Buona navigazione con NihilScio!  Pagina facebook
NS NihilScio          Home
Educational search engine
Aiuto per la composizione
 
  Cerca  frasi:
It EnEs
Possibile traduzione in
English version Inglese     Spanish version Spagnolo     Latin version Latino
Laboratorio di Italiano     Ricerca nei classici sul web
Coniugazione riflessiva del verbo: accumularsi
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
accumularsi essersi accumulato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
accumulantesi accumulatosi
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
accumulandosi essendosi accumulato
Coniugazione del verbo: accumularsi
coniugazione:1
forma: attiva transitivo
ausiliare: essere
- Infinito - Passato
Sinonimi di: accumulare
accantonare accatastare accentrare affastellare capitalizzare

tesaurizzare addensare ammassare immagazzinare raccogliere

radunare rastrellare risparmiare
Vocabulary and phrases
Una volta, aveva osato finanche d'aizzare i cani contro un santo sacerdote, don Lagàipa, che s'era recato da lui per intercedere in favore d'alcuni parenti poveri, che morivano addirittura di fame, mentr'egli, nella splendida villa che s'era fatta costruire all'uscita del paese, viveva da principe, con la ricchezza accumulata chi sa come e accresciuta da tant'anni d'usura.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Per questo egli accumulava le rendite della Diocesi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Quando fu alla punta della scogliera, cascò a sedere, si levò il cappello, serrò gli occhi, la bocca, e gonfiò le gote, quasi per prepararsi a buttar via, con tutto il fiato che aveva in corpo, l'angoscia, la disperazione, la bile che aveva accumulato.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E pareva ch'egli, oltre che della sua povera, umile, comunissima storia familiare, avesse notizia certa di quei mostruosi intrecci di razze, donde al suo smunto sparuto viso di bianco eran potuti venire quei capelli crespi gremiti da negro; e fosse consapevole di quei misteriosi infiniti travagli di secoli, che su la vasta fronte protuberante gli avevano accumulato tutto quel groviglio di rughe e tolto quasi la vista ai piccoli occhi plumbei, e scontorto tutta la magra, misera personcina.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Mi pagheranno per farmi andar via! Mi metterò a ronzare attorno a tutte le fabbriche; mi pianterò innanzi a tutte le botteghe; e tutti, tutti mi pagheranno la tassa, lei dice dell'ignoranza? io dico la tassa della salute! Perché, signor giudice, ho accumulato tanta bile e tanto odio, io, contro tutta questa schifosa umanità, che veramente credo d'aver ormai in questi occhi la potenza di far crollare dalle fondamenta una intera città! Il giudice D'Andrea, ancora con la testa tra le mani, aspettò un pezzo che l'angoscia che gli serrava la gola desse adito alla voce.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ah, quanto gli avrebbe fatto bene al cuore, per votarselo di tutta la bile accumulata in quei tre mesi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Io penso però che ella conta su tante cose che le verranno certo a fallire; e prima, che con tutta quella sua bravura nel parlar francese le debba durare tanto affetto e tal pensiero per te (ti chiedo licenza di dubitarne); e poi, che possa far tanti risparmi da accumulare quanto basti a comperar questa tomba, diciamo cosí, di seconda mano.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il professor Bernardino Lamis, cosí rigido sempre, cosí contegnoso, quel giorno, gestiva! Troppa bile aveva accumulato in sei mesi, troppa indignazione gli avevano cagionato la servilità, il silenzio della critica italiana; e questo ora, ecco, era per lui il momento della rivincita! Tutti quei bravi giovani, che stavano ad ascoltarlo religiosamente, avrebbero parlato di questa sua lezione, avrebbero detto che egli era salito in cattedra quel giorno perché con maggior solennità partisse dall'Ateneo di Roma la sua sdegnosa risposta non al von Grobler soltanto, ma a tutta quanta la Germania.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E qui il consigliere Maganza, con l'ajuto dei libri che gli avevano recati gli uscieri, si sprofondò in una intricatissima, minuziosa confutazione scientifica, parlando della forza dei torrenti e delle cascate e di prese e di canali e di condotte forzate e di macchinarii e di condotte elettriche e delle relazioni da stabilire tra riserva termica e forza idraulica, oltre la riserva degli accumulatori; citando la Società Edison di Milano e l'Alta Italia di Torino e ciò che per simili impianti s'era fatto a Vienna, a Pietroburgo, a Berlino.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Con quali mezzi aveva vissuto in quei mesi? Certo, coi risparmii accumulati in tanti anni di lavoro.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Senza un mal di capo, quel massaro aveva accumulato cosí, in una ventina d'anni, una ricchezza sbardellata, di cui egli stesso non s'era mai saputo render conto con precisione, rimasto a vivere in campagna da contadino tra le sue bestie, coi cerchietti d'oro agli orecchi e vestito d'albagio come prima.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Efix fece osservare bene al nuovo padroncino le arginature costrutte da lui con metodi preistorici: e il giovane guardava con meraviglia i massi accumulati dal piccolo uomo , e poi guardava questi come per misurare meglio la grandiosità della costruzione .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
E voi , zio Pietro ? Che vita è la vostra ? Accumulare i denari , come le fave sulla stuoia , per darle poi ai porci .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Non sapeva perché , da qualche tempo , dalla sera che aveva portato il cestino , dalla sera in cui Giacinto gli aveva detto: «tu accumuli le tue monete come le tue fave , per darle ai porci» sentiva un vuoto dentro , un male strano , quasi lo straniero gli avesse comunicato il suo , e pensando alle cugine provava una pietà insolita .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Una parola soffocata tormenta come rimorso; si accumulano intorno a lei tante cagioni impercettibili di risentimento; e ne segue l’impazienza, e dall’impazienza lo sdegno, e dallo sdegno il dispetto. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
La passione da tanto tempo concepita, accarezzata e covata, aveva accumulato in lei quella forza che, quando è piena, trasforma di colpo il pensiero in atto, per modo che ne par tolta la responsabilità dell'agente e n'è invece solamente risospinta più indietro, ad un primo interno moto di consenso alla tentazione. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Sentiva pesare entro di sé un pianto accumulato. Il bisogno folle di sfuggire lo prese, lo cacciò tra le pareti ignote, di soglia in soglia, d'andito in andito, di stanza in stanza, per l'irremeabile ruina. Da prima corse anelante, con un velo su gli occhi, come chi abbia il fuoco appreso alle vesti e più avvampi nell'aura della fuga (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
S'era cementata nell'inferno dei battelli sottomarini, entro il chiuso scafo ove non è per l'uomo altro posto che il posto di manovra o di combattimento, tra i fumi dell'olio bruciato, tra i vapori della benzina, tra i miscugli d'idrogeno e d'ossigeno svolti dagli accumulatori elettrici, nel pericolo assiduo dello scoppio, nella tenebra improvvisa causata dal corto circuito, nella lotta costante dell'attenzione contro il tossico sonnifero dell'anidride carbonica, nel silenzio sostenuto per ore lunghe come giorni con l'occhio fiso ai quadranti indicatori, con l'orecchio teso al linguaggio metallico degli apparecchi di misura e di governo. Ben quivi entrambi avevano cominciato ad acquistare il senso della terza dimensione manovrando i timoni orizzontali e correggendo per innumerevoli esperienze l'instabilità nel verso dell'asse, che a ogni più lieve causa drizza lo scafo per prua fuori dell'acqua o lo piega a dar di becco nel fondo. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Erano come due fanciulli, tremavano come due fanciulli smarriti; eppure pareva che la vita feroce imperversasse entro di loro sommovendo una fosca esperienza accumulata. Parevano entrambi già pieni del male umano. L'adolescente aveva le parole che pesano e che stroncano, già pieno di amarezza e di perdizione; e il suo terrore sembrava audacia, e il suo furore sembrava possanza, e il suo dolore sembrava bontà. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Ed ella tremò di sgomento per tutte le ossa pensando che quella passione poteva essere più grande e più selvaggia della sua passione. Di quelle settimane d'assenza e d'attesa ella ignorava tutto, e la fantasia le si sollevava su quella ignoranza. Vedeva sé nella dolce marina pisana, sé distesa nei cuscini dei piaceri, sé voluttuosa e obliosa; e l'altra, la creatura chiusa e tenace, audace e nascosta, lassù, nella Città di vento e di macigno, tra spettacoli di duolo e di morte, col suo canto e col suo amore intenta di continuo a esaltare la sua disperazione. E la invidiò, e la temette; e la imaginò carica di forze accumulate, pronta a combattere, pronta a morire. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Tutto era odio e oltranza e constrizione, dentro di lei. Ella era là, seduta nella poltrona bassa, accanto alla sua tazza di tè, accanto alle paste e alle confetture che l'ospite le aveva accumulate sopra un deschetto, nella fragranza dei fiori sparsi per ovunque, nel tepore blando, nel suo grazioso abito di casimir nero a cui un poco d'oro un poco di blu e una striscia sottile di zibellino davano un'impronta che rivelava il gusto d'Isabella Inghirami; ma la sua anima nascosta non respirava se non nel più arido orrore. Turbini di forza nascevano dentro di lei, roteavano, si dissolvevano. Una certezza le sovrastava evidente come le cose che vedeva, come le cose che poteva toccare, «Dunque, è vero. Non c'è dubbio.(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
L'artefice lo condusse dove i masselli erano accumulati. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
* da accumulatore, diciamo, di questa forza misteriosa: lei lo vedrà agitarsi, signor Meis, gonfiarsi come una vela, rischiararsi a volte d’un lume strano, quasi direi siderale. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Sembrava tanto curioso di se stesso! Se sapesse quante sorprese potrebbero risultargli dal commento delle tante verità e bugie ch’egli ha qui accumulate! .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Il dolore però non cessò e dovetti pensare che se quell’atto d’affetto mi fosse venuto da Ada , esso avrebbe provocata nelle mie vene una tale ondata di sangue che tutti i detriti accumulatisi nei miei nervi ne sarebbero stati spazzati via .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
Soffice massa di nuvole dal vento alto viene accumulata contro i fianchi scavati , straziati delle Apuane , ma le cime libere si vedono trafiggenti il cielo. (B. Cicognani)
---------------
accumulabile
= che si può accumulare .
---------------
accumulatore
= colui che accumula apparecchio che accumula e conserva energia elettrica , meccanica o termica in modo che si possa poi facilmente utilizzare
---------------
accumulo
= accumulazione
---------------
adipe
= il grasso accumulato nel corpo degli uomini e degli animali .
---------------
affastellamento
= l'affastellare accumulo , ammasso confuso e disordinato
---------------
ammassatore
= che , colui che ammassa , accumula che , colui che presiede l'amministrazione di un ammasso .
---------------
caricabatteria
= alimentatore con cui si caricano gli accumulatori di corrente.
---------------
coacervo
= mucchio, ammasso, accozzaglia accumulo
---------------
colluviale
= - terreno formato da un accumulo di detriti alla base dei pendii montagnosi o collinari.
---------------
congregare
= verbo trans. ecc.)adunare, convocare più persone, spec. per una riunione di carattere religioso accumulare
---------------
cumulare
= verbo trans. accumulare .
---------------
cumulo o cumolo,
= insieme di cose accumulate, disposte l'una sull'altra
---------------
deiezione
= deposito e accumulo dei materiali trasportati dalle acque o dal vento nei punti in cui la forza di trascinamento diminuisce
---------------
eustatismo
= variazione del livello marino per accumulo di sedimenti - spinte tettoniche o cambiamenti di clima .
---------------
feci
= il residuo della digestione , che si accumula nell'intestino ed è poi espulso
---------------
geyserite
= varietà impura di opale , che si accumula in spesse incrostazioni intorno alle bocche dei geyser.
---------------
ghiaione
= accumulo di detriti rocciosi ai piedi di pareti rocciose e canaloni.
---------------
glicogeno
= polisaccaride che si forma dal glucosio e si accumula nel fegato e nei muscoli come materiale energetico di riserva.
---------------
glicogenosi
= malattia dell'infanzia , caratterizzata da abnorme accumulo di glicogeno negli organi , spec. nel fegato.
---------------
jackpot
= nel poker e in altri giochi di carte , la posta in denaro che si accumula nel corso del gioco e che uno dei giocatori fa propria se soddisfa a determinate condizioni
---------------
idrocefalo
= accumulo abnorme di liquido cerebro-spinale nelle cavità cerebrali , dovuto a un'ostruzione congenita o acquisita delle vie di drenaggio
---------------
ittero
= accumulo di pigmenti biliari nel sangue , che determina colorazione giallastra della cute , delle mucose e dei liquidi organici .
---------------
lipotropo
= - sostanza che previene l'eccessivo accumulo di grassi nel fegato o che lo fa regredire se esiste .
---------------
marocca
= accumulo detritico che si forma in seguito a fenomeni glaciali.
---------------
meteorismo
= rigonfiamento dell'addome per accumulo di gas nell'intestino o nello stomaco.
---------------
morena
= accumulo di materiali rocciosi staccatisi dalle pareti delle valli, trasportati e depositati dai ghiacciai ai loro margini o alla loro fronte.
---------------
nefridio
= organo escretore dei metazoi bilateri , costituito da tubicini che convogliano all'esterno i prodotti catabolici accumulatisi nel sangue o nel liquido celomatico .
---------------
nevaio
= accumulo di neve perenne raccolta in conche montuose
---------------
obesità
= eccessivo accumulo di tessuto adiposo nell'organismo .
---------------
petrolio
= miscuglio naturale di idrocarburi che deriva dalla trasformazione di residui organici accumulatisi , in epoche geologiche remote , entro profonde sacche racchiuse tra strati rocciosi impermeabili
---------------
radiolari
= ordine di protozoi tipici delle alte profondità marine, provvisti, in genere, di gusci silicei, i cui accumuli contribuiscono alla formazione dei fanghi pelagici
---------------
radunanza ragunanza e raunanza
= accumulo, ammassamento di cose
---------------
rammassare
= verbo trans. ammassare, accumulare
---------------
rincalzare
= verbo trans. vangare attorno alle piante, accumulando terra alla loro base per rinvigorirle
---------------
sbrinamento
= operazione con cui si eliminano i depositi di brina o di ghiaccio accumulat ,
---------------
sedimentario
= si dice delle rocce formate per accumulo di materiali detritici o residui organici oppure per deposito chimico .
---------------
spartineve
= grossa lama a forma di cuneo che si applica sulla parte anteriore di un veicolo stradale o ferroviario per liberare la via dalla neve e accumularla ai due lati ,
---------------
tesoro
= grande quantità  di monete , di oggetti preziosi , di gemme , accumulata e custodita con cura
---------------
timpanismo
= accumulo di aria - gas in un organo cavo , che determina una particolare sonorità  alla percussione dell'organo stesso
---------------
uremia
= accumulo nel sangue di scorie azotate dovuto a insufficienza renale.
---------------
INDICATIVO NS
PresenteAudio con chrome
ImperfettoAudio con chrome
io mi accumulo
tu ti accumuli
egli si accumula
noi ci accumuliamo
voi vi accumulate
essi si accumulano
mi accumulavo
ti accumulavi
si accumulava
ci accumulavamo
vi accumulavate
si accumulavano
Passato remotoAudio con chrome Futuro sempliceAudio con chrome
mi accumulai
ti accumulasti
si accumulò
ci accumulammo
vi accumulaste
si accumularono
mi accumulerò
ti accumulerai
si accumulerà
ci accumuleremo
vi accumulerete
si accumuleranno
Passato prossimoAudio con chrome Trapassato prossimoAudio con chrome
io mi sono accumulato
tu ti sei accumulato
egli si é accumulato
noi ci siamo accumulati
voi vi siete accumulati
essi si sono accumulati
mi ero accumulato
ti eri accumulato
era accumulato
ci eravamo accumulati
vi eravate accumulati
si erano accumulati
Trapassato remotoAudio con chrome Futuro anterioreAudio con chrome
mi fui accumulato
ti fosti accumulato
si fu accumulato
ci fummo accumulati
vi foste accumulati
si furono accumulati
mi sarò accumulato
ti sarai accumulato
si sarà accumulato
ci saremo accumulati
vi sarete accumulati
si saranno accumulati
CONGIUNTIVO
PresenteAudio con chrome ImperfettoAudio con chrome
che Io mi accumuli
che Tu ti accumuli
che Egli si accumuli
che Noi ci accumuliamo
che Voi vi accumuliate
che Essi si accumulino
mi accumulassi
ti accumulassi
si accumulasse
ci accumulassimo
vi accumulaste
si accumulassero
PassatoAudio con chrome TrapassatoAudio con chrome
mi sia accumulato
ti sia accumulato
si sia accumulato
ci siamo accumulati
vi siate accumulati
si siano accumulati
mi fossi accumulato
ti fossi accumulato
si fosse accumulato
ci fossimo accumulati
vi foste accumulati
si fossero accumulati
CONDIZIONALE
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
io mi accumulerei
tu ti accumuleresti
egli si accumulerebbe
noi ci accumuleremmo
voi vi accumulereste
essi si accumulerebbero
mi sarei accumulato
ti saresti accumulato
si sarebbe accumulato
ci saremmo accumulati
vi sareste accumulati
si sarebbero accumulati
IMPERATIVO
PresenteAudio con chrome
-
accumulati
si accumuli
accumuliamoci
accumulatevi
si accumulino
INFINITO  
Presente Audio con chrome Passato Audio con chrome
accumularsi essersi accumulato
PARTICIPIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
accumulantesi accumulatosi
GERUNDIO  
PresenteAudio con chrome Passato Audio con chrome
accumulandosi essendosi accumulato

Ricerca nei classici sul web