Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva e passiva del verbo: conciliare
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
conciliare avere conciliato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
conciliante conciliato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
conciliando avendo conciliato
Coniugazione del verbo: conciliare
coniugazione:1
forma: attiva transitivo
ausiliare: avere
- -
Sinonimi di: conciliare
accomodare accordare accordarsi collimare concordare

pagare cullare pacificare aggiustare comporre

armonizzare combinare mettere d'accordo procurarsi cattivarsi armare produrre
Vocabulary and phrases
conciliare
= del concilio, che si riferisce a un concilio
---------------
* Si valse dell'autorità che tutto gli conciliava in quel luogo , per attirare i suoi compagni a secondarlo in tali opere ; e in ogni cosa onesta e profittevole esercitò come un primato d'esempio , un primato che le sue doti personali sarebbero forse bastate a procacciargli , se fosse anche stato l'infimo per condizione .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
E chi sa che quella Madonnina, entrando con tanta festa in casa Greli, non avesse poi il potere di conciliare con la chiesa tutta la famiglia! Cosí il diavolo tentava il padre beneficiale Fioríca.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Lo spettacolo di quell'essere ancor del tutto cosciente che con tanta tranquillità s'era conciliato col pensiero della morte, mi cagionava un occulto, indefinibile sentimento.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
In questo tempio mi giova imaginare un concilio tenuto da uomini somiglianti a te (pari, è impossibile), o gloria eterna d’Italia, Tommaso d’Aquino. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Ma pensando a Maria, al suo pallore sereno; e non tanto alla presente malinconia di lei (la malinconia è mal adatta conciliatrice d’amore: vuolsi o il dolore o la gioia) quanto a’ suoi guai passati, n’aveva pietà e riverenza. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Come Giovanni credesse poter conciliare tal passo con le credenze sue, dirò poi. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
E il cielo viveva come la moltitudine, come quella ebro di maraviglia e di gioia, di superbia e di terrore, di violenza e d'infinito. Era uno di quei sublimi cieli d'Italia che rinnovano in un'ora le trasfigurazioni secolari degli artefici operate nelle volte dei palagi e nelle cupole dei templi, creano e distruggono tutte le imagini della grandezza, conciliano l'argentea voluttà del Veronese e la terribilità pietrosa del Buonarroto. Le nuvole erano un'architettura e una stirpe, una materia foggiata dallo statuario e dal fìgulo, una gerarchia di angeli, una genia di mostri, un paradiso di fiori. Sorgevano dai monti, si adeguavano alle colline, si laceravano alle cime dei pioppi. Simili a trombe d'acqua lattescente, vibravano di luce in sommo come le sensitive trasparenze degli esseri marini abitate dall'inquietudine di un fuoco spirtale. Simili alla carne giunonia nel punto della metamorfosi che ingannò il Lapite reso folle dal nettare, s'irradiavano d'un sangue improvviso; poi sùbito si coprivano di macchie smorticce come le squame caduche dalla pelle infetta di lebbra.(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Egli le accarezzava i capelli le gote il mento con le dita tremanti, accosciato negli sterpi accanto a lei. E, mentre le sue dita si bagnavano, mentre la creatura estenuata gli singhiozzava presso il cuore, guardò la proda discosta, guardò la sterpaia costellata di fiori, la luna rosea sospesa su la collina di viola, il fuoco morente d'una nuvola sul colosso di San Giusto; e l'inconsapevole gioia della giovinezza respirò in lui dall'intimo. Egli viveva: dilatava i suoi polmoni sani nel suo petto, adunava nei suoi occhi la bellezza mutevole del mondo, risuscitava il sapore dell'acqua nella sua bocca che aveva turbato le donne alla fontana, celava nella sua anima l'arte di conciliare l'inconciliabile. Egli viveva, era incolume con tutti i suoi mali ma con tutte le sue armi. E conosceva il brivido dell'agonia e la potenza dell'abisso. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Quel che era inconciliabile fu conciliato; quel che era impatibile fu patito. Come il paese etrusco aveva la sua città sotterranea abitata dai morti, così ebbero essi la loro città interiore abitata dagli spiriti violenti. Camminando pel giardino dei gelsomini, essi sapevano dove la terra fosse cava perché la sentivano talvolta risonare sotto la traccia. Guardandosi con i loro occhi chiari, parlandosi con le loro voci caute, non erano intesi se non al tumulto nascosto delle loro passioni, ai volti dolosi delle loro brame, ai vóti esiziali dei loro odii, alle occulte onde di voluttà che uno sguardo un gesto un passo generavano. Tutt'e quattro teneva la seduzione del fuoco che non sceglie la materia di cui si nutre ma quel che è puro e quel che è impuro converte in un medesimo ardore. Due d'essi teneva la tentazione d'uccidere, che senz'atto ha la virtù di aggiungere la forza e il mistero d'una vita nemica all'ansia dell'altra vita nemica. Evitavano di toccarsi;(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
* Ogni articolo ha il tono e il suono di un proclama ; ogni botta e battuta di polemica è scritta collo stile dei bollettini vittoriosi ; ogni titolo è un programma ; ogni critica è una presa della Bastiglia ; ogni libro è un vangelo ; ogni conversazione prende l'aria d'un conciliabolo di catilinari o di un club di sanculotti ; e perfino le lettere hanno l'ansito e il galoppo di moniti apostolici . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Allora io passai due quarti d’ora veramente brutti: il primo quando mi sentii tanto invaso dall’ira che avrei voluto aspettare il maestro per gettarlo fuori a furia di calci , ed il secondo quando non trovai il verso per conciliare la possibilità della continuazione della mia tresca , con quel matrimonio ch’era in fondo una bella e morale cosa e una ben più sicura semplificazione della mia posizione che non la carriera di Carla ch’essa immaginava d’iniziare in mia compagnia .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
conciliabile
= che si può conciliare § conciliabilmente =
---------------
conciliabilità
= l'essere conciliabile.
---------------
conciliante
= part. pres. di conciliare - che tende a conciliare, a venire a un accordo
---------------
conciliativo
= che tende, che serve a conciliare
---------------
conciliatore
= che, colui che concilia
---------------
conciliatorio
= atto a conciliare
---------------
conciliazione
= il conciliare, il conciliarsi
---------------
concio
= accordo, pace, conciliazioneordine, assetto
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io concilio
tu concili
egli concilia
noi conciliamo
voi conciliate
essi conciliano
conciliavo
conciliavi
conciliava
conciliavamo
conciliavate
conciliavano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
conciliai
conciliasti
conciliò
conciliammo
conciliaste
conciliarono
concilierò
concilierai
concilierà
concilieremo
concilierete
concilieranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io ho conciliato
tu hai conciliato
egli ha conciliato
noi abbiamo conciliato
voi avete conciliato
essi hanno conciliato
avevo conciliato
avevi conciliato
aveva conciliato
avevamo conciliato
avevate conciliato
avevano conciliato
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
ebbi conciliato
avesti conciliato
ebbe conciliato
avemmo conciliato
aveste conciliato
ebbero conciliato
avrò conciliato
avrai conciliato
avrà conciliato
avremo conciliato
avrete conciliato
avranno conciliato
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io concili
che Tu concili
che Egli concili
che Noi conciliamo
che Voi conciliate
che Essi concilino
conciliassi
conciliassi
conciliasse
conciliassimo
conciliaste
conciliassero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
abbia conciliato
abbia conciliato
abbia conciliato
abbiamo conciliato
abbiate conciliato
abbiano conciliato
avessi conciliato
avessi conciliato
avesse conciliato
avessimo conciliato
aveste conciliato
avessero conciliato
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io concilierei
tu concilieresti
egli concilierebbe
noi concilieremmo
voi conciliereste
essi concilierebbero
avrei conciliato
avresti conciliato
avrebbe conciliato
avremmo conciliato
avreste conciliato
avrebbero conciliato
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
concilia
concili
conciliamo
conciliate
concilino
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
conciliare avere conciliato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
conciliante conciliato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
conciliando avendo conciliato
Coniugazione del verbo: essere conciliato
coniugazione:1
forma: passiva transitivo
ausiliare: Essere
- -
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io sono conciliato
tu sei conciliato
egli é conciliato
noi siamo conciliati
voi siete conciliati
essi sono conciliati
ero conciliato
eri conciliato
era conciliato
eravamo conciliati
eravate conciliati
erano conciliati
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
fui conciliato
fosti conciliato
fu conciliato
fummo conciliati
foste conciliati
furono conciliati
sarò conciliato
sarai conciliato
sarà conciliato
saremo conciliati
sarete conciliati
saranno conciliati
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io sono stato conciliato
tu sei stato conciliato
egli é stato conciliato
noi siamo stati conciliati
voi siete stati conciliati
essi sono stati conciliati
ero stato conciliato
eri stato conciliato
era stato conciliato
eravamo stati conciliati
eravate stati conciliati
erano staticonciliati
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
fui stato conciliato
fosti stato conciliato
fu stato conciliato
fummo stati conciliati
foste stati conciliati
furono stati conciliati
sarò stato conciliato
sarai stato conciliato
sarà stato conciliato
saremo stati conciliati
sarete stati conciliati
saranno stati conciliati
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io sia conciliato
che Tu sia conciliato
che Egli sia conciliato
che Noi siamo conciliati
che Voi siate conciliati
che Essi siano conciliati
fossi conciliato
fossi conciliato
fosse conciliato
fossimo conciliati
foste conciliati
fossero conciliati
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
sia stato conciliato
sia stato conciliato
sia stato conciliato
siamo stati conciliati
siate stati conciliati
siano stati conciliati
fossi stato conciliato
fossi stato conciliato
fosse stato conciliato
fossimo stati conciliati
foste stati conciliati
fossero stati conciliati
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io sarei conciliato
tu saresti conciliato
egli sarebbe conciliato
noi saremmo conciliati
voi sareste conciliati
essi sarebbero conciliati
sarei stato conciliato
saresti stato conciliato
sarebbe stato conciliato
saremmo stati conciliati
sareste stati conciliati
sarebbero stati conciliati
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
sii conciliato
sia conciliato
siamo conciliati
siate conciliati
siano conciliati
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
essere conciliato essere stato conciliato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
- conciliato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
essendo conciliato essendo stato conciliato

Ricerca nei classici sul web