Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva e passiva del verbo: complicare
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
complicare avere complicato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
complicante complicato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
complicando avendo complicato
Coniugazione del verbo: complicare
coniugazione:1
forma: attiva transitivo
ausiliare: avere
- Infinito - Presente
Sinonimi di: complicare
appesantire confondere imbrogliare aggravare ingarbugliare

intricare peggiorare imbarocchire accrescere caricare

esasperare aggirare fregare
Vocabulary and phrases
complicare
= verbo trans. render complesso, intricato, difficile
---------------
* E , proferendo queste parole , non sapeva nemmen lui se faceva una promessa , o un complimento .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* La madre cominciava a far le scuse d'aver osato . . .ma il frate s'avanzò , e , messosi a sedere sur un panchetto a tre piedi , troncò i complimenti , dicendo a Lucia: - quietatevi , povera figliuola .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* All'idea di strapazzo e di villanià , era , nella sua mente , così bene , e da tanto tempo , associata l'idea di sofferenza e di silenzio , che , a quel complimento , gli cadde ogni spirito d'ira e d'entusiasmo , e non gli restò altra risoluzione che quella d'udir tranquillamente ciò che a don Rodrigo piacesse d'aggiungere .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Nondimeno le donne dissero cortesemente a Renzo : - volete restar servito ? - , complimento che il contadino di Lombardia , e chi sa di quant'altri paesi ! non lascia mai di fare a chi lo trovi a mangiare , quand'anche questo fosse un ricco epulone alzatosi allora da tavola , e lui fosse all'ultimo boccone .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* La sposina (così si chiamavan le giovani monacande , e Gertrude , al suo apparire , fu da tutti salutata con quel nome) , la sposina ebbe da dire e da fare a rispondere a' complimenti che le fioccavan da tutte le parti .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Gertrude contristata , indispettita e , nello stesso tempo , un po' gonfiata da tutti que' complimenti , si rammentò in quel punto ciò che aveva patito dalla sua carceriera ; e , vedendo il padre così disposto a compiacerla in tutto , fuor che in una cosa , volle approfittare dell'auge in cui si trovava , per acquietare almeno una delle passioni che la tormentavano .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* All'entrare in Monza , Gertrude si sentì stringere il cuore ; ma la sua attenzione fu attirata per un istante da non so quali signori che , fatta fermar la carrozza , recitarono non so qual complimento .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Dopo i primi complimenti , questa , con una maniera tra il giulivo e il solenne , le domandò cosa desiderasse in quel luogo , dove non c'era chi le potesse negar nulla .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Mentre alcune monache facevano a rubarsela , e altre complimentavan la madre , altre il principino , la badessa fece pregare il principe che volesse venire alla grata del parlatorio , dove l'attendeva .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Così detto , fece un inchino ; la famiglia si mosse con lui ; si rinnovarono i complimenti , e si partì .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Dopo i primi complimenti , - signorina , - le disse , - io vengo a far la parte del diavolo ; vengo a mettere in dubbio ciò che , nella sua supplica lei ha dato per certo ; vengo a metterle davanti agli occhi le difficoltà , e ad accertarmi se le ha ben considerate .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Qualche consolazione le pareva talvolta di trovar nel comandare , nell'esser corteggiata in monastero , nel ricever visite di complimento da persone di fuori , nello spuntar qualche impegno , nello spendere la sua protezione , nel sentirsi chiamar la signora ; ma quali consolazioni ! Il cuore , trovandosene così poco appagato , avrebbe voluto di quando in quando aggiungervi , e goder con esse le consolazioni della religione ; ma queste non vengono se non a chi trascura quell'altre: come il naufrago , se vuole afferrar la tavola che può condurlo in salvo sulla riva , deve pure allargare il pugno , e abbandonar l'alghe , che aveva prese , per una rabbia d'istinto .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* I deputati si radunarono , o come qui si diceva spagnolescamente nel gergo segretariesco d'allora , si giuntarono ; e dopo mille riverenze , complimenti , preamboli , sospiri , sospensioni , proposizioni in aria , tergiversazioni , strascinati tutti verso una deliberazione da una necessità sentita da tutti , sapendo bene che giocavano una gran carta , ma convinti che non c'era da far altro , conclusero di rincarare il pane .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Renzo però non sentì che i complimenti ; chi gli prendeva una mano , chi gli prendeva l'altra .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Intanto l'appetito , risvegliato già da qualche tempo , andava crescendo di miglio in miglio ; e quantunque Renzo , quando cominciò a dargli retta , sentisse di poter reggere , senza grand'incomodo , per quelle due o tre che gli potevan rimanere ; pensò , da un'altra parte , che non sarebbe una bella cosa di presentarsi al cugino , come un pitocco , e dirgli , per primo complimento: dammi da mangiare .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Quello stesso giorno , 13 di novembre , arriva un espresso al signor podestà di Lecco , e gli presenta un dispaccio del signor capitano di giustizia , contenente un ordine di fare ogni possibile e più opportuna inquisizione , per iscoprire se un certo giovine nominato Lorenzo Tramaglino , filatore di seta , scappato dalle forze praedicti egregii domini capitanei , sia tornato , palam vel clam , al suo paese , ignotum quale per l'appunto , verum in territorio Leuci: quod si compertum fuerit sic esse , cerchi il detto signor podestà , quanta maxima diligentia fieri poterit , d'averlo nelle mani , e , legato a dovere , videlizet con buone manette , attesa l'esperimentata insufficienza de' manichini per il nominato soggetto , lo faccia condurre nelle carceri , e lo ritenga lì , sotto buona custodia , per farne consegna a chi sarà spedito a prenderlo ; e tanto nel caso del sì , come nel caso del no , accedatis ad domum praedicti Laurentii Tramaliini ; et , facta debita diligentia , quidquid ad rem repertum fuerit auferatis ; et informationes de illius prava qualitate , vita , et complicibus sumatis ; e di tutto il detto e il fatto , il trovato e il non trovato , il preso e il lasciato , diligenter referatis .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Fatti i suoi complimenti al conte zio , e presentatigli quelli del cugino , Attilio , con un suo contegno serio , che sapeva prendere a tempo , disse: - credo di fare il mio dovere , senza mancare alla confidenza di Rodrigo , avvertendo il signore zio d'un affare che , se lei non ci mette una mano , può diventar serio , e portar delle conseguenze . . .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Attilio fece ancora qualche scusa , qualche promessa , qualche complimento ; poi si licenziò , e se n'andò , accompagnato da un - e abbiamo giudizio , - ch'era la formola di commiato del conte zio per i suoi nipoti .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma appena partito costui , sentendo scemare quella fermezza che s'era comandata per promettere , sentendo a poco a poco venirsi innanzi nella mente pensieri che lo tentavano di mancare a quella parola , e l'avrebbero condotto a scomparire in faccia a un amico , a un complice secondario ; per troncare a un tratto quel contrasto penoso , chiamò il Nibbio , uno de' più destri e arditi ministri delle sue enormità , e quello di cui era solito servirsi per la corrispondenza con Egidio .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E colei , disturbata nella pigrizia , e provocata nella stizza , ch'erano due delle sue passioni predominanti , contraccambiava alle volte que' complimenti con parole , in cui Satana avrebbe riconosciuto più del suo ingegno , che in quelle de' provocatori .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Mentre il governo può credermi complice , i cittadini possono malignarmi come rivelatore del segreto . (Foscolo)
---------------
Mi trattava con rispettosa domestichezza, ai più de’ Francesi non nota, che usciti del complimento, escono d’ogni limite: e le impazienze sue furibonde placava per riguardo di me, e le superbie ammansava. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Passeggio sotto cielo piovoso una pianura biancheggiante di sassi, gialleggiante di cardi: due medici meco, che si tengono per gente trincata, e guardano me con pietà, che non so fare complimenti alle signore, e passo daccanto a quelle a capo basso. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Del dolore di farli complici all’atto reo dell’avversario, si consolava nel pensiero dell’esempio ch’essi ed altri n’avrebbero. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Gli andò incontro col suo berretto di velluto in mano, e dopo una scaramuccia di complimenti in cui Pasotti ebbe facilmente la meglio, ritornò insieme a costui sul belvedere. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Aveva ella pensato proprio a lui nel dir quello che aveva detto? O vi era stata nel suo pensiero una occulta complicazione? Aveva pensato allo zio senza un vero convincimento, solo perché non osava nominare, neanche nel pensiero, un'altra persona cui le sue parole potevano riferirsi più giustamente? Il silenzio del professore, lo sguardo scrutatore di lui, non incontrato ma sentito, le rivelarono ch'egli sospettava di lei stessa: per questo accennò frettolosamente allo zio. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
L'asso di danari spunta «La barca è pronta», disse Ismaele, entrando senza complimenti con la pipa nella sinistra e una lanterna nella destra. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Come?» «Con quell'affare dell'ombrello.» «Che ombrello?» Qui il professore non era stato buono di ripetere il suo complimento. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
La Pasotti lesse e poi cominciò una mimica complicatissima. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
L'amara idea che Luisa fosse complice del Gilardoni gli era lampeggiata in mente subito, mentre Pasotti parlava, col ricordo di quel «cosa, silenzio? », di quel «basta!» e del racconto della bambina. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ella presentì ciò che veniva, il sospetto della sua complicità col professore, la propria smentita, l'offesa mortale, irrimediabile che Franco le avrebbe fatto se, nell'ira, non avesse creduto alla sua parola, e giunse le 1 mani spaventata. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Hai pensato», disse Franco, «che farei anche disonore a mio padre?» «In che modo?» «Prima per la forma oltraggiosa delle disposizioni e poi perché farei supporre la complicità di mio padre nella soppressione del testamento. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Con tutte queste bandierine variopinte, se potesse venir fuori dal ricordo, lì nello scrittojo, innanzi a lui vecchio, il ragazzetto di nove anni che giocava allora alla guerra, chi sa come si divertirebbe al nuovo giuoco piú grande, piú vario e complicato! Belgio, Francia, Inghilterra, di qua, contro la Germania; contro la Russia di là, nella Prussia orientale, in Polonia di giú, contro l’Austria, la Serbia e il Montenegro e contro l’Austria, ancora, la Russia, piú su, in Galizia.
---------------
Non gli passa minimamente per il capo, nell’adoperare con infinita delicatezza quegli esili strumentini sul fragile congegno complicato degli orologi, che in quello stesso momento, altrove, per tanta parte d’Europa, uomini come lui a milioni ben altri istrumenti adoperano, fucili, cannoni, bajonette, bombe a mano, per un lavoro ben diverso di questo suo, d’accomodare orologi; e che il silenzio vibrante qua attorno a lui dall’acuzie di quel ticchettio continuo, appena percettibile, è straziato altrove dall’orrendo rimbombo d’obici e di mortai.
---------------
* Non mi parve affatto complicato, come il mio opuscolo m’aveva lasciato immaginare. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Nulla s’inventa, è vero, che non abbia una qualche radice, più o men profonda, nella realtà; e anche le cose più strane possono esser vere, anzi nessuna fantasia arriva a concepire certe follie, certe inverosimili avventure che si scatenano e scoppiano dal seno tumultuoso della vita; ma pure, come e quanto appare diversa dalle invenzioni che noi possiamo trarne la realtà viva e spirante! Di quante cose sostanziali, minutissime, inimmaginabili ha bisogno la nostra invenzione per ridiventare quella stessa realtà da cui fu tratta, di quante fila che la riallaccino nel complicatissimo intrico della vita, fila che noi abbiamo recise per farla diventare una cosa a sé!
---------------
* «Oh perché gli uomini,» domandavo a me stesso, smaniosamente, «si affannano così a rendere man mano più complicato il congegno della loro vita? Perché tutto questo stordimento di macchine? E che farà l’uomo quando le macchine faranno tutto? Si accorgerà allora che il così detto progresso non ha nulla a che fare con la felicità? Di tutte le invenzioni, con cui la scienza crede onestamente d’arricchire l’umanità (e la impoverisce, perché costano tanto care), che gioia in fondo proviamo noi, anche ammirandole?»
---------------
* Eppure la scienza, pensavo, ha l’illusione di render più facile e più comoda l’esistenza! Ma, anche ammettendo che la renda veramente più facile, con tutte le sue macchine così difficili e complicate, domando io: «E qual peggior servizio a chi sia condannato a una briga vana, che rendergliela facile e quasi meccanica?». ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Non mi faccia complimenti, per carità! Se sapesse che bisogno ho io d’un amico, d’un vero amico, in questo momento! Lei dovrebbe comprenderlo, lei che è solo al mondo, come me... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* M’aspettavo che questi mi si piantasse di fronte fin dal primo giorno, smettendo i soliti complimenti e le solite cerimonie. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
E sfido! Hanno scoperto il loro nudo volto individuale sotto quella maschera, che li rendeva marionette di se stessi, o in mano agli altri; che li faceva in prima apparir duri, legnosi, angolosi, senza finitezza e senza delicatezza, complicati e strapiombanti, come ogni cosa combinata e messa sù non liberamente ma per necessità, in una situazione anormale, inverosimile, paradossale, tale insomma che essi alla fine non han potuto più sopportarla e l’hanno rotta. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* E difatti me ne stavo il più del tempo serio e accigliato : discorrevo pochissimo , anche cogli altri ragazzi ; i complimenti mi davan noia ; i gestri mi facevan dispetto ; e al chiasso sfrenato dei compagni dell'età più bella preferivo la solitudine dei cantucci più riparati della nostra casa piccina , povera e buia . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Hai fatto le tue campagne ; puoi mostrare le tue ferite ; hai saputo creare dal nulla qualcosa che sta , che regge e che rende ; hai voluto nascondere le traversie dolorose della tua anima complicata sotto il grembiule del manovale e gli occhiali del ragioniere . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Ma perchè non rammento , prima degli altri , Poe che mi istradò verso le complicazioni degli spaventi ; e Novalis che mi sedusse col misticismo della potenza ? E i filosofi ? Platone : giovani belli , vecchi sottili , miti e sofismi , banchetti e portici vicino al mare . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
alchemico
= o alchimico , che riguarda l'alchimia , che si produce per alchimia misterioso , complicato .
---------------
algebra
= parte della matematica che riguarda la definizione delle operazioni di composizione tra enti e le relative proprietà , indipendentemente dalle particolari caratteristiche degli enti stessi algebra classica , quella che riguarda il calcolo con i numeri reali , il calcolo letterale , la risoluzione delle equazioni algebriche cosa complicata , astrusa , incomprensibile
---------------
astruso
= che è difficile a capirsi perchè troppo sottile , complicato , astratto
---------------
briga
= faccenda complicata che dà preoccupazione , molestia , cruccio , fastidio
---------------
cerimoniare
= verbo intr. fare molte cerimonie, far complimenti.
---------------
complicanza
= il complicare, l'essere complicato
---------------
complicatezza
= l'essere complicato
---------------
complicato part. pass. di complicare
= intricato, imbrogliato, difficile
---------------
complicazione
= il complicare, il complicarsi
---------------
complicità
= l'essere complice di altri nel compimento di un'azione illecita
---------------
complimentare
= verbo trans. rivolgere a qualcuno complimenti o parole di cortesia
---------------
complimentoso
= cerimonioso, che fa molti complimentidetto per complimento
---------------
complire
= verbo intr. fare complimenti
---------------
connivenza
= l'essere connivente, l'essere complice.
---------------
difficoltà
= difficultà , complicazione , disagio ,
---------------
eufuismo
= tendenza della letteratura barocca inglese del sec . xvii che - parallelamente al marinismo italiano - si espresse soprattutto come ricerca di metafore e di complicati giochi verbali .
---------------
girigogolo
= disegno ornamentale complicato e bizzarro
---------------
macchinoso
= eccessivamente elaborato, complicato
---------------
marchingegno
= apparecchio, meccanismo, dispositivo complicato, di cui è difficile capire il funzionamento o lo scopo - trovata, espediente efficace, anche se astruso.
---------------
monogenei
= sottoclasse dei platelminti prevalentemente parassiti, con sviluppo caratterizzato da complicate metamorfosi
---------------
ostare
= o obstare - verbo intr . chi gestisce un'osteria - domandare all'oste se ha buon vino , fare una domanda inutile , in quanto la risposta è scontata - fare i conti senza l'oste , agire senza tener conto di eventuali complicazioni o impedimenti che potrebbero derivare dall'intervento di altri interessati
---------------
politichese
= nell'uso giornalistico , il linguaggio dei politici , spec . in quanto caratterizzato da perifrasi , tecnicismi e complicazioni che lo rendono stereotipato e incomprensibile ai più .
---------------
ricongratularsi
= verbo riflessivo congratularsi, complimentarsi di nuovo.
---------------
secentismo meno com . seicentismo ,
= il gusto tipico della letteratura e dell'arte del seicento , tendente all'artificio , all'illusionismo , alla complicazione , alla bizzarria .
---------------
sozio
= socio , compagno , amico - complice , compagno di bricconate .
---------------
trama
= il complesso dei fili che , intrecciati perpendicolarmente con l'ordito , formano il tessuto macchinazione , intrigo , ordire , scoprire una trama - l'insieme delle vicende che costituiscono lo svolgimento di un racconto , un romanzo , un'opera teatrale , un film . . . , una trama avvincente , semplice , complicata - (sport) serie di azioni di gioco ben coordinate compiute da una squadra .
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io complico
tu complichi
egli complica
noi complichiamo
voi complicate
essi complicano
complicavo
complicavi
complicava
complicavamo
complicavate
complicavano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
complicai
complicasti
complicò
complicammo
complicaste
complicarono
complicherò
complicherai
complicherà
complicheremo
complicherete
complicheranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io ho complicato
tu hai complicato
egli ha complicato
noi abbiamo complicato
voi avete complicato
essi hanno complicato
avevo complicato
avevi complicato
aveva complicato
avevamo complicato
avevate complicato
avevano complicato
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
ebbi complicato
avesti complicato
ebbe complicato
avemmo complicato
aveste complicato
ebbero complicato
avrò complicato
avrai complicato
avrà complicato
avremo complicato
avrete complicato
avranno complicato
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io complichi
che Tu complichi
che Egli complichi
che Noi complichiamo
che Voi complichiate
che Essi complichino
complicassi
complicassi
complicasse
complicassimo
complicaste
complicassero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
abbia complicato
abbia complicato
abbia complicato
abbiamo complicato
abbiate complicato
abbiano complicato
avessi complicato
avessi complicato
avesse complicato
avessimo complicato
aveste complicato
avessero complicato
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io complicherei
tu complicheresti
egli complicherebbe
noi complicheremmo
voi complichereste
essi complicherebbero
avrei complicato
avresti complicato
avrebbe complicato
avremmo complicato
avreste complicato
avrebbero complicato
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
complica
complichi
complichiamo
complicate
complichino
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
complicare avere complicato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
complicante complicato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
complicando avendo complicato
Coniugazione del verbo: essere complicato
coniugazione:1
forma: passiva transitivo
ausiliare: Essere
- Infinito - Presente
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io sono complicato
tu sei complicato
egli é complicato
noi siamo complicati
voi siete complicati
essi sono complicati
ero complicato
eri complicato
era complicato
eravamo complicati
eravate complicati
erano complicati
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
fui complicato
fosti complicato
fu complicato
fummo complicati
foste complicati
furono complicati
sarò complicato
sarai complicato
sarà complicato
saremo complicati
sarete complicati
saranno complicati
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io sono stato complicato
tu sei stato complicato
egli é stato complicato
noi siamo stati complicati
voi siete stati complicati
essi sono stati complicati
ero stato complicato
eri stato complicato
era stato complicato
eravamo stati complicati
eravate stati complicati
erano staticomplicati
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
fui stato complicato
fosti stato complicato
fu stato complicato
fummo stati complicati
foste stati complicati
furono stati complicati
sarò stato complicato
sarai stato complicato
sarà stato complicato
saremo stati complicati
sarete stati complicati
saranno stati complicati
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io sia complicato
che Tu sia complicato
che Egli sia complicato
che Noi siamo complicati
che Voi siate complicati
che Essi siano complicati
fossi complicato
fossi complicato
fosse complicato
fossimo complicati
foste complicati
fossero complicati
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
sia stato complicato
sia stato complicato
sia stato complicato
siamo stati complicati
siate stati complicati
siano stati complicati
fossi stato complicato
fossi stato complicato
fosse stato complicato
fossimo stati complicati
foste stati complicati
fossero stati complicati
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io sarei complicato
tu saresti complicato
egli sarebbe complicato
noi saremmo complicati
voi sareste complicati
essi sarebbero complicati
sarei stato complicato
saresti stato complicato
sarebbe stato complicato
saremmo stati complicati
sareste stati complicati
sarebbero stati complicati
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
sii complicato
sia complicato
siamo complicati
siate complicati
siano complicati
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
essere complicato essere stato complicato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
- complicato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
essendo complicato essendo stato complicato

Ricerca nei classici sul web