Good navigation with NihilScio!  Facebook page
NihilScio     Home
 

  Educational search engine

Verbi e vocaboli Spagnolo
Italiano
Inglese

á    è     é    ì     í    ò
ó     ù    ú    ü    ñ    ç
sinonimi di
abuse
  Cerca  frasi:
Vocabulary and phrases
abuse
= abusare di , maltrattare , insultare , ingannare , abuso , maltrattamento , ingiurie , insulti ,
---------------
"Mr. Bennet, how can you abuse your own children in such a way? You
---------------
his circumstances--and he was doubtless as violent in his abuse of me
---------------
the individual addressed, than the most lavish abuse could possibly
---------------
aaaaa
= american association against acronym abuse , aaaaa ,
---------------
aadac
= alberta alcohol and drug abuse commission , aadac ,
---------------
alcohol abuse
= abuso di alcolici ,
---------------
child abuse
= violenza sui minori ,
---------------
don't abuse her kindness
= non abusare della sua gentilezza ,
---------------
don't abuse his kindness
= non abusare della sua gentilezza ,
---------------
drug abuse
= abuso di droghe, uso di stupefacenti ,
---------------
hurl abuse at
= insultare,
---------------
hurled abuse at
= insultato,
---------------
hurling abuse at
= insultando,
---------------
hurls abuse at
= insulta,
---------------
in terms of abuse
= in termini ingiuriosi,
---------------
shower abuse on
= coprire d'ingiurie ,
---------------
showers abuse on
= coperto d'ingiurie ,
---------------
showers abuse on
= copre d'ingiurie ,
---------------
showers abuse on
= coprendo d'ingiurie ,
---------------
terms of abuse
= insulti , parole oltraggiose ,
---------------
torrent of abuse
= cascata di insulti ,
---------------
torrents of abuse
= cascate di insulti ,
---------------
Vocabulary and phrases
abusare
= verbo intr. fare un uso cattivo , illecito o smodato
---------------
Dopo undici settimane, un'altra settimana di prediche su la SS.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Francesco d'Assisi dopo dodici domeniche di permanenza alla Cattedrale, il giorno di febbrajo.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Dal di febbrajo del al di marzo del 1862, cinque balie.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Il di agosto del 1893, Satanina dà felicemente alla luce un maschietto, Dolfino.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Cosí, Cosmo Antonio Corvara Amidei domandò un mese di licenza, e il dí di marzo del si recò a Nettuno per appigionarvi un quartierino alla vista del mare.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
MARSINA STRETTA Di solito il professor Gori aveva molta pazienza con la vecchia domestica, che lo serviva da circa vent'anni.(Pirandello - Novelle per un anno)
---------------
Efix sollevò il viso olivastro duro come una maschera di bronzo , e fissò il ragazzo coi piccoli occhi azzurrognoli infossati e circondati di rughe: e quegli occhi vivi lucenti esprimevano un'angoscia infantile .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Anche il ragazzo s'era coricato , ma non aveva voglia di dormire .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Lo sposo era un negoziante di bestiame ch'ella aveva incontrato per caso durante il suo viaggio di fuga: vivevano a Civitavecchia , in discreta agiatezza , dovevano presto avere un figlio .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Efix non ricordava di aver mai preso parte diretta alle discussioni delle sue padrone: non osava , anzitutto perché esse non lo interpellavano , poi per non averscrupoli di coscienza: ma desiderava che il ragazzo venisse .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ogni volta che se ne allontanava lo guardava cosí , tenero e melanconico , appunto come un uccello che emigra: sentiva di lasciar lassú la parte migliore di sé stesso , la forza che dà la solitudine , il distacco dal mondo ; e andando su per lo stradone attraverso la brughiera , i giuncheti , i bassi ontani lungo il fiume , gli sembrava di essere un pellegrino , con la piccola bisaccia di lana sulle spalle e un bastone di sambuco in mano , diretto verso un luogo di penitenza: il mondo .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il sole obliquo fa scintillare tutta la pianura ; ogni giunco ha un filo d'argento , da ogni cespuglio di euforbia sale un grido d'uccello ; ed ecco il cono verde e bianco del monte di Galte solcato da ombre e da strisce di sole , e ai suoi piedi il paese che pare composto dei soli ruderi dell'antica città romana .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Lunghe muriccie in rovina , casupole senza tetto , muri sgretolati , avanzi di cortili e di recinti , catapecchie intatte piú melanconiche degli stessi ruderi fiancheggiano le strade in pendío selciate al centro di grossi macigni ; pietre vulcaniche sparse qua e là dappertutto danno l'idea che un cataclisma abbia distrutto l'antica città e disperso gli abitanti ; qualche casa nuova sorge timida fra tanta desolazione , e piante di melograni e di carrubi , gruppi di fichi d'India e palmizi danno una nota di poesia alla tristezza del luogo .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Noemi non s'impressionava per questo ; fin da bambina era abituata a veder le ossa che in inverno pareva si scaldassero al sole e in primavera scintillavano di rugiada .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Donna Ester non dimentica mai nulla e non trascura di osservar nulla: cosí , appena nel cortile , s'accorge che qualcuno ha attinto acqua al pozzo e rimette a posto la secchia ; toglie una pietruzza da un vaso di violacciocche , ed entrata in cucina saluta Efix domandandogli se gli han già dato il caffè .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Ti ricordi com'era superbo mio padre ? — disse ricacciando fra la pasta pallida le sue mani rosse venate di turchino .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Sí ma . . . pare che lei non sia contenta dell'arrivo di don Giacintino .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Anche la preghiera aveva una risonanza lenta e monotona che pareva vibrasse lontano , al di là del tempo: la messa era per un trigesimo e un panno nero a frange d'oro copriva la balaustrata dell'altare ; il prete bianco e nero si volgeva lentamente con le mani sollevate , con due raggi di luce che gli danzavano attorno e parevano emanati dalla sua testa di profeta .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
La processione esce fuori dal paese , e il paese è tutto fiorito di melograni e di vitalbe ; le case son nuove , il portone della famiglia Pintor è nuovo , di noce , lucido , il balcone è intatto . . .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Tutto andava bene , eppure un senso di inquietudine lo agitava: aveva da dire ancora una cosa ma non osava .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
No , ella non ballava , non rideva , ma le bastava veder la gente a divertirsi perché sperava di poter anche lei prender parte alla festa della vita .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Lia sta su nelle camere di sopra e vi si aggira silenziosa ; s'affaccia al balcone , pallida , vestita di nero , coi capelli scuri che par riflettano un po' l'azzurro dorato del cielo ; guarda laggiú verso il castello , poi d'improvviso solleva le palpebre pesanti e si scuote tutta agitando le braccia .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Noemi rimise il suo lavoro entro uno di questi canestrini , e ne sollevò un altro: sotto c'era un plico di carte , le carte di famiglia , gli stromenti , i legati , gli atti di una lite , stretti forte da un nastrino giallo contro il malocchio .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Lo stesso chiarore aranciato del crepuscolo , il Monte coperto di veli violetti , l'odore della sera , tutto le ridestava l'anima di vent'anni prima .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Vado e frugo , in casa vostra , eppoi scappo nelle grandi città !” — Tu credi che nelle grandi città si stia bene ? — domandò donna Ruth con voce grave , e donna Ester che aveva vuotato il vaso del latte e lo restituiva a Natòlia con dentro mezza pezza di mancia , si fece il segno della croce: — Libera nos Domine .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Egli balzò , quasi sfuggendo alla prigionia delle due vecchie dame ; arrivato però in mezzo al cortile si fermò incerto: allora il circolo delle donne si riaprí , si allungò di nuovo in fila , andò incontro allo straniero come nei giuochi infantili , lo accerchiò , lo prese , si richiuse .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Sdraiato su un mucchio d'erba , in una delle muristenes vuote , gli pareva ancora di ballare e di ammirare Giacinto .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Una fila di papaveri s'accendeva tra il verde monotono del campo di fave .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— E noi siamo gente contenta ? — Io sí , vossignoria ! Beva , beva e si faccia coraggio !Giacinto bevette ed Efix scosse poi le ultime gocce sull'erba: le api vi si posarono e tutt'intorno fu un ronzio di dolcezza .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
E parlava loro come lo intendessero , raccomandando loro di non stroncarsi , di non seccarsi , di crescere bene e dar molto frutto come era loro dovere ; ma un rumore nella strada richiamò la sua attenzione .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Dalla sua bisaccia a fiorami usciva l'odore del gattò che portava in regalo al Rettore suo amico , e il collo violetto di una damigiana di vino .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Ah , ecco , ci siamo ! Ecco che hai già la testa piena di vento ! — Perché parla cosí , don Predu ? — disse Efix con dignità .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Raccolti entro una capanna , seduti per terra a gambe in croce intorno a una damigiana verso cui si volgevano come a un idolo , i poeti improvvisavano ottave pro e contro la guerra di Libia: eran parecchi e si davano il turno , e intorno a loro si accalcavano uomini e ragazzi: di tanto in tanto qualcuno si curvava per prendere di terra un bicchiere di vino .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
All'ombra della chiesa Efix invece sentiva altri gruppi di paesani parlare dell'America e degli emigranti .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Efix uscí e le disse: — Perché non ti diverti ? Ella accomodò sulla cuffietta del bimbo il nastrino giallo contro il malocchio , e gli occhi le si riempivano di lagrime .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Era come il mormorio lontano del mare , il muoversi della foresta al vespero: era tutto un popolo antico che andava , andava , cantando le preghiere ingenue dei primi cristiani , andava , andava per una strada tenebrosa , ebbro di dolore e di speranza , verso un luogo di luce , ma lontano , irraggiungibile .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Efix lo guardava dal basso , spaurito ; e il grosso uomo a cavallo gli sembrava , nel crepuscolo rosso , un uccello di malaugurio , uno dei tanti mostri notturni di cui aveva paura .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— E chi glieli dà ?Sei occhi lo fissarono meravigliati: Noemi tornò a sogghignare ; ma donna Ester posò una mano sulla mano di lei e parlò con dolcezza .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ricordava che donna Ester aveva di nascosto scritto a Giacinto di venire ; di nascosto poteva anche aver firmato la cambiale .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Era vestito di colore del sole e dei monti , e il viso si rassomigliava a quello di un figlio di don Zame Pintor morto giovane .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Natòlia , corfu 'e mazza a conca , se le ha mangiate tutte di nascosto .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il suo male primaverile di tutti gli anni non cessava col sopraggiungere dell'estate , anzi ogni giorno di piú un bisogno violento di solitudine la spingeva a nascondersi per abbandonarsi meglio al suo struggimento come un malato che non spera piú di guarire .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
La sua anima allora vibrava tutta di passione ; un turbine di desiderio la investiva portando via tutti i suoi pensieri tristi come il vento che passa e spoglia l'albero di tutte le sue foglie morte .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Diede un gran sospiro e prese un lembo del grembiale di Noemi arrotolandone la cocca fra le dita nere .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Andrò da Kallina e la pregherò di pazientare .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il ragazzo cantava , accompagnandosi , e la sua voce acerba d'una melanconia inesprimibile riempiva la notte di dolcezza e di chiarore .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Efix si sentiva portato via come da un impeto di vento: ricordi e speranze lo sollevavano .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il villaggio bianco sotto i monti azzurri e chiari come fatti di marmo e d'aria , ardeva come una cava di calce: ma ogni tanto una marea di vento lo rinfrescava e i noci e i peschi negli orti mormoravano tra il fruscío dell'acqua e degli uccelli .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Allora lei ha profittato del mio affetto , s'è servita di me , per fuggire . . .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ma quando arrivò la casa era ricaduta nella sua pace di morte .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Eppure , hai sentito il nostro padrone come s'inalbera quando gli si accenna alle sue cugine ?— I tempi cambiano: anche i puledri invecchiano , — sentenziò Stefana ; ma entrambe sentivano qualche cosa di nuovo , di grave , pendere sul loro destino di serve senza padrona .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Durante l'inverno le dame Pintor stettero sempre in casa e non parlarono mai di andare alla Festa del Rimedio , ma a misura che le giornate si allungavano e l'erba cresceva nell'antico cimitero , anche donna Ester pareva presa da un senso di stanchezza , da una malattia di languore come quella che tutti gli anni a primavera rendeva pallida Noemi: non andava quasi piú in chiesa , si trascinava qua e là per la casa , si sedeva ogni tanto , con le mani abbandonate sulle cosce , dicendo che le facevano male i piedi .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Nella casa la miseria non era piú grave degli anni scorsi , poiché Efix provvedeva alle cose piú necessarie , ma l'aria stessa pareva impregnata di tristezza .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Egli la guardò coi suoi occhi indifferenti come quelli di un animale , e non disse se sarebbe o no andato dalla vecchia: saputo che le sue padrone stavano a confessarsi si tolse la bisaccia , la depose sul gradino e sedette aspettando: le ortiche gli punsero le mani .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Allora , piano piano , cominciò a parlare , afferrando il lembo della gonna di Noemi , e non capiva bene ciò che diceva , ma doveva essere un discorso poco convincente perché la donna continuava a cucire e non rispondeva , di nuovo calma con un sorriso ambiguo alle labbra .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
I suoi occhi oramai distinguevano tutto , gli errori scuri intorno , il centro luminoso , che era il castigo di Dio su lui .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Rammentate , Micheli ? — l'ometto accennò di sí , ma scuotendo la testa con rimprovero .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Che posso fare , che posso io ? Tu credi che siamo noi a fare la sorte ? Ricordati quello che dicevamo laggiú al poderetto: te lo ricordi ? E tu , sei stato tu , a fare la sorte ? Ed anche Efix si curvò ; e stettero cosí , vicini , tanto che l'uno sentiva il caldo del fianco dell'altro ; stettero quasi tempia contro tempia , come ascoltando una voce di sotterra .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Io ? — Sí , tu , sapevi ? — Che vuoi che ti dica ? Un uomo si accorge sempre di queste cose .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Andò in cerca di legna: il vento infuriava sempre piú e le nuvole salivano e scendevano dall'Orthobene , giú esu come torrenti di lava , come colonne di fumo , spandendosi su tutta la valle: ma sopra le alture di Nuoro una striscia di cielo rimaneva di un azzurro triste di lapislazzuli e la luna nuova tramontava rosea fra due rupi .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
XIV Di là andarono alla Festa dello Spirito Santo .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Verso sera cominciò a piovere e i due compagni s'avvicinarono a una capanna di pastori ; ma dentro non li vollero , e dovettero ripararsi sotto una tettoia di frasche a fianco della mandria .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Le ricchezze che c'eran dentro non si possono contare: i piatti erano d'oro , i vasi d'oro , e tutta la casa era ornata di melagrane e di gigli d'oro ; anche i collari dei cani eran d'oro e le bardature dei cavalli d'argento e le coperte di scarlatto .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Anche qui non c'erano altri mendicanti , ed egli provava un vago senso di paura quando gli uomini forti e superbi , dalla cui bocca e dalle narici usciva un vapore di vita , gli passavano davanti: un senso di paura e di vergogna , e anche d'invidia .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Tutta la frescura della sera , tutta l'armonia delle lontananze serene , e il sorriso delle stelle ai fiori e il sorriso dei fiori alle stelle , e la letizia fiera dei bei giovani pastori e la passione chiusa delle donne dai corsetti rossi , e tutta la malinconia dei poveri che vivono aspettando l'avanzo della mensa dei ricchi , e i dolori lontani e le speranze di là , e il passato , la patria perduta , l'amore , il delitto , il rimorso , la preghiera , il cantico del pellegrino che va e va e non sa dove passerà la notte ma si sente guidato da Dio , e la solitudine verde del poderetto laggiú , la voce del fiume e degli ontani laggiú , l'odore delle euforbie , il riso e il pianto di Grixenda , il riso e il pianto di Noemi , il riso e il pianto di lui , Efix , il riso e il pianto di tutto il mondo , tremavano e vibravano nelle note dell'usignuolo sopra l'albero solitario che pareva piú alto dei monti , con la cima rasente al cielo e la punta dell'ultima foglia ficcata dentro una stella .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Di là andarono a Fonni per la Festa dei Santi Martiri .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
«Che penserà don Predu che mi aspetta con la risposta di Noemi ? Ma Dio provvederà: e provvederà bene , adesso che io col mio peccato mortale e con la mia scomunica sono lontano da loro .» E andava , andava , in fila coi mendicanti , su , su , attraverso la valle verde di Mamojada , su , su , verso Fonni , per i sentieri sopra i quali , nella sera nuvolosa , i monti del Gennargentu incombevano con forme fantastiche di muraglie , di castelli , di tombe ciclopiche , di città argentee , di boschi azzurri coperti di nebbia ; ma gli sembrava che il suo corpo fosse come un sacco vuoto , sbattuto dal vento , lacero , sporco , buono solo da buttarsi fra i cenci .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Alcune erano alte , sottili , fasciate di orbace , coi grembiali ricamati di geroglifici gialli e verdi e i cappucci di scarlatto , e pareva venissero di lontano , dall'antico Egitto: altre avevano i fianchipotenti , il viso largo con due pomi maturati per guance , la bocca carnosa , ardente e umida come l'orlo d'un vaso di miele .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il tempo era di nuovo brutto , sconvolto da violenti temporali: rivoli d'acqua torbida solcavano le chine , sotto i boschi contorti dal vento , e tutto il monte sussultava per il rombo dei tuoni .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il vento sollevava le falde di questa specie di mantello spagnuolo e lasciava vedere la bisaccia ricamata e le grosse gambe del cavaliere con gli sproni lucidi come d'argento .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
I mendicanti si scaldavano al sole ed Efix raccoglieva le elemosine tremando a ogni rumore di passo per paura di rivedere don Predu ; eppure di tanto in tanto sollevava la testa come ascoltando una voce lontana .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Veniva giú , dopo aver ascoltata la messa , una catena di fanciulle paesane belle come rose , l'una appresso l'altra strette ridenti .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
«Ecco fatta la grazia che lei chiedeva , padrone mio» , pensava , e sorrideva agli improperi che don Predu , pentito del suo primo impeto di benevolenza , gli rivolgeva trattandolo da mendicante quale era .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Ed ecco Efix , vinto dal sonno , crede di non poter piú sollevare le palpebre e di sognare: vede il vecchio cieco mettersi a sedere , protendersi in ascolto ,appoggiare la mano al tronco della quercia , alzarsi e dopo un momento di esitazione accostarsi a lui e con la mano adunca tirar su la bisaccia come pescandola nell'ombra .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
E a poco a poco alla sorpresa seguí un impeto di gioia , un desiderio di ridere: e rise , e tutto intorno il cielo si colorí di azzurro e di rosa , e le cinzie cantarono fra le macchie .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Il cieco non finiva di brontolare , fra una lamentazione e l'altra , e aveva un viso cupo , minaccioso .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Lo guardò bene , prima di lasciarlo entrare , come si guarda uno sconosciuto , poi disse solo: «oh , oh , sei tu ?» ma bastò quest'espressione di sorpresa diffidente e un po' ironica , per aumentare l'umiliazione e il turbamento di lui .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Che c'è da ridere ? Ebbene , non è forse disgraziato , don Predu ? Finché lei , donna Noemi mia , non avrà pietà di lui . . .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Tu avevi giurato di non pronunziare piú il suo nome .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Terminata la buona stagione , raccolte le frutta , Zuannantoni , a cui il padrone aveva dato l'incarico di pascolare un branco di pecore nelle giuncaie intorno al paesetto , se n'era andato di buon grado .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Verso sera il cielo si schiariva , tutto l'argento delle miniere del mondo s'ammucchiava a blocchi , a cataste sull'orizzonte ; operai invisibili lo lavoravano , costruivano case , edifizi , intere città , e subito dopo le distruggevano e rovine e rovine biancheggiavano allora nel crepuscolo , coperte di erbe dorate , di cespugli rosei ; passavano torme di cavalli grigi e neri , un punto giallo brillava dietro un castello smantellato e pareva il fuoco di un eremita o di un bandito rifugiatosi lassú: era la luna che spuntava .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Noemi era agitata ed Efix la sentiva andare e venire per la casa , con passo lieve ma inquieto ; finalmente ella sedette accanto all'uscio a cucire silenziosa , e quando arrivò don Predu scostò la sedia , tirando in là la tela per lasciarlo passare , ma sollevò appena il viso per guardarlo e rispose con un lieve cenno del capo al saluto di lui .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
E d'un tratto , lí sotto al buio , sotto il panno , gli parve di capire perché non poteva andarsene .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Era il prete , era il Milese , era Zuannantoni , erano le serve di don Predu , e don Predu stesso e Noemi: a volte qualcuno di loro si faceva coraggio e cercava di aiutarlo , di trarlo giú dal muricciuolo , senza riuscirvi .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Non è vero , zia Ester , che Efix finge d'esser malato per non venire alle nozze mie ed a quelle di zia Noemi , per non farci il regalo ? Eppure , dicono , denari ne hai portati , dal tuo viaggio . . .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Egli spalancò gli occhi e riconobbe Noemi ; ma dietro di lei , accomodandole le rose del cappello e le pieghe del vestito , donna Ester con le ali nere dello scialle rigettate sugli omeri gli parve l'ombra della sposa .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
— Efix , rammenti ? Efix , rammenti ? Com'era diventata grande la cucina ! Scura e tiepida , coi muri lontani , con sfondi misteriosi come una tanca di notte .( Grazia Deledda - Canne al vento)
---------------
Non dubitate che io di questa libertà abusi mai per portarvi inutili cure e timore. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Di casta donna un core chieggo consorte al mio.. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Dell’anime che padre mi chiameranno, o voi spirti custodi a noi guardate! o terra madre, largisci i doni tuoi a lei che il ciel mi diè! Sia, come Rut l’umìle, di poveretti nata, e ignota, e a te, beata, sia quanto può simìle, o sposa inviolata del fabbro nazaren.. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Di Margherita Giovanni le aveva racconto più volte: giovane donna, che, nobile e ricca, e allevata in solitudine pia, il molto ardore del cuore aveva volto alle cose di Dio: quand’a un tratto, quasi corrente che torbida scende in fiumicino nitido e queto, i pensieri umani incorsero in lei: e nell’alta e forte anima la battaglia fu forte ed alta: e, siccome nel contrasto di due potenti il debole ch’è sotto, patisce, così nel percuotere degli affetti il corpo suddito languì. (Tommaseo - Fede e bellezza)
---------------
Un'altra volta entrò il marchese Bianchi, di Oria, antico ufficiale del regno d'Italia, con la sua figliuola, una nobile figura di vecchio cavalleresco soldato accanto a una seducente figura di fanciulla briosa. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Se si voleva tener la cosa segreta per un mese o due, non era mica per ingannare; era per aver tempo di disporvi la nonna e, se la nonna non volesse piegarsi, di preparar un paio di stanze a Oria.» «Oh povero me!», fece l'ingegnere. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Se si fosse trattato di me, di mio padre, di mia madre, avrei lasciato andare un milione piuttosto di domandarlo con queste carte alla mano. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Franco non era conservatore che in religione e in arte; per le mura domestiche era un radicale ardente, immaginava sempre trasformazioni di pareti, di soffitti, di pavimenti, di arredi. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Adesso, mentre l'ombra violacea invadeva il verde delle onde e correva lungo la costa, di paesello in paesello, spegnendo, una dopo l'altra, le bianche case lucenti, egli era appunto seduto sul suo trono e si teneva sulle ginocchia la piccola Maria, mentre Franco, sulla terrazza, annaffiava i vasi di pelargoni, pieno il cuore e il viso di contentezza affettuosa come se versasse da bere a Ismaele nel deserto, e Luisa stava sgrovigliando pazientemente una pesca di suo marito, un garbuglio pauroso di spago, di piombi, di seta e di ami. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Siamo amici di Papuzza anche noi e non lo lasceremo mutilare né svenare.» Franco non si tenne dal brontolare con tanto di cipiglio: «Sarebbe però una bella ingratitudine verso la Russia!» Il Commissario tacque, e la signora Peppina propose, con un tatto insolito, di andare a vedere i fiori. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Comunque la cosa fosse, marito e moglie si accordavano interamente nella risoluzione di non muoversi, di aspettare gli avvenimenti. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Malgrado queste ed altre economie, malgrado che la Cia avesse rinunciato al suo salario, malgrado i doni di ricotta, di mascherpa, di formaggio di capra, di castagne, di noci, che piovevano dalla gente del paese, Luisa non riusciva a tener la spesa dentro l'entrata. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ma su questo pensiero non voleva fermarsi, almeno prima di aver considerato il torto di lui altrove, di fronte all'idea di giustizia; e là lo sentiva, con amarezza eppur non senza compiacimento, inferiore a sé, governato da sentimenti che procedevano dalla fantasia, mentre il sentimento suo proprio era penetrato di ragione. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ma dopo, pensando ancora quest'ultima sera, gli fu amarissimo di esser partito senza dirlo a Maria, di averla ingannata. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Ciò era forse più facile a concepire, che la esistenza di un tiranno invisibile, di un Creatore feroce contro le proprie creature. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Il sior Zacomo dormiva in una stanza d'angolo oltre una sala che l'avvocato attraversò in punta di piedi camminando tra mucchi di castagne, di noci, di nocciuole e di pere. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
Maria.» «Maria, Maria, Maria mia!», sussurrò Luisa con un'espressione, in viso, di beatitudine. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
I nuovi venuti ebbero due camere grandi del secondo piano, a mezzogiorno, di fronte al malinconico stretto fra l'isola e la costa boscosa che va da 2 Stresa a Baveno. (Fogazzaro - Piccolo mondo antico)
---------------
* Di tratto in tratto , alzando gli occhi miopi dai fogli scritti , vedevo innanzi a me , in quel giuoco d' ombre scure e di chiari rossastri , le faccie attente dei miei compagni , le file disordinate del mio esercito , e mi pareva di leggere in alcuni occhi il fremito voglioso del sì e sentivo rombar nei miei orecchi i palpiti accelerati di venti , di trenta cuori e un soffio di simpatia calorosa veniva verso di me avvolgendomi tutto e mi commosse talmente che lOI le ultime frasi , che avevo scritte colle mie parole più armoniose e luminose nel freddo solitario di una mezzanotte d' inverno , mi usciron fuori come interrotte e soffocate da uno strano intenerimento improvviso . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Anch' io avevo bisogno , fin da quel tempo di un pò* di felicità . (G .Papini - Un uomo finito)
---------------
* Chi ne abusa non è un vero uomo ma un .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
* Gridai che non era un vero uomo non chi abusava dei cibi ma colui che supinamente s’adattava alle prescrizioni del medico .(I.Svevo - La coscienza di zeno)
---------------
abusato
= participio passato di abusare
= nei sign . del
= verbo troppo usato , logorato dall'uso
---------------
quad
= unità di misura anglosassone dell'energia , pari a 1015 unità termiche britanniche , cioè a 1 , 055 x 1018 joule .
---------------
quadridimensionalità
= proprietà di ciò che è quadridimensionale .
---------------
quadrigario
= di , relativo a quadriga
---------------
quadrimensionalità
= proprietà di ciò che è quadrimensionale .
---------------
quale
= interr . si usa nelle proposizioni interrogative dirette o indirette e nelle dubitative per chiedere la qualità , l'identità di qualcosa o di qualcuno
---------------
quantificare
= verbo trans . determinare la quantità di qualcosa
---------------
quantizzare
= verbo trans . determinare la quantità di qualcosa
---------------
quaresimale
= di quaresima , adatto al tempo di quaresima
---------------
quattoni di nascosto , in silenzio , senza far rumore
---------------
questorio
= di questore
---------------
quindi di lì , da quel luogo
---------------
quinta
= armatura rettangolare alta e stretta , rivestita di carta o tela dipinta , disposta ai lati della scena per chiuderla - stare dietro le quinte , ispirare le azioni altrui senza darlo a vedere - agire , manovrare dietro le quinte , di nascosto , senza comparire
---------------
quintessenza meno com . quint'essenza o quinta essenza ,
= nella fisica aristotelica , l'elemento di cui sono composti i cieli , cioè l'etere , distinto dagli altri quattro elementi di cui sono composti i corpi terrestri
---------------
rabbinato
= dignità di rabbino
---------------
raccapricciante
= participio presente di raccapricciare , che suscita raccapriccio, ripugnanza
---------------
rad
= unità di misura della dose di radiazione ionizzante assorbita per unità di massa di materia irradiata
---------------
radartachimetro
= piccolo radar per misurare la velocità di avvicinamento o di allontanamento di un corpo in moto, spec. di un veicolo.
---------------
radarterapia
= fisioterapia che sfrutta la capacità di penetrazione delle onde radar all'interno del corpo.
---------------
radente
= participio presente di radere , che percorre una traiettoria vicina al suolo
---------------
radiante
= participio presente di radiare , che manda raggi
---------------
radiante
= unità di misura degli angoli piani nel sistema internazionale, pari all'angolo con il vertice nel centro di una circonferenza e che sottende un arco uguale al raggio della circonferenza.
---------------
radianza
= densità di flusso di radiazione emesso da una sorgente, cioè il flusso emesso dall'unità di superficie.
---------------
radicaleggiante
= participio presente di radicaleggiare, che tende verso riforme radicali.
---------------
radicalità
= qualità di ciò che è radicale
---------------
radicchio
= varietà di cicoria, che si mangia cruda come insalata o anche cotta .
---------------
radiofaro
= stazione trasmittente di segnali radio a sequenza determinata che, da solo o con altri opportunamente disposti, permette a navi e aeroplani transitanti in prossimità di definire la loro posizione geografica.
---------------
radiotrasmittente
= participio presente di radiotrasmettere , stazione o di apparecchio che permette di trasmettere segnali mediante radioonde
= stazione o apparecchio radiotrasmittente.
---------------
raggiante
= participio presente di raggiare , che manda raggi
---------------
rampante
= participio presente di rampare , si dice dell'animale raffigurato di profilo, ritto sulla zampa posteriore sinistra, in atto di arrampicarsi o di attaccare la preda
---------------
rampicante
= participio presente di rampicare , pianta a fusto lungo e sottile, che si appoggia su muri o altri sostegni attaccandovisi con viticci, radichette, cuscinetti adesivi
= gruppo di uccelli arrampicatori, caratterizzati dall'avere i piedi con due dita rivolte in avanti e due rivolte indietro .
---------------
rappresentante
= participio presente di rappresentare s. m. chi rappresenta un'altra persona o un ente
---------------
raschiamento
= il raschiare, l'essere raschiato, intervento chirurgico consistente nel raschiare un osso o la cavità di un organo
---------------
raschiaolio
= fascia elastica di ghisa o d'acciaio applicata ai pistoni dei motori a scoppio per regolare la quantità di olio lubrificante sulla superficie dei cilindri
---------------
rasserenante
= participio presente di rasserenare , che infonde serenità , tranquillità
---------------
rassicurante
= participio presente di rassicurare , che infonde sicurezza, fiducia
---------------
rassodante
= participio presente di rassodare , che rassoda, spec. i muscoli o i tessuti cutanei
---------------
rassomigliante
= participio presente di rassomigliare , somigliante
---------------
rattristante
= participio presente di rattristare , che suscita tristezza
---------------
raziocinante
= participio presente di raziocinare , che è dotato di raziocinio
---------------
raziocinio
= capacità di ragionare, di riflettere con buon senso e criterio
---------------
reagente
= participio presente di reagire , che reagisce , reattivo.
---------------
reattivo
= che ha capacità di reagire
---------------
recidivante
= participio presente di recidivare , processo morboso caratterizzato da recidiva.
---------------
recitante
= participio presente di recitare , voce che recita con l'accompagnamento di una musica
= attore.
---------------
redditività
= capacità di produrre un reddito.
---------------
redolente
= participio presente di redolire , intensamente profumato
---------------
refrigerante
= participio presente di refrigerare , che dà refrigerio
---------------
regatante
= participio presente di regatare , concorrente di una regata.
---------------
reggente
= participio presente di reggere , colui che esercita provvisoriamente funzioni altrui
---------------
reggiano
= della città di reggio nell'emilia
= nativo, abitante di reggio nell'emilia
---------------
regnante
= participio presente di regnare , che regna
---------------
regolo
= asta di legno o altro materiale rigido, a sezione quadrata o rettangolare, utilizzata per tirare linee rette, controllare la planarità di una superficie ecc.
---------------
reiziano
= verso della metrica classica greco-latina di origine popolare e di carattere rituale, che può assumere una grande varietà di forme e viene spesso combinato con altri metri anche per formare versi maggiori.
---------------
relatività
= la proprietà di essere relativo, cioè non assoluto, ma condizionato da un rapporto con altro o definito in rapporto ad altro
---------------
rem
= unitià di misura della dose biologica efficace di radiazioni ionizzanti assorbite da un organismo vivente, pari agli effetti prodotti sull'uomo dalla dose di un rad di raggi x o gamma
---------------
remigante
= participio presente di remigare
---------------
rep
= unità di misura della dose assorbita di radiazioni corpuscolari.
---------------
repellente
= participio presente di repellere, che respinge
---------------
replicante
= participio presente di replicare , nel linguaggio della fantascienza, automa che riproduce fedelmente fattezze e comportamenti umani
---------------
replicone
= in genetica, unità di dna in grado di duplicarsi.
---------------
rescissione
= dichiarazione di invalididi un contratto bilaterale
---------------
residence
= albergo con appartamentini completi di bagno e cucina, affittati per medie e lunghe permanenze, con la possibilità di fruire di alcuni servizi centralizzati .
---------------
resinite
= varietà di opale di aspetto simile alla resina.
---------------
resistente
= participio presente di resistere , che resiste
---------------
respingente
= participio presente di respingere , dispositivo ammortizzatore situato in coppia sulle due testate dei vagoni e dei locomotori ferroviari per conferire elasticità al collegamento fra i diversi elementi del treno.
---------------
restante
= participio presente di restare , che resta
---------------
reversale
= documento in base al quale viene assunta la responsabilità di qualcosa all'atto della consegna
---------------
revival
= ritorno in voga, ritorno di attualità di usi, costumi, tendenze della moda o dell'arte di un passato non remoto
---------------
riabilitante
= participio presente di riabilitare , di riabilitazione, che serve a riabilitare
---------------
ribadire
= verbo trans. deformare, manualmente o mediante una ribaditrice, l'estremità di un elemento di collegamento in modo da formare una testa o una controtesta e rendere così inamovibile il collegamento
---------------
ribellante
= participio presente di ribellare , ribelle
---------------
ributtante
= participio presente di ributtare , che suscita ribrezzo, repulsione
---------------
ricalcitrante
= participio presente di ricalcitrare , che ricalcitra
---------------
ricevente
= participio presente di ricevere , che riceve
---------------
richiedente
= participio presente di richiedere , chi fa una richiesta, per lo più scritta, di documenti o altro.
---------------
riconoscente
= participio presente di riconoscere , che prova, dimostra riconoscenza
---------------
ricoprente
= participio presente di ricoprire , pigmenti e vernici capaci di formare un rivestimento protettivo continuo.
---------------
ricorrente
= participio presente di ricorrere , che ricorre nel tempo
---------------
ricorsività
= proprietà di ciò che è ricorsivo - teoria della ricorsività , settore della logica matematica
---------------
ricostituente
= participio presente di ricostituire , che rinvigorisce
---------------
ricusante
= participio presente di ricusare , nel processo penale, parte che richiede l'esclusione di un giudice dal processo stesso.
---------------
ridente
= participio presente di ridere , che ride, che esprime gioia
---------------
ridondante
= participio presente di ridondare , sovrabbondante, eccessivamente ricco
---------------
riducente
= participio presente di ridurre , che riduce, che opera una riduzione
---------------
rientrante
= participio presente di rientrare , che presenta concavità
---------------
rifinitezza
= qualità di ciò che è rifinito
---------------
riflettente
= participio presente di riflettere , che riflette
---------------
riflettorizzare
= verbo trans. migliorare la capacità di riflessione della luce di un oggetto o di una superficie mediante l'applicazione di catarifrangenti o vernici fluorescenti
---------------
riformatorio
= soltanto in riformatorio , luogo di reclusione per i minorenni condannati a pene detentive, caratterizzato da finalità di rieducazione e di ricupero sociale.
---------------
rifrangente
= participio presente di rifrangere , che dà luogo a rifrazione
---------------
rifrangenza
= proprietà di alcuni corpi di dar luogo a rifrazione.
---------------
rifrangibilità
= proprietà di ciò che è rifrangibile.
---------------
rilevante
= participio presente di rilevare , di considerevole rilievo
---------------
rilucente
= participio presente di rilucere , che ha splendore, lucentezza
---------------
riluttante
= participio presente di riluttare , che non vuole, che esita a fare qualcosa o la fa malvolentieri
---------------
riluttività
= riluttanza specifica, per unità di lunghezza e di sezione di un conduttore magnetico.
---------------
rima
= identità di suono tra due o più parole dalla vocale accentata in poi
---------------
rimalmezzo o rima al mezzo
= rima che cade alla metà di un verso, detta anche rima interna .
---------------
rimanente
= participio presente di rimanere , che rimane
---------------
rimante
= participio presente di rimare , parola in rima
---------------
rimbambire
= verbo intr. , rimbambirsi
= verbo riflessivo perdere la capacità di ragionare lucidamente
---------------
rimbambito
= participio passato di rimbambire , colui che ha perso la capacità di ragionare
---------------
rimbombante
= participio presente di rimbombare , che rimbomba, fragoroso
---------------
rimpetto
= avv. di fronte, di faccia
---------------
rinegoziabilità
= possibilità di essere rinegoziato.
---------------
rinfrescante
= participio presente di rinfrescare , che rinfresca, che disseta
---------------
ripetente
= participio presente di ripetere , un alunno che ripete l'anno scolastico.
---------------
riposante
= participio presente di riposare , che dà riposo
---------------
ripudiabilità
= possibilità di essere ripudiato.
---------------
ripugnante
= participio presente di ripugnare , che suscita viva avversione o profondo disgusto
---------------
rischio
= possibilità di subire un danno
---------------
risolvente
= participio presente di risolvere
---------------
potere risolvente di un obiettivo, la sua capacità di proiettare sulla pellicola un'immagine nitida degli oggetti più minuti.
---------------
risonante
= participio presente di risonare - che risuona
---------------
risorgente
= participio presente di risorgere , risorgiva.
---------------
risplendente
= participio presente di risplendere , che risplende, che manda splendore
---------------
rispondente
= participio presente di rispondere , corrispondente, conforme, adatto
---------------
risultante
= resultante, participio presente di risultare , che risulta, che deriva
---------------
ritardante
= participio presente di ritardare , che ritarda, che rallenta
---------------
ritegno
= capacità di trattenere i propri impulsi
---------------
ritentiva pop. retentiva
= la facoltà di ritenere a memoria
---------------
rotondeggiante antiq. ritondeggiante,
= participio presente di rotondeggiare , che ha forma più o meno rotonda.
---------------
rotondezza
= qualità di ciò che è rotondo
---------------
roulottopoli o rulottopoli
= agglomerato di roulotte in prossimità di un centro urbano, che ne alloggia provvisoriamente gli abitanti impediti da una calamità naturale di abitare nelle loro case, o che ospita stabilmente senzatetto, nomadi
---------------
rovere
= varietà di quercia dal legno pregiato, alta fino a 50 m, presente in grandi estensioni boschive in europa e in asia
---------------
roverella
= varietà di quercia con tronco molto nodoso e foglie pelose nella parte interna.
---------------
rubbo
= antica unità di misura di peso utilizzata in varie città italiane, con valore tra gli\n 8 e i\n 9 kg.
---------------
rubellite
= varietà di tormalina di colore rosa-rosso utilizzata in gioielleria con il nome di rubino di siberia o del madagascar.
---------------
rudimentazione
= il progressivo ridursi delle dimensioni o delle funzionalità di un organo attraverso le generazioni.
---------------
ruggente
= participio presente di ruggire, che ruggisce
---------------
rullante
= participio presente di rullare , nella batteria, tamburo con spirali metalliche che aumentano l'effetto di rullio.
---------------
ruspante
= participio presente di ruspare , pollo libero di razzolare sul terreno, non allevato industrialmente
---------------
rutherford
= unità di intensità di emissione radioattiva
---------------
rutina
= glucoside estratto da una varietà di ruta
---------------
sinonimizzare
= verbo intransitivo abusare nell'uso dei sinonimi .
---------------
Verb: to abuse-abused-abused
Ausiliar: to have - transitivo
Affermative - INDICATIVE
Present simple
I abuse
you abuse
he/she/it abuses
we abuse
you abuse
they abuse
Simple past
I abused
you abused
he/she/it abused
we abused
you abused
they abused
Simple past
I abused
you abused
he/she/it abused
we abused
you abused
they abused
Present perfect
I have abused
you have abused
he/she/it has abused
we have abused
you have abused
they have abused
Past perfect
I had abused
you had abused
he/she/it had abused
we had abused
you had abused
they had abused
Past perfect
I had abused
you had abused
he/she/it had abused
we had abused
you had abused
they had abused
Simple future
I I will abuse
you you will abuse
he/she/it he/she/it will abuse
we we will abuse
you I will abuse
they they will abuse
Future perfect
I will have abused
you will have abused
he/she/it will have abused
we will have abused
you will have abused
they will have abused
Present continuous
I am abusing
you are abusing
he/she/it is abusing
we are abusing
you are abusing
they are abusing
Past simple continuous
I was abusing
you were abusing
he/she/it was abusing
we were abusing
you were abusing
they were abusing
Future continuous
I will be abusing
you will be abusing
he/she/it will be abusing
we will be abusing
you will be abusing
they will be abusing
Future perfect continuous
I will have been abusing
you will have been abusing
he/she/it will have been abusing
we will have been abusing
you will have been abusing
they will have been abusing
Present perfect continuous
I have been abusing
you have been abusing
he/she/it has been abusing
we have been abusing
you have been abusing
they have been abusing
Past perfect continuous
I had been abusing
you had been abusing
he/she/it had been abusing
we had been abusing
you had been abusing
they had been abusing
Affermative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That I abuse
That you abuse
That he/she/it abuse
That we abuse
That you abuse
That they abuse
Present perfect
That I have abused
That you have abused
That he/she/it have abused
That we have abused
That you have abused
That they have abused
Simple past
That I abused
That you abused
That he/she/it abused
That we abused
That you abused
That they abused
Past perfect
That I had abused
That you had abused
That he/she/it had abused
That we had abused
That you had abused
That they had abused
Affermative - CONDITIONAL
Present
I would abuse
you would abuse
we would abuse
we would abuse
you would abuse
they would abuse
Past
I would have abused
you would have abused
he/she/it would have abused
we would have abused
you would have abused
they would have abused
Present continous
I would be abusing
you would be abusing
we would be abusing
we would be abusing
you would be abusing
they would be abusing
Past continous
I would have been abusing
you would have been abusing
he/she/it would have been abusing
we would have been abusing
you would have been abusing
they would have been abusing
Affermative - IMPERATIVE
Present
let me abuse
abuse
let him abuse
let us abuse
abuse
let them abuse
 
 
 
 
 
 
 
Affermative - INFINITIVE
Present
to abuse
Past
to have abused
Present continous
to be abusing
Perfect continous
to have been abusing
Affermative - PARTICIPLE
Present
abusing
Past
abused
Perfect
having abused
Affermative - GERUND
Present
abusing
Past
having abused
Passive - INDICATIVE
Present simple
I am abused
you are abused
he/she/it is abused
we are abused
you are abused
they are abused
Past simple
I was abused
you were abused
he/she/it was abused
we were abused
you were abused
they were abused
Past simple
I was abused
you were abused
he/she/it was abused
we were abused
you were abused
they were abused
Present perfect
I have been abused
you have been abused
he/she/it has been abused
we have been abused
you have been abused
they have been abused
Past perfect
I had been abused
you had been abused
he/she/it had been abused
we had been abused
you had been abused
they had been abused
Past perfect
I had been abused
you had been abused
he/she/it had been abused
we had been abused
you had been abused
they had been abused
Future simple
I will be abused
you will be abused
he/she/it will be abused
we will be abused
you will be abused
they will be abused
Future perfect
I will have been abused
you will have been abused
he/she/it will have been abused
we will have been abused
you will have been abused
they will have been abused
Present continuous
I am being abused
you are being abused
he/she/it is being abused
we are being abused
you are being abused
they are being abused
Past simple continuous
I was being abused
you were being abused
he/she/it was being abused
were being abused
you were being abused
they were being abused
Future continuous
I will being abused
you will being abused
he/she/it will being abused
we will being abused
you will being abused
they will being abused
Future perfect continuous
I will have been abused
you will have been abused
he/she/it will have been abused
we will have been abused
you will have been abused
they will have been abused
Present perfect continuous
I have been abused
you have been abused
he/she/it has been abused
we have been abused
you have been abused
they have been abused
Past perfect continuous
I had been abused
you had been abused
he/she/it had been abused
we had been abused
you had been abused
they had been abused
Passive - SUBJUNCTIVE
Present simple
That I be abused
That you be abused
That he/she/it be abused
That we be abused
That you be abused
That they be abused
Present perfect
That I have been abused
That you have been abused
That he/she/it have been abused
That we have been abused
That you have been abused
That they have been abused
Simple past
That I were abused
That you were abused
That he/she/it were abused
That we were abused
That you were abused
That they were abused
Past perfect
That I had been abused
That you had been abused
That he/she/it had been abused
That we had been abused
That you had been abused
That they had been abused
CONDITIONAL
Present
I would be abused
you would be abused
we would be abused
we would be abused
you would be abused
they would be abused
Past
I would have been abused
you would have been abused
he/she/it would have been abused
we would have been abused
you would have been abused
they would have been abused
IMPERATIVE
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
INFINITIVE
Present
to be abused
Past
to have been abused
PARTICIPLE
Present
being abused
Past
abused
Perfect
having been abused
GERUND
Present
being abused
Past
having been abused
Negative - INDICATIVE
Present simple
I do not abuse
you do not abuse
he/she/it does not abuses
we do not abuse
you do not abuse
they do not abuse
Simple past
I did not abuse
you did not abuse
he/she/it did not abuse
we did not abuse
you did not abuse
they did not abuse
Simple past
I did not abuse
you did not abuse
he/she/it did not abuse
we did not abuse
you did not abuse
they did not abuse
Present perfect
I have not abused
you have not abused
he/she/it has not abused
we have not abused
you have not abused
they have not abused
Past perfect
I had not abused
you had not abused
he/she/it had not abused
we had not abused
you had not abused
they had not abused
Past perfect
I had not abused
you had not abused
he/she/it had not abused
we had not abused
you had not abused
they had not abused
Simple future
I I will not abuse
you you will not abuse
he/she/it he/she/it will not abuse
we we will not abuse
you I will not abuse
they they will not abuse
Future perfect
I will not have abused
you will not have abused
he/she/it will not have abused
we will not have abused
you will not have abused
they will not have abused
Present continuous
I am not abusing
you are not abusing
he/she/it is not abusing
we are not abusing
you are not abusing
they are not abusing
Past simple continuous
I was not abusing
you were not abusing
he/she/it was not abusing
we were not abusing
you were not abusing
they were not abusing
Future continuous
I will not be abusing
you will not be abusing
he/she/it will not be abusing
we will not be abusing
you will not be abusing
they will not be abusing
Future perfect continuous
I will not have been abusing
you will not have been abusing
he/she/it will not have been abusing
we will not have been abusing
you will not have been abusing
they will not have been abusing
Present perfect continuous
I have not been abusing
you have not been abusing
he/she/it has not been abusing
we have not been abusing
you have not been abusing
they have not been abusing
Past perfect continuous
I had not been abusing
you had not been abusing
he/she/it had not been abusing
we had not been abusing
you had not been abusing
they had not been abusing
Negative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That I do not abuse
That you do not abuse
That he/she/it does not abuse
That we do not abuse
That you do not abuse
That they do not abuse
Present perfect
That I have not abused
That you have not abused
That he/she/it have not abused
That we have not abused
That you have not abused
That they have not abused
Simple past
That I did not abuse
That you did not abuse
That he/she/it did not abuse
That we did not abuse
That you did not abuse
That they did not abuse
Past perfect
That I had not abused
That you had not abused
That he/she/it had not abused
That we had not abused
That you had not abused
That they had not abused
Negative - CONDITIONAL
Present
I would not abuse
you would not abuse
we would not abuse
we would not abuse
you would not abuse
they would not abuse
Past
I would not have abused
you would not have abused
he/she/it would not have abused
we would not have abused
you would not have abused
they would not have abused
Present continous
I would not be abusing
you would not be abusing
we would not be abusing
we would not be abusing
you would not be abusing
they would not be abusing
Past continous
I would not have been abusing
you would not have been abusing
he/she/it would not have been abusing
we would not have been abusing
you would not have been abusing
they would not have been abusing
Negative - IMPERATIVE
Present
do not let me abuse
do not abuse
do not let him abuse
do not let us abuse
do not abuse
do not let them abuse
 
 
 
 
 
 
 
Negative - INFINITIVE
Present
not to abuse
Past
not to have abused
Present continous
not to be abusing
Perfect continous
not to have been abusing
Negative - PARTICIPLE
Present
not abusing
Past
not abused
Perfect
not having abused
Negative - GERUND
Present
not abusing
Past
not having abused
Interrogative - INDICATIVE
Present simple
do I abuse ?
do you abuse ?
does she/he/it abuses ?
do we abuse ?
do you abuse ?
do they abuse ?
Simple past
did I abuse ?
did you abuse ?
did she/he/it abuse ?
did we abuse ?
did you abuse ?
did they abuse ?
Simple past
did I abuse ?
did you abuse ?
did she/he/it abuse ?
did we abuse ?
did you abuse ?
did they abuse ?
Present perfect
have I abused ?
have you abused ?
has she/he/it abused ?
have we abused ?
have you abused ?
have they abused ?
Past perfect
had I abused ?
had you abused ?
had she/he/it abused ?
had we abused ?
had you abused ?
had they abused ?
Past perfect
had I abused ?
had you abused ?
had she/he/it abused ?
had we abused ?
had you abused ?
had they abused ?
Simple future
will I abuse ?
will you abuse ?
will she/he/it abuse ?
will we abuse ?
will I abuse ?
will they abuse ?
Future perfect
will I have abused ?
will you have abused ?
will she/he/it have abused ?
will we have abused ?
will you have abused ?
will they have abused ?
Present continuous
am I abusing ?
are you abusing ?
is she/he/it abusing ?
are we abusing ?
are you abusing ?
are they abusing ?
Past simple continuous
was I abusing ?
were you abusing ?
was she/he/it abusing ?
were we abusing ?
were you abusing ?
were they abusing ?
Future continuous
will I be abusing ?
will you be abusing ?
will she/he/it be abusing ?
will we be abusing ?
will you be abusing ?
will they be abusing ?
Future perfect continuous
will I have been abusing ?
will you have been abusing ?
will she/he/it have been abusing ?
will we have been abusing ?
will you have been abusing ?
will they have been abusing ?
Present perfect continuous
have I been abusing ?
have you been abusing ?
has she/he/it been abusing ?
have we been abusing ?
have you been abusing ?
have they been abusing ?
Past perfect continuous
had I been abusing ?
had you been abusing ?
had she/he/it been abusing ?
had we been abusing ?
had you been abusing ?
had they been abusing ?
Interrogative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That do I abuse ?
That do you abuse ?
That does she/he/it abuse ?
That do we abuse ?
That do you abuse ?
That do they abuse ?
Present perfect
That have I abused ?
That have you abused ?
That have she/he/it abused ?
That have we abused ?
That have you abused ?
That have they abused ?
Simple past
That did I abuse ?
That did you abuse ?
That did she/he/it abuse ?
That did we abuse ?
That did you abuse ?
That did they abuse ?
Past perfect
That had I abused ?
That had you abused ?
That had she/he/it abused ?
That had we abused ?
That had you abused ?
That had they abused ?
Interrogative - CONDITIONAL
Present
would I abuse ?
would you abuse ?
would she/he/it abuse ?
would we abuse ?
would you abuse ?
would they abuse ?
Past
would I have abused?
would you have abused?
would she/he/it have abused?
would we have abused?
would you have abused?
would they have abused?
Present continous
would I be abusing ?
would you be abusing ?
would she/he/it be abusing ?
would we be abusing ?
would you be abusing ?
would they be abusing ?
Past continous
would I have been abusing?
would you have been abusing?
would she/he/it have been abusing?
would we have been abusing?
would you have been abusing?
would they have been abusing?
Interrogative - IMPERATIVE
Present
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Interrogative-Negative - INDICATIVE
Present simple
do I not abuse ?
do you not abuse ?
does she/he/it not abuses ?
do we not abuse ?
do you not abuse ?
do they not abuse ?
Simple past
did I not abuse ?
did you not abuse ?
did she/he/it not abuse ?
did we not abuse ?
did you not abuse ?
did they not abuse ?
Simple past
did I not abuse ?
did you not abuse ?
did she/he/it not abuse ?
did we not abuse ?
did you not abuse ?
did they not abuse ?
Present perfect
have I not abused ?
have you not abused ?
has she/he/it not abused ?
have we not abused ?
have you not abused ?
have they not abused ?
Past perfect
had I not abused ?
had you not abused ?
had she/he/it not abused ?
had we not abused ?
had you not abused ?
had they not abused ?
Past perfect
had I not abused ?
had you not abused ?
had she/he/it not abused ?
had we not abused ?
had you not abused ?
had they not abused ?
Simple future
will I not abuse ?
will you not abuse ?
will she/he/it not abuse ?
will we not abuse ?
will I not abuse ?
will they not abuse ?
Future perfect
will I not have abused ?
will you not have abused ?
will she/he/it not have abused ?
will we not have abused ?
will you not have abused ?
will they not have abused ?
Present continuous
am I not abusing ?
are you not abusing ?
is she/he/it not abusing ?
are we not abusing ?
are you not abusing ?
are they not abusing ?
Past simple continuous
was I not abusing ?
were you not abusing ?
was she/he/it not abusing ?
were we not abusing ?
were you not abusing ?
were they not abusing ?
Future continuous
will I not be abusing ?
will you not be abusing ?
will she/he/it not be abusing ?
will we not be abusing ?
will you not be abusing ?
will they not be abusing ?
Future perfect continuous
will I not have been abusing ?
will you not have been abusing ?
will she/he/it not have been abusing ?
will we not have been abusing ?
will you not have been abusing ?
will they not have been abusing ?
Present perfect continuous
have I not been abusing ?
have you not been abusing ?
has she/he/it not been abusing ?
have we not been abusing ?
have you not been abusing ?
have they not been abusing ?
Past perfect continuous
had I not been abusing ?
had you not been abusing ?
had she/he/it not been abusing ?
had we not been abusing ?
had you not been abusing ?
had they not been abusing ?
Interrogative-Negative - SUBJUNCTIVE
Present simple
That do I not abuse ?
That do you not abuse ?
That does she/he/it not abuse ?
That do we not abuse ?
That do you not abuse ?
That do they not abuse ?
Present perfect
That have I not abused ?
That have you not abused ?
That have she/he/it not abused ?
That have we not abused ?
That have you not abused ?
That have they not abused ?
Simple past
That did I not abuse ?
That did you not abuse ?
That did she/he/it not abuse ?
That did we not abuse ?
That did you not abuse ?
That did they not abuse ?
Past perfect
That had I not abused ?
That had you not abused ?
That had she/he/it not abused ?
That had we not abused ?
That had you not abused ?
That had they not abused ?
Interrogative-Negative - CONDITIONAL
Present
would I not abuse ?
would you not abuse ?
would she/he/it not abuse ?
would we not abuse ?
would you not abuse ?
would they not abuse ?
Past
would I not have abused?
would you not have abused?
would she/he/it not have abused?
would we not have abused?
would you not have abused?
would they not have abused?
Present continous
would I not be abusing ?
would you not be abusing ?
would she/he/it not be abusing ?
would we not be abusing ?
would you not be abusing ?
would they not be abusing ?
Past continous
would I not have been abusing?
would you not have been abusing?
would she/he/it not have been abusing?
would we not have been abusing?
would you not have been abusing?
would they not have been abusing?
Interrogative-Negative - IMPERATIVE
Present
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Coniugazione:1 - abusare di
Ausiliare:avere intransitivo/transitivo
INDICATIVO - attivo
Presente
io abuso
tu abusi
egli abusa
noi abusiamo
voi abusate
essi abusano
Imperfetto
io abusavo
tu abusavi
egli abusava
noi abusavamo
voi abusavate
essi abusavano
Passato remoto
io abusai
tu abusasti
egli abusò
noi abusammo
voi abusaste
essi abusarono
Passato prossimo
io ho abusato
tu hai abusato
egli ha abusato
noi abbiamo abusato
voi avete abusato
essi hanno abusato
Trapassato prossimo
io avevo abusato
tu avevi abusato
egli aveva abusato
noi avevamo abusato
voi avevate abusato
essi avevano abusato
Trapassato remoto
io ebbi abusato
tu avesti abusato
egli ebbe abusato
noi avemmo abusato
voi eveste abusato
essi ebbero abusato
Futuro semplice
io abuserò
tu abuserai
egli abuserà
noi abuseremo
voi abuserete
essi abuseranno
Futuro anteriore
io avrò abusato
tu avrai abusato
egli avrà abusato
noi avremo abusato
voi avrete abusato
essi avranno abusato
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
CONGIUNTIVO - attivo
Presente
che io abusi
che tu abusi
che egli abusi
che noi abusiamo
che voi abusiate
che essi abusino
Passato
che io abbia abusato
che tu abbia abusato
che egli abbia abusato
che noi abbiamo abusato
che voi abbiate abusato
che essi abbiano abusato
Imperfetto
che io abusassi
che tu abusassi
che egli abusasse
che noi abusassimo
che voi abusaste
che essi abusassero
Trapassato
che io avessi abusato
che tu avessi abusato
che egli avesse abusato
che noi avessimo abusato
che voi aveste abusato
che essi avessero abusato
CONDIZIONALE - attivo
Presente
io abuserei
tu abuseresti
egli abuserebbe
noi abuseremmo
voi abusereste
essi abuserebbero
Passato
io avrei abusato
tu avresti abusato
egli avrebbe abusato
noi avremmo abusato
voi avreste abusato
essi avrebbero abusato
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
IMPERATIVO - attivo
Presente
-
abusa
abusi
abusiamo
abusate
abusino
Futuro
-
abuserai
abuserà
abuseremo
abuserete
abuseranno
INFINITO - attivo
Presente
abusare
Passato
avere abusato
 
 
PARTICIPIO - attivo
Presente
abusante
Passato
abusato
 
 
GERUNDIO - attivo
Presente
abusando
Passato
avendo abusato