genialità sono il marchio d' infamia e di tortura dell* uomo di mezzo — di colui che non è bestia perfetta né genio supremo , che non è pianta calmamente vegetante , né anima furiosamente creante — né sordo pacco di materia , né colonna di foco innanzi ai popoli . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* E io vi concedo che si potranno dire bellissime cose anche a quella maniera e si potranno creare opere che resteranno chissà per quanto tempo nel cuore degli uomini . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* E vi pare che questa sia azione di uomini che abbiano coscienza del loro posto in questo misterioso e adorabile universo ? Vi pare che i pochi che vedono quattro spanne più in là di queste bestie fanciulle , e sanno la fine che ci aspetta se non sapremo vincer coraggiosamente il destino creando una vita più pura dinanzi alla minaccia del nulla , vi pare , dico , che costoro dovrebbero incoraggiare questa fanciullonaggine e baloccaggine degli uomini e tenerli qui fermi davanti ai teatri di fogUo dove si muovono i burattini dei sogni ad ascoltare le peripezie immaginarie di fantasmi immaginari ? Perchè aver tanta compassione fuor di posto per loro e adoprar tanto genio per addormentarli e trastullarli mentre tanto più bello e pericoloso sarebbe svegliarli a forza — 247 — d'urli , metterli in faccia al buio , farli spenzolare col capo giù nell'abisso e forzarli così a rialzarsi , a scoprirsi , a farsi più dolorosi ma più alti davanti all'universo che ora appena li sopporta . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Io son costretto a creare un mondo nuovo che turba e inquieta me stesso nei lunghi tempi in cui sono , come tutti gli altri , borghese e realista ; un mondo che ha in sé frammenti e luci di profonda verità ma non è il mondo vivo e vero che noi tutti crediamo di conoscere . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
affiatare
= verbo trans. creare intesa , affiatamento
---------------
chip
= piastrina di materiale semiconduttore sulla quale vengono creati microcircuiti elettronici integrati, completi di tutti gli elementinei giochi d'azzardo, gettone.
---------------
cibernauta o cybernauta,
= colui che frequenta gli spazi immaginari creati dalle tecnologie elettroniche e informatiche, quasi navigasse in essi.
---------------
cistostomia
= operazione chirurgica consistente nel creare un'apertura artificiale nella vescica urinaria.
---------------
concezione
= il concepire, il creare con la mente
---------------
concreare
= verbo trans. creare insieme.
---------------
controsoffitto
= intelaiatura leggera posta sotto un soffitto per motivi ornamentali o per creare un migliore isolamento termico o acustico.
---------------
creato
= part. pass. di creare
---------------
diga
= sbarramento artificiale - in terra battuta - in muratura o in calcestruzzo - atto a regolare il deflusso di un corso d'acqua o a creare un invaso - oppure a proteggere un tratto di costa o un porto
---------------
eidomatica
= complesso dei principi e delle tecniche per creare - manipolare e archiviare immagini mediante elaboratore .
---------------
eversione
= insieme di atti violenti e criminosi volti a creare disordine e a sovvertire l'ordine costituito
---------------
fantasticare
= verbo trans . creare , inventare con la fantasia
---------------
hooligan
= tifoso teppista , spec . inglese , che si organizza in bande per creare disordini in occasione delle partite di calcio - uligano .
---------------
incannicciatura
= stuoia di canne intrecciate , posta sotto un soffitto per nascondere le travi o per creare un'intercapedine di aria .
---------------
magismo
= nella letteratura contemporanea, tendenza a creare intorno alle cose narrate un'atmosfera magica, surreale.
---------------
martellinatura
= lavorazione eseguita con una martellina, in partic. su una pietra, allo scopo di creare una superficie rugosa.
---------------
naturare
= verbo trans . creare , generare .
---------------
plastica
= l'arte del plasmare , del modellare materiali plastici , creando figure , oggetti e immagini in rilievo
---------------
ricreare ricriare
= verbo trans. creare di nuovo
---------------
scenotecnica
= l'arte , la tecnica di creare l'ambiente scenico .
---------------
sdemanializzazione
= atto amministrativo con cui si trasferisce un bene dal demanio pubblico al patrimonio dello stato o di un altro ente territoriale , creando così le premesse per una sua vendita a privati .
---------------
sobillazione
= l'attività di chi sobilla , di chi fa leva sul malcontento altrui per creare disordine , conflitti ,
---------------
tramenare
= verbo transitivo , (io trameno . . .) spostare oggetti in qua e in là , facendo rumore e creando disordine - frugare , rovistare .
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io creo
tu crei
egli crea
noi creiamo
voi create
essi creano
creavo
creavi
creava
creavamo
creavate
creavano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
creai
creasti
creò
creammo
creaste
crearono
creerò
creerai
creerà
creeremo
creerete
creeranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io ho creato
tu hai creato
egli ha creato
noi abbiamo creato
voi avete creato
essi hanno creato
avevo creato
avevi creato
aveva creato
avevamo creato
avevate creato
avevano creato
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
ebbi creato
avesti creato
ebbe creato
avemmo creato
aveste creato
ebbero creato
avrò creato
avrai creato
avrà creato
avremo creato
avrete creato
avranno creato
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io crei
che Tu crei
che Egli crei
che Noi creiamo
che Voi creiate
che Essi creino
creassi
creassi
creasse
creassimo
creaste
creassero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
abbia creato
abbia creato
abbia creato
abbiamo creato
abbiate creato
abbiano creato
avessi creato
avessi creato
avesse creato
avessimo creato
aveste creato
avessero creato
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io creerei
tu creeresti
egli creerebbe
noi creeremmo
voi creereste
essi creerebbero
avrei creato
avresti creato
avrebbe creato
avremmo creato
avreste creato
avrebbero creato
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
crea
crei
creiamo
create
creino
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
creare avere creato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
creante creato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
creando avendo creato
Coniugazione del verbo: essere creato
coniugazione:1
forma: passiva transitivo
ausiliare: Essere
- Infinito - Presente
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io sono creato
tu sei creato
egli é creato
noi siamo creati
voi siete creati
essi sono creati
ero creato
eri creato
era creato
eravamo creati
eravate creati
erano creati
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
fui creato
fosti creato
fu creato
fummo creati
foste creati
furono creati
sarò creato
sarai creato
sarà creato
saremo creati
sarete creati
saranno creati
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io sono stato creato
tu sei stato creato
egli é stato creato
noi siamo stati creati
voi siete stati creati
essi sono stati creati
ero stato creato
eri stato creato
era stato creato
eravamo stati creati
eravate stati creati
erano staticreati
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
fui stato creato
fosti stato creato
fu stato creato
fummo stati creati
foste stati creati
furono stati creati
sarò stato creato
sarai stato creato
sarà stato creato
saremo stati creati
sarete stati creati
saranno stati creati
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io sia creato
che Tu sia creato
che Egli sia creato
che Noi siamo creati
che Voi siate creati
che Essi siano creati
fossi creato
fossi creato
fosse creato
fossimo creati
foste creati
fossero creati
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
sia stato creato
sia stato creato
sia stato creato
siamo stati creati
siate stati creati
siano stati creati
fossi stato creato
fossi stato creato
fosse stato creato
fossimo stati creati
foste stati creati
fossero stati creati
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io sarei creato
tu saresti creato
egli sarebbe creato
noi saremmo creati
voi sareste creati
essi sarebbero creati
sarei stato creato
saresti stato creato
sarebbe stato creato
saremmo stati creati
sareste stati creati
sarebbero stati creati
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
sii creato
sia creato
siamo creati
siate creati
siano creati
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
essere creato essere stato creato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
- creato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
essendo creato essendo stato creato

Ricerca nei classici sul web