Good navigation with NihilScio!  Facebook page
NihilScio     Home
 

  Educational search engine

Verbi e vocaboli Spagnolo
Italiano
Inglese

á    è     é    ì     í    ò
ó     ù    ú    ü    ñ    ç
sinonimi di
shut
  Cerca  frasi:
Vocabulary and phrases
shut
= chiudere , chiudersi , chiuso , linea della saldatura , saldatura ,
---------------
matters until they reached the Parsonage. There, shut into her own room,
---------------
unexpected visitor. Mr. Darcy called, and was shut up with him several
---------------
* He then shut the door, and, coming up to her, claimed the good wishes
---------------
then the other, and then fell back and shut them both--all this would be
---------------
window out of which she had been peeping, and shut the casement and
---------------
to shut his eyes firmly, and fire into the air. ( Dickens The Pickwick papers )
---------------
when young men shut themselves up in those lonely rooms, and read and
---------------
been shut up and empty for years and years before. There were lots of
---------------
a-marryin' anybody--no matter who--jist you shut yourself up in your own
---------------
* When the man had shut the green gate after him, he walked, as we have
---------------
by their united efforts, were securely shut up, in the narrow compass
---------------
in, young man; and shut the street door first, please.'
---------------
master in, and shut the door in his face. ( Dickens The Pickwick papers )
---------------
The Jews with the fifty-bladed penknives shut them up in despair; the
---------------
carefully rubbed the last page on the blotting-paper, shut up the book,
---------------
* 'When Prince Bladud had been shut up in the lofty turret for the greater
---------------
public-house shut up. The gentleman in blue, and the man in orange, who
---------------
was heard to shut the street door. In two hours' time he returned with
---------------
and creeping stealthily downstairs, shut the detestable street door with
---------------
'Then shut the door, and mind the shop.'
---------------
prepared to shut the gate. 'Ease afore ceremony, old boy; I'll excuse
---------------
as sure as you're a-standin' there, I'll shut you out altogether!" The
---------------
long months he remained shut up, all day; only stealing out at night to
---------------
it, took a great pinch, shut it up again, and repeated the words, 'With
---------------
lady to a chair, shut the door, drew another chair close to her, and
---------------
out that he had ever been able to shut 'em again. ( Dickens The Pickwick papers )
---------------
* The clerk came in, and shut the door after him, with great mystery. ( Dickens The Pickwick papers )
---------------
prepared to shut the door, when the boy suddenly opened his eyes, winked
---------------
and shut himself up in the bungalow, where he kept all his private
---------------
the United States, unaffectedly shut her eyes and uttered a sharp cry.
---------------
* "And after that," asked the young man, "did he shut himself up like
---------------
to learn or inherit. I shut down and darkened all the skylights through
---------------
sweet you wanted … then you must subtract the childish poetry; shut off
---------------
bang shut
= sbattere , chiudersi sbattendo ,
---------------
banged shut
= sbattuto , chiusosi sbattendo ,
---------------
banging shut
= sbattendo , chiudendosi sbattendo ,
---------------
bangs shut
= sbatte , si chiude sbattendo ,
---------------
Vocabulary and phrases
chiudere
= verbo trans. unire insieme, far combaciare due o più parti disgiunte
---------------
* Nell'atto però di chiudere lo scartafaccio , per riporlo , mi sapeva male che una storia così bella dovesse rimanersi tuttavia sconosciuta ; perché , in quanto storia , può essere che al lettore ne paia altrimenti , ma a me era parsa bella , come dico ; molto bella .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Diceva tranquillamente il suo ufizio , e talvolta , tra un salmo e l'altro , chiudeva il breviario , tenendovi dentro , per segno , l'indice della mano destra , e , messa poi questa nell'altra dietro la schiena , proseguiva il suo cammino , guardando a terra , e buttando con un piede verso il muro i ciottoli che facevano inciampo nel sentiero: poi alzava il viso , e , girati oziosamente gli occhi all'intorno , li fissava alla parte d'un monte , dove la luce del sole già scomparso , scappando per i fessi del monte opposto , si dipingeva qua e là sui massi sporgenti , come a larghe e inuguali pezze di porpora .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Fermato così un poco l'animo a una deliberazione , poté finalmente chiuder occhio: ma che sonno ! che sogni ! Bravi , don Rodrigo , Renzo , viottole , rupi , fughe , inseguimenti , grida , schioppettate .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Questi tre , quando videro tutti gli usci chiusi e la strada deserta , uscirono in fretta , come se si fossero avvisti d'aver fatto tardi , e dicendo di voler andar subito a casa ; diedero una giravolta per il paese , per venire in chiaro se tutti eran ritirati- e in fatti , non incontrarono anima vivente , né sentirono il più piccolo strepito .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Il Griso trattenne la truppa , alcuni passi lontano , andò innanzi solo ad esplorare , e , visto tutto deserto e tranquillo di fuori fece venire avanti due di quei tristi , diede loro ordine di scalar adagino il muro che chiudeva il cortiletto , e , calati dentro , nascondersi in un angolo , dietro un folto fico , sul quale aveva messo l'occhio , la mattina .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* A ogni annunzio d'una visita , Gertrude doveva salire all'ultimo piano , per chiudersi con alcune vecchie donne di servizio: e lì anche desinava , quando c'era invito .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* I servitori ne hanno appena tanto che basti per chiuder la porta .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Metton la stanga , metton puntelli , corrono a chiuder le finestre , come quando si vede venire avanti un tempo nero , e s'aspetta la grandine , da un momento all'altro .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* La cordicella circondava il polso del paziente ; i legnetti , passati tra il medio e l'anulare del prenditore , gli rimanevano chiusi in pugno , di modo che , girandoli , ristringeva la legatura , a volontà ; e con ciò aveva mezzo , non solo d'assicurare la presa , ma anche di martirizzare un ricalcitrante: e a questo fine , la cordicella era sparsa di nodi .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma appena ebbe chiusi gli occhi , cominciò nella sua memoria o nella sua fantasia (il luogo preciso non ve lo saprei dire) , cominciò , dico , un andare e venire di gente , così affollato , così incessante , che addio sonno .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Molti , avendo il torto , ricorrevano a lui per aver ragione in effetto ; molti anche , avendo ragione , per preoccupare un così gran patrocinio , e chiuderne l'adito all'avversario: gli uni e gli altri divenivano più specialmente suoi dipendenti .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Però quel tanto d'una tale amicizia che non era possibile di nascondere , poteva passare per una relazione indispensabile con un uomo la cui inimicizia era troppo pericolosa ; e così ricevere scusa dalla necessità: giacché chi ha l'assunto di provvedere , e non n'ha la volontà , o non ne trova il verso , alla lunga acconsente che altri provveda da sé , fino a un certo segno , a' casi suoi ; e se non acconsente espressamente , chiude un occhio .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Così in quest'occasione , aveva subito impegnata la sua parola a don Rodrigo , per chiudersi l'adito a ogni esitazione .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E in una storia dell'ambrosiana , scritta (col costrutto e con l'eleganze comuni del secolo) da un Pierpaolo Bosca , che vi fu bibliotecario dopo la morte di Federigo , vien notato espressamente , come cosa singolare , che in questa libreria , eretta da un privato , quasi tutta a sue spese , i libri fossero esposti alla vista del pubblico , dati a chiunque li chiedesse , e datogli anche da sedere , e carta , penne e calamaio , per prender gli appunti che gli potessero bisognare ; mentre in qualche altra insigne biblioteca pubblica d'Italia , i libri non erano nemmen visibili , ma chiusi in armadi , donde non si levavano se non per gentilezza de' bibliotecari , quando si sentivano di farli vedere un momento ; di dare ai concorrenti il comodo di studiare , non se n'aveva neppur l'idea .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Per ora vo a chiudermi in casa .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Non vogliam però chiudere la storia di quella giornata , senza raccontar brevemente come la terminasse l'innominato .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Don Gonzalo se ne rodeva quanto mai si possa dire ; ma temendo , se faceva appena un po' di rumore , che quel Carlo Emanuele , così attivo ne' maneggi e mobile ne' trattati , come prode nell'armi , si voltasse alla Francia , doveva chiudere un occhio , mandarla giù , e stare zitto .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Era una guerra , anzi cinque guerre , coperte , gentili , fino a un certo segno , ma vive e senza tregua: era in tutti que' luoghi un'attenzione continua a scansare la sua premura , a chiuder l'adito a' suoi pareri , a eludere le sue richieste , a far che fosse al buio , più che si poteva , d'ogni affare .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - E sento , - soggiunse , accennando col dito i monti che chiudevano la valle di rimpetto , - sento che , anche da quella parte , giri un'altra masnada di gente , ma . . .ma . . .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Scorsero il territorio di Lecco , la Valsassina , le coste del lago di Como , i distretti denominati il Monte di Brianza , e la Gera d'Adda ; e per tutto trovarono paesi chiusi da cancelli all'entrature , altri quasi deserti , e gli abitanti scappati e attendati alla campagna , o dispersi: " et ci parevano , - dice il Tadino , - tante creature seluatiche , portando in mano chi l'herba menta , chi la ruta , chi il rosmarino et chi una ampolla d'aceto " .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Diedero subito , per lettere , quelle sinistre nuove al tribunale della sanità , il quale , al riceverle , che fu il 30 d'ottobre , " si dispose " , dice il medesimo Tadino , a prescriver le bullette , per chiuder fuori dalla Città le persone provenienti da' paesi dove il contagio s'era manifestato ; " et mentre si compilaua la grida " , ne diede anticipatamente qualche ordine sommario a' gabellieri .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* " Questi casi , - dice il Tadino , - occorsi nella Città in case Nobili , disposero la Nobiltà , et la plebe a pensare , et gli increduli Medici , et la plebe ignorante et temeraria cominciò stringere le labra , chiudere li denti , et inarcare le ciglia " .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ci hanno chiusi in casa come sospetti , perché il mio povero marito è morto ; ci hanno inchiodato l'uscio , come vedete ; e da ier mattina , nessuno è venuto a portarci da mangiare .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
- La non c'è più ; andate , - rispose quella donna , facendo atto di chiudere .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
- Al lazzeretto - ; e di nuovo voleva chiudere .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Poco dopo , lo vide chiuder gli occhi a quel poverino , poi mettersi in ginocchio , far orazione un momento , e alzarsi .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Ma forse era in tempo ancora: chi sa? Doveva proprio chiudersi cosí la sua vita sempre attiva? in quel vuoto? doveva spegnersi cosí quella fiamma vigile del suo spirito appassionato? in quell'ombra? E un profondo rammarico l'aveva invasa, inasprito talvolta da certe smanie, che alteravano le sue grazie spontanee, il suono delle sue parole, delle sue risa.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E hai visto che bella cameretta bianca, pulita, piena d'aria? Chiudi porta e finestra, la sera; accendi il lume; e sei a casa tua: una casa come un'altra.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Don Lisi, chino su la fossa della prima moglie, singhiozzava: - Nunzia', Nunzia', mi senti? IL "FUMO" I Appena i zolfatari venivan sú dal fondo della "buca" col fiato ai denti e le ossa rotte dalla fatica, la prima cosa che cercavano con gli occhi era quel verde là della collina lontana, che chiudeva a ponente l'ampia vallata.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
belli davvero, guarda, Filippino! Non sono da dipingere? Che sinfonia! Don Filippino si turava gli orecchi, chiudeva gli occhi e si metteva a pestare i piedi dalla disperazione.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Don Mattia picchiò: nessuno gli rispose: picchiò di nuovo, invano; guardò sú ai balconi e alle finestre: chiusi per notte, ancora.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
DIFESA DEL MÈOLA (Tonache di Montelusa) Ho tanto raccomandato ai miei concittadini di Montelusa di non condannare cosí a occhi chiusi il Mèola, se non vogliono macchiarsi della piú nera ingratitudine.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Beata incoscienza! Una volta sola, circa tre mesi dopo il suo arrivo, aveva cavato dalla custodia il violino, ma per chiudervi dentro, come in una degna tomba, l'usignoletto morto e imbalsamato.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Raggomitolato nell'ombra, tutto tremante, lasciò che la sorte atroce di quell'uomo si compisse, pur sentendosi schiacciare dalla complicità del suo silenzio con la notte, e domandandosi di tratto in tratto: - Sarà finito? sarà finito? - come se con gli occhi chiusi vedesse quell'infelice dibattersi nella lotta disperata col fiume.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E andò a chiudersi in camera.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
La tensione dei nervi per costringersi a star lí ferma a rappresentare la sua parte mentre irresistibilmente le veniva di seguir con gli occhi, spaventata, lo svolazzío di quella bestia schifosa, per guardarsene, o, non potendone piú, di scappar via dal palcoscenico per andare a chiudersi nel suo camerino, la esasperava fino a farle dichiarare ch'ella ormai, con quel pipistrello lí, se non si trovava il rimedio d'impedirgli che venisse a svolazzar sul palcoscenico durante la rappresentazione, non era piú sicura di sé, di quel che avrebbe fatto una di quelle sere.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Tutti quei mobili nuovi, scelti chi sa con quanta cura amorosa da entrambi gli sposini, e festivamente disposti in quella casa che tra pochi giorni doveva essere abitata, quante promesse chiudevano? Riponi in uno stipetto un desiderio: àprilo: vi troverai un disinganno.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Rimasta vedova giovanissima, senza assegnamenti, con quell'unica figliuola, la signora Consalvi non aveva potuto chiuder le porte alla vita e porvi il dolore per sentinella come ora pareva volesse fare la figliuola.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
La sorella abbassò le pàlpebre per chiudere e nascondere negli occhi le lagrime.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Fosse l'acqua o il bagno o la doccia, o piuttosto, com'io credo, la bella aria che si gode qua e la dolcezza della campagna toscana, il fatto è che mi sentii subito meglio; tanto che decisi di fermarmi per un mese o due; e, per stare con maggior libertà, presi a pigione un appartamentino presso la Pensione, un po' piú giú, da Coli, che ha un bel poggiolo donde si scopre tutta la vallata coi due laghetti di Chiusi e di Montepulciano.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E via di questo passo, sghignazzando e tentando con gli occhi, che gli si chiudevano soli, certi furbeschi ammiccamenti.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Le giuro che, istintivamente, chiudevo gli occhi, sparando.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Dirimpetto aveva soltanto un fondaco abbandonato, il cui portone imporrito e sgangherato non riusciva piú a chiudersi bene, e dove solo di tanto in tanto qualche carrettiere s'avventurava a passar la notte a guardia del carro e della mula.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Che fare adesso? Prima di tutto, chiudere quell'uscio e metterci il paletto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Sí, perché sempre, per abitudine, prima d'andare a letto, egli si chiudeva cosí, in camera.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
l'abitudine, ecco! E perché in tanto aveva ripreso in mano la candela per andare a chiudere quell'uscio nella stessa stanza? Ah...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Angelica Noti, a cui egli offriva il braccio, glielo stringeva a un tratto furtivamente con la mano; egli si voltava a guardarla, stupito, ed ella accoglieva quello sguardo con un sorriso impudente, da scema, e chiudeva voluttuosamente le palpebre su i grandi occhi neri, globulenti, in presenza di tutti.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Si sprofondava tanto in questa tetraggine, che gli occhi aggrottati, a un certo punto, gli si chiudevano.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ho imparato a lavorare per voi; seguiterò sempre a lavorare; oh, potete star sicuri che non vi mancheranno mai le mie cure! Ma ecco, vedi, badando a voi, come faccio, alla vostra biancheria, ai vostri abiti, m'avanza ancora tanto tempo, tanto che lo sai ho imparato a leggere e a scrivere, da me! Ebbene, ora lascerò questo, e cercherò altro lavoro, da fare qui in casa; e sarò felice, credimi! credimi! Non vi chiederò mai nulla, Carlino, mai nulla! Concedetemi questa grazia, per carità! Sí? sí? Carlino schivava di guardarla, voltando la testa di qua e di là, e alzava una spalla e apriva e chiudeva le mani e sbuffava.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
L'altra, vecchia, dal torso erto, massiccio, bruna di carnagione, pareva stesse sotto l'incubo del suo ispido cappelletto dalle falde dritte, stirate: pareva lo tenesse come per punizione in bilico su i pochi grigi capelli chiusi e impastocchiati entro una reticella nera.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
A un certo punto, dagli occhi chiusi della giovine vidi sgorgare due grosse lagrime, e subito guardai in volto la vecchia, che strinse le labbra rugose e ne contrasse gli angoli in giú, evidentemente per frenare un impeto di commozione, mentre gli occhi, battendo piú e piú volte di seguito, frenavano le lagrime.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Quale ignoto dramma si chiudeva in quelle due donne vestite di nero, in viaggio, lontane dal loro paese? Chi piangeva o perché piangeva, cosí pallida e vinta nel suo cordoglio, quella giovane signora? La vecchia massiccia, piena di forza, nel guardarla, pareva si struggesse dall'impotenza di venirle in ajuto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Prima di chiuder gli occhi per sempre, si chiamò la moglie accanto al letto e con un fil di voce le disse: - Caterina mia, vuoi un mio consiglio? Sposa, sposa quel Toto, cara, della signora Ninfa.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Calma, signori miei, calma! Il prete, agitato, sconvolto, rimase perplesso se accorrere o no alla chiamata, mentre i suoi uomini, non meno agitati e sconvolti di lui, domandavano, piangendo di rabbia per una ingiustizia, che sembrava loro patente: - E noi? e noi? Ma come? Che risposta? Poi, tutti insieme, in gran confusione, presero a vociare: - Noi vogliamo il camposanto! - Siamo carne battezzata! - In groppa a una mula, signor Prefetto, i nostri morti! - Come bestie macellate! - Il riposo dei morti, signor Prefetto! - Vogliamo le nostre fosse! - Un palmo di terra, dove gettare le nostre ossa! E le donne, tra un diluvio di lagrime: - Per nostro padre che muore! Per nostro padre che vuol sapere, prima di chiudere gli occhi per sempre, che dormirà nella fossa che s'è fatta scavare! sotto l'erbuccia della nostra terra! E il prete, piú forte di tutti, con le braccia levate, innanzi all'uscio del prefetto: - È l'implorazione suprema dei fedeli: Requiem aeternam dona eis, Domine! Accorsero, a quel pandemonio, da ogni parte uscieri, guardie, impiegati che, a un comando gridato dal prefetto dalla soglia, sgombrarono violentemente l'anticamera, cacciando via tutti per la scala, anche quelli che non c'entravano.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Subito, appena lo vedeva, lo assaliva di domande: - Com'è? com'è? che t'ha detto? come l'hai trovata? E a ogni risposta, arricciava il naso, chiudeva gli occhi, divaricava le labbra, come se ricevesse pugnalate.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Alla fine, si faceva silenzio, e Belluca seguitava a ricopiare fino a tarda notte, finché la penna non gli cadeva di mano e gli occhi non gli si chiudevano da sé.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Nella notte stessa, dopo un'ora appena, livido, sgraffiato in faccia, al collo, alle mani, se ne fuggí e, giunto all'alba al paese, corse a chiudersi in casa.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Sapeva ch'egli rincasava tardissimo ogni notte; che giocava; sospettava altri vizi in lui, piú brutti, dalla violenza dei rimproveri che il padre gli faceva spesso, di nascosto a lei, chiusi l'uno e l'altro nello scrittojo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E un po' voleva chiudersi tutta in se stessa e andar vagando per il mondo assorta nella scienza teosofica, come Frau Wenzel, la sua maestra di tedesco e di pianoforte; un po' voleva dedicarsi tutta all'arte, alla pittura.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E, per tenerlo con sé, gli volle narrare la sua storia, la Generalessa, come l'aveva narrata a tutti i villeggianti giú a Sarli: gli volle dare in quel momento la consolazione di sapere che suo papà aveva una bella posizione, perché guadagnava bene, suo papà; e che lei era anche marchesa, sicuro! ma che non ci teneva affatto: marchesa, perché suo papà, a diciott'anni, quand'era ancora "un tocco di ragazza da chiudere a doppia mandata in guardaroba" l'aveva dapprima sposata a un marchese, che però glien'aveva fatte vedere d'ogni colore; oh, le era toccato finanche a servirlo otto anni con la spinite.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Tutte queste supposizioni si dipingevano cosí vive alla mente di San Romé, che gli pareva proprio di vederli, quei due, muovere al convegno, ridersi di lui, prima fra sé e sé, poi tutt'e due insieme; e apriva e chiudeva le mani, affondandosi le unghie nelle palme; quindi, notando che quegli altri si accorgevano del suo irrequieto malumore e che tuttavia, ora, non gli dicevano piú nulla, come se paresse loro naturalissimo, si riaccostava ad essi, si sforzava a parlare, scacciando l'immagine viva, scolpita, di quel tradimento che gli pareva fatto a lui piú che al fratello ignaro e lontano.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Viene, viene, - rispose, quasi parlando tra sé; e apriva e chiudeva le mani, senza curarsi di nascondere l'agitazione.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Nenè aveva detto di sí, solo per farle chiudere gli occhi meno disperatamente.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Domani li aprirà e chiuderà un'altra mano.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ma perché mi sono spaventato? Ah se tu potessi veramente, anche come una fantasima, farti vedere da me, le notti; venire qua comunque a tenermi compagnia! Ma già, potendo, tu te n'andresti da tua moglie, ingrato! Ella però ti chiuderebbe la porta in faccia, sai? o scapperebbe via dallo spavento.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Io li seguivo un tratto, assorto, quei poveri vecchi, osservando ogni loro movimento e le gambe magre, piegate, i piedi che pareva non potessero spiccicarsi da terra, la schiena curva, le mani tremule, il collo proteso e quasi schiacciato sotto un giogo disumano, di cui gli occhi risecchi, senza ciglia, nel chiudersi, esprimevano il peso e la pena.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Per tutti coloro a cui torna conto restare scapoli, la porta della vita dovrebbe chiudersi su la soglia della vecchiaja, buono e tranquillo albergo soltanto per i nonni, cioè per chi vi entra munito del dolce presidio dei nipoti.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Bernardino Lamis n'era rimasto ferito proprio nel cuore; e piú s'era addolorato e indignato della critica italiana che, elogiando anch'essa a occhi chiusi il libro tedesco, non aveva minimamente ricordato i due volumi anteriori di lui, né speso una parola per rilevare l'indegno trattamento usato dallo scrittore tedesco a uno scrittor paesano.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ora, alla fine, aveva deciso di chiuder bottega, non appena esaurita la poca mercanzia che gli restava, della quale non avrebbe dato via neppure un filo, se non gli fosse pagato avanti.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
I molti creditori chiudevano gli occhi, sospirando, e alzavano la mano per rimettergli il debito.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Come la chiesa fu sgombra, lo scaccino con la lanterna in mano si recò a chiudere il portone, poi entrò in sagrestia a prender l'olio per rifornire un lampadino votivo davanti a un altare.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Quando sentí chiudere e sprangare la porta della sagrestia, gli parve che la chiesa sprofondasse nel vuoto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Sul far della sera, veniva al chiosco e aspettava che una ragazzetta, sua nipotina, gli recasse un grosso scaldino di terracotta; lo prendeva per il manico e, col braccio teso, lo mandava un pezzo avanti e dietro per ravvivarne il fuoco; poi lo ricopriva con un po' di cenere che teneva in serbo nel chiosco e lo lasciava lí, a covare, senza neanche curarsi di chiudere a chiave lo sportello.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ma presto egli poté anche dire: aprire, chiudere finestra, prendere bicchiere, e anche voglio andare letto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Sorrideva, per rispondere al sorriso di lui non meno impacciato, ma volentieri sarebbe scappata a chiudersi sola sola in camera, a buttarsi sul letto, per piangere...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Chi era di guardia, a quell'ora, su l'Hammerfest? Chiudeva gli occhi e li rivedeva a uno a uno, i suoi compagni: li vedeva salire dai boccaporti; vedeva, vedeva col pensiero il suo piroscafo, come se egli proprio vi fosse; bianco di salsedine, maestoso e tutto sonante.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Udiva lo squillo della campana di bordo; respirava l'odore particolare della sua antica cuccetta; vi si chiudeva a pensare, a fantasticare.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- E me lo terrà lei a battesimo, lei e zio Pietro! Donna Rosolina apriva e chiudeva gli occhi, mandava giú saliva, con l'angoscia nel naso, fra le strette di quella santa figliuola che pareva impazzita e non aveva nessun riguardo per tutti i suoi cerotti.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Le palpebre esili pareva non avessero piú forza neanche di chiudersi sui duri globi dolenti degli occhi appannati.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Da che rideva, da che baciava vivo, con labbra ardenti, il tepido, piccolo seno bianco di Lillí, e costringeva quell'uomo a chiudersi in camera con un braciere acceso per asfissiarsi, ecco che d'un tratto spariva in lui l'immagine di ciò ch'era stato, come un'ombra; e un'altra ombra d'improvviso sottentrava, l'ombra miserabile di se stesso, ombra irriconoscibile, se colui non lo aveva riconosciuto, dopo sedici anni: i sedici anni di tutti i suoi sogni svaniti, e di tante noje e di tante amarezze; i sedici anni che lo avevano invecchiato precocemente; che gli avevano portato la sciagura di quella moglie, il tormento di quei figliuoli.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Dottore! dottore! Il dottor Mangoni muggisce dentro la barbaccia arruffata che gl'invade quasi fin sotto gli occhi le guance; poi stringe le pugna sul petto e alza i gomiti per stirarsi; infine si pone a sedere, curvo, con gli occhi ancora chiusi sotto le sopracciglia spioventi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
A un tratto, cessò di dondolare il capo, levò le mani, cominciò ad aprire e chiudere le dita.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
La vecchia e grassa marchesa Landriani, dall'aria perennemente stordita, stava a togliersi dal naso gli occhiali a staffa azzurri e, prima d'inforcarsi quelli chiari, rimase un pezzo con gli occhi chiusi e un sorriso freddo, rassegato sulle labbra pallide.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Quand'era là, appena ritornato dalla scuola, desinava solo, svogliato, nella saletta da pranzo ricca ma quasi buja, con un libro aperto davanti appoggiato alla bottiglia dell'acqua sul riquadro bianco del tovagliolo apparecchiato lí per lí sulla tavola antica di noce; poi si chiudeva in camera a studiare; e, infine, la sera quando lo chiamavano a cena, usciva tutto raffagottato intorpidito, rannuvolato, con gli occhi strizzati dietro le lenti da miope.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Già le donne, sopravvenuta la sera, erano rientrate in casa e quasi tutte le porte si chiudevano.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Era cosciente del suo stato, e non se ne rammaricava punto; aveva vissuto a lungo, aveva assaporato la pace; ora si sentiva stanco: era tempo di chiudere gli occhi e dormire per sempre, là, nella nicchietta, sotto le rose dell'altro giardino.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Come mai non s'era accorto che il Grao faceva volta per volta di soppiatto il giuoco inverso? Non se n'era accorto, perché anche lui credeva a occhi chiusi che quella vasta impresa commerciale, se non proprio centuplicato, avrebbe certo accresciuto di molto le ricchezze del suo principale.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ripresa in braccio, la bimba, ancor tutta convulsa, cessa di piangere; ma come Sandrina e Lauretta ritornano dalla camera coi giocattoli, udendo il suono che Lauretta cava dai due cembalini di latta d'un pagliaccetto rosso che apre e chiude le braccia, riaffonda la faccina sotto il mento del padre, per non vedere, per non udire, e riprende a smaniare, come per rimettersi a piangere.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Rimasto solo, stette per piú di cinque minuti ad aprire e chiudere le mani, tutto vibrante, congestionato, e a muggire, a fischiare, a gridare in tutti i toni: - Perdio...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Quando andava, mandava dentro lo studio del Notajo Michelino, e lui si sedeva silenzioso e con gli occhi chiusi nell'anticamera, lí accanto alla bussola di panno verde ingiallito con l'occhio opaco nel mezzo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Che restava da fare al notajo Denora? Ammazzarlo? Per levarsene la tentazione, e sentendosi per di piú stanco e nauseato, sia della professione, sia della inutile vita che conduceva in città, decise di chiuder lo studio e si ritirò a vivere in campagna.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Finí di spogliarsi; si cacciò sotto le coperte; ma per quella notte non poté chiudere occhio.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Ti chiuderai a chiave, m'immagino! A un tratto, allungando il collo per vedere con l'ajuto dell'occhialetto un ritrattino ingiallito, appeso alla parete, e notando che l'amica, improvvisamente accesa in volto, stava ritta davanti alla scrivania come se volesse appunto nascondere quel ritratto, sorrise e la minacciò col dito furbescamente: - Ah, mariolina! Anche tu? Lasciamelo vedere.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Eh no, creda! Cosí le pare, - soggiunse questi, tornando a chiudere l'occhio giallo e ad ammiccare col verde.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Appena egli chiudeva gli occhi allo spettacolo delle sue miserie, la natura, ecco, gli spogliava lo spirito di tutte le gramaglie, e via se lo conduceva, leggero leggero, come una piuma, pei freschi viali dei sogni piú giocondi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Teneva gli occhi chiusi e scrollava amaramente il capo, senza muoversi d'un passo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E fu il primo a spiccare un salto da montone dentro la roba, appena Batà cacciò il múgolo annunziatore e con la mano accennò ai tre di chiudersi subito dentro.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Specialmente nelle notti di luna tutto questo popolo misterioso anima le colline e le valli: l'uomo non ha diritto a turbarlo con la sua presenza , come gli spiriti han rispettato lui durante il corso del sole ; è dunque tempo di ritirarsi e chiuder gli occhi sotto la protezione degli angeli custodi .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
E li aveva mandati via , col viso rischiarato solo all'atto del congedo , su nella cornice del portone che si chiudeva davanti a lei .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Adesso dormiva e russava , ed Efix l'aveva veduto poco prima sul lettuccio lungo il muro , con le palpebre chiuse cosí delicate , che pareva vi trasparisse l'azzurro degli occhi , coi capelli rossicci sul bianco del guanciale e i pugni chiusi come un bambino che sogna .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Efix rientrò nella capanna , ma tardò a chiudere gli occhi , e anche nel sonno aveva l'idea tormentosa di dover commentare il racconto di Giacinto , non sapeva però come , se in bene o in male .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
A testa curva , a occhi chiusi , livido , apriva e chiudeva i pugni spaventato e non gli riusciva di rispondere .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ma Grixenda non è cosí: Grixenda non può chiudere gli occhi .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Egli si fece il segno della croce come davanti a una indemoniata e andò a prendere la sua bisaccia per fuggire in capo al mondo ; ma donna Ester lo afferrò per la mano , e Noemi , che lo aveva seguito , cadde sulla panca come donna Ruth , con gli occhi chiusi e il viso violetto .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ti perdonerà , Efix ; hai portato il carico abbastanza , ma tu , tu , Efix , a tua volta salva Grixenda mia: essa sta per perdersi ; aspetta solo la mia morte per fuggire , e io non posso chiuder gli occhi tranquilla .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Egli sollevava l'indice , accennando di no , a occhi chiusi .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ella li esercitò al modo suo; ben altro da quel delle scuole e de’ libri: e me mondò della buccia letteraria che mi rendeva aspro ad altri e a me stesso: mi insegnò ad onorare il popolo in atti e in parole com’io l’amavo ne’ chiusi pensieri. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Fu raccomandato a una signora parigina che peccava alquanto di lettere; già di là de’ quaranta, in quel dubbio autunno della vita, che non sai se aprir le finestre al sole o chiuderle al vento. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
D’altra parte Maria, mesta e per le cose udite, e più per il silenzio di lui, si chiudeva in se stessa; e il giorno e quant’ore potesse della notte spendeva al lavoro, per non essere di peso a Rosa, e per mostrare a esso che la non gli sarebbe stata di peso. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Pregate, Maria: lasciatemi solo un momento." "Oh no." E si sedeva, e con le mani commesse insieme, crollando il capo come chi connette appena, diceva: "che farò io poverina?" — Il dolore grande non grida, e chiude l’anima ristretta: se non che a quando a quando l’intelletto riaffacciandosi, fa la smania disperata. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Maria, ora le veniva la parlantina, e non s’avvedeva che il suo petto patisse; ora si chiudeva in silenzio disperato: e egli allora a stillarsi il cervello per trovar materia di discorso gaio. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Il prete sedette allora sorridente accanto alla signora Barborin che chiudeva gli occhi e mormorava giaculatorie. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Era pure affar suo di collocare i fiori in sala e in loggia; non piante in vaso perché Franco ne aveva poche e non gli garbava di chiuderle nelle stanze; non fiori del giardinetto perché coglierne uno era come strapparglielo dal cuore. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ecco, egli poteva già dormire ed ella si teneva sicura di non chiuder occhio fino alla mattina. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Il professore tornò a chiudere gli occhi e l'immagine del giovane sconosciuto si perdette per sempre nella nebbia come parevano perdervisi i rari fantasmi d'alberi, di pioppi e di salici, che passavano a destra e a sinistra della via. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
La marchesa rimandò il domestico, stette un poco in ascolto, poi ritornò sui suoi passi, prese le carte, andò a chiudersi nella sua stanza e, inforcati gli occhiali, incominciò a leggere presso la finestra. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«No, Franco, no, Franco», diss'ella sottovoce e gli gettò le braccia al collo, volle chiuder coi baci le labbra di lui. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Atterrita all'idea di indugiarsi troppo, Luisa chiuse in fretta e in furia, passò correndo per la sala, tolse l'ombrello, uscì senz'avvertir nessuno, senza chiuder la porta di casa e prese la via di Albogasio Inferiore. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Dopo cento passi le venne in mente che non aveva avvertito la Veronica della sua partenza, che non le aveva detto di chiuder le finestre nella camera da letto e di badare a Maria. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
La chiesa dell'Annunciata posa sulla testa d'uno scoglio che dalle radici del Boglia sporge, male avviluppato di rovi e di caprifichi, sopra il lago e chiude da ponente la piccola cala della Calcinera. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Egli chiudeva poi gli occhi per vedersi meglio arrivare a casa. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Invece quella Mano Divina stava sopra il cappellone della Pasotti e le teneva ben chiusi gli orecchi onde non avessero a penetrarvi contaminatrici parole d'iniquità. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Franco torna a remare e il dottor Aliprandi chiude lo sportello. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Mi ha detto che chiuderà un occhio e che passerai.» Luisa tacque, stette a guardar il fuoco meditabonda. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Subito, vedendo entrare il padre, li chiude e finge di dormire placidamente.
---------------
Richiuso pian piano il portone e rientrato nel suo appartamento, Berecche, sempre in punta di piedi, attraversa il corridoio, si chiude nello studio, siede al tavolino, trae dalla cartella un foglio di carta, vi scrive su:
---------------
Chiudi gli occhi, dammi le labbra. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
— Mordimi, e chiudi gli occhi. — No. — Moriamo. — Eccomi. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Ma chi era, nel basso rilievo sottoposto, la donna ignuda avente sul capo i chiusi volumi, sotto il piede un teschio umano?
---------------
— Che faremo? Mi chiuderete laggiù in una stanza d'albergo, fra poco? Io non voglio dormire. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Paolo Tarsis vegliava senza lacrime la salma del suo compagno, nella notte breve: rotto il più ricco ramo della sua stessa vita, distrutta la più generosa parte di sé, menomata per lui la bellezza della guerra. Egli non doveva più vedere in quegli occhi raddoppiarsi l'ardore del suo sforzo, la sicurezza della sua fede, la celerità della sua risoluzione. Egli non doveva più conoscere le due più candide gioie d'un cuore virile: il chiaro silenzio nell'assalto concorde, il dolce orgoglio nel proteggere il riposo del suo pari. Egli non vegliava più il sonno della stanchezza, sotto la tenda cento volte piantata nel bivio del tradimento e dell'eccidio; ma aspettava la diana per chiudere in quattro assi un misero corpo, spezzato e dissanguato, una spoglia più lacera che s'egli l'avesse ritolta ai becchi ingordi degli avvoltoi. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Gli occhi erano fisi in lui e nella risposta, con una intensità così atroce che gli fendevano l'anima alle radici come già gli occhi aperti del compagno ucciso; e, come per quelli, veniva alle sue mani l'atto istintivo di chiuderli, di ricoprire con le palpebre e con le ciglia uno sguardo che poteva essere eterno. Fece un gesto vago, ma non rispose parola. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Solo vi domando che mi ripetiate quella parola. E metterò il braccio sotto il capo, e il braccio e il capo e tutta me appoggerò su quella parola; e così chiuderò gli occhi chiari, che sono chiari come i vostri; e mi addormenterò. E non mi sveglierò più, se voi non mi svegliate, mio mio amore». (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
«Com'è strano! Quei lecci monchi li ho dentro di me, quel muro lebbroso l'ho dentro di me. Lo toccavo or ora, sentivo il freddo della pietra. Ho sognato a occhi aperti? Chiudere gli occhi, intessere le mani dietro la schiena, inchinarsi un poco.... Dopo quanto i piccoli fiori udrebbero il tonfo sordo? Dopo un tempo infinito. Si cade, si cade per un'eternità, sino al cuore della terra.... Ah, se lo facessi!» Impeti di vendetta insorgevano all'improvviso dal fondo e disperdevano la ragione. Ella cercava un qualunque mezzo per dare una pena a quelli che la penavano; e voleva porre contro di loro la sua propria morte per separarli. «Non varrebbe, neppur questo varrebbe. Quanto è durato il lutto per l'amico indimenticabile! Non si sono essi cercati dopo cinque giorni, appena chiuso il sepolcro? Non dimenticano tutto, non calpestano tutto?» L'amarezza le torceva l'anima. E, come udì giungere dalla Rocca il suono fioco della campana che tien dèste le sentinelle sul cammino di ronda, eguagliò la sua sorte a quella dei reclusi. Non era anch'ella una trista prigioniera? Non era una ignobile schiavitù anche la sua? (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
«Intessere le mani dietro la schiena come quando canto in piedi al pianoforte, chiudere gli occhi, inchinare la persona, cadere cadere all'infinito come quando sogno dormendo a sinistra sopra il cuore.... Domattina voglio andare alla Badia, a rivedere Attinia, a rivedere anche il mio muro; voglio cogliere sul margine i fiori gialli, le céppite, come li chiama la Volterrana. Le rose di Madura, le céppite delle Balze!(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
— Forse — ella mormorò vedendo sé stessa intessere le mani dietro la schiena, chiudere gli occhi, inclinare la persona verso la voragine. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
_Tiapa, non chiudi gli occhi?_
---------------
Il disdegno riapparve nel lievissimo sorriso di lei. Ella non rispose. Ora un dèmone spavaldo la trascinava, quasi che dalla debolezza del fratello venisse a lei qualcosa di virile, una superiorità maschia. Camminava con la testa alta, con un passo franco e spedito, lungo il filo di ferro irto di punte come un rovo da piegare in corone di spine, che teso fra le stele rozze di pietra chiudeva l'orto innanzi al grande edifizio di color tra di ruggine e di piaga. Il fratello la teneva per la mano; ma ella aveva l'aria di condurlo come un fanciullo, come se a un tratto i due anni scarsi di differenza fra le loro età fossero divenuti dieci. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Egli avrebbe voluto chiuderle la bocca, porle su la bocca la mano ch'ella aveva premuta nel sepolcro. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Ella chiudeva gli occhi, come se le ciglia prendessero fuoco da quella parola; chiudeva gli occhi, levava il mento, alzava il suo stretto viso olivigno fasciato dal velo come da una benda; mostrava un viso di cieca e di sorda, un viso di creatura chiusa in sé stessa, che non vede e non ode e non abbandona quel che ha afferrato con tutta la forza dell'anima come con le due branche, non l'abbandona, non lo lenta, sinché non ne sia uccisa, non ne muoia. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Era notte alta, ma la nuvola qua e là rotta scopriva le stelle fioche. La luna nascosta diffondeva un albore simile all'alba, giù pei lunghi chiostri solitarii. Che faceva Isabella? Non dormiva: aveva ucciso il sonno. Né egli sperava di chiudere gli occhi. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Il secondo giorno, dopo una notte in cui l'insonnio e l'incubo si alternarono, egli rivide il dottore. Il delirio della demente era cresciuto. Non era stato ancóra possibile trarla dalla tana senza provocare una resistenza pericolosa. Il padre e lo Sciacallo, che a vicenda custodivano l'adito, avevano espresso il loro pensiero su la necessità di chiudere l'inferma in una Casa di salute. D'entrambi, e della feroce cupidigia ch'essi celavano sotto la sollecitudine, il dottore fece un ritratto spietato. Il proposito fermo d'impedire il delitto, a qualunque costo, ridiede all'agitato la pacatezza esteriore. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Vide la forma traboccare, la leva abbassarsi, il turo chiudere la bocca rigurgitante, il metallo incandescente fermarsi e sùbito incupirsi nella creta e nel mattone. S'addormentò. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Egli cominciò a manovrare con attenzione più acuta. «Compagno, compagno, sarà una bella morte! Se calcolo il tempo e la velocità, ho già percorso circa settanta miglia marine. Sono in mezzo al Tirreno. Ho una bella tomba profonda. Ti ricordi, all'isola del Tino, alla Maddalena, quando chiusi nello scafandro scendevamo verso gli orti delle Sirene?» (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
* Egli si buttava su quelle lettere come un affamato; andava a chiudersi in camera e si metteva a rispondere. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
Che avevano veduto quegli occhiuzzi di due anni aperti allo spettacolo di un mondo così grande? Chi serba memoria delle cose vedute con occhi di due anni? Ed ecco, quegli occhiuzzi che guardavano senza serbar memoria delle cose vedute, s'erano chiusi per sempre. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Soffocato dall’ira, dalla nausea, scappai a chiudermi in camera, e solo, con le mani tra i capelli, cominciai a domandarmi come mai Romilda, dopo quanto era avvenuto fra noi, si fosse potuta prestare a tanta ignominia! Ah, degna figlia della madre! Non il vecchio soltanto avevano entrambe vilissimamente ingannato, ma anche me, anche me! E, come la madre, anche lei dunque si era servita di me, vituperosamente, per il suo fine infame, per la sua ladra voglia! E quella povera Oliva, intanto! Rovinata, rovinata... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Quando la testa mi fumava, chiudevo la biblioteca e mi recavo per un sentieruolo scosceso, a un lembo di spiaggia solitaria. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* E durò nove giorni, questo strazio! Ebbene, dopo nove giorni e nove notti di veglia assidua, senza chiuder occhio neanche per un minuto... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Chiusi gli occhi, dovevo essere pallidissimo. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
Cercavo intanto un albergo qualunque, per chiudermi a vedere quanto avevo vinto. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Non potevo chiudere gli occhi, ché subito m’appariva con terribile precisione il cadavere di quel giovinetto, là, nel viale, piccolo e composto sotto i grandi alberi immobili nella fresca mattina. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Aprivo e chiudevo le mani continuamente, affondandomi le unghie nelle palme; spiegazzavo il giornale; lo rimettevo in sesto per rilegger la notizia che già sapevo a memoria, parola per parola. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Chiuderò gli occhi e passerò oltre appena lo spettacolo della vita in qualche punto mi si presenterà sgradevole. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Non m’arrischiai neppure a fiatare: chiusi gli occhi, e non li riaprii, se non quando mi sentii scuotere pian piano. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Mi veniva di sorridere così di tutto e a ogni cosa: a gli alberi della campagna, per esempio, che mi correvano incontro con stranissimi atteggiamenti nella loro fuga illusoria; a le ville sparse qua e là, dove mi piaceva d’immaginar coloni con le gote gonfie per sbuffare contro la nebbia nemica degli olivi o con le braccia levate a pugni chiusi contro il cielo che non voleva mandar acqua: e sorridevo agli uccelletti che si sbandavano, spaventati da quel coso nero che correva per la campagna, fragoroso; all’ondeggiar dei fili telegrafici, per cui passavano certe notizie ai giornali, come quella da Miragno del mio suicidio nel molino della Stìa; alle povere mogli dei cantonieri che presentavan la bandieruola arrotolata, gravide e col cappello del marito in capo. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Chiudevo gli occhi e col pensiero volavo a quelle città che avevo già visitate; dall’una all’altra, indugiandomi in ciascuna fino a rivedere con precisione quella tal via, quella tal piazza, quel tal luogo, insomma, di cui serbavo più viva memoria; e dicevo:
---------------
* Ora, se questo Adriano Meis non aveva il coraggio di dir bugie, di cacciarsi in mezzo alla vita, e si appartava e rientrava in albergo, stanco di vedersi solo, in quelle tristi giornate d’inverno, per le vie di Milano, e si chiudeva nella compagnia del morto Mattia Pascal, prevedevo che i fatti miei, eh, avrebbero cominciato a camminar male; che insomma non mi s’apparecchiava un divertimento, e che la mia bella fortuna, allora... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Quella ubbidì, e allora Papiano fece per chiudere le imposte tra la sala da pranzo e il terrazzino. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Chi più di lui pago del cielo di cartapesta, basso basso, che gli sta sopra, comoda e tranquilla dimora di quel Dio proverbiale, di maniche larghe, pronto a chiuder gli occhi e ad alzare in remissione la mano; di quel Dio che ripete sonnacchioso a ogni marachella: – Aiutati, ch’io t’aiuto –? E s’aiuta in tutti i modi il vostro Papiano. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Perdetti, da quella sera in poi, il dominio di me stesso; cominciai a sforzare apertamente la timidezza di Adriana; chiusi gli occhi e m’abbandonai, senza più riflettere, al mio sentimento. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* ah povera Adriana, e come avrei potuto io chiuderla con me nel vuoto della mia sorte, farla compagna d’un uomo che non poteva in alcun modo dichiararsi e provarsi vivo? Che fare? che fare?
---------------
* Fremeva, parlando; si passava rapidissimamente, di tratto in tratto, un dito sul naso; si mordeva il labbro; apriva e chiudeva le mani, e gli occhi le andavano sempre lì, all’uscio. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Là mi chiudevo ogni giorno , appena ero libero , e tiravo su a uno a uno , con stupore e circospezione , i libri dimenticati . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Avevo intravisto , entrando laggiù , una sala lunga e vasta , con venerabili seggioloni ad alta spalliera coperti di panno verde , e tutto intorno libri libri e libri , libri vecchi grossi e massicci , colle costole di pergamena e di pelle , scritte e fregiate d* oro: una meraviglia ! E ognuno di que' libri chiudeva quel che cercavo , offriva
---------------
* Ogni tanto un cancello di villa — cancelli chiusi e scuri , contro i quali saltava e rintronava di dentro , il cane abbaiante ; cancelli spalancati , con un cipresso per parte , come per guardia , e un viale che andava in su , in pendio , fra siepi di mortella e di alloro . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Campagna sentimentale della mia fanciullezza ; campagna eccitante e morale della mia gioventù , campagna toscana magra ed asciutta , fatta di pietra serena e di pietra forte , di fiori onesti e popolani , di cipressi risoluti , di quercioli e di pruni senza moine , quanto mi sembravi più bella delle campagne famose del sud , colle palme e gli aranci e i fichi d'india e la bianca polvere e il furente sole d'estate S'andava fuori d'ogni stagione ma quando cerco di riaccendere i ricordi non vedo che inverno o autunno o primavera piovosa : cieli coperti , uniti , grigi , chiusi ; vento mordente o la quiete fredda e imbronciata della terra che pena e lavora nel profondo . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* O quando s* andava al caffè , la sera tardi , e ci si rintanava neir ultimo tavolino , nel più lontano cantuccio del capannone di ferro e di vetro della gran birreria ? Ti rammenti come si passava muti e sdegnosi , chiusi e diritti nei mantelli neri attraverso le tavolate delle famiglie per bene , accanto ai filistei solitari che crepavan di noia ipnotizzati dai bicchieri vuoti , sotto lo sghignazzio dei giovinotti eleganti e volgari come servitori ? Con che soddisfazione ci si ficcava là in fondo , a befe il caffè caldo e cattivo , a ricapitolare le conquiste della giornata , a commentare il passato e il futuro , il viso ebete del vicino e le sorti del mondo , le piaghe della terra e le speranze del cielo ! Quanti libri abbiamo stroncato , quante idee abbiamo riscoperto , quante fame abbiamo stritolato , quanti sistemi abbiamo smontato , di quante opere abbiamo scritto Y indice e la prefazione , a quanti paradossi abbiamo dato Taire e a quante saette abbiamo limato la punta ! Altro che assenzio o sciampagna ! Era la nostra , come la divina giovinezza , un' ubriachezza senza vino ; un' orgia senza donne ; una festa senza musica e balU . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* S' io chiudevo gli occhi tutti i colori morivano ; se mi tappavo gli orecchi nessun suono , rumore o armonia , rompeva il silenzio dello spazio . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Ho fatto anch' io le mie brave dichiarazioni con la voce tremante e stringendo le piccole mani , tentando di baciare prirna del tempo la bocca dàlia quale aspettavo il languido si ; sono stato anch' io sotto le finestre di lei , nei mattini pazzi di sole e ne' crepuscoli nebbiosi , ad aspettare il cenno di una mano , il moto di una tendina , l'apparizione di un lume o di un fazzoletto ; ho scritto anch' io centinaia di lettere liricamente e disperatamente invocanti e celebranti , suggellate in fondo dall'eterna e vana parola degli amanti : sempre ; ed ho stretto al mio petto altri petti ; e ho baciato più d'una bocca e ho fatto chiuder molti occhi con le mie carezze ; ed ogni strada fuori di mano mi ricorda un nome , un fiore , una parola — un nome che ora non dico più ; un fiore che sta secco e stiacciato dentro un libro messo da parte ; una parola che vorrei dimenticare . . . . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Ella può , cara signora , chiudere il libro e buttarlo via . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Le selve delle più aspre ideologie fiirono il mio eden — e non c'era neanche una foglia verde ! Il sole abbarbagliatore della celeste unità piombava sul mio capo già caldo di sangue e di ragionamenti ; e feriva i miei occhi abbacinati e li chiudeva a fòrza di luce . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Non si chiudeva un'esperienza ma si spengeva un'anima . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* La rappresentazione è finita : le quinte furon rivoltate contro il muro , le lumiere sono spente , le cantanti si son levate gli abiti da regina e son partite in carrozza , vestite di nero ; gli strumenti son li , abbandonati e senza voce vicino agli spartiti chiusi che non si riapriranno più . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Il buon secentista ha voluto sul principio mettere in mostra la sua virtù ; ma poi , nel corso della narrazione , e talvolta per lunghi tratti , lo stile cammina ben più naturale e più piano .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Sì ; ma com'è dozzinale ! com'è sguaiato ! com'è scorretto ! Idiotismi lombardi a iosa , frasi della lingua adoperate a sproposito , grammatica arbitraria , periodi sgangherati .(Manzoni-I Promessi Sposi)* E poi , qualche eleganza spagnola seminata qua e là ; e poi , ch'è peggio , ne' luoghi più terribili o più pietosi della storia , a ogni occasione d'eccitar maraviglia , o di far pensare , a tutti que' passi insomma che richiedono bensì un po' di rettorica , ma rettorica discreta , fine , di buon gusto , costui non manca mai di metterci di quella sua così fatta del proemio .(Manzoni-I Promessi Sposi)* E allora , accozzando , con un'abilità mirabile , le qualità più opposte , trova la maniera di riuscir rozzo insieme e affettato , nella stessa pagina , nello stesso periodo , nello stesso vocabolo .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Ecco qui : declamazioni ampollose , composte a forza di solecismi pedestri , e da per tutto quella goffaggine ambiziosa , ch'è il proprio carattere degli scritti di quel secolo , in questo paese .(Manzoni-I Promessi Sposi)* In vero , non è cosa da presentare a lettori d'oggigiorno : son troppo ammaliziati , troppo disgustati di questo genere di stravaganze .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Meno male , che il buon pensiero m'è venuto sul principio di questo sciagurato lavoro : e me ne lavo le mani» .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Nell'atto però di chiudere lo scartafaccio , per riporlo , mi sapeva male che una storia così bella dovesse rimanersi tuttavia sconosciuta ; perché , in quanto storia , può essere che al lettore ne paia altrimenti , ma a me era parsa bella , come dico ; molto bella .(Manzoni-I Promessi Sposi)* «Perché non si potrebbe , pensai , prender la serie de' fatti da questo manoscritto , e rifarne la dicitura ?» Non essendosi presentato alcuna obiezion ragionevole , il partito fu subito abbracciato .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Ed ecco l'origine del presente libro , esposta con un'ingenuità pari all'importanza del libro medesimo .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Taluni però di que' fatti , certi costumi descritti dal nostro autore , c'eran sembrati così nuovi , così strani , per non dir peggio , che , prima di prestargli fede , abbiam voluto interrogare altri testimoni ; e ci siam messi a frugar nelle memorie di quel tempo , per chiarirci se veramente il mondo camminasse allora a quel modo .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Una tale indagine dissipò tutti i nostri dubbi : a ogni passo ci abbattevamo in cose consimili , e in cose più forti : e , quello che ci parve più decisivo , abbiam perfino ritrovati alcuni personaggi , de' quali non avendo mai avuto notizia fuor che dal nostro manoscritto , eravamo in dubbio se fossero realmente esistiti .(Manzoni-I Promessi Sposi)* E , all'occorrenza , citeremo alcuna di quelle testimonianze , per procacciar fede alle cose , alle quali , per la loro stranezza , il lettore sarebbe più tentato di negarla .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Ma , rifiutando come intollerabile la dicitura del nostro autore , che dicitura vi abbiam noi sostituita ? Qui sta il punto .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Chiunque , senza esser pregato , s'intromette a rifar l'opera altrui , s'espone a rendere uno stretto conto della sua , e ne contrae in certo modo l'obbligazione : è questa una regola di fatto e di diritto , alla quale non pretendiam punto di sottrarci .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Anzi , per conformarci ad essa di buon grado , avevam proposto di dar qui minutamente ragione del modo di scrivere da noi tenuto ; e , a questo fine , siamo andati , per tutto il tempo del lavoro , cercando d'indovinare le critiche possibili e contingenti , con intenzione di ribatterle tutte anticipatamente .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Né in questo sarebbe stata la difficoltà ; giacché (dobbiam dirlo a onor del vero) non ci si presentò alla mente una critica , che non le venisse insieme una risposta trionfante , di quelle risposte che , non dico risolvon le questioni , ma le mutano .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Spesso anche , mettendo due critiche alle mani tra loro , le facevam battere l'una dall'altra ; o , esaminandole ben a fondo , riscontrandole attentamente , riuscivamo a scoprire e a mostrare che , così opposte in apparenza , eran però d'uno stesso genere , nascevan tutt'e due dal non badare ai fatti e ai principi su cui il giudizio doveva esser fondato ; e , messele , con loro gran sorpresa , insieme , le mandavamo insieme a spasso .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Non ci sarebbe mai stato autore che provasse così ad evidenza d'aver fatto bene .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Ma che ? quando siamo stati al punto di raccapezzar tutte le dette obiezioni e risposte , per disporle con qualche ordine , misericordia ! venivano a fare un libro .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Veduta la qual cosa , abbiam messo da parte il pensiero , per due ragioni che il lettore troverà certamente buone : la prima , che un libro impiegato a giustificarne un altro , anzi lo stile d'un altro , potrebbe parer cosa ridicola : la seconda , che di libri basta uno per volta , quando non è d'avanzo .(Manzoni-I Promessi Sposi)*
---------------
* Dovetti chiudere gli occhi per non cadere stordito .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
Giovanna , sempre bevendo , disse: – Ho dimenticato di chiudere la porta del secondo piano .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Intanto in un caffè ancora aperto mi procurai delle buone sigarette perché non sarebbe stato possibile di chiudere la mia carriera di fumatore con una di quelle sigarette della povera Giovanna .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Risoluto , chiudeva i denti .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
Poco dopo ero a letto , ma non seppi chiuder occhio .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Non era stata detta da lei una sola parola che avesse manifestata la sua avversione per me ed io intanto chiusi gli occhi per non vedere quei piccoli atti che non mi significavano una grande simpatia .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Quel giorno festivo chiudeva anche una mia settimana faticosa e me ne competeva la gioia .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Io chiusi per un istante gli occhi per isolarmi con la mia anima e vedere quanta pace gliene fosse derivata .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
* Rifiutai e quando mi fu concesso di chiudere la porta di casa dietro di me , diedi un sospiro di sollievo .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Chiusi i musei , cominciarono gli acquisti .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Allora li avrei chiusi , e addio patriarca! Sarebbe stato necessario stamparne un altro .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
* Essa intanto era arrivata all’ultima nota che non voleva finire più ed io potei ritornare sul pianerottolo e chiudere dietro di me la porta senza ch’essa di me s’accorgesse .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
Tacque per un istante per dominare la commozione che le chiudeva la gola .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
absidiola
= piccola abside abside che chiude una navata minore o il transetto .
---------------
accerchiare
= verbo trans. chiudere in un cerchio , circondare
---------------
accollatura
= parte del vestito che si chiude attorno al collo segno lasciato dal giogo sul collo dei buoi .
---------------
aeratore
= apparecchio che favorisce la circolazione dell'aria in ambienti chiusi .
---------------
ammorsare
= verbo trans. chiudere nella morsa fornire di morse un muro
---------------
apriporta
= dispositivo che consente di aprire e chiudere a distanza una porta
---------------
arroccamento
= l'arroccare , l'arroccarsi il chiudersi in sè stesso nel gioco degli scacchi , arrocco linea di arroccamento , linea di difesa parallela all'andamento del fronte .
---------------
arroccare
= verbo trans. nel gioco degli scacchi , fare la mossa di arrocco muovere le truppe lungo linee interne al fronte , parallele ad esso mettere al riparo , al sicuro arroccarsi
= verbo rifl. mettersi in una posizione ben protetta , chiudersi in un riparo
---------------
asserragliare
= verbo trans. chiudere con serragli , con barricate
---------------
assiepare
= verbo trans. circondare , chiudere con siepi affollare , gremire
---------------
barriera
= sbarramento , steccato , cancello che serve a limitare o chiudere un passaggio , un accesso , o a segnare un confine
---------------
battitoio
= parte dell'imposta o dello stipite che combacia con l'altra nel chiudersi
---------------
bindello
= striscia di latta stretta e sottile che chiude ermeticamente il coperchio di scatole di prodotti alimentari.
---------------
bischerello
= pezzetto di legno usato per chiudere un otre.
---------------
boccheggiare
= verbo intr. Aprire e chiudere ripetutamente la bocca , agonizzare ,.
---------------
bottone
= piccolo disco di varia forma e materiale che , cucito o attaccato su un bordo del lembo di un indumento e infilato nell'occhiello corrispondente sul bordo del lembo opposto , serve a tenere uniti e chiusi i lembi dell'indumento stesso
---------------
cancellata
= struttura per recintare un'area o chiudere un passaggio, formata da una serie di elementi verticali di legno, di ferro battuto o di altro materiale, fra loro collegati e disposti in modo da costituire una chiusura continua
---------------
canniccio
= caniccio, struttura fatta con cannucce disposte parallelamente e legate insieme, utilizzata per soffittiriparo di cannucce usato dai contadini per chiudere le finestre delle stallegraticcio su cui si mette a seccare la frutta o si allevano i bachi da seta.
---------------
cavicchio
= piolo di legno, di forma leggermente conica o troncoconica, usato come elemento di collegamento al posto di un chiodo, o per chiudere fori nel legno
---------------
celetto
= striscia di carta dipinta o di stoffa che chiude in alto la scena.
---------------
chelato
= - composto complesso in cui uno ione metallico è legato ad almeno due punti diversi di una molecola organica che si chiude come una chela
= dotato di chele.
---------------
chiavaio
= colui che fa le chiavi colui che ha il compito di aprire e chiudere una bottega, un magazzino e sim. e di custodirne le chiavi.
---------------
chiavare
= verbo trans. chiudere a chiave
---------------
chiavistello
= barra di ferro che, mediante un'impugnatura o una maniglia, si fa scorrere entro anelli infissi nelle imposte di porte o finestre, in modo da chiuderle
---------------
chiusa
= recinto, riparo posto intorno a un terrenosbarramento artificiale che chiude un corso d'acqua, mediante un complesso di saracinesche e sim., in genere per consentire il passaggio di natanti da un livello a un altro
---------------
chiusino
= lastra di pietra o di metallo che chiude la bocca di tombini, pozzetti, fogne e sim.
---------------
chiuso
= part. pass. di chiudere
---------------
chiusura
= il chiudere, il chiudersi, l'esser chiuso
---------------
cianfrinare
= verbo trans. ribattere i bordi delle lamiere chiodate allo scopo di chiudere gli interstizi
---------------
ciclizzazione
= reazione per cui una catena di atomi, spec. di carbonio, si chiude alle estremità formando una molecola ad anello.
---------------
circondare
= verbo trans. chiudere tutt'intorno
---------------
climaterico
= di, relativo al climaterio femminile o maschilenell'antica medicina si diceva dell'anno, ritenuto critico, che chiudeva ognuno dei cicli settennali in cui era divisa la vita dell'uomo e, soprattutto, di quello che chiudeva il nono ciclo, cioè il sessantatreesimo anno d'età , considerato particolarmente critico
---------------
colon
= nella versificazione greca e latina, serie metrica che non si chiude con sillaba ancipite e non determina iato con la vocale iniziale della serie successiva nella retorica classica, la principale suddivisione di un periodo in un testo di prosasegno di interpunzione del latino classico e medievale, corrispondente al moderno punto e virgola
---------------
contattore
= apparecchio usato per chiudere o aprire un circuito mediante un comando elettromagnetico, meccanico o pneumatico.
---------------
coperchiare o coverchiare,
= verbo trans. chiudere con un coperchio
---------------
cornuta o carnuta,
= cesta o cassetta con cui si porta il cibo ai cardinali chiusi in conclave.
---------------
cortocircuito o corto circuito,
= difetto che si verifica in un circuito che si chiude in un punto di scarsa resistenza e provoca il surriscaldamento dei conduttori
---------------
delimitare
= verbo trans . chiudere entro limiti precisi
---------------
dittico
= sorta di taccuino usato nell'antichità - consistente in due tavolette incerate unite per mezzo di una cerniera - così da potersi aprire e chiudere come un libro
---------------
doppiopetto
= o doppio petto , giacca - cappotto e sim . con i due davanti sovrapposti e chiusi generalmente da una doppia fila di bottoni
---------------
entropia
= grandezza termodinamica che caratterizza la tendenza dei sistemi chiusi e isolati a evolvere verso lo stato di massimo equilibrio - cioè che esprime l'irreversibilità dei fenomeni naturali in quanto indice della degradazione dell'energia
---------------
fermaporta
= qualsiasi dispositivo che impedisce a una porta di chiudersi - o di sbattere .
---------------
fettone
= accr . di fetta la parte dello zoccolo degli equini , a forma di cuneo , che chiude inferiormente e posteriormente la suola
= 3 piede grande - colui che ha piedi grandi
---------------
gratella
= qualsiasi piccola grata usata per chiudere o per separare
---------------
graticciare
= verbo trans. chiudere , proteggere con graticci.
---------------
graticolare
= verbo trans. chiudere con una graticola
---------------
incannucciare
= verbo transitivo , chiudere , riparare mediante cannucce
---------------
incassare
= verbo transitivo , mettere , chiudere in casse
---------------
inceralaccare
= verbo transitivo , fissare , chiudere con un sigillo o una copertura di ceralacca
---------------
inchiavare
= verbo transitivo , chiudere a chiave .
---------------
inchiavistellare
= verbo transitivo , chiudere con il chiavistello .
---------------
inciuchire
= verbo in transitivo , chiudere dentro
---------------
ingabbiare
= verbo transitivo , chiudere in una gabbia
---------------
ingraticciare
= verbo transitivo , chiudere , cingere con graticci .
---------------
ingraticolare
= verbo transitivo , chiudere , sbarrare con una graticola o con analogo riparo .
---------------
insacchettare
= verbo transitivo , chiudere , confezionare in sacchetti .
---------------
inzeppare
= verbo transitivo , fissare o chiudere con una o più zeppe .
---------------
leguminose
= famiglia di piante dicotiledoni che producono semi chiusi in baccelli
---------------
manfano
= tappo, per lo più di legno o di sughero, per chiudere il foro della botte o del tino
---------------
membrana
= strato sottile di tessuto che avvolge organi o parti di organi o che chiude cavità
---------------
nocciolo lett . nocciuolo
= pianta arbustacea diffusa nei boschi montani di europa e asia , con foglie ovali , frutti rotondi , commestibili , chiusi entro un guscio legnoso .
---------------
nottola
= dispositivo di legno variamente sagomato , girevole su un perno , usato per chiudere usci , imposte , sportelli e sim .
---------------
obi
= nel costume tradizionale giapponese , lunga cintura di seta che , avvolta in più giri attorno alla vita , chiude il chimono e si allaccia sulla schiena in un ampio nodo .
---------------
opercolo
= organo , fisso o mobile , che chiude l'apertura di una cavità in animali e vegetali
---------------
oppilare
= verbo trans . chiudere , ostruire , occludere .
---------------
orbicolare orbiculare
= circolare
= denominazione del muscolo disposto ad anello intorno alla bocca e alle palpebre , che ha la funzione di chiuderle .
---------------
oscuratore
= che , chi oscura
= portellino interno dell'oblò , che si può chiudere per impedire il passaggio della luce .
---------------
ostruire
= verbo trans . chiudere , impedire
---------------
otturare
= verbo trans . turare , ostruire , chiudere
---------------
paracamino
= pannello in metallo o altro materiale che chiude la bocca del camino quando il fuoco è spento .
---------------
quinta
= armatura rettangolare alta e stretta , rivestita di carta o tela dipinta , disposta ai lati della scena per chiuderla - stare dietro le quinte , ispirare le azioni altrui senza darlo a vedere - agire , manovrare dietro le quinte , di nascosto , senza comparire
---------------
racchiudere
= verbo trans. chiudere in sé, contenere
---------------
recintare
= verbo trans. chiudere, circondare con un recinto
---------------
richiudere
= verbo trans. chiudere di nuovo
---------------
rinchiudere
= verbo trans. chiudere dentro, in un luogo donde non si possa uscire
---------------
rinverzare
= verbo trans. chiudere, turare le fessure del legno per mezzo di schegge lunghe e sottili di legno o di altro materiale .
---------------
ristoppare
= verbo trans. chiudere di nuovo o meglio le fessure con la stoppa
---------------
sbarrare
= verbo transitivo chiudere con una ,
---------------
sbarratura
= l'operazione dello sbarrare , del chiudere mediante sbarre , sbarratura di un assegno , l'atto con cui lo si sbarra ,
---------------
secreta
= elemento dell'armatura medievale , consistente in una retina d'acciaio che si portava sotto l'elmo per una maggiore protezione del capo , cella isolata e per lo più senza finestre , in cui un tempo si tenevano chiusi i prigionieri che non dovevano comunicare con nessuno .
---------------
segreta
= elemento dell'armatura medievale , consistente in una retina d'acciaio che si portava sotto l'elmo per una maggiore protezione del capo , cella isolata e per lo più senza finestre , in cui un tempo si tenevano chiusi i prigionieri che non dovevano comunicare con nessuno .
---------------
serramento
= nome generico di ogni struttura destinata a chiudere un'apertura praticata in una parete
---------------
serratura
= congegno meccanico o elettromeccanico per chiudere a chiave porte , cancelli , casseforti ecc . ,
---------------
sigillante
= participio presente di sigillare , materiale plastico , per lo più a base di polimeri siliconici , usato per chiudere ermeticamente le fessure dei serramenti o di altre strutture .
---------------
socchiudere
= verbo transitivo chiudere solo in parte , lasciando uno spiraglio ,
---------------
soggolare
= verbo transitivo fornire di soggolo - chiudere le vesti alla gola .
---------------
sportello
= piccola imposta che gira su cerniere e serve a chiudere o ad aprire un vano ,
---------------
spranga
= sbarra , traversa di legno o di ferro , usata per chiudere porte , imposte ecc . ,
---------------
sprangare
= verbo transitivo chiudere con una spranga ,
---------------
stabbio
= terreno recintato in cui si chiude il bestiame durante la notte perché lo concimi , letame di stalla ,
---------------
stangare
= verbo transitivo sprangare , chiudere con una stanga , una spranga , porte e finestre , colpire con una stan ,
---------------
stanghetta
= stanga barretta metallica della serratura che , fatta uscire o rientrare girando la chiave , chiude o apre la serratura , 3 ciascuna delle d ,
---------------
stazza staza ,
= volume complessivo degli spazi interni di una nave mercantile misurato in unità speciali dette tonnellate di stazza , pari a, 832 m3 ciascuna - stazza netta , volume degli spazi utilizzabili per il carico di merci - stazza lorda , volume di tutti gli spazi chiusi , compresi quelli non utilizzabili per il carico - stazza di regata , per le imbarcazioni a vela , numero ricavato da un calcolo che si fonda sulle dimensioni dello scafo e delle vele ,
---------------
stecconare
= verbo transitivo chiudere , recintare con stecconi .
---------------
stoppare
= verbo transitivo otturare , chiudere con la stoppa , con uno stoppaccio - chiudere bene .
---------------
strozzato
= participio passato di strozzare , che presenta una strozzatura , che si restringe anche fino a chiudersi ,
---------------
suggellare
= verbo transitivo chiudere con sigilli ,
---------------
suturare
= verbo transitivo chiudere , saldare con una sutura ,
---------------
tappo
= accessorio di sughero , plastica , gomma , metallo - altro materiale , di forma cilindrica - a tronco di cono , che si applica a pressione - per avvitamento alla bocca di un recipiente per chiuderlo
---------------
transenna
= lastra di pietra lavorata , talvolta scolpita , che si colloca verticalmente per recintare spazi riservati , come il presbiterio d'una chiesa , o per chiudere stabilmente finestre e altri vani barriera provvisoria elevata in luoghi pubblici per regolare il traffico , per impedire un transito , un accesso e sim .
---------------
turabottiglie
= macchina per chiudere ermeticamente le bottiglie , con tappi - altri sistemi di chiusura .
---------------
turafalle
= tappo - altro dispositivo per chiudere provvisoriamente piccole falle apertesi nella carena di una nave .
---------------
Verb: to shut-shut-shut
Ausiliar: to have - transitivo
Affermative - INDICATIVE
Present simple
I shut
you shut
he/she/it shuts
we shut
you shut
they shut
Simple past
I shut
you shut
he/she/it shut
we shut
you shut
they shut
Simple past
I shut
you shut
he/she/it shut
we shut
you shut
they shut
Present perfect
I have shut
you have shut
he/she/it has shut
we have shut
you have shut
they have shut
Past perfect
I had shut
you had shut
he/she/it had shut
we had shut
you had shut
they had shut
Past perfect
I had shut
you had shut
he/she/it had shut
we had shut
you had shut
they had shut
Simple future
I I will shut
you you will shut
he/she/it he/she/it will shut
we we will shut
you I will shut
they they will shut
Future perfect
I will have shut
you will have shut
he/she/it will have shut
we will have shut
you will have shut
they will have shut
Present continuous
I am shuting
you are shuting
he/she/it is shuting
we are shuting
you are shuting
they are shuting
Past simple continuous
I was shuting
you were shuting
he/she/it was shuting
we were shuting
you were shuting
they were shuting
Future continuous
I will be shuting
you will be shuting
he/she/it will be shuting
we will be shuting
you will be shuting
they will be shuting
Future perfect continuous
I will have been shuting
you will have been shuting
he/she/it will have been shuting
we will have been shuting
you will have been shuting
they will have been shuting
Present perfect continuous
I have been shuting
you have been shuting
he/she/it has been shuting
we have been shuting
you have been shuting
they have been shuting
Past perfect continuous
I had been shuting
you had been shuting
he/she/it had been shuting
we had been shuting
you had been shuting
they had been shuting
Affermative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That I shut
That you shut
That he/she/it shut
That we shut
That you shut
That they shut
Present perfect
That I have shut
That you have shut
That he/she/it have shut
That we have shut
That you have shut
That they have shut
Simple past
That I shut
That you shut
That he/she/it shut
That we shut
That you shut
That they shut
Past perfect
That I had shut
That you had shut
That he/she/it had shut
That we had shut
That you had shut
That they had shut
Affermative - CONDITIONAL
Present
I would shut
you would shut
we would shut
we would shut
you would shut
they would shut
Past
I would have shut
you would have shut
he/she/it would have shut
we would have shut
you would have shut
they would have shut
Present continous
I would be shuting
you would be shuting
we would be shuting
we would be shuting
you would be shuting
they would be shuting
Past continous
I would have been shuting
you would have been shuting
he/she/it would have been shuting
we would have been shuting
you would have been shuting
they would have been shuting
Affermative - IMPERATIVE
Present
let me shut
shut
let him shut
let us shut
shut
let them shut
 
 
 
 
 
 
 
Affermative - INFINITIVE
Present
to shut
Past
to have shut
Present continous
to be shuting
Perfect continous
to have been shuting
Affermative - PARTICIPLE
Present
shuting
Past
shut
Perfect
having shut
Affermative - GERUND
Present
shuting
Past
having shut
Passive - INDICATIVE
Present simple
I am shut
you are shut
he/she/it is shut
we are shut
you are shut
they are shut
Past simple
I was shut
you were shut
he/she/it was shut
we were shut
you were shut
they were shut
Past simple
I was shut
you were shut
he/she/it was shut
we were shut
you were shut
they were shut
Present perfect
I have been shut
you have been shut
he/she/it has been shut
we have been shut
you have been shut
they have been shut
Past perfect
I had been shut
you had been shut
he/she/it had been shut
we had been shut
you had been shut
they had been shut
Past perfect
I had been shut
you had been shut
he/she/it had been shut
we had been shut
you had been shut
they had been shut
Future simple
I will be shut
you will be shut
he/she/it will be shut
we will be shut
you will be shut
they will be shut
Future perfect
I will have been shut
you will have been shut
he/she/it will have been shut
we will have been shut
you will have been shut
they will have been shut
Present continuous
I am being shut
you are being shut
he/she/it is being shut
we are being shut
you are being shut
they are being shut
Past simple continuous
I was being shut
you were being shut
he/she/it was being shut
were being shut
you were being shut
they were being shut
Future continuous
I will being shut
you will being shut
he/she/it will being shut
we will being shut
you will being shut
they will being shut
Future perfect continuous
I will have been shut
you will have been shut
he/she/it will have been shut
we will have been shut
you will have been shut
they will have been shut
Present perfect continuous
I have been shut
you have been shut
he/she/it has been shut
we have been shut
you have been shut
they have been shut
Past perfect continuous
I had been shut
you had been shut
he/she/it had been shut
we had been shut
you had been shut
they had been shut
Passive - SUBJUNCTIVE
Present simple
That I be shut
That you be shut
That he/she/it be shut
That we be shut
That you be shut
That they be shut
Present perfect
That I have been shut
That you have been shut
That he/she/it have been shut
That we have been shut
That you have been shut
That they have been shut
Simple past
That I were shut
That you were shut
That he/she/it were shut
That we were shut
That you were shut
That they were shut
Past perfect
That I had been shut
That you had been shut
That he/she/it had been shut
That we had been shut
That you had been shut
That they had been shut
CONDITIONAL
Present
I would be shut
you would be shut
we would be shut
we would be shut
you would be shut
they would be shut
Past
I would have been shut
you would have been shut
he/she/it would have been shut
we would have been shut
you would have been shut
they would have been shut
IMPERATIVE
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
INFINITIVE
Present
to be shut
Past
to have been shut
PARTICIPLE
Present
being shut
Past
shut
Perfect
having been shut
GERUND
Present
being shut
Past
having been shut
Negative - INDICATIVE
Present simple
I do not shut
you do not shut
he/she/it does not shuts
we do not shut
you do not shut
they do not shut
Simple past
I did not shut
you did not shut
he/she/it did not shut
we did not shut
you did not shut
they did not shut
Simple past
I did not shut
you did not shut
he/she/it did not shut
we did not shut
you did not shut
they did not shut
Present perfect
I have not shut
you have not shut
he/she/it has not shut
we have not shut
you have not shut
they have not shut
Past perfect
I had not shut
you had not shut
he/she/it had not shut
we had not shut
you had not shut
they had not shut
Past perfect
I had not shut
you had not shut
he/she/it had not shut
we had not shut
you had not shut
they had not shut
Simple future
I I will not shut
you you will not shut
he/she/it he/she/it will not shut
we we will not shut
you I will not shut
they they will not shut
Future perfect
I will not have shut
you will not have shut
he/she/it will not have shut
we will not have shut
you will not have shut
they will not have shut
Present continuous
I am not shuting
you are not shuting
he/she/it is not shuting
we are not shuting
you are not shuting
they are not shuting
Past simple continuous
I was not shuting
you were not shuting
he/she/it was not shuting
we were not shuting
you were not shuting
they were not shuting
Future continuous
I will not be shuting
you will not be shuting
he/she/it will not be shuting
we will not be shuting
you will not be shuting
they will not be shuting
Future perfect continuous
I will not have been shuting
you will not have been shuting
he/she/it will not have been shuting
we will not have been shuting
you will not have been shuting
they will not have been shuting
Present perfect continuous
I have not been shuting
you have not been shuting
he/she/it has not been shuting
we have not been shuting
you have not been shuting
they have not been shuting
Past perfect continuous
I had not been shuting
you had not been shuting
he/she/it had not been shuting
we had not been shuting
you had not been shuting
they had not been shuting
Negative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That I do not shut
That you do not shut
That he/she/it does not shut
That we do not shut
That you do not shut
That they do not shut
Present perfect
That I have not shut
That you have not shut
That he/she/it have not shut
That we have not shut
That you have not shut
That they have not shut
Simple past
That I did not shut
That you did not shut
That he/she/it did not shut
That we did not shut
That you did not shut
That they did not shut
Past perfect
That I had not shut
That you had not shut
That he/she/it had not shut
That we had not shut
That you had not shut
That they had not shut
Negative - CONDITIONAL
Present
I would not shut
you would not shut
we would not shut
we would not shut
you would not shut
they would not shut
Past
I would not have shut
you would not have shut
he/she/it would not have shut
we would not have shut
you would not have shut
they would not have shut
Present continous
I would not be shuting
you would not be shuting
we would not be shuting
we would not be shuting
you would not be shuting
they would not be shuting
Past continous
I would not have been shuting
you would not have been shuting
he/she/it would not have been shuting
we would not have been shuting
you would not have been shuting
they would not have been shuting
Negative - IMPERATIVE
Present
do not let me shut
do not shut
do not let him shut
do not let us shut
do not shut
do not let them shut
 
 
 
 
 
 
 
Negative - INFINITIVE
Present
not to shut
Past
not to have shut
Present continous
not to be shuting
Perfect continous
not to have been shuting
Negative - PARTICIPLE
Present
not shuting
Past
not shut
Perfect
not having shut
Negative - GERUND
Present
not shuting
Past
not having shut
Interrogative - INDICATIVE
Present simple
do I shut ?
do you shut ?
does she/he/it shuts ?
do we shut ?
do you shut ?
do they shut ?
Simple past
did I shut ?
did you shut ?
did she/he/it shut ?
did we shut ?
did you shut ?
did they shut ?
Simple past
did I shut ?
did you shut ?
did she/he/it shut ?
did we shut ?
did you shut ?
did they shut ?
Present perfect
have I shut ?
have you shut ?
has she/he/it shut ?
have we shut ?
have you shut ?
have they shut ?
Past perfect
had I shut ?
had you shut ?
had she/he/it shut ?
had we shut ?
had you shut ?
had they shut ?
Past perfect
had I shut ?
had you shut ?
had she/he/it shut ?
had we shut ?
had you shut ?
had they shut ?
Simple future
will I shut ?
will you shut ?
will she/he/it shut ?
will we shut ?
will I shut ?
will they shut ?
Future perfect
will I have shut ?
will you have shut ?
will she/he/it have shut ?
will we have shut ?
will you have shut ?
will they have shut ?
Present continuous
am I shuting ?
are you shuting ?
is she/he/it shuting ?
are we shuting ?
are you shuting ?
are they shuting ?
Past simple continuous
was I shuting ?
were you shuting ?
was she/he/it shuting ?
were we shuting ?
were you shuting ?
were they shuting ?
Future continuous
will I be shuting ?
will you be shuting ?
will she/he/it be shuting ?
will we be shuting ?
will you be shuting ?
will they be shuting ?
Future perfect continuous
will I have been shuting ?
will you have been shuting ?
will she/he/it have been shuting ?
will we have been shuting ?
will you have been shuting ?
will they have been shuting ?
Present perfect continuous
have I been shuting ?
have you been shuting ?
has she/he/it been shuting ?
have we been shuting ?
have you been shuting ?
have they been shuting ?
Past perfect continuous
had I been shuting ?
had you been shuting ?
had she/he/it been shuting ?
had we been shuting ?
had you been shuting ?
had they been shuting ?
Interrogative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That do I shut ?
That do you shut ?
That does she/he/it shut ?
That do we shut ?
That do you shut ?
That do they shut ?
Present perfect
That have I shut ?
That have you shut ?
That have she/he/it shut ?
That have we shut ?
That have you shut ?
That have they shut ?
Simple past
That did I shut ?
That did you shut ?
That did she/he/it shut ?
That did we shut ?
That did you shut ?
That did they shut ?
Past perfect
That had I shut ?
That had you shut ?
That had she/he/it shut ?
That had we shut ?
That had you shut ?
That had they shut ?
Interrogative - CONDITIONAL
Present
would I shut ?
would you shut ?
would she/he/it shut ?
would we shut ?
would you shut ?
would they shut ?
Past
would I have shut?
would you have shut?
would she/he/it have shut?
would we have shut?
would you have shut?
would they have shut?
Present continous
would I be shuting ?
would you be shuting ?
would she/he/it be shuting ?
would we be shuting ?
would you be shuting ?
would they be shuting ?
Past continous
would I have been shuting?
would you have been shuting?
would she/he/it have been shuting?
would we have been shuting?
would you have been shuting?
would they have been shuting?
Interrogative - IMPERATIVE
Present
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Interrogative-Negative - INDICATIVE
Present simple
do I not shut ?
do you not shut ?
does she/he/it not shuts ?
do we not shut ?
do you not shut ?
do they not shut ?
Simple past
did I not shut ?
did you not shut ?
did she/he/it not shut ?
did we not shut ?
did you not shut ?
did they not shut ?
Simple past
did I not shut ?
did you not shut ?
did she/he/it not shut ?
did we not shut ?
did you not shut ?
did they not shut ?
Present perfect
have I not shut ?
have you not shut ?
has she/he/it not shut ?
have we not shut ?
have you not shut ?
have they not shut ?
Past perfect
had I not shut ?
had you not shut ?
had she/he/it not shut ?
had we not shut ?
had you not shut ?
had they not shut ?
Past perfect
had I not shut ?
had you not shut ?
had she/he/it not shut ?
had we not shut ?
had you not shut ?
had they not shut ?
Simple future
will I not shut ?
will you not shut ?
will she/he/it not shut ?
will we not shut ?
will I not shut ?
will they not shut ?
Future perfect
will I not have shut ?
will you not have shut ?
will she/he/it not have shut ?
will we not have shut ?
will you not have shut ?
will they not have shut ?
Present continuous
am I not shuting ?
are you not shuting ?
is she/he/it not shuting ?
are we not shuting ?
are you not shuting ?
are they not shuting ?
Past simple continuous
was I not shuting ?
were you not shuting ?
was she/he/it not shuting ?
were we not shuting ?
were you not shuting ?
were they not shuting ?
Future continuous
will I not be shuting ?
will you not be shuting ?
will she/he/it not be shuting ?
will we not be shuting ?
will you not be shuting ?
will they not be shuting ?
Future perfect continuous
will I not have been shuting ?
will you not have been shuting ?
will she/he/it not have been shuting ?
will we not have been shuting ?
will you not have been shuting ?
will they not have been shuting ?
Present perfect continuous
have I not been shuting ?
have you not been shuting ?
has she/he/it not been shuting ?
have we not been shuting ?
have you not been shuting ?
have they not been shuting ?
Past perfect continuous
had I not been shuting ?
had you not been shuting ?
had she/he/it not been shuting ?
had we not been shuting ?
had you not been shuting ?
had they not been shuting ?
Interrogative-Negative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That do I not shut ?
That do you not shut ?
That does she/he/it not shut ?
That do we not shut ?
That do you not shut ?
That do they not shut ?
Present perfect
That have I not shut ?
That have you not shut ?
That have she/he/it not shut ?
That have we not shut ?
That have you not shut ?
That have they not shut ?
Simple past
That did I not shut ?
That did you not shut ?
That did she/he/it not shut ?
That did we not shut ?
That did you not shut ?
That did they not shut ?
Past perfect
That had I not shut ?
That had you not shut ?
That had she/he/it not shut ?
That had we not shut ?
That had you not shut ?
That had they not shut ?
Interrogative-Negative - CONDITIONAL
Present
would I not shut ?
would you not shut ?
would she/he/it not shut ?
would we not shut ?
would you not shut ?
would they not shut ?
Past
would I not have shut?
would you not have shut?
would she/he/it not have shut?
would we not have shut?
would you not have shut?
would they not have shut?
Present continous
would I not be shuting ?
would you not be shuting ?
would she/he/it not be shuting ?
would we not be shuting ?
would you not be shuting ?
would they not be shuting ?
Past continous
would I not have been shuting?
would you not have been shuting?
would she/he/it not have been shuting?
would we not have been shuting?
would you not have been shuting?
would they not have been shuting?
Interrogative-Negative - IMPERATIVE
Present
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Coniugazione:2 - chiudere
Ausiliare:avere intransitivo/transitivo
INDICATIVO - attivo
Presente
io chiudo
tu chiudi
egli chiude
noi chiudiamo
voi chiudete
essi chiudono
Imperfetto
io chiudevo
tu chiudevi
egli chiudeva
noi chiudevamo
voi chiudevate
essi chiudevano
Passato remoto
io chiusi
tu chiudésti
egli chiuse
noi chiudémmo
voi chiudéste
essi chiusero
Passato prossimo
io ho chiuso
tu hai chiuso
egli ha chiuso
noi abbiamo chiuso
voi avete chiuso
essi hanno chiuso
Trapassato prossimo
io avevo chiuso
tu avevi chiuso
egli aveva chiuso
noi avevamo chiuso
voi avevate chiuso
essi avevano chiuso
Trapassato remoto
io ebbi chiuso
tu avesti chiuso
egli ebbe chiuso
noi avemmo chiuso
voi eveste chiuso
essi ebbero chiuso
Futuro semplice
io chiuderò
tu chiuderai
egli chiuderà
noi chiuderemo
voi chiuderete
essi chiuderanno
Futuro anteriore
io avrò chiuso
tu avrai chiuso
egli avrà chiuso
noi avremo chiuso
voi avrete chiuso
essi avranno chiuso
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CONGIUNTIVO - attivo
Presente
che io chiuda
che tu chiuda
che egli chiuda
che noi chiudiamo
che voi chiudiate
che essi chiudano
Passato
che io abbia chiuso
che tu abbia chiuso
che egli abbia chiuso
che noi abbiamo chiuso
che voi abbiate chiuso
che essi abbiano chiuso
Imperfetto
che io chiudéssi
che tu chiudéssi
che egli chiudésse
che noi chiudéssimo
che voi chiudéste
che essi chiudéssero
Trapassato
che io avessi chiuso
che tu avessi chiuso
che egli avesse chiuso
che noi avessimo chiuso
che voi aveste chiuso
che essi avessero chiuso
CONDIZIONALE - attivo
Presente
io chiuderei
tu chiuderesti
egli chiuderebbe
noi chiuderemmo
voi chiudereste
essi chiuderebbero
Passato
io avrei chiuso
tu avresti chiuso
egli avrebbe chiuso
noi avremmo chiuso
voi avreste chiuso
essi avrebbero chiuso
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
IMPERATIVO - attivo
Presente
-
chiudi
chiuda
chiudiamo
chiudete
chiudano
Futuro
-
chiuderai
chiuderà
chiuderemo
chiuderete
chiuderanno
INFINITO - attivo
Presente
chiudere
Passato
avere chiuso
 
 
PARTICIPIO - attivo
Presente
chiudente
Passato
chiuso
 
 
GERUNDIO - attivo
Presente
chiudendo
Passato
avendo chiuso