Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio          Home
Educational search engine
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
Possibile traduzione in
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano     Ricerca nei classici sul web
Coniugazione riflessiva del verbo: alterarsi
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
alterarsi essersi alterato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
alterantesi alteratosi
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
alterandosi essendosi alterato
Coniugazione del verbo: alterarsi
coniugazione:1
forma: attiva transitivo
ausiliare: essere
- Infinito - Passato
Sinonimi di: alterare
addomesticare adulterare manipolare modificare innervosire

irritare andare a male deteriorarsi agitarsi perdere la calma

contraffare corrompere deformare
Vocabulary and phrases
- Bisogna ben ch'io ne sappia qualche cosa , - disse Renzo , cominciando ad alterarsi , - poiché me ne ha già rotta bastantemente la testa , questi giorni addietro .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Il gentiluomo , che stava in atto di degnazione forzata , e d'ira compressa , fu turbato da quelle parole ; e , chinandosi verso l'inginocchiato , - alzatevi , - disse , con voce alterata: - l'offesa . . .il fatto veramente . . .ma l'abito che portate . . .non solo questo , ma anche per voi . . .S'alzi , padre . . .Mio fratello . . .non lo posso negare . . .era un cavaliere . . .era un uomo . . .un po' impetuoso . . .un po' vivo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E mentre s'avviavano , con quella commozione che non trova parole , e che si manifesta senza di esse , il padre soggiunse , con voce alterata: - il cuor mi dice che ci rivedremo presto .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Senza aspettar risposta , fra Cristoforo , andò verso la sagrestia ; i viaggiatori usciron di chiesa ; e fra Fazio chiuse la porta , dando loro un addio , con la voce alterata anche lui .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Le gote pallidissime scendevano con un contorno delicato e grazioso , ma alterato e reso mancante da una lenta estenuazione .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Siete ben pronta a parlare senz'essere interrogata , - interruppe la signora , con un atto altero e iracondo , che la fece quasi parer brutta .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Fece come una donna stata giovine , che pensasse di ringiovinire , alterando la sua fede di battesimo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Tra tanti appassionati , c'eran pure alcuni più di sangue freddo , i quali stavano osservando con molto piacere , che l'acqua s'andava intorbidando ; e s'ingegnavano d'intorbidarla di più , con que' ragionamenti , e con quelle storie che i furbi sanno comporre , e che gli animi alterati sanno credere ; e si proponevano di non lasciarla posare , quell'acqua , senza farci un po' di pesca .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Que' pochi bicchieri che aveva buttati giù da principio , l'uno dietro l'altro , contro il suo solito , parte per quell'arsione che si sentiva , parte per una certa alterazione d'animo , che non gli lasciava far nulla con misura , gli diedero subito alla testa: a un bevitore un po' esercitato non avrebbero fatto altro che levargli la sete .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Per tutto c'è degli aizzatori , de' mettimale , o almeno de' curiosi maligni che , se posson vedere alle prese signori e religiosi , ci hanno un gusto matto ; e fiutano , interpretano , ciarlano . . .Ognuno ha il suo decoro da conservare ; e io poi , come superiore (indegno) , ho un dovere espresso . . .L'onor dell'abito . . .non è cosa mia . . .è un deposito del quale . . .Il suo signor nipote , giacché è così alterato , come dice vostra magnificenza , potrebbe prender la cosa come una soddisfazione data a lui , e . . .non dico vantarsene , trionfarne , ma . . .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Il cardinal Federigo , intanto che aspettava l'ora d'andar in chiesa a celebrar gli ufizi divini , stava studiando , com'era solito di fare in tutti i ritagli di tempo ; quando entrò il cappellano crocifero , con un viso alterato .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Matilde nel ritornare si sentiva turbata in modo uggioso: troppo le pareva d’aver detto; e pensando le proprie parole, e le parole e gli atti dell’Italiano, scopriva a un tratto in lui certa sincerità tra timida e altera, che la faceva quasi pentire della sua diffidenza. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Vedere il sole cader tra le nubi, le più prossime al mare color di rame, poi cenerognole, poi più su altre bianchicce, altre lucenti; e una donna in un campo, pallida i lineamenti severi, e modestamente altera come suol donna corsa che infrancesata non sia, gli pareva degno di quadro. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Perché in quel momento gli pareva di posseder tutta intera l'anima della donna sua mentre tante volte, pure sapendosi amato, credeva sentire in lei, al di sopra dell'amore, una ragione altera, pacata e fredda, dove i suoi slanci non arrivassero. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Sì, adesso!», rispose a Pasotti con alterezza inesprimibile. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ma in fondo è stanco e triste, di una tristezza che gli eventi del mondo difficilmente potranno alterare.
---------------
Egli fa di tutto per non alterarselo mai, il suo modo, e si contenta di poco, perché quel poco sa gustarselo in pace e con saggezza, come gli innocenti piaceri della natura, la quale, a dir vero, è una di tutti e non sa né di patrie né di confini.
---------------
Giustino stava a udire quelle voci note che, pur senza volere, si alteravano nel dar vita al personaggio della scena; guardava l'ampia vacuità sonora del teatro in ombra; ne aspirava quel particolare odor misto d'umido, di polvere e di fiati umani ristagnati, e si sentiva a mano a mano crescer l'angoscia, come se lo assaltasse alla gola il ricordo preciso d'una vita che non poteva più esser sua, a cui non poteva accostarsi più, se non così, nascosto, quasi di furto, o commiserato come dianzi. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
Battei forte una mano su la tavola e, con voce alterata, incalzai:
---------------
Intravidi da quel primo scempio qual mostro fra breve sarebbe scappato fuori dalla necessaria e radicale; alterazione dei connotati di Mattia Pascal! Ed ecco una nuova ragione d’odio per lui! Il mento piccolissimo, puntato e rientrato, ch’egli aveva nascosto per tanti e tanti anni sotto quel barbone, mi parve un tradimento. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
Man mano che la familiarità cresceva per la considerazione e la benevolenza che mi dimostrava il padron di casa, cresceva anche per me la difficoltà del trattare, il segreto impaccio che già avevo provato e che spesso ora diventava acuto come un rimorso, nel vedermi lì, intruso in quella famiglia, con un nome falso, coi lineamenti alterati, con una esistenza fittizia e quasi inconsistente. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* – Perché c’è sotto un mistero, – risposi io allora alterando burlescamente la voce. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
– Ma perché sa in quali mani l’affida! – esclamò alteramente Papiano. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* – Tu sei forse ancora un po’ alterato, eh, Max? Lo sento, ti conosco... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Naturalmente non le abbellisco alterandone i tratti , ma faccio come un mio amico , pittore delicatissimo , che quando ritratta delle donne belle , pensa intensamente anche a qualche altra bella cosa per esempio a della porcellana finissima .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Non so più dire in quanta parte perché avendole raccontate a tante altre donne prima che alle figlie del Malfenti , esse , senza ch’io lo volessi , si alterarono per divenire più espressive .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* La sua voce era alterata da una reale emozione che mi diede la gioia che prova uno schermidore quando s’accorge che l’avversario è meno temibile di quanto egli credesse .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Avevo sempre vivo il desiderio dell’avventura; quell’avventura che cominciava dall’ammirazione di uno stivaletto , di un guanto , di una gonna , di tutto quello che copre e altera la forma .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
acarosi
= alterazione del vino dovuta alla presenza di acari sull'uva , sulla feccia o sui tappi .
---------------
acustica
= parte della fisica che studia la generazione , la propagazione e la ricezione del suono acustica ambientale , studio dei materiali e delle tecniche che consentono di rendere nitido e omogeneo l'ascolto dei suoni in un ambiente chiuso proprietà di un ambiente di diffondere suoni senza alterarli
---------------
adulterato
= participio passato di adulterare
= alterato , guastato
---------------
affinazione
= procedimento di purificazione che permette di eliminare da un prodotto le sostanze che ne alterano la purezza la trasformazione della ghisa in acciaio .
---------------
allocromatico
= minerale il cui colore è alterato da impurità in esso contenute .
---------------
allucinare
= verbo trans. abbagliare , alterare la facoltà visiva sino a far vedere ciò che non è ingannare , indurre in errore impressionare fortemente .
---------------
alterabile
= soggetto ad alterazione
---------------
alterabilità
= l'essere alterabile .
---------------
alterato
= participio passato di alterare
= che ha subito alterazione
---------------
alterazione
= l'alterare , l'alterarsi , l'essere alterato
---------------
alterezza
= l'essere altero .
---------------
bemoll segno di alterazione che , posto davanti a una nota , indica che essa va abbassata di un semitono l'alterazione stessa.
---------------
bequadro
= o beqquadro , segno che , posto davanti a una nota , annulla le alterazioni precedenti.
---------------
bigeminismo
= alterazione del ritmo cardiaco con presenza di extrasistole.
---------------
bombaggio
= rigonfiamento delle scatole di conserva che rivela una alterazione del contenuto.
---------------
calcolo
= concrezione di sostanze organiche o di sali minerali che si forma nei canalicoli escretori di ghiandole o altri organi per alterazioni infiammatorie o predisposizione costituzionale
---------------
capostorno
= malattia degli animali erbivori caratterizzata da alterazione dell'apparato sensorio, vertigini e stordimento
---------------
cappellaccio
= pegg. di cappello sgridata, rabbuffo parte superficiale alterata di un giacimento o di un terreno.
---------------
caratteropatia
= alterazione patologica del carattere
---------------
cardioversione
= terapia d'emergenza consistente nell'applicazione di corrente elettrica sul cuore in casi di gravi alterazioni del ritmo.
---------------
caustico
= - sostanza che altera in profondità i tessuti organici con i quali viene a contatto
---------------
cavillo
= ragionamento sottile e capzioso sostenuto per alterare la verità a proprio vantaggio
---------------
cheratodermia
= alterazione della cute caratterizzata da ispessimento e infiammazione dell'epidermide.
---------------
cheratosi
= alterazione della pelle caratterizzata da ispessimento dello strato corneo.
---------------
corrompere
= verbo trans. alterare, guastare
---------------
corruttela
= alterazione, disfacimento corruzione dei costumi, immoralità diffusa .
---------------
deformare
= verbo trans . alterare la forma di qualcosa
---------------
delezione
= in genetica - alterazione del materiale ereditario consistente nella perdita di un segmento di cromosoma .
---------------
delirio deliro -
= alterazione dello stato di coscienza - con allucinazioni e agitazione motoria - conseguenza di febbre acuta o di altri fattori
---------------
denaturare
= verbo trans . alterare una sostanza con additivi che ne impediscano usi diversi da quelli previsti dalla legge
---------------
deteriorare
= verbo trans . alterare - danneggiare - guastare
---------------
diesare
= verbo trans . alterare una nota apponendovi un diesis .
---------------
diesis
= segno di alterazione che eleva la nota di un semitono .
---------------
diesizzare
= diesare , verbo trans . alterare una nota apponendovi un diesis .
---------------
disartria
= disturbo nell'articolazione delle parole dovuto ad alterazione dei processi nervosi che controllano il linguaggio .
---------------
discinesia
= movimento anormale e involontario dei muscoli del corpo - dovuto ad alterazioni del sistema nervoso
---------------
discrasia
= alterazione nella composizione del sangue e di altri liquidi organici
---------------
elettrizzazione
= processo mediante il quale un corpo elettricamente neutro cede cariche elettriche - oppure altera la sua normale distribuzione di carica
---------------
ematologia
= scienza che studia il sangue umano - le sue alterazioni e gli organi che lo generano .
---------------
emoclasia
= alterazione del plasma sanguigno che comporta caduta della pressione arteriosa - febbre - riduzione della coagulazione del sangue - eruzioni .
---------------
epatizzazione
= alterazione di un organo - spec . del polmone - per cui il relativo tessuto assume un aspetto simile a quello del fegato .
---------------
epatosi
= ogni alterazione degenerativa del fegato non accompagnata da processo infiammatorio .
---------------
eritropsia
= alterazione della vista - per cui tutti gli oggetti appaiono colorati in rosso .
---------------
falsare
= verbo trans .
= dire , descrivere , interpretare in maniera contraria alla verità alterare , distorcere
---------------
falsario
= colui che , per trarre un illecito vantaggio , altera documenti , firme , banconote , quadri e sim . , - o ne fabbrica di falsi ingannatore , mentitore - anche
=
---------------
falsificabile
= che si può falsificare , imitare , alterare
---------------
falsificare
= verbo trans . alterare - o imitare qualcosa per fini illeciti
---------------
fibrillazione
= alterazione del ritmo cardiaco caratterizzata da impulsi frequenti e irregolari
---------------
fisiopatologia
= disciplina medica che studia le alterazioni delle funzioni organiche .
---------------
foniatria
= settore della medicina che studia la voce umana e le sue alterazioni .
---------------
fotodegradabile
= - sostanza che può essere alterata - o anche distrutta dalla luce solare .
---------------
fotodegradazione
= processo di graduale alterazione - o persino di totale distruzione di molecole per effetto della luce , in particolare di quella solare .
---------------
glossolalia
= alterazione del linguaggio che consiste nell'articolare parole senza senso , costituite con sillabe accostate a caso
---------------
idioglossia
= alterazione del linguaggio consistente nella emissione di suoni senza significato .
---------------
inalterabile
= non soggetto ad alterazione
---------------
inalterato
= che non è stato alterato , che non ha subito alterazioni
---------------
indettare
= verbo transitivo , istruire qualcuno sul modo di comportarsi in determinate situazioni , spec . allo scopo di alterare o mascherare la verità
---------------
inquinamento
= degrado ecologico causato dall'azione dell'uomo con l'introduzione di sostanze o la produzione di effetti e conseguenze che alterano l'equilibrio tra l'ambiente e le specie viventi
---------------
intersessualità
= presenza di alterazioni nei caratteri sessuali , tali da rendere difficile il riconoscimento del sesso
---------------
lehm
= tipo di terreno proveniente da alterazione e decalcificazione di un loess , costituito da materiale argilloso e sabbioso finissimo .
---------------
leucemide
= alterazione o lesione cutanea che si può manifestare nel corso della leucemia
---------------
lupus
= alterazione patologica della pelle
---------------
macroestesia
= alterazione della sensibilità tattile per cui gli oggetti vengono percepiti più grandi del reale.
---------------
malattia
= denominazione generica di qualsiasi alterazione dell'integrità anatomica e funzionale di un organismo
---------------
mania
= grave alterazione psichica dell'umore che si manifesta in un'esaltazione euforica abnorme, con sintomi opposti a quelli della depressione
---------------
manomettere
= verbo trans.mettere indebitamente le mani su qualcosa, manipolandola, alterandola o danneggiandola, per lo più con fini illeciti
---------------
megalogastria
= aumento di volume dello stomaco, non accompagnato da alterazioni funzionali.
---------------
metaplasmo o metaplasma,
= nella grammatica tradizionale, qualunque alterazione formale che subiscano le parole nella loro struttura abituale
---------------
metastabile
= un particolare stato di un sistema che ha un'energia di poco superiore a quella che avrebbe in condizioni di equilibrio stabile - si dice dei minerali alterabili in certe condizioni
---------------
milza
= organo parenchimatico vascolare situato nella parte superiore sinistra dell'addome, sotto il diaframma, in cui si formano i globuli bianchi e vengono distrutti i globuli rossi alterati.
---------------
mirliton
= nome generico di strumenti membranofoni a fiato in cui la membrana produce un ronzio che altera il suono eccitatore
---------------
mucopolisaccaridosi
= nome di alcune malattie ereditarie che comportano alterato metabolismo dei mucopolisaccaridi e disturbi dell'accrescimento.
---------------
mucoviscidosi
= malattia ereditaria recessiva prevalentemente infantile, caratterizzata da alterata e ridotta attività di alcune ghiandole esocrine, spec. del pancreas, che producono secrezioni eccessivamente dense e viscose.
---------------
nature
= si dice di chi o di cò che appare di assoluta naturalezza , senza alterazioni o mistificazioni
---------------
negativismo
= alterazione della volontà che determina tenace opposizione a influenze esterne di ogni tipo
---------------
neurovegetativo
= relativo al sistema nervoso autonomo che presiede alle funzioni vegetative - distonia neurovegetativa , alterazione delle funzioni vegetative da squilibrio nervoso .
---------------
pandiatonicismo
= tecnica compositiva novecentesca , basata sul libero uso dei sette gradi della scala diatonica , con esclusione delle alterazioni cromatiche .
---------------
paracinesia
= alterazione della motilità riscontrabile in molte affezioni del sistema nervoso centrale .
---------------
paracusia
= alterazione della percezione del tono e dell'intensità dei suoni .
---------------
parageusia
= alterazione della sensibilità gustativa .
---------------
paramorfismo
= ogni alterazione acquisita delle forme corporee , spec . quelle dovute a deviazione della colonna vertebrale .
---------------
parestesia
= alterazione patologica della sensibilità soggettiva , caratterizzata da formicolii , torpore , senso di caldo o di freddo
---------------
parosmia
= alterazione del senso dell'olfatto .
---------------
peggiorativo
= che fa peggiorare
= forma alterata di un sostantivo o di un aggettivo che esprime un'idea di negatività , peggior qualità , peggiore stato
---------------
pervadere
= verbo trans . cambiare , alterare
---------------
pirogenazione
= alterazione o decomposizione di un composto per effetto del calore
---------------
porfiria
= denominazione di un gruppo di malattie che hanno tutte origine da un alterato metabolismo delle porfirine
---------------
radiodermite o radiodermatite
= alterazione della pelle provocata dall'azione dei raggi x o di radiazioni di altro tipo.
---------------
rancido
= sostanza grassa che si è alterata e ha preso un odore e un sapore forte e sgradevole
---------------
raucedine
= abbassamento o alterazione della voce, in genere legati ad affezioni delle prime vie aeree.
---------------
refrattario
= materiale che resiste a temperature elevate senza alterarsi
---------------
reografia
= analisi, basata su reazioni elettriche, che consente di individuare eventuali alterazioni nella circolazione sanguigna.
---------------
scafocefalia
= alterazione della forma del cranio , che si presenta eccezionalmente allungato in alto e compresso ai lati .
---------------
schizofrenia
= termine con cui si indica un gruppo di psicosi gravi caratterizzate dalla disgregazione della struttura psichica e da profonde alterazioni dei meccanismi affettivi , dell'elaborazione del pensiero e dei rapporti con la realtà esterna .
---------------
scompensare
= verbo transitivo alterare , rompere l'equilibrio ,
---------------
sfogliatura
= alterazione dei formaggi cotti che consiste in sfaldature parallele della loro pasta , dovute a difetto della cagliata o della sua lavorazione .
---------------
smorfia
= contrazione del viso che ne altera il normale atteggiamento ed è provocata per lo più da sensazioni dolorose o spiacevoli ,
---------------
sobrio
= non alterato dagli effetti dell'alcol ,
---------------
spappolamento
= lo spappolare , lo spappolarsi , l'essere spappolato - processo di profonda alterazione della struttura di organi o tessuti anatomici provocata da gravi traumi e da schiacciamento ,
---------------
starare
= verbo transitivo alterare la giusta taratura di un apparecchio - stararsi
= verbo riflessivo di apparecchio , perdere la giusta taratura .
---------------
tiroidismo
= stato patologico caratterizzato da alterata funzionalità  della tiroide .
---------------
togo
= forma alterata di toga .
---------------
ubriaco
= aggettivo chi si trova in uno stato di alterazione dovuto all'alcol
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io mi altero
tu ti alteri
egli si altera
noi ci alteriamo
voi vi alterate
essi si alterano
mi alteravo
ti alteravi
si alterava
ci alteravamo
vi alteravate
si alteravano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
mi alterai
ti alterasti
si alterò
ci alterammo
vi alteraste
si alterarono
mi altererò
ti altererai
si altererà
ci altereremo
vi altererete
si altereranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io mi sono alterato
tu ti sei alterato
egli si é alterato
noi ci siamo alterati
voi vi siete alterati
essi si sono alterati
mi ero alterato
ti eri alterato
era alterato
ci eravamo alterati
vi eravate alterati
si erano alterati
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
mi fui alterato
ti fosti alterato
si fu alterato
ci fummo alterati
vi foste alterati
si furono alterati
mi sarò alterato
ti sarai alterato
si sarà alterato
ci saremo alterati
vi sarete alterati
si saranno alterati
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io mi alteri
che Tu ti alteri
che Egli si alteri
che Noi ci alteriamo
che Voi vi alteriate
che Essi si alterino
mi alterassi
ti alterassi
si alterasse
ci alterassimo
vi alteraste
si alterassero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
mi sia alterato
ti sia alterato
si sia alterato
ci siamo alterati
vi siate alterati
si siano alterati
mi fossi alterato
ti fossi alterato
si fosse alterato
ci fossimo alterati
vi foste alterati
si fossero alterati
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io mi altererei
tu ti altereresti
egli si altererebbe
noi ci altereremmo
voi vi alterereste
essi si altererebbero
mi sarei alterato
ti saresti alterato
si sarebbe alterato
ci saremmo alterati
vi sareste alterati
si sarebbero alterati
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
alterati
si alteri
alteriamoci
alteratevi
si alterino
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
alterarsi essersi alterato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
alterantesi alteratosi
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
alterandosi essendosi alterato

Ricerca nei classici sul web