Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano
Ricerca nei classici sul web
Coniugazione riflessiva del verbo: ammalarsi
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
ammalarsi essersi ammalato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
ammalantesi ammalatosi
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
ammalandosi essendosi ammalato
Coniugazione del verbo: ammalarsi
coniugazione:1
forma: attiva transitivo
ausiliare: essere
- Infinito - Passato
Sinonimi di: ammalare
corrompere contagiare infettare contaminare guastare

inquinare sporcare alterare avvelenare comprare

decomporre disonorare dissolvere
Vocabulary and phrases
ammalarsi
= verbo rifl. contrarre una malattia , divenire infermo
---------------
* La figlia la lasciò con Renzo , tornò alle donne radunate , e , accomodando l'aspetto e la voce , come poté meglio , disse: - il signor curato è ammalato ; e oggi non si fa nulla - .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Due o tre andaron fin all'uscio del curato , per verificar se era ammalato davvero .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
- Il signor curato è ammalato , e bisogna differire , - rispose in fretta la donna .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Ammalati non ce n'è , ch'io sappia .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Lo sapete , che sono ammalato ?
---------------
* - L'avrete sentito dire ; sono ammalato , e non so quando potrò lasciarmi vedere . . .Ma perché vi siete condotto dietro quel . . .quel figliuolo ?
---------------
* La prima destinazione di tutto l'edifizio , cominciato nell'anno 1489 , co' danari d'un lascito privato , continuato poi con quelli del pubblico e d'altri testatori e donatori , fu , come l'accenna il nome stesso , di ricoverarvi , all'occorrenza , gli ammalati di peste ; la quale , già molto prima di quell'epoca , era solita , e lo fu per molto tempo dopo , a comparire quelle due , quattro , sei , otto volte per secolo , ora in questo , ora in quel paese d'Europa , prendendone talvolta una gran parte , o anche scorrendola tutta , per il lungo e per il largo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* A tutte queste cagioni di mortalità , tanto più attive , che operavano sopra corpi ammalati o ammalazzati , s'aggiunga una gran perversità della stagione: piogge ostinate , seguite da una siccità ancor più ostinata , e con essa un caldo anticipato e violento .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* S'aprì il lazzeretto , si licenziaron tutti i poveri non ammalati che ci rimanevano , e che scapparon fuori con una gioia furibonda .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Una gran parte degli abitanti si rifugiavano su per i monti , portandovi quel che avevan di meglio , e cacciandosi innanzi le bestie ; altri rimanevano , o per non abbandonar qualche ammalato , o per preservar la casa dall'incendio , o per tener d'occhio cose preziose nascoste , sotterrate ; altri perché non avevan nulla da perdere , o anche facevan conto d'acquistare .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Poco dopo , in questo e in quel paese , cominciarono ad ammalarsi , a morire , persone , famiglie , di mali violenti , strani , con segni sconosciuti alla più parte de' viventi .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Due serventi che l'avevano avuto in cura , e un buon frate che l'aveva assistito , caddero anch'essi ammalati in pochi giorni , tutt'e tre di peste .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Cercavo di dozzina, perché la vita della trattoria mi ammala, quando m’abbatto a sapere che un Italiano caduto in miseria chiedeva a chi dare a dozzina per vivere. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
La portinaia dell’albergo suo aveva una sorella seco, e la manteneva col suo poco guadagno: pie con affetto ambedue: non parigine punto; ma come fiori di siepe colti e messi nella stanza d’un conte ammalato. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
«La guida è ammalata», diss'egli, conoscendo il prete per un galantuomo. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
* Ma piangeva davvero ? E sincera ? Forse per vanità tradita ?] Mi ammalai . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Guai a lei se egli non fosse stato ammalato questa volta!
---------------
* Poteva esserci un’azione più malvagia di quella di richiamare in sé un ammalato , senz’avere la minima speranza di salvarlo e solo per esporlo alla disperazione , o al rischio di dover sopportare – con quell’affanno! – la camicia di forza? Con tutta violenza , ma sempre accompagnando le mie parole di quel pianto che domandava indulgenza , dichiarai che mi pareva una crudeltà inaudita di non lasciar morire in pace chi era definitivamente condannato .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
Il medico è una potenza quando si trova al letto di un ammalato ed io al dottor Coprosich usai ogni riguardo .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Chi ha provato di restare per giorni e settimane accanto ad un ammalato inquieto , essendo inadatto a fungere da infermiere , e perciò spettatore passivo di tutto ciò che gli altri fanno , m’intenderà .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
– Sono dunque gravemente ammalato? – aveva domandato con angoscia .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
Di buonissimo umore , egli mi raccontò che sei mesi prima s’era ammalato di reumatismi che avevano finito col danneggiargli la gamba .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
* Un giorno , ammalato dal dolore di averla tradita , mormorai per svista: «Povero Cosini!» .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Carezzando la mano che avevo abbandonata sul tavolo , essa disse che la mia malattia non disturbava nessuno e ch’ella non era neppur convinta ch’io credessi d’esser ammalato , perché altrimenti non avrei avuto tanta gioia di vivere .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Essendogli riuscito a mettermi fra gli ammalati , il Copler fu soddisfattissimo .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
* Probabilmente è ammalato anche di nefrite .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* – È moribondo e non sa d’essere ammalato .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
* Ella è ammalata
---------------
accudire
= verbo intr. attendere diligentemente. Assistere . Accudire gli ammalati.
---------------
ammalare
= verbo trans. infettare , guastare , verbo intr. cadere ammalato
---------------
ammalato
= participio passato di ammalare
= malato
---------------
ammalazzare
= verbo intr. ammalarsi spesso ,
---------------
ammalazzato
= participio passato di ammalazzare
= malazzato , malaticcio .
---------------
autoambulanza
= autoveicolo attrezzato per il trasporto di feriti o ammalati .
---------------
barellato
= part. pass. di barellare - ammalato trasportato in barella.
---------------
barelliere
= colui che effettua con la barella il trasporto di feriti o ammalati infermiere volontario sui treni ospedale o sulle autoambulanzemanovale addetto al trasporto di materiali.
---------------
cataletto
= barella per il trasporto degli ammalati e dei feritibara, feretro lettiga.
---------------
clinica
= branca della medicina che diagnostica, studia e cura le malattie attraverso l'osservazione diretta degli ammalati
---------------
influenzato
= participio passato di influenzare , ammalato d'influenza
---------------
nottante
= infermiere che assiste un ammalato durante la notte , a pagamento o come opera di carità .
---------------
ochetta
= dim . di oca - recipiente provvisto di lungo beccuccio curvo che si usa per somministrare liquidi ad ammalati o invalidi costretti a stare sdraiati .
---------------
omeopata
= medico che cura gli ammalati con il metodo omeopatico .
---------------
ospedale
= ospitale , spedale , istituto pubblico nel quale si ricoverano e si curano gli ammalati
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io mi ammalo
tu ti ammali
egli si ammala
noi ci ammaliamo
voi vi ammalate
essi si ammalano
mi ammalavo
ti ammalavi
si ammalava
ci ammalavamo
vi ammalavate
si ammalavano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
mi ammalai
ti ammalasti
si ammalò
ci ammalammo
vi ammalaste
si ammalarono
mi ammalerò
ti ammalerai
si ammalerà
ci ammaleremo
vi ammalerete
si ammaleranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io mi sono ammalato
tu ti sei ammalato
egli si é ammalato
noi ci siamo ammalati
voi vi siete ammalati
essi si sono ammalati
mi ero ammalato
ti eri ammalato
era ammalato
ci eravamo ammalati
vi eravate ammalati
si erano ammalati
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
mi fui ammalato
ti fosti ammalato
si fu ammalato
ci fummo ammalati
vi foste ammalati
si furono ammalati
mi sarò ammalato
ti sarai ammalato
si sarà ammalato
ci saremo ammalati
vi sarete ammalati
si saranno ammalati
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io mi ammali
che Tu ti ammali
che Egli si ammali
che Noi ci ammaliamo
che Voi vi ammaliate
che Essi si ammalino
mi ammalassi
ti ammalassi
si ammalasse
ci ammalassimo
vi ammalaste
si ammalassero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
mi sia ammalato
ti sia ammalato
si sia ammalato
ci siamo ammalati
vi siate ammalati
si siano ammalati
mi fossi ammalato
ti fossi ammalato
si fosse ammalato
ci fossimo ammalati
vi foste ammalati
si fossero ammalati
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io mi ammalerei
tu ti ammaleresti
egli si ammalerebbe
noi ci ammaleremmo
voi vi ammalereste
essi si ammalerebbero
mi sarei ammalato
ti saresti ammalato
si sarebbe ammalato
ci saremmo ammalati
vi sareste ammalati
si sarebbero ammalati
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
ammalati
si ammali
ammaliamoci
ammalatevi
si ammalino
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
ammalarsi essersi ammalato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
ammalantesi ammalatosi
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
ammalandosi essendosi ammalato

Ricerca nei classici sul web