Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Vocabulary and phrases
annunziare
= annunciare
---------------
* Ma il pensiero di Lucia , quanti pensieri tirava seco ! Tante speranze , tante promesse , un avvenire così vagheggiato , e così tenuto sicuro , e quel giorno così sospirato ! E come , con che parole annunziarle una tal nuova ? E poi , che partito prendere ? Come farla sua , a dispetto della forza di quell'iniquo potente ? E insieme a tutto questo , non un sospetto formato , ma un'ombra tormentosa gli passava per la mente .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Un febbrone , - rispose Perpetua dalla finestra ; e la trista parola , riportata all'altre , troncò le congetture che già cominciavano a brulicar ne' loro cervelli , e ad annunziarsi tronche e misteriose ne' loro discorsi .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* La donna , stupefatta di così trista riuscita , voleva mettersi a dimostrare che il parere però era buono , e che Renzo non doveva aver saputo far la cosa come andava fatta ; ma Lucia interruppe quella questione , annunziando che sperava d'aver trovato un aiuto migliore .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Tutto il suo contegno , come l'aspetto , annunziava una lunga guerra , tra un'indole focosa , risentita , e una volontà opposta , abitualmente vittoriosa , sempre all'erta , e diretta da motivi e da ispirazioni superiori .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Ebbene ? - riprese ansiosamente il padre Cristoforo , al quale l'atto e il contegno di don Rodrigo non permettevano d'abbandonarsi alla speranza che parevano annunziare quelle parole .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
La disputa durava tuttavia , e non pareva vicina a finire , quando un calpestìo affrettato di sandali , e un rumore di tonaca sbattuta , somigliante a quello che fanno in una vela allentata i soffi ripetuti del vento , annunziarono il padre Cristoforo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* All'aprirsi degli usci , si vedevan luccicare qua e là i fuochi accesi per le povere cene: si sentiva nella strada barattare i saluti , e qualche parola , sulla scarsità della raccolta , e sulla miseria dell'annata ; e più delle parole , si sentivano i tocchi misurati e sonori della campana , che annunziava il finir del giorno .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* In quel momento entrò Perpetua ad annunziar la visita di Tonio .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Nel vestire stesso c'era qua e là qualcosa di studiato o di negletto , che annunziava una monaca singolare: la vita era attillata con una certa cura secolaresca , e dalla benda usciva sur una tempia una ciocchettina di neri capelli ; cosa che dimostrava o dimenticanza o disprezzo della regola che prescriveva di tenerli sempre corti , da quando erano stati tagliati , nella cerimonia solenne del vestimento .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E qui , voltandosi a Gertrude , in atto di chi annunzia una grazia singolare , continuò: - ognuna delle dame che si son trovate questa sera alla conversazione , ha quel che si richiede per esser madrina d'una figlia della nostra casa ; non ce n'è nessuna , crederei , che non sia per tenersi onorata della preferenza: scegliete voi .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E qui , dopo aver suggerita qualche risposta all'interrogazioni più probabili , entrò nel solito discorso delle dolcezze e de' godimenti ch'eran preparati a Gertrude nel monastero ; e la trattenne in quello , fin che venne un servitore ad annunziare il vicario .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Nel primo bollor delle passioni , la legge che aveva , se non altro , sentita annunziare in nome di Lui , non gli era parsa che odiosa: ora , quando gli tornava d'improvviso alla mente , la mente , suo malgrado , la concepiva come una cosa che ha il suo adempimento .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* La presenza di Federigo era infatti di quelle che annunziano una superiorità , e la fanno amare .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Erano avvezzi a prender la voce del loro signore come la manifestazione d'una volontà con la quale non c'era da ripetere: e quella voce , annunziando che la volontà era mutata , non dava punto indizio che fosse indebolita .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Al tocco della campana che annunziava vicino il cominciar delle funzioni , tutti si mossero verso la chiesa , e fu per le nostre donne un'altra passeggiata trionfale .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E noi ! noi figli e annunziatori della promessa ! Che sarebbe la Chiesa , se codesto vostro linguaggio fosse quello di tutti i vostri confratelli ? Dove sarebbe , se fosse comparsa nel mondo con codeste dottrine ?
---------------
* - E non sapete voi che il soffrire per la giustizia è il nostro vincere ? E se non sapete questo , che cosa predicate ? di che siete maestro ? qual è la buona nuova che annunziate a' poveri ? Chi pretende da voi che vinciate la forza con la forza ? Certo non vi sarà domandato , un giorno , se abbiate saputo fare stare a dovere i potenti ; che a questo non vi fu dato né missione , né modo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Finalmente se n'andavano ; erano andati ; si sentiva da lontano morire il suono de' tamburi o delle trombe ; succedevano alcune ore d'una quiete spaventata ; e poi un nuovo maledetto batter di cassa , un nuovo maledetto suon di trombe , annunziava un'altra squadra .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma già abbiam veduto quali diversi sentimenti quella conversione facesse nascere negli sgherri che si trovavano allora con lui , e che la sentirono annunziare dalla sua bocca: stupore , dolore , abbattimento , stizza ; un po' di tutto , fuorché disprezzo né odio .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Scendeva dalla soglia d'uno di quegli usci , e veniva verso il convoglio , una donna , il cui aspetto annunziava una giovinezza avanzata , ma non trascorsa ; e vi traspariva una bellezza velata e offuscata , ma non guasta , da una gran passione , e da un languor mortale: quella bellezza molle a un tempo e maestosa , che brilla nel sangue lombardo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Gli sembrò di riconoscerlo ; era un passo rapido e lieve di fanciullo , passo d'angelo che corre ad annunziare le cose liete e le tristi .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Lia intanto , mentre le sorelle disonorate dalla fuga di lei non trovavano marito , scrisse annunziando il suo matrimonio .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Qualche tempo dopo Lia scrisse ancora annunziando la nascita di Giacinto .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Adesso era lui che sognava per loro la buona fortuna: almeno che Noemi trovasse marito ! Se la lettera gialla , dopo tutto , portasse una buona notizia ? Se annunziavauna eredità ? Se fosse appunto una domanda di matrimonio per Noemi ? Le dame Pintor avevano ancora ricchi parenti a Sassari e a Nuoro: perché uno di loro non poteva sposar Noemi ? Lo stesso don Predu poteva aver scritto la lettera gialla . . .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Le trombe e i canti annunziano la processione che viene: bambini e bambine vestite di bianco portano l’imagine della Vergine; soldati assiepano di moschetti il sacramento; e sui preti parati e sul baldacchino un nembo di fiori. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Ma le gioie d’amore annunziano burrasca vicina. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
«Oh no!», fece suo marito, freddo; e se ne andò in giardinetto a veder se le foglie secche al piede degli aranci e la paglia intorno al tronco fossero in ordine perché la notte si annunziava rigida. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Alla moglie che viene ad annunziargli che è ritornato, ordina di dirgli che non s’arrischi a farsi vedere.(Pirandello - Berecche e la guerra)
---------------
So l’affetto che Ella ha per mio padre e mi rivolgo a Lei per pregarla di recarsi da lui, appena riceverà questa mia, ad annunziargli ciò che del resto forse a quest’ora avrà indovinato, e lascio immaginare a Lei con quale sdegno e con quanto dolore.
---------------
Egli non la guardava. Era crucciato contro sé stesso per l'atto violento ma non poteva scusarsi. Quel rammarico serrava ancor più l'angustia della sua vita. Udiva alenare la donna, e temeva ch'ella fosse per piangere; e attendeva quel pianto come il peggiore dei supplizii. Intessute le mani dietro la nuca, poggiato il capo al parapetto, egli fisava di là dal limite bianco della terrazza, tra le foglie degli oleandri assetati, il Tirreno sparso di pecorelle. La Gorgona appariva come una nuvola, di là da una striscia più scura che annunziava l'arrivo del maestrale. Una schiera di gabbiani biancheggiava come una sola massa, alla foce, su la punta di sabbia; e a quando a quando un branco si levava sparpagliandosi a fior della schiuma. Dalle Lame di Fuori veniva il canto delle allodole. E laggiù, su le acque, era un punto eroico ove il lido diveniva invisibile. E più giù, ad austro, di là dall'Arcipelago, era la grande isola selvaggia, ricca d'avvoltoi. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
— Bisogna che io ritorni a Volterra, almeno per un po' di tempo — ella disse. — Non posso più lasciare le mie sorelle e mio fratello lassù, abbandonati, dimenticati. Ho già annunziato il mio ritorno e il nostro fidanzamento. È necessario che io sembri in regola, o quasi, davanti a Aldo, a Vana. Voglio che tu mi accompagni. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
La desolazione si faceva sempre più tremenda. A destra, a manca, dinanzi, ovunque appariva tutta la terra ondeggiata come un immenso deposito risecco d'alluvioni bibliche le quali avessero trasportato quivi le braci delle città maledette, i residui degli incendii espiatorii, la polvere delle tribù punite. Le sorti annunziate dai Profeti erano quivi compiute. La parola pronunziata dal Signore era adempita: «Ecco, io accendo in te un fuoco, che consumerà in te ogni albero verde, ed ogni albero secco; la fiamma del suo incendio non si spegnerà, e ogni faccia ne sarà divampata, dal Mezzodì fino al Settentrione». Tutta la terra era come il ceneraccio che rimane nella conca del ranno. Non v'era albero, né verde né secco; né pur le spine e i pruni d'Isaìa vi crescevano. Soltanto qua e là qualche tamerice assetata e scolorata vi languiva, abbandonata anche dalla sua propria ombra. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Alle Moie i fumaiuoli rossi e neri fumigarono tra i cipressi. La Cècina luccicò nelle ghiare, dietro le file dei pioppi. Le biancane desolate s'avvicendarono coi macchioni aspri. Dileguò il colle delle Pomarance coperto dai lastroni d'arenaria cavernosa, tutto scavi e risalti. Monte Cèrboli apparve inerpicato su per la sua rupe conica di gabbro. Le ripe incenerite della Possera biancicarono, come il tristo ruscello ove Filippo Argenti ingozza il fango. L'odore sulfureo, la nebbia del bollore, il sibilo e il rugghio annunziarono la valle infernale. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Poteva il destino schiacciare la povera creatura con un calcagno più lurido? Quale invenzione mai poteva eguagliare quella realtà? L'ultimo urto per abbattere quella ragione vacillante era stato dato dal caso con una sapienza degna della più lenta premeditazione. E l'ultima voce, udita a traverso la nera distanza, non pareva avere annunziato l'infamia? «Tu lo sai quel che sono, tu l'hai detto....» L'avevano presa per un'adescatrice di passanti in un giardino publico. Certo, nel terrore, ella aveva dato l'indirizzo della casa d'amore, sperando di trovare il rifugio e la difesa. E l'avevano ricondotta a quella casa come a un postribolo, come per essere restituita al luogo del suo mestiere immondo! E la porta era chiusa. Battuta dai pugni e dai calci, era rimasta chiusa. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
* Entrava Ersilia, spegneva il lume, svegliava il padre e gli annunziava che il marito non era rincasato; alle domande aspre e recise di quello, come martellate su la roccia, si rompeva la durezza di Ersilia, e la sua passione chiusa cominciava a fluire; ella parlava con languida calma accorata e difendeva il marito, il quale, posto tra lei e la figlia, se n'era andato da questa: «Dove sono i figli è la casa!». ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Vi si annunziava la morte del bambino, chiedendo che fossero sospese le repliche del dramma; previo annunzio al pubblico del grave lutto dell'autrice. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
Lo stesso giorno Oliva corse piangendo in casa nostra ad annunziare alla mamma ch’ella era la donna più infelice di questo mondo, che la pace della sua casa era per sempre distrutta. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Il suo uomo era riuscito a far la prova che non mancava per lui aver figliuoli; era venuto ad annunziarglielo, trionfante. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Mi raccontò che il giorno precedente quel suo numero non aveva voluto sortire neppure una volta; ma lui non s’era dato per vinto: volta per volta, ostinato, la sua posta sul 12; era rimasto su la breccia fino all’ultimo, fino all’ora in cui i croupiers annunziano:
---------------
* La boule, alla fine, cadeva sul quadrante, e il croupier ripeteva con la solita voce la formula d’uso e annunziava il numero sortito e il colore. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
– Vingtcinq! – annunzia il croupier. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* M’aspettavo che il croupier, con la solita voce (mi parve lontanissima), dovesse annunziare:
---------------
* Entravo nelle sale da giuoco, la mattina del dodicesimo giorno, quando quel signore di Lugano, innamorato del numero 12, mi raggiunse, sconvolto e ansante, per annunziarmi, più col cenno che con le parole, che uno s’era poc’anzi ucciso là, nel giardino. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
– La tragedia d’Oreste in un teatrino di marionette! – venne ad annunziarmi il signor Anselmo Paleari. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
– Il denaro? Ritrovato? Davvero? Ah, Dio sia lodato! – esclamò, levando le braccia; e corse, seguìta da me, ad annunziare esultante nel salotto da pranzo, dove Papiano e il Paleari gridavano e Adriana piangeva: – Ritrovato! ritrovato! Ecco il signor Meis! Ha ritrovato il denaro!
---------------
* annunziai che volevo andarmene, per via di mio fratello che non si può più tenere in casa... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Finalmente il Bernaldez fu annunziato dal cameriere, e si presentò accaldato, sudato, come se avesse corso. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* – Chi debbo annunziare?
---------------
* Il servo venne intanto ad annunziare ch’era in tavola. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Per l'uomo di vent'anni i tramonti medesimi sembrano avere i riflessi bianchi e delicati dell'alba che tarda a venire e le torcia che accompagnano i morti son fiiochi di gioia per le nuove fest(i e i rammarichi delle campane bigotte sono squilli che annunziano le nascite e accompagnano i battesimi delle anime . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* S' andava innanzi , fra la gente , ora separati dai carri e dai passanti , ora raccolti e fermi sotto il tremolio rosso d'un lampione quando la disputa si faceva più clamorosa o qualche idea impensata sorgeva in uno de' nostri cen^eUi , e non ci si curava dell'acqua dove si sguazzava , del fango che ci schizzava su per i vestiti , dei frettolosi che ci spingevano e ci urtavano , delle gocciole fitte che scendevan tra la nebbia sui cappelli neri e gli ombrelli bucati , e ci s'accalorava per un nulla , ci s'entusiasmava per un titolo , per una bottata , per uno spunto d' articolo futuro , per una stroncatura minacciosamente annunziata , per la vaga promessa di un' incisione o di un abbonamento . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Guidare gli uomini verso questo regno , annunziare questa nuova età , realizzare quest'epoca : ecco il dovere ch'io m'imposi volontariamente . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Allora , quando i segni sembraron certi , l' ultimo cristiano scese nei sotterranei ad annunziare la fine ai fratelli . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Ma che storielle , ma che leggende , ma che tragedie ! Chi s'annoia giochi a scopone o si butti in mare ! E il genio non s'adopri più per regalare letture divertenti ai disoccupati e per ridar vita a chi fu nel passato oppur non fu mai , ma per annunziare nuove vite e vite migliori , e preparare una terra che conosca soltanto i dolori dello spirito e regga sopra di sé uomini che non pensino a dimenticare ma a ricordare e a promettere . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
annunciare
= o annunziare , verbo trans. dare notizia
---------------
annunciatore
= o annunziatore , colui che annuncia .
---------------
annunziata
= appellativo di maria vergine , con riferimento all'annunciazione , da parte dell'angelo , della nascita di gesù ordine della ss . annunziata , ordine cavalleresco istituito nel sec . xiv da amedeo vi di savoia la festa dell'annunciazione .
---------------
nunziare
= o nunciare , verbo trans . annunziare , rendere noto - profetare .
---------------
nunziatore
= o nunciatore , annunziatore , nunzio , messaggero .
---------------
nunzio
= nuncio , chi annunzia , rende noto
---------------
proclamare
= verbo trans . pubblicare , annunziare , render noto con solennità
---------------
Coniugazioni di verbi simili

annoiare :1 Con.
annotare :1 Con.
annoverare :1 Con.
annualizzare :1 Con.
annuire :3 Con.
annullare :1 Con.
annunciare :1 Con.
annusare :1 Con.
annuvolare :1 Con.
anodizzare :1 Con.
ansare :1 Con.
ansimare :1 Con.
antecedere :2 Con.
Vocaboli simili

annuario
annuire
annullo
annumerare
annunciare
annunciato
annunciatore
annunciazione
annuncio
annunziare
annunziata
annuo
annurca
annunziare: Coniugazione non trovata.
         I motivi possono essere:

          I - Il vocabolo non e' stato ancora inserito nell'archivio.

          II - Non e' stato digitato correttamente:
                    Ricorda: Per i verbi devi cercare l'INFINITO PRESENTE o la
                    PRIMA PERSONA dell'INDICATIVO PRESENTE ( es. amare, amo.).

          III - Per un errore di programmazione.
              In tal caso ci scusiamo e ti preghiamo di comunicarcelo.