Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva e passiva del verbo: condannare
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
condannare avere condannato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
condannante condannato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
condannando avendo condannato
Coniugazione del verbo: condannare
coniugazione:1
forma: attiva transitivo
ausiliare: avere
- Infinito - Presente
Sinonimi di: condannare
biasimare castigare punire bollare criticare

deplorare fustigare maledire penalizzare imporre

disapprovare costringere obbligare
Vocabulary and phrases
condannare
= verbo trans. imporre una pena o una sanzione dopo che in un processo sia stata riconosciuta la colpevolezza del soggetto chiamato in giudizio
---------------
* Le leggi anzi diluviavano ; i delitti erano enumerati , e particolareggiati , con minuta prolissità ; le pene , pazzamente esorbitanti e , se non basta , aumentabili , quasi per ogni caso , ad arbitrio del legislatore stesso e di cento esecutori ; le procedure , studiate soltanto a liberare il giudice da ogni cosa che potesse essergli d'impedimento a proferire una condanna: gli squarci che abbiam riportati delle gride contro i bravi , ne sono un piccolo , ma fedel saggio .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Nel vòto uggioso dell'animo suo s'era venuta a infondere un'occupazione forte , continua e , direi quasi , una vita potente ; ma quella contentezza era simile alla bevanda ristorativa che la crudeltà ingegnosa degli antichi mesceva al condannato , per dargli forza a sostenere i tormenti .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma quando voi stesso sorgerete a condannare la vostra vita , ad accusar voi stesso , allora ! allora Dio sarà glorificato ! E voi domandate cosa Dio possa far di voi ? Chi son io pover'uomo , che sappia dirvi fin d'ora che profitto possa ricavar da voi un tal Signore ? cosa possa fare di codesta volontà impetuosa , di codesta imperturbata costanza , quando l'abbia animata , infiammata d'amore , di speranza , di pentimento ? Chi siete voi , pover'uomo , che vi pensiate d'aver saputo da voi immaginare e fare cose più grandi nel male , che Dio non possa farvene volere e operare nel bene ? Cosa può Dio far di voi ? E perdonarvi ? e farvi salvo ? e compire in voi l'opera della redenzione ? Non son cose magnifiche e degne di Lui ? Oh pensate ! se io omiciattolo , io miserabile , e pur così pieno di me stesso , io qual mi sono , mi struggo ora tanto della vostra salute , che per essa darei con gaudio (Egli m'è testimonio) questi pochi giorni che mi rimangono ; oh pensate ! quanta , quale debba essere la carità di Colui che m'infonde questa così imperfetta , ma così viva ; come vi ami , come vi voglia Quello che mi comanda e m'ispira un amore per voi che mi divora !
---------------
* Né si può pensare che l'esempio de' quattro disgraziati che n'avevan portata la pena per tutti , fosse quello che ora li tenesse tutti a freno: qual forza poteva avere , non la presenza , ma la memoria de' supplizi sugli animi d'una moltitudine vagabonda e riunita , che si vedeva come condannata a un lento supplizio , che già lo pativa ? Ma noi uomini siam in generale fatti così: ci rivoltiamo sdegnati e furiosi contro i mali mezzani , e ci curviamo in silenzio sotto gli estremi ; sopportiamo , non rassegnati ma stupidi , il colmo di ciò che da principio avevamo chiamato insopportabile .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ché , per tacere dell'antichità , e accennar solo qualcosa de' tempi più vicini a quello di cui trattiamo , in Palermo , del 1526 ; in Ginevra , del 1530 , poi del 1545 , poi ancora del 1574 ; in Casal Monferrato , del 1536 ; in Padova , del 1555 ; in Torino , del 1599 , e di nuovo , in quel medesim'anno 1630 , furon processati e condannati a supplizi , per lo più atrocissimi , dove qualcheduno , dove molti infelici , come rei d'aver propagata la peste , con polveri , o con unguenti , o con malìe , o con tutto ciò insieme .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E fuor di questa cura d'andar succinti e ristretti il più che fosse possibile , negletta e trasandata ogni persona ; lunghe le barbe di quelli che usavan portarle , cresciute a quelli che prima costumavan di raderle ; lunghe pure e arruffate le capigliature , non solo per quella trascuranza che nasce da un invecchiato abbattimento , ma per esser divenuti sospetti i barbieri , da che era stato preso e condannato , come untor famoso , uno di loro , Giangiacomo Mora: nome che , per un pezzo , conservò una celebrità municipale d'infamia , e ne meriterebbe una ben più diffusa e perenne di pietà .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Al diavolo il mestiere , al diavolo la buona condotta ! Volete condannarmi a essere arrabbiato per tutta la vita ; e da arrabbiato viverò . . .E quel disgraziato ! Lo sa il Signore se gli ho perdonato di cuore ; ma voi . . .Volete dunque farmi pensare per tutta la vita che se non era lui . . . ? Lucia ! avete detto ch'io vi dimentichi: ch'io vi dimentichi ! Come devo fare ? A chi credete ch'io pensassi in tutto questo tempo ? . . .E dopo tante cose ! dopo tante promesse ! Cosa v'ho fatto io , dopo che ci siamo lasciati ? Perché ho patito , mi trattate così ? perché ho avuto delle disgrazie ? perché la gente del mondo m'ha perseguitato ? perché ho passato tanto tempo fuori di casa , tristo , lontano da voi ? perché , al primo momento che ho potuto , son venuto a cercarvi ?
---------------
Sentiva forse ancora il peso del sacrifizio ch'ella aveva fatto per lui? si sentiva forse vincolato da questo sacrifizio per tutta la vita, condannato a sacrificare a sua volta la propria gioventú, la libertà dei proprii sentimenti alla sorella? E aveva voluto parlargli a cuore aperto: - Non prenderti nessun pensiero di me, Giorgio! Io voglio soltanto vederti lieto, contento...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ma poco dopo dissero sí tutti e due, come condannati a una pena inevitabile.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
L'ombra del disonore che gravava su lui e su l'intera famiglia , per la fuga di Lia , gli pesava come una cappa da condannato .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Tu , tu almeno devi comprendere e non condannarmi .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Allora fu una gara a chi piú offriva al condannato a morir presto: le monete piovevano sulla sua bisaccia , tanto che il compagno di Efix diventò livido e la sua voce tremò per l'invidia .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Adesso arrestano anche me , e vengono a sapere chi sono , e vengono a sapere tutto e mi condannano .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Tornare , condannarsi anche l'anima , ma non farle soffrire: questa era la vera penitenza .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Di festa in festa camminavano , o soli o in fila con altri mendicanti , come condannati diretti a un luogo di pena irraggiungibile .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Si andava , in fila , come i condannati . . .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Una sottile e ampia tela m’aveva data a lavorare Iddio, trapunta d’ardito e gentile disegno: io la insudiciai, la stracciai; e, là dov’era intatta, la colorii d’imagini invereconde; e, quasi a mia condanna, ad esse intramischiai qualche forma delicata, delineatami in cuore dalla mano degli Angeli. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Odo tuttavia la sua voce modesta dappiè della scala piangere addio: e quando penso alla mia patrizia freddezza in quel punto, sento che non ho diritto di condannare veruna delle più dispregevoli umane malvagità.. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
E ritornò sollecito a Silvia, la quale ora, seduta, con le mani sul volto, il capo piegato come sotto una condanna, che oltre al peso del cordoglio avesse quello del rimorso e della vergogna, piangeva scossa da violenti singulti. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Eh, no! non mi ero ucciso, io, per la morte della mamma e della figlietta mia, per quanto forse, quella notte, ne avessi avuto l’idea! Me n’ero fuggito, è vero, disperatamente; ma, ecco, ritornavo ora da una casa di giuoco, dove la Fortuna nel modo più strano mi aveva arriso e continuava ad arridermi, e un altro, invece, s’era ucciso per me, un altro, un forestiere certo, cui io rubavo il compianto dei parenti lontani e degli amici, e condannavo – oh suprema irrisione! – a subir quello che non gli apparteneva falso compianto, e finanche l’elogio funebre dell’incipriato cavalier Pomino!
---------------
* Ciò che per lui, insomma, poteva essere uno spasso e quasi l’esercizio d’un diritto, era per me, all’incontro, obbligo increscioso, condanna. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* E che seguiva da questa riflessione? Ahimè, che io, condannato inevitabilmente a mentire dalla mia condizione, non avrei potuto avere mai più un amico, un vero amico. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Eppure la scienza, pensavo, ha l’illusione di render più facile e più comoda l’esistenza! Ma, anche ammettendo che la renda veramente più facile, con tutte le sue macchine così difficili e complicate, domando io: «E qual peggior servizio a chi sia condannato a una briga vana, che rendergliela facile e quasi meccanica?». ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ma vedete un po’ a quali conclusioni uno scherzo suggerito dall’ozio può condurre un uomo condannato a star solo con se stesso! Mi veniva quasi di prendermi a schiaffi. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Avevo già sperimentato come la mia libertà, che a principio m’era parsa senza limiti, ne avesse purtroppo nella scarsezza del mio denaro; poi m’ero anche accorto ch’essa più propriamente avrebbe potuto chiamarsi solitudine e noia, e che mi condannava a una terribile pena: quella della compagnia di me stesso; mi ero allora accostato agli altri; ma il proponimento di guardarmi bene dal riallacciare, foss’anche debolissimamente, le fila recise, a che era valso? Ecco: s’erano riallacciate da sé, quelle fila; e la vita, per quanto io, già in guardia, mi fossi opposto, la vita mi aveva trascinato, con la sua foga irresistibile: la vita che non era più per me. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* – Guardi un po’, Adriana: la Natura fa una delle sue solite stramberie; per tanti anni mi condanna a portare un occhio, diciamo così, disobbediente; io soffro dolori e prigionia per correggere lo sbaglio di lei, e ora per giunta mi tocca a pagare. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ed ecco, ora, dopo essermi aggirato due anni, come un’ombra, in quella illusione di vita oltre la morte, mi vedevo costretto, forzato, trascinato pei capelli a eseguire su me la loro condanna. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
anatematizzare
= o anatemizzare , verbo trans. colpire con anatema condannare .
---------------
berlina
= antica pena che consisteva nell'esporre al pubblico ludibrio il condannato - carrozza di gala a quattro posti tipo di carrozzeria chiusa , a due o quattro porte l'automobile stessa dotata di tale carrozzeria. dim. berlinetta.
---------------
boia
= colui che esegue le condanne capitali ribaldo , mascalzone in esclamazioni di rabbia , di disappunto
---------------
canga
= antico strumento di tortura orientale consistente in una larga tavola quadrata che, fissata al collo del condannato, gli impediva di nutrirsi o di riposare.
---------------
carcere
= stabilimento in cui è rinchiuso colui che è condannato alla privazione della libertà personale o è colpito da mandato di cattura in attesa del giudizio
---------------
carnefice
= esecutore di condanne a morte persecutore, tormentatore
= spietato, crudele.
---------------
condanna
= il condannare, la sentenza con cui si condanna
---------------
condannabile
= che si può condannare, che è da condannarsi
---------------
condannato
= part. pass. di condannare - colui che è stato colpito da una condanna.
---------------
condannatore
= che, colui che condanna.
---------------
condannatorio
= che contiene una condanna
---------------
condannevole
= condannabile.
---------------
dannabile
= condannabile .
---------------
dannare
= verbo trans . condannare
---------------
dannato
= part . pass . di dannare - condannato
---------------
decapitare
= verbo trans . uccidere tagliando la testa - spec . per effetto di una condanna
---------------
deportazione
= trasferimento d'autorità di un condannato lontano dal territorio d'origine
---------------
detestare
= verbo trans . avere in orrore - condannare come riprovevole
---------------
elettrocuzione
= esecuzione di una condanna a morte mediante scarica elettrica
---------------
ergastolano
= colui che è stato condannato all'ergastolo
---------------
esiliare esigliare - essiliare
= verbo trans . mandare in esilio - condannare all'esilio
---------------
estradizione
= atto con il quale l'autorità di uno stato consegna - dietro richiesta di un altro stato - una persona che si trovi nel proprio territorio - ma che sia imputata o condannata nello stato richiedente
---------------
fedina
= certificato del casellario giudiziale che attesta se qualcuno abbia avuto - o no condanne penali
---------------
fucilazione
= esecuzione di una condanna a morte mediante una scarica di colpi di fucile
---------------
galeotto galeoto ,
= colui che era condannato a vogare sulle galee o su navi da guerra a remi
---------------
giansenismo
= corrente religiosa ispirata alla dottrina teologica del vescovo olandese c. jansen , che ebbe particolare diffusione in francia e che fu condannata come eresia da innocenzo x nel 1653
---------------
giustiziare
= verbo trans. eseguire una condanna a morte
---------------
gogna
= collare di ferro che si stringeva al collo dei condannati alla berlina
---------------
incensurato
= colui che non ha mai riportato condanne penali - nel linguaggio comune , - colui che ha sempre tenuto una condotta irreprensibile , non ha mai ricevuto critiche o censure .
---------------
ostracizzare
= verbo trans . nell'antica atene , condannare all'ostracismo - esiliare , bandire
---------------
patibolo
= qualsiasi strumento per l'esecuzione di condanne a morte
---------------
recidiva
= la condizione di chi, essendo già stato in precedenza condannato per un reato, ne commette uno o più altri
---------------
recidivo
= colui che dopo essere stato condannato per un reato ne commette un altro
---------------
reclusorio
= luogo di pena in cui i condannati scontano la reclusione
---------------
redde rationem
= sost. m. giudizio finale, con implicita un'idea di condanna
---------------
reprobo
= colui che è riprovato, condannato da dio, cattivo, malvagio.
---------------
ricondannare
= verbo trans. condannare di nuovo.
---------------
riformatorio
= soltanto in riformatorio , luogo di reclusione per i minorenni condannati a pene detentive, caratterizzato da finalità di rieducazione e di ricupero sociale.
---------------
sessuofobia
= avversione patologica nei riguardi del sesso - atteggiamento intransigente di condanna nei confronti del sesso .
---------------
sillabo
= catalogo , indice , raccolta , pubblicata nel 1864 , di ottanta proposizioni , desunte da documenti del papa pio ix , con cui questi condannava alcune tesi filosofiche , ideologiche e politiche di ispirazione liberale .
---------------
squartamento
= lo squartare , l'essere squartato , forma di esecuzione capitale , prevista in passato soprattutto per i delitti di lesa maestà , che consisteva nello smembrare il condannato mediante una violenta trazione dei quattro arti .
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io condanno
tu condanni
egli condanna
noi condanniamo
voi condannate
essi condannano
condannavo
condannavi
condannava
condannavamo
condannavate
condannavano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
condannai
condannasti
condannò
condannammo
condannaste
condannarono
condannerò
condannerai
condannerà
condanneremo
condannerete
condanneranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io ho condannato
tu hai condannato
egli ha condannato
noi abbiamo condannato
voi avete condannato
essi hanno condannato
avevo condannato
avevi condannato
aveva condannato
avevamo condannato
avevate condannato
avevano condannato
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
ebbi condannato
avesti condannato
ebbe condannato
avemmo condannato
aveste condannato
ebbero condannato
avrò condannato
avrai condannato
avrà condannato
avremo condannato
avrete condannato
avranno condannato
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io condanni
che Tu condanni
che Egli condanni
che Noi condanniamo
che Voi condanniate
che Essi condannino
condannassi
condannassi
condannasse
condannassimo
condannaste
condannassero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
abbia condannato
abbia condannato
abbia condannato
abbiamo condannato
abbiate condannato
abbiano condannato
avessi condannato
avessi condannato
avesse condannato
avessimo condannato
aveste condannato
avessero condannato
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io condannerei
tu condanneresti
egli condannerebbe
noi condanneremmo
voi condannereste
essi condannerebbero
avrei condannato
avresti condannato
avrebbe condannato
avremmo condannato
avreste condannato
avrebbero condannato
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
condanna
condanni
condanniamo
condannate
condannino
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
condannare avere condannato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
condannante condannato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
condannando avendo condannato
Coniugazione del verbo: essere condannato
coniugazione:1
forma: passiva transitivo
ausiliare: Essere
- Infinito - Presente
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io sono condannato
tu sei condannato
egli é condannato
noi siamo condannati
voi siete condannati
essi sono condannati
ero condannato
eri condannato
era condannato
eravamo condannati
eravate condannati
erano condannati
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
fui condannato
fosti condannato
fu condannato
fummo condannati
foste condannati
furono condannati
sarò condannato
sarai condannato
sarà condannato
saremo condannati
sarete condannati
saranno condannati
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io sono stato condannato
tu sei stato condannato
egli é stato condannato
noi siamo stati condannati
voi siete stati condannati
essi sono stati condannati
ero stato condannato
eri stato condannato
era stato condannato
eravamo stati condannati
eravate stati condannati
erano staticondannati
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
fui stato condannato
fosti stato condannato
fu stato condannato
fummo stati condannati
foste stati condannati
furono stati condannati
sarò stato condannato
sarai stato condannato
sarà stato condannato
saremo stati condannati
sarete stati condannati
saranno stati condannati
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io sia condannato
che Tu sia condannato
che Egli sia condannato
che Noi siamo condannati
che Voi siate condannati
che Essi siano condannati
fossi condannato
fossi condannato
fosse condannato
fossimo condannati
foste condannati
fossero condannati
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
sia stato condannato
sia stato condannato
sia stato condannato
siamo stati condannati
siate stati condannati
siano stati condannati
fossi stato condannato
fossi stato condannato
fosse stato condannato
fossimo stati condannati
foste stati condannati
fossero stati condannati
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io sarei condannato
tu saresti condannato
egli sarebbe condannato
noi saremmo condannati
voi sareste condannati
essi sarebbero condannati
sarei stato condannato
saresti stato condannato
sarebbe stato condannato
saremmo stati condannati
sareste stati condannati
sarebbero stati condannati
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
sii condannato
sia condannato
siamo condannati
siate condannati
siano condannati
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
essere condannato essere stato condannato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
- condannato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
essendo condannato essendo stato condannato

Ricerca nei classici sul web