Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio          Home
Educational search engine
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
Possibile traduzione in
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano     Ricerca nei classici sul web
Coniugazione attiva del verbo: andare
Coniugazione del verbo: andare
coniugazione:1
forma: attiva intransitivo
ausiliare: essere
- -
Sinonimi di: andare
avviarsi incamminarsi portarsi raggiungere accomiatarsi

andarsene ammuffire deteriorarsi continuare procedere

insistere persistere farsi strada avventurarsi accomodare condurre allontanarsi andare via

partire alzare i tacchi levare le tende sgombrare il campo sloggiare

defilarsi sgattaiolare eclissarsi
Vocabulary and phrases
- Niente , niente , - rispose don Abbondio , lasciandosi andar tutto ansante sul suo seggiolone .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Pigliate quei quattro capponi , poveretti ! a cui dovevo tirare il collo , per il banchetto di domenica , e portateglieli ; perché non bisogna mai andar con le mani vote da que' signori .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Sicuro , - disse Agnese: e si diedero a cercare insieme la maniera ; giacché andar esse al convento , distante di là forse due miglia , non se ne sentivano il coraggio , in quel giorno: e certo nessun uomo di giudizio gliene avrebbe dato il parere .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma Lucia , richiamatolo , disse: - vorrei un servizio da voi ; vorrei che diceste al padre Cristoforo , che ho gran premura di parlargli , e che mi faccia la carità di venir da noi poverette , subito subito ; perché non possiamo andar noi alla chiesa .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Ma questo - replicava , non meno urlando , il podestà , - questo è un di più , un mero di più , un ornamento poetico , giacché il messaggiero è di sua natura inviolabile , per diritto delle genti , iure gentium: e , senza andar tanto a cercare , lo dice anche il proverbio: ambasciator non porta pena .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Vado e torno con la risposta - .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Vi ringrazio , - rispose Renzo: - venivo solamente per dire una parolina a Tonio ; e , se vuoi , Tonio , per non disturbar le tue donne , possiamo andar a desinare all'osteria , e lì parleremo - .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Con che cosa mi vieni fuori ? M'hai fatto andar via il buon umore .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Io non so che rispondere a queste vostre ragioni , - diceva: - ma vedo che , per far questa cosa , come dite voi , bisogna andar avanti a furia di sotterfugi , di bugie , di finzioni .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Oh via ! per amor di chi vado in furia ? Volete tornare indietro , ora ? e farmi fare uno sproposito ?
---------------
* E se ti dirà che tu aspetti qualche poco , lì vicino al convento , non ti sviare: bada di non andar , con de' compagni , al lago , a veder pescare , né a divertirti con le reti attaccate al muro ad asciugare , né a far quell'altro tuo giochetto solito . . .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Movendosi , come per andar via , finse di sbagliar l'uscio , entrò in quello che metteva alla scala , e lì diede un'altra occhiata in fretta , come poté .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Vedi che vien gente da tutte le parti: lasciamoli andar tutti a pollaio .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Questi tre , quando videro tutti gli usci chiusi e la strada deserta , uscirono in fretta , come se si fossero avvisti d'aver fatto tardi , e dicendo di voler andar subito a casa ; diedero una giravolta per il paese , per venire in chiaro se tutti eran ritirati- e in fatti , non incontrarono anima vivente , né sentirono il più piccolo strepito .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Chi è in difetto è in sospetto , dice il proverbio milanese: all'uno e all'altro furfante parve di sentire in que' tocchi il suo nome , cognome e soprannome: lasciano andar le braccia di Menico , ritirano le loro in furia , spalancan la mano e la bocca , si guardano in viso , e corrono alla casa , dov'era il grosso della compagnia .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Renzo , ch'era il più in sé di tutti , pensò che , di qua o di là , conveniva andar subito , prima che la gente accorresse ; e che la più sicura era di far ciò che Menico consigliava , anzi comandava , con la forza d'uno spaventato .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Corsero al campanile di fuori ; e uno di quelli , messa la bocca a un finestrino , una specie di feritoia , cacciò dentro un: - che diavolo c'è ? - Quando Ambrogio sentì una voce conosciuta , lasciò andar la corda ; e assicurato dal ronzìo , ch'era accorso molto popolo , rispose: - vengo ad aprire - .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Lucia , che non aveva mai visto un monastero , quando fu nel parlatorio , guardò in giro dove fosse la signora a cui fare il suo inchino , e , non iscorgendo persona , stava come incantata ; quando , visto il padre e Agnese andar verso un angolo , guardò da quella parte , e vide una finestra d'una forma singolare , con due grosse e fitte grate di ferro , distanti l'una dall'altra un palmo ; e dietro quelle una monaca ritta .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Spedire la mattina presto due uomini a fare al console quella tale intimazione , che fu poi fatta , come abbiam veduto ; due altri al casolare a far la ronda , per tenerne lontano ogni ozioso che vi capitasse , e sottrarre a ogni sguardo la bussola fino alla notte prossima , in cui si manderebbe a prenderla ; giacché per allora non conveniva fare altri movimenti da dar sospetto ; andar poi lui , e mandare anche altri , de' più disinvolti e di buona testa , a mescolarsi con la gente , per scovar qualcosa intorno all'imbroglio di quella notte .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Lo scompiglio di quella notte era stato tanto clamoroso , la sparizione di tre persone da un paesello era un tal avvenimento , che le ricerche , e per premura e per curiosità , dovevano naturalmente esser molte e calde e insistenti ; e dall'altra parte , gl'informati di qualche cosa eran troppi , per andar tutti d'accordo a tacer tutto .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
— Salutale tanto e di' a donna Ruth che presto andrò a farle una visita .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Andrò a chiamare qualcuno per mandarlo al podere .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Io me ne vado a Nuoro ! — disse Giacintino , pur guardando il podere di sotto in su come si guarda una persona .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Sí , fratelli cari , io ci andai con la bisaccia a metà piena e credevo di riportarla colma ; la riportai vuota ! Un Baroniese smilzo alto e nero come un arabo , invitò Efix a bere e gli raccontò episodi della guerra , di cui era reduce .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Si capisce ! Spendono per me , e da me non vogliono niente ! Io dissi a zia Ester: non preoccupatevi , andrò io dall'esattore .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Che male c'è , Efix , s'io vado da quella ragazza ? Dove si va , se no ? Zio Pietro mi porta alla bettola , e a me non piace il vino , lo sai ; il Milese vuole che io giochi (cosí s'è fatto lafortuna , lui !) ed a me non piace giocare .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Ma un giorno mi decisi e andai . . .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Ma di qui me ne vado certo ; non aspetto che mi caccino via ! Sono senza carità , le mie zie , specialmente zia Noemi .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ma io pagherò , vedrai: e se no , andrò in carcere .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Cosa mi dice , dunque , donna Noemi ? Me ne vado un po' tranquilla ? Sí , vero , mi aiuterà ? — Andate pure , — disse Noemi con voce mutata ; ma la vecchia non se ne andava , profondendosi in ringraziamenti umili .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Speriamo: tutto andrà bene , — disse Noemi: ma non sapeva neanche lei che cosa dovesse andar bene .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Andrò io , Noemi .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Due di noi le hai vedute andar via , di qui . . .( Grazia Deledda - Canne al vento) ma le altre due no .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Anch'io vado qualche volta da quelle donne ma non è possibile cavar loro nulla di corpo .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ma dopo ritornò ostile: quando vado là mi accoglie bene , ma di tanto in tanto mi guarda torva , come sia io la causa dei loro malanni .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Quando vado là , col regalo entro il cestino , mi accolgono come se vada a chieder loro l'elemosina .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Che aspetto ? Dove vado ? Alla mia età una donna molto giovane non mi conviene .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Andrò quando Dio comanda .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Vado verso una porta che mi sarà aperta a due battenti , e non penso ad altro .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— No , non me ne andrò , — disse Efix , — io ti accompagnerò , d'ora in avanti: ci porteremo per mano l'uno con l'altro .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
* A dirle che voleva andar solo così lontano, all'improvviso, quando s'era rifiutato fino al giorno addietro anche di far due passi fuor di casa, chi sa che pensieri ella avrebbe fatto... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Vado su in palcoscenico e ritorno subito. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Bisognava andar oltre a tutte le cose che davan senso alla vita degli uomini, per penetrare in questo arcano senso della vita delle cose. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Per fargli dispetto, un giorno, io presi dal suo guardaroba una marsina nuova fiammante, un panciotto elegantissimo di velluto nero, il gibus, e me ne andai a caccia così parato. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
E il giorno dopo, con la scusa d’una cambiale, di cui per combinazione quella mattina stessa avevo saputo dalla mamma la scadenza in giornata, andai a scovar Malagna in casa della vedova Pescatore. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Che colpa ha lui, se io, – poi, – ingrato e sconoscente, andai a guastargli le uova nel paniere?
---------------
– L’hai voluto? tientelo ora, codesto mal ladrone! Io vado sola!
---------------
* Andai ad accertarmene allo specchio. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Non mi sentivo più le gambe; non sapevo più da qual parte pigliare; e mentre correvo, non so come, – Un medico! un medico! – andavo dicendo; e la gente si fermava per via, e pretendeva che mi fermassi anch’io a spiegare che cosa mi fosse accaduto; mi sentivo tirar per le maniche, mi vedevo di fronte facce pallide, costernate; scansavo, scansavo tutti: – Un medico! un medico!
---------------
* Andrò a buttarlo lì, per togliermi ogni tentazione. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Tuttavia, per quanto facessi, appena sceso a Nizza, non mi riuscì di liberarmene: dovetti andar con lui a cena. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Avrei voluto che il treno s’arrestasse, avrei voluto che corresse a precipizio: quel suo andar monotono, da automa duro, sordo e greve, mi faceva crescere di punto in punto l’orgasmo. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Procurerò di farmela più tosto con le cose che si sogliono chiamare inanimate, e andrò in cerca di belle vedute, di ameni luoghi tranquilli. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ecco, ci andavo adesso, e mi proponevo tante cose: mi proponevo di scegliere una via e una casa, dove il nonno mi aveva lasciato fino all’età di dieci anni affidato alle cure di una famiglia che avrei immaginato lì sul posto, perché avesse tutti i caratteri del luogo; mi proponevo di vivere, o meglio d’inseguire con la fantasia, lì, su la realtà, la vita d’Adriano Meis piccino. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Avrei voluto andar più sù di Colonia, più sù della Germania, almeno in Norvegia; ma poi pensai che io dovevo imporre un certo freno alla mia libertà. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Deve però andar via, col fratello che per ora sta anche lui qua con noi. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ella mi rispose: – Come vuole, – ma io me ne andai con l’impressione che le avrei fatto un gran piacere se non fossi più tornato. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Sorridevo tra me, così pensando; ma poi, vedendola andar via dal terrazzino, riflettevo che quel mio giudizio poteva anche essere errato, frutto del dispetto istintivo che ciascuno prova nel vedersi non curato; e: «Perché, del resto,» mi domandavo, «dovrebbe ella curarsi di me, rivolgermi, senza bisogno, la parola? Io qui rappresento la disgrazia della sua vita, la follia di suo padre; rappresento forse un’umiliazione per lei. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Non ce la saprei trovare io lì, purtroppo! Ne so trovarla altrove! Io vado al caffè, mio caro, tra gente per bene, che fuma e ciarla di politica. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Se non che, volendo esser giusti, questa che pareva a me indiscrezione, non era in fondo naturale curiosità scusabilissima, in quanto che per forza doveva nascere da quella specie di silenzio strano che era attorno alla mia persona? E giacché la solitudine mi riusciva ormai insopportabile e non sapevo resistere alla tentazione d’accostarmi a gli altri, bisognava pure che alle domande di questi altri, i quali avevano bene il diritto di sapere con chi avessero da fare, io soddisfacessi, rassegnato, nel miglior modo possibile, cioè mentendo, inventando: non c’era via di mezzo! La colpa non era degli altri, era mia; adesso l’avrei aggravata, è vero, con la menzogna; ma se non volevo, se ci soffrivo, dovevo andar via, riprendere il mio vagabondaggio chiuso e solitario. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* andrò ad una serata di ballo
---------------
cascare
= verbo intr. andar giù, a terra, per effetto del proprio peso
---------------
commiato
= permesso di partire, di andar via
---------------
sortire
= verbo intransitivo uscire , andar fuori ,
---------------
stogliere
= verbo transitivo togliere , distogliere - stogliersi
= verbo riflessivo distogliersi , andar via ,
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io vado
tu vai
egli va
noi andiamo
voi andate
essi vanno
andavo
andavi
andava
andavamo
andavate
andavano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
andai
andasti
andò
andammo
andaste
andarono
andrò
andrai
andrà
andremo
andrete
andranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io sono andato
tu sei andato
egli é andato
noi siamo andati
voi siete andati
essi sono andati
ero andato
eri andato
era andato
eravamo andati
eravate andati
erano andati
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
fui andato
fosti andato
fu andato
fummo andati
foste andati
furono andati
sarò andato
sarai andato
sarà andato
saremo andati
sarete andati
saranno andati
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io vada
che Tu vada
che Egli vada
che Noi andiamo
che Voi andiate
che Essi vadano
andassi
andassi
andasse
andassimo
andaste
andassero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
sia andato
sia andato
sia andato
siamo andati
siate andati
siano andati
fossi andato
fossi andato
fosse andato
fossimo andati
foste andati
fossero andati
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io andrei
tu andresti
egli andrebbe
noi andremmo
voi andreste
essi andrebbero
sarei andato
saresti andato
sarebbe andato
saremmo andati
sareste andati
sarebbero andati
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
va'
vada
andiamo
andate
vadano
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
andare essere andato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
andante andato
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
andando essendo andato

Ricerca nei classici sul web