Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva del verbo: comunicare
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
comunicare avere comunicato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
comunicante comunicato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
comunicando avendo comunicato
Coniugazione del verbo: comunicare
coniugazione:1
forma: attiva intransitivo/transitivo
ausiliare: avere
- Infinito - Presente
Sinonimi di: comunicare
annunciare anticipare avvisare dare avviso inculcare

infondere attaccare contagiare conferire conversare

accedere attaccarsi diffondere scambiarsi parlare
Vocabulary and phrases
comunicare
= verbo trans. trasmettere, diffondere, propagare
---------------
* La piccola Bettina si cacciò nel crocchio , s'accostò a Lucia , le fece intendere accortamente che aveva qualcosa da comunicarle , e le disse la sua parolina all'orecchio .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Alzando la faccia , per comunicare alle donne il suo progetto , il frate s'accorse di lui , e lo salutò in un modo ch'esprimeva un'affezione consueta , resa più intensa dalla pietà .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Quell'uomo era stato a sentire all'uscio del suo padrone: aveva fatto bene ? E fra Cristoforo faceva bene a lodarlo di ciò ? Secondo le regole più comuni e men contraddette , è cosa molto brutta ; ma quel caso non poteva riguardarsi come un'eccezione ? E ci sono dell'eccezioni alle regole più comuni e men contraddette ? Questioni importanti ; ma che il lettore risolverà da sé , se ne ha voglia .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* La curiosità del conte era stuzzicata ; non gli risparmiò interrogazioni , ma don Rodrigo le seppe eluder tutte , rimettendosi sempre al giorno della decisione , e non volendo comunicare alla parte avversa disegni che non erano né incamminati , né assolutamente fissati .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma chi non aveva mai spinto al di là di quelli neppure un desiderio fuggitivo , chi aveva composti in essi tutti i disegni dell'avvenire , e n'è sbalzato lontano , da una forza perversa ! Chi , staccato a un tempo dalle più care abitudini , e disturbato nelle più care speranze , lascia que' monti , per avviarsi in traccia di sconosciuti che non ha mai desiderato di conoscere , e non può con l'immaginazione arrivare a un momento stabilito per il ritorno ! Addio , casa natìa , dove , sedendo , con un pensiero occulto , s'imparò a distinguere dal rumore de' passi comuni il rumore d'un passo aspettato con un misterioso timore .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* La badessa rispose subito , che le dispiaceva molto , in una tale occasione , che le regole non le permettessero di dare immediatamente una risposta , la quale doveva venire dai voti comuni delle suore , e alla quale doveva precedere la licenza de' superiori .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Talvolta la pompa de' palazzi , lo splendore degli addobbi , il brulichìo e il fracasso giulivo delle feste , le comunicavano un'ebbrezza , un ardor tale di viver lieto , che prometteva a se stessa di disdirsi , di soffrir tutto , piuttosto che tornare all'ombra fredda e morta del chiostro .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Così anche questa circostanza entrò ne' discorsi comuni .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Fissò gli occhi su quel bicchiere che aveva riempito ; e , vedendo passar davanti alla tavola il garzone , gli accennò di fermarsi , come se avesse qualche affare da comunicargli ; poi gli accennò il bicchiere , e con una pronunzia lenta e solenne , spiccando le parole in un certo modo particolare , disse: - ecco , l'avevo preparato per quel galantuomo: vedete ; pieno raso , proprio da amico ; ma non l'ha voluto .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Guardava , guardava ; e gli cresceva in cuore una più che curiosità di saper cosa mai potesse comunicare un trasporto uguale a tanta gente diversa .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Nelle regole che stabilì per l'uso e per il governo della biblioteca , si vede un intento d'utilità perpetua , non solamente bello in sé , ma in molte parti sapiente e gentile molto al di là dell'idee e dell'abitudini comuni di quel tempo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Non sapeva perché , da qualche tempo , dalla sera che aveva portato il cestino , dalla sera in cui Giacinto gli aveva detto: «tu accumuli le tue monete come le tue fave , per darle ai porci» sentiva un vuoto dentro , un male strano , quasi lo straniero gli avesse comunicato il suo , e pensando alle cugine provava una pietà insolita .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Hai veduto quell'uomo grosso che s'è comunicato ? — disse una .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Abbiamo comuni le voluttà, no i dolori. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Oh potess’io in questo tempio, comunicatomi all’Amico mio, in un sospiro di possente interceditrice speranza, morire! Prato.. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Com’è profanato nel mondo il linguaggio del cuore, Maria! Per dire oramai cosa non comunemente sentita, è forza ricorrere ai termini più comuni, che sono i meno sgualciti. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
La marchesa non stimò necessario d'incomodarla per presentarle i nuovi venuti e, fattili sedere, riprese una pacata conversazione con donna Eugenia sulle loro comuni conoscenze milanesi, mentre Friend faceva, fiutando e starnutendo, il giro dello scialle canforato della Pasotti, si strofinava sui polpacci del curato e guardava Pasotti con i suoi occhietti umidi e afflitti, senza toccarlo, come se intendesse che il padrone dello scialle indiano, malgrado la sua faccia amabile, gli avrebbe torto il collo volentieri. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ell'aveva praticato sempre ma, spenti i fervori della prima comunione, non aveva più partecipato con l'anima al culto. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Luisa prese un foglio di carta e scrisse rapidamente: «Luisa Maironi Rigey fa sapere alla marchesa Maironi Scremin che il professore Beniamino Gilardoni è un ottimo amico di suo marito e suo, ma che ne fu disapprovato per l'uso inopportuno di un documento destinato a sorte diversa: che perciò nessuna comunicazione si attende né si desidera da parte della signora marchesa». (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
S'intesero sino al fondo con una comunicazione magnetica e stettero a lungo abbracciati, parlandosi in un muto sforzo spasmodico di tutto l'esser loro, dolendosi l'uno dell'altro, rimproverandosi, volendosi appassionatamente riprendere, gustando il piacere acuto e amaro di unirsi per un momento con la volontà e con l'amore malgrado la intima disunione delle loro idee e della loro natura; tutto senza una parola, senza una sola voce. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Nessun Padre, pensava, nessun Dottore potrebbe comunicar il sentimento religioso come Beethoven. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ho inteso che per preparare, in caso di guerra, un movimento alle spalle dei nostri signori, occorrono alcune persone sicure cui far capo con le opportune comunicazioni da Torino, sia direttamente sia per mezzo del Comitato di Como. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
In un tram elettrico, il giorno avanti, m’ero imbattuto in un pover’uomo, di quelli che non possono fare a meno di comunicare a gli altri tutto ciò che passa loro per la mente. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Le anime hanno un loro particolar modo d’intendersi, d’entrare in intimità, fino a darsi del tu, mentre le nostre persone sono tuttavia impacciate nel commercio delle parole comuni, nella schiavitù delle esigenze sociali. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* E ogni qualvolta due che comunichino fra loro così, con le anime soltanto, si trovano soli in qualche luogo, provano un turbamento angoscioso e quasi una repulsione violenta d’ogni minimo contatto materiale, una sofferenza che li allontana, e che cessa subito, non appena un terzo intervenga. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Gli esseri superiori del Piano Mentale, o di più sù, non potevano discendere a comunicare con noi per mezzo di un medium bisognava dunque contentarsi delle manifestazioni grossolane di anime di trapassati inferiori, del Piano Astrale, cioè del più prossimo al nostro: ecco. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Comunica con lo spirito di Un suo antico compagno d’Accademia, morto, Dio ne scampi, di tisi, a diciott’anni. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Anche prima che ella sapesse d’aver questa facoltà medianica, comunicava con lo spirito di Max. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Prima di comunicare a gli altri il fenomeno, avrei voluto in qualche modo spiegarmelo; ma poi pensai che, avendo ottenuto ciò che mi premeva, ora, quasi per obbligo, mi conveniva secondar la frode, senz’altro indugio, per non irritare maggiormente Papiano. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Mi vidi vacillar tutto all’intorno; sentii mancarmi le gambe al sorgere improvviso d’un sentimento oscuro, che mi comunicò un brivido dal capo alle piante. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
^d Erasmo la mia passione per le tesi assurde e i pensieri non comuni e il convincimento profondo che gli uomini .son canaglie quando non sono imbecilli . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Alcune simpatie comuni , e specialmente alcuni odi da tutti fortemente sentiti , ci tenevano stretti insieme . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* E sopra a questo caos e a questo cozzo di tendenze , di istinti , e di reazioni avevo piantato , come fiori supremi e bandiere comuni , la fede nell' intelligenza spregiudicata e nella divina virtù della poesia e nel perenne miracolo dell'arte . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
abbazia
= abazia
= comunità monastica maschile o femminile governata da un abate e autonoma dalla giurisdizione del vescovo il complesso degli edifici occupati da tale comunità la chiesa di un monastero o qualunque chiesa officiata da monaci il beneficio ecclesiastico di cui gode l'abate carica , dignità di abate .
---------------
ademprivio
= uso vigente in sardegna per cui la comunità mantiene alcuni diritti sui terreni divenuti proprietà privata , spec . dopo il raccolto .
---------------
agape
= il banchetto comune che , nel ricordo dell'ultima cena e della celebrazione eucaristica , univa insieme i componenti delle prime comunità cristiane convito tra intimi amici
---------------
allocutivo
= proprio dell'allocuzione pronomi allocutivi , i pronomi di cortesia e , più in generale , quelli che servono a indirizzare la comunicazione .
---------------
allocutore
= colui che fa un'allocuzione colui al quale è rivolta una comunicazione .
---------------
allocuzione
= discorso solenne tenuto in un'adunanza comunicazione di un locutore a un allocutore .
---------------
amazzone
= nome di mitiche donne guerriere dell'asia minore unite in una comunità dalla quale erano esclusi gli uomini
---------------
analogia
= relazione di somiglianza fra due o più cose per alcune caratteristiche comuni
---------------
anastomosi
= comunicazione tra due vasi o tra due organi cavi operazione chirurgica che consiste nell'abboccare due vasi o due organi cavi .
---------------
anticomunismo
= atteggiamento contrario , ostile al comunismo .
---------------
anticomunista
= che , colui che si oppone al comunismo .
---------------
anzianato
= condizione di colui che ha maturato un'anzianità nei comuni medievali , l'ufficio degli anziani .
---------------
arengario
= palazzo municipale di antichi comuni dell'italia sett . , dal cui balcone si arringava il popolo
---------------
babuvismo
= la dottrina del rivoluzionario frances -n. babeuf , che propugnò una forma di comunismo egualitario.
---------------
bando
= ordine o comunicazione di un'autorità che un tempo veniva annunciata da un banditore e che oggi viene portata a conoscenza dei cittadini mediante affissione o pubblicazione su un bollettino ufficiale
---------------
bargello
= magistrato che nei comuni medievali era preposto alla tutela dell'ordine pubblico
---------------
batoidei
= ordine di pesci cartilaginei dal corpo piatto che vivono in profondità le specie più comuni sono la razza e la torpedine sing. ogni pesce di tale ordine.
---------------
begar verbo intr. donna appartenente a comunità ispirate a ideali evangelici e caritativi , sorte spec. in belgio nel sec. xii donna bigotta , bacchettona.
---------------
beghinaggio
= comunità di beghine
---------------
bicuspid che ha due cuspidi , che termina in due puntevalvola bicuspide , valvola del cuore che mette in comunicazione l'atrio sinistro col ventricolo corrispondente.
---------------
biglietto
= cartoncino o foglietto usato per brevi comunicazioni o per saluti
---------------
biologo
= complesso di comunità vegetali e animali che , in una data zona geografica , hanno raggiunto una relativa stabilità , mantenuta dalle condizioni ambientali.
---------------
bios
= serie di programmi necessari per l'avvio del computer e la comunicazione elementare fra tutti i componenti del sistema.
---------------
blastoporo
= in embriologia , l'apertura che si forma in seguito al processo di gastrulazione e che mette l'intestino in comunicazione con l'esterno.
---------------
body-art
= sost. m. movimento artistico d'avanguardia nato intorno al 1970 , che considera il corpo umano come mezzo e strumento di comunicazione estetica.
---------------
boga
= piccolo pesce costiero , di colore argenteo con tre fasce dorate longitudinali , comunissimo nei mari italiani .
---------------
camino
= costruzione all'interno di un ambiente, addossata a una parete o ricavata nel suo spessore, più o meno rialzata da terra e sovrastata da una cappa in comunicazione col tetto, su cui si accende il fuoco
---------------
capocellula
= nelle organizzazioni comuniste, colui che dirige una cellula.
---------------
cardellino
= calderino, uccellino variopinto, comunissimo in italia, con fronte e gola rosse, fascia gialla sulle ali, becco conico
---------------
cardias
= o cardia, orifizio superiore dello stomaco, che lo mette in comunicazione con l'esofago.
---------------
carisma
= dono soprannaturale che dio può elargire a un credente per il bene di tutta la comunità ecclesiale prestigio, ascendente, forza di persuasione che si fondano su straordinarie ed esemplari qualità personali
---------------
cartello
= avviso scritto o stampato a caratteri ben visibili su cartone, legno o metallo, per comunicazioni al pubblico
---------------
cartolina
= cartoncino rettangolare per brevi comunicazioni epistolari non riservate
---------------
casa-famiglia
= struttura che accoglie in piccole comunità persone bisognose di assistenza , ricreando per quanto è possibile l'ambiente familiare.
---------------
castaldo
= o gastaldo, presso i longobardi, amministratore territoriale nominato dal re, con poteri civili, militari e giudiziariamministratore dei beni di un casato o di una comuni
---------------
catering
= servizio di approvvigionamento di cibi, bevande e altro a grandi comunità , alberghi, navi, treni, aerei ecc., compiuto da apposite organizzazioni di vendita.
---------------
cattocomunista
= nel gergo politico, - colui che si professa cattolico e nello stesso tempo aderisce a un partito comunista.
---------------
cellario o cellaio,
= chi, nelle comunità religiose, è addetto alla dispensa
---------------
dattilofasia
= sistema di comunicazione in uso fra i sordomuti - basato sulla codificazione dei movimenti delle mani e delle dita .
---------------
dattilologia
= sistema di comunicazione attraverso segni fatti con le dita .
---------------
dazebao o datzebao - dazibao - tazebao -
= grande giornale murale manoscritto il cui uso - nato nella cina comunista ai tempi della rivoluzione culturale - si è poi diffuso anche in occidente .
---------------
demosponge
= classe di spugne a scheletro non calcareo - a cui appartengono le spugne marine più comuni
---------------
destalinizzazione
= il processo di rinnovamento e liberalizzazione del regime sovietico e del movimento comunista avviato dopo la morte di stalin .
---------------
destinatore
= nella teoria della comunicazione - colui che indirizza un messaggio
---------------
diafasia
= il variare dei registri espressivi in relazione al modificarsi del contesto comunicativo .
---------------
diramatore
= colui che è addetto alla diramatura delle piante
= che - colui che comunica o propaga una notizia - un ordine ecc .
---------------
direttissima
= linea ferroviaria che mette in comunicazione attraverso la via più breve centri importanti già collegati con linee normali
---------------
diseredato
= part . pass . di diseredare e - colui che vive nell'estrema miseria - senza quei beni e quei diritti che dovrebbero essere comuni a tutti
---------------
dispaccio
= comunicazione scritta di un'autorità con la quale si dirama un ordine o si consultano altre autorità su questioni di rilevante interesse
---------------
ecclesia
= la chiesa - la comunità dei fedeli .
---------------
economo
= amministratore di un ente - di una comunità - di un collegio e sim .
---------------
egumeno
= capo di una comunità monastica della chiesa greca .
---------------
epididimo
= piccolo organo cavo di forma ovoidale situato al di sopra del testicolo - con il quale comunica .
---------------
erbatico
= nel medioevo - e anche nei secoli successivi - diritto di falciare erba o di far pascolare il bestiame su prati comuni
---------------
eroe
= nelle civiltà primitive - figura mitica - essere eccezionale al quale la comunità attribuisce imprese prodigiose
---------------
esclaustrazione
= facoltà concessa a un religioso di vivere temporaneamente fuori della comunità .
---------------
esilio esiglio - essilio
= allontanamento temporaneo o permanente dalla patria - come pena inflitta a un cittadino colpevole di reati politici o comuni oppure come decisione adottata volontariamente per ragioni politiche - religiose ecc .
---------------
esocrino
= si dice della secrezione delle ghiandole dotate di condotto escretore - che versano i propri prodotti all'esterno o in cavità comunicanti con l'esterno
---------------
esoreico
= un bacino idrografico le cui acque si riversano in un oceano o in un mare comunicante con un oceano .
---------------
eurocomunismo
= complesso dei programmi e delle strategie politiche elaborato nel corso degli anni settanta da alcuni partiti comunisti dell'europa occidentale - basato sull'autonomia dai blocchi internazionali e sull'accettazione delle regole democratiche di tradizione liberale .
---------------
falansterio
= o falanstero , secondo il socialismo utopistico di c . fourier , ognuno degli edifici che avrebbero dovuto ospitare una grande comunità di lavoratori organizzata su basi collettivistiche
---------------
faringe
= condotto muscolo-membranoso situato dietro le fosse nasali e la bocca , comunicante con l'esofago e la laringe
---------------
fatico
= si dice della funzione del linguaggio che ha lo scopo di stabilire , mantenere , verificare - o interrompere la comunicazione .
---------------
filocomunista
= simpatizzante per il comunismo .
---------------
fistola
= e fistula , canale di natura patologica , congenito - o acquisito , che mette in comunicazione con l'esterno - o con un viscere cavo un altro viscere cavo - o una cavità anch'essa patologica
---------------
focolarino
= appartenente a un comunità di laici consacrati fondata nel 1943 con la finalità di promuovere la reciproca carità .
---------------
fonogramma
= comunicazione scritta da trasmettere - o trasmessa per telefono
---------------
fonologia
= studio dei suoni di una lingua in rapporto alla loro funzione distintiva nella comunicazione linguistica - secondo talune scuole linguistiche , la scienza dei suoni in generale , comprendente perciò sia la fonetica sia la fonematica l'insieme dei fonemi di una lingua
---------------
genere
= raggruppamento concettuale di più cose o persone aventi caratteri comuni
---------------
gonfalone confalone ,
= vessillo adottato come insegna dai comuni medievali
---------------
gonfaloniere confaloniere e gonfaloniero ,
= suprema magistratura civile o militare in alcuni comuni italiani del medioevo
---------------
gramsciano
= del pensatore e uomo politico comunista antonio gramsci , o che si riferisce alle sue opere e alla sua dottrina.
---------------
grangia
= o grancia , nel medioevo , complesso di edifici e di terreni tenuti da una comunità di frati cistercensi
---------------
hippy
= che appartiene o si riferisce a un movimento che nei tardi anni sessanta espresse , prima negli stati uniti poi in europa , una contestazione non violenta contro la società dei consumi , ricercando una dimensione esistenziale più libera in esperienze comunitarie di vita e talora anche nell'uso della droga
= colui che appartiene al movimento hippy - persona che imita nell'aspetto gli hippy , portando capelli lunghi e abiti poveri ma originali .
---------------
hot line
= collegamento telefonico per comunicazioni urgenti - linea telefonica per conversazioni erotiche .
---------------
killeraggio
= nel linguaggio giornalistico , aggressione , linciaggio morali praticati soprattutto dai mezzi di comunicazione di massa con il fine di distruggere l'immagine pubblica di una persona .
---------------
koinè
= o coinè , la lingua comune , di base attica , che i greci adottarono alla fine del sec . iv a . c . , e che si diffuse come strumento di comunicazione e d'espressione anche tra i popoli ellenizzati del mediterraneo centro-orientale
---------------
jingle
= breve motivo musicale che accompagna una comunicazione audiovisiva .
---------------
ido
= lingua artificiale derivata dall'esperanto per essere utilizzata come mezzo di comunicazione nei rapporti internazionali
---------------
incola
= nel diritto romano , colui che aveva domicilio presso una comunità diversa da quella di origine - abitante .
---------------
informativo
= che serve a comunicare notizie , a dare informazioni
---------------
inserviente
= colui che è addetto ai servizi di fatica e in genere alle mansioni più semplici in comunità , istituti , uffici .
---------------
intercomunale
= che interessa o collega due o più comuni
---------------
intercomunicante
= che si trova in diretta e reciproca comunicazione con un'altra cosa simile
---------------
interconfessionalismo
= tendenza a stabilire relazioni tra più confessioni religiose per trattare e definire problemi comuni di fede , di organizzazione e di apostolato .
---------------
interfono
= apparecchio che consente comunicazioni a voce a breve distanza , tra diversi locali di uno stesso edificio o a bordo di navi , aerei e sim .
---------------
interlingua
= la lingua artificiale proposta dal matematico g . peano , basata sul lessico latino ma con morfologia semplificata - lingua artificiale formata sulla base di elementi comuni a più lingue di diffusione internazionale .
---------------
internazionalismo
= ogni tendenza o movimento che mira all'unione di individui , gruppi o classi sociali al di sopra delle diversità nazionali , per il raggiungimento di fini comuni
---------------
ipermercato
= grande supermercato , collocato per lo più alla periferia di una città in prossimità di strade di grande comunicazione .
---------------
ipsofono
= apparecchio che registra automaticamente le comunicazioni telefoniche in assenza dell'utente .
---------------
leaderismo
= atteggiamento di colui che tende a imporre la sua supremazia in un partito , un gruppo , una comunità .
---------------
leucon
= tipo di spugna la cui cavità gastrovascolare comunica con l'esterno mediante canali rivestiti di flagelli .
---------------
logoterapia
= denominazione generica di ogni terapia fondata essenzialmente sulla comunicazione verbale .
---------------
mailing list
= f. elenco di nomi e indirizzi utilizzabili per comunicazioni circolari, per spedire informazioni pubblicitarie e sim.
---------------
massmediatico
= di, relativo ai mezzi di comunicazione di massa.
---------------
massmediologo
= esperto di problemi che concernono i mezzi di comunicazione di massa.
---------------
mechitarista
= membro della comunità monastica, di regola benedettina, fondata nel 1701 dal teologo armeno mechitar .
---------------
mediologia
= studio dei mezzi di comunicazione di massa .
---------------
mediologo
= studioso dei mezzi di comunicazione di massa.
---------------
missiva
= lettera di comunicazione epistolare
---------------
monachesimo
= monachismo , forma di vita, presente in quasi tutte le tradizioni religiose, che si attua nel distacco dal mondo e nell'esperienza di una solitudine, individuale o comunitaria, dedita alle cose dello spirito
---------------
monastero
= monasterio, monistero, monisterio, munistero, munisterio,
= edificio o complesso di edifici in cui vive una comunità di monaci o di monache
---------------
morse
= un codice alfabetico basato sulla combinazione di suoni brevi e lunghi , usato spec. un tempo per comunicazioni telegrafiche
---------------
nazionalcomunismo
= indirizzo politico di paesi comunisti in età post-staliniana , tendente a conciliare elementi della teoria e della prassi marxista tradizionali con aspirazioni nazionalistiche .
---------------
nazione
= insieme di genti legate da comunanza di tradizioni storiche , di lingua , di costumi , e aventi coscienza di tali vincoli comuni
---------------
neocomunista
= chi professa idee marxiste successivamente alla caduta dell'unione sovietica e degli altri regimi comunisti dell'europa dell'est .
---------------
neostoma
= apertura chirurgica di un organo cavo praticata per metterlo in comunicazione con un altro organo o con l'esterno .
---------------
nomenklatura
= nell'ex unione sovietica , lista segreta di cariche o di posti di lavoro che non potevano essere assegnate senza autorizzazione da parte del partito comunista - nel gergo giornalistico occidentale , la classe dirigente di un apparato burocratico .
---------------
nord-ovest
= punto dell'orizzonte equidistante dal nord e dall'ovest - passaggio di nord-ovest , via di comunicazione dall'atlantico al pacifico lungo le coste artiche dell'america .
---------------
notizia
= informazione , comunicazione , avviso che rende noto un fatto , un avvenimento , se accaduto di recente
---------------
oltrecortina o oltre cortina
= nel periodo della guerra fredda , denominazione d'insieme dei paesi che si trovavano al di là della cosiddetta cortina di ferro , il confine che divideva gli stati dell'europa orientale , a regime comunista , da quelli dell'europa occidentale , a regime capitalistico - anche come
= invar .
---------------
oralità
= l'essere orale - carattere proprio della comunicazione culturale che non utilizza la mediazione della scrittura
---------------
orecchio
= l'organo dell'udito , che nell'uomo e negli animali superiori è duplice , essendo costituito da una serie di cavità situate in ciascun osso temporale e comunicanti con l'esterno per mezzo di un condotto che termina in una espansione chiamata padiglione
---------------
ottimate
= nelle antiche città -stato e nei comuni medievali , cittadino influente per censo o per posizione sociale
---------------
panismo
= spirito di comunione , di compenetrazione dell'uomo con la natura
---------------
parlata
= il particolare modo di esprimersi di una persona o di una comunità , sia riguardo alla pronuncia , sia riguardo ai vocaboli , alle espressioni , alla morfologia
---------------
parlatorio
= nei collegi , nei conventi e sim . , locale in cui i visitatori si incontrano con gli ospiti della comunità nelle carceri , luogo in cui i visitatori si incontrano con i detenuti .
---------------
particolarismo
= atteggiamento di chi , per curare i propri interessi personali , danneggia la comunità di cui fa parte o ne disgrega l'unità
---------------
parure
= insieme di più oggetti d'abbigliamento o d'ornamento , con caratteristiche comuni , destinati a essere usati insieme
---------------
pasigrafia
= sistema di segni convenzionali creato per consentire la comunicazione fra persone di lingua diversa .
---------------
passafieno
= sorta di botola che mette in comunicazione il fienile con la stalla e permette di calare il fieno nella mangiatoia .
---------------
pauperismo
= l'ideale e la regola di povertà di alcuni ordini e comunità cristiane
---------------
perieco
= nell'antica grecia , colui che apparteneva a comunità stanziate nelle regioni periferiche di uno stato e , in genere , a esso soggette
---------------
perlocutivo
= che riguarda l'effetto pratico che si intende ottenere comunicando qualcosa
---------------
pidgin
= lingua ausiliaria molto semplificata , nata dall'incontro dell'inglese con altre lingue , spec . orientali , per soddisfare le esigenze di comunicazione negli scambi commerciali .
---------------
pidiessino
= appartenente al partito democratico della sinistra , formazione politica derivata nel 1991 dal partito comunista italiano .
---------------
pieve
= nel medioevo , la chiesa parrocchiale di campagna e la comunità dei fedeli che a essa faceva capo
---------------
piloro
= orifizio , fornito di sfintere , che mette in comunicazione lo stomaco col duodeno .
---------------
rabbino
= presso gli ebrei, titolo di dottore della legge e guida spirituale e religiosa di una comunità rabbi.
---------------
raccordare
= verbo trans. mettere in comunicazione, collegare per mezzo di un raccordo .
---------------
radiocomunicazione
= sistema di comunicazione a distanza mediante radioonde.
---------------
radioelettrico
= che si riferisce alle comunicazioni attuate per mezzo di radioonde
---------------
radiosegnalatore
= apparecchio trasmittente di piccola potenza utilizzato per comunicazioni tra navi a breve distanza.
---------------
radiotelefonia
= comunicazione telefonica ottenuta per mezzo di radioonde.
---------------
radiotelefono
= apparecchio che permette le comunicazioni telefoniche mediante radioonde.
---------------
radiotelegrafia
= sistema di comunicazioni telegrafiche con radioonde.
---------------
regge
= un tempo, porta che, nelle chiese, metteva in comunicazione lo spazio riservato al celebrante con quello in cui si trovavano i fedeli
---------------
retrocucina
= locale retrostante la cucina e in comunicazione con essa, adibito spec. a dispensa.
---------------
satellitare
= di , relativo a satellite - qualsiasi sistema di comunicazione che faccia uso di satelliti ,
---------------
scalera
= scalea a due rampe semicircolari contrapposte , per lo più raccordate da alcuni scalini centrali comuni .
---------------
scialuppa
= imbarcazione a remi o a motore di cui si servono le navi all'ancora per le comunicazioni con la terra ,
---------------
scifozoi
= classe di animali celenterati a cui appartengono varie specie di meduse comuni nei nostri mari - sing . ogni animale di tale classe .
---------------
scomunica scommunica ,
= pena comminata da un'autorità religiosa che esclude chi ne è colpito dalla comunione dei fedeli e dalla partecipazione al culto ,
---------------
secreta
= elemento dell'armatura medievale , consistente in una retina d'acciaio che si portava sotto l'elmo per una maggiore protezione del capo , cella isolata e per lo più senza finestre , in cui un tempo si tenevano chiusi i prigionieri che non dovevano comunicare con nessuno .
---------------
segreta
= elemento dell'armatura medievale , consistente in una retina d'acciaio che si portava sotto l'elmo per una maggiore protezione del capo , cella isolata e per lo più senza finestre , in cui un tempo si tenevano chiusi i prigionieri che non dovevano comunicare con nessuno .
---------------
semiotica
= la scienza generale dei segni , linguistici e non linguistici , per mezzo dei quali avviene la comunicazione ,
---------------
senussia
= la comunità spirituale dei senussi .
---------------
sinecismo
= nell'antichità greca , riunione di varie comunità o villaggi indipendenti in un'unica città od organizzazione statale .
---------------
sinistrese
= il linguaggio di chi si professa militante della sinistra italiana , quando è intessuto di luoghi comuni e frasi fatte .
---------------
telefonista
= chi é addetto al servizio del telefono , in partic . , alla trasmissione , ricezione e smistamento di comunicazioni telefoniche
---------------
telegrafista
= chi é addetto al servizio del telegrafo , spec . alla trasmissione e ricezione di comunicazioni telegrafiche
---------------
telegramma
= comunicazione trasmessa per mezzo del telegrafo
---------------
telelavoro
= lavoro svolto a distanza , in un luogo diverso dalla sede in cui dovrebbe svolgersi , e comunicato a essa in tempo reale tramite sistemi telematici
---------------
telex
= servizio di comunicazione diretta tra utenti di telescriventi collegate da una rete telegrafica comune
---------------
testacei
= ordine di protozoi comuni nelle acque dolci stagnanti , con corpo protetto da un esile guscio e rudimentali appendici per il movimento e la presa dell'alimento
---------------
tranvia
= o tramvia , linea di comunicazione mediante tram in zone urbane ed extraurbane - anche , gli impianti di tale linea .
---------------
trascendentale
= aggettivo qualificante le proprietà che sono comuni a tutte le cose e trascendono le categorie
---------------
uniate
= aggettivo , anche ciascuna delle chiese orientali che ristabilirono la comunione con la chiesa di roma
---------------
uretra
= canale che mette in comunicazione la vescica con l'esterno e attraverso il quale si elimina l'urina.
---------------
utraquismo
= corrente moderata dell'ussitismo che rivendicava per i laici la comunione sotto le due specie.
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io comunico
tu comunichi
egli comunica
noi comunichiamo
voi comunicate
essi comunicano
comunicavo
comunicavi
comunicava
comunicavamo
comunicavate
comunicavano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
comunicai
comunicasti
comunicò
comunicammo
comunicaste
comunicarono
comunicherò
comunicherai
comunicherà
comunicheremo
comunicherete
comunicheranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io ho comunicato
tu hai comunicato
egli ha comunicato
noi abbiamo comunicato
voi avete comunicato
essi hanno comunicato
avevo comunicato
avevi comunicato
aveva comunicato
avevamo comunicato
avevate comunicato
avevano comunicato
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
ebbi comunicato
avesti comunicato
ebbe comunicato
avemmo comunicato
aveste comunicato
ebbero comunicato
avrò comunicato
avrai comunicato
avrà comunicato
avremo comunicato
avrete comunicato
avranno comunicato
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io comunichi
che Tu comunichi
che Egli comunichi
che Noi comunichiamo
che Voi comunichiate
che Essi comunichino
comunicassi
comunicassi
comunicasse
comunicassimo
comunicaste
comunicassero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
abbia comunicato
abbia comunicato
abbia comunicato
abbiamo comunicato
abbiate comunicato
abbiano comunicato
avessi comunicato
avessi comunicato
avesse comunicato
avessimo comunicato
aveste comunicato
avessero comunicato
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io comunicherei
tu comunicheresti
egli comunicherebbe
noi comunicheremmo
voi comunichereste
essi comunicherebbero
avrei comunicato
avresti comunicato
avrebbe comunicato
avremmo comunicato
avreste comunicato
avrebbero comunicato
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
comunica
comunichi
comunichiamo
comunicate
comunichino
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
comunicare avere comunicato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
comunicante comunicato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
comunicando avendo comunicato

Ricerca nei classici sul web