Good navigation with NihilScio!  Facebook page
NihilScio     Home
 

  Educational search engine

Verbi e vocaboli Spagnolo
Italiano
Inglese

á    è     é    ì     í    ò
ó     ù    ú    ü    ñ    ç
sinonimi di
admire
  Cerca  frasi:
Vocabulary and phrases
admire
= ammirare , stimare , lodare , contemplare , esprimere ammirazione , avere piacere di ,
---------------
up with her! But, however, he did not admire her at all; indeed, nobody
---------------
was generally evident whenever they met, that he did admire her and
---------------
* "I admire the activity of your benevolence," observed Mary, "but every
---------------
completely in your way, and if the second, I can admire you much better
---------------
prepared to admire them. At present I will not say more; but, perhaps,
---------------
Catherine's condescension, as he knew not how to admire enough.
---------------
repressed. You must allow me to tell you how ardently I admire and love
---------------
politeness, she began, as they met, to admire the beauty of the place;
---------------
he entered the corps, she was ready enough to admire him; but so we all
---------------
pretending to admire her work said in a whisper, "Go to your father, he
---------------
* "I admire all my three sons-in-law highly," said he. "Wickham, perhaps,
---------------
did you admire me for my impertinence?"
---------------
highly admire your conduct, and extremely regret having caused you the
---------------
morning. Say I applaud her wisdom and admire her discretion.' 'I will.
---------------
* 'You're a fine fellow,' said Mr. Pickwick, 'and I admire your goodness
---------------
no deciding what to admire most. ( Dickens The Pickwick papers )
---------------
enough to see and admire in the Mediterranean peoples. The rolling stone
---------------
* "Yes," said Father Brown, still looking at the table. "I admire it very
---------------
very fascinating, and whether women would not admire him. I don't know
---------------
i admire people like that
= uomini siffatti, io li ammiro,
---------------
Vocabulary and phrases
ammirare
= verbo trans. guardare con compiacimento , interesse , meraviglia
---------------
* Fino dall'otto aprile dell'anno 1583 , l'Illustrissimo ed Eccellentissimo signor don Carlo d'Aragon , Principe di Castelvetrano , Duca di Terranuova , Marchese d'Avola , Conte di Burgeto , grande Ammiraglio , e gran Contestabile di Sicilia , Governatore di Milano e Capitan Generale di Sua Maestà Cattolica in Italia , pienamente informato della intollerabile miseria in che è vivuta e vive questa città di Milano , per cagione dei bravi e vagabondi , pubblica un bando contro di essi .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Contenta la famiglia , che ne usciva con onore ; contenti i frati , che salvavano un uomo e i loro privilegi , senza farsi alcun nemico ; contenti i dilettanti di cavalleria , che vedevano un affare terminarsi lodevolmente ; contento il popolo , che vedeva fuor d'impiccio un uomo ben voluto , e che , nello stesso tempo , ammirava una conversione ; contento finalmente , e più di tutti , in mezzo al dolore , il nostro Lodovico , il quale cominciava una vita d'espiazione e di servizio , che potesse , se non riparare , pagare almeno il mal fatto , e rintuzzare il pungolo intollerabile del rimorso .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Trattandosi poi di Lucia , accorse con tanta più sollecitudine , in quanto conosceva e ammirava l'innocenza di lei , era già in pensiero per i suoi pericoli , e sentiva un'indegnazione santa , per la turpe persecuzione della quale era divenuta l'oggetto .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Quello su cui meditava in quel momento don Abbondio , convalescente della febbre dello spavento , anzi più guarito (quanto alla febbre) che non volesse lasciar credere , era un panegirico in onore di san Carlo , detto con molta enfasi , e udito con molta ammirazione nel duomo di Milano , due anni prima .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Quanto più si avanza nel piano , il suo occhio si ritira , disgustato e stanco , da quell'ampiezza uniforme ; l'aria gli par gravosa e morta ; s'inoltra mesto e disattento nelle città tumultuose ; le case aggiunte a case , le strade che sboccano nelle strade , pare che gli levino il respiro ; e davanti agli edifizi ammirati dallo straniero , pensa , con desiderio inquieto , al campicello del suo paese , alla casuccia a cui ha già messo gli occhi addosso , da gran tempo , e che comprerà , tornando ricco a' suoi monti .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Questi momenti , che si dovrebbero dagli altri ammirare con timido rispetto , son quelli appunto che l'astuzia interessata spia attentamente , e coglie di volo , per legare una volontà che non si guarda .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Se Renzo si fosse trovato lì andando a spasso , certo avrebbe guardato in su , e ammirato quell'albeggiare così diverso da quello ch'era solito vedere ne' suoi monti ; ma badava alla sua strada , e camminava a passi lunghi , per riscaldarsi , e per arrivar presto .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Ben raro però era il risentimento in lui , ammirato per la soavità de' suoi modi , per una pacatezza imperturbabile , che si sarebbe attribuita a una felicità straordinaria di temperamento ; ed era l'effetto d'una disciplina costante sopra un'indole viva e risentita .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E perciò , non volendo risolvere con formole semplici questioni complicate , né allungar troppo un episodio , tralasceremo anche d'esporle ; bastandoci d'avere accennato così alla sfuggita che , d'un uomo così ammirabile in complesso , noi non pretendiamo che ogni cosa lo fosse ugualmente ; perché non paia che abbiam voluto scrivere un'orazion funebre .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* Andò a casa , zitta , zitta ; si chiuse in camera , svoltò il rotolo , e quantunque preparata , vide con ammirazione , tutti in un mucchietto e suoi , tanti di que' ruspi , de' quali non aveva forse mai visto più d'uno per volta , e anche di rado ; li contò , penò alquanto a metterli di nuovo per taglio , e a tenerli lì tutti , ché ogni momento facevan pancia , e sgusciavano dalle sue dita inesperte ; ricomposto finalmente un rotolo alla meglio , lo mise in un cencio , ne fece un involto , un batuffoletto , e legatolo bene in giro con della cordellina , l'andò a ficcare in un cantuccio del suo saccone .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
* E perciò l'opera e il cuore di que' frati meritano che se ne faccia memoria , con ammirazione , con tenerezza , con quella specie di gratitudine che è dovuta , come in solido , per i gran servizi resi da uomini a uomini , e più dovuta a quelli che non se la propongono per ricompensa .(Manzoni-I Promessi sposi)
---------------
Aveva già preso l'abitudine di levarsi ogni giorno all'alba e di fare una lunga passeggiata per i campi, fermandosi di tratto in tratto, incantata, ora per ascoltare nell'attonito silenzio dei piani, ove qualche filo d'erba vicino abbrividiva alla frescura dell'aria, il canto dei galli, che si chiamavano da un'aja all'altra; ora per ammirare qualche masso tigrato di gromme verdi, o il velluto del lichene sul vecchio tronco stravolto di qualche olivo saraceno.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Tutti anzi ammiravano la sua forza d'animo quasi eroica, comprendendo di quanta amarezza dovesse in fondo esser cagione quella fede per lui, allevato e cresciuto come un figliuolo da quello zio prete.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Io ricordo bene che cori d'approvazione e che applausi e quanta ammirazione, allorché, sfidando i fulmini del Vescovado e l'indignazione e la vendetta dello zio, Marco Mèola, facendosi cattedra d'un tavolino del Caffè Pedoca, si mise per un'ora al giorno a commentare ai Montelusani le opere latine e volgari di Alfonso Maria de' Liguori, segnatamente i Discorsi sacri e morali per tutte le domeniche dell'anno e Il libro delle Glorie di Maria.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il Vannetti, felicissimo, tra uno scoppiettío di esclamazioni ammirative e di congratulazioni, trasse dalla cartella un modulo a stampa, e ripetendo: - Formalità...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
La signora Consalvi non poté tenersi di ridere di nuovo, ammirando la sfacciataggine di quel bel tipo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
In quel punto il ritrattino del Sorini che serviva da modello, scivolò dal cavalletto, e la signorina, ancora tutta ammirata nello schizzo del Pogliani, non si chinò a raccoglierlo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Piú che amore è una cert'aura di ammirazione di cui ella vuol sentirsi avviluppata.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ora vada lei ad ammirarla per la casa coi diavoletti in capo, senza busto, in ciabatte, e oggi, poniamo, col mal di pancia e domani col mal di denti.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Egli accolse l'onorevole Verona con molti ossequii e rosso in volto per la gioja, non solo perché prevedeva che questo deputato, senza dubbio, un giorno o l'altro sarebbe stato suo capo supremo, ma perché veramente da anni era ammiratore fervido dei discorsi di lui alla Camera.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ella notava con dispetto che, a poco a poco, le sue parole, il suo ragionamento, non avevano piú efficacia, poiché chi stava ad ascoltarla era tratto piuttosto ad ammirare quella grazia e a bearsene.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Allora, nel volto infocato, un po' per la stizza, un po' per l'ebbrezza, che istintivamente e suo malgrado le cagionava il trionfo della sua femminilità, ella si confondeva; il sorriso di chi la ammirava, si rifletteva, senza che lei lo volesse, anche su le sue labbra; scoteva con una rabbietta il capo, si stringeva nelle spalle e troncava il discorso, dichiarando di non saper parlare, di non sapersi esprimere.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E con la piú ingenua semplicità del mondo andò a dirgli che non poteva piú assolutamente lasciare Roma: aveva tanto girato in quei tre giorni, senza mai stancarsi, e tanto ammirato le ville solitarie vegliate dai cipressi, la soavità silenziosa degli orti dell'Aventino e del Celio, la solennità tragica delle rovine e di certe vie antiche, come l'Appia, e la chiara freschezza del Tevere...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E l'uno amava e ammirava le speciali facoltà e attitudini dell'altro, e lo lasciava fare, senza tentar mai d'invaderne il campo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E i passeri monellacci, ignorando che lo stil lapidario non vuole interpunzioni, avevano seminato con le loro cacatine tra le tante virtú di cui erano ricche le iscrizioni di quelle pietre tombali, troppe virgole forse e troppi punti ammirativi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Entrò nel chiosco esclamando, con finta ammirazione: - Gran bel cane! Gran bella bestia! Che guardia! Vale tant'oro quanto pesa.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ma che sublime, signori miei! Disgraziata! disgraziata! Sapete come le andò a finire? Cosí, diciamo, precinta d'eroismo, cosí raggiante di sublimità, naturalmente apparve un'altra al marito commosso e ammirato fino al delirio, al marito che da parecchi anni, per un divieto dei medici, non la teneva piú in conto di moglie e la trattava perciò a modo d'una cagna, a cinghiate e vituperii: gli apparve bella, capite? irresistibilmente desiderabile.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Tanto vero che, se ella non lo avesse compiuto, il marito, non solo non l'avrebbe ammirata né desiderata, ma la avrebbe trattata anche peggio di prima, e lei non sarebbe morta.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Invece è stata un'eroina; e lei la ammira, e io la ammiro, e tutti la ammiriamo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Un momento sublime, d'accordo! un'esaltazione improvvisa di tutte le energie piú nobili dello spirito, un subito insorgere e infiammarsi della volontà e del sentimento, per cui si crea o si compie un atto degno di ammirazione, e diciamo pur di gloria, anche se sfortunato.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
C'erano attorno alcune donne del popolo, che ammiravano il ricco abito da sposa di cui il marito aveva voluto che fosse parata, da morta.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Oh bello! oh bello! E si fermò ad ammirare un prato, su cui una moltitudine di gambi esili, dritti, stendevano come un tenuissimo velo, tutto punteggiato in alto da certi pennacchietti d'un rosso cupo, bellissimi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Non comprendeva che, in certe ore poetiche, conveniva anche ammirare le cose che non servono a nulla.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ora avrebbero potuto distrarsi, tutti quei cari signori, ammirando, come faceva la Generalessa quasi per obbligo e il signor Raspi, per fare una piccola sosta e riprender fiato, qua una cascatella spumosa, là un botro scosceso e cupo all'ombra di bassi ontani, piú là un ciottolo nel rivo, vestito d'alga, su cui l'acqua si frangeva come se fosse di vetro, suscitando una ridda minuta di scagliette vive; ma, nossignori! nessuno sentiva quella deliziosa cruda frescura d'ombra insaporata d'acute fragranze, quel silenzio tutto pieno di fremiti, di fritinii di grilli, di risi di rivoli.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
No? E perché dunque piú tardi, cioè quando finalmente arrivarono a Roccia Balda e tutti, dall'alto, si misero ad ammirare la vista maravigliosa della Valsarnia, perché la Generalessa volle saper da lui, come si chiamassero quei due picchi cinerulei, di là dall'ampia vallata? Ma per fargli vedere che gli facevano le corna, là, da lontano, anche i due picchi di Monte Merlo! No? E perché dunque, dopo colazione, quel bravo signor Bortolo Raspi cavò di tasca il fazzoletto, vi fece quattro nodini a gli angoli e se lo pose sul testone sudato? Ma per mostrargli anche lui due bei cornetti su la fronte...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Io me n'andavo perché, mio malgrado, sentivo d'ammirar quella femmina, non già per la sua bellezza (era bellissima, e tanto piú seducente, quanto piú mostrava per modestia di non tenere in alcun pregio la sua bellezza); la ammiravo, perché non dava al marito la soddisfazione di mettere in trappola un altro infelice.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E allora è venuta fuori la spiegazione, durante la quale ho molto ammirato Postella moglie, che pendeva dalle labbra del marito e approvava col capo quasi a ogni parola, lanciandomi di tanto in tanto qualche sguardo, come per dirmi: "Ma sente come parla bene?" Io non so se quel baccellone di piano abbia mai posseduto un cervello; certo è che ora, se lo ha, non lo tiene piú in esercizio, tale e tanta fiducia ripone in quello del marito, che è uno, sí, ma basta, secondo lei, per tutti e due, e ne avanza.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ti risparmio le frasi ammirative del signor Postella.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Mi diverto a vederlo nuotare come un disperato, e osservo con ammirazione quanta fiducia esso serbi nell'agile virtú di que' due suoi piedi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Per invogliarmi forse maggiormente, nell'ultima lettera mi diceva tra l'altro che aveva preso in moglie una saggia massaja, massaja in tutto: otto figliuoli in otto anni di matrimonio (due a un parto), e un nono per via; che aveva anche la suocera in casa, bravissima donna che gli voleva un mondo di bene, e anche il suocero in casa, perla d'uomo, dotto latinista e mio sviscerato ammiratore.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ma c'erano poi le pettate che me la lasciavano ammirare per tutta un'eternità, tra i cigolii del legno e il soffiar di quella rozza sfiancata, che accorava.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Chi sa come si sarà abbrutito a furia di batter la testa contro le dure, stupide realtà quotidiane d'una meschina vita provinciale! Da compagno di scuola, egli mi ammirava; ma ora vuol essere ammirato lui da me, perché - buttati via i libri - s'è arricchito; mentr'io, là! potrò farmi giulebbare dal suocero dotto latinista, il quale, figuriamoci! mi farà scontare a sudore di sangue le tre lirette spese per il mio libro.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E sorrisi anche quando, piú morto che vivo, rientrai in villa e mi vidi venire incontro la tribú dei marmocchi in processione, i quali, mostrandomi rotti i giocattoli che avevo loro donati la sera avanti, mi domandavano con un lungo, strascicato lamento, uno dopo l'altro, tra lagrime senza fine: - Peeerché queeesto m'hai portaaato? - Peeerché queeesto m'hai portaaato? Carini! carini! carini! E sorrisi anche al suocero, mio ammiratore, il quale - sissignori - era cieco, cieco da circa dieci anni e del mio libro non conosceva che qualche paginetta che il genero gli aveva potuto leggere di sera, dopo cena.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ma, alla fine, il Maganza, mentre il pubblico s'agitava, non già per sollievo, anzi per viva ammirazione, concluse cosí: - La dura esperienza in altre città, o signori, ha purtroppo dimostrato che gl'impianti idro-termoelettrici sono della massima difficoltà e serbano dolorosissime sorprese.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Tuttavia, non poche donne, ammirando il fervore con cui Guiduccio pregava davanti a tutti, avrebbero voluto che la Madonnina anziché a qualcuna di loro, sortisse a lui.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E gli occhietti lupigni, guarniti di lunghissime ciglia, lappoleggiando, chiesero a don Pietro ammirazione e gratitudine per quell'abbigliamento straordinariamente sollecito.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il vecchio padre, a cui il dottor Mangoni ora si volta come intronato, fa con le mani gesti di grande ammirazione.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Ho bisogno di starmene dietro le vetrine delle botteghe, io, ad ammirare la bravura dei giovani di negozio.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il cancello del parco era aperto e il professor Corvara Amidei s'avviava, ammirato, per uno dei viali in pendío, quando si sentí chiamare da una nanerottola che gli correva dietro come una papera: - Ehi! Ehi! Si paga...(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Gli parlai allora delle sue piante tutte in fiore, esagerando, per fargli piacere, la mia ammirazione.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Quando Annicchia si presentò su la soglia e con l'aspetto e con le prime parole raggelò su le labbra delle vicine le frasi ammirative per il signor Manfroni, la vecchia suocera alzò la testa e guardò in giro con sdegno le vicine; poi, all'annunzio della proposta del Manfroni, si levò in piedi.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Ha proprio fame! Se sentisse come succhia, come succhia! Poco dopo, nella camera accanto, destinata a lei e al piccino, non rifiniva d'esclamare, ammirando la mobilia e i cortinaggi: - Gesú! che cose, a Roma! che cose! E si sentí impacciata davanti a quel letto nuovo, cosí bello, apparecchiato per lei.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il Noccia ammirava sopra tutti questo Grao; lo teneva in conto d'un oracolo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Forse, a destare in lui tanta ammirazione e cosí cieca fiducia aveva gran parte una figliuola, che costui aveva, bellissima, e della quale egli si era innamorato.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
E in quel suo volto egli sentiva ora quasi un disagio insolito per certe rughe che di tratto in tratto gli si spianavano, ammirando lo splendore della città.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Quanto verde! Quanto sole! E quella frotta di ragazzette che le si faceva attorno, ogni qual volta dal fondo di quella viuzza si fermava ad ammirare le ampie vallate.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
La signora Lèuca, che ha saputo affermare e sostenere in sé, nel suo corpo, e contro il suo corpo stesso, questa liberazione, vuole allora, in nome della vita e di tutte le miserie ch'essa comporta, aver l'orgoglio d'essere anche lei, ma ben altrimenti, commiserata; sí sí, commiserata, commiserata; non ammirata.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Basta, alla fine, con questa insulsa ammirazione! Non è mica di marmo lei, da non esserle costata nulla, la liberazione.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
- Ecco la vostra camera, vi piace? Non riescono neppure a risponder di sí, Sandrina e Lauretta, tanto ne restano ammirate.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Egli resta ammirato davanti alla bella camera bianca e rosea, con quei tre lettini; ammirato e commosso; ma anche dolente; perché si vergogna a dirlo - ma da quand'è morta quella, anche di notte la piccina se n'è stata con lui, nel letto grande al posto della madre; e forse non sarà possibile indurla a dormir sola, adesso, in quel lettino.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Gran signore spiantato e bellissimo uomo, costui, degli ultimi resti della sua fortuna s'era servito per comperarsi una magnifica coda di pavone; il prestigio, voglio dire, di una pomposa appariscenza, per cui era da tutti ammirato e rispettato e in ogni occasione chiamato all'onore di rappresentar la cittadinanza, che piú volte lo aveva eletto sindaco.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Subito, entrando, si sentí compreso di tanta riverenza e ammirazione, che non solo non si ebbe a male delle molte difficoltà che gli furono opposte per esser ricevuto dal signor Marchese, ma anzi se ne compiacque assai e le approvò tutte e vi si sottomise con infiniti inchini e sorrisi di beatitudine.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Egli, ammirato di tanta costanza, di tanta forza d'animo, pregando, brigando, aveva potuto procacciarle un posto a Roma, nelle scuole complementari.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Signorone mai viste! E le brave donnine del paese, tutte a bocca aperta e con tanto d'occhi ad ammirare.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
No! no! Doveva essere ancora cosí! Ancora, passando per le viuzze alte del paesello, popolate d'innumerevoli bambini strillanti, nudi o con la sola camicina sudicia e sbrendolata addosso, ancora voleva esser guardata con amorosa ammirazione da tutte quelle umili mamme delle sue scolarette, che sedevano lí davanti alle porte delle loro casupole e la invitavano, cedendo subito la seggiola, a sedere un po' con loro.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Egli allora, tutto tronfio e impettito, le si mostrò di fronte e poi da un lato e poi dall'altro e di dietro, come per farsi ammirare da ogni parte; levò infine una zampa in atto d'impero e si tenne ritto sull'altra un pezzo; poi, scrollandosi tutto, le mosse con impeto incontro.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Sette, otto, nove, dieci galline, una folla in quel cortiletto, una folla stupita della bellezza e della maestà di quel gallo prigioniero, di cui per tanti giorni avevano ammirato, razzolando per il vicolo, il maschio canto sonoro.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
La pollastrotta scappò di sotto le zampe del re, strillando non so che miracoli e spaventi, e allora la stupefazione fino a quel punto immobile delle altre galline diventò rimescolío di commossa ammirazione, e furono inchini e ossequii e riverenze e un coro confuso di complimenti e di congratulazioni, che egli accolse con altera dignità, come dovuto omaggio, col collo eretto e squassando la cresta merlata e i bargiglioni.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Tacemmo, ammirati, io e il Gaglio e Monsignore, suo padrone.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Quando, dopo circa un anno, forzata dai parenti, s'era presentata in qualche radunanza, la sua vista, il suo contegno, l'aria mesta del volto, i mesti sorrisi avevano destato in tutti, e specialmente nei giovani, una fervida ammirazione, una vivissima tenerezza.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Sdraiato su un mucchio d'erba , in una delle muristenes vuote , gli pareva ancora di ballare e di ammirare Giacinto .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Con lui visitavo giardini e gallerie, chiese e poggi; ammiravo la natura nell’arte. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Ero a Padova: dal prato della Valle ammiravo, di là delle aperte finestre d’un vecchio palazzo, le calde tinte del sole occidente nell’aria estiva: e in quella prima impressione di queta voluttà cominciò la natura a rivelarsi a me giovanetto. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Il vario colore e le forme varie dei visi delle donne corse che dalla raffaellesca passano per gradi alla maniera di Michelangiolo, sopra ogni cosa il pallore possente, più ch’amare, ammirava; e gli occhi raccolti, la forte dolcezza, non so che di rientrato e d’intimo che dimostra come donne tali saprebbero al bisogno trattare sul serio la vita. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Gracile delle forme, né senza grazia il pallore del viso; ma né la voce né lo sguardo né la fronte né i silenzi, né le cure amorose di donna: ma e ragionare, e citare, e giudicar duramente le grandi cose vestite d’umiltà, ed ammirare le basse pitturate d’orgoglio; e filosofare sul male, e vantarsene per vanità; e non temere l’amore come cosa terribile; né agognarlo come necessità prepotente, ma pensacchiarlo, e calcolarlo; e in ogni atto dell’uomo vedere, con noiosa credulità, un indizio di debolezza (viene, casca, l’ho vinto!); e non mai quella sublime dimenticanza o dubbiezza di sé, nella quale rapisce le anime gentili l’amore, ma sempre il pensiero immoto a ammirar la virtù della propria parola, sempre in atto quasi da mostrarsi ignuda perché la vagheggino (vedete bel codrione ch’è il mio!); stuccavano altamente Giovanni, il quale non poteva pure non istimare le qualità buone e di donna ch’erano in lei, coperte dalle macerie letterate. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Vide di Brest l’ampia rada, quasi deserta, sentì il suon confuso delle voci, dell’opere, delle catene, montare dall’arsenale soggetto: v’entrò dentro ammirando quella magnifica e minacciosa ricchezza di strumenti di pace e di guerra; l’ancore ammontate sulla riva distendere le smisurate braccia ricurve, e le forti gomene attorte in grandi giri; accanto ai cannoni prostesi quasi mostro che dorme, ai cannoni che, più o men lontana, con dottamente computato empito manderanno la strage sulle mura merlate e sulle cittadelle nuotanti: e ammucchiarsi in piramidi le bombe che o si spegneranno stridenti nell’onde, o si conficcheranno nei fianchi d’antica fortezza americana, o porteranno volando nel vano le cervella d’un marinaro bestemmiante, o piombate in un magazzino di polvere faranno scoppiare i terrapieni, e sbalzar le tetta nel mare come foglia levata dal vento, e corpi vivi agonizzare schiacciati dalle ruine scroscianti. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Pasotti e il Puria si guardavano spesso, mangiando, per esprimere ammirazione e quasi per congratularsi a vicenda del godimento squisito, e se mai qualche occhiata di Pasotti sfuggiva al Puria, la signora Barborin, vicina di quest'ultimo, lo avvertiva con un timido tocco del gomito. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Però il Viscontini era entusiasta del suo modo di suonare; Luisa, la sua fidanzata, non divideva interamente il gusto classico di lui ma ne ammirava, senza fanatismi, il tocco; quando, pregato, egli faceva mugghiare e gemere classicamente l'organo di Cressogno, il buon popolo, intontito dalla musica e dall'onore, lo guardava come avrebbe guardato un predicatore incomprensibile, con la bocca aperta e gli occhi riverenti. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Questi ammirava l'ingegno del suo allievo; Franco invece stimava assai poco la filosofia mezzo cristiana mezzo razionalista del maestro, le sue tendenze mistiche; rideva della sua passione per i libri e per le teorie d'orticoltura e giardinaggio, scompagnata da qualsiasi senso pratico. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Questa precauzione turbò Pasotti che stava magnificando la villetta e l'orto in tutte le loro parti col tono appropriato a ciascuna, le barbabietole con amabile familiarità, le agavi con ammirazione grave e accigliata. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Luisa incominciava con ammirar il suo genio, ma poiché i denari venivan quasi tutti dallo zio e non ci era larghezza per imprese fantastiche, piano piano, un po' per volta, lo persuadeva di lasciar a posto le pareti, i soffitti e anche i pavimenti, di studiar come si sarebbero potuti disporre meglio gli arredi senza trasformarli. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Insomma finì con diventare un ammiratore di Franco e persino con dare ascolto, in via di conversazione, ad altri suoi progetti. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Quest'anima unica», diss'egli, «che vive come se non pensasse che alla vita futura nella quale non crede, è in errore, ma bisogna pur ammirarla come la più nobile, la più grande. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ora, guardando Franco giuocare, ammirava come quell'uomo tanto assorto nella cupidità di un re di quadri, avesse respinta l'altra carta preziosa, che neppure avesse voluto farne saper niente a sua moglie. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ammirava tuttavia Franco nella sua musica più che se fosse stato un grande maestro; trovava in questa espressione quasi segreta dell'animo suo un che di verginale, di sincero, la luce di uno spirito amante, il più degno d'essere amato. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Franco si sgomentò, ammirando la finezza dell'osservazione, ma Pedraglio esclamò: «Off! Sti zurucch chì hin trop asen per fà ona balossada compagna!» e l'argomento parve decisivo, nessuno ci pensò più, salvo Luisa. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
E quanto ai dolori che non vengono dagli uomini ma dalle condizioni stesse della vita umana, le pareva di ammirar coloro che vi resistono per una forza loro propria sopra quegli altri che invocano e ottengono aiuto dallo stesso Essere onde furono percossi. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
«Carissima donna Luisa! Signora ammirabile e perfetta. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Esco in giardinetto a coglier per te la brava rosellina che abbiamo ammirata insieme ier l'altro, che ha sfidato e vinto gennaio. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Credo che mi abbia subito ammirata meno. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Egli ammirava patriarcalmente, senza finezze di senso artistico ma con calor giovanile, con sincera enfasi di voce, da vecchio che ha vissuto castamente, che non ha sciupata la freschezza del cuore, che conserva una certa innocenza d'immaginazione. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Quando il custode li introdusse nel Palazzo ci vollero almeno dieci minuti per salire, ammirando, lo scalone. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Dall’altezza del suo amore e della sua ammirazione per la Germania, cresciuti smisuratamente con gli anni, questa colossale bestialità è precipitata come una valanga a fracassargli tutto: l’anima, il mondo quale se lo era a mano a mano, dai nove anni in su, tedescamente costruito, con metodo, con disciplina, in tutto: negli studii, nella vita, nelle abitudini della mente e del corpo.
---------------
Ah, che rovina! Il ragazzetto di nove anni era cresciuto, cresciuto; era il suo amore, era la sua ammirazione; diventato un gigante florido e prosperoso, che sapeva tutto meglio degli altri, che faceva tutto meglio degli altri, ecco, dopo quarantaquattro anni di preparazione, si rivelava un bestione: forzuto, sì, dalle mani e dalle zampe bene addestrate e poderose; ma che pensava sul serio di poter giocare alla guerra ancora come un ragazzaccio feroce di nove anni, o come se al mondo ci fosse lui solo e gli altri non contassero per nulla: in quattro salti passare a traverso il Belgio e andare a piantar le bandierine, un pajo, su Parigi, e poi via, di corsa, in altri quattro salti, su Pietroburgo e su Mosca.(Pirandello - Berecche e la guerra)
---------------
* Don Buti infatti, visto che Giustino non s'era voluto arrendere a fargli una visitina lì nella canonica a due passi, una sera aveva portato con sé sotto il tabarro il suo vecchio famoso cannocchiale per fargli ammirare la gran potensa 'd Nosgnour come quand'era piccolino e per tener chiuso l'occhio manco faceva tante smorfie con la bocca:
---------------
* E tutti e due, egli che pareva un inglese, ella che pareva una spagnuola (era venezianina), tutta fiocchi e nastri, tutta cascante di vezzi, bruna, con due occhietti vivaci neri neri e due labbra carnute rosse rosse, il nasino ritto fiero e impertinente, avevano fatto parlar Giustino per una intera serata, ammirati da un canto, dall'altro irritati da certe notizie, da certi giudizii contrarii alle loro sviscerate simpatie di dilettanti ammiratori di provincia. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* E dimentichiamo spesso e volentieri di essere atomi infinitesimali per rispettarci e ammirarci a vicenda, e siamo capaci di azzuffarci per un pezzettino di terra o di dolerci di certe cose, che, ove fossimo veramente compenetrati di quello che siamo, dovrebbero parerci miserie incalcolabili. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Le pareti della stanza eran quasi tutte tappezzate di vecchie e non brutte stampe, di cui il Malagna volle farmi ammirare qualcuna, dicendomi ch’erano opera di Francesco Antonio Pescatore, suo cugino, valentissimo incisore (morto pazzo, a Torino, – aggiunse piano), del quale volle anche mostrarmi il ritratto. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Eppure, forse, non sarebbe accaduto nulla di grave, se una mattina Romilda (eravamo alla Stìa e avevamo lasciato la madre ad ammirare il molino), tutt’a un tratto, smettendo lo scherzo troppo ormai prolungato sul suo timido amante lontano, non avesse avuto un’improvvisa convulsione di pianto e non m’avesse buttato le braccia al collo, scongiurandomi tutta tremante che avessi pietà di lei; me la togliessi comunque, purché via lontano, lontano dalla sua casa, lontano da quella sua madraccia, da tutti subito, subito, subito... ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Ho conosciuto un uomo venerando e degno anche, per le singolarissime doti dell’intelligenza, d’essere grandemente ammirato: non lo era, né poco né molto, per un paio di calzoncini, io credo, chiari, a quadretti, troppo aderenti alle gambe misere, ch’egli si ostinava a portare. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* «Oh perché gli uomini,» domandavo a me stesso, smaniosamente, «si affannano così a rendere man mano più complicato il congegno della loro vita? Perché tutto questo stordimento di macchine? E che farà l’uomo quando le macchine faranno tutto? Si accorgerà allora che il così detto progresso non ha nulla a che fare con la felicità? Di tutte le invenzioni, con cui la scienza crede onestamente d’arricchire l’umanità (e la impoverisce, perché costano tanto care), che gioia in fondo proviamo noi, anche ammirandole?»
---------------
* Subito, la donna, che era di Napoli, prese a narrare il «guaio che aveva passato» con me, profondendo le frasi più affettuose e ammirative del suo repertorio dialettale al mio indirizzo. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* E mentre egli parlava, io non potevo fare a meno di ammirare il privilegiato congegno della sua coscienza che, pur potendo indignarsi così, realmente, delle altrui nequizie, gli permetteva poi di farne delle simili o quasi, tranquillissimamente, a danno di quel buon uomo del Paleari, suo suocero. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Leggendo ad alta voce questo documento, il vecchio s’accese e si commosse tanto, che, sebbene ciò ch’ei leggeva fosse affatto contrario al mio sentimento, pure mi destò ammirazione. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Avevo già ammirato tutte le meraviglie d’arte della città; ora, stremato di forze per le emozioni violente, digiuno dalla mattina del giorno avanti, cascavo di fame e di sonno. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Io rimasi a guardarla alla luce, ammirato: era ridivenuta bella come un tempo, anzi più formosa. ( Pirandello - Il fu Mattia Pascal )
---------------
* Conoscevo e ammiravo già la storia universale del Cantù che mi aveva soccorso in parecchi de' miei frangenti eruditi ma intendevo farne una assai più vasta , piena e sicura di quella . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Ognuno di noi ammirava l'altro e n'era ammirato . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Tu sei ora un uomo serio , rispettato , operoso : hai ammiratori , seguaci , forse discepoli . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Crebbero gli abbonati e gfi amici ; gli stranieri lontani ci lessero e ci incuorarono ; le riviste d' Italia e di fuori scrissero di noi , combattendoci o ammirandoci . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Ci sono state delle donne nella mia vita: non dico molte , intendiamoci , perchè non sono stato né potevo essere un Tenorio , ma ce ne sono state ed erano donne vere e proprie , donne di carne e di nervi , come quelle che si ammirano nei grandi romanzi e si desiderano nella vita . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Sono state in disparte , ospiti gradite o ingombranti nei momenti di riposo ; tentativi di conforto nei tempi di nausea ; veicoli desiderati di gioia o di patimento ; compagne care ed affezionate della mia povera esistenza ; intermezzi di voluttà o di furore nella mia dura vita di lavoratore scontento ; ammiratrici esagerate ed ingiuste dell'opera mia ma non già , s' io debbo essere villanamente sincero , guide , donatrici o ispiratrici . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Avevo riletto i vangeli senza la petulante animosità volterriana dei primi anni ; ero rientrato nelle chiese e non soltanto per ammirare l'architettura e per contemplare i quadri degli altari e gli affreschi delle cappelle . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Egli destò la mia ammirazione , ma evidentemente ero anch’io oggetto della sua .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
Un po’ imbarazzato , comprendendo la ragione della sua ammirazione , gli dissi:
---------------
* Guardai le stelle con ammirazione come se le avessi conquistate da poco .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Ecco: si dà un forte respiro e si accetta e si ammira tutta la natura com’è e come , immutabile , ci è offerta: con ciò si manifesta la stessa intelligenza che volle la Creazione intera .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
Egli presto s’accorse della mia ammirazione e vi corrispose con un’amicizia che subito mi parve paterna .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
Una volta però m’avvenne di conquistare la sua ammirazione e proprio per me , come sono e giaccio , ed anzi proprio per le mie qualità peggiori .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Dal suo letto di morte mi disse che ammirava la mia sfacciata fortuna che mi permetteva di movermi liberamente mentre lui era crocifisso su quel letto .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Ancora adesso sto ammirando tanta cecità che allora mi pareva chiaroveggenza .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Non l’interesse , ma una vera ammirazione la legava a lui , un’ammirazione cui io partecipavo e che perciò facilmente intendevo .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Sembra dunque ch’io non abbia subito vista tutta la grazia e tutta la bellezza di Ada e che mi sia invece incantato ad ammirare altre qualità ch’io le attribuii di serietà e anche di energia , insomma , un po’ mitigate , le qualità ch’io amavo nel padre suo .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Mi indugiai ad ammirarla considerandola di nuovo mia .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
* Ma egli scoteva la testa sempre con grande ammirazione .(I.Svevo - La coscienza di zeno)*
---------------
* – La zia Rosina aveva tuttavia il grosso corpo virante dal ridere e diceva ammirando:
---------------
* Il cerusico s’arrabbiò e mi mise alla porta ed io me ne andai – me lo ricordo benissimo – niente affatto offeso , ammirato invece che il dolore al nuovo posto non avesse cambiato per nulla .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
Era ben dotto , e ad onta della mia stanchezza stetti a sentirlo con ammirazione .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Avevo un ardente desiderio di poterla ammirare .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
Quando terminò e mi trovò in piena ammirazione , anch’essa per la prima volta oltre che amarmi mi volle veramente bene .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Colei che è modesta è più ammirata - chi è modesta è più ammirata
---------------
adoratore
= colui che adora ammiratore , corteggiatore .
---------------
aficionado
= acceso ammiratore
---------------
almiraglio
= ammiraglio .
---------------
almirante
= ammiraglio .
---------------
ammiraglia
= nave sulla quale si trova imbarcato un ammiraglio la nave di maggior prestigio di una compagnia di navigazione nel linguaggio giornalistico , il modello di automobile più prestigioso di una casa automobilistica come
=
---------------
ammiragliato
= grado e ufficio di ammiraglio sede degli uffici e residenza di un ammiraglio in alcune nazioni , il ministero della marina
---------------
ammirando
= da ammirarsi , ammirevole .
---------------
ammirativo
= che denota ammirazione o meraviglia
---------------
ammirato
= participio passato di ammirare , pieno di ammirazione , di meraviglia
---------------
ammiratore
= colui che ammira corteggiatore
---------------
ammirevole
= degno di ammirazione
---------------
anglomane
= colui che ammira e imita in maniera esagerata tutto ciò che è inglese .
---------------
anglomania
= ammirazione e imitazione esagerata di tutto ciò che è inglese .
---------------
applauso
= manifestazione di consenso , ammirazione , entusiasmo espressa con battimani
---------------
complimento
= atto, parola, atteggiamento che può esprimere ammirazione, apprezzamento, ossequio, congratulazione
---------------
contrammiraglio
= grado della marina militare, intermedio tra capitano di vascello e ammiraglio di divisione.
---------------
cribbio inter. esclamazione che indica sorpresa, ammirazione o rabbia.
---------------
entusiasmo
= commozione intensa dell'animo che si esprime con accese manifestazioni di gioia - meraviglia - ammirazione
---------------
esterofilia
= ammirazione esagerata per tutto ciò che viene dall'estero .
---------------
fanatico
= e manifestazione di entusiasmo esagerato , di cieca ammirazione .
---------------
feticismo
= forma di religiosità primitiva consistente nel culto di feticci adorazione cieca , ammirazione fanatica di una persona - o di una cosa
= 3 deviazione sessuale per cui l'interesse erotico si concentra su parti del corpo che di norma non suscitano attrazione - o su capi di vestiario
---------------
filellenismo
= amore , ammirazione per la grecia antica , la sua cultura .
---------------
filelleno
= e che , colui che è ammiratore della civiltà della grecia classica - seguace del filellenismo ottocentesco .
---------------
gallofilia
= simpatia , ammirazione per i francesi e per tutto ciò che è francese.
---------------
gallomania
= ammirazione o emulazione esagerata per tutto ciò che si fa in francia o viene dalla francia.
---------------
invidiabile
= che suscita ammirazione e invidia
---------------
maestà
= nobiltà d'aspetto, imponenza, grandiosità che suscita riverenza e ammirazione
---------------
meraviglioso tosc. o maraviglioso,
= che desta meraviglia e ammirazione
---------------
mirabile
= degno di ammirazione
---------------
mirando
= degno di essere ammirato, ammirevole
---------------
occhieggiare
= verbo trans . guardare con ammirazione o desiderio
---------------
pucciniano
= del musicista italiano giacomo puccini o che si riferisce al suo stile , alla sua opera
= ammiratore , seguace , imitatore di g . puccini .
---------------
sgonnellare
= verbo intransitivo andare in giro qua e là , affaccendandosi per farsi notare e ammirare .
---------------
slavofilia
= ammirazione incondizionata per la civiltà e i popoli slavi .
---------------
stravedere
= verbo transitivo e intr . vedere anche ciò che non c'è vedere qualcosa diversamente da come è - stravedere per qualcuno , amarlo o ammirarlo oltre misura , tanto da giudicarlo con parzialità ,
---------------
tedescofilo
= chi ammira i tedeschi e i loro usi e costumi .
---------------
Verb: to admire-admired-admired
Ausiliar: to have - transitivo
Affermative - INDICATIVE
Present simple
I admire
you admire
he/she/it admires
we admire
you admire
they admire
Simple past
I admired
you admired
he/she/it admired
we admired
you admired
they admired
Simple past
I admired
you admired
he/she/it admired
we admired
you admired
they admired
Present perfect
I have admired
you have admired
he/she/it has admired
we have admired
you have admired
they have admired
Past perfect
I had admired
you had admired
he/she/it had admired
we had admired
you had admired
they had admired
Past perfect
I had admired
you had admired
he/she/it had admired
we had admired
you had admired
they had admired
Simple future
I I will admire
you you will admire
he/she/it he/she/it will admire
we we will admire
you I will admire
they they will admire
Future perfect
I will have admired
you will have admired
he/she/it will have admired
we will have admired
you will have admired
they will have admired
Present continuous
I am admiring
you are admiring
he/she/it is admiring
we are admiring
you are admiring
they are admiring
Past simple continuous
I was admiring
you were admiring
he/she/it was admiring
we were admiring
you were admiring
they were admiring
Future continuous
I will be admiring
you will be admiring
he/she/it will be admiring
we will be admiring
you will be admiring
they will be admiring
Future perfect continuous
I will have been admiring
you will have been admiring
he/she/it will have been admiring
we will have been admiring
you will have been admiring
they will have been admiring
Present perfect continuous
I have been admiring
you have been admiring
he/she/it has been admiring
we have been admiring
you have been admiring
they have been admiring
Past perfect continuous
I had been admiring
you had been admiring
he/she/it had been admiring
we had been admiring
you had been admiring
they had been admiring
Affermative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That I admire
That you admire
That he/she/it admire
That we admire
That you admire
That they admire
Present perfect
That I have admired
That you have admired
That he/she/it have admired
That we have admired
That you have admired
That they have admired
Simple past
That I admired
That you admired
That he/she/it admired
That we admired
That you admired
That they admired
Past perfect
That I had admired
That you had admired
That he/she/it had admired
That we had admired
That you had admired
That they had admired
Affermative - CONDITIONAL
Present
I would admire
you would admire
we would admire
we would admire
you would admire
they would admire
Past
I would have admired
you would have admired
he/she/it would have admired
we would have admired
you would have admired
they would have admired
Present continous
I would be admiring
you would be admiring
we would be admiring
we would be admiring
you would be admiring
they would be admiring
Past continous
I would have been admiring
you would have been admiring
he/she/it would have been admiring
we would have been admiring
you would have been admiring
they would have been admiring
Affermative - IMPERATIVE
Present
let me admire
admire
let him admire
let us admire
admire
let them admire
 
 
 
 
 
 
 
Affermative - INFINITIVE
Present
to admire
Past
to have admired
Present continous
to be admiring
Perfect continous
to have been admiring
Affermative - PARTICIPLE
Present
admiring
Past
admired
Perfect
having admired
Affermative - GERUND
Present
admiring
Past
having admired
Passive - INDICATIVE
Present simple
I am admired
you are admired
he/she/it is admired
we are admired
you are admired
they are admired
Past simple
I was admired
you were admired
he/she/it was admired
we were admired
you were admired
they were admired
Past simple
I was admired
you were admired
he/she/it was admired
we were admired
you were admired
they were admired
Present perfect
I have been admired
you have been admired
he/she/it has been admired
we have been admired
you have been admired
they have been admired
Past perfect
I had been admired
you had been admired
he/she/it had been admired
we had been admired
you had been admired
they had been admired
Past perfect
I had been admired
you had been admired
he/she/it had been admired
we had been admired
you had been admired
they had been admired
Future simple
I will be admired
you will be admired
he/she/it will be admired
we will be admired
you will be admired
they will be admired
Future perfect
I will have been admired
you will have been admired
he/she/it will have been admired
we will have been admired
you will have been admired
they will have been admired
Present continuous
I am being admired
you are being admired
he/she/it is being admired
we are being admired
you are being admired
they are being admired
Past simple continuous
I was being admired
you were being admired
he/she/it was being admired
were being admired
you were being admired
they were being admired
Future continuous
I will being admired
you will being admired
he/she/it will being admired
we will being admired
you will being admired
they will being admired
Future perfect continuous
I will have been admired
you will have been admired
he/she/it will have been admired
we will have been admired
you will have been admired
they will have been admired
Present perfect continuous
I have been admired
you have been admired
he/she/it has been admired
we have been admired
you have been admired
they have been admired
Past perfect continuous
I had been admired
you had been admired
he/she/it had been admired
we had been admired
you had been admired
they had been admired
Passive - SUBJUNCTIVE
Present simple
That I be admired
That you be admired
That he/she/it be admired
That we be admired
That you be admired
That they be admired
Present perfect
That I have been admired
That you have been admired
That he/she/it have been admired
That we have been admired
That you have been admired
That they have been admired
Simple past
That I were admired
That you were admired
That he/she/it were admired
That we were admired
That you were admired
That they were admired
Past perfect
That I had been admired
That you had been admired
That he/she/it had been admired
That we had been admired
That you had been admired
That they had been admired
CONDITIONAL
Present
I would be admired
you would be admired
we would be admired
we would be admired
you would be admired
they would be admired
Past
I would have been admired
you would have been admired
he/she/it would have been admired
we would have been admired
you would have been admired
they would have been admired
IMPERATIVE
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
INFINITIVE
Present
to be admired
Past
to have been admired
PARTICIPLE
Present
being admired
Past
admired
Perfect
having been admired
GERUND
Present
being admired
Past
having been admired
Negative - INDICATIVE
Present simple
I do not admire
you do not admire
he/she/it does not admires
we do not admire
you do not admire
they do not admire
Simple past
I did not admire
you did not admire
he/she/it did not admire
we did not admire
you did not admire
they did not admire
Simple past
I did not admire
you did not admire
he/she/it did not admire
we did not admire
you did not admire
they did not admire
Present perfect
I have not admired
you have not admired
he/she/it has not admired
we have not admired
you have not admired
they have not admired
Past perfect
I had not admired
you had not admired
he/she/it had not admired
we had not admired
you had not admired
they had not admired
Past perfect
I had not admired
you had not admired
he/she/it had not admired
we had not admired
you had not admired
they had not admired
Simple future
I I will not admire
you you will not admire
he/she/it he/she/it will not admire
we we will not admire
you I will not admire
they they will not admire
Future perfect
I will not have admired
you will not have admired
he/she/it will not have admired
we will not have admired
you will not have admired
they will not have admired
Present continuous
I am not admiring
you are not admiring
he/she/it is not admiring
we are not admiring
you are not admiring
they are not admiring
Past simple continuous
I was not admiring
you were not admiring
he/she/it was not admiring
we were not admiring
you were not admiring
they were not admiring
Future continuous
I will not be admiring
you will not be admiring
he/she/it will not be admiring
we will not be admiring
you will not be admiring
they will not be admiring
Future perfect continuous
I will not have been admiring
you will not have been admiring
he/she/it will not have been admiring
we will not have been admiring
you will not have been admiring
they will not have been admiring
Present perfect continuous
I have not been admiring
you have not been admiring
he/she/it has not been admiring
we have not been admiring
you have not been admiring
they have not been admiring
Past perfect continuous
I had not been admiring
you had not been admiring
he/she/it had not been admiring
we had not been admiring
you had not been admiring
they had not been admiring
Negative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That I do not admire
That you do not admire
That he/she/it does not admire
That we do not admire
That you do not admire
That they do not admire
Present perfect
That I have not admired
That you have not admired
That he/she/it have not admired
That we have not admired
That you have not admired
That they have not admired
Simple past
That I did not admire
That you did not admire
That he/she/it did not admire
That we did not admire
That you did not admire
That they did not admire
Past perfect
That I had not admired
That you had not admired
That he/she/it had not admired
That we had not admired
That you had not admired
That they had not admired
Negative - CONDITIONAL
Present
I would not admire
you would not admire
we would not admire
we would not admire
you would not admire
they would not admire
Past
I would not have admired
you would not have admired
he/she/it would not have admired
we would not have admired
you would not have admired
they would not have admired
Present continous
I would not be admiring
you would not be admiring
we would not be admiring
we would not be admiring
you would not be admiring
they would not be admiring
Past continous
I would not have been admiring
you would not have been admiring
he/she/it would not have been admiring
we would not have been admiring
you would not have been admiring
they would not have been admiring
Negative - IMPERATIVE
Present
do not let me admire
do not admire
do not let him admire
do not let us admire
do not admire
do not let them admire
 
 
 
 
 
 
 
Negative - INFINITIVE
Present
not to admire
Past
not to have admired
Present continous
not to be admiring
Perfect continous
not to have been admiring
Negative - PARTICIPLE
Present
not admiring
Past
not admired
Perfect
not having admired
Negative - GERUND
Present
not admiring
Past
not having admired
Interrogative - INDICATIVE
Present simple
do I admire ?
do you admire ?
does she/he/it admires ?
do we admire ?
do you admire ?
do they admire ?
Simple past
did I admire ?
did you admire ?
did she/he/it admire ?
did we admire ?
did you admire ?
did they admire ?
Simple past
did I admire ?
did you admire ?
did she/he/it admire ?
did we admire ?
did you admire ?
did they admire ?
Present perfect
have I admired ?
have you admired ?
has she/he/it admired ?
have we admired ?
have you admired ?
have they admired ?
Past perfect
had I admired ?
had you admired ?
had she/he/it admired ?
had we admired ?
had you admired ?
had they admired ?
Past perfect
had I admired ?
had you admired ?
had she/he/it admired ?
had we admired ?
had you admired ?
had they admired ?
Simple future
will I admire ?
will you admire ?
will she/he/it admire ?
will we admire ?
will I admire ?
will they admire ?
Future perfect
will I have admired ?
will you have admired ?
will she/he/it have admired ?
will we have admired ?
will you have admired ?
will they have admired ?
Present continuous
am I admiring ?
are you admiring ?
is she/he/it admiring ?
are we admiring ?
are you admiring ?
are they admiring ?
Past simple continuous
was I admiring ?
were you admiring ?
was she/he/it admiring ?
were we admiring ?
were you admiring ?
were they admiring ?
Future continuous
will I be admiring ?
will you be admiring ?
will she/he/it be admiring ?
will we be admiring ?
will you be admiring ?
will they be admiring ?
Future perfect continuous
will I have been admiring ?
will you have been admiring ?
will she/he/it have been admiring ?
will we have been admiring ?
will you have been admiring ?
will they have been admiring ?
Present perfect continuous
have I been admiring ?
have you been admiring ?
has she/he/it been admiring ?
have we been admiring ?
have you been admiring ?
have they been admiring ?
Past perfect continuous
had I been admiring ?
had you been admiring ?
had she/he/it been admiring ?
had we been admiring ?
had you been admiring ?
had they been admiring ?
Interrogative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That do I admire ?
That do you admire ?
That does she/he/it admire ?
That do we admire ?
That do you admire ?
That do they admire ?
Present perfect
That have I admired ?
That have you admired ?
That have she/he/it admired ?
That have we admired ?
That have you admired ?
That have they admired ?
Simple past
That did I admire ?
That did you admire ?
That did she/he/it admire ?
That did we admire ?
That did you admire ?
That did they admire ?
Past perfect
That had I admired ?
That had you admired ?
That had she/he/it admired ?
That had we admired ?
That had you admired ?
That had they admired ?
Interrogative - CONDITIONAL
Present
would I admire ?
would you admire ?
would she/he/it admire ?
would we admire ?
would you admire ?
would they admire ?
Past
would I have admired?
would you have admired?
would she/he/it have admired?
would we have admired?
would you have admired?
would they have admired?
Present continous
would I be admiring ?
would you be admiring ?
would she/he/it be admiring ?
would we be admiring ?
would you be admiring ?
would they be admiring ?
Past continous
would I have been admiring?
would you have been admiring?
would she/he/it have been admiring?
would we have been admiring?
would you have been admiring?
would they have been admiring?
Interrogative - IMPERATIVE
Present
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Interrogative-Negative - INDICATIVE
Present simple
do I not admire ?
do you not admire ?
does she/he/it not admires ?
do we not admire ?
do you not admire ?
do they not admire ?
Simple past
did I not admire ?
did you not admire ?
did she/he/it not admire ?
did we not admire ?
did you not admire ?
did they not admire ?
Simple past
did I not admire ?
did you not admire ?
did she/he/it not admire ?
did we not admire ?
did you not admire ?
did they not admire ?
Present perfect
have I not admired ?
have you not admired ?
has she/he/it not admired ?
have we not admired ?
have you not admired ?
have they not admired ?
Past perfect
had I not admired ?
had you not admired ?
had she/he/it not admired ?
had we not admired ?
had you not admired ?
had they not admired ?
Past perfect
had I not admired ?
had you not admired ?
had she/he/it not admired ?
had we not admired ?
had you not admired ?
had they not admired ?
Simple future
will I not admire ?
will you not admire ?
will she/he/it not admire ?
will we not admire ?
will I not admire ?
will they not admire ?
Future perfect
will I not have admired ?
will you not have admired ?
will she/he/it not have admired ?
will we not have admired ?
will you not have admired ?
will they not have admired ?
Present continuous
am I not admiring ?
are you not admiring ?
is she/he/it not admiring ?
are we not admiring ?
are you not admiring ?
are they not admiring ?
Past simple continuous
was I not admiring ?
were you not admiring ?
was she/he/it not admiring ?
were we not admiring ?
were you not admiring ?
were they not admiring ?
Future continuous
will I not be admiring ?
will you not be admiring ?
will she/he/it not be admiring ?
will we not be admiring ?
will you not be admiring ?
will they not be admiring ?
Future perfect continuous
will I not have been admiring ?
will you not have been admiring ?
will she/he/it not have been admiring ?
will we not have been admiring ?
will you not have been admiring ?
will they not have been admiring ?
Present perfect continuous
have I not been admiring ?
have you not been admiring ?
has she/he/it not been admiring ?
have we not been admiring ?
have you not been admiring ?
have they not been admiring ?
Past perfect continuous
had I not been admiring ?
had you not been admiring ?
had she/he/it not been admiring ?
had we not been admiring ?
had you not been admiring ?
had they not been admiring ?
Interrogative-Negative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That do I not admire ?
That do you not admire ?
That does she/he/it not admire ?
That do we not admire ?
That do you not admire ?
That do they not admire ?
Present perfect
That have I not admired ?
That have you not admired ?
That have she/he/it not admired ?
That have we not admired ?
That have you not admired ?
That have they not admired ?
Simple past
That did I not admire ?
That did you not admire ?
That did she/he/it not admire ?
That did we not admire ?
That did you not admire ?
That did they not admire ?
Past perfect
That had I not admired ?
That had you not admired ?
That had she/he/it not admired ?
That had we not admired ?
That had you not admired ?
That had they not admired ?
Interrogative-Negative - CONDITIONAL
Present
would I not admire ?
would you not admire ?
would she/he/it not admire ?
would we not admire ?
would you not admire ?
would they not admire ?
Past
would I not have admired?
would you not have admired?
would she/he/it not have admired?
would we not have admired?
would you not have admired?
would they not have admired?
Present continous
would I not be admiring ?
would you not be admiring ?
would she/he/it not be admiring ?
would we not be admiring ?
would you not be admiring ?
would they not be admiring ?
Past continous
would I not have been admiring?
would you not have been admiring?
would she/he/it not have been admiring?
would we not have been admiring?
would you not have been admiring?
would they not have been admiring?
Interrogative-Negative - IMPERATIVE
Present
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Coniugazione:1 - ammirare
Ausiliare:avere transitivo
INDICATIVO - attivo
Presente
io ammiro
tu ammiri
egli ammira
noi ammiriamo
voi ammirate
essi ammirano
Imperfetto
io ammiravo
tu ammiravi
egli ammirava
noi ammiravamo
voi ammiravate
essi ammiravano
Passato remoto
io ammirai
tu ammirasti
egli ammirò
noi ammirammo
voi ammiraste
essi ammirarono
Passato prossimo
io ho ammirato
tu hai ammirato
egli ha ammirato
noi abbiamo ammirato
voi avete ammirato
essi hanno ammirato
Trapassato prossimo
io avevo ammirato
tu avevi ammirato
egli aveva ammirato
noi avevamo ammirato
voi avevate ammirato
essi avevano ammirato
Trapassato remoto
io ebbi ammirato
tu avesti ammirato
egli ebbe ammirato
noi avemmo ammirato
voi eveste ammirato
essi ebbero ammirato
Futuro semplice
io ammirerò
tu ammirerai
egli ammirerà
noi ammireremo
voi ammirerete
essi ammireranno
Futuro anteriore
io avrò ammirato
tu avrai ammirato
egli avrà ammirato
noi avremo ammirato
voi avrete ammirato
essi avranno ammirato
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CONGIUNTIVO - attivo
Presente
che io ammiri
che tu ammiri
che egli ammiri
che noi ammiriamo
che voi ammiriate
che essi ammirino
Passato
che io abbia ammirato
che tu abbia ammirato
che egli abbia ammirato
che noi abbiamo ammirato
che voi abbiate ammirato
che essi abbiano ammirato
Imperfetto
che io ammirassi
che tu ammirassi
che egli ammirasse
che noi ammirassimo
che voi ammiraste
che essi ammirassero
Trapassato
che io avessi ammirato
che tu avessi ammirato
che egli avesse ammirato
che noi avessimo ammirato
che voi aveste ammirato
che essi avessero ammirato
CONDIZIONALE - attivo
Presente
io ammirerei
tu ammireresti
egli ammirerebbe
noi ammireremmo
voi ammirereste
essi ammirerebbero
Passato
io avrei ammirato
tu avresti ammirato
egli avrebbe ammirato
noi avremmo ammirato
voi avreste ammirato
essi avrebbero ammirato
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
IMPERATIVO - attivo
Presente
-
ammira
ammiri
ammiriamo
ammirate
ammirino
Futuro
-
ammirerai
ammirerà
ammireremo
ammirerete
ammireranno
INFINITO - attivo
Presente
ammirare
Passato
avere ammirato
 
 
PARTICIPIO - attivo
Presente
ammirante
Passato
ammirato
 
 
GERUNDIO - attivo
Presente
ammirando
Passato
avendo ammirato
INDICATIVO - passivo
Presente
io sono ammirato
tu sei ammirato
egli é ammirato
noi siamo ammirati
voi siete ammirati
essi sono ammirati
Imperfetto
io ero ammirato
tu eri ammirato
egli era ammirato
noi eravamo ammirati
voi eravate ammirati
essi erano ammirati
Passato remoto
io fui ammirato
tu fosti ammirato
egli fu ammirato
noi fummo ammirati
voi foste ammirati
essi furono ammirati
Passato prossimo
io sono stato ammirato
tu sei stato ammirato
egli é stato ammirato
noi siamo stati ammirati
voi siete stati ammirati
essi sono stati ammirati
Trapassato prossimo
io ero stato ammirato
tu eri stato ammirato
egli era stato ammirato
noi eravamo stati ammirati
voi eravate stati ammirati
essi erano statiammirati
Trapassato remoto
io fui stato ammirato
tu fosti stato ammirato
egli fu stato ammirato
noi fummo stati ammirati
voi foste stati ammirati
essi furono stati ammirati
Futuro semplice
io sarò ammirato
tu sarai ammirato
egli sarà ammirato
noi saremo ammirati
voi sarete ammirati
essi saranno ammirati
Futuro anteriore
io sarò stato ammirato
tu sarai stato ammirato
egli sarà stato ammirato
noi saremo stati ammirati
voi sarete stati ammirati
essi saranno stati ammirati
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CONGIUNTIVO - passivo
Presente
che io sia ammirato
che tu sia ammirato
che egli sia ammirato
che noi siamo ammirati
che voi siate ammirati
che essi siano ammirati
Passato
che io sia stato ammirato
che tu sia stato ammirato
che egli sia stato ammirato
che noi siamo stati ammirati
che voi siate stati ammirati
che essi siano stati ammirati
Imperfetto
che io fossi ammirato
che tu fossi ammirato
che egli fosse ammirato
che noi fossimo ammirati
che voi foste ammirati
che essi fossero ammirati
Trapassato
che io fossi stato ammirato
che tu fossi stato ammirato
che egli fosse stato ammirato
che noi fossimo stati ammirati
che voi foste stati ammirati
che essi fossero stati ammirati
CONDIZIONALE - passivo
Presente
io sarei ammirato
tu saresti ammirato
egli sarebbe ammirato
noi saremmo ammirati
voi sareste ammirati
essi sarebbero ammirati
Passato
io sarei stato ammirato
tu saresti stato ammirato
egli sarebbe stato ammirato
noi saremmo stati ammirati
voi sareste stati ammirati
essi sarebbero stati ammirati
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
IMPERATIVO - passivo
Presente
-
sii ammirato
sia ammirato
siamo ammirati
siate ammirati
siano ammirati
Futuro
-
sarai ammirato
sarà ammirato
saremo ammirati
sarete ammirati
saranno ammirati
INFINITO - passivo
Presente
essere ammirato
Passato
essere stato ammirato
 
 
PARTICIPIO - passivo
Presente
-
Passato
ammirato
 
 
GERUNDIO - passivo
Presente
essendo ammirato
Passato
essendo stato ammirato