Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio          Home
Educational search engine
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
Possibile traduzione in
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano     Ricerca nei classici sul web
Coniugazione riflessiva del verbo: aggirarsi
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
aggirarsi essersi aggirato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
aggirantesi aggiratosi
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
aggirandosi essendosi aggirato
Coniugazione del verbo: aggirarsi
coniugazione:1
forma: attiva transitivo
ausiliare: essere
- Infinito - Passato
Sinonimi di: aggirare
circumnavigare assediare circondare evitare scansare

girovagare vagabondare girellare gironzolare ammontare a circa

arrivare a circa doppiare dribblare
Vocabulary and phrases
* Però alla mia debolezza non è lecito solleuarsi a tal'argomenti , e sublimità pericolose , con aggirarsi tra Labirinti de' Politici maneggi , et il rimbombo de' bellici Oricalchi: solo che hauendo hauuto notitia di fatti memorabili , se ben capitorno a gente meccaniche , e di piccol affare , mi accingo di lasciarne memoria a Posteri , con far di tutto schietta e genuinamente il Racconto , ouuero sia Relatione .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Tra le ragazze che saltavano la corda, e i ragazzi che si rincorrevano, e i bambini strillanti in braccio alle balie che chiacchieravano placidamente tra loro, e le bambinaie che facevano all'amore coi soldati, si aggiravano i venditori di lupini, di ciambelle o d'altre golerie.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Poveri cari santi occhi belli! Guardando la madre, guardando il padre, ascoltando i loro discorsi, aggirandosi per le stanze e cercando attorno, aveva sentito bene, che non per lui soltanto aveva avuto fine la vita della casa paterna.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- andava ancora ripetendo aggirandosi per la stanza, in maniche di camicia, e tastando qua e là con dita ignare e malferme questo e quell'oggetto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Lia sta su nelle camere di sopra e vi si aggira silenziosa ; s'affaccia al balcone , pallida , vestita di nero , coi capelli scuri che par riflettano un po' l'azzurro dorato del cielo ; guarda laggiú verso il castello , poi d'improvviso solleva le palpebre pesanti e si scuote tutta agitando le braccia .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il lago era quieto come un olio e don Giuseppe, un bel pretazzuolo, piccolo, grosso, dai capelli bianchi e dalla faccia vermiglia, dagli occhietti lucenti, se ne stava presso al fico del suo giardino con un cappello di paglia nero in capo e un fazzoletto bianco al collo, a pescare i cavedini, certi cavedinacci di libbra, vecchioni e furbacchioni, che si vedevano aggirarsi lì sotto per amor de' fichi, lenti lenti, curiosi e cauti come il prete e la serva. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Era impossibile passarvi senza farsi correre addosso tutti i segugi che vi si aggiravano; e da vicino il travestimento non poteva servire. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Rapidamente s'inalzò. Alla manovra del timone d'altura beccheggiò fuggendo i mulinelli che sorgevano dal calore del suolo per aggirarla in piccole volute. Affrontò il vento; e aveva l'oscillazione del gabbiano quando rimonta, simile a quella dell'acrobata su la corda tesa. S'inchinò verso la prima mèta nella virata, si raddrizzò; diritta e veloce a saetta percorse la linea verde della pioppaia di Ghedi; sorpassò i casali, contrastando ai rìfoli, orzeggiando di continuo; entrò nel riverbero candido delle nuvole, fu bella come la figura del dio solare di Edfu, come l'emblema sospeso su le porte dei templi egizii, tutt'ala. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Giulio Cambiaso non aveva mai sentita così piena la concordanza fra la sua macchina e il suo scheletro, fra la sua volontà addestrata e quella forza congegnata, tra il suo moto istintivo e quel moto meccanico. Dalla pala dell'elica al taglio del governale, tutta la membratura volante gli era come un prolungamento e un ampliamento della sua stessa vita. Quando si curvava su la leva a manovrare contro un colpo un salto un buffo, quando inchinava il corpo verso l'interno del circolo nel veleggio roteante per muovere con la pressione dell'anca il congegno inteso a inflettere la velatura estrema, quando nell'andare all'orza manteneva l'equilibrio con un bilanciamento infallibile intorno al centro di stabilità e trovava a volta a volta il modo di trasporre l'asse del volo, egli credeva esser congiunto ai suoi due bianchi trapezii con nessi vivi come i muscoli pettorali degli avvoltoi che avea veduto piombarsi dalle rocce del Mokattam o aggirarsi su l'acquitrino di Sakha. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Il volo s'allontanò: lasciò sul prato in disparte, incontro alla muraglia ghibellina e alla porta bruna come il sangue cagliato, l'albore della santità marmorea non anche estinto; lasciò i tetti già lambiti dalla notte, il fiume ancor pallido tra due righe di faville d'oro, il canale ingombro dal nero sonno dei navicelli. Volse a scirocco su la rasa pianura ove qua e là lucevano i fossi, passò gli acquitrini e i pascoli di Coltano, valicò la bandita di Arno Vecchio dove sembra vivere pur sempre l'umido spirito del fiume deviato, si librò su l'amara selva del Tombolo ove forse la lonza si aggira. E ancora la bellezza dell'Ade vaporò nell'estremo crepuscolo. E ancora vi si diffuse l'odore doglioso della cuora, della resina e del legno arso. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Egli diceva le parole d'agonia e di minaccia, debole e tremante, in preda al gorgo elementare che aggirava la sua vita come un rottame o un'alga. Erano essi in fondo al lecceto, su lo sprone della collina proteso come un promontorio verso le maligne piagge grige, verso le crete gibbose e scagliose, verso le immense biancane senz'ombra. L'impeto e l'ebrezza del volo risorsero dal loro desiderio constretto. Essi riudirono il sibilo dell'elica, riebbero sul viso il vento della rapidità, sentirono nell'azzurro la bianchezza della grande Àrdea come il colore stesso della loro gioia aerea. Imaginarono di varcare lo spazio in un solo veleggio fino al Tirreno che luceva laggiù, di là dalla Valdera, di là dai Monti Pisani, tra Migliarino e Boccadarno. Sorvolarono la pineta del Tombolo, scesero su la prateria salmastra; ritrovarono la villa solitaria, la terrazza lastricata di maiolica, il tappeto della danza, i cuscini delle carezze. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
* Nel vedermi aggirar per casa come una mosca senza capo, quella bufera di femmina mi lanciava certe occhiatacce, lampi forieri di tempesta. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ed ecco, ora, dopo essermi aggirato due anni, come un’ombra, in quella illusione di vita oltre la morte, mi vedevo costretto, forzato, trascinato pei capelli a eseguire su me la loro condanna. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* «L'Historia si può veramente deffinire una guerra illustre contro il Tempo , perché togliendoli di mano gl'anni suoi prigionieri , anzi già fatti cadaueri , li richiama in vita , li passa in rassegna , e li schiera di nuovo in battaglia .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Ma gl'illustri Campioni che in tal Arringo fanno messe di Palme e d'Allori , rapiscono solo che le sole spoglie più sfarzose e brillanti , imbalsamando co' loro inchiostri le Imprese de Prencipi e Potentati , e qualificati Personaggi , e trapontando coll'ago finissimo dell'ingegno i fili d'oro e di seta , che formano un perpetuo ricamo di Attioni gloriose .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Però alla mia debolezza non è lecito solleuarsi a tal'argomenti , e sublimità pericolose , con aggirarsi tra Labirinti de' Politici maneggi , et il rimbombo de' bellici Oricalchi : solo che hauendo hauuto notitia di fatti memorabili , se ben capitorno a gente meccaniche , e di piccol affare , mi accingo di lasciarne memoria a Posteri , con far di tutto schietta e genuinamente il Racconto , ouuero sia Relatione .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Nella quale si vedrà in angusto Teatro luttuose Traggedie d'horrori , e Scene di malvaggità grandiosa , con intermezi d'Imprese virtuose e buontà angeliche , opposte alle operationi diaboliche .(Manzoni-I Promessi Sposi)* E veramente , considerando che questi nostri climi siino sotto l'amparo del Re Cattolico nostro Signore , che è quel Sole che mai tramonta , e che sopra di essi , con riflesso Lume , qual Luna giamai calante , risplenda l'Heroe di nobil Prosapia che pro tempore ne tiene le sue parti , e gl'Amplissimi Senatori quali Stelle fisse , e gl'altri Spettabili Magistrati qual'erranti Pianeti spandino la luce per ogni doue , venendo così a formare un nobilissimo Cielo , altra causale trouar non si può del vederlo tramutato in inferno d'atti tenebrosi , malvaggità e sevitie che dagl'huomini temerarii si vanno moltiplicando , se non se arte e fattura diabolica , attesoché l'humana malitia per sé sola bastar non dourebbe a resistere a tanti Heroi , che con occhii d'Argo e bracci di Briareo , si vanno trafficando per li pubblici emolumenti .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Per locché descriuendo questo Racconto auuenuto ne' tempi di mia verde staggione , abbenché la più parte delle persone che vi rappresentano le loro parti , siino sparite dalla Scena del Mondo , con rendersi tributarii delle Parche , pure per degni rispetti , si tacerà li loro nomi , cioè la parentela , et il medesmo si farà de' luochi , solo indicando li Territorii generaliter .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Né alcuno dirà questa sii imperfettione del Racconto , e defformità di questo mio rozzo Parto , a meno questo tale Critico non sii persona affatto diggiuna della Filosofia : che quanto agl'huomini in essa versati , ben vederanno nulla mancare alla sostanza di detta Narratione .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Imperciocché , essendo cosa evidente , e da verun negata non essere i nomi se non puri purissimi accidenti .(Manzoni-I Promessi Sposi)* »
---------------
aggiramento
= l'aggirare , l'essere aggirato manovra che mira ad attaccare il nemico di fianco o alle spalle .
---------------
avvolgente
= participio presente di avvolgere , che aggira
---------------
escamotage
= espediente - ripiego abile messo in atto per aggirare una difficoltà - per ribaltare una situazione o per vincere le resistenze di qualcuno .
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io mi aggiro
tu ti aggiri
egli si aggira
noi ci aggiriamo
voi vi aggirate
essi si aggirano
mi aggiravo
ti aggiravi
si aggirava
ci aggiravamo
vi aggiravate
si aggiravano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
mi aggirai
ti aggirasti
si aggirò
ci aggirammo
vi aggiraste
si aggirarono
mi aggirerò
ti aggirerai
si aggirerà
ci aggireremo
vi aggirerete
si aggireranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io mi sono aggirato
tu ti sei aggirato
egli si é aggirato
noi ci siamo aggirati
voi vi siete aggirati
essi si sono aggirati
mi ero aggirato
ti eri aggirato
era aggirato
ci eravamo aggirati
vi eravate aggirati
si erano aggirati
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
mi fui aggirato
ti fosti aggirato
si fu aggirato
ci fummo aggirati
vi foste aggirati
si furono aggirati
mi sarò aggirato
ti sarai aggirato
si sarà aggirato
ci saremo aggirati
vi sarete aggirati
si saranno aggirati
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io mi aggiri
che Tu ti aggiri
che Egli si aggiri
che Noi ci aggiriamo
che Voi vi aggiriate
che Essi si aggirino
mi aggirassi
ti aggirassi
si aggirasse
ci aggirassimo
vi aggiraste
si aggirassero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
mi sia aggirato
ti sia aggirato
si sia aggirato
ci siamo aggirati
vi siate aggirati
si siano aggirati
mi fossi aggirato
ti fossi aggirato
si fosse aggirato
ci fossimo aggirati
vi foste aggirati
si fossero aggirati
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io mi aggirerei
tu ti aggireresti
egli si aggirerebbe
noi ci aggireremmo
voi vi aggirereste
essi si aggirerebbero
mi sarei aggirato
ti saresti aggirato
si sarebbe aggirato
ci saremmo aggirati
vi sareste aggirati
si sarebbero aggirati
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
aggirati
si aggiri
aggiriamoci
aggiratevi
si aggirino
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
aggirarsi essersi aggirato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
aggirantesi aggiratosi
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
aggirandosi essendosi aggirato

Ricerca nei classici sul web