Good navigation with NihilScio!  Facebook page
NihilScio     Home
 

  Educational search engine

Verbi e vocaboli Spagnolo
Italiano
Inglese

á    è     é    ì     í    ò
ó     ù    ú    ü    ñ    ç
sinonimi di
gender
  Cerca  frasi:
Vocabulary and phrases
gender
= genere, sesso, generare, accoppiarsi,
---------------
Vocabulary and phrases
generare
= verbo trans.far nascere , dare vita a un individuo della stessa specie
---------------
* Per locché descriuendo questo Racconto auuenuto ne' tempi di mia verde staggione , abbenché la più parte delle persone che vi rappresentano le loro parti , siino sparite dalla Scena del Mondo , con rendersi tributarii delle Parche , pure per degni rispetti , si tacerà li loro nomi , cioè la parentela , et il medesmo si farà de' luochi , solo indicando li Territorii generaliter .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Fino dall'otto aprile dell'anno 1583 , l'Illustrissimo ed Eccellentissimo signor don Carlo d'Aragon , Principe di Castelvetrano , Duca di Terranuova , Marchese d'Avola , Conte di Burgeto , grande Ammiraglio , e gran Contestabile di Sicilia , Governatore di Milano e Capitan Generale di Sua Maestà Cattolica in Italia , pienamente informato della intollerabile miseria in che è vivuta e vive questa città di Milano , per cagione dei bravi e vagabondi , pubblica un bando contro di essi .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma , oltre di ciò , costoro eran generalmente de' più abbietti e ribaldi soggetti del loro tempo ; l'incarico loro era tenuto a vile anche da quelli che potevano averne terrore , e il loro titolo un improperio .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Il gentiluomo , vinto da quell'aspetto , e trasportato dalla commozione generale , gli gettò le braccia al collo , e gli diede e ne ricevette il bacio di pace .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* L'uomo onesto in faccia al malvagio , piace generalmente (non dico a tutti) immaginarselo con la fronte alta , con lo sguardo sicuro , col petto rilevato , con lo scilinguagnolo bene sciolto .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Concedo che questo generalmente possa chiamarsi atto proditorio ; ma appoggiar quattro bastonate a un mascalzone ! Sarebbe bella che si dovesse dirgli: guarda che ti bastono: come si direbbe a un galantuomo: mano alla spada .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Don Rodrigo , come abbiam detto , misurava innanzi e indietro , a passi lunghi , quella sala , dalle pareti della quale pendevano ritratti di famiglia , di varie generazioni .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Il nostro autore , osservando al diverso modo che teneva costui nel soddisfare alle domande , dice ch'era un uomo così fatto , che , in tutti i suoi discorsi , faceva professione d'esser molto amico de' galantuomini in generale ; ma , in atto pratico , usava molto maggior compiacenza con quelli che avessero riputazione o sembianza di birboni .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E qualunque cosa avesse poi a patire in quella casa , il buon prete non n'avrebbe saputo nulla , o sapendolo , con tutta la sua buona intenzione , non avrebbe potuto far altro che aver compassione di lei , quella compassione tranquilla e misurata , che , in generale , s'accorda , come per cortesia , a chi abbia dato cagione o pretesto al male che gli fanno .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ora , gli amici non sono a due a due , come gli sposi ; ognuno , generalmente parlando , ne ha più d'uno: il che forma una catena , di cui nessuno potrebbe trovar la fine .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma la pratica generale ha voluto che obblighi soltanto a non confidare il segreto , se non a chi sia un amico ugualmente fidato , e imponendogli la stessa condizione .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Perdono generale a chi torna subito a casa .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* La folla , da una parte e dall'altra , stava tutta in punta di piedi per vedere: mille visi , mille barbe in aria: la curiosità e l'attenzione generale creò un momento di generale silenzio .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma è una tendenza generale degli uomini , quando sono agitati e angustiati , e vedono ciò che un altro potrebbe fare per levarli d'impiccio , di chiederglielo con istanza e ripetutamente e con ogni sorte di pretesti ; e i furbi , quando sono angustiati e agitati , cadono anche loro sotto questa legge comune .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Io son forestiero , - rispose l'interrogato , e data un'occhiata intorno , chiamò il cappellano crocifero , che in un canto del salottino , stava appunto dicendo sotto voce a un suo compagno: - colui ? quel famoso ? che ha a far qui colui ? alla larga ! - Però , a quella chiamata che risonò nel silenzio generale , dovette venire l'innominato , stette a sentir quel che voleva , e alzando con una curiosità inquieta gli occhi su quel viso , e riabbassandoli subito , rimase lì un poco , poi disse o balbettò: - non saprei se monsignore illustrissimo . . .in questo momento . . .si trovi . . .sia . . .possa . . .Basta , vado a vedere - .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Tra gli agi e le pompe , badò fin dalla puerizia a quelle parole d'annegazione e d'umiltà , a quelle massime intorno alla vanità de' piaceri , all'ingiustizia dell'orgoglio , alla vera dignità e a' veri beni , che , sentite o non sentite ne' cuori , vengono trasmesse da una generazione all'altra , nel più elementare insegnamento della religione .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Badò , dico , a quelle parole , a quelle massime , le prese sul serio , le gustò , le trovò vere ; vide che non potevan dunque esser vere altre parole e altre massime opposte , che pure si trasmettono di generazione in generazione , con la stessa sicurezza , e talora dalle stesse labbra ; e propose di prender per norma dell'azioni e de' pensieri quelle che erano il vero .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma pensate che generoso , che giudizioso , che benevolo , che perseverante amatore del miglioramento umano , dovesse essere colui che volle una tal cosa , la volle in quella maniera , e l'eseguì , in mezzo a quell'ignorantaggine , a quell'inerzia , a quell'antipatia generale per ogni applicazione studiosa , e per conseguenza in mezzo ai cos'importa ? e c'era altro da pensare ? e che bell'invenzione ! e mancava anche questa , e simili ; che saranno certissimamente stati più che gli scudi spesi da lui in quell'impresa ; i quali furon centocinquemila , la più parte de' suoi .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* A questo non abbiamo nulla da rispondere , se non che sarebbe da desiderarsi che si vedessero spesso eccessi d'una virtù così libera dall'opinioni dominanti (ogni tempo ha le sue) , così indipendente dalla tendenza generale , come , in questo caso , fu quella che mosse un uomo a dar quattromila scudi , perché una giovine non fosse fatta monaca .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
La domanda è ragionevole senza dubbio , e la questione , molto interessante ; perché le ragioni di questo fenomeno si troverebbero con l'osservar molti fatti generali: e trovate , condurrebbero alla spiegazione di più altri fenomeni simili .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Oh , che disciplina è codesta , - interruppe ancora sorridendo Federigo , - che i soldati esortino il generale ad aver paura ? - Poi , divenuto serio e pensieroso , riprese: - san Carlo non si sarebbe trovato nel caso di dibattere se dovesse ricevere un tal uomo: sarebbe andato a cercarlo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - Brava giovine ! - riprese la donna: - e trovandosi al nostro paese anche il vostro curato (che ce n'è tanti tanti , di tutto il contorno , da mettere insieme quattro ufizi generali) , ha pensato il signor cardinale di mandarlo anche lui in compagnia ; ma è stato di poco aiuto .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E anche , non ci mettevano tutto il sentimento di che sarebbero stati capaci: perché gli uomini , generalmente parlando , quando l'indegnazione non si possa sfogare senza grave pericolo , non solo dimostran meno , o tengono affatto in sé quella che sentono , ma ne senton meno in effetto .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Era un susurro , un fremito generale ; alla larga però , per ragione di tutti que' bravi che colui aveva d'intorno .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Cercava dunque di lasciar cadere , o di stornare quel discorso ; o diceva , in termini generali , di non aver più speranza , né desiderio di cosa di questo mondo , fuorché di poter presto riunirsi con sua madre ; le più volte , il pianto veniva opportunamente a troncar le parole .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Il governatore di Milano e capitano generale in Italia , don Gonzalo Fernandez di Cordova , aveva fatto un gran fracasso col signor residente di Venezia in Milano , perché un malandrino , un ladrone pubblico , un promotore di saccheggio e d'omicidio , il famoso Lorenzo Tramaglino , che , nelle mani stesse della giustizia , aveva eccitato sommossa per farsi liberare , fosse accolto e ricettato nel territorio bergamasco .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Della filosofia naturale s'era fatto più un passatempo che uno studio ; l'opere stesse d'Aristotile su questa materia , e quelle di Plinio le aveva piuttosto lette che studiate: non di meno , con questa lettura , con le notizie raccolte incidentemente da' trattati di filosofia generale , con qualche scorsa data alla Magia naturale del Porta , alle tre storie lapidum , animalium , plantarum , del Cardano , al Trattato dell'erbe , delle piante , degli animali , d'Alberto Magno , a qualche altr'opera di minor conto , sapeva a tempo trattenere una conversazione ragionando delle virtù più mirabili e delle curiosità più singolari di molti semplici ; descrivendo esattamente le forme e l'abitudini delle sirene e dell'unica fenice ; spiegando come la salamandra stia nel fuoco senza bruciare: come la remora , quel pesciolino , abbia la forza e l'abilità di fermare di punto in bianco , in alto mare , qualunque gran nave ; come le gocciole della rugiada diventin perle in seno delle conchiglie ; come il cameleonte si cibi d'aria ; come dal ghiaccio lentamente indurato , con l'andar de' secoli , si formi il cristallo ; e altri de' più maravigliosi segreti della natura .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E , con la scorta principalmente del gran Martino Delrio (l'uomo della scienza) , era in grado di discorrere ex professo del maleficio amatorio , del maleficio sonnifero , del maleficio ostile , e dell'infinite specie che , pur troppo , dice ancora l'anonimo , si vedono in pratica alla giornata , di questi tre generi capitali di malìe , con effetti così dolorosi .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Finalmente nuovi casi , più generali , più forti , più estremi , arrivarono anche fino a loro , fino agli infimi di loro , secondo la scala del mondo: come un turbine vasto , incalzante , vagabondo , scoscendendo e sbarbando alberi , arruffando tetti , scoprendo campanili , abbattendo muraglie , e sbattendone qua e là i rottami , solleva anche i fuscelli nascosti tra l'erba , va a cercare negli angoli le foglie passe e leggieri , che un minor vento vi aveva confinate , e le porta in giro involte nella sua rapina .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* A questi effetti generali s'aggiunga quattro disgraziati , impiccati come capi del tumulto: due davanti al forno delle grucce , due in cima della strada dov'era la casa del vicario di provvisione .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Né si può pensare che l'esempio de' quattro disgraziati che n'avevan portata la pena per tutti , fosse quello che ora li tenesse tutti a freno: qual forza poteva avere , non la presenza , ma la memoria de' supplizi sugli animi d'una moltitudine vagabonda e riunita , che si vedeva come condannata a un lento supplizio , che già lo pativa ? Ma noi uomini siam in generale fatti così: ci rivoltiamo sdegnati e furiosi contro i mali mezzani , e ci curviamo in silenzio sotto gli estremi ; sopportiamo , non rassegnati ma stupidi , il colmo di ciò che da principio avevamo chiamato insopportabile .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E non farà stupore che la mortalità crescesse e regnasse in quel recinto a segno di prendere aspetto e , presso molti , nome di pestilenza: sia che la riunione e l'aumento di tutte quelle cause non facesse che aumentare l'attività d'un'influenza puramente epidemica ; sia (come par che avvenga nelle carestie anche men gravi e men prolungate di quella) che vi avesse luogo un certo contagio , il quale ne' corpi affetti e preparati dal disagio e dalla cattiva qualità degli alimenti , dall'intemperie , dal sudiciume , dal travaglio e dall'avvilimento trovi la tempera , per dir così , e la stagione sua propria , le condizioni necessarie in somma per nascere , nutrirsi e moltiplicare (se a un ignorante è lecito buttar là queste parole , dietro l'ipotesi proposta da alcuni fisici e riproposta da ultimo , con molte ragioni e con molta riserva , da uno , diligente quanto ingegnoso) (Del morbo petecchiale . . .e degli altri contagi in generale , opera del dott .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* III , § 1 e 2 .): sia poi che il contagio scoppiasse da principio nel lazzeretto medesimo , come , da un'oscura e inesatta relazione , par che pensassero i medici della Sanità ; sia che vivesse e andasse covando prima d'allora (ciò che par forse più verisimile , chi pensi come il disagio era già antico e generale , e la mortalità già frequente) , e che portato in quella folla permanente , vi si propagasse con nuova e terribile rapidità .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Disciplina stabile e generale non ce n'era ; né avrebbe potuto accordarsi così facilmente con l'autorità in parte indipendente de' vari condottieri .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Radunò i servitori che gli eran rimasti , pochi e valenti , come i versi di Torti ; fece loro una parlata sulla buona occasione che Dio dava loro e a lui , d'impiegarsi una volta in aiuto del prossimo , che avevan tanto oppresso e spaventato ; e , con quel tono naturale di comando , ch'esprimeva la certezza dell'ubbidienza , annunziò loro in generale ciò che intendeva che facessero , e soprattutto prescrisse come dovessero contenersi , perché la gente che veniva a ricoverarsi lassù , non vedesse in loro che amici e difensori .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E , del resto , era tutta gente scappata , e quindi inclinata in generale alla quiete: i pensieri della casa e della roba , per alcuni anche di congiunti o d'amici rimasti nel pericolo , le nuove che venivan di fuori , abbattendo gli animi , mantenevano e accrescevano sempre più quella disposizione .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma l'immagine del paese circonvicino inondato , da una parte e dall'altra , da soldatacci , le armi e gli armati che vedeva sempre in giro , un castello , quel castello , il pensiero di tante cose che potevan nascere ogni momento in tali circostanze , tutto gli teneva addosso uno spavento indistinto , generale , continuo ; lasciando stare il rodìo che gli dava il pensare alla sua povera casa .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* In tutte poi regna una strana confusione di tempi e di cose ; è un continuo andare e venire , come alla ventura , senza disegno generale , senza disegno ne' particolari: carattere , del resto , de' più comuni e de' più apparenti ne' libri di quel tempo , principalmente in quelli scritti in lingua volgare , almeno in Italia ; se anche nel resto d'Europa , i dotti lo sapranno , noi lo sospettiamo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Nessuno scrittore d'epoca posteriore s'è proposto d'esaminare e di confrontare quelle memorie , per ritrarne una serie concatenata degli avvenimenti , una storia di quella peste ; sicché l'idea che se ne ha generalmente , dev'essere , di necessità , molto incerta , e un po' confusa: un'idea indeterminata di gran mali e di grand'errori (e per verità ci fu dell'uno e dell'altro , al di là di quel che si possa immaginare) , un'idea composta più di giudizi che di fatti , alcuni fatti dispersi , non di rado scompagnati dalle circostanze più caratteristiche , senza distinzion di tempo , cioè senza intelligenza di causa e d'effetto , di corso , di progressione .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Solamente abbiam tentato di distinguere e di verificare i fatti più generali e più importanti , di disporli nell'ordine reale della loro successione , per quanto lo comporti la ragione e la natura d'essi , d'osservare la loro efficienza reciproca , e di dar così , per ora e finché qualchedun altro non faccia meglio , una notizia succinta , ma sincera e continuata , di quel disastro .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Tanto è forte la carità ! Tra le memorie così varie e così solenni d'un infortunio generale , può essa far primeggiare quella d'un uomo , perché a quest'uomo ha ispirato sentimenti e azioni più memorabili ancora de' mali ; stamparlo nelle menti , come un sunto di tutti que' guai , perché in tutti l'ha spinto e intromesso , guida , soccorso , esempio , vittima volontaria ; d'una calamità per tutti , far per quest'uomo come un'impresa ; nominarla da lui , come una conquista , o una scoperta .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* All'arrivo di quelle nuove de' paesi che n'erano così malamente imbrattati , di paesi che formano intorno alla città quasi un semicircolo , in alcuni punti distante da essa non più di diciotto o venti miglia ; chi non crederebbe che vi si suscitasse un movimento generale , un desiderio di precauzioni bene o male intese , almeno una sterile inquietudine ? Eppure , se in qualche cosa le memorie di quel tempo vanno d'accordo , è nell'attestare che non ne fu nulla .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Eppure il Ripamonti , scrivendo per ordine del Consiglio generale de' decurioni , doveva avere al suo comando molti mezzi di prender l'informazioni necessarie ; e il Tadino , per ragione del suo impiego , poteva , meglio d'ogn'altro , essere informato d'un fatto di questo genere .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E , una cosa che in noi turba e contrista il sentimento di stima ispirato da questi meriti , ma che allora doveva renderlo più generale e più forte , il pover'uomo partecipava de' pregiudizi più comuni e più funesti de' suoi contemporanei: era più avanti di loro , ma senza allontanarsi dalla schiera , che è quello che attira i guai , e fa molte volte perdere l'autorità acquistata in altre maniere .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Si disse e si credette generalmente che fossero state unte in duomo tutte le panche , le pareti , e fin le corde delle campane .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* O sia stato un gusto sciocco di far nascere uno spavento più rumoroso e più generale , o sia stato un più reo disegno d'accrescer la pubblica confusione , o non saprei che altro ; la cosa è attestata di maniera , che ci parrebbe men ragionevole l'attribuirla a un sogno di molti , che al fatto d'alcuni: fatto , del resto , che non sarebbe stato , né il primo né l'ultimo di tal genere .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma parlare , questa cosa così sola , è talmente più facile di tutte quell'altre insieme , che anche noi , dico noi uomini in generale , siamo un po' da compatire .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E , il 22 , furono spediti al campo due di quel corpo , che gli rappresentassero i guai e le strettezze della città: le spese enormi , le casse vote , le rendite degli anni avvenire impegnate , le imposte correnti non pagate , per la miseria generale , prodotta da tante cause , e dal guasto militare in ispecie ; gli mettessero in considerazione che , per leggi e consuetudini non interrotte , e per decreto speciale di Carlo V , le spese della peste dovevan essere a carico del fisco: in quella del 1576 avere il governatore , marchese d'Ayamonte , non solo sospese tutte le imposizioni camerali , ma data alla città una sovvenzione di quaranta mila scudi della stessa Camera ; chiedessero finalmente quattro cose: che l'imposizioni fossero sospese , come s'era fatto allora ; la Camera desse danari ; il governatore informasse il re , delle miserie della città e della provincia ; dispensasse da nuovi alloggiamenti militari il paese già rovinato dai passati .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ché il sospetto sopito dell'unzioni s'era intanto ridestato , più generale e più furioso di prima .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Al replicar dell'istanze , cedette egli dunque , acconsentì che si facesse la processione , acconsentì di più al desiderio , alla premura generale , che la cassa dov'eran rinchiuse le reliquie di san Carlo , rimanesse dopo esposta , per otto giorni , sull'altar maggiore del duomo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma , oh forze mirabili e dolorose d'un pregiudizio generale ! non già al trovarsi insieme tante persone , e per tanto tempo , non all'infinita moltiplicazione de' contatti fortuiti , attribuivano i più quell'effetto ; l'attribuivano alla facilità che gli untori ci avessero trovata d'eseguire in grande il loro empio disegno .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Fu spesso lì lì per mancare affatto di viveri , a segno di temere che ci s'avesse a morire anche di fame ; e più d'una volta , mentre non si sapeva più dove batter la testa per trovare il bisognevole , vennero a tempo abbondanti sussidi , per inaspettato dono di misericordia privata: ché , in mezzo allo stordimento generale , all'indifferenza per gli altri , nata dal continuo temer per sé , ci furono degli animi sempre desti alla carità , ce ne furon degli altri in cui la carità nacque al cessare d'ogni allegrezza terrena ; come , nella strage e nella fuga di molti a cui toccava di soprintendere e di provvedere , ce ne furono alcuni , sani sempre di corpo , e saldi di coraggio al loro posto: ci furon pure altri che , spinti dalla pietà , assunsero e sostennero virtuosamente le cure a cui non eran chiamati per impiego .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Dove spiccò una più generale e più pronta e costante fedeltà ai doveri difficili della circostanza , fu negli ecclesiastici .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Così , ne' pubblici infortuni , e nelle lunghe perturbazioni di quel qual si sia ordine consueto , si vede sempre un aumento , una sublimazione di virtù ; ma , pur troppo , non manca mai insieme un aumento , e d'ordinario ben più generale , di perversità .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* All'impiego di monatti e d'apparitori non s'adattavano generalmente che uomini sui quali l'attrattiva delle rapine e della licenza potesse più che il terror del contagio , che ogni naturale ribrezzo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E più delle parole , dovevan far colpo le dimostrazioni , se accadeva che appestati in delirio andasser facendo di quegli atti che s'erano figurati che dovessero fare gli untori: cosa insieme molto probabile , e atta a dar miglior ragione della persuasion generale e dell'affermazioni di molti scrittori .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Questa storia , creduta qui generalmente dal popolo , e , al dir del Ripamonti , non abbastanza derisa da qualche uomo di peso (Apud prudentium plerosque , non sicuti debuerat irrisa .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Si vedevano però ancora i vestigi dell'antica coltura: giovani tralci , in righe spezzate , ma che pure segnavano la traccia de' filari desolati ; qua e là , rimessiticci o getti di gelsi , di fichi , di peschi , di ciliegi , di susini ; ma anche questo si vedeva sparso , soffogato , in mezzo a una nuova , varia e fitta generazione , nata e cresciuta senza l'aiuto della man dell'uomo .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Era infatti così ; e lasciando anche da parte le cause generali , per cui in que' tempi ogni ordine era poco eseguito ; lasciando da parte le speciali , che rendevano così malagevole la rigorosa esecuzione di questo ; Milano si trovava ormai in tale stato , da non veder cosa giovasse guardarlo , e da cosa ; e chiunque ci venisse , poteva parer piuttosto noncurante della propria salute , che pericoloso a quella de' cittadini .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Renzo , tutto lacrimoso , né più né meno che se fosse stato uno di quelli a cui era chiesto quel singolare perdono , si ritirò anche lui , e andò a mettersi di fianco a una capanna ; e stette lì aspettando , mezzo nascosto , con la persona indietro e la testa avanti , con gli occhi spalancati , con una gran palpitazion di cuore , ma insieme con una certa nuova e particolare fiducia , nata , cred'io , dalla tenerezza che gli aveva ispirata la predica , e lo spettacolo della tenerezza generale .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E questo non nasceva solo dalla peste che aveva fatto monte di tante cose ; ma era , come s'è potuto vedere anche in vari luoghi di questa storia , cosa comune a que' tempi , che i decreti , tanto generali quanto speciali , contro le persone , se non c'era qualche animosità privata e potente che li tenesse vivi , e li facesse valere , rimanevano spesso senza effetto , quando non l'avessero avuto sul primo momento ; come palle di schioppo , che , se non fanno colpo , restano in terra , dove non dànno fastidio a nessuno .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Al lettore noi lo faremo passare in un momento tutto quel tempo , dicendo in compendio che , qualche giorno dopo la visita di Renzo al lazzeretto , Lucia n'uscì con la buona vedova ; che , essendo stata ordinata una quarantina generale , la fecero insieme , rinchiuse nella casa di quest'ultima ; che una parte del tempo fu spesa in allestire il corredo di Lucia , al quale , dopo aver fatto un po' di cerimonie , dovette lavorare anche lei ; e che , terminata che fu la quarantina , la vedova lasciò in consegna il fondaco e la casa a quel suo fratello commissario ; e si fecero i preparativi per il viaggio .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* - In rerum natura , - diceva , - non ci son che due generi di cose: sostanze e accidenti ; e se io provo che il contagio non può esser né l'uno né l'altro , avrò provato che non esiste , che è una chimera .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Ma quando veniva a distinguere , e a voler dimostrare che l'errore di que' medici non consisteva già nell'affermare che ci fosse un male terribile e generale ; ma nell'assegnarne la cagione ; allora (parlo de' primi tempi , in cui non si voleva sentir discorrere di peste) , allora , in vece d'orecchi , trovava lingue ribelli , intrattabili ; allora , di predicare a distesa era finita ; e la sua dottrina non poteva più metterla fuori , che a pezzi e bocconi .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* " Ah ! - diceva poi tra sé don Abbondio , tornato a casa: - se la peste facesse sempre e per tutto le cose in questa maniera , sarebbe proprio peccato il dirne male: quasi quasi ce ne vorrebbe una , ogni generazione ; e si potrebbe stare a patti d'averla ; ma guarire , ve' " .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Ah, se fossi stato io al posto suo! Finito il pranzo fra la musoneria generale, i convitati, con una scusa o con un'altra, andarono via.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Oh Dio! oh Dio! se veramente la piccola Gàstina temeva per questo, la sua commedia era perduta! Per far dispetto al capocomico, prima che cominciasse la prova generale, la piccola Gàstina, col gomito appoggiato sul ginocchio d'una gamba accavalciata sull'altra e il pugno sotto il mento, seriamente domandò a Faustino Perres, se la battuta di Sua Eminenza al secondo atto: - "Giuseppe, smorzate i lumi" - non poteva essere ripetuta, all'occorrenza, qualche altra volta durante la rappresentazione, visto e considerato che non c'è altro mezzo per fare andar via un pipistrello, che entri di sera in una stanza, che spegnere il lume.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Furibondo, sottrasse alla commiserazione generale i Piccirilli, proclamandoli in mezzo alla folla plaudente martiri della nuova religione.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Una sera, finalmente, si mossero a parlare insieme, e ciascuno ripeté le parole che l'altro aveva su la punta della lingua da un pezzo, perché all'uno e all'altro eran venute da una medesima fonte: dal commendator Cargiuri-Crestari, il quale aveva stimato opportuno far loro in segreto una paternale, cosí senza parere, parlando in generale dei giovani d'oggi che ragionano troppo e sentono poco, che lasciano languire la fiamma della vita, perché han paura di scottarsi (parlava bene, poeticamente, alle volte, il commendatore), e che ci voleva un po' di coraggio, perdio: là, avanti, contro alle difficoltà dell'esistenza.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
La fede si può perdere per centomila ragioni; e, in generale, chi perde la fede è convinto, almeno nel primo momento, di aver fatto in cambio qualche guadagno; non foss'altro, quello della libertà di fare e dire certe cose che, prima, con la fede non riteneva compatibili.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Duemila e settecento lire sottratte alla cassa del magazzino generale dei tabacchi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Una fischiata generale sarebbe scoppiata; tutto il paese sarebbe crepato dalle risa; fin le case di Costanova avrebbero traballato per un sussulto di spaventosa ilarità; fino i ciottoli delle vie sarebbero saltati fuori, scoprendosi come tanti denti, in una convulsione di riso.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ma uno strillò: - Manca Pepi! - S'è affogato in Via della Buffa! - aggiunse la generalessa De Robertis, togliendosi dal braccio il seggio a libriccino per mettersi a sedere.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Tutti risero; anche San Romé dalla finestra, ma piú per quel che vide: cioè, la Generalessa, enormemente fiancuta, che presentava il di dietro, china nell'atto d'assicurare i piedi del seggiolino su l'erba dello spiazzo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Febbre? No, cara, - s'affrettò a dirle la Generalessa, proprio come se credesse al mal di capo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Oh, il cielo era splendido e non c'era davvero pericolo che si rovesciasse uno di quegli acquazzoni improvvisi, cosí frequenti in montagna, a interromper la gita; né c'era alcuna probabilità di liberarsi prima di sera, con quel bravo signor Bortolo Raspi di Sarli, che pesava a dir poco un quintale e mezzo e a piedi era voluto venire, a piedi anche lui, vantandosi d'essere un gran camminatore, lui, e già cominciava a soffiare come un biacco e a far eco alla Generalessa, che s'era portato intanto il seggio a libriccino e dichiarava d'aver bisogno di sostare di tratto in tratto, lei, per non affaticarsi troppo il cuore.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Stancare no, non si stancava la Generalessa; ma certo quanto piú si va in là, eh? piú si va piano.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Lo sapeva bene il signor Generale suo marito, rimasto a Sarli, che non andava piú neanche piano, da sette anni ormai in riposo assoluto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E, per tenerlo con sé, gli volle narrare la sua storia, la Generalessa, come l'aveva narrata a tutti i villeggianti giú a Sarli: gli volle dare in quel momento la consolazione di sapere che suo papà aveva una bella posizione, perché guadagnava bene, suo papà; e che lei era anche marchesa, sicuro! ma che non ci teneva affatto: marchesa, perché suo papà, a diciott'anni, quand'era ancora "un tocco di ragazza da chiudere a doppia mandata in guardaroba" l'aveva dapprima sposata a un marchese, che però glien'aveva fatte vedere d'ogni colore; oh, le era toccato finanche a servirlo otto anni con la spinite.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Rimasta vedova, bella (non lo diceva per vanità), aveva conosciuto il Generale, perché lei "teneva radunanze": lui era un bel soldato: s'erano innamorati l'uno dell'altra; e, si sa, era finita come doveva finire.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Bisogna sempre saper fare le cose per bene, caro mio! - Eh già, - sorrideva San Romé, che si sentiva struggere dalla brama di mordere e avrebbe voluto risponderle che sapeva quel che le male lingue dicevano, che ella cioè era stata cameriera di quel marchese, prima, del Generale poi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ma non pareva affatto, povera Generalessa! almeno fino a una cert'ora del giorno.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Al Generale faceva lei da mangiare: sí, perché bocca schifa quel benedett'uomo! mai e poi mai avrebbe assaggiato un cibo apparecchiato da altre mani.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Non serve a nulla, sa? Che sguardo rivolse la Generalessa a quel savio uomo che dal tondo faccione, dagli occhietti porcini spirava la beatitudine della piú impenetrabile balordaggine.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Oh bello! oh bello! - ripeté la Generalessa.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il signor Raspi, da lontano, si mise a ridere in una sua special maniera, come se frignasse, e domandò al Casòli: - Che amava Virgilio? Le corna? - Giusto le corna! - disse la Generalessa.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ora avrebbero potuto distrarsi, tutti quei cari signori, ammirando, come faceva la Generalessa quasi per obbligo e il signor Raspi, per fare una piccola sosta e riprender fiato, qua una cascatella spumosa, là un botro scosceso e cupo all'ombra di bassi ontani, piú là un ciottolo nel rivo, vestito d'alga, su cui l'acqua si frangeva come se fosse di vetro, suscitando una ridda minuta di scagliette vive; ma, nossignori! nessuno sentiva quella deliziosa cruda frescura d'ombra insaporata d'acute fragranze, quel silenzio tutto pieno di fremiti, di fritinii di grilli, di risi di rivoli.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
No? E perché dunque piú tardi, cioè quando finalmente arrivarono a Roccia Balda e tutti, dall'alto, si misero ad ammirare la vista maravigliosa della Valsarnia, perché la Generalessa volle saper da lui, come si chiamassero quei due picchi cinerulei, di là dall'ampia vallata? Ma per fargli vedere che gli facevano le corna, là, da lontano, anche i due picchi di Monte Merlo! No? E perché dunque, dopo colazione, quel bravo signor Bortolo Raspi cavò di tasca il fazzoletto, vi fece quattro nodini a gli angoli e se lo pose sul testone sudato? Ma per mostrargli anche lui due bei cornetti su la fronte...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Che si diceva? Ah, dico: che debbo farmene di questo poco che mi resta? Lasciarlo, dopo morto, in opere di carità? Prima di tutto, chi sa come e dove andrebbe a finire; poi, io non ho di queste tenerezze tardive per il prossimo in generale.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Come poi fare appunti particolareggiati senza avere a disposizione i disegni d'esecuzione e i dati necessarii? Eppure due enormi lacune apparivano già evidentissime nel progetto: nessuna somma per le spese generali, mentre ognuno comprendeva che non si potevano eseguire lavori cosí grandiosi, cosí estesi, cosí varii e delicati, senza gravi spese di direzione e di sorveglianza e spese legali e amministrative; e l'altra lacuna ben piú vasta e profonda: la riserva termica che in principio la Giunta sosteneva non necessaria e che poi finalmente ammetteva.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Ho sogghignato, - disse, - e sogghigno, collega Ansatti, nel vederti cosí tutto fiammante d'ossigeno industriale, paladino caloroso del professor Pictet! Ho sogghignato e sogghigno, collega Ansatti, non tanto di sdegno quanto di dolore, nel vedere come tu, cosí accorto, tu, giovane e vigile bracco della scienza, ti sia fermato alla nuova scoperta di quel professor francese e, abbagliato dalla luce venti volte cresciuta delle reticelle Auer, non abbia veduto un piú recente sistema d'illuminazione che il Municipio di Parigi va sperimentando per farne poi l'applicazione generale nella ville lumière.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ma mentre quelli da un pezzo erano entrati nelle grazie di tutti i piú antichi casigliani, Petix s'era attirato al contrario sempre piú l'antipatia generale, per il disprezzo con cui guardava, a cominciar dal portinajo ciabattino, tutti; senza mai voler degnare non che d'una parola, ma neppur d'un lieve cenno di saluto, nessuno.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Fu nella sala uno sbalordimento generale; perché proprio nessuno riusciva a capacitarsi come mai don Ciccino Cirinciò potesse vedere cosí chiaro e giusto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ma anche generalmente si crede che neppure a un galantuomo possa passare per il capo di mettersi in tasca una borsetta che non gli appartiene, e di negarlo poi in faccia, cosí come il Noccia aveva fatto.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Venne anche un vecchio cieco, con un occhio che gli sbatteva bianco e quasi ridente da una parte, la chitarra al collo, guidato da una ragazzina magra, con una frangetta di capelli stopposi sulla fronte, pietosissima; ma tutt'a un tratto si mise a cantare, distratta, con una voce quasi non sua e cosí spietata, che sollevò le proteste generali e fu fatta andar via.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E l'uomo? Scusi, perché deve poter vedere le stelle, l'uomo? Una ragione ci dev'essere, scusi! Tutti restavano sospesi per un momento nell'attesa della risposta del signor senatore; ma questi socchiudeva gli occhi stanchi, enfiati, tentennava il capo, apriva le labbra a un sorrisetto di sdegnosa commiserazione e lasciava tutti delusi recitando: - Gestit enim mens exilire ad magis generalia ut acquiescat: et post parvam moram fastidit experientiam.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il mondo è così: i più corrotti scusano certe cose in generale e per sé; nel fatto, e in altrui, le giudicano secondo moralità, con freddezza crudele.. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Un prete m’assisté con sollecitudine rispettosa: ascoltò con pietà la mia confession generale; soggiunse parole affettuose e semplici. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Qual miracolo maggiore di questo, che quella che voi dite stoltezza abbia generate sì splendide maraviglie?" "Ma un ateo avrebbe fatto meglio." "Trovatemelo".. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Ma dovesse la Corsica imbastardire innestata alla francese mediocrità, ell’ha vissuto abbastanza, se ha generato Pasquale Paoli, scusa ed espiazione anticipata del reo Buonaparte. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Quand’ecco gli vien fatto profferta d’andare in un collegio a Nantes, direttore degli studi, con promesse di mercede scarse, di morale e civile riuscita ampie: perché i fondatori non altro avevano in bocca che la grand’opera, e il sacrifizio, e la generazione novella da dare al mondo mutata. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Poi tante pecche di pensiero che fuggono all’attenzione fin di chi le commette: le quali l’amore genera; ed esse, fatte abito, uccidon l’amore: — ma in me non l’uccisero. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Quando rivedo nella memoria qualche casupola nera che ora specchia nel lago le sue gale di zotica arricchita, qualche gaia palazzina elegante che ora decade in un silenzioso disordine; il vecchio gelso di Oria, il vecchio faggio della Madonnina, caduti con le generazioni che li veneravano; tante figure umane piene di rancori che si credevano eterni, di arguzie che parevano inesauribili, fedeli ad abitudini di cui si sarebbe detto che solo un cataclisma universale potesse interromperle, figure non meno familiari di quegli alberi alle generazioni passate, e scomparse con essi, quel tempo mi pare lontano da noi molto più del vero, come al barcaiuolo Pin, se si voltava a guardar il ponente, parevano lontani più del vero, dietro la pioggia, il San Salvatore e i monti di Carona. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Lo strumento dell'organista, corso e pesto da due generazioni di zampe incallite sulla marra, non mandava più che una comica vocina nasale sopra un tintinnio sottile come d'infiniti bicchierini minuti e fitti. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Non poteva servirsi con dignità di quel testamento disonorante per la nonna nella forma e nella sostanza, nel sospetto che generava, considerata la lettera, di una soppressione delittuosa; poco onorevole anche per suo padre. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Dopo averle chiesto notizie del marito e dei discendenti fino alla terza generazione, mise in campo la signora Teresa Rigey. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Quanto al Carlascia, il suo secondo filo aveva generalmente un carattere politico. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Il signor ingegnere in capo Ribera», diss'egli vedendo i ritratti di Gouvion Saint-Cyr, di Marmont e di altri generali napoleonici, «avrebbe fatto molto meglio a tener il ritratto di S. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Egli aveva pensato che la offesa del dominio straniero non era personale come le offese private e che procedeva dalla violazione d'un principio di giustizia generale; ma nell'atto di spiegar ciò a sua moglie, gli venne in mente che anche nelle offese private aveva sempre luogo la violazione d'un principio di giustizia generale, si figurò di avere sbagliato. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Egli le ha scritto trenta pagine di confessione generale, vuotandosi proprio il cuore e rivoltandone la fodera, per modo da intenerire un croato. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Intanto mi son buscato un bellissimo e lucentissimo scudo nuovo di zecca con un Vittorio Emanuele così parlante che potrebbe farvi svenire dalla commozione, come svenne ier l'altro all'hôtel della Liguria una signora veneta vedendo passare alla testa d'una colonna di fanteria il generale Giannotti che scambiò, in grazia de' baffi maiuscoli, per il Re. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Il pensiero di lei poteva parere più grande, l'intelletto di lei poteva parere più forte; ma Colui che meglio è conosciuto dalle generazioni umane quanto più ascendono nella civiltà e nella scienza; Colui che consente venire onorato da ciascuna generazione secondo il poter suo e che gradatamente trasforma ed alza gl'ideali dei popoli, servendosi per il governo della terra, nel tempo opportuno, anche degl'ideali inferiori e perituri; Colui ch'essendo la Pace e la Vita sofferse venir chiamato il Dio degli eserciti, aveva impresso il segno del Suo giudizio sul viso della donna e sul viso dell'uomo. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Un’urlata generale gli ha troncato in bocca la citazione.(Pirandello - Berecche e la guerra)
---------------
Ha rifiatato quando gli amici, lasciando da parte i Tedeschi, si sono abbandonati a considerazioni generali.(Pirandello - Berecche e la guerra)
---------------
Ora l’incubo della distruzione generale, che spegnerà ogni lume di scienza e di civiltà nella vecchia Europa, gli si fa su l’anima piú grave e opprimente quanto piú egli s’affonda nel bujo della via remota e deserta, sotto la quadruplice fila dei grandi alberi immoti.
---------------
Un lento fiume si partiva da loro, generato da quella congiunzione, da quell'immensità di gioia ch'essi avevano contenuta sino a quel punto inconsapevoli. Inondava la Reggia, passava per le innumerevoli soglie ov'era passata la loro angoscia, traeva seco tutti i resti della bellezza, sboccava nei giardini ch'essi avevano contemplato e in quelli ch'eran rimasti invisibili, traversava la palude, solcava la pianura, si perdeva senza foce nell'estate senza confine.(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Paolo Tarsis aveva conosciuto le catene dei più ardui monti, i corsi delle più vaste acque, e i deserti di sabbie i deserti di pietre i deserti di sterpi; e l'ombra dei paesi ardenti che sembra nera e, quando l'occhio vi penetra, è chiara come un'altra luce; e le più diverse generazioni d'uomini su le più diverse vie con le loro some, con le loro armi; e le razze intorpidite che vivono sonnecchiando addosso ai vecchi muri, col mento su i ginocchi; e le dominatrici che vivono sempre in piedi agitando il mondo con la frenesia della loro forza; e gli alti fuochi vulcànii che creano i fiumi di ferro colante nelle città novelle, e gli scarsi fuochi solitarii alimentati col fimo secco del bestiame; e la polvere stupenda sollevata dai grandi movimenti umani, e le azioni che dormono nei popoli come il feto rannicchiato nel conio materno. Aveva veduto per ovunque nascere quelle strane figure di cui parla il Mistico, quelle figure che si generano dagli eventi e dagli esseri sotto la deità del Caso, misteriose come gli screzii nei marmi, i poliedri nei cristalli, le stalattiti negli antri, i gruppi della limatura intorno al magnete, i rapporti tra il numero degli stami e il numero dei petali nei fiori. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Ella era avvolta in una di quelle lunghissime sciarpe di garza orientale che il tintore alchimista Mariano Fortuny immerge nelle conce misteriose dei suoi vagelli rimosse col pilo di legno ora da un Silfo ora da uno Gnomo e le ritrae tinte di strani sogni e poi vi stampa co' suoi mille bussetti nuove generazioni di astri, di piante, di animali. Certo alla sciarpa d'Isabella Inghirami egli aveva dato l'impiumo con un po' di roseo rapito dal suo Silfo a una luna nascente. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Ella aveva disposto che la stanza di Lunella fosse attigua alla sua. E l'uscio comune era aperto. Ma non giungeva di quel sonno alcun segno, non s'udiva respiro. Tutto era silenzio nella villa murata. Per la finestra aperta saliva l'odore dei gelsomini, l'odore delle tuberose, l'umidore del grande vivaio. A quando a quando la ventarola gemeva sul colmigno, per un soffio improvviso, e seguiva il gemito quel lungo mugolìo che sempre ha il vento nella campagna di Volterra, come se si generasse dai sepolcreti. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Quel che era inconciliabile fu conciliato; quel che era impatibile fu patito. Come il paese etrusco aveva la sua città sotterranea abitata dai morti, così ebbero essi la loro città interiore abitata dagli spiriti violenti. Camminando pel giardino dei gelsomini, essi sapevano dove la terra fosse cava perché la sentivano talvolta risonare sotto la traccia. Guardandosi con i loro occhi chiari, parlandosi con le loro voci caute, non erano intesi se non al tumulto nascosto delle loro passioni, ai volti dolosi delle loro brame, ai vóti esiziali dei loro odii, alle occulte onde di voluttà che uno sguardo un gesto un passo generavano. Tutt'e quattro teneva la seduzione del fuoco che non sceglie la materia di cui si nutre ma quel che è puro e quel che è impuro converte in un medesimo ardore. Due d'essi teneva la tentazione d'uccidere, che senz'atto ha la virtù di aggiungere la forza e il mistero d'una vita nemica all'ansia dell'altra vita nemica. Evitavano di toccarsi;(D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
Ma a poco a poco da quel viluppo un lento bene si generava come dall'innesto quando s'appiglia e la pianta innestata sparge le vene con l'altra e un medesimo succo le addolcisce e nutre. (D'Annunzio - Forse che sì forse che no)
---------------
* Ormai noi tutti ci siamo a poco a poco adattati alla nuova concezione dell’infinita nostra piccolezza, a considerarci anzi men che niente nell’Universo, con tutte le nostre belle scoperte e invenzioni e che valore dunque volete che abbiano le notizie, non dico delle nostre miserie particolari, ma anche delle generali calamità? Storie di vermucci ormai le nostre. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ero come un generale che avesse vinto un’asprissima e disperata battaglia, ma per caso, senza saper come. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Noi consideriamo adesso l’uomo come l’erede di una serie innumerevole di generazioni, è vero? come il prodotto di una elaborazione ben lenta della Natura. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Niente di preciso avevo in testa né sapeva nulla d'Italia o di guerre : pur mi sfogavo a ridisegnare la barbuta faccia del Generale sul foglio di guardia del volume e mi sembrava che avesse ad essere vivo e vicino . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Non mi restava che il pensiero : sempre m' era piaciuto generalizzare , stringer rapporti tra fatti lontani , indovinar leggi , smontare e rimontar teorie . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Ammucchiai fatti ; ricopiai cifre ; applicai teorie ; tentai generalizzazioni ; improvvisai scimmiescamente ipotesi e sistemi . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Mi piaceva la ricerca per la ricerca ; l'idea che genera una più grande idea ; il potere meravigliosamente allargatore dell' astrazione . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Tutti i principi contraddittori in sé stessi ; ogni metafisica non è che la trascrizione in linguaggi diversi di due o tre formule generali e queste si riducono sempre a qualche mistica unità — a un unico che non si comprende , che non è nulla , che non significa nulla . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Ogni volta che una generazione s'affaccia alla terrazza della vita pare che la sinfonia del mondo debba attaccare un tempo nuovo . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* E il giornale , il famoso giornale che sta in cima al pensiero di chi vuol irrompere tra la calca dei mille e dei milioni per svegliarli e illuminarli ; il lungamente sognato e promesso giornale di chi vuol prender il mondo d'assalto e aggredire gli assopiti contemporanei all'usanza masnadiera ; il tante volte proposto e disegnato giornale che deve raccogliere le impazienze degli ignoti , dar voce e figura a un manipolo d'oscuri , rivelare ai maestri immediati , ai non più giovani , agli uomini di trenta e quarant'anni che i veri giovani , i freschi giovani di vent'anni , son arrivati anche loro alla maggior età e che un' altra generazione ha finalmente diritto alla parola — questo giornale assolutamente necessario che dev' esser come lo stiramento de' muscoli di un prigione appena desto e disciolto , come il primo canto spiegato di una bocca che dovette fin' oggi mormorare soltanto ; questo giornale che doveva essere , che voleva essere e poteva essere la prima vendetta di tutte le malinconie , lo sfogo invocato di tutti gli sdegni , l'arma di tutti i colpi di mano , la tromba wagneriana di tutte le sfide , il diario dei nostri sogni , la cartuccia delle troppo attese demolizioni , il getto e lo zampillo arcobalenante dei pensieri più temerari — questo famoso giornale finalmente si fece . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Bisognava parlare ad uno ad uno , quasi in segreto , coi nuovi venuti ; tastarli , saggiarli , riconoscerli ; poi veniva V affiatamento con questo e con quello ; e la camerateria generale del tu faceva dell'ignoto di ieri il compagno prescelto dell'oggi . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* I nostri due nomi , accoppiati sempre come quelli di due fratelli , erano ormai familiari alla nuova generazione e molti si rivolgevano a noi come a guide spirituali e a missionari di una libera fede nello spirito risorto . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* O un contadino o Dante — e via di mezzo tutti gli altri , fuori dai piedi gli uomini d'ingegno , gli uomini spiritosi , gli uomini abili e gli odiosi intellettuali ! Cosa siete voialtri dinanzi a un villanaccio sporco che batte il grano per darvi da mangiare o davanti a un poeta che spreme dall'anima sua quelle parole che fanno rabbrividire e pensare mille generazioni ? Cosa fate ? Parole e parole , mistificazioni e balocchi ! Per me la scelta è già fatta . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* L'entusiasmo generato dalla stessa assurdità dell' impresa ; l'ardire che mi faceva apparir miserabili tutti i fini maggiori degli uomini ; la certezza pazza del trionfo lontano ; la superbia colossale di sentirmi strumento di una missione tanto insolita e tanto meravigliosa nell' immaginazione ; il bisogno assoluto di togliermi via da questa realtà , da questo mondo , da questa vita umana , mi acciecavano giorno per giorno nella mia corsa incontro al più funesto risveglio nella vita di un mortale . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Ma per cambiarle non basta averne i nomi scritti nei libri ; non basta averle classificate e genealogizzate ; non basta averle ridotte a idee generali e le idee generali in concetti universali e aver formulati i rapporti di causa tra i diversi gruppi dei concetti . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Vi fu chi si propose di confondersi in Dio — mistici , asceti , santi — ma di rientrare in Dio , come parte , gocciola , atomo di un' infinita divinità che tutti genera e raccoglie , emette e riassorbe col ritmo del suo respiro . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Psicologie generali e particolari , normali e patologiche ; leggende di santi e autobiografie di veggenti ; rapporti di sedute medianiche e catechismi d' iniziati ; propedeutiche magiche e storie di taumaturghi: tutto ingoiai e tracannai con la mia vecchia impaziente voracità . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Alla nuova generazione . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* «L'Historia si può veramente deffinire una guerra illustre contro il Tempo , perché togliendoli di mano gl'anni suoi prigionieri , anzi già fatti cadaueri , li richiama in vita , li passa in rassegna , e li schiera di nuovo in battaglia .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Ma gl'illustri Campioni che in tal Arringo fanno messe di Palme e d'Allori , rapiscono solo che le sole spoglie più sfarzose e brillanti , imbalsamando co' loro inchiostri le Imprese de Prencipi e Potentati , e qualificati Personaggi , e trapontando coll'ago finissimo dell'ingegno i fili d'oro e di seta , che formano un perpetuo ricamo di Attioni gloriose .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Però alla mia debolezza non è lecito solleuarsi a tal'argomenti , e sublimità pericolose , con aggirarsi tra Labirinti de' Politici maneggi , et il rimbombo de' bellici Oricalchi : solo che hauendo hauuto notitia di fatti memorabili , se ben capitorno a gente meccaniche , e di piccol affare , mi accingo di lasciarne memoria a Posteri , con far di tutto schietta e genuinamente il Racconto , ouuero sia Relatione .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Nella quale si vedrà in angusto Teatro luttuose Traggedie d'horrori , e Scene di malvaggità grandiosa , con intermezi d'Imprese virtuose e buontà angeliche , opposte alle operationi diaboliche .(Manzoni-I Promessi Sposi)* E veramente , considerando che questi nostri climi siino sotto l'amparo del Re Cattolico nostro Signore , che è quel Sole che mai tramonta , e che sopra di essi , con riflesso Lume , qual Luna giamai calante , risplenda l'Heroe di nobil Prosapia che pro tempore ne tiene le sue parti , e gl'Amplissimi Senatori quali Stelle fisse , e gl'altri Spettabili Magistrati qual'erranti Pianeti spandino la luce per ogni doue , venendo così a formare un nobilissimo Cielo , altra causale trouar non si può del vederlo tramutato in inferno d'atti tenebrosi , malvaggità e sevitie che dagl'huomini temerarii si vanno moltiplicando , se non se arte e fattura diabolica , attesoché l'humana malitia per sé sola bastar non dourebbe a resistere a tanti Heroi , che con occhii d'Argo e bracci di Briareo , si vanno trafficando per li pubblici emolumenti .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Per locché descriuendo questo Racconto auuenuto ne' tempi di mia verde staggione , abbenché la più parte delle persone che vi rappresentano le loro parti , siino sparite dalla Scena del Mondo , con rendersi tributarii delle Parche , pure per degni rispetti , si tacerà li loro nomi , cioè la parentela , et il medesmo si farà de' luochi , solo indicando li Territorii generaliter .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Né alcuno dirà questa sii imperfettione del Racconto , e defformità di questo mio rozzo Parto , a meno questo tale Critico non sii persona affatto diggiuna della Filosofia : che quanto agl'huomini in essa versati , ben vederanno nulla mancare alla sostanza di detta Narratione .(Manzoni-I Promessi Sposi)* Imperciocché , essendo cosa evidente , e da verun negata non essere i nomi se non puri purissimi accidenti .(Manzoni-I Promessi Sposi)* »
---------------
* Del resto , contrariamente all’opinione generale , il caldo e il freddo non avevano a che fare coi reumatismi .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Essa sentì il bisogno di scusarsi della sua incapacità di prender parte alla conversazione generale:
---------------
Per l’effetto del vino , quella parola offensiva accompagnata da una risata generale , mi cacciò nell’animo un desiderio veramente irragionevole di vendetta .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
Ci fu un silenzio generale interrotto da Guido che esclamò:
---------------
Tutti mi credettero , ma l’indignazione fu generale .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Mentre il discorso generale si svolgeva , io dovevo rinunziare a prendervi parte perché non mi si lasciava il tempo di chiarire il mio torbido pensiero .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
a posteriori
= e
= dimostrazione , giudizio , interpretazione che poggia sull'esperienza e da questa muove per determinare cause o formulare asserzioni e principi generali
---------------
acattolico
= nave veloce , bassa e allungata , con due o tre alberi , vela generalmente quadra , in uso presso gli antichi greci .
---------------
acipenseriformi
= ordine di pesci dal corpo privo di squame e percorso , in alcuni generi , da cinque serie di scudi ossei
---------------
acustica
= parte della fisica che studia la generazione , la propagazione e la ricezione del suono acustica ambientale , studio dei materiali e delle tecniche che consentono di rendere nitido e omogeneo l'ascolto dei suoni in un ambiente chiuso proprietà di un ambiente di diffondere suoni senza alterarli
---------------
aerodinamica
= parte della meccanica che studia le forze agenti in una massa gassosa e , in particolare , le forze che si generano per effetto del moto relativo fra un solido immerso nell'atmosfera e l'atmosfera stessa .
---------------
aeroturbina
= dispositivo o impianto che , azionando un generatore di corrente , trasforma la forza dei venti in energia elettrica .
---------------
agroalimentare
= concernente l'agricoltura e l'industria di trasformazione dei suoi prodotti in generi alimentari .
---------------
alimentarista
= commerciante al minuto di generi alimentari colui che lavora nelle industrie alimentari colui che studia i problemi dell'alimentazione .
---------------
allargatore
= utensile di forma intermedia fra un alesatore e una punta elicoidale , generalmente a tre taglienti laterali , che si usa per allargare fori preesistenti .
---------------
allocutivo
= proprio dell'allocuzione pronomi allocutivi , i pronomi di cortesia e , più in generale , quelli che servono a indirizzare la comunicazione .
---------------
ambliopia
= diminuzione dell'acutezza visiva dovuta a fattori organici generali .
---------------
ammiraglio
= almiraglio , alto ufficiale della marina il cui grado corrisponde a quello di generale nell'esercito
---------------
amplidina
= macchina rotante generatrice di corrente continua , usata come amplificatore di potenza .
---------------
aneddoto
= episodio marginale , generalmente poco noto ma curioso , della storia o della vita privata di un personaggio importante
---------------
anglistica
= studio della lingua , della letteratura e , più in generale , della cultura e della civiltà inglese .
---------------
anguidi
= famiglia di rettili squamati , con arti ridotti o mancanti , comprendente vari generi di lucertole sing . ogni rettile appartenente a tale famiglia .
---------------
annona
= ufficio pubblico che sovrintende ai rifornimenti di alimentari o altri generi essenziali e ne controlla la qualità e i prezzi i viveri necessari all'approvvigionamento di una popolazione in un anno nell'antica roma , l'insieme delle rendite annuali dello stato , spec . di quelle relative ai principali prodotti agricoli
---------------
antartico
= concernente l'antartide e , più in generale , tutta la regione che si stende intorno al polo sud della terra
---------------
anticiclone
= area di alta pressione che determina condizioni di tempo generalmente buone .
---------------
apeiron
= nella filosofia di anassimandro , materia , sostanza originaria , eterna e infinita , dalla quale si generano tutte le cose .
---------------
araldica
= disciplina che studia gli stemmi e , più in generale , i titoli nobiliari .
---------------
architetto
= colui che progetta , disegna , realizza edifici e altre grandi costruzioni architetto del paesaggio , specialista con competenze integrate di architettura , ingegneria e agronomia , che cura la progettazione di giardini , parchi o , più in generale , la ristrutturazione di ampi spazi verdi ideatore , creatore
---------------
astenia
= debolezza generale dell'organismo .
---------------
atlante
= raccolta di carte geografiche , generalmente rilegate in volume atlante storico , le cui carte illustrano le variazioni politico-territoriali degli stati attraverso il tempo atlante linguistico , le cui carte rappresentano la diffusione geografica dei fenomeni linguistici . dim . atlantino raccolta di tavole illustrate relative a un determinato argomento o disciplina
---------------
attinon
= o attino , gas inerte che si genera per disintegrazione dell'attinio
---------------
autoeccitazione
= fenomeno che avviene nelle macchine elettriche , per cui si crea un campo magnetico induttore senza che vengano collegati generatori esterni .
---------------
autogenesi
= generazione spontanea di organismi viventi
---------------
avantielenco
= le pagine introduttive degli elenchi telefonici pubblicati dalla telecom , nelle quali si forniscono le informazioni generali sul servizio .
---------------
badogliano
= relativo a pietro badoglio , generale italiano che fu capo del governo dopo il colpo di stato del 25 luglio 1943
= seguace di badoglio.
---------------
balcone
= ripiano generalmente di pietra o cemento armato , chiuso da un parapetto , che sporge dal muro esterno di un edificio in corrispondenza di una porta-finestra
---------------
banco
= mobile a forma di sedile , generalmente in legno , di varia foggia e con vari complementi a seconda degli usi a cui è destinato
---------------
bandierina
= dim. di bandiera bandiera di piccole dimensioni usata generalmente per compiere segnalazioni nel gioco del calcio , ciascuna delle piccole bandiere che indicano i quattro angoli del campo
---------------
baracca
= costruzione di legno o di altro materiale leggero per il ricovero , generalmente provvisorio , di uomini e animali , o per il deposito di merce piantare baracca e burattini , abbandonare tutto e andarsene. dim. baracchina , baracchino , baracchetta accr. baraccone pegg. baraccaccia qualsiasi attività od organizzazione che abbia un andamento difficoltoso , precario
---------------
barchessa
= tettoia , generalmente chiusa ai lati estremi , annessa alla casa colonica per il deposito di fieno e cereali.
---------------
bariglione
= grosso barile per la conservazione di acciughe , pesci in salamoia o altri generi alimentari a bariglioni , in grande quantità , con grande spreco.
---------------
barroccio
= o baroccio
= carro , generalmente a due ruote , per trasportare materiali. dim. barroccino barrocciata.
---------------
basso
= zona poco profonda di mare , denominata anche secca o banco a seconda che sia o no pericolosa per la navigazionepl. gli strati più poveri e miseri della società , dove sono generalmente più diffusi il vizio e le attività delinquenziali
---------------
battibeccar verbo intr. diverbio , generalmente di breve durata e dovuto a motivi futili.
---------------
bericiformi
= ordine di pesci marini teleostei , generalmente tropicali , con occhi grandi e colori vivacissimi sing. ogni pesce di tale ordine.
---------------
bettolina
= chiatta molto ampia e capace , generalmente sprovvista di mezzi di propulsione propri , usata per trasportare materiali , per lo più all'interno dei porti.
---------------
bibliografico
= relativo alla bibliografia o ai libri in generale
---------------
bidone
= grosso recipiente di lamiera o di plastica , di forma generalmente cilindrica o parallelepipeda
---------------
biscuit
= porcellana porosa cotta due volte e non smaltata , di colore bianco opaco , che rappresenta generalmente una fase intermedia della produzione della porcellana vetrinata l'oggetto costruito con tale materialegelato semifreddo.
---------------
boccola
= borchia da affibbiare che si porta per ornamento supporto degli assi dei veicoli ferroviari o tranviari 3 elemento cilindrico cavo usato come riduttore di fori in cui gira un perno 4 presa unipolare , da pannello o volante , generalmente d'ottone , in cui si infila una spina unipolare 5 nel pattinaggio artistico , figura obbligatoria costituita da due cerchi e due occhielli.
---------------
borsanera o borsa nera ,
= compravendita illecita e clandestina , a prezzi maggiorati , di generi di monopolio , razionati o comunque difficilmente reperibili.
---------------
boscaglia
= macchia di arbusti , generalmente bassi e molto ramificati
---------------
bosco
= estensione di terreno coperto di alberi , generalmente d'alto fusto , uniti ad arbusti e altre piante selvatiche
---------------
bossolo
= piccolo vaso o barattolo , generalmente di legno di bosso , usato per contenere unguenti , - cilindretto che contiene la carica di un'arma da fuoco.
---------------
bottegaio
= proprietario , gestore di una bottega , spec. di generi alimentari persona venale e gretta
---------------
bottiglia
= recipiente di vetro , plastica o altro materiale , di varia sagomatura , ma generalmente con corpo cilindrico e collo stretto , che serve a contenere liquidi
---------------
bottiglione
= accr. di bottiglia grossa bottiglia , generalmente della capacità di un litro e mezzo o due litribobina di filato.
---------------
boy
= sostantivo masc. sing. - (voce inglese= ballerino di uno spettacolo - allievo nello sport - in generale giovane
---------------
brida
= briglia macchina da guerra con la quale , dall'alto delle mura di una città assediata , si agganciavano le macchine degli assedianti 3 dispositivo di serraggio , generalmente a forma di staffa a doppia vite 4 dispositivo accessorio del tornio , a forma di morsetto , che serve a bloccare il pezzo in lavorazione al menabrida.
---------------
briozoi
= classe di piccoli animali marini , che vivono generalmente in colonie fisse dall'aspetto arborescente sing. ogni animale di tale classe.
---------------
bulbillo
= gemma a forma di bulbo che non si sviluppa sulla pianta , ma se ne stacca e mette radici generando un nuovo individuo.
---------------
bullone
= organo metallico di collegamento , costituito da una vite a testa generalmente esagonale o quadrata e da un dado.
---------------
busta
= involucro di carta , generalmente rettangolare , per lettere o altro
---------------
caffetteria
= l'insieme dei generi che vengono serviti nei caffèin un albergo, il servizio e la sala adibiti alla prima colazione
---------------
caldera
= caldaia avvallamento di forma generalmente circolare formatosi per lo sprofondamento della sommità di un cono vulcanico.
---------------
calettamento
= collegamento rigido di due organi meccanici concentrici realizzato generalmente mediante l'introduzione forzata di chiavette nelle cave corrispondenti oppure mediante il forzamento diretto dei due organi, a freddo o previo riscaldamentoin automobilismo, montaggio dello pneumatico sul disco della ruota
---------------
camicia
= indumento di tessuto generalmente leggero, abbottonato sul davanti, con colletto e maniche lunghe o corte, che ricopre la parte superiore del corpo
---------------
campionamento
= procedimento per cui, da una totalità di elementi oggetto di studio, se ne seleziona ed esamina un certo numero che sia rappresentativo della totalità stessa , in modo che i risultati ottenuti siano generalizzabili.
---------------
cancello
= chiusura a uno o due battenti costituita generalmente da barre verticali di ferro battuto o di legno unite tra loro da traverse
---------------
canonica
= abitazione del parroco, generalmente attigua alla chiesa
---------------
canova
= o caneva, bottega per la vendita al minuto di vino e altri generi alimentari nelle città medievali, magazzino per il deposito del grano o di altri viveri.
---------------
canzoniere
= raccolta di poesie liriche, generalmente legate fra loro da un filo narrativo e di un solo autore
---------------
capillifero
= che genera o sostiene il capello
---------------
capobranco
= animale, generalmente di sesso maschile, a cui il branco di appartenenza riconosce un ruolo di supremazia.
---------------
cappella
= piccola costruzione a una sola navata destinata al culto, generalmente annessa, vicina o incorporata in un altro edificio sacro o profano
---------------
capsulismo
= meccanismo costituito essenzialmente da uno o più elementi, generalmente due ruote dentate, rotanti in un involucro di sagoma particolare per mettere in movimento sostanze liquide
---------------
cariogeno
= che genera o può generare la carie.
---------------
cash-flow
= disponibilità finanziaria che si genera nell'impresa, in un dato periodo di tempo, come differenza fra le entrate e le uscite correnti.
---------------
casistica
= procedimento mediante il quale norme o fenomeni di carattere generale divengono oggetto di una progressiva precisazione e classificazione che va dai casi più generici ai più particolari attraverso un'ampia gamma di esempi
---------------
catarsi
= purificazione secondo aristotele, la purificazione dalle passioni che la tragedia, in quanto rappresentazione di fatti gravi e luttuosi, genera nell'animo dello spettatore
---------------
catasto
= inventario generale, a fini fiscali, delle proprietà immobiliari esistenti in un comune o una provincia, con indicazione del proprietario e stima del valore
---------------
categoria
= nella filosofia aristotelica, ciascuno dei dieci tipi di predicati attribuibili agli esseri nella forma più generale possibile
---------------
catenoide
= superficie generata da una catenaria che ruoti intorno al proprio asse.
---------------
cavalletto
= sostegno, generalmente a tre o quattro piedi, di legno o di metallo
---------------
cavedio
= cortile interno della casa romana sorta di piccolo cortile interno di un edificio, su cui generalmente si affacciano i servizi.
---------------
cella
= ambiente generalmente ristretto destinato a un uso particolare
---------------
check-up
= controllo medico generale, con analisi ed esami clinici, per verificare la funzionalità di tutti gli organi e lo stato di salute generale, spec. a scopo preventivorevisione generale periodica di macchine, strumenti complessi, impianti.
---------------
chetogeno
= che genera chetoni.
---------------
chiarissimo
= superl. di chiaro titolo oggi generalmente usato nel rivolgersi, per iscritto, ai professori universitari
---------------
chiodo
= barretta metallica di varie forme e dimensioni, generalmente appuntita a un'estremità e con una testa più o meno larga all'altra, che serve a congiungere fra loro parti di metallo, legno o altro materiale, o per appendere oggetti alle pareti
---------------
cibernetica
= scienza che studia i principi di funzionamento e la realizzazione di macchine automatiche, generalmente elettroniche, in grado di simulare le funzioni di organismi viventi e, in particolare, del cervello umano.
---------------
cilicio
= cilizio, ant. ciliccio, stoffa ruvida e pungente, fatta generalmente di pelo di capra o di crini di cavalloveste ruvida o cintura con nodi che si portava sulla nuda pelle a scopo di mortificazione tortura, tormento fisico o spirituale.
---------------
cilindro
= solido generato da un rettangolo che ruota intorno a uno dei suoi lati
---------------
cinesina
= scarpetta femminile di stoffa, generalmente nera, bassa e di forma arrotondata, talora con ricami sul davanti.
---------------
ciprinodontiformi
= ordine di pesci teleostei d'acqua dolce o salmastra, generalmente di piccole dimensioni
---------------
clock
= in elettronica e informatica, oscillatore che genera impulsi elettrici ad alta frequenza con periodo fisso
---------------
cobbola o cobola o cobla ,
= componimento tipico dell'antica poesia provenzale e spagnola, generalmente di una sola strofa e destinato a essere musicato
---------------
colite
= infiammazione del colon, generalizzata o limitata a sue parti.
---------------
collasso
= forte caduta della pressione arteriosa per accentuata vasodilatazione generale o diminuzione della forza contrattile del cuore afflosciamento del polmone blocco, paralisi
---------------
collo
= nell'uomo e in altri vertebrati, parte del corpo di forma generalmente cilindrica, che unisce la testa al torace
---------------
colorato
= part. pass. di colorare - che ha un dato colore, generalmente vivace
---------------
colubridi
= famiglia di serpenti caratterizzati dall'occhio a pupilla rotonda, comprendente numerosissimi generi diffusi in tutto il mondo
---------------
compositoio
= nella composizione a caratteri mobili, attrezzo generalmente metallico nel quale il compositore forma le parole e le righe
---------------
condominio
= diritto di proprietà di più soggetti su un medesimo bene, spec. edificio o altro immobile del quale ciascuno abbia in proprietà singolarmente una o più parti e in modo indiviso con gli altri le parti e i servizi comunil'edificio o in generale l'immobile oggetto di tale diritto
---------------
congiario
= nell'antichità romana, donativo fatto alla plebe o ai soldati da generali, imperatori o cittadini eminenti, all'origine in derrate alimentari, poi in denaro.
---------------
cono
= figura geometrica generata dalla rotazione di un triangolo rettangolo intorno a un cateto
---------------
console
= tavolino, generalmente a due gambe, lungo e stretto, da appoggiare alla parete come una mensola parte dell'organo che contiene le tastiere, i registri, la pedaliera e tutti i comandi necessari per il funzionamento dello strumentoquadro di comando di apparecchiature elettriche o elettroniche.
---------------
controviale
= viale laterale, più stretto e generalmente alberato, che corre parallelo a quello principale
---------------
convention
= assemblea generale, per lo più di natura politica
---------------
convolvulacee
= famiglia di piante dicotiledoni, erbacee o arbustacee, con fusto generalmente volubile, fiori solitari o riuniti in cime, frutto a capsula
---------------
coppa
= bicchiere di vetro o metallo, generalmente a forma di calotta sferica, che si regge su di un piede a stelo
---------------
corno
= prominenza cornea o ossea, di varia forma ma per lo più approssimativamente cilindro-conica e incurvata, che si trova generalmente in numero pari sul capo di molti mammiferi ungulati
---------------
corridoio ant. corritoio, corridore,
= passaggio, generalmente lungo e stretto, che mette in comunicazione locali diversi
---------------
cortometraggio
= film di breve durata, generalmente di carattere documentario, didattico o pubblicitario.
---------------
cosmologia
= studio della struttura dell'universo e delle leggi generali che lo regolano
---------------
cottage
= elegante casetta di campagna, generalmente in stile rustico.
---------------
criminogeno
= che genera crimini, attività delittuose
---------------
criogenico
= relativo agli studi, alle tecniche, alle apparecchiature per la produzione di basse e bassissime temperatureche genera freddo
---------------
cubista
= ballerino o ballerina che si esibisce, generalmente in costume molto succinto, su un cubo in discoteca.
---------------
delegiferare
= verbo intr . tendere a emanare meno leggi - spec . su materie di scarso interesse generale .
---------------
delfinario
= grande vasca - generalmente all'interno di un acquario - in cui vivono e vengono mostrati al pubblico delfini ammaestrati .
---------------
deportante
= part . pres . di deportare
= che genera una forza opposta alla portanza
---------------
deportare
= verbo intr . generare una deportanza .
---------------
direttiva
= disposizione generale sul modo di agire - di regolarsi - di comportarsi - data di solito da un'autorità o da un dirigente ai propri subordinati
---------------
discompagnare
= verbo trans . scompagnare - separare persone o cose che sono generalmente accoppiate - unite .
---------------
dissintonia
= in radiotecnica - mancanza di sintonia reciproca fra due o più circuiti oscillanti o fra un generatore di frequenza e un ricevitore .
---------------
distico
= - organi disposti alternativamente a destra e a sinistra rispetto al loro asse generatore .
---------------
doppiopetto
= o doppio petto , giacca - cappotto e sim . con i due davanti sovrapposti e chiusi generalmente da una doppia fila di bottoni
---------------
drogheria
= negozio in cui si vendono al minuto spezie - generi alimentari e altri prodotti di uso domestico .
---------------
ecchimosi
= piccola emorragia localizzata nel tessuto sottocutaneo e dovuta a rottura dei capillari - generalmente per trauma .
---------------
ecclesia
= nelle città -stato dell'antica grecia - l'assemblea generale dei cittadini - che nei regimi democratici aveva prerogative sovrane .
---------------
effettore
= terminazione nervosa che trasmette a un tessuto gli impulsi generati dai centri
---------------
elatere
= organo che si trova in alcune piante che serve a proiettare all'esterno semi o spore generati in cavità interne
---------------
eleatismo
= la dottrina della scuola filosofica eleatica - che si fondava sulla nozione dell'essere - non generato - indistruttibile - inalterabile e immobile - come unica vera realtà - riducendo all'assurdo la tesi opposta - che affermava la verità del molteplice e del mutevole .
---------------
elettrobisturi
= apparecchio chirurgico in cui due elettrodi opportunamente collocati generano un arco voltaico che incide i tessuti coagulando contemporaneamente il sangue .
---------------
elettrofono
= apparecchiatura elettronica usata come generatore primario di suoni semplici - cioè costituiti da una frequenza pura .
---------------
elettrogeno
= qualsiasi apparecchio che genera energia elettrica
---------------
elica
= linea che si avvolge intorno a un cilindro o a un cono tagliandone le generatrici secondo un angolo costante
---------------
elmo
= casco - generalmente metallico - che nelle antiche armature proteggeva il capo del guerriero
---------------
ematologia
= scienza che studia il sangue umano - le sue alterazioni e gli organi che lo generano .
---------------
emocele
= cavità generale del corpo degli artropodi - in cui circola l'emolinfa .
---------------
endogenesi
= generazione - formazione interna .
---------------
enfisema
= infiltrazione di gas - generalmente aria - nella compagine di un organo o di un tessuto
---------------
entracte
= intermezzo - breve spettacolo - generalmente di tono comico - inserito tra due atti o parti di uno spettacolo più impegnativo
---------------
epilessia
= malattia del sistema nervoso caratterizzata da crisi convulsive più o meno generalizzate - con perdita della coscienza .
---------------
epistemologia
= nell'ambito della teoria generale della conoscenza - studio critico dei fondamenti - della natura - delle condizioni di validità del sapere scientifico
---------------
erogeno
= che genera sensazioni erotiche - che trasmette stimoli sessuali
---------------
esente essente
= non soggetto a un obbligo - a un onere di carattere generale
---------------
esistenzialismo
= corrente filosofica e - più in generale - indirizzo culturale sorto in germania negli anni venti e sviluppatosi soprattutto in francia dopo la seconda guerra mondiale
---------------
esogenesi
= generazione - formazione esterna
---------------
eterodina
= in radiotecnica - dispositivo che genera oscillazioni di una determinata frequenza - ottenute mediante la mescolanza di oscillazioni di diversa frequenza prodotte da due differenti oscillatori .
---------------
familismo
= concezione secondo cui la solidarietà tra i membri della stessa famiglia deve prevalere sui legami sociali più generali .
---------------
fatica
= fatiga , sforzo fisico - o intellettuale che genera stanchezza
---------------
fattispecie
= situazione tipica definita in modo astratto e generale nella legge , e alla quale vengono collegate particolari conseguenze concrete
---------------
fattoriale
= che riguarda un fattore - o i fattori concorrenti alla produzione di un determinato effetto - analisi fattoriale , metodo di misurazione dell'intelligenza , ideato dall'ingl . ch . spearman , che descrive le prestazioni intellettive tenendo conto di due fattori , uno generale e l'altro specifico di ogni singola prestazione termine che per un numero intero positivo n indica il prodotto dei numeri interi da
= a n .
---------------
felci
= classe di piante con fusto generalmente rizomatoso , grandi foglie verdi minutamente frastagliate , sulle cui pagine inferiori sono collocati gli sporangi - sing . ogni pianta di tale classe .
---------------
feldmaresciallo
= il grado più elevato nella gerarchia degli ufficiali generali dell'esercito austro-ungarico e della germania nazista .
---------------
felloderma
= tessuto parenchimatico generato dal fellogeno al di sotto della corteccia primaria .
---------------
fiammingo
= delle fiandre e , più in generale , della parte settentrionale del belgio
---------------
fiction
= genere letterario fondato sull'invenzione narrativa , contrapposto ai generi basati sulla realtà .
---------------
figlia
= ogni individuo di sesso femminile rispetto a colui che l'ha generato
---------------
figlio
= ogni individuo rispetto a colui che l'ha generato
---------------
filantropia
= sentimento di amore e solidarietà per gli altri e per l'umanità in generale .
---------------
fissiparo
= - animale , generalmente protozoo , che si riproduce per scissione .
---------------
foglia
= organo della pianta costituito da una superficie piatta e sottile , generalmente di colore verde , solcata da nervature e unita al caule da un picciolo
---------------
fonologia
= studio dei suoni di una lingua in rapporto alla loro funzione distintiva nella comunicazione linguistica - secondo talune scuole linguistiche , la scienza dei suoni in generale , comprendente perciò sia la fonetica sia la fonematica l'insieme dei fonemi di una lingua
---------------
forca
= attrezzo agricolo per rimuovere fastelli di paglia , fieno ecc . , ricavato da un lungo ramo biforcuto in modo da costituire un manico terminante in due denti appuntiti - fatto a forca , biforcato - far la forca a qualcuno , danneggiarlo manovrando di nascosto - far forca , marinare la scuola qualsiasi oggetto in forma di forca
= 3 patibolo per eseguire impiccagioni , formato generalmente da uno - o due pali verticali infissi nel terreno e sormontati da un palo orizzontale al quale è appeso il capestro
---------------
fotobatteria
= generatore elettrico alimentato da cellule fotovoltaiche .
---------------
fotodiodo diodo a giunzione che , colpito dalla luce , genera una corrente inversa
---------------
fotogeneratore
= che genera elettricità per effetto della luce
---------------
fotovoltaico
= che genera una forza elettromotrice sotto l'azione di una radiazione luminosa
---------------
franchismo nome con cui si indica il regime politico di tipo fascista instaurato in spagna nel 1939 dal generale francisco franco bahamonde e durato fino alla sua morte .
---------------
franchista
= del generale franco - o del franchismo
---------------
fusion
= contaminazione di generi musicali diversi .
---------------
fusione
= il passaggio di una sostanza dallo stato solido allo stato liquido - punto di fusione , temperatura , che varia col variare della pressione , alla quale una sostanza fonde - calore di fusione , la quantità di calore che viene generata - o assorbita durante la fusione - fusione nucleare , reazione per cui due nuclei leggeri entrano in collisione e danno luogo a una ristrutturazione dei nucleoni , formando due - o più prodotti di reazione l'operazione di fondere i metalli e la conseguente colata del metallo fuso nella forma
---------------
gancio
= organo di collegamento o di sostegno , di materiale generalmente rigido , caratterizzato dalla forma a u
---------------
gassa
= anello , generalmente all'estremità di un cavo , realizzato mediante impiombatura o nodi speciali
---------------
generabile
= che può essere generato.
---------------
generabilità
= possibilità di essere generato.
---------------
generala
= generalessa.
---------------
generalato
= dignità , carica , residenza di un generale , spec. di un ordine religioso
---------------
generalesco
= da generale
---------------
generalessa
= moglie di un generale
---------------
generalissimo
= qualifica che in passato designava il comandante in capo , il generale cui spettava il comando supremo dell'esercito
---------------
generalità
= qualità di ciò che è generale , comune a tutti
---------------
generalizzare
= verbo trans.rendere generale , comune
---------------
generalizzato
= part. pass. di generalizzare - diffuso , comune , esteso
---------------
general manager
= direttore generale.
---------------
generativista
= di , relativo al generativismo
= seguace , sostenitore del generativismo.
---------------
generativo
= che genera , atto a generare
---------------
generatore
= che , colui che genera
---------------
generazionale
= proprio di una generazione
---------------
generazione
= il generare
---------------
genito
= generato
---------------
genitore
= colui che genera o ha generato
---------------
genitura
= il generare , l'essere generato
---------------
geometria
= ramo della matematica che studia i punti nello spazio e le figure da essi generate
---------------
ghiera
= anello , generalmente metallico , che si mette come rinforzo all'estremità di un bastone , del puntale di un ombrello o del manico di un utensile
---------------
ghisa
= lega di ferro e carbonio , contenente più dell'1 , 78% di carbonio , generalmente dura e fragile , usata spec. per le produzioni di fonderia
---------------
goleada
= nel gergo calcistico , serie numerosa di goal messi a segno durante una partita , generalmente da una sola delle due squadre.
---------------
housekeeping
= complesso di operazioni accessorie svolte da un sistema operativo che , sebbene non necessarie alle elaborazioni in senso stretto , contribuiscono tuttavia al funzionamento generale del sistema .
---------------
klystron
= generatore elettromagnetico di onde hertziane cortissime .
---------------
ibridologia
= settore della biologia che studia le tecniche della generazione di ibridi .
---------------
idrogenazione
= reazione di un elemento o composto chimico con l'idrogeno , generalmente in presenza di catalizzatori
---------------
idrogetto
= propulsore a reazione che genera una spinta in avanti del natante utilizzando l'espulsione ad alta velocità di un getto d'acqua a poppa
---------------
idroidi
= pl . ordine di celenterati comprendente forme con alternanza di generazioni
---------------
idrolisi
= scissione di un composto ottenuta per azione dell'acqua , generalmente con l'intervento di catalizzatori enzimatici o di altra natura .
---------------
inanonimo
= non anonimo
= negli avvisi pubblicitari , colui che tratta dando le proprie generalità
---------------
infantare
= verbo transitivo , partorire , dare alla luce , generare
---------------
inferenza
= in logica , procedimento deduttivo mediante cui da una o più premesse si ricava una conclusione - procedimento di generalizzazione dei risultati ottenuti dall'osservazione di un campione all'intera popolazione da cui il campione è stato estratto .
---------------
inflazione
= rialzo generalizzato dei prezzi
---------------
ingenerare
= verbo transitivo , generare , procreare
---------------
innescare
= inescare , verbo transitivo , mettere l'esca all'amo - applicare l'innesco a una carica esplosiva\n 3 dare inizio , con un'azione specifica , a un processo più generaleinnesco
= dispositivo meccanico , elettrico o chimico , che dà inizio all'esplosione di una carica di lancio o di scoppio
---------------
insalata
= piatto di verdure generalmente crude , condite con olio , aceto e sale
---------------
interlinguistica
= branca della linguistica che studia i problemi del plurilinguismo , dell'ibridismo , della traduzione e , più in generale , tutti i fenomeni connessi ai contatti tra lingue diverse .
---------------
interpellanza
= l'interpellare - domanda rivolta per iscritto da uno o più parlamentari al governo su aspetti generali della sua condotta politica
---------------
legato
= nell'antica roma , titolo che veniva conferito agli ambasciatori , ai luogotenenti dei generali e ai coadiutori di alcuni magistrati
---------------
leggina
= legge , generalmente dal testo breve , che regola materie di portata settoriale o particolare .
---------------
linite
= malattia dello stomaco , generalmente di natura cancerosa , caratterizzata da ispessimento delle sue pareti
---------------
locomobile
= complesso costituito da un generatore di vapore e da una motrice a vapore , montato su un carro trainabile , impiegato in passato per azionare macchine per lavori agricoli e stradali .
---------------
lunetta
= apertura a forma d'arco o porzione di muro limitata superiormente da un arco , posta generalmente sopra porte e finestre
---------------
luogo
= porzione determinata dello spazio , considerata in senso generale o in astratto
---------------
macroeconomia
= studio di un'economia nel suo complesso, attraverso le variazioni di grandezze aggregate quali il prodotto nazionale, i consumi e gli investimenti totali, l'occupazione, il livello generale dei prezzi.
---------------
madia
= mobile di legno di forma rettangolare, munito nella parte superiore di un coperchio sollevabile a cerniera, usato tradizionalmente nelle case di campagna per impastarvi il pane e per conservarvi farina, lievito e altri generi alimentari.diminutivo madietta accr. madiona.
---------------
madre - matre,
= donna che ha generato dei figli, considerata rispetto ai figli stessi
---------------
madrigale
= breve componimento in endecasillabi o in endecasillabi e settenari, di contenuto generalmente amoroso
---------------
magnete
= denominazione generica di ogni corpo che ha la proprietà di generare attorno a sé un campo magnetico, di attrarre i materiali ferromagnetici e di orientarsi in modo determinato rispetto al magnetismo terrestre
---------------
mammiferi
= classe di vertebrati, cui appartiene anche l'uomo, caratterizzati da ghiandole mammarie , corpo generalmente provvisto di peli, sistema nervoso molto sviluppato, respirazione polmonare, circolazione sanguigna doppia e completa
---------------
mangianastri
= apparecchio automatico, generalmente portatile, per l'ascolto di musicassette.
---------------
martire
= nei primi secoli del cristianesimo, colui che affrontava consapevolmente le persecuzioni, la tortura e anche la morte pur di non rinnegare la propria fede - colui che sopporta ogni pena, spesso fino alla morte, in nome della propria fede religiosa, politica o, più in generale, dei propri ideali
---------------
merletto
= guarnizione a piccole punte e generalmente a disegni traforati, fatta con filati diversi
---------------
metagenesi
= alternanza di generazioni sessuate e agamiche nel ciclo vitale della maggioranza delle specie vegetali e di alcune specie animali.
---------------
meteorite
= o f. frammento di corpo celeste che vaga nello spazio e, se attratto dalla forza di gravità di un pianeta, può attraversarne l'atmosfera e precipitare verso la sua superficie, generalmente incendiandosi e per lo più disintegrandosi prima di raggiungere il suolo.
---------------
miastenia
= malattia caratterizzata da indebolimento muscolare progressivo e generalizzato.
---------------
microrganismo o microorganismo,
= nome generico con cui si indicano esseri animali e vegetali, generalmente unicellulari, visibili solo al microscopio.
---------------
minimetro
= strumento di grande precisione per misurare piccole lunghezze, generalmente spessori, usato anche come comparatore.
---------------
mixedema
= sindrome da insufficienza tiroidea, caratterizzata da edema cutaneo e torpore generalizzato.
---------------
molitura
= macinazione dei cereali e in generale di qualunque materiale granulare.
---------------
monumento
= monimento, opera di scultura o struttura architettonica, generalmente di valore artistico, eretta per onorare la memoria di un personaggio o di un avvenimento storico di grande rilievo
---------------
motocarro
= veicolo da trasporto a motore, con tre ruote e guida generalmente a manubrio.
---------------
municipalismo
= esagerato attaccamento alla propria città tendenza a difendere interessi locali contro interessi più generali.
---------------
naturare
= verbo trans . creare , generare .
---------------
neo
= malformazione di tessuti che si manifesta generalmente come una masserella cutanea tondeggiante e piatta o leggermente sporgente , di colore scuro per eccesso di pigmentazione o per ipertrofia dei vasi sanguigni
---------------
neurina
= base organica azotata , presente soprattutto nel cervello degli organismi animali e generata da processi di putrefazione di sostanze proteiche .
---------------
nichilismo - nihilismo
= nel significato più generale , atteggiamento o dottrina che nega in modo radicale determinati sistemi di valori
---------------
ninfeacee
= famiglia di piante dicotiledoni con foglie natanti generalmente larghe e frutti simili a bacche
---------------
nocciolaio
= venditore , generalmente ambulante , di nocciole , arachidi e sim .
---------------
nominalismo
= dottrina filosofica secondo cui soltanto gli individui sono reali , mentre gli universali , o concetti generali , non sono altro che nomi con cui denotiamo classi di individui
---------------
norite
= roccia intrusiva assai simile al gabbro , di colore generalmente scuro .
---------------
norma
= precetto , regola generale che prescrive la condotta da tenere in determinati casi o per raggiungere determinati fini
---------------
oleandro leandro
= arbusto ornamentale , con foglie lanceolate e con fiori profumati generalmente bianchi o rosa , raccolti in corimbi .
---------------
ontologia
= parte della filosofia che studia il concetto e la struttura dell'essere in generale , e non i fenomeni in cui si concreta e specifica
---------------
oscillatore
= generatore statico di correnti o tensioni elettriche alternate .
---------------
ovazione
= nell'antica roma , cerimonia pubblica in onore di generali vincitori
---------------
padre
= patre , uomo che ha generato dei figli , considerato rispetto ai figli stessi
---------------
pallio
= nella roma antica , telo rettangolare di stoffa , generalmente bianca
---------------
palo
= elemento strutturale di legno , cemento armato o acciaio , generalmente cilindrico con un'estremità appuntita o munita di punta riportata , che si conficca totalmente nel terreno per consolidarlo o per servire da sostegno ad altre strutture
---------------
paludamento
= in roma antica , mantello corto , per lo più di colore rosso , drappeggiato e allacciato sulla spalla sinistra , portato dai generali nelle occasioni solenni
---------------
panca
= sedile rustico di legno per più persone , generalmente senza braccioli e senza spalliera
---------------
panchina
= diminutivo di panca - sedile per più persone , di legno , pietra , ferro e sim . , generalmente con schienale , che si colloca all'aperto , p . e . lungo un viale alberato o in parchi e giardini
---------------
panorama
= veduta di un paesaggio che si ha generalmente da un luogo elevato
---------------
papilla
= piccolissima prominenza di forma generalmente conica , nel derma o sulle mucose
---------------
parabola
= curva algebrica ottenuta sezionando un cono mediante un piano parallelo a una sua generatrice
---------------
parafuoco
= pannello mobile di forma per lo più rettangolare , generalmente di lamiera o di legno , che si pone dinanzi al camino o alla stufa per riparare colui che vi sta vicino dal calore eccessivo e dalle faville .
---------------
paraplegia
= paralisi degli arti , generalmente riferita a quelli inferiori .
---------------
parco
= distesa boscosa generalmente recintata in cui si alleva selvaggina , con divieto di caccia
---------------
parroco
= sacerdote che , generalmente per nomina vescovile , è a capo di una parrocchia , nella quale esercita la cura delle anime .
---------------
passeriformi
= ordine di uccelli di varie dimensioni , comprendente numerosi generi canori
---------------
passivazione
= fenomeno , processo per cui un metallo acquista una particolare resistenza alla corrosione , generalmente in seguito alla formazione di uno strato compatto e insolubile di ossido .
---------------
patatina
= diminutivo di patata - fettina di patata , generalmente fritta
---------------
pavimento
= elemento costruttivo orizzontale che delimita inferiormente un ambiente ed è generalmente rivestito con uno strato di mattonelle , marmo , legno o altro materiale
---------------
pentotal , o pentothal ,
= anestetico generale derivato dall'acido tiobarbiturico
---------------
perestroika o perestrojka ,
= ricostruzione dalle fondamenta dell'apparato statale dell'urss avviato nelle ultime fasi di vita dell'unione dal segretario generale del pcus m . gorbaciov .
---------------
perforatrice
= nei sistemi di elaborazione elettronica detti della prima generazione , dispositivo periferico che codifica le informazioni sotto forma di fori eseguiti su schede o nastri
---------------
perlopiù o per lo più , avv . di solito , generalmente
---------------
peronospora pop . peronospera ,
= genere di funghi microscopici , parassiti delle piante coltivate , spec . della vite - nome generico di numerose malattie delle piante , provocate da funghi di generi diversi e caratterizzate dalla comparsa di un'efflorescenza biancastra sulle foglie
---------------
pezzo
= quantità , parte non determinata , ma generalmente piccola , di un materiale solido
---------------
pieridi
= famiglia di farfalle dalle ali generalmente bianche o gialle , spesso macchiate di nero
---------------
pilone
= grosso pilastro in muratura o calcestruzzo , che costituisce generalmente l'elemento di sostegno di cupole o ponti
---------------
piolo lett . piuolo ,
= bastoncino cilindrico , generalmente di legno , con almeno una estremità incastrata nel terreno o in una parete o in un altro tipo di supporto , usato come elemento di sostegno , di appoggio e sim .
---------------
pirosi
= senso di bruciore allo stomaco dovuto generalmente a ipercloridria .
---------------
pizzicheria
= bottega in cui si vendono salumi , formaggi e altri generi alimentari .
---------------
placito
= nei regni romano-barbarici , assemblea generale del popolo convocata periodicamente dal sovrano con funzioni consultive e giurisdizionali
---------------
platirrine
= sottordine di scimmie americane con naso largo e schiacciato e coda generalmente prensile
---------------
pleroma
= tessuto interno meristematico all'apice della radice e del fusto delle piante fanerogame , che genera la stele .
---------------
pneumatologia
= scienza degli spiriti e delle sostanze semplici in generale
---------------
poema
= narrazione poetica di notevole ampiezza , generalmente ripartita in canti o libri , di stile e argomento vario
---------------
poesia poet . poesì ,
= l'arte e la tecnica di comporre versi o , più generalmente , di esprimere in forme ritmiche estranee alla prosa idee , sentimenti e realtà secondo la propria visione del mondo
---------------
polipropilene
= materia plastica con ottime proprietà generali , prodotta per polimerizzazione stereoorientata del propilene .
---------------
pompeggiare
= verbo intr . ,
= di cneo pompeo , generale e uomo politico romano
---------------
poromerico
= un materiale costituito da un tessuto leggero , generalmente sintetico , impermeabilizzato mediante applicazione di uno strato di materia plastica sufficientemente porosa da non eliminare la traspirazione .
---------------
portamatita
= tubetto , generalmente metallico , nel quale si adatta una matita consumata per poterla usare agevolmente anche se è corta .
---------------
portavivande
= contenitore , generalmente di metallo , spesso a chiusura ermetica , che serve per tenere in caldo ed eventualmente trasportare piatti già pronti
---------------
posteria
= negozio di generi alimentari .
---------------
preambolare
= verbo intr . sedativo somministrato al paziente prima dell'anestesia generale .
---------------
predica
= discorso su un testo sacro , un argomento religioso o anche su temi di morale , di costume che il sacerdote tiene in chiesa ai fedeli , generalmente nel corso della messa
---------------
pregnante
= parola o frase densa di significati
= o
= che , colui che deve generare
---------------
prelegge
= disposizione sulla legge in generale , premessa al codice civile .
---------------
primulacee
= famiglia di piante dicotiledoni a cui appartengono , fra gli altri generi , la primula e il ciclamino
---------------
procreare
= verbo trans . generare , partorire
---------------
profrase
= elemento linguistico che equivale al contenuto di una frase generare , procreare
---------------
proliferare
= verbo intr . che ha generato o che può generare molti figli
---------------
proscimmie
= sottordine di mammiferi simili alle scimmie , generalmente notturni e arboricoli , con muso appuntito , occhi grandissimi , cinque dita per ogni estremità , tutt'e quattro con pollice opponibile
---------------
prosit interiezione sia di giovamento , faccia buon pro sottoclasse di molluschi gasteropodi , generalmente marini , nei quali la cavità palleale è rivolta anteriormente
---------------
proverbio
= detto popolare , generalmente breve , che fissa in una forma tradizionalmente codificata una regola di vita , una credenza , un dato dell'esperienza
---------------
pseudomorfo
= minerale che , pur mantenendo invariata la forma cristallina esterna , genera internamente una struttura cristallina diversa .
---------------
pteridofite
= divisione del regno vegetale comprendente piante con alternanza di generazione , dotate di radici , fusto e foglie , ma prive di fiori e semi
---------------
puntorio
= dolore pungente , ben localizzato , generalmente al torace .
---------------
puteale
= parapetto circolare o poligonale del pozzo , generalmente di marmo con rilievi scolpiti o in altro modo decorato .
---------------
quaternione
= numero ipercomplesso , definito attraverso una generalizzazione dei numeri complessi
---------------
radar
= apparecchio che, generando e utilizzando microonde, serve per la ricerca e la localizzazione di oggetti o bersagli fissi o semoventi, per la radioguida di aeromobili ecc. ' radar nautico, utilizzato dalle navi per la navigazione di notte, con nebbia o in avverse condizioni di visibilità , allo scopo di evitare collisioni
= di, relativo al radar
---------------
radiogeno
= che genera radiazioni, raggi.
---------------
radiolocalizzatore
= apparecchiatura che serve a localizzare un'emissione di radioonde, sia per generazione locale sia per riflessione di un'onda secondo il principio del radar
---------------
ragno
= nome generico degli artropodi della classe degli aracnidi, diffusi in tutto il mondo, dal corpo generalmente breve e diviso in due parti , con otto zampe e particolari apparati all'estremità dell'addome che secernono il caratteristico filo
---------------
randa
= vela di taglio che nelle imbarcazioni più grandi ha generalmente forma trapezoidale e che viene inserita superiormente al picco e tenuta distesa inferiormente mediante il boma, mentre nelle più piccole può essere una vela al terzo o a tarchia
---------------
raviera
= piccolo piatto per antipasti, generalmente di forma oblunga.
---------------
reggispinta
= qualsiasi elemento, generalmente cuscinetto, che serve a sopportare la spinta assiale di un albero rotante.
---------------
rema
= la corrente impetuosa che si genera per effetto delle maree nello stretto di messina.
---------------
residenziale
= di residenza ' quartiere, zona residenziale, che comprende solo edifici, generalmente eleganti, adibiti ad abitazione.
---------------
rifigliare
= verbo trans. e intr. generare altri figli
---------------
rigenerare
= verbo trans. generare di nuovo
---------------
ringhiera
= parapetto generalmente metallico di cui sono forniti balconi, ballatoi, scale, terrazze ecc.
---------------
risurriscaldatore
= in un generatore di vapore, apparecchio accessorio in grado di ridurre le perdite di calore.
---------------
rudimentazione
= il progressivo ridursi delle dimensioni o delle funzionalità di un organo attraverso le generazioni.
---------------
sauri
= sottordine di rettili dal corpo allungato coperto di squame cornee , di dimensioni variabili secondo le specie , generalmente provvisti di quattro corti arti con cinque dita e di occhi protetti da palpebre mobili ,
---------------
scaldavivande
= apparecchio per scaldare le vivande , generalmente annesso a cucine a gas o elettriche , apparecchio di vario tipo usato per tenere in caldo le vivande , soprattutto in tavola .
---------------
scalvatura
= taglio generale dei polloni di una pianta .
---------------
scatolame
= assortimento , insieme di scatole , generi alimentari conservati in scatola ,
---------------
scavatrice
= macchina per scavare , generalmente azionata da motori termici o elettrici .
---------------
sciamannato
= participio passato di sciamannare - colui che è trascurato , sciatto , disordinato nel vestire e nella persona in generale ,
---------------
sciopero
= astensione volontaria dal lavoro , attuata collettivamente da lavoratori dipendenti come forma di pressione sui datori di lavoro o sul potere pubblico , per ottenere miglioramenti economici o normativi oppure per conseguire obiettivi più generali di ordine sociale o politico ,
---------------
scolio
= nell'antichità greca , tradizionale canto conviviale , di andamento generalmente moderato .
---------------
sdentare
= verbo transitivo togliere , rompere i denti , generalmente a un attrezzo , a una macchina - sdentarsi
= verbo riflessivo perdere i denti ,
---------------
segretariato
= ufficio , carica di segretario generale di una grande organizzazione ,
---------------
selce
= selice , roccia sedimentaria formata da quarzo microcristallino , generalmente molto dura , usata nelle pavimentazioni stradali , come materiale da costruzione , nella fabbricazione di macine ecc . ,
---------------
sellino
= sella - piccola sella , generalmente molleggiata , di bicicletta o motocicletta , nei finimenti da tiro del cavallo , parte che cing ,
---------------
semantica
= ramo della linguistica e , più in generale , della teoria dei linguaggi , che studia il significato dei simboli e dei loro raggruppamenti ,
---------------
semiotica
= la scienza generale dei segni , linguistici e non linguistici , per mezzo dei quali avviene la comunicazione ,
---------------
senilizzazione
= invecchiamento generazionale delle persone che operano in un settore produttivo ,
---------------
sepsi
= infezione generalizzata all'intero organismo ,
---------------
settorialismo
= la tendenza a tenere presenti interessi settoriali piuttosto che generali .
---------------
sgabuzzino
= stanza molto piccola e stretta , generalmente senza finestre , usata per lo più come ripostiglio .
---------------
siluro
= grossa arma subacquea autopropulsa e generalmente autoguidata , a forma di cilindro affusolato , contenente una grossa carica di esplosivo e munita di eliche e timoni nella coda ,
---------------
sintagma
= combinazione di due o più elementi linguistici dotata di valore sintattico autonomo , compiuto - sintagma nominale , verbale , nella grammatica generativa , elementi di base della frase costituiti dal nome o dal verbo seguiti da proprie determinazioni .
---------------
sogno
= attività psichica che ha luogo durante il sonno , caratterizzata da emozioni , percezioni e pensieri che si strutturano in una successione di immagini generalmente non regolata ,
---------------
solaio
= il vano compreso tra la copertura dell'ultimo piano e gli spioventi del tetto , generalmente utilizzato come ripostiglio ,
---------------
solenoide
= dispositivo , costituito da un conduttore elettrico avvolto a elica su una struttura cilindrica , che genera , con il passaggio della corrente al suo interno , un campo magnetico .
---------------
solvente
= participio presente di solvere , sostanza , generalmente liquida , che ,
---------------
soubrette
= attrice che , negli spettacoli di varietà , recita , danza e canta , generalmente col ruolo di protagonista , nell'opera lirica , ruolo di soprano leggero che interpreta un personaggio di ragazza , spesso una servetta .
---------------
spaghetto
= spago , 1 , pasta alimentare , di forma cilindrica lunga e sottile , che si mangia generalmente asciutta ,
---------------
spettroscopia
= branca della fisica e della chimica-fisica che studia il modo di produzione delle radiazioni elettromagnetiche e la loro interazione con la materia - spettroscopia di massa , studio spettroscopico della ionizzazione , e più in generale della frammentazione delle molecole , che consente di distinguere gli ioni in base al loro rapporto fra carica elettrica e massa .
---------------
spillover
= situazione in cui una spesa pubblica , concepita per beneficiare i residenti di un dato ambito territoriale o amministrativo , genera benefici anche oltre tale ambito ,
---------------
spinterogeno
= nei motori a scoppio con combustione interna ad accensione comandata , apparato che trasforma la corrente a bassa tensione del generatore o della batteria nella corrente ad alta tensione necessaria all'accensione ,
---------------
sporogenesi
= ogni processo che genera spore .
---------------
sporogeno
= che genera spore .
---------------
steccone
= stecca asse di legno stretta e generalmente appuntita usata per steccati e recinti .
---------------
stinco
= l'osso e più in generale la parte della gamba dal ginocchio alla caviglia - rompere gli stinchi a qualcuno , dargli noia , infastidirlo - non essere uno stinco di santo , persona ben lontana dal comportarsi in modo irreprensibile , negli arti dei quadrupedi , la parte che ha come base anatomica il metacarpo negli arti anteriori e il metatarso in quelli posteriori .
---------------
stratego o stratega ,
= nell'antica grecia , generale , comandante d ,
---------------
subapostolico
= nella storia del cristianesimo primitivo , ciò che si riferisce alla generazione immediatamente successiva a quella degli apostoli .
---------------
supervisione
= l'attività del supervisore , nel teatro e in cinematografia , la direzione generale di uno spettacolo o di un film .
---------------
sussumere
= verbo transitivo in logica , ricondurre un concetto particolare nell'ambito di un concetto più generale - nel linguaggio giuridico , riferire un caso specifico alla norma di legge che lo contempla .
---------------
teleromanzo
= adattamento di un romanzo a spettacolo televisivo , generalmente in più puntate
---------------
tentacolo
= organo flessibile di forma allungata , presente in numero vario sul corpo di alcune specie animali , generalmente con funzione prensile e di movimento
---------------
tifo
= nome di diverse malattie infettive caratterizzate da febbre elevata , cefalea e malessere generale
---------------
toro
= superficie generata dalla rotazione di una circonferenza intorno a una retta esterna - letto matrimoniale - isotopo fortemente radioattivo del torio .
---------------
tralatizio
= tramandato da una generazione all'altra o da un autore all'altro - tradizionale , formule , opinioni tralatizie .
---------------
tramandare
= verbo transitivo , trasmettere di generazione in generazione la memoria di fatti , tradizioni , usi , costumi e sim . , eventi degni di essere tramandati trasferire , trasportare .
---------------
turbitto
= nome comune di alcune piante erbacee dei generi ipomea e globularia contenenti una sostanza ad azione lassativa e diuretica
---------------
turnover
= turn over , ricambio di manodopera in un'azienda in un dato periodo , generalmente un anno
---------------
unigenito
= aggettivo che è l'unico generato , che è l'unico figlio , detto quasi esclusivamente di gesù
---------------
utilities
= denominazione dei programmi che gestiscono le funzioni generali dell'elaboratore elettronico
---------------
Verb: to gender-gendered-gendered
Ausiliar: to have - transitivo
Affermative - INDICATIVE
Present simple
I gender
you gender
he/she/it genders
we gender
you gender
they gender
Simple past
I gendered
you gendered
he/she/it gendered
we gendered
you gendered
they gendered
Simple past
I gendered
you gendered
he/she/it gendered
we gendered
you gendered
they gendered
Present perfect
I have gendered
you have gendered
he/she/it has gendered
we have gendered
you have gendered
they have gendered
Past perfect
I had gendered
you had gendered
he/she/it had gendered
we had gendered
you had gendered
they had gendered
Past perfect
I had gendered
you had gendered
he/she/it had gendered
we had gendered
you had gendered
they had gendered
Simple future
I I will gender
you you will gender
he/she/it he/she/it will gender
we we will gender
you I will gender
they they will gender
Future perfect
I will have gendered
you will have gendered
he/she/it will have gendered
we will have gendered
you will have gendered
they will have gendered
Present continuous
I am gendering
you are gendering
he/she/it is gendering
we are gendering
you are gendering
they are gendering
Past simple continuous
I was gendering
you were gendering
he/she/it was gendering
we were gendering
you were gendering
they were gendering
Future continuous
I will be gendering
you will be gendering
he/she/it will be gendering
we will be gendering
you will be gendering
they will be gendering
Future perfect continuous
I will have been gendering
you will have been gendering
he/she/it will have been gendering
we will have been gendering
you will have been gendering
they will have been gendering
Present perfect continuous
I have been gendering
you have been gendering
he/she/it has been gendering
we have been gendering
you have been gendering
they have been gendering
Past perfect continuous
I had been gendering
you had been gendering
he/she/it had been gendering
we had been gendering
you had been gendering
they had been gendering
Affermative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That I gender
That you gender
That he/she/it gender
That we gender
That you gender
That they gender
Present perfect
That I have gendered
That you have gendered
That he/she/it have gendered
That we have gendered
That you have gendered
That they have gendered
Simple past
That I gendered
That you gendered
That he/she/it gendered
That we gendered
That you gendered
That they gendered
Past perfect
That I had gendered
That you had gendered
That he/she/it had gendered
That we had gendered
That you had gendered
That they had gendered
Affermative - CONDITIONAL
Present
I would gender
you would gender
we would gender
we would gender
you would gender
they would gender
Past
I would have gendered
you would have gendered
he/she/it would have gendered
we would have gendered
you would have gendered
they would have gendered
Present continous
I would be gendering
you would be gendering
we would be gendering
we would be gendering
you would be gendering
they would be gendering
Past continous
I would have been gendering
you would have been gendering
he/she/it would have been gendering
we would have been gendering
you would have been gendering
they would have been gendering
Affermative - IMPERATIVE
Present
let me gender
gender
let him gender
let us gender
gender
let them gender
 
 
 
 
 
 
 
Affermative - INFINITIVE
Present
to gender
Past
to have gendered
Present continous
to be gendering
Perfect continous
to have been gendering
Affermative - PARTICIPLE
Present
gendering
Past
gendered
Perfect
having gendered
Affermative - GERUND
Present
gendering
Past
having gendered
Passive - INDICATIVE
Present simple
I am gendered
you are gendered
he/she/it is gendered
we are gendered
you are gendered
they are gendered
Past simple
I was gendered
you were gendered
he/she/it was gendered
we were gendered
you were gendered
they were gendered
Past simple
I was gendered
you were gendered
he/she/it was gendered
we were gendered
you were gendered
they were gendered
Present perfect
I have been gendered
you have been gendered
he/she/it has been gendered
we have been gendered
you have been gendered
they have been gendered
Past perfect
I had been gendered
you had been gendered
he/she/it had been gendered
we had been gendered
you had been gendered
they had been gendered
Past perfect
I had been gendered
you had been gendered
he/she/it had been gendered
we had been gendered
you had been gendered
they had been gendered
Future simple
I will be gendered
you will be gendered
he/she/it will be gendered
we will be gendered
you will be gendered
they will be gendered
Future perfect
I will have been gendered
you will have been gendered
he/she/it will have been gendered
we will have been gendered
you will have been gendered
they will have been gendered
Present continuous
I am being gendered
you are being gendered
he/she/it is being gendered
we are being gendered
you are being gendered
they are being gendered
Past simple continuous
I was being gendered
you were being gendered
he/she/it was being gendered
were being gendered
you were being gendered
they were being gendered
Future continuous
I will being gendered
you will being gendered
he/she/it will being gendered
we will being gendered
you will being gendered
they will being gendered
Future perfect continuous
I will have been gendered
you will have been gendered
he/she/it will have been gendered
we will have been gendered
you will have been gendered
they will have been gendered
Present perfect continuous
I have been gendered
you have been gendered
he/she/it has been gendered
we have been gendered
you have been gendered
they have been gendered
Past perfect continuous
I had been gendered
you had been gendered
he/she/it had been gendered
we had been gendered
you had been gendered
they had been gendered
Passive - SUBJUNCTIVE
Present simple
That I be gendered
That you be gendered
That he/she/it be gendered
That we be gendered
That you be gendered
That they be gendered
Present perfect
That I have been gendered
That you have been gendered
That he/she/it have been gendered
That we have been gendered
That you have been gendered
That they have been gendered
Simple past
That I were gendered
That you were gendered
That he/she/it were gendered
That we were gendered
That you were gendered
That they were gendered
Past perfect
That I had been gendered
That you had been gendered
That he/she/it had been gendered
That we had been gendered
That you had been gendered
That they had been gendered
CONDITIONAL
Present
I would be gendered
you would be gendered
we would be gendered
we would be gendered
you would be gendered
they would be gendered
Past
I would have been gendered
you would have been gendered
he/she/it would have been gendered
we would have been gendered
you would have been gendered
they would have been gendered
IMPERATIVE
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
INFINITIVE
Present
to be gendered
Past
to have been gendered
PARTICIPLE
Present
being gendered
Past
gendered
Perfect
having been gendered
GERUND
Present
being gendered
Past
having been gendered
Negative - INDICATIVE
Present simple
I do not gender
you do not gender
he/she/it does not genders
we do not gender
you do not gender
they do not gender
Simple past
I did not gender
you did not gender
he/she/it did not gender
we did not gender
you did not gender
they did not gender
Simple past
I did not gender
you did not gender
he/she/it did not gender
we did not gender
you did not gender
they did not gender
Present perfect
I have not gendered
you have not gendered
he/she/it has not gendered
we have not gendered
you have not gendered
they have not gendered
Past perfect
I had not gendered
you had not gendered
he/she/it had not gendered
we had not gendered
you had not gendered
they had not gendered
Past perfect
I had not gendered
you had not gendered
he/she/it had not gendered
we had not gendered
you had not gendered
they had not gendered
Simple future
I I will not gender
you you will not gender
he/she/it he/she/it will not gender
we we will not gender
you I will not gender
they they will not gender
Future perfect
I will not have gendered
you will not have gendered
he/she/it will not have gendered
we will not have gendered
you will not have gendered
they will not have gendered
Present continuous
I am not gendering
you are not gendering
he/she/it is not gendering
we are not gendering
you are not gendering
they are not gendering
Past simple continuous
I was not gendering
you were not gendering
he/she/it was not gendering
we were not gendering
you were not gendering
they were not gendering
Future continuous
I will not be gendering
you will not be gendering
he/she/it will not be gendering
we will not be gendering
you will not be gendering
they will not be gendering
Future perfect continuous
I will not have been gendering
you will not have been gendering
he/she/it will not have been gendering
we will not have been gendering
you will not have been gendering
they will not have been gendering
Present perfect continuous
I have not been gendering
you have not been gendering
he/she/it has not been gendering
we have not been gendering
you have not been gendering
they have not been gendering
Past perfect continuous
I had not been gendering
you had not been gendering
he/she/it had not been gendering
we had not been gendering
you had not been gendering
they had not been gendering
Negative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That I do not gender
That you do not gender
That he/she/it does not gender
That we do not gender
That you do not gender
That they do not gender
Present perfect
That I have not gendered
That you have not gendered
That he/she/it have not gendered
That we have not gendered
That you have not gendered
That they have not gendered
Simple past
That I did not gender
That you did not gender
That he/she/it did not gender
That we did not gender
That you did not gender
That they did not gender
Past perfect
That I had not gendered
That you had not gendered
That he/she/it had not gendered
That we had not gendered
That you had not gendered
That they had not gendered
Negative - CONDITIONAL
Present
I would not gender
you would not gender
we would not gender
we would not gender
you would not gender
they would not gender
Past
I would not have gendered
you would not have gendered
he/she/it would not have gendered
we would not have gendered
you would not have gendered
they would not have gendered
Present continous
I would not be gendering
you would not be gendering
we would not be gendering
we would not be gendering
you would not be gendering
they would not be gendering
Past continous
I would not have been gendering
you would not have been gendering
he/she/it would not have been gendering
we would not have been gendering
you would not have been gendering
they would not have been gendering
Negative - IMPERATIVE
Present
do not let me gender
do not gender
do not let him gender
do not let us gender
do not gender
do not let them gender
 
 
 
 
 
 
 
Negative - INFINITIVE
Present
not to gender
Past
not to have gendered
Present continous
not to be gendering
Perfect continous
not to have been gendering
Negative - PARTICIPLE
Present
not gendering
Past
not gendered
Perfect
not having gendered
Negative - GERUND
Present
not gendering
Past
not having gendered
Interrogative - INDICATIVE
Present simple
do I gender ?
do you gender ?
does she/he/it genders ?
do we gender ?
do you gender ?
do they gender ?
Simple past
did I gender ?
did you gender ?
did she/he/it gender ?
did we gender ?
did you gender ?
did they gender ?
Simple past
did I gender ?
did you gender ?
did she/he/it gender ?
did we gender ?
did you gender ?
did they gender ?
Present perfect
have I gendered ?
have you gendered ?
has she/he/it gendered ?
have we gendered ?
have you gendered ?
have they gendered ?
Past perfect
had I gendered ?
had you gendered ?
had she/he/it gendered ?
had we gendered ?
had you gendered ?
had they gendered ?
Past perfect
had I gendered ?
had you gendered ?
had she/he/it gendered ?
had we gendered ?
had you gendered ?
had they gendered ?
Simple future
will I gender ?
will you gender ?
will she/he/it gender ?
will we gender ?
will I gender ?
will they gender ?
Future perfect
will I have gendered ?
will you have gendered ?
will she/he/it have gendered ?
will we have gendered ?
will you have gendered ?
will they have gendered ?
Present continuous
am I gendering ?
are you gendering ?
is she/he/it gendering ?
are we gendering ?
are you gendering ?
are they gendering ?
Past simple continuous
was I gendering ?
were you gendering ?
was she/he/it gendering ?
were we gendering ?
were you gendering ?
were they gendering ?
Future continuous
will I be gendering ?
will you be gendering ?
will she/he/it be gendering ?
will we be gendering ?
will you be gendering ?
will they be gendering ?
Future perfect continuous
will I have been gendering ?
will you have been gendering ?
will she/he/it have been gendering ?
will we have been gendering ?
will you have been gendering ?
will they have been gendering ?
Present perfect continuous
have I been gendering ?
have you been gendering ?
has she/he/it been gendering ?
have we been gendering ?
have you been gendering ?
have they been gendering ?
Past perfect continuous
had I been gendering ?
had you been gendering ?
had she/he/it been gendering ?
had we been gendering ?
had you been gendering ?
had they been gendering ?
Interrogative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That do I gender ?
That do you gender ?
That does she/he/it gender ?
That do we gender ?
That do you gender ?
That do they gender ?
Present perfect
That have I gendered ?
That have you gendered ?
That have she/he/it gendered ?
That have we gendered ?
That have you gendered ?
That have they gendered ?
Simple past
That did I gender ?
That did you gender ?
That did she/he/it gender ?
That did we gender ?
That did you gender ?
That did they gender ?
Past perfect
That had I gendered ?
That had you gendered ?
That had she/he/it gendered ?
That had we gendered ?
That had you gendered ?
That had they gendered ?
Interrogative - CONDITIONAL
Present
would I gender ?
would you gender ?
would she/he/it gender ?
would we gender ?
would you gender ?
would they gender ?
Past
would I have gendered?
would you have gendered?
would she/he/it have gendered?
would we have gendered?
would you have gendered?
would they have gendered?
Present continous
would I be gendering ?
would you be gendering ?
would she/he/it be gendering ?
would we be gendering ?
would you be gendering ?
would they be gendering ?
Past continous
would I have been gendering?
would you have been gendering?
would she/he/it have been gendering?
would we have been gendering?
would you have been gendering?
would they have been gendering?
Interrogative - IMPERATIVE
Present
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Interrogative-Negative - INDICATIVE
Present simple
do I not gender ?
do you not gender ?
does she/he/it not genders ?
do we not gender ?
do you not gender ?
do they not gender ?
Simple past
did I not gender ?
did you not gender ?
did she/he/it not gender ?
did we not gender ?
did you not gender ?
did they not gender ?
Simple past
did I not gender ?
did you not gender ?
did she/he/it not gender ?
did we not gender ?
did you not gender ?
did they not gender ?
Present perfect
have I not gendered ?
have you not gendered ?
has she/he/it not gendered ?
have we not gendered ?
have you not gendered ?
have they not gendered ?
Past perfect
had I not gendered ?
had you not gendered ?
had she/he/it not gendered ?
had we not gendered ?
had you not gendered ?
had they not gendered ?
Past perfect
had I not gendered ?
had you not gendered ?
had she/he/it not gendered ?
had we not gendered ?
had you not gendered ?
had they not gendered ?
Simple future
will I not gender ?
will you not gender ?
will she/he/it not gender ?
will we not gender ?
will I not gender ?
will they not gender ?
Future perfect
will I not have gendered ?
will you not have gendered ?
will she/he/it not have gendered ?
will we not have gendered ?
will you not have gendered ?
will they not have gendered ?
Present continuous
am I not gendering ?
are you not gendering ?
is she/he/it not gendering ?
are we not gendering ?
are you not gendering ?
are they not gendering ?
Past simple continuous
was I not gendering ?
were you not gendering ?
was she/he/it not gendering ?
were we not gendering ?
were you not gendering ?
were they not gendering ?
Future continuous
will I not be gendering ?
will you not be gendering ?
will she/he/it not be gendering ?
will we not be gendering ?
will you not be gendering ?
will they not be gendering ?
Future perfect continuous
will I not have been gendering ?
will you not have been gendering ?
will she/he/it not have been gendering ?
will we not have been gendering ?
will you not have been gendering ?
will they not have been gendering ?
Present perfect continuous
have I not been gendering ?
have you not been gendering ?
has she/he/it not been gendering ?
have we not been gendering ?
have you not been gendering ?
have they not been gendering ?
Past perfect continuous
had I not been gendering ?
had you not been gendering ?
had she/he/it not been gendering ?
had we not been gendering ?
had you not been gendering ?
had they not been gendering ?
Interrogative-Negative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That do I not gender ?
That do you not gender ?
That does she/he/it not gender ?
That do we not gender ?
That do you not gender ?
That do they not gender ?
Present perfect
That have I not gendered ?
That have you not gendered ?
That have she/he/it not gendered ?
That have we not gendered ?
That have you not gendered ?
That have they not gendered ?
Simple past
That did I not gender ?
That did you not gender ?
That did she/he/it not gender ?
That did we not gender ?
That did you not gender ?
That did they not gender ?
Past perfect
That had I not gendered ?
That had you not gendered ?
That had she/he/it not gendered ?
That had we not gendered ?
That had you not gendered ?
That had they not gendered ?
Interrogative-Negative - CONDITIONAL
Present
would I not gender ?
would you not gender ?
would she/he/it not gender ?
would we not gender ?
would you not gender ?
would they not gender ?
Past
would I not have gendered?
would you not have gendered?
would she/he/it not have gendered?
would we not have gendered?
would you not have gendered?
would they not have gendered?
Present continous
would I not be gendering ?
would you not be gendering ?
would she/he/it not be gendering ?
would we not be gendering ?
would you not be gendering ?
would they not be gendering ?
Past continous
would I not have been gendering?
would you not have been gendering?
would she/he/it not have been gendering?
would we not have been gendering?
would you not have been gendering?
would they not have been gendering?
Interrogative-Negative - IMPERATIVE
Present
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Coniugazione:1 - generare
Ausiliare:avere transitivo
INDICATIVO - attivo
Presente
io genero
tu generi
egli genera
noi generiamo
voi generate
essi generano
Imperfetto
io generavo
tu generavi
egli generava
noi generavamo
voi generavate
essi generavano
Passato remoto
io generai
tu generasti
egli generò
noi generammo
voi generaste
essi generarono
Passato prossimo
io ho generato
tu hai generato
egli ha generato
noi abbiamo generato
voi avete generato
essi hanno generato
Trapassato prossimo
io avevo generato
tu avevi generato
egli aveva generato
noi avevamo generato
voi avevate generato
essi avevano generato
Trapassato remoto
io ebbi generato
tu avesti generato
egli ebbe generato
noi avemmo generato
voi eveste generato
essi ebbero generato
Futuro semplice
io genererò
tu genererai
egli genererà
noi genereremo
voi genererete
essi genereranno
Futuro anteriore
io avrò generato
tu avrai generato
egli avrà generato
noi avremo generato
voi avrete generato
essi avranno generato
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CONGIUNTIVO - attivo
Presente
che io generi
che tu generi
che egli generi
che noi generiamo
che voi generiate
che essi generino
Passato
che io abbia generato
che tu abbia generato
che egli abbia generato
che noi abbiamo generato
che voi abbiate generato
che essi abbiano generato
Imperfetto
che io generassi
che tu generassi
che egli generasse
che noi generassimo
che voi generaste
che essi generassero
Trapassato
che io avessi generato
che tu avessi generato
che egli avesse generato
che noi avessimo generato
che voi aveste generato
che essi avessero generato
CONDIZIONALE - attivo
Presente
io genererei
tu genereresti
egli genererebbe
noi genereremmo
voi generereste
essi genererebbero
Passato
io avrei generato
tu avresti generato
egli avrebbe generato
noi avremmo generato
voi avreste generato
essi avrebbero generato
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
IMPERATIVO - attivo
Presente
-
genera
generi
generiamo
generate
generino
Futuro
-
genererai
genererà
genereremo
genererete
genereranno
INFINITO - attivo
Presente
generare
Passato
avere generato
 
 
PARTICIPIO - attivo
Presente
generante
Passato
generato
 
 
GERUNDIO - attivo
Presente
generando
Passato
avendo generato
INDICATIVO - passivo
Presente
io sono generato
tu sei generato
egli é generato
noi siamo generati
voi siete generati
essi sono generati
Imperfetto
io ero generato
tu eri generato
egli era generato
noi eravamo generati
voi eravate generati
essi erano generati
Passato remoto
io fui generato
tu fosti generato
egli fu generato
noi fummo generati
voi foste generati
essi furono generati
Passato prossimo
io sono stato generato
tu sei stato generato
egli é stato generato
noi siamo stati generati
voi siete stati generati
essi sono stati generati
Trapassato prossimo
io ero stato generato
tu eri stato generato
egli era stato generato
noi eravamo stati generati
voi eravate stati generati
essi erano statigenerati
Trapassato remoto
io fui stato generato
tu fosti stato generato
egli fu stato generato
noi fummo stati generati
voi foste stati generati
essi furono stati generati
Futuro semplice
io sarò generato
tu sarai generato
egli sarà generato
noi saremo generati
voi sarete generati
essi saranno generati
Futuro anteriore
io sarò stato generato
tu sarai stato generato
egli sarà stato generato
noi saremo stati generati
voi sarete stati generati
essi saranno stati generati
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CONGIUNTIVO - passivo
Presente
che io sia generato
che tu sia generato
che egli sia generato
che noi siamo generati
che voi siate generati
che essi siano generati
Passato
che io sia stato generato
che tu sia stato generato
che egli sia stato generato
che noi siamo stati generati
che voi siate stati generati
che essi siano stati generati
Imperfetto
che io fossi generato
che tu fossi generato
che egli fosse generato
che noi fossimo generati
che voi foste generati
che essi fossero generati
Trapassato
che io fossi stato generato
che tu fossi stato generato
che egli fosse stato generato
che noi fossimo stati generati
che voi foste stati generati
che essi fossero stati generati
CONDIZIONALE - passivo
Presente
io sarei generato
tu saresti generato
egli sarebbe generato
noi saremmo generati
voi sareste generati
essi sarebbero generati
Passato
io sarei stato generato
tu saresti stato generato
egli sarebbe stato generato
noi saremmo stati generati
voi sareste stati generati
essi sarebbero stati generati
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
IMPERATIVO - passivo
Presente
-
sii generato
sia generato
siamo generati
siate generati
siano generati
Futuro
-
sarai generato
sarà generato
saremo generati
sarete generati
saranno generati
INFINITO - passivo
Presente
essere generato
Passato
essere stato generato
 
 
PARTICIPIO - passivo
Presente
-
Passato
generato
 
 
GERUNDIO - passivo
Presente
essendo generato
Passato
essendo stato generato