Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva del verbo: convenire
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
convenire essere convenuto
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
conveniente convenuto
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
convenendo essendo convenuto
Coniugazione del verbo: convenire
coniugazione:3
forma: attiva intransitivo
ausiliare: essere
- Infinito - Presente
Sinonimi di: convenire
accorrere aderire competere affluire approvare

assentire andar bene fruttare addirsi confarsi

confluire radunarsi attagliarsi addirsi attagliarsi accordare raccogliere adattarsi

andar bene armonizzare essere confacente essere giusto fondersi

legare prestarsi star bene
Vocabulary and phrases
convenire
= verbo intr. venire con altri da diverse parti in uno stesso luogo
---------------
Questa riflessione dubitativa , nata nel travaglio del decifrare uno scarabocchio che veniva dopo accidenti , mi fece sospender la copia , e pensar più seriamente a quello che convenisse di fare .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Don Abbondio , che , pochi momenti prima , avrebbe dato un occhio per iscansarli , allora avrebbe voluto prolungar la conversazione e le trattative .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma chi , prima di commettere il delitto , aveva prese le sue misure per ricoverarsi a tempo in un convento , in un palazzo , dove i birri non avrebber mai osato metter piede ; chi , senz'altre precauzioni , portava una livrea che impegnasse a difenderlo la vanità e l'interesse d'una famiglia potente , di tutto un ceto , era libero nelle sue operazioni , e poteva ridersi di tutto quel fracasso delle gride .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Gli raccontai tutto , l'ultima volta che siamo andate insieme alla chiesa del convento: e , se vi ricordate , quella mattina , io andava mettendo mano ora a una cosa , ora a un'altra , per indugiare , tanto che passasse altra gente del paese avviata a quella volta , e far la strada in compagnia con loro ; perché , dopo quell'incontro , le strade mi facevan tanta paura . . .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Tutte queste et altre simili male attioni , benché siano proibite , nondimeno , convenendo metter mano a maggior rigore , S .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Dovete dirmi chi sia l'offeso , come si dice: e , secondo la condizione , la qualità e l'umore dell'amico , si vedrà se convenga più di tenerlo a segno con le protezioni , o trovar qualche modo d'attaccarlo noi in criminale , e mettergli una pulce nell'orecchio ; perché , vedete , a saper ben maneggiare le gride , nessuno è reo , e nessuno è innocente .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Sicuro , - disse Agnese: e si diedero a cercare insieme la maniera ; giacché andar esse al convento , distante di là forse due miglia , non se ne sentivano il coraggio , in quel giorno: e certo nessun uomo di giudizio gliene avrebbe dato il parere .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Sapete di quel miracolo delle noci , che avvenne , molt'anni sono , in quel nostro convento di Romagna ?
---------------
* - Oh ! dovete dunque sapere che , in quel convento , c'era un nostro padre , il quale era un santo , e si chiamava il padre Macario .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Il benefattore , che sapeva chi era colui che aveva detta quella parola , ordinò subito ai lavoratori , che gettasser di nuovo la terra sulle radici ; e , chiamato il padre , che continuava la sua strada , " padre Macario , gli disse , la metà della raccolta sarà per il convento " .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Or dunque , alla raccolta , il cercatore andò per riscotere la metà ch'era dovuta al convento ; ma colui se ne fece nuovo affatto , ed ebbe la temerità di rispondere che non aveva mai sentito dire che i cappuccini sapessero far noci .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Fu un esempio questo ? E il convento , in vece di scapitare , ci guadagnò ; perché , dopo un così gran fatto , la cerca delle noci rendeva tanto , tanto , che un benefattore , mosso a compassione del povero cercatore , fece al convento la carità d'un asino , che aiutasse a portar le noci a casa .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Servir gl'infimi , ed esser servito da' potenti , entrar ne' palazzi e ne' tuguri , con lo stesso contegno d'umiltà e di sicurezza , esser talvolta , nella stessa casa , un soggetto di passatempo , e un personaggio senza il quale non si decideva nulla , chieder l'elemosina per tutto , e farla a tutti quelli che la chiedevano al convento , a tutto era avvezzo un cappuccino .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
- Mamma , perdonatemi , - rispose Lucia ; - ma , se avessimo fatta un'elemosina come gli altri , fra Galdino avrebbe dovuto girare ancora , Dio sa quanto , prima d'aver la bisaccia piena ; Dio sa quando sarebbe tornato al convento ; e , con le ciarle che avrebbe fatte e sentite , Dio sa se gli sarebbe rimasto in mente . . .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Allora fra lei , le dame , la ragazza e le donne dentro cominciò la solita conversazione: come al paese durante tutto l'anno parlavano della festa , ora alla festa parlavano del paese .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Io sto per partire: verrà lui stesso , a prendermi , don Zame , come avevamo convenuto al tempo della nostra fanciullezza .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Efix , stanco morto , con la febbre fin dentro le ossa , non tentava di convertirli , eneppure sentiva pietà di loro ; ma gli pareva di camminare in sogno , portato via da una compagnia di fantasmi , come tante volte laggiú nelle notti del poderetto ; era già morto ed errava ancora per il mondo , scacciato dai regni di là .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
All'alba s'udí un salmodiare lontano ; una processione salí dalla valle e in un attimo le rocce si coprirono di bianco e di rosso , i cespugli fiorirono di volti di fanciulli ridenti , e sotto gli elci i vecchi pastori s'inginocchiarono come Druidi convertiti .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Gl’inviti spesseggiano: dai pranzi si viene alle conversazioni, alle feste da ballo. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
M’era dolce conversar con persone che non arrossiscono dell’essere e del mostrarsi cristiani, che non conoscono gioia maggiore. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Gli erano già note le conversazioni parigine, che, sfiorita che sia la novità, come s’entra un po’ sotto a quell’orpello di faceziuole spicciole e di graziosità prestabilite, non ci si trova base né d’idee né d’affetto. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Giovanni a cui qualche volta gustava lo scherzo, anche amaro, troppo più che ad uomo malinconico e affettuoso non si convenisse, ci aveva genio: ma Maria non amava sentir mentovare codesta donna né in bene né in male. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
E’ temeva inoltre (ma questo non disse) dover essere legato allo zio più che alla nepote, e a lui dover dedicare più cure e più tempo che alla dignità ed agli studi della vita sua non si convenisse. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Quando il cuore dell’ascoltante gl’interpreta que’ termini schietti, e l’accento e gli occhi di chi li profferisce, oh quante e che dolci cose dicono! Del resto, la parola può ella mai agguagliare il concetto, non che il sentimento! Per profferirlo, converrebbe poter meditarlo: ma le meditazioni del vero amore non sono altro che nuovi sentimenti d’amore. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Ricordava egli d’una povera serva, che gentile della voce e del viso e del sorriso e dello sguardo più che alla sua condizione non paresse dover convenire, nel vederlo partirsene l’accompagnò con timidi desideri e riverenti.. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Un giorno, sebben gli pesasse tornare su questo, disse di secco in secco a Maria: converrebbe, madama, per riguardo agli spasimi delle mogli innocenti, stabilire almen questo: che l’ammogliato potesse rifiutar la disfida, come il superiore od il nobile quella di plebeo o di minore.. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Studiavo l’amore troppo più che a donna amorosa, a moglie rassegnata non si convenga. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
La marchesa non stimò necessario d'incomodarla per presentarle i nuovi venuti e, fattili sedere, riprese una pacata conversazione con donna Eugenia sulle loro comuni conoscenze milanesi, mentre Friend faceva, fiutando e starnutendo, il giro dello scialle canforato della Pasotti, si strofinava sui polpacci del curato e guardava Pasotti con i suoi occhietti umidi e afflitti, senza toccarlo, come se intendesse che il padrone dello scialle indiano, malgrado la sua faccia amabile, gli avrebbe torto il collo volentieri. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Se avesse potuto soffiar via d'un colpo la vecchia, suo nipote, la casa tetra e la compagnia uggiosa, lo avrebbe fatto con gioia; ma conveniva dissimulare, parer indifferente, inghiottir lo smacco e il pranzo. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Il marchese era l'affabilità stessa e avrebbe conversato amabilmente anche col commensale più modesto; ma donna Eugenia, nell'amarezza dell'animo suo, nel suo disgusto del luogo e delle persone, s'attaccò a lui come al solo degno, marcatamente anche per far dispetto agli altri. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
* Soggiungevo che non sarebbe stato male provvedere altresì la biblioteca d’una mezza dozzina di trappole e dell’esca necessaria, per non dire cacio, parola volgare, che – da subalterno – non stimai conveniente sottoporre agli occhi d’un assessore comunale per la pubblica istruzione. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Poco dopo, rientrando nella sala da giuoco, la vidi che conversava con un signore bassotto, bruno, barbuto, con gli occhi un po’ loschi, spagnuolo all’aspetto. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Oh, di quanti nonnini veri, di quanti vecchietti inseguiti e studiati un po’ a Torino, un po’ a Milano, un po’ a Venezia, un po’ a Firenze, si compose quel nonnino mio! Toglievo a uno qua la tabacchiera d’osso e il pezzolone a dadi rossi e neri, a un altro là il bastoncino, a un terzo gli occhiali e la barba a collana, a un quarto il modo di camminare e di soffiarsi il naso, a un quinto il modo di parlare e di ridere; e ne venne fuori un vecchietto fino un po’ bizzoso, amante delle arti, un nonnino spregiudicato, che non mi volle far seguire un corso regolare di studii, preferendo d’istruirmi lui, con la viva conversazione e conducendomi con sé, di città in città, per musei e gallerie. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Avevo già effettuato da capo a piedi la mia trasformazione esteriore: tutto sbarbato, con un paio di occhiali azzurri chiari e coi capelli lunghi, scomposti artisticamente: parevo proprio un altro! Mi fermavo qualche volta a conversar con me stesso innanzi a uno specchio e mi mettevo a ridere. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
Così mi pareva; e mi misi a pensare in quale città mi sarebbe convenuto di fissar dimora, giacché come un uccello senza nido non potevo più oltre rimanere, se proprio dovevo compormi una regolare esistenza. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Finché parlò lui e la conversazione s’aggirò su argomenti vaghi, tutto andò bene; ma ora il cavalier Tito Lenzi voleva che parlassi io. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Non potendo con gli altri e non sapendo che fare, mi mettevo a conversar con lui, col canarino: gli rifacevo il verso con le labbra, ed esso veramente credeva che qualcuno gli parlasse e ascoltava e forse coglieva in quel mio pispissìo care notizie di nidi, di foglie, di libertà... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* A dir vero, la prima impressione che ricevetti della famiglia che doveva ospitarmi fu poco favorevole; tanto che, tornato all’albergo, rimasi a lungo perplesso se non mi convenisse di cercare ancora. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Confesso che provai gusto che quella conversazione finisse così male. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ogni volta quella domanda pareva ed era infatti rivolta per pura convenienza. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Prima di comunicare a gli altri il fenomeno, avrei voluto in qualche modo spiegarmelo; ma poi pensai che, avendo ottenuto ciò che mi premeva, ora, quasi per obbligo, mi conveniva secondar la frode, senz’altro indugio, per non irritare maggiormente Papiano. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Minerva, intanto, la vecchia cagnetta, co’ suoi sforzati rochi abbaiamenti, non lasciava fare i convenevoli. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
Dopo questa sfuriata, la conversazione diventò quasi diverbio e terminò improvvisamente con uno scoppio di risa sguaiate di tutti quegli ufficiali. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* E così, conversando insieme, aspettammo l’alba del giorno in cui doveva pubblicamente affermarsi la mia resurrezione. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
acconcio
= opportuno , conveniente , idoneo
---------------
altoparlante
= apparecchio elettromagnetico che converte segnali elettrici in segnali acustici
---------------
ammanigliarsi
= verbo rifl. stringere relazioni di convenienza con persone importanti
---------------
appropriato
= participio passato di appropriare , adatto , conveniente , calzante
---------------
arabizzare
= verbo trans. convertire alla cultura e ai costumi arabi arabizzarsi
= verbo rifl. accogliere la cultura e i costumi arabi .
---------------
asterisco
= segno tipografico a forma di stella usato convenzionalmente con diverse funzioni in linguistica indica forme supposte o ricostruite , ma non documentate nel giornalismo , breve articolo facente parte di una serie in cui ciascuno è separato dagli altri con un asterisco .
---------------
banale
= privo di originalità , molto comune , convenzionale , ovvio
---------------
barile
= misura di capacità per liquidi , di valore variabile a seconda delle epoche e dei luoghiunità convenzionale di misura del petrolio greggio pari a circa 159 litri.
---------------
borsino
= ufficio di una banca nel quale convengono gli operatori per seguire le notizie di borsa e conferire ordininegoziazione di titoli che non sono ammessi a quotazione ufficiale.
---------------
causeuse
= piccolo divano per due persone, adatto alla conversazione
---------------
cellerario antiq. celleraio,
= - chi, nei conventi o in un capitolo canonicale o monastico, ha cura della dispensa e amministra il denaro e i beni della comunità .
---------------
chiacchiera
= spec. conversazione su argomenti di poca importanza
---------------
chiacchierata
= conversazione amichevole
---------------
chiostro
= cortile chiuso, quadrato o rettangolare, delimitato da portici e spesso tenuto a giardino, all'interno di conventi, monasteri, abbazie
---------------
chironomia o cheironomia,
= arte del muovere appropriatamente le mani recitando o parlando in pubblico arte di dirigere, soprattutto un coro, con segni convenzionali della mano.
---------------
ciclone
= sistema rotatorio di venti che convergono verso un punto di minima pressione atmosferica
---------------
cliché
= lastra metallica o di materiale plastico incisa con procedimenti fotochimici per la riproduzione tipografica di disegni e fotografie modello convenzionale, stereotipo
---------------
collocuzione
= conversazione.
---------------
colloquiale
= che è proprio della conversazione, del conversare
---------------
colloquio
= conversazione tra due o più persone, soprattutto su fatti di una certa importanza
---------------
conciliabolo
= adunanza, conversazione segreta o appartata .
---------------
concordato
= part. pass. di concordare - accordo, convenzione, patto
---------------
condecente
= conveniente, onorevole, decoroso
---------------
condicevole
= che si addice, conveniente § condicevolmente =
---------------
confacente
= conveniente, adatto
---------------
debito
= che è richiesto da obblighi - circostanze - convenienze
---------------
decere
= verbo intr . essere conveniente - appropriato
---------------
decoroso
= conforme - conveniente al decoro
---------------
dente
= ciascuno degli organi ossei infissi nelle mascelle dell'uomo e di alcuni animali e convenzionalmente suddivisi in corona - colletto e radice
---------------
digitalizzare
= verbo trans . convertire una certa grandezza fisica in numeri
---------------
digitalizzazione
= procedimento di conversione di segnali analogici o grafici in dati digitali .
---------------
dimafono
= apparecchio che registra su piccoli dischi le conversazioni telefoniche e ne consente la trascrizione dattilografica grazie alla possibilità di arresto e ripresa .
---------------
distale
= una parte del corpo che si trovi distante da determinati punti assunti convenzionalmente come centrali .
---------------
ecu
= unità monetaria convenzionale istituita in seno al sistema monetario europeo
---------------
embrice
= lastra di terracotta di forma trapezoidale allungata con i bordi convergenti rialzati - usata per la copertura dei tetti
---------------
eptodo
= tubo elettronico a sette elettrodi - usato nei circuiti convertitori di frequenza .
---------------
errore
= l'allontanarsi dalla verità - dal giusto o dalla norma convenuta
---------------
esedra
= negli antichi edifici greci e romani - ambiente aperto - per lo più a forma di emiciclo - dotato di sedili e destinato a luogo di ritrovo e di conversazione
---------------
esotropia
= strabismo convergente .
---------------
evangelizzare vangelizzare
= verbo trans . convertire alla fede cristiana con la predicazione del vangelo
---------------
focalizzare
= verbo trans .
= far convergere un fascio di luce - o un fascio di elettroni in un punto determinato - mettere a fuoco
---------------
fogliante durante la rivoluzione francese , ciascuno degli appartenenti al circolo politico moderato , staccatosi dal club dei giacobini , che si riuniva a parigi nel convento dell'ordine religioso dei foglianti .
---------------
foresteria
= insieme di locali destinati all'alloggio dei forestieri , spec . nei conventi e nei collegi - insieme di locali affittati da una società per ospitarvi personale temporaneamente distaccato presso una sede di lavoro diversa da quella abituale e di residenza
= l'essere forestiero - insieme di forestieri
= 3
= l'accoglienza cerimoniosa riservata ai forestieri .
---------------
formalizzare
= verbo trans . rendere formale , ufficiale - formalizzare l'istruttoria , trasformarla da sommaria in formale - formalizzare una teoria , tradurla in un complesso di simboli governati da precise regole di inferenza - formalizzarsi v . rifl . mostrarsi intransigente sul rispetto delle formalità scandalizzarsi , offendersi per l'inosservanza di certe formalità e convenienze da parte di altri
---------------
frateria
= gruppo di frati , spec . dello stesso ordine - o dello stesso convento .
---------------
fratino
= di , da frate detto di mobilio , solido e austero , simile a quello in uso nei conventi
---------------
frequentato
= participio pass . di frequentare
= - luogo in cui di solito convengono molte persone
---------------
gergo
= linguaggio convenzionale usato dagli appartenenti a determinate categorie o gruppi sociali al fine di non farsi intendere da colui che ne è estraneo
---------------
gold exchange standard
= sost. m. sistema monetario in cui la moneta nazionale era convertibile in una moneta estera a sua volta convertibile in oro.
---------------
gold standard
= sost. m. sistema monetario che si basava sulla piena convertibilità dei biglietti in oro.
---------------
guardianato
= nei conventi , dignità , ufficio di padre guardiano.
---------------
happening
= forma di spettacolo fondata sull'improvvisazione e il coinvolgimento del pubblico nella rappresentazione , al di fuori di ogni convenzione scenica
---------------
hot line
= collegamento telefonico per comunicazioni urgenti - linea telefonica per conversazioni erotiche .
---------------
iconoclasta
= iconoclaste , seguace , fautore dell'iconoclastia - colui che è nemico delle opinioni e delle convenzioni radicate in una società e le combatte in modo aggressivamente irriverente
---------------
iconoclaste
= seguace , fautore dell'iconoclastia - colui che è nemico delle opinioni e delle convenzioni radicate in una società e le combatte in modo aggressivamente irriverente
---------------
iconoclastia
= movimento religioso e politico-sociale sorto nell'impero bizantino durante il sec . viii , che vietava il culto delle immagini e ne propugnava la distruzione - opposizione violenta alle opinioni e alle convenzioni radicate in una società .
---------------
impegnativa
= documento col quale un ente mutualistico si impegna a pagare a un privato convenzionato una prestazione sanitaria che non è in grado di fornire direttamente all'assistito .
---------------
impietrare
= verbo trans .e in transitivo , convertire in pietra
---------------
impluvio
= nel cortile interno della casa romana , il bacino in cui si raccoglieva l'acqua piovana - linea di impluvio , in una valle , solco lungo il quale scorrono le acque , che vi convergono scendendo dai versanti vicini .
---------------
inconveniente
= non conveniente , sconveniente
= circostanza spiacevole o avversa
---------------
inconvertibile
= non convertibile
---------------
insistente
= part . pres . di insistere
= che insiste nel chiedere , nel sollecitare e sim . , anche oltre i limiti della convenienza e dell'opportunità
---------------
interpunzione
= procedimento con cui i vari membri di un testo scritto vengono separati tra loro per mezzo di segni convenzionali quali il punto , la virgola , la lineetta ecc . , al fine di rendere più chiaro il senso e di indicare le pause e l'intonazione della voce
---------------
intervista
= conversazione , scambio di domande e risposte tra un giornalista e una persona le cui dichiarazioni e opinioni sono destinate a essere diffuse pubblicamente attraverso la stampa , la radio e sim .
---------------
intrattenitore
= colui che intrattiene , divertendo , conversando amabilmente e sim .
---------------
isoottano
= o isottano , idrocarburo organico a otto atomi di carbonio , scelto come riferimento per determinare il potere antidetonante delle benzine , a cui si attribuisce per convenzione il numero di ottano di 100 .
---------------
lecito - licito
= che è consentito dalla legge o dalla morale , dalle convenienze , dal decoro
---------------
litisconsorte
= colui che è parte in causa in una controversia giudiziaria insieme con altre persone , sia come attore sia come convenuto .
---------------
litisconsorzio
= presenza di più attori o di più convenuti in un processo civile .
---------------
marrano
= appellativo ingiurioso rivolto dagli spagnoli ai musulmani e agli ebrei convertiti al cristianesimo - colui che manca di parola 3 persona zotica, villana .
---------------
medioevo o medio evo,
= epoca storica compresa tra l'età antica e l'età moderna, i cui termini sono fissati convenzionalmente tra il 476, anno della caduta dell'impero romano d'occidente, e il 1492, anno della scoperta dell'america
---------------
microspia
= microfono miniaturizzato per intercettare conversazioni, spec. telefoniche.
---------------
misura
= rapporto fra una grandezza e un'altra a essa omogenea, scelta convenzionalmente come unità
---------------
modem
= apparecchio che converte i segnali digitali in segnali analogici e viceversa
---------------
monocultura
= in una data società o in un gruppo etnico, cultura che costituisce il prodotto della convergenza e dell'assimilazione di culture diverse
---------------
moraleggiare verbo intr. scrittore che, analizzando i costumi di un ambiente, di un'epoca, mira a illuminare gli impulsi, le ragioni, le convenzioni che improntano l'agire umano
---------------
musica
= l'arte di combinare insieme i suoni, secondo determinate leggi e convenzioni
---------------
mutatore
= che o colui che muta
= apparecchio che serve a convertire la corrente alternata in continua e viceversa, o la corrente alternata in alternata a frequenza differente.
---------------
neofita o neofito
= chi si è di recente convertito a una religione
---------------
neuma
= nella musica medievale , nome generico di vari segni convenzionali usati per indicare l'altezza tonale di una nota .
---------------
neutronigrafia
= tecnica di ripresa fotografica di oggetti opachi alla luce ordinaria , consistente nel farli attraversare da un fascio di neutroni lenti , i quali imprimono su un convertitore un'immagine radioattiva , che successivamente impressiona un'apposita emulsione fotografica - l'immagine fotografica ottenuta con tale tecnica .
---------------
omotetia
= tipo di corrispondenza fra enti geometrici tale che i punti corrispondenti si trovano allineati su rette convergenti in un punto .
---------------
ottano
= idrocarburo della serie del metano , la cui molecola contiene otto atomi di carbonio - numero di ottano , valore numerico che va da 0 a 100 e indica , secondo una scala convenzionale , il potere antidetonante delle benzine .
---------------
parafernale
= un bene della moglie che non fa parte della dote o che non è comunque oggetto di convenzioni matrimoniali .
---------------
parlatorio
= nei collegi , nei conventi e sim . , locale in cui i visitatori si incontrano con gli ospiti della comunità nelle carceri , luogo in cui i visitatori si incontrano con i detenuti .
---------------
pasigrafia
= sistema di segni convenzionali creato per consentire la comunicazione fra persone di lingua diversa .
---------------
pick-up
= nei giradischi , dispositivo elettromeccanico dotato di una puntina che , percorrendo il solco inciso nel disco , ne trasforma le ondulazioni in impulsi elettrici , i quali vengono successivamente convertiti in suoni
---------------
poliopia o poliopsia ,
= visione multipla degli oggetti , dovuta a un difetto di convergenza .
---------------
polizza
= scrittura privata attestante una convenzione , un contratto o l'avvenuto ricevimento di merce o denaro
---------------
porteria
= locale all'ingresso dei collegi e dei conventi , dove sta il portinaio e dove si fanno attendere gli estranei .
---------------
post rem loc . avv . e
= nella filosofia scolastica , si dice dell'esistenza dei concetti universali in quanto derivati dalle cose mediante un processo di astrazione o come puri nomi convenzionali
---------------
priora
= superiora di un convento o di un monastero .
---------------
prolusione
= discorso introduttivo a una serie di lezioni o conversazioni
---------------
put
= contratto di borsa a premio che dà al venditore dei titoli la facoltà di recedere dal contratto stesso pagando solo il premio convenuto .
---------------
raddrizzatore
= dispositivo che consente il passaggio di corrente elettrica in una sola direzione, utilizzato spec. per convertire la corrente alternata in corrente continua o pulsante.
---------------
radioconversazione
= conversazione radiofonica.
---------------
radiospia
= radiotrasmittente miniaturizzata che, occultata in apparecchi telefonici, sulla persona o in determinati ambienti, consente di ascoltare a distanza telefonate o conversazioni.
---------------
realizzo
= conversione in moneta di un bene ' vendita, liquidazione a prezzi di realizzo, quella con cui il venditore si propone di recuperare solo il capitale investito.
---------------
refettorio
= sala molto vasta di collegi, conventi, dove si consumano i pasti in comune
---------------
retrofit
= filtro applicabile alle normali marmitte degli autoveicoli, che ha la funzione ecologica di catalizzare i gas di scarico nocivi convertendoli in ossigeno e azoto.
---------------
riconvenire
= verbo intr. convenire di nuovo.
---------------
riconvenzione
= nel processo civile, richiesta che il convenuto può avanzare a sua volta contro chi lo ha chiamato in giudizio
---------------
riconvertire
= verbo trans. convertire di nuovo
---------------
risma
= unità convenzionale dei fogli di carta da stampa, comprendente 500 fogli
---------------
salotto
= sala di ricevimento o di conversazi ,
---------------
sconvenire
= verbo intransitivo essere in contrasto con la convenienza , col decoro , con la morale ,
---------------
scrivere
= verbo transitivo tracciare sulla carta o su un'altra superficie segni grafici convenzionali che rappresentano parole o il contenuto di un pensiero ,
---------------
segnale
= segno convenzionale per indicare o far conoscere qualcosa ,
---------------
semiografia
= semeiografia , scrittura che si basa su segni convenzionali , usata per abbreviare .
---------------
sigla
= la lettera o le lettere iniziali di una o più parole usate convenzionalmente come abbreviazione al posto della denominazione per esteso ,
---------------
sindacalese
= il linguaggio sindacale , quando è costellato di termini tecnici , talora quasi gergali , e di espressioni astratte , convenzionali .
---------------
sottostazione
= impianto elettrico per trasformazioni di tensione , conversioni di frequenza e di corrente alternata in continua e smistamento di energia da una linea principale a linee secondarie .
---------------
stenografia
= tecnica di scrittura manuale veloce che usa segni e abbreviazioni convenzionali di parole e di frasi .
---------------
strap
= contratto di borsa a premio in cui il compratore del premio si riserva la facoltà di vendere una determinata quantità di titoli alla scadenza convenuta oppure di acquistarne il doppio .
---------------
strip
= contratto di borsa con il quale una parte si riserva la facoltà di acquistare un determinato quantitativo di titoli alla scadenza convenuta oppure di venderne il doppio .
---------------
supereterodina
= negli apparecchi radioriceventi , sistema per convertire in alte frequenze intermedie le onde portanti in arrivo .
---------------
telefono
= impianto che permette la trasmissione e la ricezione della voce a distanza convertendo le vibrazioni acustiche in oscillazioni di corrente elettrica e viceversa
---------------
telegrafo
= apparecchio con cui si trasmettono a distanza messaggi facendo uso di un sistema convenzionale di segni
---------------
termoconvertitore
= apparecchio per convertire l'energia termica in un altro tipo di energia e viceversa .
---------------
tir
= convenzione che disciplina il trasporto internazionale delle merci su strada in europa
---------------
tiristore
= dispositivo a semiconduttore usato per la conversione di corrente alternata in corrente continua .
---------------
torzone - tozzone
= frate laico , converso
---------------
traguardo
= il punto di arrivo di una gara di corsa - la linea o il segno convenzionale che indica il punto d'arrivo ,
---------------
transcodificazione
= conversione o trasferimento di un messaggio da un codice o un altro - conversione dei segnali video .
---------------
trappa
= convento di trappisti .
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io convengo
tu convieni
egli conviene
noi conveniamo
voi convenite
essi convengono
convenivo
convenivi
conveniva
convenivamo
convenivate
convenivano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
convenni
convenisti
convenne
convenimmo
conveniste
convennero
converrò
converrai
converrà 
converremo
converrete
converranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io sono convenuto
tu sei convenuto
egli é convenuto
noi siamo convenuti
voi siete convenuti
essi sono convenuti
ero convenuto
eri convenuto
era convenuto
eravamo convenuti
eravate convenuti
erano convenuti
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
fui convenuto
fosti convenuto
fu convenuto
fummo convenuti
foste convenuti
furono convenuti
sarò convenuto
sarai convenuto
sarà convenuto
saremo convenuti
sarete convenuti
saranno convenuti
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io convenga
che Tu convenga
che Egli convenga
che Noi conveniamo
che Voi conveniate
che Essi convengano
convenissi
convenissi
convenisse
convenissimo
conveniste
convenissero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
sia convenuto
sia convenuto
sia convenuto
siamo convenuti
siate convenuti
siano convenuti
fossi convenuto
fossi convenuto
fosse convenuto
fossimo convenuti
foste convenuti
fossero convenuti
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io converrei
tu converresti
egli converrebbe
noi converremmo
voi converreste
essi converrebbero
sarei convenuto
saresti convenuto
sarebbe convenuto
saremmo convenuti
sareste convenuti
sarebbero convenuti
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
convieni
convenga
conveniamo
convenite
convengano
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
convenire essere convenuto
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
conveniente convenuto
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
convenendo essendo convenuto

Ricerca nei classici sul web