Good navigation with NihilScio!  Facebook page
NihilScio     Home
 

  Educational search engine

Verbi e vocaboli Spagnolo
Italiano
Inglese

á    è     é    ì     í    ò
ó     ù    ú    ü    ñ    ç
sinonimi di
sough
  Cerca  frasi:
Vocabulary and phrases
sough
= mormorio , sussurro , fremito , gemito , mormorare , sussurrare , fremere , gemere ,
---------------
Vocabulary and phrases
* Quando fra Cristoforo tacque , s'alzò , per tutta la sala , un mormorìo di pietà e di rispetto .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Del bene , - continuò mormorando tra i denti , e rincamminandosi , - se ne può far per tutto - .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Si mormorava il nome di don Rodrigo: in questo andavan tutti d'accordo ; nel resto tutto era oscurità e congetture diverse .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* All'intimazioni che gli venivan fatte , di sbandarsi , e di dar luogo , rispondevano con un cupo e lungo mormorìo ; nessuno si moveva .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Chi raccontava con enfasi i casi particolari che aveva visti ; chi raccontava ciò che lui stesso aveva fatto ; chi si rallegrava che la cosa fosse finita bene , e lodava Ferrer , e pronosticava guai seri per il vicario ; chi , sghignazzando , diceva: - non abbiate paura , che non l'ammazzeranno: il lupo non mangia la carne del lupo - ; chi più stizzosamente mormorava che non s'eran fatte le cose a dovere , ch'era un inganno , e ch'era stata una pazzia il far tanto chiasso , per lasciarsi poi canzonare in quella maniera .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Ora , - mormorava un altro , - ogni scalzacane vorrà dir la sua ; e a furia di metter carne a fuoco , non s'avrà il pane a buon mercato ; che è quello per cui ci siam mossi - .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Però , nella vostra osteria , alla vostra presenza , si son dette cose di fuoco: parole temerarie , proposizioni sediziose , mormorazioni , strida , clamori .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Questo , riponendole al loro posto , mormorava tra' denti: - alla larga ! bazzicate tanto co' ladri , che avete un poco imparato il mestiere - .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Un mormorìo favorevole , voci più chiare di protezione s'alzano in risposta: i birri sul principio comandano , poi chiedono , poi pregano i più vicini d'andarsene , e di far largo: la folla in vece incalza e pigia sempre più .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E stando così fermo , sospeso il fruscìo de' piedi nel fogliame , tutto tacendo d'intorno a lui , cominciò a sentire un rumore , un mormorìo , un mormorìo d'acqua corrente .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E ogni volta che in qualche parte si vedessero comparire figure di bravi sconosciute e più brutte dell'ordinario , a ogni fatto enorme di cui non si sapesse alla prima indicare o indovinar l'autore , si proferiva , si mormorava il nome di colui che noi , grazie a quella benedetta , per non dir altro , circospezione de' nostri autori , saremo costretti a chiamare l'innominato .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Io son vecchia , son vecchia , - continuò , mormorando tra i denti .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Già la gran nuova era corsa ; e all'apparir della comitiva , all'apparir di quell'uomo , oggetto ancor poche ore prima di terrore e d'esecrazione , ora di lieta maraviglia , s'alzò nella folla un mormorìo quasi d'applauso ; e facendo largo , si faceva insieme alle spinte , per vederlo da vicino .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Se non fosse stato altro che quel mormoracchiare della gente , forse , poiché le cose erano andate tant'avanti , sarebbe rimasto apposta per affrontarlo , anzi per cercar l'occasione di dare un esempio a tutti sopra qualcheduno de' più arditi ; ma chi lo cacciò , fu l'essersi saputo per certo , che il cardinale veniva da quelle parti .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Siccome però , a ogni scoperta che gli riuscisse fare , il tribunale ordinava di bruciar robe , metteva in sequestro case , mandava famiglie al lazzeretto , così è facile argomentare quanta dovesse essere contro di esso l'ira e la mormorazione del pubblico , " della Nobiltà , delli Mercanti et della plebe " , dice il Tadino ; persuasi , com'eran tutti , che fossero vessazioni senza motivo , e senza costrutto .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Un grido di ribrezzo , di terrore , s'alzava per tutto dove passava il carro ; un lungo mormorìo regnava dove era passato ; un altro mormorìo lo precorreva .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Già aveva il giovine girato un bel pezzo , e senza frutto , per quell'andirivieni di capanne , quando , nella varietà de' lamenti e nella confusione del mormorìo , cominciò a distinguere un misto singolare di vagiti e di belati ; fin che arrivò a un assito scheggiato e sconnesso , di dentro il quale veniva quel suono straordinario .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Qui un sordo mormorìo di gemiti , un singhiozzìo che andava crescendo nell'adunanza , fu sospeso a un tratto , nel vedere il predicatore mettersi una corda al collo , e buttarsi in ginocchio: e si stava in gran silenzio , aspettando quel che fosse per dire .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
E ricordavano che Marastella, accorsa con la madre, tutt'e due urlanti, con le braccia levate, tra il vento e la spruzzaglia dei cavalloni, in capo alla scogliera del nuovo porto, su cui i cadaveri dei tre annegati erano stati tratti dopo due giorni di ricerche disperate, invece di buttarsi ginocchioni presso il cadavere del padre, era rimasta come impietrita davanti a un altro cadavere, mormorando, con le mani incrociate sul petto: - Ah! Amore mio! amore mio! Ah, come ti sei ridotto...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Si scosse su la seggiola e, asciugandosi il pianto col dorso della mano, mormorò nel silenzio della notte: - Ajutatemi voi, Cristo mio! II Dacché nel paese la consorteria clericale era stata battuta e il partito nuovo, degli scomunicati, aveva invaso i seggi del Comune, Spatolino si sentiva come in mezzo a un campo nemico.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Egli allora scoppiò a ridere; poi, aggrottando le ciglia, mormorò: - Mi sacrifico, amico mio, mi sacrifico! Ma sta' pur sicuro che i Liguorini non torneranno a Montelusa.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Gabriele s'era nascosto il volto con le mani, mormorando di tratto in tratto: - Anche questo!...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Gabriele rimase un pezzo assorto, guardando la bussola per cui ella era uscita; poi si recò una mano al petto, sul cuore, e seguitando a tener fissi gli occhi, mormorò: - Qua, è vero? Tu mi hai ascoltato...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- mormorò la madre.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il Valdoggi aggrottò le ciglia e si sporse un po' avanti per discerner meglio la faccia di colui che aveva mormorato il suo nome.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Tommaso Corsi scosse la testa sul guanciale, poi riabbassò lentamente le palpebre su gli occhi foschi, come se non avesse compreso: cosí almeno parve al dottor Vocalòpulo, il quale, storcendo un'altra volta la bocca, mormorò: - La febbre...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
sempre cosí - mormorava poi, piú calmo, con gli occhi sbarrati nel bujo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Un piccolo assaggio dell'elemento, - mormorò.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E infatti don Pietro lo aveva lasciato sfogare, socchiudendo ogni tanto gli occhi e accennando con le labbra bianche un lieve sorrisino, a cui non parevano neppure piú adatte quelle sue labbra, un sorrisino bonariamente ironico, o mormorando, senza sdegno, con indulgenza: - Vanità...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Meglio se ti fossi coricato qui, - mormorò tra sé, e si rialzò stanca.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Non per lui, non per lui! - mormorò allora con smaniosa ostinazione, come se, ingiuriandola, sperasse di liberarsene.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Gesú, Gesú, - mormorava tra sé Annicchia, - che cose grandi! che cose...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- mormorò il Gelli, stupefatto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il vecchio strinse le pugna, impallidí, mormorò: - Questo fa il vescovo? - Questo e piú, - rispose il campiere.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Sí, è vero, - mormora.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Doglie stanche, - mormorò il medico.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Tuttora gliene veniva giú qualcuna piú salata delle altre; ed egli la riconosceva subito: scoteva il capo, allora, e mormorava un nome: - Calicchio...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Marco Perla, sorretto dalla serva a sedere sul letto, col capo ciondoloni gemeva, rugliava, mormorava parole sconnesse.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E Dio prometteva una buona annata , o per lo meno faceva ricoprir di fiori tutti i mandorli e i peschi della valle ; e questa , fra due file di colline bianche , con lontananze cerule di monti ad occidente e di mare ad oriente , coperta di vegetazione primaverile , d'acque , di macchie , di fiori , dava l'idea di una culla gonfia di veli verdi , di nastri azzurri , col mormorio del fiume monotono come quello di un bambino che s'addormentava .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Gli sembrava sempre di sentire il rumore dei passi infantili: qualcuno veniva di certo e infatti a un tratto i cani cominciarono ad abbaiare nei poderi vicini , e tutto il paesaggio che pochi momenti prima pareva si fosse addormentato fra il mormorio di preghiera delle voci notturne , fu pieno di echi e di fremiti quasi si svegliasse di soprassalto .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Rivedeva la chiesetta grigia e rotonda simile a un gran nido capovolto in mezzo all'erba del vasto cortile , la cinta di capanne in muratura entro cui si pigiava tutto un popolo variopinto e pittoresco come una tribú di zingari , il rozzo belvedere acolonne , sopra la capanna destinata al prete , e lo sfondo azzurro , gli alberi mormoranti , il mare che luccicava laggiú fra le dune argentee .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Padrone mie , zitte , zitte ! — mormorava , ma egli stesso era poi corso per il paese domandando a tutti se avevano veduto Lia ; e si curvava a guardare entro i pozzi , e spiava le lontananze .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— È questa un'usura giusta ? Ah , com'è allora l'altra ? Allora Noemi si curvò sul tavolo e mormorò: — Anche il mille per cento . . .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Entrambe pensavano alla stessa cosa , alla fuga di Lia , all'arrivo di Giacinto , e con sorpresa sentirono Grixenda mormorare: — Ma se quelli che stanno nelle grandi città vogliono venir qui ! La gente cominciava ad uscir nel cortile ; sulle porticine apparivan le donne che si pulivan la bocca col grembiale e poi rincorrevano i bambini per prenderli e metterli a dormire .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Agitava le dita della mano tesa lontano , come per accennare al brulichio della folla , ed Efix guardava il suo piede e mormorava con tenerezza e con pietà: — Anima mia bella ! E avrebbe voluto curvarsi sul desolato «ragazzo» e dirgli: sono qua io , non ti mancherà nulla ! – ma non seppe che offrirgli di nuovo la zucca come la madre offre il seno al bambino che si lamenta .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Era come il mormorio lontano del mare , il muoversi della foresta al vespero: era tutto un popolo antico che andava , andava , cantando le preghiere ingenue dei primi cristiani , andava , andava per una strada tenebrosa , ebbro di dolore e di speranza , verso un luogo di luce , ma lontano , irraggiungibile .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Le donne ballavano: si vedeva Grixenda col viso acceso ridere come la creatura piú folle della festa ; ed Efix mormorò toccando il ginocchio di Giacinto: — Vossignoria . . .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Efix rimase solo in faccia alla luna rossa che saliva tra i vapori cinerei della sera , ma si sentiva inquieto: nel sopore in cui tutta la valle era immersa , il mormorio dell'acqua gli pareva il ronzio della febbre , e che i grilli stessi col loro canto si lamentassero senza tregua .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Persino i fantasmi , quella notte , non osavano uscire , tanta luce c'era: e il mormorio dell'acqua era solitario , non accompagnato dallo sbatter dei panni delle panas .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— E vieni proprio qui ? Se non ti confessi col Cristo ! — mormorò la guardiana sorridendo ironica ; ma Efix appoggiò di nuovo la fronte alla colonna del pulpito e con gli occhi sollevati verso l'altare cominciò a balbettare confuse parole ; grosse lagrime gli cadevano lungo il viso , deviavano verso il mento tremulo , cadevano goccia a goccia fino a terra .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il villaggio bianco sotto i monti azzurri e chiari come fatti di marmo e d'aria , ardeva come una cava di calce: ma ogni tanto una marea di vento lo rinfrescava e i noci e i peschi negli orti mormoravano tra il fruscío dell'acqua e degli uccelli .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
La febbre e la debolezza gli davano un ronzío alle orecchie ; sentiva come il mormorare del fiume nella notte e voci lontane , e aveva dentro la testa tutto un mondo suo ov'egli viveva distaccato dal mondo reale .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Reti d'acqua scintillavano tra il verde delle chine , e il fiume mormorava fra gli ontani .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Ah , Efix , — mormorava .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Sí , — mormorò donna Ester , curvandosi all'orecchio di Efix .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Cominciò a gridare come se lo uccidessero davvero , ma nella notte solo il mormorio dell'acqua rispondeva .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
E tutto era silenzio: i fantasmi s'erano ritirati dietro il velo dell'alba e anche l'acqua mormorava piú lieve come per lasciar meglio risonare il passo di Efix giú per il sentiero ; solo le foglie delle canne si movevano sopra ilciglione , dritte rigide come spade che s'arrotavano sul metallo del cielo .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
La cucina si empiva di fantasmi , e l'essere terribile che non cessava di colpirlo gli gridò all'orecchio: — Confessati ! Confessati ! Anche donna Ester si inginocchiò davanti alla stuoia mormorando: — Efix , anima mia , vuoi che chiamiamo prete Paskale ? Ti leggerà il Vangelo e questo ti solleverà . . .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Ebbene , Efix , che hai ? Egli le accennò con le palpebre di accostarsi di piú , le mormorò sul viso con un filo di voce: — Donna Ester mia , di grazia , se vuole mi chiami prete Paskale .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Una sera egli aprí gli occhi fissandola con quel suo sguardo di spavento che le destava tanta pietà , e mormorò senza piú voce:— È lunga , donna Ester mia ! Abbiano pazienza .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
E gli parlavano , e una gli pungeva l'orecchio perché sentisse meglio: era un mormorio misterioso che ripeteva il sussurro dei fantasmi della valle , la voce del fiume , il salmodiare dei pellegrini , il palpito del Molino , il gemito della fisarmonica di Zuannantoni .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ed ecco si trovò di nuovo sul muricciuolo del poderetto: le canne mormoravano , Lia e Giacinto stavano seduti silenziosi davanti alla capanna e guardavano verso il mare .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Di que’ tre anni ho poche memorie: solo mi rammento che il tragitto sul mare mi parve infernal cosa; e che a’ poggi arridenti a Bastia avevo sempre gli occhi nel passeggiar con mia madre la sera lungo le onde con lento mormorio leggermente spumanti.. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
La pazienza in me diventava più cupa, mormorava il dispetto. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Giovanni seduto a mezzo il poggio su un sedile di pietra, sentiva il canto degli uccelli che invocavano e presentivano l’ombre su per gli alberi ignudi; sentiva ascendere confuso il rumore della soggiacente città: guardava or al fiume mormorante, or al mare lontano, or agli archi arditi del tempio che, con la nave di mezzo inchinata a diritta, figura il capo di Gesù in agonia. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Ben vedev’egli i giudizi ch’altri pensava e mormorava di lui: ma, non curante (con sua colpa e danno) de’ rumori del mondo, lasciava correre.. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Sgorga una fonte, a un rio che in cupa selva nacque s’incontra: uniscon l’acque con queto mormorio; li vede e sen compiacque il florido terren.. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Il prete sedette allora sorridente accanto alla signora Barborin che chiudeva gli occhi e mormorava giaculatorie. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Quando la pioggia incominciò a mormorar sulla tenda del battello e sull'onda morta che andava tutt'ora, quasi senz'aria, agli scogli del Tentiòn; quando il barcaiuolo pensò bene di calar la vela e di riprendere i remi, la signora Barborin respirò del tutto. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Avrà avuto bisogno di prender acqua», mormorò il prefetto della Caravina con gli occhi scintillanti di malizia. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Cosa fa?» «Fa il quattordici di coppe», mormorò il prefetto. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Ottima canaglia», mormorò il prefetto fra i denti. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Qui l'ingegnere, non sapendo veramente come dire, come definire il suo interlocutore, non fece che gonfiar le gote, mettendo un lungo mormorio, una specie di rantolo, come se avesse in bocca un epiteto troppo grosso e non potesse sputarlo. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Per sempre!», mormorò dopo un momento come parlando fra sé. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Vi era cresciuto un canneto altissimo e a questo canneto il professore aveva addossato una specie di belvedere, un alto palco di legno, molto rustico e primitivo, dove nella buona stagione passava qualche gradevole ora leggendo, al fresco della breva, al mormorio del canneto e delle onde, i libri mistici che amava. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Non crede nella vita futura?», mormorò il professore. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«No no, cara», le mormorò Luisa teneramente, «sta buona, sta buona, tu non la vedrai mai, tu!» Appena chetata la bambina, il professore, turbato dall'idea di aver fatto un passo falso, di aver offeso Luisa, un essere che gli pareva sovrumano, voleva spiegarsi, giustificarsi, ma Luisa non lo lasciò parlare. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«No, no, suona suona », mormorò Luisa perché Franco gliele aveva afferrate; ma cercando lui col viso supino, senza rispondere, gli occhi e le labbra di lei, gli diede un bacio e rialzò il viso ripetendo: «Suona!». (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
E gli venivano le lagrime alla gola; e il lago ondulante e le grandi montagne tragiche e quegli occhi delle cose fisi nella luna e la stessa luce lunare, tutto gli si riempiva del suo indefinibile sentimento, per cui quando di là dalla spezzata immagine dell'astro luccicori argentei sfavillarono un momento fin sotto il Bisgnago, fin dentro il golfo ombroso del Dòi, se ne commosse come di arcani segni alludenti a lui che si facessero il lago e la luna, mentre Luisa compieva la frase: Ai verdi platani Al cheto rio Che i nostri mormora Sospiri ancor. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ma quando furono a letto ed ebbero spento il lume, Luisa mormorò sulla bocca di suo marito: «Se viene quel giorno, tu vai; ma vado anch'io». (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Il Ricevitore mormorò: «Sarà la domestica ». (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Stupida!», mormorò Franco, fra i denti. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Udì sfogliar carte e il Ricevitore mormorar con voce benigna: «Disegni». (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Il Gilardoni venne loro alle spalle, mormorò «che bellezza!» e tornò al caminetto sospirando «beati voi!». (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«No, no, no», mormorò, ricongiungendo le braccia intorno al collo di Franco, «fai bene, fai bene», e perché il Gilardoni insisteva, si staccò da suo marito. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Luisa mormorò «caro» e gli prese una mano, affettuosamente. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Luisa lo guardò con tristezza indicibile e mormorò: «Basta?». (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Uscì e solamente sulla soglia mormorò: «Buona notte». (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Vieni a Porlezza per le carte del notaio», diss'egli, «o proprio per accompagnar me?» 1 «Anche questo!», mormorò Luisa, tristemente. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Dio mio! come siamo diversi! Tu sei sempre così padrona di te stessa, sai sempre esprimere i tuoi pensieri così esattamente, li conservi sempre così netti, così freddi!» Luisa mormoro: «Sì, siamo diversi». (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Già», mormorò la Cia, «s'arrabbia solo con me.» L'argomento suggeriva tante cose amare e inutili a dire che nessuno parlò più. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Una voce mormorò: «Si muove». (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Si pose a leggere e in capo alla seconda pagina, udendo il respiro della padrona farsi greve, andò pian piano smorzando la voce per un mormorio inarticolato, fino al silenzio. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Luisa», mormorò, «c'è qui il prefetto della Caravina. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ella mormorò: «Non sento più niente. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Scommetto che quei porci là ci fanno la guardia», mormorò Pedraglio. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
L'avvocato mormorò: «Boffa!», e l'altro si mise a soffiar «apff! apff!» come un mantice. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Dopo undici minuti di silenzio profondo il professore mormorò: «Si muove». (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Tacquero ambedue; poi Franco mormorò con dolcezza: «Sono tredici ore. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Il lago, la nebbia, quei lumi, quelle campane che parevano di una nave perduta in mare, il silenzio delle cose, le stesse rade minute goccioline di piova, tutto era così triste! «E ti ricordi poi?», mormorò Franco senza voltar il viso. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«No», mormorò Luisa, accorata, «quello non lo posso, non domandarmelo, non è più possibile.» «Cosa, non è possibile?» «Oh, intendi bene! Anch'io ho inteso bene cosa volevi dir tu.» Ella riprese a camminare, volendo staccarsi da quel discorso. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Fongi mormora, piano, quasi tra sé:
---------------
mormora.(Pirandello - Berecche e la guerra)
---------------
Torna a stringersi forte al petto la sua cechina sempre chiusa nel suo silenzio nero; mormora:
---------------
— Lasciami dormire così ancóra! — mormorò con un profondo sospiro. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Mormorava interrottamente come affievolendosi nel sonno. Già pareva dormire quando Isabella si accostò al letto col suo passo lieve. Sentì ella il profumo delle rose bionde che erano là presso a ravvivarsi in un vaso d'acqua. Si chinò, toccò appena con le labbra i capelli addormentati. Si ritrasse. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Vana non parlò più. Parve ripiombata nel sonno. Come sentì su la nuca la mano leggera della donna che cercava di sganciarle il collaretto, mormorò lamentosa:
---------------
— Forse — ella mormorò vedendo sé stessa intessere le mani dietro la schiena, chiudere gli occhi, inclinare la persona verso la voragine. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Ascoltò, aspettò per qualche attimo, chinò la testa. Scontenta e attonita mormorò:
---------------
Paolo Tarsis la guardò mormorando:
---------------
— Che ascolti? — mormorò il giacente, senz'aprire gli occhi. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Risolse di andare al Borgo degli Albizzi. Il palagio era chiuso, impenetrabile nelle commettiture delle sue bugne di pietra forte. Non appariva nessun lume alle finestre. Nessun indizio di vita esciva da quel masso di solidità, di silenzio e d'ombra. Al suono del campanello, nessuno rispose. Egli persistette, risoluto a qualunque audacia. Finalmente nella finestra del mezzanino, sopra il portone, apparve il portinaio mormorando:
---------------
* A tratti, certi segreti mormorii d'acque e di frondi gli rendevano più cupa e più vigile l'ambascia. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Gli pareva che quei mormorii non volessero essere uditi né udire il suono dei suoi passi; ed egli camminava più lieve. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Sedevo su la spiaggia e m’impedivo di guardarlo, abbassando il capo: ma ne sentivo per tutta la riviera il fragorìo, mentre lentamente, lentamente, mi lasciavo scivolar di tra le dita la sabbia densa e greve, mormorando:
---------------
* – mormoravo. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* – mormorai. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ascoltiamo cogli orecchi tesi il mormorio del vento e lo crediamo lo sfasciarsi del mondo ; lo scalpitio di un cavallo da nolo ci fa correre alla finestra come se fosse il bucefalo nero dell'Anticristo e gli striscioni rossi del sole che cala ci fanno quasi intravedere un emisfero di fuoco che si stende al di là degli ultimi monti , dove la vita è forse un agitarsi di giganti e il cielo invece che tinto d'azzurro cristiano è color d' incendio e d' inferno . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* E il giornale , il famoso giornale che sta in cima al pensiero di chi vuol irrompere tra la calca dei mille e dei milioni per svegliarli e illuminarli ; il lungamente sognato e promesso giornale di chi vuol prender il mondo d'assalto e aggredire gli assopiti contemporanei all'usanza masnadiera ; il tante volte proposto e disegnato giornale che deve raccogliere le impazienze degli ignoti , dar voce e figura a un manipolo d'oscuri , rivelare ai maestri immediati , ai non più giovani , agli uomini di trenta e quarant'anni che i veri giovani , i freschi giovani di vent'anni , son arrivati anche loro alla maggior età e che un' altra generazione ha finalmente diritto alla parola — questo giornale assolutamente necessario che dev' esser come lo stiramento de' muscoli di un prigione appena desto e disciolto , come il primo canto spiegato di una bocca che dovette fin' oggi mormorare soltanto ; questo giornale che doveva essere , che voleva essere e poteva essere la prima vendetta di tutte le malinconie , lo sfogo invocato di tutti gli sdegni , l'arma di tutti i colpi di mano , la tromba wagneriana di tutte le sfide , il diario dei nostri sogni , la cartuccia delle troppo attese demolizioni , il getto e lo zampillo arcobalenante dei pensieri più temerari — questo famoso giornale finalmente si fece . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Le manifestazioni ad uso degli altri , i veicoli di queste ambascerie spirituali , — le parole , le parole parlate , le parole scritte ; i fogli colle parole stampate ; i fogli colle figure ; i fogli che vengon fuori ogni tanto ; i fogli che si stringono in volume e fanno V opuscolo , il libro , l'opera — non sono che tentativi , brancolameli , spiragli , mormorii: lingue che si formano , che cominciano , che pochi intendono , che nessuno vuole studiare . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Non sono stato buono , in tanti anni , ad avvedermi di un vero difetto , di un vizio dichiarato — non m' è riuscito mai di fermarmi alla soglia di un atto e dire : Questa è una birbanteria ! Non mi è accaduto neppure una volta di sentir mormorare dentro di me il rimorso per qualche azione non compiuta o fatta male , o contraria a qualche legge degU uomini o d'Iddio . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Cosa mormorate costà tra voialtri ? Lo so , lo so che non sapete far altro che dir male degli uomini in segreto . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Ma quando il poter fare fosse senza fatica , quando bastasse il conato di una volontà , il mormorio d'un comando , un rapido batter di ciglio per ottener l'obbedienza immediata e inimitata delle cose , dov'è più la gioia , dov'è la vittoria ? Forse , penso , è stata per me una gran fortuna ch'io non sia riuscito a indiarmi in quel materiale e cieco modo che pensavo . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Tutto volli provare : entrai nelle case dei poveri per raccogliere i loro atti di accusa ; mi soffermai accanto all'uomo che zappava , piallava o batteva per entrar nello spirito del suo lavoro , per indovinare la sua idea della felicità ; seguii gli sconosciuti attraverso le strade affollate per spiare la loro vita ; volli avvicinarmi ai signori eleganti e cortesi e tremai di freddo e di rabbia ne' loro salotti riscaldati ; m' intrattenni col cameriere e col facchino ; feci parlare i bambini e le loro mamme ; frequentai le chiese e mi sedetti accanto alle beghine vestite di nero che mormoravano alla Madonna le loro raccomandazioni puerili ; fui coi preti nelle canoniche e coi frati nei conventi ; bazzicai le scuole dei grandi scolari e gli studi dei pittori sconosciuti ; mi chinai sul mastro degli uomini di affari e mi affiatai cogli impiegati ; mi feci raccontare dalle puttane la loro vita ; e respirai l'aria grassa e puzzosa delle trattorie economiche e dei caffè di second'ordine per sentire i discorsi ed osservar le faccie di quelli che volevo redimere . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
Mio padre mormorò:
---------------
Il dottore mormorava con aspetto accorato:
---------------
* Esculapio mormorò:
---------------
– Che il diavolo ti porti! – mormorai io fervidamente .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Non avevo un soldo con me e mormorai:
---------------
– È tutt’altra cosa; – mormorò .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
Quel giorno , passando dal letto alla poltrona , si fermò dinanzi allo specchio e , rimirandovisi , mormorò:
---------------
Il medico lo guardò e , rassegnato , mormorò:
---------------
– Mio nonno! – mormorò Guido .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
– Strano! – mormorò Guido .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
– Grazie , – mormorai stringendole la mano non piccola , ma modellata perfettamente .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Le passai accanto e mormorai:
---------------
* Ero vicino al pianto e , premendomi l’anca , mormorai:
---------------
* Non è permesso di farsi veder freddo con la sposa dai suoi genitori nel momento in cui ci si accinge di andar a letto con essa! Augusta ricorda specialmente le affettuose parole che le mormoravo a quel tavolo .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
Quando m’accorsi di esser colto troppo spesso dallo stesso dolore , evitai di stancarla col dirle sempre le stesse cose e , per avvertirla del mio bisogno di conforto , bastò mormorassi: «Povero Cosini!» .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Un giorno , ammalato dal dolore di averla tradita , mormorai per svista: «Povero Cosini!» .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Essa ebbe subito la mia stessa ispirazione e nel sonno arrivò a mormorare:
---------------
* L’Olivi , offeso , mormorò:
---------------
– Non tutte! – mormorai io per dirgli che non ero tanto malato .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Camminai verso casa mia con un passo deciso , a cui battevo il tempo mormorando: «Mai più! Mai più!» .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
Confusa essa mormorò:
---------------
La mattina seguente vestendomi mormoravo le parole che le avrei dette .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
Ma Carla subito rimessasi mormorò:
---------------
* Poco dopo essa mormorò fra le mie braccia con voce soffocata: – Lo vuoi? Veramente lo vuoi?
---------------
* Poi , essa stessa si accorse di aver sbagliato , che le cose si prendono e le persone si accordano e mormorò:
---------------
* Dolcemente le mormorai all’orecchio:
---------------
– Dio mio! – mormorò – che cosa faremo ora noi? Poi si ricordò che quello che toccava al Copler era peggio di quello che toccava a lei e aggiunse un compianto:
---------------
* Vedendo che il signor Francesco si dedicava attivamente all’antipasto , mormorò:
---------------
* Mormorò:
---------------
* Mi sedetti accanto alle beghine vestite di nero che mormoravano alla Madonna le loro raccomandazioni puerili (Papini)
---------------
merluzzetto
= nome pop. del pesce mormoro.
---------------
mormorazione
= il mormorare, il fare della maldicenza, dei pettegolezzi
---------------
mormoreggiamento
= il mormoreggiare.
---------------
murmure
= mormorio
---------------
rimormorare
= verbo trans. e intr. mormorare di nuovo.
---------------
sordino
= fischio di richiamo per i tordi , sordina , 3 mormor ,
---------------
sussurratore
= colui che sussurra , mormora , critica .
---------------
sussurrone
= persona che ha l'abitudine di sussurrare , di mormorare ,
---------------
Verb: to sough-soughed-soughed
Ausiliar: to have - transitivo
Affermative - INDICATIVE
Present simple
I sough
you sough
he/she/it soughs
we sough
you sough
they sough
Simple past
I soughed
you soughed
he/she/it soughed
we soughed
you soughed
they soughed
Simple past
I soughed
you soughed
he/she/it soughed
we soughed
you soughed
they soughed
Present perfect
I have soughed
you have soughed
he/she/it has soughed
we have soughed
you have soughed
they have soughed
Past perfect
I had soughed
you had soughed
he/she/it had soughed
we had soughed
you had soughed
they had soughed
Past perfect
I had soughed
you had soughed
he/she/it had soughed
we had soughed
you had soughed
they had soughed
Simple future
I I will sough
you you will sough
he/she/it he/she/it will sough
we we will sough
you I will sough
they they will sough
Future perfect
I will have soughed
you will have soughed
he/she/it will have soughed
we will have soughed
you will have soughed
they will have soughed
Present continuous
I am soughing
you are soughing
he/she/it is soughing
we are soughing
you are soughing
they are soughing
Past simple continuous
I was soughing
you were soughing
he/she/it was soughing
we were soughing
you were soughing
they were soughing
Future continuous
I will be soughing
you will be soughing
he/she/it will be soughing
we will be soughing
you will be soughing
they will be soughing
Future perfect continuous
I will have been soughing
you will have been soughing
he/she/it will have been soughing
we will have been soughing
you will have been soughing
they will have been soughing
Present perfect continuous
I have been soughing
you have been soughing
he/she/it has been soughing
we have been soughing
you have been soughing
they have been soughing
Past perfect continuous
I had been soughing
you had been soughing
he/she/it had been soughing
we had been soughing
you had been soughing
they had been soughing
Affermative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That I sough
That you sough
That he/she/it sough
That we sough
That you sough
That they sough
Present perfect
That I have soughed
That you have soughed
That he/she/it have soughed
That we have soughed
That you have soughed
That they have soughed
Simple past
That I soughed
That you soughed
That he/she/it soughed
That we soughed
That you soughed
That they soughed
Past perfect
That I had soughed
That you had soughed
That he/she/it had soughed
That we had soughed
That you had soughed
That they had soughed
Affermative - CONDITIONAL
Present
I would sough
you would sough
we would sough
we would sough
you would sough
they would sough
Past
I would have soughed
you would have soughed
he/she/it would have soughed
we would have soughed
you would have soughed
they would have soughed
Present continous
I would be soughing
you would be soughing
we would be soughing
we would be soughing
you would be soughing
they would be soughing
Past continous
I would have been soughing
you would have been soughing
he/she/it would have been soughing
we would have been soughing
you would have been soughing
they would have been soughing
Affermative - IMPERATIVE
Present
let me sough
sough
let him sough
let us sough
sough
let them sough
 
 
 
 
 
 
 
Affermative - INFINITIVE
Present
to sough
Past
to have soughed
Present continous
to be soughing
Perfect continous
to have been soughing
Affermative - PARTICIPLE
Present
soughing
Past
soughed
Perfect
having soughed
Affermative - GERUND
Present
soughing
Past
having soughed
Passive - INDICATIVE
Present simple
I am soughed
you are soughed
he/she/it is soughed
we are soughed
you are soughed
they are soughed
Past simple
I was soughed
you were soughed
he/she/it was soughed
we were soughed
you were soughed
they were soughed
Past simple
I was soughed
you were soughed
he/she/it was soughed
we were soughed
you were soughed
they were soughed
Present perfect
I have been soughed
you have been soughed
he/she/it has been soughed
we have been soughed
you have been soughed
they have been soughed
Past perfect
I had been soughed
you had been soughed
he/she/it had been soughed
we had been soughed
you had been soughed
they had been soughed
Past perfect
I had been soughed
you had been soughed
he/she/it had been soughed
we had been soughed
you had been soughed
they had been soughed
Future simple
I will be soughed
you will be soughed
he/she/it will be soughed
we will be soughed
you will be soughed
they will be soughed
Future perfect
I will have been soughed
you will have been soughed
he/she/it will have been soughed
we will have been soughed
you will have been soughed
they will have been soughed
Present continuous
I am being soughed
you are being soughed
he/she/it is being soughed
we are being soughed
you are being soughed
they are being soughed
Past simple continuous
I was being soughed
you were being soughed
he/she/it was being soughed
were being soughed
you were being soughed
they were being soughed
Future continuous
I will being soughed
you will being soughed
he/she/it will being soughed
we will being soughed
you will being soughed
they will being soughed
Future perfect continuous
I will have been soughed
you will have been soughed
he/she/it will have been soughed
we will have been soughed
you will have been soughed
they will have been soughed
Present perfect continuous
I have been soughed
you have been soughed
he/she/it has been soughed
we have been soughed
you have been soughed
they have been soughed
Past perfect continuous
I had been soughed
you had been soughed
he/she/it had been soughed
we had been soughed
you had been soughed
they had been soughed
Passive - SUBJUNCTIVE
Present simple
That I be soughed
That you be soughed
That he/she/it be soughed
That we be soughed
That you be soughed
That they be soughed
Present perfect
That I have been soughed
That you have been soughed
That he/she/it have been soughed
That we have been soughed
That you have been soughed
That they have been soughed
Simple past
That I were soughed
That you were soughed
That he/she/it were soughed
That we were soughed
That you were soughed
That they were soughed
Past perfect
That I had been soughed
That you had been soughed
That he/she/it had been soughed
That we had been soughed
That you had been soughed
That they had been soughed
CONDITIONAL
Present
I would be soughed
you would be soughed
we would be soughed
we would be soughed
you would be soughed
they would be soughed
Past
I would have been soughed
you would have been soughed
he/she/it would have been soughed
we would have been soughed
you would have been soughed
they would have been soughed
IMPERATIVE
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
INFINITIVE
Present
to be soughed
Past
to have been soughed
PARTICIPLE
Present
being soughed
Past
soughed
Perfect
having been soughed
GERUND
Present
being soughed
Past
having been soughed
Negative - INDICATIVE
Present simple
I do not sough
you do not sough
he/she/it does not soughs
we do not sough
you do not sough
they do not sough
Simple past
I did not sough
you did not sough
he/she/it did not sough
we did not sough
you did not sough
they did not sough
Simple past
I did not sough
you did not sough
he/she/it did not sough
we did not sough
you did not sough
they did not sough
Present perfect
I have not soughed
you have not soughed
he/she/it has not soughed
we have not soughed
you have not soughed
they have not soughed
Past perfect
I had not soughed
you had not soughed
he/she/it had not soughed
we had not soughed
you had not soughed
they had not soughed
Past perfect
I had not soughed
you had not soughed
he/she/it had not soughed
we had not soughed
you had not soughed
they had not soughed
Simple future
I I will not sough
you you will not sough
he/she/it he/she/it will not sough
we we will not sough
you I will not sough
they they will not sough
Future perfect
I will not have soughed
you will not have soughed
he/she/it will not have soughed
we will not have soughed
you will not have soughed
they will not have soughed
Present continuous
I am not soughing
you are not soughing
he/she/it is not soughing
we are not soughing
you are not soughing
they are not soughing
Past simple continuous
I was not soughing
you were not soughing
he/she/it was not soughing
we were not soughing
you were not soughing
they were not soughing
Future continuous
I will not be soughing
you will not be soughing
he/she/it will not be soughing
we will not be soughing
you will not be soughing
they will not be soughing
Future perfect continuous
I will not have been soughing
you will not have been soughing
he/she/it will not have been soughing
we will not have been soughing
you will not have been soughing
they will not have been soughing
Present perfect continuous
I have not been soughing
you have not been soughing
he/she/it has not been soughing
we have not been soughing
you have not been soughing
they have not been soughing
Past perfect continuous
I had not been soughing
you had not been soughing
he/she/it had not been soughing
we had not been soughing
you had not been soughing
they had not been soughing
Negative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That I do not sough
That you do not sough
That he/she/it does not sough
That we do not sough
That you do not sough
That they do not sough
Present perfect
That I have not soughed
That you have not soughed
That he/she/it have not soughed
That we have not soughed
That you have not soughed
That they have not soughed
Simple past
That I did not sough
That you did not sough
That he/she/it did not sough
That we did not sough
That you did not sough
That they did not sough
Past perfect
That I had not soughed
That you had not soughed
That he/she/it had not soughed
That we had not soughed
That you had not soughed
That they had not soughed
Negative - CONDITIONAL
Present
I would not sough
you would not sough
we would not sough
we would not sough
you would not sough
they would not sough
Past
I would not have soughed
you would not have soughed
he/she/it would not have soughed
we would not have soughed
you would not have soughed
they would not have soughed
Present continous
I would not be soughing
you would not be soughing
we would not be soughing
we would not be soughing
you would not be soughing
they would not be soughing
Past continous
I would not have been soughing
you would not have been soughing
he/she/it would not have been soughing
we would not have been soughing
you would not have been soughing
they would not have been soughing
Negative - IMPERATIVE
Present
do not let me sough
do not sough
do not let him sough
do not let us sough
do not sough
do not let them sough
 
 
 
 
 
 
 
Negative - INFINITIVE
Present
not to sough
Past
not to have soughed
Present continous
not to be soughing
Perfect continous
not to have been soughing
Negative - PARTICIPLE
Present
not soughing
Past
not soughed
Perfect
not having soughed
Negative - GERUND
Present
not soughing
Past
not having soughed
Interrogative - INDICATIVE
Present simple
do I sough ?
do you sough ?
does she/he/it soughs ?
do we sough ?
do you sough ?
do they sough ?
Simple past
did I sough ?
did you sough ?
did she/he/it sough ?
did we sough ?
did you sough ?
did they sough ?
Simple past
did I sough ?
did you sough ?
did she/he/it sough ?
did we sough ?
did you sough ?
did they sough ?
Present perfect
have I soughed ?
have you soughed ?
has she/he/it soughed ?
have we soughed ?
have you soughed ?
have they soughed ?
Past perfect
had I soughed ?
had you soughed ?
had she/he/it soughed ?
had we soughed ?
had you soughed ?
had they soughed ?
Past perfect
had I soughed ?
had you soughed ?
had she/he/it soughed ?
had we soughed ?
had you soughed ?
had they soughed ?
Simple future
will I sough ?
will you sough ?
will she/he/it sough ?
will we sough ?
will I sough ?
will they sough ?
Future perfect
will I have soughed ?
will you have soughed ?
will she/he/it have soughed ?
will we have soughed ?
will you have soughed ?
will they have soughed ?
Present continuous
am I soughing ?
are you soughing ?
is she/he/it soughing ?
are we soughing ?
are you soughing ?
are they soughing ?
Past simple continuous
was I soughing ?
were you soughing ?
was she/he/it soughing ?
were we soughing ?
were you soughing ?
were they soughing ?
Future continuous
will I be soughing ?
will you be soughing ?
will she/he/it be soughing ?
will we be soughing ?
will you be soughing ?
will they be soughing ?
Future perfect continuous
will I have been soughing ?
will you have been soughing ?
will she/he/it have been soughing ?
will we have been soughing ?
will you have been soughing ?
will they have been soughing ?
Present perfect continuous
have I been soughing ?
have you been soughing ?
has she/he/it been soughing ?
have we been soughing ?
have you been soughing ?
have they been soughing ?
Past perfect continuous
had I been soughing ?
had you been soughing ?
had she/he/it been soughing ?
had we been soughing ?
had you been soughing ?
had they been soughing ?
Interrogative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That do I sough ?
That do you sough ?
That does she/he/it sough ?
That do we sough ?
That do you sough ?
That do they sough ?
Present perfect
That have I soughed ?
That have you soughed ?
That have she/he/it soughed ?
That have we soughed ?
That have you soughed ?
That have they soughed ?
Simple past
That did I sough ?
That did you sough ?
That did she/he/it sough ?
That did we sough ?
That did you sough ?
That did they sough ?
Past perfect
That had I soughed ?
That had you soughed ?
That had she/he/it soughed ?
That had we soughed ?
That had you soughed ?
That had they soughed ?
Interrogative - CONDITIONAL
Present
would I sough ?
would you sough ?
would she/he/it sough ?
would we sough ?
would you sough ?
would they sough ?
Past
would I have soughed?
would you have soughed?
would she/he/it have soughed?
would we have soughed?
would you have soughed?
would they have soughed?
Present continous
would I be soughing ?
would you be soughing ?
would she/he/it be soughing ?
would we be soughing ?
would you be soughing ?
would they be soughing ?
Past continous
would I have been soughing?
would you have been soughing?
would she/he/it have been soughing?
would we have been soughing?
would you have been soughing?
would they have been soughing?
Interrogative - IMPERATIVE
Present
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Interrogative-Negative - INDICATIVE
Present simple
do I not sough ?
do you not sough ?
does she/he/it not soughs ?
do we not sough ?
do you not sough ?
do they not sough ?
Simple past
did I not sough ?
did you not sough ?
did she/he/it not sough ?
did we not sough ?
did you not sough ?
did they not sough ?
Simple past
did I not sough ?
did you not sough ?
did she/he/it not sough ?
did we not sough ?
did you not sough ?
did they not sough ?
Present perfect
have I not soughed ?
have you not soughed ?
has she/he/it not soughed ?
have we not soughed ?
have you not soughed ?
have they not soughed ?
Past perfect
had I not soughed ?
had you not soughed ?
had she/he/it not soughed ?
had we not soughed ?
had you not soughed ?
had they not soughed ?
Past perfect
had I not soughed ?
had you not soughed ?
had she/he/it not soughed ?
had we not soughed ?
had you not soughed ?
had they not soughed ?
Simple future
will I not sough ?
will you not sough ?
will she/he/it not sough ?
will we not sough ?
will I not sough ?
will they not sough ?
Future perfect
will I not have soughed ?
will you not have soughed ?
will she/he/it not have soughed ?
will we not have soughed ?
will you not have soughed ?
will they not have soughed ?
Present continuous
am I not soughing ?
are you not soughing ?
is she/he/it not soughing ?
are we not soughing ?
are you not soughing ?
are they not soughing ?
Past simple continuous
was I not soughing ?
were you not soughing ?
was she/he/it not soughing ?
were we not soughing ?
were you not soughing ?
were they not soughing ?
Future continuous
will I not be soughing ?
will you not be soughing ?
will she/he/it not be soughing ?
will we not be soughing ?
will you not be soughing ?
will they not be soughing ?
Future perfect continuous
will I not have been soughing ?
will you not have been soughing ?
will she/he/it not have been soughing ?
will we not have been soughing ?
will you not have been soughing ?
will they not have been soughing ?
Present perfect continuous
have I not been soughing ?
have you not been soughing ?
has she/he/it not been soughing ?
have we not been soughing ?
have you not been soughing ?
have they not been soughing ?
Past perfect continuous
had I not been soughing ?
had you not been soughing ?
had she/he/it not been soughing ?
had we not been soughing ?
had you not been soughing ?
had they not been soughing ?
Interrogative-Negative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That do I not sough ?
That do you not sough ?
That does she/he/it not sough ?
That do we not sough ?
That do you not sough ?
That do they not sough ?
Present perfect
That have I not soughed ?
That have you not soughed ?
That have she/he/it not soughed ?
That have we not soughed ?
That have you not soughed ?
That have they not soughed ?
Simple past
That did I not sough ?
That did you not sough ?
That did she/he/it not sough ?
That did we not sough ?
That did you not sough ?
That did they not sough ?
Past perfect
That had I not soughed ?
That had you not soughed ?
That had she/he/it not soughed ?
That had we not soughed ?
That had you not soughed ?
That had they not soughed ?
Interrogative-Negative - CONDITIONAL
Present
would I not sough ?
would you not sough ?
would she/he/it not sough ?
would we not sough ?
would you not sough ?
would they not sough ?
Past
would I not have soughed?
would you not have soughed?
would she/he/it not have soughed?
would we not have soughed?
would you not have soughed?
would they not have soughed?
Present continous
would I not be soughing ?
would you not be soughing ?
would she/he/it not be soughing ?
would we not be soughing ?
would you not be soughing ?
would they not be soughing ?
Past continous
would I not have been soughing?
would you not have been soughing?
would she/he/it not have been soughing?
would we not have been soughing?
would you not have been soughing?
would they not have been soughing?
Interrogative-Negative - IMPERATIVE
Present
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Coniugazione:1 - mormorare
Ausiliare:avere intransitivo/transitivo
INDICATIVO - attivo
Presente
io mormoro
tu mormori
egli mormora
noi mormoriamo
voi mormorate
essi mormorano
Imperfetto
io mormoravo
tu mormoravi
egli mormorava
noi mormoravamo
voi mormoravate
essi mormoravano
Passato remoto
io mormorai
tu mormorasti
egli mormorò
noi mormorammo
voi mormoraste
essi mormorarono
Passato prossimo
io ho mormorato
tu hai mormorato
egli ha mormorato
noi abbiamo mormorato
voi avete mormorato
essi hanno mormorato
Trapassato prossimo
io avevo mormorato
tu avevi mormorato
egli aveva mormorato
noi avevamo mormorato
voi avevate mormorato
essi avevano mormorato
Trapassato remoto
io ebbi mormorato
tu avesti mormorato
egli ebbe mormorato
noi avemmo mormorato
voi eveste mormorato
essi ebbero mormorato
Futuro semplice
io mormorerò
tu mormorerai
egli mormorerà
noi mormoreremo
voi mormorerete
essi mormoreranno
Futuro anteriore
io avrò mormorato
tu avrai mormorato
egli avrà mormorato
noi avremo mormorato
voi avrete mormorato
essi avranno mormorato
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CONGIUNTIVO - attivo
Presente
che io mormori
che tu mormori
che egli mormori
che noi mormoriamo
che voi mormoriate
che essi mormorino
Passato
che io abbia mormorato
che tu abbia mormorato
che egli abbia mormorato
che noi abbiamo mormorato
che voi abbiate mormorato
che essi abbiano mormorato
Imperfetto
che io mormorassi
che tu mormorassi
che egli mormorasse
che noi mormorassimo
che voi mormoraste
che essi mormorassero
Trapassato
che io avessi mormorato
che tu avessi mormorato
che egli avesse mormorato
che noi avessimo mormorato
che voi aveste mormorato
che essi avessero mormorato
CONDIZIONALE - attivo
Presente
io mormorerei
tu mormoreresti
egli mormorerebbe
noi mormoreremmo
voi mormorereste
essi mormorerebbero
Passato
io avrei mormorato
tu avresti mormorato
egli avrebbe mormorato
noi avremmo mormorato
voi avreste mormorato
essi avrebbero mormorato
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
IMPERATIVO - attivo
Presente
-
mormora
mormori
mormoriamo
mormorate
mormorino
Futuro
-
mormorerai
mormorerà
mormoreremo
mormorerete
mormoreranno
INFINITO - attivo
Presente
mormorare
Passato
avere mormorato
 
 
PARTICIPIO - attivo
Presente
mormorante
Passato
mormorato
 
 
GERUNDIO - attivo
Presente
mormorando
Passato
avendo mormorato